L'ombrello che risponde al telefono

A qualcuno la pioggia non piace magari solo perché significa tornare a casa umidi, con le buste della spesa in una mano e l'ombrello nell'altra, fare le corna ad automobilisti che dimenticano di evitare le pozzanghere e spargono fango sui vestiti dei
A qualcuno la pioggia non piace magari solo perché significa tornare a casa umidi, con le buste della spesa in una mano e l'ombrello nell'altra, fare le corna ad automobilisti che dimenticano di evitare le pozzanghere e spargono fango sui vestiti dei

A qualcuno la pioggia non piace magari solo perché significa tornare a casa umidi, con le buste della spesa in una mano e l’ombrello nell’altra, fare le corna ad automobilisti che dimenticano di evitare le pozzanghere e spargono fango sui vestiti dei passanti. Ad altri proprio non piace perché anche se piove i cellulari funzionano e magari qualcuno chiama: dovendo rispondere al cellulare che ben si nasconde in fondo a borse e zaini, si rischia persino di cavarsi un occhio. Basta con tutto questo: la soluzione è il Bluetooth Umbrella .

Si presenta come un comunissimo ombrello. La forma del manico è stabile ed ha un’estremità alla fine dove è situato un display touch screen con tasti utili per rispondere ad una chiamata o abbassare e alzare il volume. Basta solo associarlo al telefono via Bluetooth et voilà, con una sola mano si potranno fare due cose, ripararsi dalla pioggia e rispondere al telefonino grazie agli speaker e microfoni integrati.

Nulla ancora si sa della commercializzazione di questo
device ideato dal russo Mikhail Stawsky. Folle di umidi lo attendono.

[via SlashGear ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 07 2008
Link copiato negli appunti