Lo spam fa tana sui server remoti

Altro che botnet, le schifezza-mail bypassano i PC dell'utente per attaccare direttamente i gateway di spedizione dei messaggi. Gli account fittizi la fanno da padrone

Roma – Guardandola dal punto di vista dei cyber-criminali e delle gang telematiche, nonostante i colpi mortali da parte dell’antispam, lo spam sta bene anzi benissimo . La posta-spazzatura fluisce costante e inesorabile dai gateway di tutto il mondo, anzi, persino più dai gateway che attraverso le botnet di PC zombie, avverte la società di sicurezza Cyberoam .

L’ultima frontiera di una piaga in evoluzione costante prevede la compromissione di server, macchine remote e dispositivi per il routing delle missive , schiavizzati al volere delle gang dello spam con tecniche sopraffine e senza che la maggioranza dei filtri anti-spazzatura riesca a porre un freno alla crescita del fenomeno.

Il meccanismo di attacco prevede inizialmente il furto delle credenziali di accesso dell’utente al server attraverso i malware di cui sopra, passando poi all’hacking del processo di apertura di nuovi indirizzi . Centinaia e migliaia di caselle e-mail fasulle e sparaspam vengono aperte grazie agli algoritmi di decifrazione delle sempre più inutili protezioni captcha, pensate proprio per combattere la registrazione in massa di account fittizi.

A quel punto il gioco è fatto e la corsa allo spam si sposta dalle botnet ai server, “zombificati” a propria volta e trasformati in bot di una macchina spara-schifezze ben più efficace di quella che è possibile costruire infettando PC di utenti poco consapevoli.

Il malware fa la tana sui server , e non solo o non necessariamente in quelli per l’invio di e-mail: forte è la crescita di siti compromessi iniettando codice malevolo pensato per aprire una breccia nei browser fallati, trojan, virus e worm sono spesso incuneati in applicativi in tecnologia Flash, codice HTML o JavaScript o anche sui blog o i “journal” aperti su servizi gratuiti quali Blogspot/Blogger e Flickr.

In quest’ultimo caso, avverte il VP di Cyberoam Abhilash Sonwane “Data la natura mista degli attacchi, una sicurezza composite che includa soluzioni antivirus, antimalware e di content filtering offre layer di protezione di secondo e terzo livello”. Il primo livello, quello dei PC degli utenti da cui tutto può partire, rimane un affare problematico da gestire soprattutto dal punto di vista dell’utenza domestica.

Il layer numero uno del campo di battaglia della sicurezza in rete si difende “aumentando la consapevolezza del problema presso gli utenti e rafforzando comportamenti di navigazione responsabile nei network aziendali”, sostiene Sonware, solo così è possibile “prevenire tali minacce in maniera significativa”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • Shofar scrive:
    Per non dimenticare la storia di PI
    http://www.webnews.it/news/stampa/3698/punto-informatico-condannato-per-diffamazione/
  • a titolo personale scrive:
    e insomma tutto finito, nessuno ne parla
    fine dell'interesse, buttata li, in sordina, saluti, fine del discorso.però, siamo proprio degli appassioanti eh?:(
    • grapewine scrive:
      Re: e insomma tutto finito, nessuno ne parla
      continuerò a seguire PI se il nuovo editore butterà fuori a calci quell'omm'immerd' di skiappone.
    • sxs scrive:
      Re: e insomma tutto finito, nessuno ne parla

      fine dell'interesse, buttata li, in sordina,
      saluti, fine del
      discorso.

      però, siamo proprio degli appassioanti eh?

      :(Io sono ancora qui, un anno dopo a gridare che PIe' andato alle ortiche, tu dove sei?
  • Raniero scrive:
    PI Video
    ma torneranno mai i video?ormai sono mesi che non si vedono più...rivogliamo Paolaaaaaaaaaaa!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2008 11.19-----------------------------------------------------------
    • a titolo personale scrive:
      Re: PI Video
      - Scritto da: Raniero
      ma torneranno mai i video?

      ormai sono mesi che non si vedono più...


      rivogliamo Paolaaaaaaaaaaa!!!e Gaia non se po' vedè?eddaiiiiiiie tutti gli altri, uno per uno, in video?
    • Un affezionat o lettore scrive:
      Re: PI Video
      Cari Signori di Edizioni Master,mica ci toglierete la notizia letta in video? Ripristinateci quel servizio al quale ci eravamo affezionati, perchè era un piacevole appuntamento che ci permetteva di ascoltare una notizia letta da una bella e brava Paola e di apprezzare il divertente umorismo che si nascondeva nei video.Il mio consiglio è: ripristinate quel servizio, ci manca troppo!!!Un affezionato lettore
      • bimba scrive:
        Re: PI Video
        Appello accorato alle Edizioni Masterspero che l'informazione video venga ripristinata:è un modo assolutamente nuovo, interessante, divertente e stuzzicante per fare il focus su argomenti di attualità!Rivoglio la bella e brava Paola!!!!!!!!!!
        • Il nostalgico dei video scrive:
          Re: PI Video
          Mi unisco anch'io a tutte quelle persone che chiedono il ripristino della sezione Video, era finalmente un modo diverso ed estremamente interessante di fare notizia, naturalmente il tutto era reso tale dalla presenza della simpatica e bella Paola! Rivogliamo anche lei!
  • Renato Sanna scrive:
    Ma voi ci sarete sempre....
    o è l'anteprima ad una acquisizione che renderà a pagamento informazioni utili e preziose?Oppure la censura è arrivata anche qui...Insomma.. perchè ... erano finiti i soldi? e vi serviva nuova linfa... credo che la vostra testata sia importante neutrale e sopra le parti.. speriamo che l'ingresso in un gruppo importante non taccia la vostra imparzialità.In bocca al lupo....R!
  • paoloholzl scrive:
    Diamo fiducia!
    Non sono uno abituato a fasciarmi la testa prima di essermela rotta.Punto-Informatico se negli anni a livello dei professionisti ha dal mio punto di vista, raggiunto l'attuale posizione di rilievo, lo si deve al fatto che non lo trovo particolarmente schierato, che da voce a punti di vista diversi, che tratta tutto ciò che più o meno direttamente ha a che fare con l'informatica senza reticenze e non dimenticando gli aspetti etici.Sono valori che i professionisti sanno apprezzare e riconoscere e che un editore lungimirante conserva e valorizza.Se ci saranno grossi cambi nella linea editoriale non ci metteremo molto a riconoscerli.Avremo tempo e modo di giudicare se si tratta di un passo avanti o un passo indietro.Ritengo che un atto di fiducia vi sia comunque dovuto.Buona fortuna e buon lavoro ...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2008 12.58-----------------------------------------------------------
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Diamo fiducia!
      - Scritto da: paoloholzl
      Ritengo che un atto di fiducia vi sia comunque
      dovuto.L'atto di fiducia non è più nei confronti di PI, ma di Massimo Sesti. Chi lo conosce costui?[img]http://i249.photobucket.com/albums/gg222/colectivoanonimo/anonimo.png[/img]Si sa solo che è a capo di un impero editoriale e sta facendo razzia di mezzo web. Difficile che in uno scenario del genere PI possa restare imparziale.http://www.edmaster.it/?p=prodotti&idcat=7Piaccia o meno, si chiude un (lungo, bellissimo) capitolo e se ne apre un altro. Credo che PI continuerà ad essere una testata importante e sotto certi aspetti migliorerà ancora, ma non sarà più il PI di una volta. Il proprietario della baracca è cambiato , c'è poco da fare.[img]http://www.edmaster.it/immagini/main_r1_c1.jpg[/img]
      • Cdads scrive:
        Re: Diamo fiducia!

        Piaccia o meno, si chiude un (lungo, bellissimo)
        capitolo e se ne apre un altro. Credo che PIInfatti ad oggi gli articoli sono piu' banali e commerciali,hanno paciugato la testata e soprattutto censurano i commentiin maniera becera e a volte con una palese malafedeperche' lasciano i post di troll bimbiminkia e alle voltesperiscono commenti intelligenti ma sgraditi.E' un vero peccato ma PI e' morto come lo conoscevamo.Ci sono alternative?
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Diamo fiducia!
          PI è uguale a 1 anno fa.Lo fanno le stesse persone allo stesso modo. ;)
          • asde scrive:
            Re: Diamo fiducia!

            PI è uguale a 1 anno fa.
            Lo fanno le stesse persone allo stesso modo. ;)col cavolo
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            C'hai ragione.Cambiato la grafica.
          • pippol scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            - Scritto da: Luca Annunziata
            C'hai ragione.
            Cambiato la grafica.No, non e' la grafica che pure e' meno personalee meno seria.Lo sapete benissimo che gli articoli sono divemtatipiu' teneri e dozzinali e la moderazionee' vergognosa.Dai, cancellate anche questa risposta..
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            Trovami un sito che abbia parlato con la nostra dovizia di particolari di OOXML.Poi ne riparliamo. ;)L
          • pippol scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            - Scritto da: Luca Annunziata
            Trovami un sito che abbia parlato con la nostra
            dovizia di particolari di
            OOXML.
            Poi ne riparliamo. ;)Son sincero, non l'ho crecato, ma una rondine non fa primavera :-)
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            Allegria.E allora che ti posso dire? :)
          • sxs scrive:
            Re: Diamo fiducia!

            Allegria.
            E allora che ti posso dire? :)Nulla, non voglio essere consolato,non chiedermi "che ti posso dire"ma chiediti se puoi fare qualcosa per migliorare PI, l'esempio lo hai,basta guardare com'era fino alla fine del 2008.Se poi non sei nella posizione di poterlo fare ti capiscoma non venirci a raccontare quella dell'uva, non a meo al Puntaro o agli altri vecchi lettori che sannobene che cambiamenti ci sono stati.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            Ci lavoravano le stesse persone fino al 2008.Nello stesso modo.Sugli stessi argomenti.Si stava meglio quando si stava peggio? :)
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            - Scritto da: sxs
            ma non venirci a raccontare quella dell'uva, non
            a
            me
            o al Puntaro o agli altri vecchi lettori che sanno
            bene che cambiamenti ci sono stati.Facendo il mio nome, credo che tu voglia contare sul mio appoggio.E lo avrai.Cattivo Annunziata!Cativo!Cativo!Cativo! :@ Sgrunt!No, comunque ha ragione sxs (conto sul tuo appoggio). PI è cambiato e non c'è nulla che si possa dire per farci credere il contrario (c'è una schifosa nuova homepage a provarlo).
          • sxs scrive:
            Re: Diamo fiducia!

            No, comunque ha ragione sxs (conto sul tuo
            appoggio). PI è cambiato e non c'è nulla che si
            possa dire per farci credere il contrario (c'è
            una schifosa nuova homepage a provarlo).Se i filosofi presocratici avessero letto il tuo postavrebbero istantaneamente smesso di discutere sulconcetto di "verita'"!
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            Cambiato tutto. :(Ma guarda cosa avevo scritto!http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2450380&m=2453218#p2453218Profetico.
          • pippol scrive:
            Re: Diamo fiducia!

            Cambiato tutto. :(
            Ma guarda cosa avevo scritto!
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2450380&m=245
            Profetico.Profetico, come anche altri!Una evidenza lampante ma e' molto piu'chiara a noi vecchi lettori che ricordiamomolto bene com'erano i forum di una volta,il livello e l'impegno dei lettori stimolatida articoli meno mabali e dalla possibilita'di esprimersi senza essere censurati.Beccati il thread:"Sono assolutamente d'accordo" a questo link:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2233003&m=2234309
          • pippol scrive:
            Re: Diamo fiducia!

            mabalibanali :$
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            - Scritto da: pippol
            Profetico, come anche altri!Ma infatti, ammetto che era una facile profezia. :D ;)Comunque quoto. Quoto anche perchè nel tempo pure io mi sono arreso e sono entrato nel regno di Trollalandia (questione di soppravvivenza).
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            so p ravvivenza. :$
      • Luca Annunziata scrive:
        Re: Diamo fiducia!
        E se lo dici tu, che bazzichi ogni giorno in redazione...?
        • Er Puntaro scrive:
          Re: Diamo fiducia!
          No, però bazzico qua. E assieme al proprietario è cambiata pure la baracca. E' una legge risaputa. ;)
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            E qui ti sbagli... Le persone sono esattamente le stesse. Cambia la scritta in cima e in fondo alla pagina.
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            Va bene, va là ... :DTe lo lascio credere. ;)
          • sxs scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            Oggi non riesco a trovare piu' il forum dell'annunciodel "cambiamento" di ieri..."bing" non trova nulla che strano!!!
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            Hanno tolto il link all'articolo. Stanchi delle critiche? Comunque io sono riuscito a risalirci tramite google cercando "punto informatico aperto per ferie". Meno male che mi ricordavo il titolo. Proprio comodo il nuovo PI! :@
          • sxs scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            - Scritto da: Er Puntaro
            Hanno tolto il link all'articolo. Stanchi delle
            critiche? Comunque io sono riuscito a risalirci
            tramite google cercando "punto informatico aperto
            per ferie". Meno male che mi ricordavo il titolo.
            Proprio comodo il nuovo PI!
            :@Credo morira' del tutto, poi con sta cosa che cambiaa tratti in continuazione...un disastro, e' finito :-(Se trovi alternative scrivimele: @ Peccato, grazie dell'ironia e la simpatia dei tuoi post,ciao!
          • Er Puntaro scrive:
            Re: Diamo fiducia!
            - Scritto da: sxs
            Se trovi alternative scrivimele:
            @ Ci avevo già pensato, ma forse non hai visto il post.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2450380&m=2694000#p2694000 :)
          • sxs scrive:
            Re: Diamo fiducia!

            Ci avevo già pensato, ma forse non hai visto il
            post.
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2450380&m=269
            :)Infatti non lo avevo visto :-)
          • sxs scrive:
            Re: Diamo fiducia!

            Hanno tolto il link all'articolo. Stanchi delle
            critiche?Tanto per comodita':http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2692001
  • H5N1 scrive:
    Ormai...
    Edizioni Master ha quasi il monopolio di tutto ciò che di editoria informatica è presente in Italia.Speriamo bene. :)
  • aghost scrive:
    In bocca al lupo
    Non so se l'ingresso di edmaster comporterà "stravolgimenti" nella linea editoria di PI, non credo. Giù il cappello comunque ai fratelli De Andreis, che hanno saputo creare (e mantenere negli anni) la più letta rivista informatica italiana su internet. E scusate se è poco! :)http://www.aghost.wordpress.com/
  • uno qualsiasi scrive:
    buona fortuna
    Conoscendo Ed Master, direi che ve ne servira` tanta ma tanta tanta.E se PI non iniziera` presto a veicolare tanti bei dindi nelle casse del Master avremo perso un'altra bella esperienza di editoria libera in italia. Sigh!
  • Marvho scrive:
    buona fortuna..
    mi unisco alle preoccupazioni di tutti, ma ottimisticamente mi auguro che Punto informatico da me seguito da tempo immemore, migliori sempre tenendosi libero.
  • Nerts scrive:
    DeAndreis DeAgostini
    pericolosa similitudine
  • Pino scrive:
    Articolo della birra da Edizioni Master?
    Hmmm forse inizio a capire.Non ho mai letto un articolo più inutile e non attinete all'informatica dell'articolo sulla birra pubblicato venerdì.Forse un'idea della Edizioni Master? Si sono "bevuti" il cervello? :
    • mario scrive:
      Re: Articolo della birra da Edizioni Master?
      Sì, infatti. Hai ragione. Edizioni Master è così potente che ha commissionato la ricerca statunitense dei ricercatori della Rice University di Houston! Ma per cortesia!!!Infamare senza pensare.Sono le persone come te che portano il Web a morire.Invece di contribuire alla discussione e al dibattito, scrivono la prima fesseria che gli viene in mente.Il tema è sempre lo stesso: hai i soldi? Sei potente? Sei grande? E io t'infamo!Continua così. A pensare che il Web nasca per miracolo senza che nessuno lavori.Così sul Web i capitali non arriveranno mai.E noi lavoreremo gratis. E moriremo pezzenti e fetenti.Contenti di sputare in faccia a chiunque voglia pagare il nostro lavoro.Bravo. Bravo. Bravo. Clap clap clap clapMario - Uno che sul Web ci lavora e nessuno lo paga!
  • Grobbelaar scrive:
    alternative da provare
    News e discussioni: ZeusNews, Hardware Upgrade, HTML.it. Solo News: Italia SW, Geekissimo, Wininizio.
  • ciccio bello scrive:
    beh, auguri...
    mi dispiace, dispiace a tutti, che quest'aria di crisi vi abbia costretti a farvi mangiare dal pesce più grosso.dispiace davvero, l'«indipendenza» è sempre una rosa all'occhiello rigoglioso e profumato, ma quando si diventa parte di un gruppo grande grande, beh... il fiorellino appassisce, è l'aria diventa viziata.che, almeno, sopravviva il vostro pudore individuale, protetto dalla discrezione.un abbraccio.
    • marcello scrive:
      Re: beh, auguri...
      Io sinceramente pur capendo le preoccupazioni non le condivido del tutto.Qui la cosa è una sola: o ci si fida o non ci si fida dei De Andreis.Personalmente, non so voi, io li stimo infinitamente.e quindi credo che se hanno scelto un nuovo Editore - e dopo tanti anni hanno scelto e voluto solo questo come leggo dalle loro stesse parole - un motivo ci deve essere.No, non credo siano i soldi o solo quelli.Non sono persone meschine i De Andreis. Chi li conosce lo sa bene.Se l'hanno fatto è perchè si fidano del loro nuovo editore e vedono in esso l'unico modo di mantenere in vita e far crescere PUNTO, io credo.Cerchiamo anche noi lettori di aiutarli in questa sfida.Sorvegliamo, certo.Ma vi prego, smettiamola con discorsi da provincialotti della serie ogni vokta che c'è un editore c'è il demonio!Per una volta che qualcuno ha creduto in un progetto spendendoci credo non pochi quattrini, accogliamolo e diamogli fiducia. E tempo di dimostrare che le nostre preoccupazioni non sono fondate.Piuttosto che sparargli addosso senza ragione.Con la sola prevenzione.Auguri Paolo e Andrea.E auguri anche al nuovo Editore.Dateci assieme il PUNTO INFORMATICO che speriamo.Non deludeteci e saremo - almeno io - i vostri affezionati lettori di sempre.Marcello T.
      • Birba scrive:
        Re: beh, auguri...

