L'SP3 per XP nel 2007

La data stimata da Microsoft per il rilascio del Service Pack 3 per Windows XP ha spiazzato un po' tutti. Il prossimo paccone, infatti, potrebbe non vedere la luce prima della seconda parte del 2007


Redmond (USA) – Il terzo service pack (SP3) per Windows XP potrebbe farsi attendere ancora più di un anno e mezzo. Se quasi tutti gli osservatori ipotizzavano che l’SP3 sarebbe arrivato entro la fine del 2006, o al massimo per l’inizio del prossimo anno, negli scorsi giorni il big di Redmond ha fissato come “data preliminare” di uscita la seconda metà del 2007 .

Sebbene la data riportata sul sito Windows Service Pack Road Map sia tutt’altro che definitiva, la storia insegna come sia ben più frequente che tali termini temporali vengano scavalcati piuttosto che rispettati o addirittura anticipati. A meno che questa volta, memore dei reiterati posticipi che hanno caratterizzato la genesi dell’ SP2 , Microsoft abbia preferito fornire fin da subito il pronostico più pessimista .

Al contrario di quanto affermato lo scorso anno dal CEO di Microsoft Steve Ballmer, e in linea invece con le più recenti dichiarazioni del dirigente francese Bernard Ourghanlian, sembra ormai appurato che l’SP3 uscirà dopo il debutto sul mercato di Windows Vista (tardo 2006).

Se si prende per buona l’attuale stima di Microsoft, il terzo pacco di XP potrebbe arrivare a circa tre anni di distanza dal secondo : un periodo di tempo decisamente più lungo di quello, già insolitamente esteso, intercorso fra il rilascio dell’ SP1 e il rilascio del più volte rimandato SP2.

La motivazione più plausibile del ritardo accumulato dall’SP3 è che Microsoft abbia focalizzato la quasi totalità delle proprie risorse nello sviluppo di Windows Vista: per il big di Redmond è infatti di fondamentale importanza che il suo nuovo e a lungo atteso sistema operativo raggiunga il mercato entro la fine di quest’anno. I più maliziosi vedono invece nelle strategie del gigante del software la volontà di incoraggiare gli utenti ad abbandonare il vecchio Windows XP per passare, non appena disponibile, al nuovo Vista.

Va detto che, come meri contenitori di patch, i service pack hanno perso gran parte della loro importanza : oggi il colosso incoraggia infatti i clienti a servirsi di strumenti più tempestivi ed efficaci come la funzione Aggiornamenti automatici , il servizio Microsoft Update e le soluzioni aziendali per la gestione delle patch. Vero è che l’ultimo service pack per Windows XP era tutto fuorché una semplice collezione di fix: nel pacco erano infatti contenute talmente tante novità e migliorie da renderlo senza dubbio più simile a una sorta di XP Second Edition .