        Ma vi prego, smettiamola con discorsi da
        provincialotti della serie ogni vokta che c'è un
        editore c'è il demonio!Provincialotti un fico secco, dopo meno di un anno guardada te, se sei un lettore assiduo, come e' diventato PI.
  • Il Detrattore scrive:
    hahahaha !
    come volevasi dimostrare....
  • anonimo scrive:
    broken link alla master
    l'articolo che linka alla master non funziona, sorry ora non posso mandare mail
  • Mik scrive:
    Piano di business x la dirigenza
    ho un piano di business per la nuova dirigenza che io credo sia capace di raddoppiare come minimo il fatturato1 - pubblicitàsono poche, bisogna sfruttarle meglio, la collocazionee anche dei bei display che si stendono a tutta pagina quando si entra per la prima volta in un articolo come fanno i migliori giornali online2 - recensioni a pagamentooccorre sfruttare le sinergie fra l'area marketing e l'area redazionalese la microsoft paga dei bei banneroni, per esempio, non gli si può poi sputare contro negli articoli, una volta capita l'antifona sarà disposta a pagarli molto di più3 - linea editorialeè troppo di sinistra, troppo impegnata su temi come privacy, monopoli, libertà di stampa ecc.chi predica bene non può poi razzolare male, vi siete legati le mani da solichi predica la povertà non può poi racimolare denaroquindi se volete gli agognati soldi che vi permettono di campare convertitevi4 - trolleri troller come me, vengono qui apposta solo per provocare, perché tanto sanno che non gli fate nulla, siamo pure anonimiè un esempio pericoloso per tutto il web e la loro presenza rendebbe difficile l'attuazione dei primi tre punti del programmaquindi occorre registrazione introdurre la registrazione obbligatoria e tolleranza zero con i troller
    • O . . . scrive:
      Re: Piano di business x la dirigenza
      - Scritto da: Mik
      ho un piano di business per la nuova dirigenza
      che io credo sia capace di raddoppiare come
      minimo il
      fatturato

      1 - pubblicità

      sono poche,poche? :D
      2 - recensioni a pagamento

      occorre sfruttare le sinergie fra l'area
      marketing e l'area
      redazionale
      se la microsoft paga dei bei banneroni, per
      esempio, non gli si può poi sputare contro negli
      articoli,bene o male purchè se ne parli, i grilli parlanti fanno notizia piu delle veline che trovi ovunque....
      3 - linea editoriale

      è troppo di sinistra, troppo impegnata su temi
      come privacy, monopoli, libertà di stampa
      ecc.la sinistra vuole l'ordine dei giornalisti, e se ne frega di libertà di stampa (fai un esempio di qualcosa fatto in tal direzione)
      chi predica la povertà non può poi racimolare
      denaroPI predica la poverta'?!?!?!?!?! ma se ogni giorno parla di nuove tecnologie nuove spese e nuove cose da comprare yum yum ??!!? :D iphone ipod computer processori nuovi adsl veloci ...
      4 - troller

      i troller come me, vengono qui apposta solo per
      provocare, perché tanto sanno che non gli fate
      nulla, siamo pure
      anonimi
      è un esempio pericoloso per tutto il web e la
      loro presenza rendebbe difficile l'attuazione dei
      primi tre punti del
      programma
      quindi occorre registrazione introdurre la
      registrazione obbligatoria e tolleranza zero con
      i
      trollerce gia da tempo forse non te ne sei accorto, se fosse sotto zero ancora meglio vedremo... anonimi e troll fanno bene ai forum ma se è solo per provocare non è questione di trolleria o di anonimato ma soltanto di mala educazione e quindi policy a manettaaaaaaaaaaaaaaaaaain gamba PI continuate a modo vostro che va benone altro che piani di business anonimi che vi buttano a sinistra . . . sarà che io vi vedo più verdi-radicali-liberali nel senso puro delle parole e non come son diventati anche loro come se poi uno non può essere di sinistra e ricco, o con la giacca buona e la barca nel porto .. . . in italia .. . . :D :D O.
      • Dan Peterson scrive:
        Re: Piano di business x la dirigenza
        quella poi che se sei di sinistra non puoi guadagnare è la solita cazzata di chi non approfondisce nulla.guadgnare ONESTAMENTE e pagare le tasse e sostenere uno Stato e uno stato sociale, queste sono le cose principalie poi un po' di etica e moralità, non di fanatismo e moralismo badate bene.credete che esistano solo i vostri pregiudizi e i vostri stereotipi, ma non leggete un libro nemmeno se poi vi pagano
      • Dan Peterson scrive:
        Re: Piano di business x la dirigenza
        quella poi che se sei di sinistra non puoi guadagnare è la solita cazzata di chi non approfondisce nulla.guadgnare ONESTAMENTE e pagare le tasse e sostenere uno Stato e uno stato sociale, queste sono le cose principalie poi un po' di etica e moralità, non di fanatismo e moralismo badate bene.credete che esistano solo i vostri pregiudizi e i vostri stereotipi, ma non leggete un libro nemmeno se poi vi pagano
      • Mik scrive:
        Re: Piano di business x la dirigenza


        1 - pubblicità



        sono poche,

        poche? :Dse guardi che c'è in giro ... io direi che è uno dei siti con minore affollamento/invasività delle pubblicitàovviamente come utente preferisco che non le mettano, ma nei loro panni ...se ti vergogni di mettere pubblicità non metterla, fallo per la causa, ma se la metti deve essere visibilepoi non capisco tutta la pubblicità gratuita ed estremamente fastidiosa che invece fanno a wikipedia,io che ho l'abitudine di cliccare per evidenziare del testo, tutte le volte mi ritrovo una popup che si apre su una voce inesistente di wikipedia

        3 - linea editoriale



        è troppo di sinistra, troppo impegnata su temi

        come privacy, monopoli, libertà di stampa

        ecc.

        la sinistra vuole l'ordine dei giornalisti, e se
        ne frega di libertà di stampa (fai un esempio di
        qualcosa fatto in tal
        direzione)si ma la sinistra è per l'ordine dei giornalisti proprio perché lei ritiene che sia un organo che garantisce la libertà di stampa,per difendere i giornalisti dagli editori (quei sporchi capitalisti)su PI ho sentito tanto parlare che ci vorrebbe un ordine degli informatici,che non è tanto diverso, non ricordo le posizioni prese negli articoli,ma di certo molti frequentatori sono d'accordo, a giudicare dai commenti

        chi predica la povertà non può poi racimolare

        denaro

        PI predica la poverta'?!?!?!?!?!

        ma se ogni giorno parla di nuove tecnologie nuove
        spese e nuove cose da comprare yum yum ??!!? :D
        iphone ipod computer processori nuovi adsl velociè uno dei meno markettari che ci sono in girosi parla di società, del futuro, di nuove tecnologie, ma se noti non ci sono mai recensioni tecniche approfonditenon è che io come utente le voglia, ma se le provano a fare, vedono come schizzano sia l'ECPM che le consegne di campioni omaggio
        come se poi uno non può essere di sinistra e
        ricco, o con la giacca buona e la barca nel porto
        .. . . in italia .. . . :D :Dbeh se uno critica determinati comportamenti, è un ipocrita se poi gli adottac'è chi se ne frega e continua, e c'è chi invece adotta un rigore morale rimettendoci di personavedi il manifesto dove gli anziani guadagnano poco quanto l'ultimo arrivatoe anche loro hanno dovuto scontrarsi con le leggi del mercatoinfatti ora il manifesto per via di minori finanziamenti pubblici si trova in piena crisimolti il mercato non l'hanno ancora capito/accettatoe prima o poi si ritrovano nella morsa fra le due condizioni sopra citateil mio intervento era volutamente provocatorio,una via di mezzo fra il realista e il cinico,giusto per suscitare qualche riflessione
  • Recent Reader scrive:
    Auguri e suggerimenti a EdMaster
    Mi sono avvicinato da poco a Punto Informatico e devo dire che alcune parti sono da rafforzare, in particolare le news, perchè al giorno d'oggi non si può essere un punto di riferimento dell'informazione stando fermi da venerdì sera alla mezzanotte di domenica senza aggiornamenti e approfondimenti. Altre parti sono francamente da tagliare. Anch'io sono disgustato dal grande spazio lasciato ai pedofili o ai sadici che si divertono a postare immagini di torture e sofferenze varie (può darsi che si fingano tali allo scopo di fare i troll e scatenare le reazioni di altri utenti dei forum ma questo non sminuisce il loro impatto trash sulla qualità della testata). Sono sicuro che bisognerebbe tagliare ogni forum e concentrarsi sulle notizie, i download, la telefonia e tutti gli altri tag specifici. Lasciando libertà di commento in tema su questi spazi (come su questo) sarebbe facile controllare il livello di discussione e circoscriverla a tematiche inerenti i contenuti del portale. Insomma, se si vuole che PI si potenzi invece che diventare soltanto un focolaio di polemiche, trollaggi e schifezze assortite allora eliminate i vari forum che non c'entrano nulla con la definizione che PI dà di sè stesso al link http://punto-informatico.it/info.aspGrazie e buon lavoro alla Redazione e a Edmaster.
    • eXcellent scrive:
      Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
      Quoto
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
        Se volete Pc Professionale, andate nel loro sito. Il successo di Punto Informatico è sempre stato quello di stare in equilibrio tra professionalità e informalità. Anzi, direi proprio che l'essere informale, il non tirarsela troppo nonostante la qualità che io, al contrario di voi, continuo a riconoscergli, sia uno dei maggiori pregi di questa testata (cosa che mi porta a tollerare anche gli eccessi di humor nero degli avatar splatter di alcuni utenti). Purtroppo non mi faccio illusioni e so che con la nuova gestione probabilmente PI diventerà molto più simile a tutti gli altri siti italiani che trattano in maniera fredda e sterile di informatica.Non sarebbe male in proposito, come già richiesto da altri, avere un articolo di approfondimento su tutta l'operazione in modo da sapere quanto incideranno ancora i De Andreis sul futuro di Punto Informatico.
    • anonimo scrive:
      Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
      - Scritto da: Recent Reader
      Mi sono avvicinato da poco a Punto Informatico e
      devo dire che alcune parti sono da rafforzare, in
      particolare le news, perchè al giorno d'oggi non
      si può essere un punto di riferimento
      dell'informazione stando fermi da venerdì sera
      alla mezzanotte di domenica senza aggiornamenti e
      approfondimenti."al giorno d'oggi" è una frase che si dice da quattromila anni a questa parte.non ha alcun valore."non si può" senza alcuna giustificazione, idem.Ora, di solito nel fine settimana non succede niente di nuovo, oltre al fatto che nel fine settimana non si lavora: non lavora il lettore e non lavora la redazione (va bene lavoreranno sicuramente da domenica pomeriggio a notte). Ma sicuramente nel campo della produzione di nuovi hardware e software. Se è una notizia da strapparsi i capelli le news evidenziate ci sono sempre.
      Altre parti sono francamente da
      tagliare. tipo?
      Anch'io sono disgustato dal grande
      spazio lasciato ai pedofili o ai sadici che si
      divertono a postare immagini di torture e
      sofferenze varie ([...]).non sono certo amante di questa roba, ma se fa parte della discussione e serve magari a darti una idea cruda che tu vuoi solo tenere lontano dalla tua visione, allora per quanto stentatamente, ma non posso tappare la bocca alla gente.
      Sono sicuro che bisognerebbe
      tagliare ogni forum e concentrarsi sulle notizie,
      i download, la telefonia e tutti gli altri tag
      specifici.noil valore aggiunto di PI proprio grazie al taglio nettamente umanistico ma passante per la tecnologia, sono stati proprio i forum (che comunque erano detti "opinioni e commenti", inizialmente) in cui esperienze e ragionamenti caricano alla grande di conferme o smentite, di richieste che altrimenti resterebbero inespresse, di una immediata verifica di quello che le persone (i destinatari degli argomenti, insomma i LETTORI!) sentono, pensano, si chiedono o non hanno capito.E quasi sempre in un modo che può servire anche agli altri.Se si tratta di una correzione di un refuso sono sempre stato dell'idea che è inutile postarlo in un forum: basta una mail e quel refuso scomparirà: inutile lasciarne traccia in un forum.
      Lasciando libertà di commento in tema
      su questi spazi (come su questo) sarebbe facile
      controllare il livello di discussione e
      circoscriverla a tematiche inerenti i contenuti
      del portale.portale?dio ce ne scampi
      Insomma, se si vuole che PI si
      potenzi invece che diventare soltanto un focolaio
      di polemiche, trollaggi e schifezze assortiteil polemos, la contrapposizione, sono parte della discusione e la discussione fa parte del mondo CIVILE. E' la tirannia della voce unica e della censura a non essere civile, ad essere UNA SCHIFEZZA.e il focolaio del contrario lo trovi ovunque, quindi ben venga un luogo dove c'è maggior libertà d'espressione e dove gli argomenti di partenza sono tecnologici, ma non si fermano a questo.
      allora eliminate i vari forum che non c'entrano
      nulla con la definizione che PI dà di sè stesso
      al linkinvece di quell'inutile link (inutile perché ce lo troviamo da soli dato che è in ogni pagina e non lo dobbiamo desumere dalla tua mente) perché non hai linkato queste cose che trovi genericamente schifezze e intollerabili eccetera? Se fai critica puntuale è meglio. Altrimenti è solo... focolaio per inutile polemica .
      • WebCam scrive:
        Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
        Ma perchè rispondi così stizzito? Mi sembra che chi ha scritto sopra le sue opinioni lo abbia fatto in modo tranquillo e documentato. Ha postato il link che è nel footer della pagina per non copiaincollare i contenuti a cui faceva riferimento. Non si può fare? Ci vuole la tua sovrana autorizzazione? D'altrone la tua risposta postata qui dà automaticamente ragione al tizio di cui sopra. Si può polemizzare senza problemi anche qui dove stiamo scrivendo. Oppure sei il solito ignoto che conosciamo tutti ormai? :D
        • anonimo2 scrive:
          Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
          - Scritto da: WebCam
          Ma perchè rispondi così stizzito? perché pensi gettare fango con supponente altezzosità ma con atteggiamento "alla Travaglio" (che stimo, ma che ha quel modo stronzissimo di fare) si attiri cortesi carezze?
          Mi sembra che
          chi ha scritto sopra le sue opinioni lo abbia
          fatto in modo tranquillo e documentato. nessun documento, ma con la tranquillità ha gettato (senza alcun documento e indicazione di sorta) fango su qualcosa a cui tengo. Da ciò la stizza: non si trattava di critica e basta, ma di un insulto mascherato da pacatezza (ma direi più un tentativo, forse una abitudine a insultare tutti senza ricevere risposta)
          Ha
          postato il link che è nel footer della pagina per
          non copiaincollare i contenuti a cui faceva
          riferimento. ha copiaincollato SOLO quello, dopo aver parlato di cose inutili che inutili non sono.ha ricevuto un esempio di coerenza con quello che LUI indicava.mentre altro verso cui sparava non era affatto documentato e linkato
          Non si può fare? Ci vuole la tua
          sovrana autorizzazione? quello di cui pare serva la sovrana autorizzazione è chi ha postato originariamente: pare che serva la sua sovrana autorizzazione a fare l'ottimo mestiere che PI fa; e per insultare genericamente e a caso non ha indicato alcun esempio, ma solo un link che ognuno poteva trovare su un argomento di scarso interese (in un posto poi dove la gente - questa si inutilmente stizzita - ti risponde "ma non sai usare google?")
          D'altrone la tua risposta
          postata qui dà automaticamente ragione al tizio
          di cui sopra.la ragione la vedono solo quelli che pensano come voi due (o come te, magari sockpuppet)
          Si può polemizzare senza problemi
          anche qui dove stiamo scrivendo. Oppure sei il
          solito ignoto che conosciamo tutti ormai?
          :Dnon posso che soccombere di fronte ad un "solito ignoto che conosciamo tutti".se sai tu di chi parli, buon per te (buon... boh, non so che pro ti faccia).Comunque se non si fosse gettato con arroganza fango dando per scontata una verità che non è tale (chiedendo magari puntualità e precisione ma criticando in modo non circostanziato e senza dare alcun esempio dei problemi citati) avrei usato maggior pacatezza.Ma non crediate di mascherare con due paroline la violenza del discredito non comprovato.Pronto PER SEMPRE ad indicare quanto spariate a caso, e quanto la vostra critica sia non comprovata da fatti, se è il caso.Altrimenti, in tutti gli altri benvenuti casi, pronto alla discussione, da leggere o da vivere.
          • WebCam scrive:
            Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
            Non si può dire niente che vi incazzate come biscie? Sei della redazione? No? Allora che ti arrabbi così tanto? Una critica è una critica. La cattiveria ce la vedi solo tu. Io ho letto e mi è parso un post con critiche E suggerimenti. Mah, per me o sei uno che cerca di buttarla in cagnara oppure sei fuori di testa.
          • Anonimo Veneziano scrive:
            Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
            - Scritto da: WebCam
            Non si può dire niente che vi incazzate come
            biscie? sei di quelli che insultano e poi quando te le ricantano di risposta dici "sei permaloso" :)
            Sei della redazione? irrilevante
            No? irrilevante
            Allora che ti
            arrabbi così tanto? informazione già fornita
            Una critica è una critica. vale lo stesso per lui
            La
            cattiveria ce la vedi solo tu. ce la vedo anche io
            Io ho letto e mi è
            parso un post con critiche E suggerimenti. anche io ho letto e dissento dalla tua interpretazione, mi sembra uno di quelli che ti butta li la fanghiglia con nonchalance e poi quando gliele canti dice "ma siete impazzitiii?"
            Mah,
            per me o sei uno che cerca di buttarla in cagnara
            oppure sei fuori di
            testa."sono stato frainteso" ? ;) ottima scuola, bravi
          • Guido Angeli scrive:
            Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
            wacco hai rotto le scatole. Accetta le critiche e basta oppure cambia aria.
          • Guido Angeli scrive:
            Re: Auguri e suggerimenti a EdMaster
            - Scritto da: Anonimo Veneziano
            - Scritto da: WebCam

            Non si può dire niente che vi incazzate come

            biscie?

            sei di quelli che insultano e poi quando te le
            ricantano di risposta dici "sei permaloso"
            :)


            Sei della redazione?

            irrilevante


            No?

            irrilevante


            Allora che ti

            arrabbi così tanto?

            informazione già fornita


            Una critica è una critica.

            vale lo stesso per lui


            La

            cattiveria ce la vedi solo tu.

            ce la vedo anche io


            Io ho letto e mi è

            parso un post con critiche E suggerimenti.

            anche io ho letto e dissento dalla tua
            interpretazione, mi sembra uno di quelli che ti
            butta li la fanghiglia con nonchalance e poi
            quando gliele canti dice "ma siete
            impazzitiii?"


            Mah,

            per me o sei uno che cerca di buttarla in
            cagnara

            oppure sei fuori di

            testa.

            "sono stato frainteso" ? ;) ottima scuola, bravi[img]http://img360.imageshack.us/img360/1561/mussoliniappesoperipiedxb7.jpg[/img]
  • mog scrive:
    significherà meno troll.
    Quindi finalmente ci liberemo di troll tipo Dovella.
  • vedremo scrive:
    Le cose sono due...
    o finalmente ci si libererà dei (troppi) articoli pieni di cantonate di Annunziata, degli inutili articoli socio-tecnologici della Bottà, delle approssimate tecno-news di Gentile... oppure il contrario...seguo PI da molto tempo, e quello che ho visto è stato il continuo perdere in qualità... più sono aumentati gli articoli, e la rivista è cresciuta, più è aumentata l'approssimazione... la necessità di "riempire" ha preso il sopravvento...per questo non ho aspettative positive verso questa "nuova fase" di punto informatico... in un contesto commerciale ciò che interessa è aumentare il traffico su PI (=maggiori entrate da ADV)... potreste a questo punto parlare de "L'isola dei famosi" o de "il grande fratello".... tanto ormai...Scusate, forse vi sembrerò eccessivo, ma sono francamente amareggiato nel vedere un buon vino, giorno dopo giorno trasformarsi in aceto...
    • Recent Reader scrive:
      Re: Le cose sono due...
      Quotissimo. Anche le recensioni che dovrebbero essere tecnicamente approfondite , specie su hw e sw, sono di una banalità sconcertante. Come si fà a farle senza provare a fondo un sw o un hw? e poi mi infastidisce il tono stupidamente "umoristico" di certi recensori che sembrano scrivere per i bambini delle elementari. Ci vuole più professionalità o si resta a livelli da computerweek.itVanno rimpiazzati quelli che non hanno le competenze. Solo così si migliora la qualità.
      • kotaro scrive:
        Re: Le cose sono due...
        - Scritto da: Recent Reader
        Quotissimo. Anche le recensioni che dovrebbero
        essere tecnicamente approfondite , specie su hw e
        sw, sono di una banalità sconcertante. Come si fà
        a farle senza provare a fondo un sw o un hw? e
        poi mi infastidisce il tono stupidamente
        "umoristico" di certi recensori che sembrano
        scrivere per i bambini delle elementari. Ci vuole
        più professionalità o si resta a livelli da
        computerweek.it

        Vanno rimpiazzati quelli che non hanno le
        competenze. Solo così si migliora la
        qualità.PI non e' mai stato una rivista di recensioni, non e' HW upgrade.Se voglio recensioni su un prodotto, non cerco su PI, se voglio aggiornamenti di "politica" della rete e dell'informatica, PI e' l'unico posto (blog a parte)
        • anonimo scrive:
          Re: Le cose sono due...
          - Scritto da: kotaro
          PI non e' mai stato una rivista di recensioni,
          non e' HW
          upgrade.comunque capita anche li di vedere gente che parla di roba che non conosce davvero approfonditamente; la differenza è che una critica su hwupgrade la puoi vedere QUI ma non su hwupgrade; invece su PI puoi vedere ogni genere di opinione (e discussione) pubblicata, con un limite alla decenza naturalmente, ma non da bacchettoni eccessiviTempo fa dovevo formarmi una opinione approfondita su un argomento fotografico e vedo che su hwupgrade ci danno sotto parecchio... ebbene c'era uno schema di un pentaprisma tracciato brutalmente su una macchina CHE NON CE L'HA, come se disegnassi i pedali sullo spaccato di un'automobile per spiegare approfonditamente come funziona la moltiplica nelle biciclette.
          Se voglio recensioni su un prodotto, non cerco su
          PI, se voglio aggiornamenti di "politica" della
          rete e dell'informatica, PI e' l'unico posto
          (blog a
          parte)Io invece cerco in più posti e mi faccio una idea più completa, se ho tempo.Se non ho tempo, meglio una recensione veloce su PI, almeno ne so "qualcosa".
      • anonimo scrive:
        Re: Le cose sono due...
        - Scritto da: Recent Reader
        Quotissimo. Anche le recensioni che dovrebbero
        essere tecnicamente approfondite , specie su hw e
        sw, sono di una banalità sconcertante. puoi dare due link delle recensioni che ti hanno particolarmente infastidito per la loro approssimazione?a me per esempio interessano sempre le recensioni di software: non sono mai grossi software, ma sono sempre soluzioni che mi hanno aiutato, oppure qualche volta divertito, talvolta stupito e dato una buona idea. Spesso non ho la forza di affrontare un articolo tecnico super-serioso e allora queste cose mi sono di grande aiuto.lo stampo delle recensioni non è mai stato serioso, comunque
        Come si fà
        a farle senza provare a fondo un sw o un hw? e
        poi mi infastidisce il tono stupidamente
        "umoristico" di certi recensori che sembrano
        scrivere per i bambini delle elementari. ma puoi citare almeno tre o quattro link di articoli di questo tipo? sicuramente se ti hanno infastidito molto li ricordi, li puoi linkare?per capire su che lunghezze d'onda siamo, entrambi
        Ci vuole
        più professionalità o si resta a livelli da
        computerweek.itprofessionalità è una parola abusata.professionista sei quando fa una cosa che faresti comunque, ma ti pagano.Devi dire cosa vuoi, perché "professionalità" non signofica un cavolo.Tu vuoi uno stile meno personale e senza strizzatina d'occhio: io no e quindi ecco che per uno come te ce n'è uno come me.Tu vuoi un articolo con approfondimento totale, mentre io ho bisogno di uno sguardo veloce per capire cosa esiste, cosa si fa, cosa si risolve, cosa si può provare.
        Vanno rimpiazzati quelli che non hanno le
        competenze. Solo così si migliora la
        qualità.Sembra un discorso politico: "bisogna fare meglio! ci vogliono più soldi! il nostro paese ha bisogno di fatti e non di parole"si ma citazioni concrete? Punto Informatico ha sempre incoraggiato il deep linking e non ne ha paura: linka un po' di articoli a suffragio delle tue affermazioni molto pesanti.I numeri di PI gli danno ragione, però, ricordalo.E forse proprio dove tu credi che ci sia meno interese.
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: Le cose sono due...
        - Scritto da: Recent Reader
        Quotissimo. Anche le recensioni che dovrebbero
        essere tecnicamente approfondite , specie su hw e
        sw, sono di una banalità sconcertante. Come si fà
        a farle senza provare a fondo un sw o un hw? e
        poi mi infastidisce il tono stupidamente
        "umoristico" di certi recensori che sembrano
        scrivere per i bambini delle elementari. Ciao, accetto le critiche ma sono in disaccordo, quando dici "dovrebbero essere" cosi' e cosa'. Secondo te, ok. Ma PI Download, una delle più vecchie e seguitissime rubriche di PI che è una "mia creatura" è palesemente e volutamente "nazional-popolare" come ho scritto tante volte.Personalmente mi annoio mortalmente a leggere recensioni noiose e tecniche, di cui e' pieno il web e che spesso linko nelle schede (approfondimenti, tutorial, siti, forum, etc) quando lo ritengo necessario. Il mio target è mia sorella. Lei devo incuriosire, chi ha un PC e pensa che serva Office craccato ignorando OpenOffice, chi vuol suonare e non sa che OpenSource significa anche suonare e disegnare, chi vuol giocare e scopre piccole chicche che non trova nei negozi e che son "nascoste" nei siti di download pieni di shareware e a volte programmi con qualche rogna dentro.Quella che tu vedi come "banalità" è forse semplicità, quella che ti invita a scaricare un programma e a provarlo, in fondo sono "consigli per il download" anche perche' penso, e credo fermamente, che di fronte a tanta bontà di software gratuito ci si può anche soffermare a leggere i manuali e a studiare i software una volta che qualcuno ti da' l'imbeccata ;)Qualche recensione può essere più approfondita di altre. Non tutti i giorni esce un Firefox o BitTorrent.Giulio Fornasar ad esempio ha uno stile brillante - altrimenti scriverebbe su altri siti e non qui! - ma tra le battute è spesso molto tecnico e preciso, tutt'altro che banale e poco competente. Non credo proprio, e sarebbe ben triste, se la competenza tecnica si potesse esprimere solo con parole tecniche. Anzi, il miglior tecnico è forse quello che sa spiegare le cose a tutti, se deve scrivere di quel che usa e prova. E a volte tante parole non servono, si fa prima a scaricare, provare ed usare dopo aver letto, scritto da un bambino che non invecchiera' mai (io) le impressioni d'uso e qualche consiglio per cominciare. Se vuoi annoiarti con paginate tecniche i siti non mancano (anche se tante segnalazioni che facciamo non le trovo su tanti siti italiani eh...) ma comunque solo PI Download leggerai "ovviamente succhia tutte le risorse di sistema necessarie per l'esecuzione continua del salvaschermo scelto, trasformando spesso il Mac nel più caro scaldino della Storia."http://punto-informatico.it/s_2445899/Download/News/wallsaver.aspxIl lettore capisce benissimo che quel programma fa scaldare eccessivamente il computer, senza sbadigliare con un paragrafo "standard" tipo"Il computer potrebbe scaldarsi molto durante l'uso, a causa dell'elevata temperatura delle componenti hardware sotto stress per l'esecuzione del salvaschermo scelto"io preferisco lo scaldino ;)e se la rubrica vien letta e seguita cosi'. . perchè sbadigliare?Tutti i programmi vengono provati, installati e usati come se servissero davvero a me (o a mia sorella!), e devono piacermi, divertirmi e farmi sorridere e divertire (nel caso dei giochi, ma non solo). Fino a farmi dire "questo lo consiglierei proprio a tutti".Ma tra amici. Non in un circolo privato di informatici :/ciao!LucaSPS - PI Download RULEZ ! :P
        • ... scrive:
          Re: Le cose sono due...
          Caro Luca, hai ragionissima e io sono un grande fan della tua rubrica. Apprezzo lo stile spiritoso delle tue recensioni (oltre che delle illustrazioni giornaliere) e non lo cambierei per nulla al mondo! Peccato cha da oggi, se vuoi tenerti il posto, dovrai adottare lo stile che piace al Signor Sesti.Pat pat (pacca sulla spalla), fatti coraggio! @^
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: Le cose sono due...
            - Scritto da: ...
            Caro Luca, hai ragionissima e io sono un grande
            fan della tua rubrica. Apprezzo lo stile
            spiritoso delle tue recensioni (oltre che delle
            illustrazioni giornaliere) e non lo cambierei per
            nulla al mondo!

            Peccato cha da oggi, se vuoi tenerti il posto,
            dovrai adottare lo stile che piace al Signor
            Sesti.
            Pat pat (pacca sulla spalla), fatti coraggio! @^Se anche un libro si giudicasse solo dalla copertina beh... le copertine le conosceranno, che dici ? ;)LucaS
        • emmeesse scrive:
          Re: Le cose sono due...
          Se veramente Luca sei tudi cuorecomplimentispiegarlo a mia sorella
    • Gaia Botta fan club scrive:
      Re: Le cose sono due...
      - Scritto da: vedremo
      o finalmente ci si libererà dei (troppi) articoli
      pieni di cantonate di Annunziata, degli inutili
      articoli socio-tecnologici della Bottà , delle
      approssimate tecno-news di Gentile... Eretico!!! :@ :@ :@ :@ :@Gaia Bottà tutta la vita!!! :$ :$ :$(love)(love)(love)
      • anonimo scrive:
        Re: Le cose sono due...
        - Scritto da: Gaia Botta fan club
        - Scritto da: vedremo

        o finalmente ci si libererà dei (troppi)
        articoli

        pieni di cantonate di Annunziata, degli
        inutili

        articoli socio-tecnologici della Bottà ,
        delle

        approssimate tecno-news di Gentile...

        Eretico!!! :@ :@ :@ :@ :@

        Gaia Bottà tutta la vita!!! :$ :$
        :$(love)(love)(love)vabbé, sei simpatico, però magari argomenta ;)La Bottà è un MARTELLO SUI POTENTI altro che ;) , fa dell'ottimo giornalismo in settori che diventeranno chiave e che oggi molti giornalisti trascurano IN QUESTA CHIAVE, ma non trascurano in generale.Quindi la Bottà fa ottimo e utilissimo giornalismo vero che parte dal sociale passando attraverso il mezzo informatico.Gaia fan club forever! ;) (love)
    • emmeesse scrive:
      Re: Le cose sono due...
      molto condivisibilespecialmente la parte sull'umanesimo informatico.
  • Rin Kobayashi scrive:
    Cioè...
    ...ci avete venduti tutti! :o (nolove) :'(Come hai potuto Paolo! Dopo quello che c'è stato fra noi!!! :'( :'(:'(:'(:'(:'(Ma perché poi???Quanto ti hanno sganciato? :s Ti rendi conto che stai vendendo forse l'idea e il progetto più grande e di successo che ti sia capitato e ti capiterà nella vita? :(Non dirmi che l'hai fatto per soldi. :sGuarda che se chiedevi a Larry ti pagava il doppio. :
    • Male Gender scrive:
      Re: Cioè...
      Oggigiorno aprire un sito con annesso forum si può fare anche con 20 euro l'anno. Fatti il tuo sito con forum annesso e piantala di lamentarti.Ho visto un documentario dove un insetto iniettava le sue uova dentro il corpo di un bruco vivo dopo averlo paralizzato col suo veleno. Le larve crescevano e si nutrivano del corpo del povero essere ancora vivo, fino a ucciderlo. Questo orrore per giorni e giorni. Ecco, tu stai parassitando questo portale riempiendolo da anni con le uova del tuo argomento preferito, infatti ora sta morendo.
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Cioè...
        Beh, si può anche interpretare al contrario. Se vendi il bruco con dentro le larve te lo fai pagare di più. :p
      • Troll scrive:
        Re: Cioè...
        - Scritto da: Male Gender
        Oggigiorno aprire un sito con annesso forum si
        può fare anche con 20 euro l'anno. Fatti il tuo
        sito con forum annesso e piantala di
        lamentarti.Come mai fai questo appunto solo a lui e non anche agli altri che sono intervenuti qui? Questo posto a te non interessa? Libero di andartene. A quanto pare però ad alcune persone PI e i suoi forum interessano e non sarebbe la stessa cosa aprire forum altrove.
        Ho visto un documentario dove un insetto
        iniettava le sue uova dentro il corpo di un bruco
        vivo dopo averlo paralizzato col suo veleno. Le
        larve crescevano e si nutrivano del corpo del
        povero essere ancora vivo, fino a ucciderlo.
        Questo orrore per giorni e giorni. Ecco, tu stai
        parassitando questo portale riempiendolo da anni
        con le uova del tuo argomento preferito, infatti
        ora sta
        morendo.Stai accusando Rin di essere la causa della vendita ad Ed. Master? (rotfl) Di quale argomento parli? ;) Correggimi se sbaglio, mi sembra però che quello tanto affezionato all'argomento sia tu, visto che stai cercando di introdurlo anche in questo thread che con quell'argomento non ha proprio nulla a che fare.Vogliamo fare i pignoli? Gli utenti hanno cominciato ad andarsene non quando è arrivato Rin/Wakko ma quando sono arrivate certe persone che si sono messe ad insultare e sputtanare il forum qui a destra e a sinistra. ;) È da anni (quasi dall'inizio) che frequento PI e i suoi forum, e ho visto con i miei occhi la gente andarsene per colpa dei diffamatori, ma la realtà non è il tuo forte, vero? ;)
        • Space scrive:
          Re: Cioè...
          Hola Wakka! 8)
        • shevathas scrive:
          Re: Cioè...
          - Scritto da: Troll
          - Scritto da: Male Gender

          Oggigiorno aprire un sito con annesso forum si

          può fare anche con 20 euro l'anno. Fatti il tuo

          sito con forum annesso e piantala di

          lamentarti.

          Come mai fai questo appunto solo a lui e non
          anche agli altri che sono intervenuti qui? Questo
          posto a te non interessa? Libero di andartene. A
          quanto pare però ad alcune persone PI e i suoi
          forum interessano e non sarebbe la stessa cosa
          aprire forum
          altrove.


          Ho visto un documentario dove un insetto

          iniettava le sue uova dentro il corpo di un
          bruco

          vivo dopo averlo paralizzato col suo veleno. Le

          larve crescevano e si nutrivano del corpo del

          povero essere ancora vivo, fino a ucciderlo.

          Questo orrore per giorni e giorni. Ecco, tu stai

          parassitando questo portale riempiendolo da anni

          con le uova del tuo argomento preferito, infatti

          ora sta

          morendo.

          Stai accusando Rin di essere la causa della
          vendita ad Ed. Master? (rotfl)

          Di quale argomento parli? ;) Correggimi se
          sbaglio, mi sembra però che quello tanto
          affezionato all'argomento sia tu, visto che stai
          cercando di introdurlo anche in questo thread che
          con quell'argomento non ha proprio nulla a che
          fare.

          Vogliamo fare i pignoli? Gli utenti hanno
          cominciato ad andarsene non quando è arrivato
          Rin/Wakko ma quando sono arrivate certe persone
          che si sono messe ad insultare e sXXXXXXXre il
          forum qui a destra e a sinistra. ;)


          È da anni (quasi dall'inizio) che frequento PI e
          i suoi forum, e ho visto con i miei occhi la
          gente andarsene per colpa dei diffamatori, ma la
          realtà non è il tuo forte, vero?
          ;)Egregio signore...
    • anonimo2 scrive:
      Re: Cioè...
      - Scritto da: Rin Kobayashi
      ...ci avete venduti tutti! :o

      (nolove) :'(

      Come hai potuto Paolo! Dopo quello che c'è stato
      fra noi!!! :'(

      :'(:'(:'(:'(:'(


      Ma perché poi???
      Quanto ti hanno sganciato? :s
      Ti rendi conto che stai vendendo forse l'idea e
      il progetto più grande e di successo che ti sia
      capitato e ti capiterà nella vita?
      :(

      Non dirmi che l'hai fatto per soldi. :s

      Guarda che se chiedevi a Larry ti pagava il
      doppio.
      :magari uno si rompe le palle di lavorare 23 ore al giorno e beccandosi 'na mijardata poi fa altrochiamalo stupido...
  • sroig scrive:
    sono tanti, tanti anni
    che PI è la mia home page, era un piacere buttarci un occhio all'accensione del pc, prima dell'apertura dell'ufficio, nell'attesa ke la macchinetta del caffè si scaldasse, ed io con lei...avevo preso l'abitudine ad aver fiducia nella testata, ed era una piacevole abitudine, i flame ricevuti a 360° dalla testata indicavano una ragionevole correttezza nelle valutazioni :)ora cosa ne sarà? c'è da sperare che si tratti di una operazione puramente commerciale, legata esclusivamente ai banner che, detto fra noi, penso nessuno dei lettori noti neanche più, e che non influisca sulla linea editoriale.è bene che i nuovi proprietari sappiano che da queste parti difficilmente si accetterà una pubblicazione stile tg4,per cui si occupino della pubblicità ma lascino carta bianca all'attuale team della redazione, che da tanti anni lavora così bene... a ognuno il proprio mestiere!in bocca al lupo a tutti, e in ogni caso grazie per tutto il lavoro fatto in questi tanti anni di attività!
  • il putrido scrive:
    Cominciamo bene
    Il sito di winmagazine (di Edizioni Master) in questo momento da:Warning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Too many connections in /var/www/siti/winmagazine/_include/config.inc.php on line 20Too many connectionsWarning: mysql_connect() [function.mysql-connect]: Too many connections in /var/www/siti/winmagazine/_include/config.inc.php on line 21Too many connections[...]Idem per il sito di Edizioni Master. Evidentemente sono alle prime armi con il web.
    • cla scrive:
      Re: Cominciamo bene
      Sry era un reply al thread sbagliatoCla-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 ottobre 2008 20.29-----------------------------------------------------------
  • Ferdinando III di Svezia detto il Porco scrive:
    Sono quelli di Win Magazine
    Edizioni Master sono quelli di Win Magazine e DVD Magazine, mi sa che PI s'è venduto alla feccia.L'informatica quella vera rimarrà sui siti esteri.... sigh!
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Sono quelli di Win Magazine
      A dire il vero metà delle pubblicazioni che trovi in edicola sono di edizioni master. Anzi, direi che pubblicano tanta di quella roba che arrivano addirittura a farsi concorrenza da soli. Comunque Win Magazine non è male. Una volta l'ho comprato e, al prezzo del mensile, tra film e giochi in regalo mi sono tirato a casa un mezzo bazar di gadget (pure una copertina in plastica per il computer). Però non chiedermi com'è la rivista perchè non l'ho letta.Comunque non so chi possa trarne davvero giovamento da questa unione. Il sito della Master mi sembra un pò sgrauso. Forse c'è già in progetto una versione cartacea di Punto Informatico? O forse i De Andreis hanno solo intascato i sordi e sono scappati a goderseli alle bahamas?[img]http://files.splinder.com/002869db3f3e5cf7511c086a4b5d67cf.jpeg[/img]
      • Mik scrive:
        Re: Sono quelli di Win Magazine
        - Scritto da: Er Puntaro
        A dire il vero metà delle pubblicazioni che trovi
        in edicola sono di edizioni master. Anzi, direi
        che pubblicano tanta di quella roba che arrivano
        addirittura a farsi concorrenza da soli.è da tanti anni che non compro più nulla in edicola,perché ormai ci sono solo riviste per newbies, ma il vero mercato è proprio quello, c'è una marea di gente da informatizzaredal lato dei ricavi:50.000 newbies a 2 euro sono 100.000 euro1.000 professionisti a 5 euro sono 5.000 eurodal lato dei costi:fare articoli per newbies sono capaci in tanti, e bassa specializzazione richiesta = bassi costi del personale
    • anonimo2 scrive:
      Re: Sono quelli di Win Magazine
      - Scritto da: Ferdinando III di Svezia detto il Porco
      L'informatica quella vera rimarrà sui siti
      esteri....
      sigh!tipo?
    • palin scrive:
      Re: Sono quelli di Win Magazine

      L'informatica quella vera rimarrà sui siti
      esteri.... sigh!Ad oggi infatti si e' compiuto tutto,possiamo solo andare su slashdot
  • anonimo scrive:
    Ma adesso
    con la nuova gestione Punto Informatico diventerà Punto Master? (newbie)
  • Mik scrive:
    Quanti soldi?
    Lo so, apparitò veniale a fare sta domanda ...Ma non facciamo gli ipocriti, sia quelli che dicono "che vi siete fatti comprare", e sia quelli che credono ai diplomatici comunicati che si diramano in queste occasioni.Non c'è nulla di male a vendere la propria creatura, a vendere il frutto del proprio lavoro, quindi non giriamo attorno alla questione principale ... qual'è il prezzo?Se si può dire, in ogni caso complimenti!Tutto il resto lo lascio ai falsi moralisti.
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Quanti soldi?
      - Scritto da: Mik
      Non c'è nulla di male a vendere la propria
      creatura, a vendere il frutto del proprio lavoro,
      quindi non giriamo attorno alla questione
      principale ... qual'è il
      prezzo?Giusto. Visto che siamo parte attiva della testata, dovrebbe spettarci una piccola parte pure a noi.
      • Mik scrive:
        Re: Quanti soldi?

        Giusto. Visto che siamo parte attiva della
        testata, dovrebbe spettarci una piccola parte
        pure a
        noi.io non mi aspetto nullain tanti anni che frequento PI, non ricordo mai di aver cliccato su una pubblicitàsono invisibiliquindi da me non hanno ricevuto soldi, se non i miei commenti, che però spesso sono anche trollositranne proprio oggi, forse sarà un caso, prima di leggere la notizia della venditaho cliccato sul banner di Google, bastava metterci un po' di rosso per richiamare l'attenzione, che ci sia già lo zampino di ed-master?non lo soin ogni caso l'attegggiamento di PI nei confronti della pubblicità, unica vera fonte di reddito, mi è sempre parso come quello che in genere hanno le donne nei hanno confronti del sesso, che hanno paura dei giudizi altrui e si concedono poco poco dimostrandosi quasi disinteressate, a meno che non ci sia una valida giustificazione (come l'amore)il cambio di proprietà fa mantenere a de andreis la verginitàe consente ai soci nuovi e vecchi di goderselabuon godimento
        • Er Puntaro scrive:
          Re: Quanti soldi?
          - Scritto da: Mik
          quindi da me non hanno ricevuto soldi, se non i
          miei commenti, che però spesso sono anche
          trollosiGuarda che è proprio sui commenti trollosi che ci devono una percentuale. :p
    • Corrado Passera scrive:
      Re: Quanti soldi?

      Non c'è nulla di male a vendere la propria
      creatura, a vendere il frutto del proprio lavoro,
      quindi non giriamo attorno alla questione
      principale ... qual'è il
      prezzo?Più di 50.000 non glieli darei.
    • cla scrive:
      Re: Quanti soldi?
      Boh, moltiplicatore di 1.1 sul fatturato è discretamente decente (per un hosting provider, non c'é molto storico sugli altri tipi di internet company), a volte si arriva a 3 ma siamo in Italia. a naso 700K è un prezzo equo per una dotcom come PIPoi dipende dalla formula, hanno comprato e i DeAndreis hanno venduto? Formula pessima dal PDV industriale perché non ci sono risorse fresche, forumula ottima per le tasche dei DeAndreis che con un moltipilcatore di 1.1 si sono messi in tasca 700K (io a quel prezzo non avrei venduto).Hanno aumentato il capitale? Ottimo, risorse nuove per sviluppare Punto Informatico, meno soldi in tasca ai de sandreis che se non hanno mantenuto la maggioranza tra 6 mesi verranno cacciati in barba agli accordi di governance, per fare comnque una previsione in tal senso bisognerebbe guardare come si sono comprati con i gestori degli altri siti acquistati.My 2 centsCla
      • anonimo2 scrive:
        Re: Quanti soldi?
        - Scritto da: cla
        Boh, moltiplicatore di 1.1 sul fatturato è
        discretamente decente (per un hosting provider,
        non c'é molto storico sugli altri tipi di
        internet company), a volte si arriva a 3 ma siamo
        in Italia. a naso 700K è un prezzo equo per una
        dotcom come
        PI

        Poi dipende dalla formula, hanno comprato e i
        DeAndreis hanno venduto? Formula pessima dal PDV
        industriale perché non ci sono risorse fresche,
        forumula ottima per le tasche dei DeAndreis che
        con un moltipilcatore di 1.1 si sono messi in
        tasca 700K (io a quel prezzo non avrei
        venduto).

        Hanno aumentato il capitale? Ottimo, risorse
        nuove per sviluppare Punto Informatico, meno
        soldi in tasca ai de sandreis che se non hanno
        mantenuto la maggioranza tra 6 mesi verranno
        cacciati in barba agli accordi di governance,
        per fare comnque una previsione in tal senso
        bisognerebbe guardare come si sono comprati con i
        gestori degli altri siti
        acquistati.credo che questa analisi non faccia una grinza.hai un blog?
    • anonimo2 scrive:
      Re: Quanti soldi?
      - Scritto da: Mik
      Tutto il resto lo lascio ai falsi moralisti.Perché dovete etichettare (a caso, senza alcuna correlazione tra il tipo di lamentela e l'etichetta che inventate) tutto quello che è altro da voi?Io temo solo di non avere più ciò che apprezzavo.Dove sta la falsità e dove il moralismo, in questo, mi chiedo?Ora, solo perché tu sei interessato al prezzo (e perché io no?) non significa che la questione non abbia altri aspetti, principale dei quali è, a mio avviso, ciò che il giornale fa e ciò per cui per anni lo abbiamo letto.Anche tutti - questi si falsi - che lo leggono ogni santo giorno da anni e poi lo criticano da testa a piedi: perché diavolo lo leggete se fa schifo?Perché non fa schifo, per niente.
  • W EDIZIONI MASTER scrive:
    Ci salverà dai pedoursini barbuti!
    Mille articoli marketta e molta pubblicità stupida in più valgono bene la sparizione dello skiappone!
  • L Avvocato scrive:
    Re: La vera storia di Edizioni Master
    Ci sono almeno due affermazioni in questo articolo che Lei ha pubblicato che offriranno lavoro a miei colleghi.La diffamazione è ancora penale, attenzione.
  • Er Puntaro scrive:
    Re: La vera storia di Edizioni Master
    Adesso mi sento più tranquillo. :'(Direi che con questo è fugato ogni dubbio su quello che rappresenterà per PI l'esser stato assimilato da parte di un grosso gruppo editoriale. :[yt]KyI7R1M2lt4[/yt]
  • firefox88 scrive:
    E' la fine
    Quelli vogliono far soldi, ci saranno articoletti markettari (pubblicitari) a gogò.Preferivo "Windows balla su Mac in salsa Windows e arrivano i dobloni". Quello era punto informatico.Sono deluso...
    • borg_troll scrive:
      Re: E' la fine
      E invece é andata così. Come sempre, il denaro ha vinto su tutto.E non potete farci nulla, NULLA!Fatevene una ragione.
      • Er Puntaro scrive:
        Re: E' la fine
        - Scritto da: borg_troll
        Come sempre, il denaro ha
        vinto su
        tutto.L'hai detto! E aggiungo anche che babbo natale non esiste.[img]http://www.blublog.it/images/2007/babbo_natale.jpg[/img]
        • MegaJock scrive:
          Re: E' la fine
          Se non esiste come ha fatto a crepare? Tirate fuori lo stoccafisso e facciamo autopsia e test del DNA. Sfigati!
      • Ferdinando III di Svezia detto il Porco scrive:
        Re: E' la fine
        - Scritto da: borg_troll
        E invece é andata così. Come sempre, il denaro ha
        vinto su
        tutto.

        E non potete farci nulla, NULLA!

        Fatevene una ragione.Macchè, possiamo fare moltissimo: andare verso altri lidi.
        • anonimo2 scrive:
          Re: E' la fine
          - Scritto da: Ferdinando III di Svezia detto il Porco
          - Scritto da: borg_troll

          E invece é andata così. Come sempre, il denaro
          ha

          vinto su

          tutto.



          E non potete farci nulla, NULLA!



          Fatevene una ragione.

          Macchè, possiamo fare moltissimo: andare verso
          altri
          lidi.tipo?
          • Grobbelaar scrive:
            Re: E' la fine
            News e discussioni: ZeusNews, Hardware Upgrade, HTML.it, Pizzut, ecc . Solo News: Italia SW, Geekissimo, Wininizio, ecc
    • pippopluto scrive:
      Re: E' la fine
      la fine di pi e' gia' stata parecchio tempo fa, quando da testata seria e' diventata un'accozzaglia di catastrofismi e sensazionalismi pubblicati solo per far crescere i clic. E in tal senso non stupisce che sia stata acquistata dai marchettari di turno, da un po' di tempo a questa parte e' stato mio preciso passatempo ricordare le proprie colpe a una redazione che non ha saputo crescere ma si e' uniformata alla mediocrita' del web. E del resto e' bastato seguire il lento declino dello spessore degli articoli per rendersene conto, escludendo calamari quando ha campo libero, di succoso qua e' restato ben poco.cmq bravi, ci siete riusciti alla fine, avete mandato definitivamente alla malora quella che era una delle migliori testate italiane.
      • anonimo2 scrive:
        Re: E' la fine
        - Scritto da: pippopluto
        [...] E in tal
        senso non stupisce che sia stata acquistata dai
        marchettari di turno, da un po' di tempo a questa
        parte e' stato mio preciso passatempo ricordare[...]
        calamari quando ha campo libero, di succoso qua
        e' restato ben
        poco.tipo?[...]tu hai altre testate altrettanto valide del "vecchio PI" da consigliare?
        • pippopluto scrive:
          Re: E' la fine

          tu hai altre testate altrettanto valide del
          "vecchio PI" da
          consigliare?di italiano bene poco, hwu sta prendendo una piega pessima anche se ancora ancora si salva, e tom's e' poco piu' di una traduzione...per questo PI aveva un ruolo importante, degli obblighi e delle responsabilita' a mio avviso: aspettative tradite negli ultimi 2 anni almeno
        • Grobbelaar scrive:
          Re: E' la fine
          News e discussioni: ZeusNews, Hardware Upgrade, HTML.it, Pizzut, ecc . Solo News: Italia SW, Geekissimo, Wininizio, ecc
    • anonimo2 scrive:
      Re: E' la fine
      - Scritto da: firefox88
      Quelli vogliono far soldi, ci saranno articoletti
      markettari (pubblicitari) a
      gogò.
      Preferivo "Windows balla su Mac in salsa Windows
      e arrivano i dobloni". Quello era punto
      informatico.
      Sono deluso...(rotfl) ahahahahhaha bellissimo quel titolo!!! :Dsei assunto!!!
    • Birba scrive:
      Re: E' la fine
      - Scritto da: firefox88
      Quelli vogliono far soldi, ci saranno articoletti
      markettari (pubblicitari) a
      gogò.
      Preferivo "Windows balla su Mac in salsa Windows
      e arrivano i dobloni". Quello era punto
      informatico.
      Sono deluso...Tu ci hai preso in pieno.
  • Er Puntaro scrive:
    Ma quale nuova opportunità!!!
    Questa è la fine! Ma daiiii! Ma noooooooooo!!! Ma perchè!!! :'(:'(:'(Mi ha preso un sussulto al cuore a leggere sta roba![img]http://digilander.libero.it/ilbusca/ftr2-04.jpg[/img]Già che seguo i telegiornali col pannolone e un cappio intorno al collo per paura della recessione, ora vengo anche a sapere che Punto Informatico cambia proprietario! :'(Ma perchè mi date ste notizie? Ci godete ad infierire su un poveraccio che ormai ha perso ogni speranza nel mondo e che si era attaccato disperatamente all'unica cosa che ancora lo faceva sorridere!? Bravi! Toglietemi tutto! Il Breil, Punto Informatico, le mutande! Se volete sodomizzarmi un pò intanto che ci siete, fate pure, ormai non oppongo più resistenza!!Sgrunt! :@Certo che i De Andreis Brothers potevano parlarcene, prima di prendere una decisione del genere. Se c'era bisogno di grana, avremmo fatto una colletta noi lettori pur di mantenere libera la testata.Mah! Speriamo bene! : Anche se io lo temo il futuro.Ho paura che "questi qua" distruggeranno tutto ciò che PI è stato finora. [yt]ZL43SSYzDQs[/yt]Anche se devo dire che, visto il cambio al vertice, l'idea di firmarmi come Er Master mi stuzzica abbastanza. :DPoi magari il massimo che mi sarà consentito di dire è che Ballmer è un simpatico birichino e Vista (no, non possiamo più chiamarlo sVista) è il miglior sistema operativo sfornato da Microsoft (scordatevi di chiamarla Microzozz o Microcozz o Micro sfot ). :(Però tornerò di nuovo a dormire le mie 8 ore. Già, forse non tutto il male viene per nuocere.
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Ma quale nuova opportunità!!!
      Ah, dimenticavo ...[img]http://digilander.libero.it/ilbusca/ftr2-04.jpg[/img]... questo NON sono io.
    • anonimo2 scrive:
      Re: Ma quale nuova opportunità!!!
      - Scritto da: Er Puntaro
      Certo che i De Andreis Brothers potevano
      parlarcene, prima di prendere una decisione del
      genere. Se c'era bisogno di grana, avremmo fatto
      una colletta noi lettori pur di mantenere libera
      la
      testata.certo, scommetto che sono MIGLIAIA gli utenti che hanno cliccato qui: https://www.p-i.it/l/ndv.aspx
      Però tornerò di nuovo a dormire le mie 8 ore.
      Già, forse non tutto il male viene per nuocere.ahah ;)
      • emmeesse scrive:
        Re: Ma quale nuova opportunità!!!
        https://www.p-i.it/l/ndv.aspxL'idea si e' dimostrata commercialmente sbagliata.Tant'e' vero che i fratellini hanno ritenuto opportuno vendere.(vendendo peraltro un patrimonio di indicizzazione su temi informatici molto valida, per cui l'archivio i fratellini lo hanno venduto.)Ora se gli editori sapranno tenerne conto buon per loro.Se i brothers avranno redini libere meglio ancorama o PI continua come e'O tempo due mesi ha lo stesso traffico del mio blog -archivi a parte - che purtuttavia son licenziati in CC, quindi...;-)E chissa' mai che non salti fuori qualcosa di nuovo?Su raga, non e' la fine. Tuttalpiu un nuovo inizio
        • Anonimo Veneziano scrive:
          Re: Ma quale nuova opportunità!!!
          - Scritto da: emmeesse
          https://www.p-i.it/l/ndv.aspx

          L'idea si e' dimostrata commercialmente sbagliata.
          Tant'e' vero che i fratellini hanno ritenuto
          opportuno
          vendere.
          (vendendo peraltro un patrimonio di
          indicizzazione su temi informatici molto valida,
          per cui l'archivio i fratellini lo hanno
          venduto.)

          Ora se gli editori sapranno tenerne conto buon
          per
          loro.
          Se i brothers avranno redini libere meglio ancora
          ma o PI continua come e'
          O tempo due mesi ha lo stesso traffico del mio
          blog -archivi a parte - che purtuttavia son
          licenziati in CC,
          quindi...;-)
          E chissa' mai che non salti fuori qualcosa di
          nuovo?
          Su raga, non e' la fine. Tuttalpiu un nuovo iniziolo spero :)ocmunque te lo chiedo esplicitamente, così (spero) non ti daranno dello spammer: indirizzo del tuo blogghe?
          • emmeesse scrive:
            Re: Ma quale nuova opportunità!!!
            - Scritto da: Anonimo Veneziano
            ocmunque te lo chiedo esplicitamente, così
            (spero) non ti daranno dello spammer: indirizzo
            del tuo
            blogghe?http://ossex.blogspot.com/
    • sxs scrive:
      Re: Ma quale nuova opportunità!!!
      Avevi perfettamente ragione.
      • Er Puntaro scrive:
        Re: Ma quale nuova opportunità!!!
        Ha Ha! sxs sei ancora qua?Oh, io proprio non mi ci ritrovo col nuovo sito. Sto girando il web per vedere dove fare il nido. Pensavo di andare suhttp://www.zeusnews.it/Le notizie sono poco aggiornate, ma è l'unico sito che ho trovato che ricalca un pò la struttura del vecchio PI.Un altro sito èhttp://www.tomshw.it/news_home.phpNon è bellissimo esteticamente, ma anche qui c'è possibilità di aggiungere i commenti ed è disponibile un archivio con le news ben divise per data.Un altro sito che si può tenere d'occhio è quello di Marco Valerio Principato (ex collaboratore di PI) che però fino a settembre non verrà aggiornato e anche questo ha una struttura simile al vecchio PI.http://nbtimes.it/Tu hai suggerimenti (ammesso che ripassi di qua)?P.S: PI non lo abbandono del tutto, anche se per me è praticamente morto, ma lo terrò in feed (giusto per non passare mai più dalla sua homepage) solo per leggere ogni tanto qualche news degna di nota.[img]http://www.popsci.com/files/imagecache/article_image_large/files/articles/rip.jpg[/img]
        • sxs scrive:
          Re: Ma quale nuova opportunità!!!
          - Scritto da: Er Puntaro
          Ha Ha! sxs sei ancora qua?
          Oh, io proprio non mi ci ritrovo col nuovo sito.
          Sto girando il web per vedere dove fare il nido.
          Pensavo di andare su
          http://www.zeusnews.it/
          Le notizie sono poco aggiornate, ma è l'unico
          sito che ho trovato che ricalca un pò la
          struttura del vecchio
          PI.
          Un altro sito è
          http://www.tomshw.it/news_home.php
          Non è bellissimo esteticamente, ma anche qui c'è
          possibilità di aggiungere i commenti ed è
          disponibile un archivio con le news ben divise per data.
          Un altro sito che si può tenere d'occhio è quello
          di Marco Valerio Principato (ex collaboratore di
          PI) che però fino a settembre non verrà
          aggiornato e anche questo ha una struttura simile
          al vecchio PI.
          http://nbtimes.it/

          Tu hai suggerimenti (ammesso che ripassi di qua)?

          P.S: PI non lo abbandono del tutto, anche se per
          me è praticamente morto, ma lo terrò in feed
          (giusto per non passare mai più dalla sua
          homepage) solo per leggere ogni tanto qualche
          news degna di
          nota.

          [img]http://www.popsci.com/files/imagecache/articlSono sempre qua! E ora sono pure con un modem a 56k!!Orami mi sono accozzato all'istante t+ in cui PI e'stato comprato da Edizioni Master!Io conosco questo:https://forum.lithium.it/portal/index.phpma e' molto piu' tecnico, aggiornato lentissimamente.....insomma non e' la stessa cosa :-(Quelli suggeriti da te ammetto di averli bazzicati troppopoco per capire se mi possono piacere, il "nuovo" PIinvece l'ho bazzicato un po' anche io ma mi pare chesia davvero finita, con gli articoli che varianoa macchia di leopardo, la mancanza del concetto di numero del giornoe l'impossibilita' di tornare indietro :-(Ma perche' quando c'e' qualcosa che funziona in questopaesello lo devono sempre distruggere???Sta a vedere che non ci resta altro che slashdot!Comunque con PI faro' anche io come dici tu, forse c'e'ancora la possibilita' che anche i troll si rompanole scatole e che alla fine, avendo molte meno visite,tornino indietro su questa schifezza anche se la vedo difficile.Stasera parto per una vacanzetta, tornero' tra quindici giorni.Grazie dei link e a risentirci.
  • flamer scrive:
    Trolls
    Mi auguro che tutti i troll continuino a trollare, e se bannati, trollino con nuovi (ed insospettabili) account.
    • anonimo2 scrive:
      Re: Trolls
      - Scritto da: flamer
      Mi auguro che tutti i troll continuino a
      trollare, e se bannati, trollino con nuovi (ed
      insospettabili)
      account.la differenza tra il troll e il critico è lo stile.molte persone sono solo dei maleducati, altri non criticano davvero, ma offendono e basta.chiunque può imparare a fare critica migliore e magari anche un po' di educazione; quello che non tollererei è la censura per argomento.di TUTTO si deve poter parlare.
  • Funz scrive:
    Auguri da un antico lettore
    I primi articoli li ho letti già nel 1996 o 1997, e vi seguo regolarmente da almeno 5 anni.Rimanete sempre così, anche con i troll ;)
    • Reload scrive:
      Re: Auguri da un antico lettore
      Quoto totalmente! Vi seguo da anni e siete una garanzia (mi riferisco ai DeAndreis) ! Mi raccomando!!
    • anonimo2 scrive:
      Re: Auguri da un antico lettore
      - Scritto da: Funz
      I primi articoli li ho letti già nel 1996 o
      1997, e vi seguo regolarmente da almeno 5
      anni.
      Rimanete sempre così, anche con i troll ;)forse ci lavora troppa gente e ci sono troppo pochi soldiin fondo magari all'inizio lo facevano senza farsi pagare e ora invece è venuto il momento di guadagnare qualcosina :)magari il motivo per il non-approfondimento di certi articoli è il costo-articolo ... non sappiamo quanti lavorino gratis e quanti guadagnino dei bei soldoni ... costo x tempo, tra l'altro... magari non c'è tutto il tempo di approfondire!
  • emmeesse scrive:
    Se uno si compra PI
    E' perche' vuole PI.Vuole lo spirito di PI, i De Andreis che hanno lavorato tanto per PIE vuole i trolloni come noi.Perche' altrimenti non e' PICi saranno forse dei noiosi banner pubblicitari in piuCi saranno ogni tanto delle markette redazionaliE se compra PI, e se vuole PI e' perche' lo vuole con i commenti "scomodi" dei calamari, mantellini, flora, bottoni E con gli arzigogoli di mafe, annunziata e schiavoni.Chi compra un prodotto lo fa perche' vuole quel prodotto, non per cambiarlo.Ringrazio i fratelli De Andreis del tempo e della passione e spero siano ancora loro al timone di questa nave che, se non appartiene piu' "economicamente" a loro, e' pur sempre "loro".Anche perche' se snaturi PI, esso sparisce...
    • LuigiT scrive:
      Re: Se uno si compra PI
      Il mio lato fiducioso dice che sarà come tu dici ...speriamo
    • Barking at the Moon scrive:
      Re: Se uno si compra PI
      No, che non sparisce. Cambia target.
      • emmeesse scrive:
        Re: Se uno si compra PI
        Perche' cambiare target quando si spende per acquistarlo?Io comprendo e condivido le perplessita' di chi, come me,legge PI da anni ed e' ancora incredulo per essere stato pubblicato.Ma modificare PI e' un suicidio.IMHOScardinare PI per farne una nuova creatura e' sciocco.Tuttavia, basta stare a guardare per capirlo.Se saranno sciocchi, io non li seguiro'
        • Uomo Tigre scrive:
          Re: Se uno si compra PI
          Come non quotarti!- Scritto da: emmeesse
          Perche' cambiare target quando si spende per
          acquistarlo?
          Io comprendo e condivido le perplessita' di chi,
          come
          me,
          legge PI da anni ed e' ancora incredulo per
          essere stato
          pubblicato.
          Ma modificare PI e' un suicidio.
          IMHO
          Scardinare PI per farne una nuova creatura e'
          sciocco.
          Tuttavia, basta stare a guardare per capirlo.
          Se saranno sciocchi, io non li seguiro'
        • Uomo Ragno scrive:
          Re: Se uno si compra PI
          No, loro mirano indubbiamente a gente tipo i giovanetti tutti chat e stronzatine varie. Quelli che corrono appresso all'iPod e alle mode del momento. Tipo Larry quando era adolescente, tanto per capirci.- Scritto da: emmeesse
          Perche' cambiare target quando si spende per
          acquistarlo?
          Io comprendo e condivido le perplessita' di chi,
          come
          me,
          legge PI da anni ed e' ancora incredulo per
          essere stato
          pubblicato.
          Ma modificare PI e' un suicidio.
          IMHO
          Scardinare PI per farne una nuova creatura e'
          sciocco.
          Tuttavia, basta stare a guardare per capirlo.
          Se saranno sciocchi, io non li seguiro'
        • Might scrive:
          Re: Se uno si compra PI
          - Scritto da: emmeesse
          Se saranno sciocchi, io non li seguiro'La penso come te, ma sarà dura trovare una alternativa all'altezza...se trasformano PI in una specie di Studio Aperto telematico, cosa mai potrà sostituirlo? "informatico-punto" come suggerito da qualcuno poco sopra? Staremo a vedere
    • Reload scrive:
      Re: Se uno si compra PI

      E' perche' vuole PI.
      Vuole lo spirito di PI, i De Andreis che hanno
      lavorato tanto per
      PI
      E vuole i trolloni come noi.

      Perche' altrimenti non e' PIGiusto !
    • sono arrabbiato scrive:
      Re: Se uno si compra PI
      Se spariscono i commenti dei Troll, non sarà più divertente come prima, dunque il sito mi perde un sacco di punti.Speriamo che i capoccioni che han tirato fuori la grana se ne rendano conto perchè è vero, le notizio ci sono, magari non sempre son precise, non sempre vien detto tutto, non sempre è come dovrebbe essere, ma spesso tra i commenti c'è da farsi grosse risate e questo è positivo.
      • mamma preoccupat a scrive:
        Re: Se uno si compra PI
        - Scritto da: sono arrabbiato
        Se spariscono i commenti dei Troll, non sarà più
        divertente come prima, dunque il sito mi perde un
        sacco di
        punti.
        Speriamo che i capoccioni che han tirato fuori la
        grana se ne rendano conto perchè è vero, le
        notizio ci sono, magari non sempre son precise,
        non sempre vien detto tutto, non sempre è come
        dovrebbe essere, ma spesso tra i commenti c'è da
        farsi grosse risate e questo è
        positivo.E invece fa male ai bambini e quindi spero che i troll vengano tolti.Altrimenti chiamo il Moige.una mamma preoccupata
    • Gaia Botta fan club scrive:
      Re: Se uno si compra PI
      - Scritto da: emmeesse
      E' perche' vuole PI.
      Vuole lo spirito di PI, i De Andreis che hanno
      lavorato tanto per
      PI
      E vuole i trolloni come noi.

      Perche' altrimenti non e' PI

      Ci saranno forse dei noiosi banner pubblicitari
      in
      piu
      Ci saranno ogni tanto delle markette redazionali

      E se compra PI, e se vuole PI e' perche' lo vuole
      con i commenti "scomodi" dei calamari,
      mantellini, flora, bottoni E con gli arzigogoli
      di mafe, annunziata e
      schiavoni.Come osi dimenticare GAIA BOTTA' ?!?! :@ :@ :@Spero che il nuovo corso non vada a isolare o marginalizzare (love)Gaia Bottà(love)! :)Anzi, spero che abbia sempre più e più spazio, così come merita! (love) :)(love)Gaia Bottà(love) fan club
    • xxxxxxxxxx scrive:
      Re: Se uno si compra PI

      Chi compra un prodotto lo fa perche' vuole quel
      prodotto, non per cambiarlo.Non sarei cosi' sicuro.
    • anonimo2 scrive:
      Re: Se uno si compra PI
      - Scritto da: emmeesse
      E' perche' vuole PI.
      Vuole lo spirito di PI, i De Andreis che hanno
      lavorato tanto per
      PI
      E vuole i trolloni come noi.non sai nulla di fusioni e di grossi gruppi allora.questa è una realtà semiartigianale, se viene assorbita da un grosso gruppo è perchè hanno numeri che fanno gola, perché è un porto franco o uno spazio di libertà che toglie visibilità ad altre piazzeguarda quante filiali di banche si aprono in certi piccoli paesi, perchè?me lo sono fatto spiegare il perché: perchè prendi il posto.tutto qui.fisicamente prendi il postolì ci sei tue non c'è più l'altro.le acquisizioni che smantellano a che servono altrimenti?perché non si vedono i film giapponesi che acquisisce la buenavista?un venditore della mia ditta mi ha spiegato che spesso si fanno promozioni che servono a svuotare i cassetti del negozio dei prodotti della concorrenza, addirittura comprandogli lo stock!cioé ti compri NEL NEGOZIO la roba della concorrenza pur di farla sparire e di mettere la roba tua.
      Perche' altrimenti non e' PI

      Ci saranno forse dei noiosi banner pubblicitari
      in
      piu
      Ci saranno ogni tanto delle markette redazionalizob! :(
      E se compra PI, e se vuole PI e' perche' lo vuole
      con i commenti "scomodi" dei calamari,
      mantellini, flora, bottoni E con gli arzigogoli
      di mafe, annunziata e
      schiavoni.gente che comunque domani può comunque scrivere tanto quanto anche per conto proprio, non dimentichiamolo.bisogna vedere se nel frattempo deve lavorare ad altro e quindi non ha tempo per aprire gli occhi a noia quanto ne so comunque Mantellini fa un altro mestiere e scrive anche su ilsole24ore ... sul suo blog ci sarà ancora quello che scriveva qui, non credo che per lui sia la pagnotta a guidare, ma non tutti sono nella sua condizione.
      Chi compra un prodotto lo fa perche' vuole quel
      prodotto, non per
      cambiarlo.purtroppo è tutt'altro che così.spesso compri una cosa per farla scomparire.i soldi fanno comodo a tutti e da quel punto magari i DeAnd e compagni faranno altre cose, cose diverse, magari aprono un agriturismo, che ne sappiamo?(ovviamente con accesso wi fi gratuito)
      Ringrazio i fratelli De Andreis del tempo e della
      passione e spero siano ancora loro al timone di
      questa nave che, se non appartiene piu'
      "economicamente" a loro, e' pur sempre
      "loro".

      Anche perche' se snaturi PI, esso sparisce...cosa che potrebbe essere l'interesse a lungo termine delle edizioni master.
      • emmeesse scrive:
        Re: Se uno si compra PI
        Credo tu abbia ragione, ma hai scordato che PI non e' una "concorrenza" per l'editore.Nulla vieta a i DeAndreis, uba volta incassati i soldidi registrare una nuova testata o appoggiarsi su testate esistenti con direttore editoriale (esempio quella del partito pirata),mandare una mail a calamari/mafe/botta/ecc...e ricominciare con le banche tacitate ed il frigo pienoin una nuova avventura.Insomma, io comprendo che PI stia a cuore a tutti noi,e per questo direi che PI ha un valore aggiunto (noi)acquisibile solo lasciando le redini ai fratelli terribili.E' diverso dagli esempi che tu mi hai portato.Quelle sono merci del mondo fisico.Qui si vende un titolo, ma la reputazione e le conoscenzesono nella testa dei fratellini.E si muovono con la loro testa.Se PI scompare perche' i cattivi editori (aspettiamo prima di giudicare) ne vogliono la morte, allora questi editori non capiscono la rete.Puff,cambi indirizzo e sei di nuovo online...(coi debiti pagati)
        • teddybear scrive:
          Re: Se uno si compra PI
          - Scritto da: emmeesse
          Credo tu abbia ragione, ma hai scordato che PI
          non e' una "concorrenza" per l'editore.Perchè no?
          Nulla vieta a i DeAndreis, uba volta incassati i
          soldi di registrare una nuova testata o appoggiarsi su
          testate esistenti con direttore editoriale (esempio
          quella del partito pirata),Nulla, a parte una legge che gli impone di aspettare (un bel po') di tempo prima di aprire una nuova attività in concorrenza con quella vecchia appena ceduta.
          Insomma, io comprendo che PI stia a cuore a tutti
          noi,
          e per questo direi che PI ha un valore aggiunto
          (noi)
          acquisibile solo lasciando le redini ai fratelli
          terribili.Non è PI ad interessarmi. Sono i suoi contenuti. I contenuti non li puoi comprare, la qualità non la puoi comprare, puoi solo sperare che ti venga data insieme al contenitore. Ma spesso a chi acquisisce non interessa il contenuto, interessa svuotare il contenitore per travasare quelli che erano interessati al prodotto, su altri contenuti ed altri contenitori. L'ho visto troppo spesso.Ed in Italia ne abbiamo a decine di esempi simili, nel campo dell'editoria su carta stampata ed editoria televisiva.
          Puff,
          cambi indirizzo e sei di nuovo online...
          (coi debiti pagati)Non è così facile.
        • Anonimo Veneziano scrive:
          Re: Se uno si compra PI
          - Scritto da: emmeesse
          Credo tu abbia ragione, ma hai scordato che PI
          non e' una "concorrenza" per
          l'editore.ah no?
          Nulla vieta a i DeAndreis, uba volta incassati i
          soldi
          di registrare una nuova testata o appoggiarsi su
          testate esistenti con

          direttore editoriale (esempio quella del partito
          pirata),
          mandare una mail a calamari/mafe/botta/ecc...
          e ricominciare con le banche tacitate ed il frigo
          pieno
          in una nuova avventura.a meno che non ci sia un accordo miciobao all'americana di cui non si sa niente, che impedisce di aprire un'attività dello stesso tipo a chi ha venduto (anche perché, faccio un esempio, anagrafica clienti ed inserzionisti li avrebbero ancora tutti... e allora come fai a vendere attività e portafoglio clienti e poi ... tenerteli contemporaneamente? io non so come funzionino queste cose ma immagino che non sia possibile commercialmente). [...] solo lasciando le redini ai fratelli
          terribili.ahahah :) simpatica questa ;)
          E' diverso dagli esempi che tu mi hai portato.
          Quelle sono merci del mondo fisico.eppure quel metodo lo usano le banche :)pensa, gente che muove soldi via rete da parecchio tempo prima che a noi balzasse in mente di mandare una e-mail.eppure occupano spazi fisici.
          Qui si vende un titolo, ma la reputazione e le
          conoscenze
          sono nella testa dei fratellini.naturalmente ma una volta divenuto brand... vuoi un esempio? Prova ad informarti se nel mondo della moda dove ci sono Nome+Cognome gli ideatori sono ancora azionisti.Spesso designer e persone che fanno del proprio nome-e-cognome vengono ESTROMESSI da tutto e non ci possono far nulla. Gente che ha tirato su una creatura , come si usa dire.Nel caso abbiano preso molti soldi, di solito dicono "vabbé, pazienza".
          E si muovono con la loro testa.
          Se PI scompare perche' i cattivi editori
          (aspettiamo prima di giudicare) ne vogliono la
          morte, allora questi editori non capiscono la
          rete.non sarebbero né i primi né gli ultimi, la tendenza è quella: quindi statisticamente le probabilità dicono cacca, non cioccolata. Io spero bene, ma ... boh!!!
          Puff,
          cambi indirizzo e sei di nuovo online...
          (coi debiti pagati)Certo, ma magari Lucas vuole mettere su un chioschetto alle Awaii, Paolo apre una televisione sul digitale terrestre, Andrea mette su un bordello (ma non per strada mi raccomando che è illegale) e Alessandro del Rosso si arruola in Aeronautica ... e qualsiasi altro socio (se ce ne sono) anche loro, tutti si comprano un condominio e vivono di rendita.Ok, forse PI non vale così tanti soldi, ma ... t'è capì . ;)
  • Revol scrive:
    informatico-punto.it
    proporrei uso nuovo dominio in oggetto: parrebbe + indicato x il futuro :)cmq., se le cose andranno male, appuntamento su informatico-punto.it fra un anno, stesso giorno, stessa ora... :)segnatevelo
    • Uomo Tigre scrive:
      Re: informatico-punto.it
      Mamma mia che pessimismo cosmico! Vogliamo sperare che forse i De Andreis abbiano fatto la scelta giusta? Sperare non costa nulla, se poi toppano noi saremo qui pronti a spuxxanarli
      • anonimo2 scrive:
        Re: informatico-punto.it
        - Scritto da: Uomo Tigre
        Mamma mia che pessimismo cosmico! Vogliamo
        sperare che forse i De Andreis abbiano fatto la
        scelta giusta? Sperare non costa nulla, se poi
        toppano noi saremo qui pronti a
        spuxxanarlila scelta è giusta sicuramenteper lorocioé quando vendi un pc che hai manutenuto perfettamente, ti frega qualcosa se il proprietario successivo è un utonto e lo usa per friggerci le patatine?
  • A Carte Scoperte scrive:
    Vi chiedo soltanto
    FdT che credo sia comune a molti di noi;Voi con buona probabilità crederete che questa sia una misera condizione finale ma con tutta franchezza so e posso controfirmare il fatto che vi sbagiate, e di grosso.Ho imparato a scatenare flame con 4 post, conosco a menadito quasi ogni angolo di questi posti, so come è strutturato l' html del forum, del css e degli javascript e conosco decine di bug sfruttabili per fare un gran numero di giochetti (e ciononostante vi sono Troll che mi superano di numerose lunghezze!).Vi ho fatti fessi voi utonti centinaia di volte, e in numerose decine ho interpretato personalità multiple per darvi supporto in modo da controrispondermi, insieme abbiamo scherzato, litigato ma sempre e comunque, nella maggiorparte delle volte, ho fatto in modo che la discussione assumesse nelle fasi finali un tono divertente o di sfottò, senza mai scadere nel mero insulto o minaccia.Insieme ci siamo divertiti un sacco, e per quanto poco abbiamo mosso l'Economia di PDA.Ho imparato ad aprezzare le varie forme della moderazione, da quella Perfettamente Logica a quella assolutamente Casuale, dettata forse da squilibri ormonali dei moderatori o da chissà cos'altro...Ciononostante, anche se ultimamente le pressioni si stavano facendo sentire nei forum alti, ho sempre considerato PI un luogo con molteplici possibilità, sia dal lato vostro di utenti più o meno occasionali, sia dal nostro di utenti super-aficionados.Ora apprendo che questa realtà potrebbe presto cambiare, e non è nemmeno detto che sia in meglio a quanto si dice...Perciò da vostro più che affezionato utente vi chiedo solamente una cosa:Fate tutti i cambiamenti che volete, ma cercate di non cambiare in male.Non fate caz*ate!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Vi chiedo soltanto
      Io temo che il Forum dei Troll sia il primo a saltare in caso di cambiamenti. Troppo libero per una casa editrice.
    • sgamatroll scrive:
      Re: Vi chiedo soltanto
      FdT che credo sia comune a
      molti di
      noi;

      Voi con buona probabilità crederete che questa
      sia una misera condizione finale ma con tutta
      franchezza so e posso controfirmare il fatto che
      vi sbagiate, e di
      grosso.

      Ho imparato a scatenare flame con 4 post, conosco
      a menadito quasi ogni angolo di questi posti, so
      come è strutturato l' html del forum, del css e
      degli javascript e conosco decine di bug
      sfruttabili per fare un gran numero di giochetti
      (e ciononostante vi sono Troll che mi superano di
      numerose
      lunghezze!).
      Vi ho fatti fessi voi utonti centinaia di volte,
      e in numerose decine ho interpretato personalità
      multiple per darvi supporto in modo da
      controrispondermi, insieme abbiamo scherzato,
      litigato ma sempre e comunque, nella maggiorparte
      delle volte, ho fatto in modo che la discussione
      assumesse nelle fasi finali un tono divertente o
      di sfottò, senza mai scadere nel mero insulto o
      minaccia.
      Insieme ci siamo divertiti un sacco, e per quanto
      poco abbiamo mosso l'Economia di
      PDA.

      Ho imparato ad aprezzare le varie forme della
      moderazione, da quella Perfettamente Logica a
      quella assolutamente Casuale, dettata forse da
      squilibri ormonali dei moderatori o da chissà
      cos'altro...

      Ciononostante, anche se ultimamente le pressioni
      si stavano facendo sentire nei forum alti, ho
      sempre considerato PI un luogo con molteplici
      possibilità, sia dal lato vostro di utenti più o
      meno occasionali, sia dal nostro di utenti
      super-aficionados.

      Ora apprendo che questa realtà potrebbe presto
      cambiare, e non è nemmeno detto che sia in meglio
      a quanto si
      dice...




      Perciò da vostro più che affezionato utente vi
      chiedo solamente una
      cosa:

      Fate tutti i cambiamenti che volete, ma cercate
      di non cambiare in
      male.
      Non fate caz*ate!hola anonimo01 8)
    • ... scrive:
      Re: Vi chiedo soltanto
      sono commosso é_è
    • anonimo2 scrive:
      Re: Vi chiedo soltanto
      FdT che credo sia comune a
      molti di
      noi;ahahha pagliaccio!! ;)mi hai fregatonon sono mai andato sul FDT se non per vedere se esisteva ancora.
      Voi con buona probabilità crederete che questa
      sia una misera condizione finale ma con tutta
      franchezza so e posso controfirmare il fatto che
      vi sbagiate, e di
      grosso.proferire non conferisce veritàe tantomeno controfirmare [...]ahisei malato
      Perciò da vostro più che affezionato utente vi
      chiedo solamente una
      cosa:

      Fate tutti i cambiamenti che volete, ma cercate
      di non cambiare in
      male.
      Non fate caz*ate!ma che tristezza di finale!!!! :(puoi far meglio
  • cKu scrive:
    Peccato
    Peccato veramente, non rimane che sperare ...
  • Fra Martino scrive:
    Se per caso cambiate testata...
    ciao Andrea, ciao Paolose percaso decidete di fondare una nuova testata sull'argomento, PRIM! Disponibilissimo a collaborare.
  • NonCosaBuon a scrive:
    Peccato
    PI è destinato a diventare una delle tante anonime testate di DISinformazione tecnologica nella quale prevarranno gli sponsor in modo sempre più pervasivo.
    • Uomo Tigre scrive:
      Re: Peccato
      Visto che prevedi il futuro, mi dici se tra qualche anno sarò ricco sfondato?Ho letto un po' di commenti qua e là. Ma perché fasciarsi la testa prima del tempo?Aspettiamo, vediamo come operano sti tizi di sta Master e poi giudichiamo no?
    • Sgubro scrive:
      Re: Peccato
      - Scritto da: NonCosaBuon a
      PI è destinato a diventare una delle tante
      anonime testate di DISinformazione tecnologicaPerchè...non lo era gia???
      nella quale prevarranno gli sponsor in modo
      sempre più
      pervasivo.Usa Firefox e adblock e vivi felice.
    • anonimo2 scrive:
      Re: Peccato
      - Scritto da: NonCosaBuon a
      PI è destinato a diventare una delle tante
      anonime testate di DISinformazione tecnologica
      nella quale prevarranno gli sponsor in modo
      sempre più
      pervasivo.ragazzi, basta aprirsi un sito, ci vogliono davvero POCHI soldi.hosting, dominio, cms.nemmeno la competenza tecnica (per la costruzione!) è eccessivamente necessaria, se volete libertà di parola su internet.persino se volete fare videoblog, basta usare youtube e simili.insomma se avete paura che non esista più una voce, parlate voi; ma imparate a documentare le vostre affermazioni, altrimenti addio all'informazione e benvenute denuncie per diffamazione.
  • napalm scrive:
    mi raccomando!
    + forti di prima ma come prima!
    • anonimo2 scrive:
      Re: mi raccomando!
      - Scritto da: napalm
      + forti di prima ma come prima!questo commento mi piace! :)ma conosci la legge di Murphy sulle fusioni no? ;)
  • Fabrizio Cinti scrive:
    Purché rimangano come erano prima
    E' dal 2000 che seguo PI, ogni santo giorno. Spero che questo sito non diventi un altro squallido amplificatore di comunicati stampa, e che persino il Mantellini continui a scrivere come faceva di solito; idem per Mafe di cui non ho mai letto un arzig... ehm articolo per intero.Spero non mi mancheranno Annunziata coi suoi strafalcioni, le trollate organizzate per amplificare certi articoli, Schiavon che fa il fanboy della Apple mettendosi anche a rispondere ai commenti... e i troll dei forum, talmente assuefatti alle cattiverie da essere assurdamente feroci in ogni commento.Non so come sono i nuovi padroni, se berlusca c'entri o meno (ma qui in Italia c'è poco da aspettarsi oltre a massoni, clericali o nei casi peggiori i mafiosi legalizzati). Comunque nel bene e nel male a me piaceva il vecchio PI, spero di continuare a seguire anche questo "nuovo".
    • Uhura scrive:
      Re: Purché rimangano come erano prima
      Sono d'accordo con te!
    • anonimo2 scrive:
      Re: Purché rimangano come erano prima
      - Scritto da: Fabrizio Cinti
      E' dal 2000 che seguo PI, ogni santo giorno.
      Spero che questo sito non diventi un altro
      squallido amplificatore di comunicati stampa [...]
      Non so come sono i nuovi padroni, se berlusca
      c'entri o meno (ma qui in Italia c'è poco da
      aspettarsi oltre a massoni, clericali o nei casi
      peggiori i mafiosi legalizzati). Comunque nel
      bene e nel male a me piaceva il vecchio PI, spero
      di continuare a seguire anche questo
      "nuovo".ammazza però a giudicare dal commento non sembra che ti piacesse poi tanto
  • MegaLOL scrive:
    Ottima notizia!
    HAHAHAHA! Fantastico! L'acquisto di PI da parte di un gruppo editoriale SERIO pone la parola FINE per sempre all'asilo di bambocci bercianti che popolava questo sito.HAHAHA! D'ora in avanti SI LAVORA! Basta cialtronerie! Basta linuxate e opensorcismi! SOLDI SOLDI SOLDI, e basta!Questa é una spettacolare, fragorosa, odorosa, grassa, unta, copiosa, pastosa CAGATA con spruzzi di diarrea e dondolio di tarzanelli sulle facce brufolose degli SFIGATI CANTINARI che non potranno più sputazzare le loro irrilevanti defecazioni orali sui forum!HAHAHAHA! L'internacchio ha subito un'altra irrimediabile mazzata! Il mondo reale se lo compra pezzo per pezzo tra le urla e i pianti degli sfigati!HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ottima notizia!
      e finalmente finira' la propaganda propedofila spacciata da wakko e i suoi sockpuppets orsacchiotti pelosi e cicciosi
  • Dazio scrive:
    Punto informatico era in perdita
    Ho letto il bilancio 2007 del gruppo di Punto Informatico, da cui si evince che le cose non andavano benissimo.Nel 2007 DeADV srl (la concessionaria di Punto Informatico, di proprietà dei fratelli DeAndreis) ha generato ricavi per circa 429mila euro e costi per 431mila euro, con ammomrtamenti quasi a zero. Alla fine, tolte le imposte, la società ha avuto una perdita di quasi 10mila euro.Considerate che la concessionaria è l'unica fonte di ricavi anche della testata editoriale (cioe' della De Andreis srl), e che gli unici siti che la concessionaria gestisce sono quelli di Punto Informatico.La DeAndreis srl chiude il 2007 con una perdita di poco meno di 3mila euro.In tutto, le due società chiudono con una perdita di quasi 13euro.Preciso che il bilancio, come quello di qualsiasi società, è liberamente scaricabile, trattandosi di dati pubblici.
    • antiberlusk a scrive:
      Re: Punto informatico era in perdita
      questo rende ancora più difficile capire perchè hanno insistito nello cstipendiare un ramo secco come il barbapeluto
    • Dazio scrive:
      Re: Punto informatico era in perdita
      quindi non si capisce come mai hanno continuato a stipendiare il barbaciccio
    • Sgabbio scrive:
      Re: Punto informatico era in perdita
      E fuffa se non ci fai vedere DOVE hai preso quei dati.
      • cla scrive:
        Re: Punto informatico era in perdita
        Tipo da croxing o da qualsiasi altro sito.9 euro e lo vedi anche tu (sempre che tu sappia leggere un bilancio)
        • zAZIG scrive:
          Re: Punto informatico era in perdita
          figurati! Sgabbio è famoso per non saper neanche scrivere in italiano corretto figuriamoci leggere un bilancio. Tutt'al più guarda le figure degli shotacon.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            Quanta idiozia nel tuo post...ma vergognati!Comunque per tua informazione, caro trollino anonimo, gli shota a me non piacciono.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 ottobre 2008 20.59-----------------------------------------------------------
          • zAZIG scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            Giuralo sulla testa dei tuoi parenti e ti crederò!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            Posso giurare su qualsiasi cosa visto che dico la verità :D
          • zAZIG scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            Sto aspettando il giuramento solenne: "Io, detto Sgabbio, giuro che... eccetera". Sennò è fuffa bella e buona.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            ok!"Io, Sgabbio giuro solennemente sulla testa dei miei parenti che non mi piacciono gli shota e affini"ok ? :D
          • Guido Angeli scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            - Scritto da: Sgabbio
            ok!

            "Io, Sgabbio giuro solennemente sulla testa dei
            miei parenti che non conosco gl'italiano scritto e
            parlatto."

            ok ? :DSì, ora ti credo.
          • anonimo scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            Neanche i lolicon? :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            Se ho messo "affini", un motivo c'è :D
          • zAZIG scrive:
            Re: Punto informatico era in perdita
            - Scritto da: Sgabbio
            ok!

            "Io, Sgabbio giuro solennemente sulla testa dei
            miei parenti che non mi piacciono gli shota e
            affini"

            ok ? :DOk, allora possiamo essere amici anche nel nuovo forum
    • zzz scrive:
      Re: Punto informatico era in perdita
      Vero. Da quando se ne è andata la biondona del video TG c'è stato un tracollo di visite.
    • Mik scrive:
      Re: Punto informatico era in perdita

      In tutto, le due società chiudono con una perdita
      di quasi
      13euro.

      Preciso che il bilancio, come quello di qualsiasi
      società, è liberamente scaricabile, trattandosi
      di dati
      pubblici.ma che vuol dire?in tanti fanno sto gioco: invece che ripartire i soldi fra i soci danno lauti compensi agli amministratori, che spesso sono i soci stessi, la società appare in perdita ma i soci ci hanno guadagnato lo stesso, ed è quello che alla fine contabisogna analizzarli in profondità i conti
    • Quix scrive:
      Re: Punto informatico era in perdita
      non mi pare che la situazione sia di difficoltà a meno che i soci si siano dati un magro stipendio o non lo se lo siano dato per niente.E' il bilancio che gran parte delle aziende italiane - non quotate - vorrebbe avere. Garantito.
    • anonimo2 scrive:
      Re: Punto informatico era in perdita
      - Scritto da: Dazio
      Preciso che il bilancio, come quello di qualsiasi
      società, è liberamente scaricabile , trattandosi
      di dati
      pubblici.si, da dove?link, un piccolo link
      • Dazio scrive:
        Re: Punto informatico era in perdita
        http://www.registroimprese.it/"Per accedere a Visure, Bilanci, Protesti e molto altro ancora è necessario registrarsi,la registrazione è gratuita"
        • anonimo scrive:
          Re: Punto informatico era in perdita
          http://www.cerved.com, si paga
        • Type R scrive:
          Re: Punto informatico era in perdita
          - Scritto da: Dazio
          http://www.registroimprese.it/

          "Per accedere a Visure, Bilanci,
          Protesti e molto altro ancora è
          necessario registrarsi,
          la registrazione è gratuita"Già, la registrazione è gratuita ma le ricerca si pagano!
  • Opendns scrive:
    Vi sorvegliamo
    Se cambiate qualcosa ce ne accorgiamo!! CI PIACETE COSI'!! siete avvertiti ^__^
  • anonimo scrive:
    Vi racconto chi è Edizioni Master
    Edizioni Master era la Diemme Editori, una azienda di Cosenza, cresciuta smerciando riviste con CD allegati, contenenti "il meglio dello shareware e del freeware da tutto il mondo", quando ancora non c'era Internet e le cose andavano cercate su BBS o altri metodi. C'erano le recensioni dei vari giochini, i floppy, i CD, eccetera, una cosa abbastanza naif ma funzionava.Poi, ci fu il periodo di GoOnline, il primo provider della Calabria, un periodo abbastanza eroico.Infine, il "salto di qualità", una presenza imponente nel mercato delle riviste di informatica ma anche in altri campi e persino in quello delle collezioni di ogni genere, combattuto a suon di uscite con De Agostini, Hachette e compagnia:http://www.edmaster.it/A capo di questa realtà, non male per il sud Italia, l'onnipresente Massimo Sesti, capace di fare l'Amministratore Delegato ma anche di "suggerire" al grafico l'impaginazione di una copertina.Non tutti hanno resistito sotto di lui, un po' invadente, un po' "berluschino" ma sicuramente molto ambizioso.Non è facile immaginare cosa abbia in mente per Punto Informatico ma sicuramente i De Andreis perderanno l'autonomia ch eli ha sempre contraddistinti.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Vi racconto chi è Edizioni Master
      Considerando la lista dei siti che hanno sotto il loro controllo...c'è da mettersi le mani dei capelli (metaforicamente, per i calvi)!
    • Uomo Tigre scrive:
      Re: Vi racconto chi è Edizioni Master
      Quindi, di qui a qualche anno mi devo aspettare che questo tale Massimo Sesti scenda in politica????? Da come parli sembra tu lo conosca bene, ne saprai qualcosa...
    • emmeesse scrive:
      Re: Vi racconto chi è Edizioni Master
      No, non sono cosi sicuro che i De Andreis perdano molta autonomia.Se questo "spacciava" freeware su CD, ha fatto l'ISP in tempi arcaicie poi e' persino riuscito a diventare editore abbastanza riccoallora il sig. Sesti1) non e' un imbecille2) sa bene come e' fatta la rete3) probabilmente e' uno squalo, ma a volte si incontrano strani compagni di letto...Anche qualcun altro comincio' cosi?Be, lo detesto ma la tv negli ultimi 30 anni la ha fatta lui.Se ora deve arrivare un altro imprenditore di nuova generazione per guidare il popolo, ben venga.Finche' gli informatici non acquisiranno coscienza di essere una classe, l'itaGlia andra' cosi'.Abbiamo delle responsabilita'.
      • anonimo scrive:
        Re: Vi racconto chi è Edizioni Master

        Se questo "spacciava" freeware su CDInfatti Non era mica vietato anzi, prova ad immaginarti senza Internet e vedi se non ti farebbe comodo un bel CD pieno dei programmini che adesso scarichi comodamente dalla rete.
        ha fatto l'ISP in tempi arcaiciSi si, quello è stato un bel periodo 'eroico'
        e poi e' persino riuscito a diventare editore
        abbastanza riccoEhm... diciamo molto ricco... tra i più ricchi della città.
        allora il sig. Sesti
        1) non e' un imbecilleAssolutamente non è un imbecille
        2) sa bene come e' fatta la reteLo sa benissimo
        3) probabilmente e' uno squalo, ma a volte si
        incontrano strani compagni di
        letto...Si e stavolta ha azzannato PI!
        questo mi suona come commento molto informato sui fattiFidati, magari un po' datato ma molto informato.
        Quindi, di qui a qualche anno mi devo aspettare che
        questo tale Massimo Sesti scenda in politica????? Da come
        parli sembra tu lo conosca bene, ne saprai qualcosa...Questo non lo so, non credo, fortunatamente rimane un appassionato di quello che fa.Insomma, non la vedrei proprio nerissima. meglio lui che fa questo di mestiere e non uno che non capisce nulla di Informatica.
    • anonimo scrive:
      Re: Vi racconto chi è Edizioni Master
      - Scritto da: anonimo
      Edizioni Master era la Diemme Editori, una
      azienda di Cosenza, cresciuta smerciando riviste
      con CD allegati, contenenti "il meglio dello
      shareware e del freeware da tutto il mondo",
      quando ancora non c'era Internet e le cose
      andavano cercate su BBS o altri metodi. C'erano
      le recensioni dei vari giochini, i floppy, i CD,
      eccetera, una cosa abbastanza naif ma
      funzionava.
      Poi, ci fu il periodo di GoOnline, il primo
      provider della Calabria, un periodo abbastanza
      eroico.
      Infine, il "salto di qualità", una presenza
      imponente nel mercato delle riviste di
      informatica ma anche in altri campi e persino in
      quello delle collezioni di ogni genere,
      combattuto a suon di uscite con De Agostini,
      Hachette e
      compagnia:
      http://www.edmaster.it/
      A capo di questa realtà, non male per il sud
      Italia, l'onnipresente Massimo Sesti, capace di
      fare l'Amministratore Delegato ma anche di
      "suggerire" al grafico l'impaginazione di una
      copertina.
      Non tutti hanno resistito sotto di lui, un po'
      invadente, un po' "berluschino" ma sicuramente
      molto
      ambizioso.
      Non è facile immaginare cosa abbia in mente per
      Punto Informatico ma sicuramente i De Andreis
      perderanno l'autonomia ch eli ha sempre
      contraddistinti.questo mi suona come commento molto informato sui fatti :(ed è quel che temevo :(
  • qwerty scrive:
    Ed.Master fa razia di siti ??
    Capisco che avere a che fare con grossi gruppi da parte di un piccolo non sia facile, ma questi qua stanno acquisendo siti italiani molto noti:http://www.ictblog.it/index.php?/archives/4139-Edizioni-Master-SPA-acquisisce-ICTblog.it.htmlMi sembra che sia soltato una mera operazione commerciale, in genere lo scopo è fare cassa, se non si fa si chiude...Speriamo bene..... tanti auguri.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ed.Master fa razia di siti ??
      Accidenti, questi sono dei veri squali..... La cosa non mi piace.
      • antiberlusk a scrive:
        Re: Ed.Master fa razia di siti ??
        quoto Sgabbio: le mani di Mr. B anche sull'informazione web italiana (anonimo)
        • qwerty scrive:
          Re: Ed.Master fa razia di siti ??
          - Scritto da: antiberlusk a
          quoto Sgabbio: le mani di Mr. B anche
          sull'informazione web italiana
          (anonimo)Condivido certe tue preoccupazioni ma sai chi effettivamente sia dietro a Ed.M. ?Altrimenti che senso ha fare certi post ?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            Berlusconi, non c'è dietro ad Edizioni master.
          • zAZIG scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            e invece sì
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            qualche prova ?
          • zAZIG scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            e tu che prove hai del contrario?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            Vogliamo cominciare un circolo vizioso ?
          • Barking at the Moon scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            - Scritto da: Sgabbio
            Vogliamo cominciare un circolo vizioso ?ecco, eliminando "vogliamo cominciare un", otteniamo una definizione perfetta del gruppetto di tizi cui ti sei affiliato sui fora di PI.
          • Guido Angeli scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            - Scritto da: Barking at the Moon
            - Scritto da: Sgabbio

            Vogliamo cominciare un circolo vizioso ?

            ecco, eliminando "vogliamo cominciare un",
            otteniamo una definizione perfetta del gruppetto
            di tizi cui ti sei affiliato sui fora di
            PI.bel nick, ma prova "barking at the mod" 8)
          • Barking at the Moon scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            - Scritto da: Guido Angeli
            - Scritto da: Barking at the Moon

            - Scritto da: Sgabbio


            Vogliamo cominciare un circolo vizioso ?



            ecco, eliminando "vogliamo cominciare un",

            otteniamo una definizione perfetta del gruppetto

            di tizi cui ti sei affiliato sui fora di

            PI.


            bel nick, ma prova "barking at the mod" 8)(rotfl) graziosa battuta e grazie del suggerimento. Starei invece pensando a "Growling at the Mod" ..... 8)
          • anonimo scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            - Scritto da: Barking at the Moon

            bel nick, ma prova "barking at the mod" 8)

            (rotfl) graziosa battuta e grazie del
            suggerimento. Starei invece pensando a "Growling
            at the Mod" .....
            8)nessuno che da prova di quel che dice.
          • Space scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            te compreso
          • 01234 scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            sì vabbeh....addìooooo
          • antiberlusk a scrive:
            Re: Ed.Master fa razia di siti ??
            Berluska
  • cla scrive:
    Dettagli sull'operazione?
    Vi hanno comprato o partecipato?Se partecipato, in che quota?Hanno conferito capitale in aumento e vi hanno dato nuove risorse o non avete aumentato il capitale e avete transato le quote?Si sono un lettore curiosoCla
    • anonimo scrive:
      Re: Dettagli sull'operazione?
      Secondo me hanno cacciato 2 mln per prendere tutto.
      • antiberlusk a scrive:
        Re: Dettagli sull'operazione?
        - Scritto da: anonimo
        Secondo me hanno cacciato 2 mln per prendere
        tutto.se nel prezzo è compresa la cacciata di cossia-pelosa il prezzo è equo.
    • Dazio scrive:
      Re: Dettagli sull'operazione?
      Ho letto il bilancio 2007 del gruppo di Punto Informatico, da cui si evince che le cose non andavano benissimo.Nel 2007 DeADV srl (la concessionaria di Punto Informatico, di proprietà dei fratelli DeAndreis) ha generato ricavi per circa 429mila euro e costi per 431mila euro, con ammomrtamenti quasi a zero. Alla fine, tolte le imposte, la società ha avuto una perdita di quasi 10mila euro.Considerate che la concessionaria è l'unica fonte di ricavi anche della testata editoriale (cioe' della De Andreis srl), e che gli unici siti che la concessionaria gestisce sono quelli di Punto Informatico.La DeAndreis srl chiude il 2007 con una perdita di poco meno di 3mila euro.In tutto, le due società chiudono con una perdita di quasi 13euro.Preciso che il bilancio, come quello di qualsiasi società, è liberamente scaricabile, trattandosi di dati pubblici.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Dettagli sull'operazione?
        hmmmm qualche link, giusto per condividere ?
        • Dazio scrive:
          Re: Dettagli sull'operazione?
          ma non sai usare google?
          • anonimo scrive:
            Re: Dettagli sull'operazione?
            - Scritto da: Dazio
            ma non sai usare google?il tempo di essere stronzo era lo stesso di quello necessario a mettere il linke google domani può non farti trovare quello che oggi trovisperimentato su siti che conosco perfettamente.
        • Dazio scrive:
          Re: Dettagli sull'operazione?
          Ho il file PDF e non ho possibilità di allegarlo a questo messaggio.Comunque il bilancio è quello uscito dall'assemblea dei soci tenutasi lo scorso 28 luglio.Ovviamente, se cosi' non fosse (cosa impossibile), attendo la smentita di Punto Informatico.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Dettagli sull'operazione?
            Ma postarew il link ti fa troppa fatica, scimunito?
          • cla scrive:
            Re: Dettagli sull'operazione?
            Certo che tu dare dello scimunito e fiato alla bocca, certo che di scimmie ne è pieno il mondo e tu aumenti di +1 la loro popolazione.I Bilanci si *acquistano* così come le visure cameraliAdesso tira fuori 9 euro lo compri e non rompi le palleEvidentemente LUI non ha modo di condividerlo, e allora?Certo che sei un noobCla
          • Sgabbio scrive:
            Re: Dettagli sull'operazione?
            usa rapidshare, megaupload, mediafire o altro per caricarlo e mettere il link del pdf.
          • ... scrive:
            Re: Dettagli sull'operazione?
            possibilmente senza trojan allegato -_-'
          • Sgabbio scrive:
            Re: Dettagli sull'operazione?
            Vabbè! Non siamo sempre in mala fede :D
          • anonimo scrive:
            Re: Dettagli sull'operazione?
            - Scritto da: Dazio
            Ho il file PDF e non ho possibilità di allegarlo
            a questo
            messaggio.

            Comunque il bilancio è quello uscito
            dall'assemblea dei soci tenutasi lo scorso 28
            luglio.

            Ovviamente, se cosi' non fosse (cosa
            impossibile), attendo la smentita di Punto
            Informatico.ozziosanto ma da dove l'hai scaricato 'sto PDF???
  • abc scrive:
    vedremo.....
    ...così com'è non mi suona come una buona cosa; ma può essere che sbagli.ciao.
  • Cavallo GolOso scrive:
    Auguri a tutti
    Auguro il meglio alla reda di PI, che possa ottenere "carburante" e non doverselo andare a cercare e che ottenga un meritato guadagno dal lavoro compiuto in tutti questi anni... ... ma auguri anche a noi, che non succeda niente che ci faccia perdere per nessun motivo quel che PI è stato di buono, per tanti motivi.E se così fosse, almeno qualcosa per PI "di prima" la possiamo fare: seguire l'istinto nutrito dalla conoscenza che ci ha dato in questi anni e usare la rete come, fra le righe o esplicitamente, la vedeva il nucleo portante della redazione storica.Cosa succederà? boh!!Tantissmi auguri a tutti quanti, tocco ferro ma serve a poco perché ad esempio i 100.000 euro sono andati a uno a Catania, mica a me!!! :D
  • Chrimin scrive:
    Spett. Ed. Master
    Per favore, evitate come ha fatto QUALCUNO di PI circa mezzora fa, quando hanno cancellato un mio post in cui (senza turpiloquio) invitavo soltanto a fare quello che chiunque sano di mente farebbe, cioè amministrare un portale+forum tenendo alla larga i commenti e i contenuti pro-pedofilia. Dal momento che fino all'ultimo l'atteggiamento di censura appare tutto rivolto contro chi è anti-pedo, traete voi le conclusioni se l'attività di prevenzione e disinfezione sia una priorità oppure no.Farò lo screenshot di questo mio post e lo manderò al Vs. recapito postale e web in modo da preservalo da cancellazioni. Grazie e buon lavoro.PS: credo sia un mio diritto di utente, abbonato anche ad una delle Vs. riviste di informatica, informarVi che non rinnoverò l'abbonamento mio e quello di altre persone di mia conoscenza finchè il Sig. Luca Schiavoni resterà nel team di Punto Informatico.Un qualsiasi cittadino può esprimere la sua insoddisfazione verso un lavoratore del settore Pubblico o Privato informando il suo datore di lavoro perciò non si capisce il motivo per cui io non potrei dire la mia opinione qui facendo nomi e cognomi.
  • chicco scrive:
    E' solo l'inizio
    della fine? Non che PI fosse eccezionalmente aggiornato o super-partes ma di riviste omologate e fac-simile ce ne sono fin troppe. In questo caso temo che PI si perda tra il rumore di fondo della mediocrità imperante nell'editoria italiana.Speriamo che qualche "piccolo" e spregiudicato si faccia sotto con uno spin off...(prob. il forum, come sempre, farà di cartina al tornasole dei primi cambiamenti/stravolgimenti).
    • lettore zero scrive:
      Re: E' solo l'inizio
      - Scritto da: chicco
      della fine?
      Non che PI fosse eccezionalmente aggiornato o
      super-partes ma di riviste omologate e fac-simile
      ce ne sono fin troppe. In questo caso temo che PI
      si perda tra il rumore di fondo della mediocrità
      imperante nell'editoria
      italiana.
      Speriamo che qualche "piccolo" e spregiudicato si
      faccia sotto con uno spin
      off...

      (prob. il forum, come sempre, farà di cartina al
      tornasole dei primi
      cambiamenti/stravolgimenti).beh spero vivamnte che certi attacchi alla redazione , che sto leggendo ora senza far nick, spariranno come e giusto che spariscano .... ci sono dei limiti che pi ha spesso e volentieri fatto finta di ignorare in nome della liberta d'espressione...ma ora gli ip non sono in mano ad un giornale indipendente bensi ad un noto e potente gruppo editorialeci andrei leggero e con molta... automoderazione cari trols di turno . . .
      • Troll Corp. scrive:
        Re: E' solo l'inizio
        - Scritto da: lettore zero
        - Scritto da: chicco

        della fine?

        Non che PI fosse eccezionalmente aggiornato o

        super-partes ma di riviste omologate e
        fac-simile

        ce ne sono fin troppe. In questo caso temo che
        PI

        si perda tra il rumore di fondo della mediocrità

        imperante nell'editoria

        italiana.

        Speriamo che qualche "piccolo" e spregiudicato
        si

        faccia sotto con uno spin

        off...



        (prob. il forum, come sempre, farà di cartina al

        tornasole dei primi

        cambiamenti/stravolgimenti).


        beh spero vivamnte che certi attacchi alla
        redazione , che sto leggendo ora senza far nick,
        spariranno come e giusto che spariscano ....
        da fastidio chi dissente, da fastidio da sempre ai vari baffuti neri o rossi o ai più recenti nani pelati...

        ci sono dei limiti che pi ha spesso e volentieri
        fatto finta di ignorare in nome della liberta
        d'espressione...
        Enumerali, oh dotto sapiente!
        ma ora gli ip non sono in mano ad un giornale
        indipendente bensi ad un noto e potente gruppo
        editoriale
        sono -T E R R O R I Z Z A T O- guarda :-o
        ci andrei leggero e con molta... automoderazione
        cari trols di turno . .
        .sennò cosa succede :-o :-o :-oche palle sti minidittatorialisti del venerdì sera :-o
        • 01234 scrive:
          Re: E' solo l'inizio
          grazie del suggerimento - da lunedì si commenta SOLO via tor (e poi coll'IP 2 o 3 impieghi per voi ce li avrei in mente) :-)
          • anonimo scrive:
            Re: E' solo l'inizio
            - Scritto da: 01234
            grazie del suggerimento - da lunedì si commenta
            SOLO via tor (e poi coll'IP 2 o 3 impieghi per
            voi ce li avrei in mente)
            :-)da lunedì non sarà più possibile usare tor su PI
          • 01234 scrive:
            Re: E' solo l'inizio
            vedremo...anonimoooooo
      • krane scrive:
        Re: E' solo l'inizio
        - Scritto da: lettore zero
        - Scritto da: chicco
        ma ora gli ip non sono in mano ad un giornale
        indipendente bensi ad un noto e potente gruppo
        editoriale
        ci andrei leggero e con molta... automoderazione
        cari trols di turno . .Tu dai per scontato che i forum restino...
    • anonimo scrive:
      Re: E' solo l'inizio
      - Scritto da: chicco
      della fine?
      Non che PI fosse eccezionalmente aggiornato o
      super-partes ma di riviste omologate e fac-simile
      ce ne sono fin troppe. In questo caso temo che PI
      si perda tra il rumore di fondo della mediocrità
      imperante nell'editoria
      italiana.
      Speriamo che qualche "piccolo" e spregiudicato si
      faccia sotto con uno spin
      off...

      (prob. il forum, come sempre, farà di cartina al
      tornasole dei primi
      cambiamenti/stravolgimenti).ma volentieri, cazzo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Giancarlo Calzetta scrive:
    Buona fortuna...
    Buona fortuna a tutto lo staff per la nuova avventura.Ovviamente continuerò a seguirvi.Giancarlo
    • Chazer scrive:
      Re: Buona fortuna...
      - Scritto da: Giancarlo Calzetta
      Buona fortuna a tutto lo staff per la nuova
      avventura.
      Ovviamente continuerò a seguirvi.
      GiancarloMa sei il Giancarlo Calzetta che scriveva su The Games Machine secoli fa?
      • Giancarlo Calzetta scrive:
        Re: Buona fortuna...
        LOLSì, sono proprio io.E' incredibile di quanta gente si ricordi ancora di me e dei miei trascorsi.:)
  • Uno che legge da sempre scrive:
    A me va anche bene MA....
    NON fate la caxxata di cambiare la struttura di PInon confluite in un PORTALEnon rendete la lettura "snella" di PI attuale una accozzaglia di puttaxxate WEB 2.0 inserite chissa dove...Per pietà
  • AL TAPPETO scrive:
    PI AL TAPPETO
    :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(
    • AL TAPPETO scrive:
      Re: PI AL TAPPETO
      - Scritto da: AL TAPPETO
      :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(ohmmioddio!! :oil vero AL TAPPETO!! :o :o
      • AL TAPPETO scrive:
        Re: PI AL TAPPETO
        - Scritto da: AL TAPPETO
        - Scritto da: AL TAPPETO

        :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(

        ohmmioddio!! :o

        il vero AL TAPPETO!! :o :oTi vendo un persiano se vuoi[img]http://www.laboo.biz/infogatto/razzegatto/gatto-persiano.jpg[/img]
        • AL TAPPETO scrive:
          Re: PI AL TAPPETO
          - Scritto da: AL TAPPETO

          Ti vendo un persiano se vuoi
          [img]http://www.laboo.biz/infogatto/razzegatto/gatbello!PANDA ROSSO AL TAPPETO!!
  • Revol scrive:
    che divisa portano i nuovi comandanti?
    E adesso, tramite IP vi verranno a cercare...P.I. perderà i commenti con le palle..Poi chiuderàEd alla fin fine tornerà per due euro in mano ai fondatoriErgo: nuovi arrivati fatevi bene i conti...
    • x x scrive:
      Re: che divisa portano i nuovi comandanti?
      La nuova divisa sarà rosso-blu :)
      • Revol scrive:
        Re: che divisa portano i nuovi comandanti?
        - Scritto da: x x
        La nuova divisa sarà rosso-blu :)devo ridere? :)o devo pensare che mi avete già individuato e mi venite a cercare? :)mah, prendiamola sul ridere x ora, staremo poi a vedere...
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    L'errore più grande della storia di P.I.
    Come da oggetto.
  • The Humble Guy scrive:
    Che BBS?
    CDO: Come da OggettoDi quale BBS stiamo parlando?Giusto x curiosità, visto che 13 anni fa sguazzavo per le BBS romane e probabilmente anche quella di PI...
    • bbs scrive:
      Re: Che BBS?
      - Scritto da: The Humble Guy
      CDO: Come da Oggetto

      Di quale BBS stiamo parlando?

      Giusto x curiosità, visto che 13 anni fa
      sguazzavo per le BBS romane e probabilmente anche
      quella di
      PI...appunto, era quella di punto informatico.... si chiamava proprio così davano anche un floppy con un programmino che scaricava le news, una specie di bluewave se rikordo bene
  • lufo88 scrive:
    dubbi
    Come tutti i grandi passi c'è un dubbio che latita. Cosa succederà alla rivista? Sarà indipendente? Edizioni Master toglierà gli articoli scomodi (come fanno un po' tutti i giornali grossi in Italia)?Chi vivrà vedrà. Buona fortuna :)
  • Luigi Mango scrive:
    Congratulazioni
    Congratulazioni da parte mia e del mio staff Paolo.Luigi Mango
  • power.bus scrive:
    Adios muchachos !
    Per la prima volta mi loggo per farVi i miei complimenti vivissimi informandoVi che da sabato 25 ottobre c.a. terminerà il mio interesse nella Vs rivista Punto Informatico.Avendo coscienza di essere stato come lettore delle Vs. notizie un pilastro silenzioso dell'operazione finalizzata all'integrazione di un colosso editoriale, desidero porgerVi i miei migliori auguri a tutti Voi che tenete famiglia.Paco Busi
    • Er Puntaro scrive:
      Re: Adios muchachos !
      (rotfl) Ma sei spietato, tu. Vuoi dire che è sempre stato un complotto e che in tutti questi anni ci hanno usato per portare a termine questa operazione? ;)
      • anonimo scrive:
        Re: Adios muchachos !
        - Scritto da: Er Puntaro
        (rotfl) Ma sei spietato, tu. Vuoi dire che è
        sempre stato un complotto e che in tutti questi
        anni ci hanno usato per portare a termine questa
        operazione?
        ;):-|ma sai che... a parte gli scherzi complottisti, questa visione della qualità fa pensare?in ogni settore chi ci da la migliore qualità spesso è in concorrenza con chi fa solo prezzo, con chi fa schifo e non risponde di niente, con chi non è responsabile verso i propri interlocutori (clienti e fornitori, lavoratori e fornitori di servizi; nel caso del giornale, lettori, autori, inserzionisti) con chi tira solo a campare ma non ha vera passione e soprattutto non ce l'ha per la qualità.E chi tiene duro spesso lo fa con fatica e guarda gli altri fare schifo, essere macchine da guerra cattive e con regole da guerra, oppure essere degli sfigati che se ne fregano di tutto ... sono a metà, in pratica. Queste persone spesso dopo "anni di onorato servizio" trovano dei seguaci appassionati che fanno bene, come l'apprendista di bottega e gli passano il testimone dopo un bel po' di gavetta ... così vanno avanti i posti di qualitàA volte invece dicono "tengo duro finché non faccio gran numeri e poi vendo tutta la baracca e chi s'è visto s'è visto, io ho fatto del mio meglio e ho ormai dato".Abituati alla qualità di PI in vari sensi (soprattutto quello con attenzione ai risvolti e conseguenze che la tecnologia, l'informatica e internet hanno sulla vita lavorativa-e-non di ogni giorno e sulla società) sapremo cosa decidere nel caso che questo cambi; senza dimenticare i nomi di chi ha fatto lavoro di qualità, per cercare altrove, se sarà questo il malaugurato caso.Ma spero che restino tutti quanti!
  • Stiv Giobs scrive:
    Sono tutti invidiosi: auguri a P.I.
    Quelli che parlando di indipendenza e libertà sono solo invidiosi e rosiconi che non hanno mai lavorato in giorno in vita loro.Se c'è una cosa che in Italia non ti perdonano è fare carriera, crescere e avere successo.Auguri a PI e buon lavoro. Come sempre giudicheremo dai fatti (e dal livello dei troll) :)
    • AL TAPPETO scrive:
      Re: Sono tutti invidiosi: auguri a P.I.
      - Scritto da: Stiv Giobs
      Quelli che parlando di indipendenza e libertà
      sono solo invidiosi e rosiconi che non hanno mai
      lavorato in giorno in vita
      loro.quindi a te PI non sembrava una rivista un po' "anomala" nel panorama dell'editoria informatica?personalmente non ho mai letto articoli del calibro della serie "contrappunti", "cassandra crossing" et simila su altre riviste..poi nessuno ha detto che le cose cambieranno, magari rimane tutto uguale, ma la paura c'è..
    • anonimo scrive:
      Re: Sono tutti invidiosi: auguri a P.I.
      - Scritto da: Stiv Giobs
      Quelli che parlando di indipendenza e libertà
      sono solo invidiosi e rosiconi che non hanno mai
      lavorato in giorno in vita
      loro.ammazza che ragionamento del mengaIo lavoro in uno stesso posto da quando leggo pi: stesso periodo; e lavoro da prima.e amo pi.lo amo per la sua indipendenza e libertàquindi il tuo cavolo di ragionamento si fonda su... cosa?
      Se c'è una cosa che in Italia non ti perdonano è
      fare carriera, crescere e avere
      successo.invidia, certo, capita; ma nemmeno questo ci sta col tuo ragionamento
      Auguri a PI e buon lavoro. Come sempre
      giudicheremo dai fatti (e dal livello dei troll)
      :)devi ricordare che pure tu puoi essere considerato tale, è soggettivo.E che "giudicheremo dai fatti" lo può dire anche chi critica e chi si augura che PI non peggiori.In sostanza non hai detto niente.E gli auguri a PI li facciamo tutti.Auguri.
  • Stiv Giobs scrive:
    Quando la mattanza dei troll nel Forum?
    Aspetto con ansia... :)
    • Carogna scrive:
      Re: Quando la mattanza dei troll nel Forum?
      - Scritto da: Stiv Giobs
      Aspetto con ansia... :)La stiamo organizzando. Presto al posto dei forum ci sara' pianto e stridore di denti. (cylon)(cylon)(cylon)(cylon)(cylon)
      • a n o n i m o scrive:
        Re: Quando la mattanza dei troll nel Forum?
        - Scritto da: Carogna
        - Scritto da: Stiv Giobs

        Aspetto con ansia... :)
        aspetta e spera, sai il detto, no? chi vive sperando muore cag... :$
        La stiamo organizzando. Presto al posto dei forum
        ci sara' pianto e stridore di denti.
        (cylon)

        (cylon)(cylon)(cylon)(cylon) PRRROOOOTTT! 8)
    • krane scrive:
      Re: Quando la mattanza dei troll nel Forum?
      - Scritto da: Stiv Giobs
      Aspetto con ansia... :)Quali forum ? Non lo sapete ma state scrivendo nella cache del vostro browser i forum sono gia' spariti...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 ottobre 2008 17.54-----------------------------------------------------------
  • Joliet Jake scrive:
    Fine dell'indipendenza...
    Io spero proprio con tutto il cuore di sbagliarmi, ma vedo profilarsi la fine dell'obiettività e dell'indipendenza di PI.Come ha già fatto notare qualcuno, ho paura che gli articoli con forti prese di posizioni (Mantellini, sul P2P e le major, sulle vessazioni delle compagnie, etc) spariranno pian piano.Ed è (purtroppo) naturale.Se io ditta pago il giornale con la mia pubblicità, ovvio che poi il giornale non possa parlare male di me o gli tolgo i soldi.
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: Fine dell'indipendenza...
      Non per contraddirti, ma non pensi che questo processo eventualmente sia già in atto a causa dei tanti sponsor presenti sulle pagine di P.I.?- Scritto da: Joliet Jake
      Io spero proprio con tutto il cuore di
      sbagliarmi, ma vedo profilarsi la fine
      dell'obiettività e dell'indipendenza di
      PI.
      Come ha già fatto notare qualcuno, ho paura che
      gli articoli con forti prese di posizioni
      (Mantellini, sul P2P e le major, sulle vessazioni
      delle compagnie, etc) spariranno pian
      piano.
      Ed è (purtroppo) naturale.
      Se io ditta pago il giornale con la mia
      pubblicità, ovvio che poi il giornale non possa
      parlare male di me o gli tolgo i
      soldi.
      • lettore zero scrive:
        Re: Fine dell'indipendenza...
        - Scritto da: Santos-Dumont
        Non per contraddirti, ma non pensi che questo
        processo eventualmente sia già in atto a causa
        dei tanti sponsor presenti sulle pagine di
        P.I.?
        certo difatti da anni vedo banner microsoft e ibm e qui su pi non si legge mai di bug e problemi di ibm e microsoftil bello e' che c'e' chi ci crede davvero
    • anonimo scrive:
      Re: Fine dell'indipendenza...
      - Scritto da: Joliet Jake
      Io spero proprio con tutto il cuore di
      sbagliarmi, ma vedo profilarsi la fine
      dell'obiettività e dell'indipendenza di
      PI.
      Come ha già fatto notare qualcuno, ho paura che
      gli articoli con forti prese di posizioni
      (Mantellini, sul P2P e le major, sulle vessazioni
      delle compagnie, etc) spariranno pian
      piano.
      Ed è (purtroppo) naturale.
      Se io ditta pago il giornale con la mia
      pubblicità, ovvio che poi il giornale non possa
      parlare male di me o gli tolgo i
      soldi.non è mai stato così su PI
  • AL TAPPETO scrive:
    PI AL TAPPETO :(
    solo io ho paura che una cosa del genere possa significare meno indipendenza per chi scrive?al di là di tutte le cazzate, su PI si sono visti anche articoli con le palle, in cui si prendevano posizioni scomode per molti..vedremo come va, personalmente resto preoccupato
  • Trollon de Trolloni scrive:
    Trolls al TAPPETO!!!
    Scusate... non ho resistito!!! :D(rotfl)Scherzi a parte, sarà proprio da vedere che politica sarà ora adottata verso i numerosi trolloni che garruli affollano cotesti lidi...Parafrasando Aragorn: "Si va a caccia di troll!" :D
    • a n o n i m o scrive:
      Re: Trolls al TAPPETO!!!
      - Scritto da: Trollon de Trolloni
      Scusate... non ho resistito!!! :D(rotfl)

      Scherzi a parte, sarà proprio da vedere che
      politica sarà ora adottata verso i
      numerosi trolloni che garruli affollano
      cotesti
      lidi...

      Parafrasando Aragorn: "Si va a caccia di troll!"
      :Dpfui pivello, allora non hai ancora capito niente 8)
    • pentolino scrive:
      Re: Trolls al TAPPETO!!!
      non voglio prendermela esclusivamente con te, nulla di personale.Io non apprezzo i troll "anonimi"; ovvero ci sono dei personaggi che trollano con regolarità ma hanno almeno il buon gusto di firmarsi e di permettere agli altri di verificare le trollate che hanno detto in passato.Tutti gli altri per me sono da tagliare ed il forum non ci perderebbe nulla...Che poi anche io ogni tanto qualche trollata la sparo, come Renji ed altri... quello lo ritengo divertente e positivo :-)
    • anonimo scrive:
      Re: Trolls al TAPPETO!!!
      - Scritto da: Trollon de Trolloni
      Scusate... non ho resistito!!! :D(rotfl)

      Scherzi a parte, sarà proprio da vedere che
      politica sarà ora adottata verso i
      numerosi trolloni che garruli affollano
      cotesti
      lidi...

      Parafrasando Aragorn: "Si va a caccia di troll!"
      :Dtu scompariresti all'istante, invece così anche a te è garantito il diritto di dare il tuo contributo
  • Portavoce universale scrive:
    FINALMENTE!
    Adesso avremo sempre meno prese di posizione assurde, come quelle totalmente permissiviste sul p2p.
    • AL TAPPETO scrive:
      Re: FINALMENTE!
      - Scritto da: Portavoce universale
      Adesso avremo sempre meno prese di posizione
      assurde, come quelle totalmente permissiviste sul
      p2p.infatti, bella roba :(è stato bello finchè è durato
    • 01234 scrive:
      Re: FINALMENTE!
      per fortuna che c'eri tu che riequilibri :-)ora però non serve più, no? :-)
  • La Reazione scrive:
    CHE NE SARA` DI NOI!!!
    :'(:'(:'(
    • Carogna scrive:
      Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
      - Scritto da: La Reazione
      :'(:'(:'(Un affettuoso saluto. (cylon)(cylon)(cylon)(cylon)(cylon)
    • Sgabbio scrive:
      Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
      non sarebbe una gran perdità
      • Carogna scrive:
        Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
        - Scritto da: Sgabbio
        non sarebbe una gran perditàSottoscrivo. Il prossimo passo sara' quello di bannare gli utenti che non conoscono la grammatica. (cylon)(cylon)(cylon)(cylon)(cylon)
        • Sgabbio scrive:
          Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
          Allora, ci sarà un'ecatombe!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 ottobre 2008 17.02-----------------------------------------------------------
        • dont feed the troll scrive:
          Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
          addio
          • lettore zero scrive:
            Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
            - Scritto da: dont feed the troll
            addiodio esiste. cari deandrei senza volerlo in un colpo solo metà dei trols dei forum sparirà . .. . . a proprosito.. se davvero qulcunaltro pensa che sia tutto di berlusca andate a casa tranquilli dove avete tolto rete4 dal telecomando . . . almeno qui resta solo gente tranqui:Dsarebbe itneressante avere altre news ma penso che i fatti sono piu importanti... telefonino.net ad esempio pubblica tante news e anche voi . . o restate tutti a fare il solito di prima ?!? chi vivra vedra' ma ottimismo raga!
          • Debugger scrive:
            Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
            - Scritto da: lettore zero
            - Scritto da: dont feed the troll

            addio

            dio esiste.
            Ma si assenta spesso per lavoro
            cari deandrei senza volerlo in un colpo solo metà
            dei trols dei forum sparirà . .. . .

            Si sente che non li conosci affatto... 8)
        • Mao Lin scrive:
          Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
          senza tralasciare quelli che hanno per avatar immagini disgustose
    • achille95 scrive:
      Re: CHE NE SARA` DI NOI!!!
      - Scritto da: La Reazione
      :'(:'(:'( :
  • Cristian scrive:
    Speriamo
    Innanzi tutto congratulazioni ed in bocca al lupo.Spero che l'entrata di questa grande società non finisca poi col tarpare le ali e chiudere le bocche di alcuni di voi su argomenti che potrebbero essere scomodi per le alte sfere...
  • chrimin scrive:
    PER LA NUOVA PROPRIETA'
    Attendiamo con fiducia il REPULISTI per far sparire la feccia che infesta PI.Per le Edizioni Master: sono abbonato a una vostra pubblicazione di informatica consumer. Lo stesso alcuni miei amici e parenti. Se non buttate fuori lo Skiappone e i gli amanti della pedata da questi forum faccio disdire gli abbonamenti a tutti. Fiducioso nel vostro lavoro di "disinfezione del portale", saluto cordialmente e applaudo alla nuova Proprietà.
  • un lettore assiduo scrive:
    Un augurio per voi...
    ...e per il futuro della testata, ma mi raccomando: non fatevi comprare dal soldo del padrone e rimanete liberi e indipendenti.Papà PdA mi raccomando! ;)
  • nguulo pistocchi scrive:
    Congratulazioni !
    Ve lo meritate
    • krane scrive:
      Re: Congratulazioni !
      - Scritto da: nguulo pistocchi
      Ve lo meritateGia, in fondo acchiappare tutti questi troll, far vedere quanto movimento c'e' sul giornale e poi trovare il pollo a cui vendere tutto non deve essere stato facile.Peccato solo che la gente interessante se ne sia andata da un po' dai forum.
      • ZioTano. scrive:
        Re: Congratulazioni !
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: nguulo pistocchi

        Ve lo meritate

        Gia, in fondo acchiappare tutti questi troll, far
        vedere quanto movimento c'e' sul giornale e poi
        trovare il pollo a cui vendere tutto non deve
        essere stato
        facile.

        Peccato solo che la gente interessante se ne sia
        andata da un po' dai
        forum.vedo che tu sei rimasto :D
        • krane scrive:
          Re: Congratulazioni !
          - Scritto da: ZioTano.
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: nguulo pistocchi


          Ve lo meritate

          Gia, in fondo acchiappare tutti questi troll,

          far vedere quanto movimento c'e' sul giornale

          e poi trovare il pollo a cui vendere tutto non

          deve essere stato facile.

          Peccato solo che la gente interessante se ne sia

          andata da un po' dai

          forum.
          vedo che tu sei rimasto :DKrane e' comparso quando identita' piu' serie si sono messe a chattare in altri forum.
  • Might scrive:
    Un augurio
    Ingranditevi, ristrutturatevi, miglioratevi, tutto questo non sarà altro che bene.Da noi lettori, una sola accorata richiesta, che è al contempo l'augurio di cui parlo nel titolo: mantenete la vostra indipendenza e neutralità.Il panorama dell'informazione italiana ne ha un disperato bisogno.
  • Falso Anonimo scrive:
    REDAZIO: Attendiamo ulteriori notizie
    Non mi loggo perchè tanto voi lassù sapete chi sono...A dire la verità sono un po' sorpreso da questa notizia che mi lascia un po' inquieto. Noi gradiremmo molto avere ulteriori notizie, anche ufficiose se volete, tramite i canali che sapete.Sarebbe un bel gesto...Dopo tutti questi anni non mi sembra vero un cambiamento del genere, è quasi uno shock :
    • anonimo scrive:
      Re: REDAZIO: Attendiamo ulteriori notizie
      - Scritto da: Falso Anonimo
      Non mi loggo perchè tanto voi lassù sapete chi
      sono...
      A dire la verità sono un po' sorpreso da questa
      notizia che mi lascia un po'
      inquieto.

      Noi gradiremmo molto avere ulteriori
      notizie, anche ufficiose se volete, tramite i
      canali che
      sapete.
      Sarebbe un bel gesto...


      Dopo tutti questi anni non mi sembra vero un
      cambiamento del genere, è quasi uno shock
      :eh no così mi sei troppo misterioso ehe poi cosa sarebbe questo favoritismo?anche io sono un anonimo !!!:D
  • Fabio scrive:
    vi siete fatti comprare
    Ma di chi sono le edizioni master?C'è dietro l'amato (non troppo!) presidente del consiglio.Se così fosse mi spiace ma avete perso un lettore.
    • qmatteoq scrive:
      Re: vi siete fatti comprare
      Senza offesa, ma secondo me uno dei grandi dell'Italia è proprio questo: l'ideologia. Non si valuta una cosa per la sua qualità o per cosa può offrire, ma chi la propone. Se è valida ma viene proposta da qualcuno che a me non è affine, allora non va bene.Stesso discorso per questo commento: ognuno è libero di fare quello che vuole, però scegliere di non frequentare più un sito che si reputa ben fatto e dai contenuti interessanti per soli motivi ideologici lo trovo alquanto triste.
      • qmatteoq scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        Scusate il refuso, volevo dire "uno dei più grandi problemi dell'italia".
      • Fabio scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        Non è una questione ideologica, è una questione di sopravvivenza.Non mi fa felice il fatto che primo o poi debba diventare tutto suo.Mi spiace, io non compro le sue riviste, i prodotti che pubblicizza e non guardo i suoi canali. Se P.I. entra a far parte della stessa famiglia subirà la stessa sorte.
        • lettore zero scrive:
          Re: vi siete fatti comprare
          - Scritto da: Fabio
          Non è una questione ideologica, è una questione
          di
          sopravvivenza.
          Non mi fa felice il fatto che primo o poi debba
          diventare tutto
          suo.
          Mi spiace, io non compro le sue riviste, i
          prodotti che pubblicizza e non guardo i suoi
          canali. Se P.I. entra a far parte della stessa
          famiglia subirà la stessa
          sorte.ma informarsi prima di spararle enormi?!?mondadori è concorrente di ed master, avete mai letto internetmag in edicola? sono loro... la rivista è una delle storiche d'edicola... ma berlusca che c'entra?!?! ma due più due sai farlo? mondadori è berlusca. loro sono concorrentiora sei più contento.... pensa te !!! :D paranoici.... :D:D:D:De salutoni alla reda per la novità chi vivrà vedrà!
          • Fabio scrive:
            Re: vi siete fatti comprare
            Infatti la mia era una domanda?Non so a chi appartengono le Edizioni Master, ma se tu mi dici così sono solo contento... posso continuare a leggere la mia rivista on line preferita...Non volevo accedere un flame, mi spiace.
          • Cippo Lippo scrive:
            Re: vi siete fatti comprare
            - Scritto da: lettore zero
            ma informarsi prima di spararle enormi?!?

            mondadori è concorrente di ed master, avete mai
            letto internetmag in edicola? sono loro... la
            rivista è una delle storiche d'edicola... ma
            berlusca che c'entra?!?! ma due più due sai
            farlo?


            mondadori è berlusca. loro sono concorrenti

            ora sei più contento.... pensa te !!! :D

            paranoici.... :D:D:D:D

            e salutoni alla reda per la novità chi vivrà
            vedrà!veramente berlusconi come molti soliti noti (e quindi faccio undiscorso generale) avendo le mani su praticamente tutto, costantemente si fanno autoconcorrenza. questo è il vero problema, non esiste un avera concorrenza.. poi però sorgono i problemi e se una autoconcorrenza diventa "spiacevole" fallisce o si ridimensiona il suo potere
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: vi siete fatti comprare
          - Scritto da: Fabio
          Non è una questione ideologica, è una questione
          di
          sopravvivenza.sopravvivenza di che?Se lui ha avuto intuito/bravura/fortuna/ingegno/facciatosta/affariloschi etc.etc. nel crearsi la sua posizione, non vedo perche' io debba privarmi di cio' che mi interessa e acquistare cio' che non mi interessa.Allora dovresti espatriare AL VOLO, perche' ogni giorno, i tuoi soldi arrivano a lui attraverso le tasse ( dall'energia elettrica alla TARSU ), insomma...giusto avere delle ideologie politiche, ma da qui a diventare paranoici...
          Non mi fa felice il fatto che primo o poi debba
          diventare tutto
          suo.Chi ha soldi compra.Chi non ha soldi vende.E' la dura legge del mercato.
          Mi spiace, io non compro le sue riviste, i
          prodotti che pubblicizza e non guardo i suoi
          canali. Se P.I. entra a far parte della stessa
          famiglia subirà la stessa
          sorte.Io compro cio' che mi interessa, seguo cio' che mi interessa e la TV non so neanche cosa sia. La gente mi parla di comici ( zelig e altri ) che non so chi siano e cosa dicano di tanto interessante, ma non per questo mi sento un escluso.Il fatto che Berlusconi sia proprietario di reti televisive, societa' editoriali, società calcistiche, non mi tocca minimamente, non ne sono ne invidioso ne felice.Provo a vivere la mia vita con serenita' e a non farmi il sangue amaro per le fortune/sfortune altrui...
      • zzzar scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        se PI informatico rimansee cosi' com'è non ci sarebbero problemi. Il fatto pero' è che tutto cio' che passa sotto a Berlusconi (ma non ho capito, lui c'entra anche qui adesso!?!??!) diventa veicolo di propaganda politica, oltre che di estensione "a piovra" del potere ormai pressochè illimitato, e quindi in sempre maggior conflitto di interessi!Cmq, se vengo a scoprire che questa edizioni master fa capo in qualche modo a un qualche SUO gruppo, mi dispiace, ma dopo sette anni di quasi quotidiana lettura, vi abbandono senza esitazioni!
        • marco scrive:
          Re: vi siete fatti comprare
          - Scritto da: zzzar
          se PI informatico rimansee cosi' com'è non ci
          sarebbero problemi. Il fatto pero' è che tutto
          cio' che passa sotto a Berlusconi (ma non ho
          capito, lui c'entra anche qui adesso!?!??!)
          diventa veicolo di propaganda politica, oltre che
          di estensione "a piovra" del potere ormai
          pressochè illimitato, e quindi in sempre maggior
          conflitto di
          interessi!

          Cmq, se vengo a scoprire che questa edizioni
          master fa capo in qualche modo a un qualche SUO
          gruppo, mi dispiace, ma dopo sette anni di quasi
          quotidiana lettura, vi abbandono senza
          esitazioni!si si , dai facci sto' favore .grazie.
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: vi siete fatti comprare
          - Scritto da: zzzar
          Cmq, se vengo a scoprire che questa edizioni
          master fa capo in qualche modo a un qualche SUO
          gruppo, mi dispiace, ma dopo sette anni di quasi
          quotidiana lettura, vi abbandono senza
          esitazioni!Perche'? Chi legge/tocca/guarda/sente cose appartenenti a Berlusconi viene contagiato da qualcosa di mortale?Suvvia, non fate propaganda politica per primi e fate cio' che volete.Volete continuare a seguire PI? beneNon volete? BenePensa te che io salto al volo qualsiasi notizia di Apple ( se non per commentarla ), giusto perche' so che gli articoli sembrano piu' spot pubblicitari che altro.Se dovessi vedere la stessa situazione su prodotti M$ o altro, di sicuro salterei anche quelli, ma da qui a privarmi di visitare un sito perche' e' di Berlusconi...
      • Crispud scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        Credo che tralasciando le ideologie, forse si dimentica che la libertà finisce dove inizia quella degli altri e qui, di altri si parla!! Questo sito non mi piace per le sue rivelazioni, ma per come vengono interpretate e/o riportate, spero che questa "acquisizione" porti solo benefici. Mi immagino già l'abbonamento annuale a punto informatico con chiavetta usb in omaggio e il 50% di sconto. Forse il numero unico di punto informatico su carta che ancora custodisco gelosamente un giorno varrà qualcosa in termini economici.
      • Type R scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        - Scritto da: qmatteoq
        Senza offesa, ma secondo me uno dei grandi
        dell'Italia è proprio questo: l'ideologia. Non si
        valuta una cosa per la sua qualità o per cosa può
        offrire, ma chi la propone. Se è valida ma viene
        proposta da qualcuno che a me non è affine,
        allora non va
        bene.
        Stesso discorso per questo commento: ognuno è
        libero di fare quello che vuole, però scegliere
        di non frequentare più un sito che si reputa ben
        fatto e dai contenuti interessanti per soli
        motivi ideologici lo trovo alquanto
        triste.E' anche il mio pensiero. Sono daccordissimo.
    • bubu scrive:
      Re: vi siete fatti comprare

      C'è dietro l'amato (non troppo!) presidente del
      consiglio.
      Se così fosse mi spiace ma avete perso un lettore.Al contrario, se dietro ci fosse la Sinistra Arcobaleno rimarresti?PI non è un quotidiano di politica (ma i suoi commenti evidentemente sì), ma tratta di informatica, tecnologia e tutto quello annesso....Allora xchè non togli dal tuo telecomando i tasti '4', '5', e '6'? Poi magari viene fuori che sei un tifoso del Milan! :-)Tu fai pure, non mi sembra però un buon motivo :-P
      • Lorenzo Ferrara scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        Effettivamente io ho riprogrammato la tv in modo da togliere Rete4 (che è abusiva), Canale5 e Italia1.Ricordate cosa successe con "Il Giornale" di Montanelli quando fu comprato da Berlusconi? Neppure "Il Giornale" era ed è un organo politico.Cari qmatteoq e bubu, personalmente tengo molto a "Punto Informatico"... perciò mi preoccupo.
        • lettore zero scrive:
          Re: vi siete fatti comprare
          - Scritto da: Lorenzo Ferrara
          Effettivamente io ho riprogrammato la tv in modo
          da togliere Rete4 (che è abusiva), Canale5 e
          Italia1.

          Ricordate cosa successe con "Il Giornale" di
          Montanelli quando fu comprato da Berlusconi?
          Neppure "Il Giornale" era ed è un organo
          politico.

          Cari qmatteoq e bubu, personalmente tengo molto a
          "Punto Informatico"... perciò mi
          preoccupo.leggi thread.... ma informarsi prima di paranoiare qui mai eh... mondadori mytech di berlusca ora è il principale concorrente della ENORME quantità di siti appena presi da edmaster.. puntoinfo è stato l'ultimo perchè il piu grosso o ce ne sono altri? ;)ma berlusca non centra... anzi è mondadori quindi ....
          • Lorenzo Ferrara scrive:
            Re: vi siete fatti comprare
            Gentile "lettore zero", ti invito a rileggere il mio post perché non ho scritto che Edizioni Master è di Berlusconi o di Mondadori. Correggimi se sbaglio.Chi non conosce Edizioni Master fa bene a preoccuparsi.Magari Fabio doveva mettere un punto interrogativo dopo "C'è dietro l'amato (non troppo!) presidente del consiglio." ma certamente non puoi dire a me ciò che hai scritto.Quindi, prima di rispondere, vi prego di leggere i post.La mia era solo un'osservazione a ciò che ha scritto Fabio.Se Edizioni Master non è del Presidente del Consiglio o della Mondadori, basta scriverlo, così Fabio si rassicura.Buona giornata.
          • lettore zero scrive:
            Re: vi siete fatti comprare
            - Scritto da: Lorenzo Ferrara
            Gentile "lettore zero", ti invito a rileggere il
            mio post perché non ho scritto che Edizioni
            Master è di Berlusconi o di Mondadori. Correggimi
            se
            sbaglio.
            si ma se leggi il thread le paranoie sono a livelli che addirittura uno dice che berlusconi si fa autoconcorrenza quindi secondo quelli non è escluso che sia tutto del berlusca... tutto e il contrario di tutto... queste sono paranoie belle e buone e sintomi di ignoranza... basta fare due clicks su internet per sapere la storia di edmaster.... e cosa pubblicano da tanti anni , internetmag per prima! :)non è un mistero ecco
        • caviccun scrive:
          Re: vi siete fatti comprare
          Magari finirà come EffeDiEffe, era un giornale gratuito, ma ora è diventato a pagamento.Contento De Andreis.......
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        - Scritto da: bubu
        Al contrario, se dietro ci fosse la Sinistra
        Arcobaleno rimarresti?Questa domanda è rivelatrice della grave anomalia del sistema mediatico italiano. L'anomalia si chiama Berlusconi. Il problema non è costituito dal fatto che altri politici non hanno la stessa influenza sui media, ma semplicemente dal controllo che lui esercita sull'informazione. In un Paese normale quella domanda sarebbe apparsa priva di senso. Qui dimostra soltanto quanto profonda sia la crisi democratica costituita dalla presenza in politica del pluripregiudicato Berlusconi.
    • asterix scrive:
      Re: vi siete fatti comprare
      - Scritto da: Fabio
      Ma di chi sono le edizioni master?
      C'è dietro l'amato (non troppo!) presidente del
      consiglio.Si boh forse...ma informarci prima no? invece di generare il solito flame! :)
      • il solito scrive:
        Re: vi siete fatti comprare
        politica o no, ogni cosa presa da ed. master, dopo un po' diventa una farloccheria... provate a leggere una delle qualsiasi riviste per rendervi conto del livello basso degli articoli...quello che mi preoccupa e' che essendo coordinato dal gruppo EM, questo giornale sia costretto a prendere posizioni poco professionali e/o piu' commerciali...prendete come esempio tuxjournal, fino a che era gestito da veri appassionati, davano howto e articoli niente male, dopodiche' per ampliare si sono venduti ed ora ogni articolo sembra scritto per pubblicizzare o vendere un prodotto.secondo me, le prime rubriche a sparire dopo l'acquisizione (non necessariamente in breve termine, altrimenti si noterebbe la differenza) saranno cassandra e nologo... mi auguro di sbagliarmi, ma ne dubito.POLITICA: il vero problema italiano e che se non facciamo parte di qualche grande gruppo non ci sentiamo importanti... e cosi' alla fine sono sempre 4 gatti a fare informazione; questo giornale e' cresciuto da solo in maniera indipendente, e non mi pare che ci fosse aria di crisi, che bisogno c'era di entrare nel gruppo EM? (se non imbottire le casse di chi in PI ha investito...)Mi auguro di sbagliare.
  • lapo scrive:
    in bocca al lupo
    Un passo importante, con un grande EditoreBravi e in bocca al lupo!
    • elkan scrive:
      Re: in bocca al lupo
      anche da me
    • Dani scrive:
      Re: in bocca al lupo
      Mi unisco ai complimenti.
      • pegasocv scrive:
        Re: in bocca al lupo
        Complimenti per il passo in avanti e speriamo che restiate voi stessi. ;)
        • diegoitaliait scrive:
          Re: in bocca al lupo
          Anch'io mi unisco al coro di quelli che vi fanno un forte "In Bocca al lupo".Mi raccomando dite al gran Capo di adesso che se vuole avere dei guadagni a PI, deve lasciare il più possibile libera la testata.E voi continuate come sempre a fare del vostro meglio.Ancora grazie di tutto (sono 4 anni che vi segue).E sappiate che starò molto attendo e giudicherò la vostra qualità, come un utente affezionato deve fare.
          • Cosssia Peluta scrive:
            Re: in bocca al lupo
            - Scritto da: diegoitaliait
            Anch'io mi unisco al coro di quelli che vi fanno
            un forte "In Bocca al
            lupo".

            Mi raccomando dite al gran Capo di adesso che se
            vuole avere dei guadagni a PI, deve lasciare il
            più possibile libera la
            testata.

            E voi continuate come sempre a fare del vostro
            meglio.


            Ancora grazie di tutto ( sono 4 anni che vi segue ).si vede da come usi la grammatica italiana (rotfl)
    • Alex scrive:
      Re: in bocca al lupo

      Un passo importante, con un grande Editore
      Bravi e in bocca al lupo!Si si...infatti ormai PI e' un bel volantino pubblicitario coni commenti moderati in modo subdolo.
Chiudi i commenti