Nella roadmap dei service pack di Microsoft il rilascio dell’ SP2 per Windows Server 2003 è previsto per la seconda metà del 2006, dunque in linea con i pronostici degli analisti. Come invece già noto, per Windows 2000 non sono pianificati altri aggiornamenti: l’ultimo è da considerarsi l’ Update Rollup dello scorso anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: GPL3? cosè un carburante?
    - Scritto da: Anonimo
    ma sta gente open che fà, lavora a gratis senza
    essere retribuita? Come mangia? Ma si nutre?E tu che fai a parte fare la figura del totale ignorante?Ma dove c'e' scritto che il software Open Source non si puo' vendere? Ci sono aziende che vendono esclusivamente software rilasciato in GPL e campano benissimo.Documentatevi prima di fare queste pietose figure, non sapete nemmeno di cosa si sta parlando.
  • Anonimo scrive:
    Re: GPL3? cosè un carburante?
    Se sei ignorante, non è colpa tua. Hai mai lavorato per qualche progetto open? Da dove ti vengono tutte queste conoscenze sugli stipendi? Dal reparto marketing di Redmond?
  • Anonimo scrive:
    Esistono licenze migliori
    Io credo che la GPL va bene solo in certi ambitinella maggioranza dei casi però preferisco una BSD MIT Mozilla o LGPL.Dopotutto stiamo in Italia e onestamente non mi va di regalare il codice sorgente al buzzurro della situazione meglio che paghi profumatamente il prodotto finito e non rompa tanto i marroni con le licenze libere....
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono licenze migliori
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che la GPL va bene solo in certi ambitiGiusto.
      nella maggioranza dei casi però preferisco
      una BSD MIT Mozilla o LGPL.Scelta tua.
      Dopotutto stiamo in Italia e onestamente non mi
      va di regalare il codice sorgente al buzzurro
      della situazione meglio che paghi profumatamente
      il prodotto finito e non rompa tanto i marroni
      con le licenze libere....Benissimo, hai la libertà di scegliere.Ma in base a quale criterio dici che una licenza è migliore di un'altra? Forse il titolo che hai dato al thread è la prima cosa che ti è venuta in mente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Esistono licenze migliori
        - Scritto da: Anonimo
        Benissimo, hai la libertà di scegliere.
        Ma in base a quale criterio dici che una licenza
        è migliore di un'altra? Forse il titolo che hai
        dato al thread è la prima cosa che ti è venuta in
        mente?Ammetto che il titolo del post è un po forviante il punto però non è questo, la GPL col passare degli anni dimostra chiaramente il suo limite nell'accogliere soltanto un limitato numero di progetti di successo i maggiori programmi Open Source utilizzati in ambiti commerciali usano licenze meno "proletarie"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono licenze migliori
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che la GPL va bene solo in certi ambiti
      nella maggioranza dei casi però preferisco
      una BSD MIT Mozilla o LGPL.
      Dopotutto stiamo in Italia e onestamente non mi
      va di regalare il codice sorgente al buzzurro
      della situazione meglio che paghi profumatamente
      il prodotto finito e non rompa tanto i marroni
      con le licenze libere....Eccolo me l'aspettavo. Il solito a osannare la BSD per poter scroccare a sbafo il lavoro degli altri e poi riempirsi la bocca di tutelare il lavoro proprio.Ipocrita come l'80% degli italiani.
    • pikappa scrive:
      Re: Esistono licenze migliori
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che la GPL va bene solo in certi ambiti
      nella maggioranza dei casi però preferisco
      una BSD MIT Mozilla o LGPL.Infatti nessuno obbliga i programmatori ad usare la GPL, chi decide di usarla avrà i suoi motivi, e non vedo perchè tutta la marmaglia che sta qui deve criticarli
      Dopotutto stiamo in Italia e onestamente non mi
      va di regalare il codice sorgente al buzzurro
      della situazione meglio che paghi profumatamente
      il prodotto finito e non rompa tanto i marroni
      con le licenze libere....Daccordo, ma una licenza come la BSD da questo punto di vista è peggio della GPL, perchè mentre la GPL obbliga chi riceve il codice a mantenerlo aperto, la BSD no, e di fatto permette ad un tizio qualunque di prendere il tuo codice e farne quello che gli pare, anche inserirlo in un prodotto chiuso
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono licenze migliori
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che la GPL va bene solo in certi ambiti
      nella maggioranza dei casi però preferisco
      una BSD MIT Mozilla o LGPL.Mmmm, stai forse dicendo che non e' universale, non e' la panacea di tutti i mali, non ci puoi fare il caffe; ma come tutte le licenze va usata negli ambiti a lei piu' adatti ???Uazzz, ma sei un genio, come ha fatto il pianeta ad orbitare fino adesso senza di te ???
      Dopotutto stiamo in Italia e onestamente
      non mi va di regalare il codice sorgente
      al buzzurro della situazione meglio che
      paghi profumatamente il prodotto finito
      e non rompa tanto i marroni con le
      licenze libere....Allora e' giusto che tu paghi profumatamente le librerie su cui ti basi per scrivere i tuoi ptodotti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esistono licenze migliori
      - Scritto da: Anonimo
      Io credo che la GPL va bene solo in certi ambiti
      nella maggioranza dei casi però preferisco
      una BSD MIT Mozilla o LGPL.La LGPL si applica alle librerie, classi o porzioni di codice, perchè consente l'inclusione di essa in codice close, pur rimanendo, la libreria stessa open. Non ha senso usare LGPL su un programma vero e proprio.... quale sarebbe la sua utilità?
      • Anonimo scrive:
        Re: Esistono licenze migliori

        Non ha senso usare LGPL su
        un programma vero e proprio.... quale sarebbe la
        sua utilità?Posso aggiungerci qualche componente senza dover estendere la licenza gpl anche al codice che ho aggiunto io.
  • Anonimo scrive:
    grazie al mit a fsf a tutta la comunità
    qui si fa cultura, si continua a innovare l'informatica, si abbattono via via itanti muri ancora in piedi in questosettore e in altripoi c'e' tanta gente felice di essereschiavi, ma chissenefrega
    • Anonimo scrive:
      Re: grazie al mit a fsf a tutta la comun
      straquoto
    • Anonimo scrive:
      Re: grazie al mit a fsf a tutta la comun

      qui si fa cultura, si continua a innovare
      l'informatica, si abbattono via via i
      tanti muri ancora in piedi in questo
      settore e in altri

      poi c'e' tanta gente felice di essere
      schiavi, ma chissenefregaCerta gente si sente proprio illuminata, vorrei tanto che quelli come te decidessero tutto, perché far decidere al popolo bue, a noi pecoroni? Una bella dittatura di voi menti illuminate! Tanto noi siamo già schiavi, esserlo di quegli assassini del software commerciale o di voi avanguardia dell'open source, cosa ci cambia?(cfr. "La fattoria degli animali" di Orwell)
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: grazie al mit a fsf a tutta la comun
        - Scritto da: Anonimo

        Certa gente si sente proprio illuminata, vorrei
        tanto che quelli come te decidessero tutto,
        perché far decidere al popolo bue, a noi
        pecoroni? Una bella dittatura di voi menti
        illuminate! Tanto noi siamo già schiavi, esserlo
        di quegli assassini del software commerciale o di
        voi avanguardia dell'open source, cosa ci cambia?

        (cfr. "La fattoria degli animali" di Orwell)Difficile fare una dittatura con una comunità mondiale. In questo caso la decisione non appartiene a pochi.
      • TomSawyer scrive:
        Re: grazie al mit a fsf a tutta la comun
        - Scritto da: Anonimo

        qui si fa cultura, si continua a innovare

        l'informatica, si abbattono via via i

        tanti muri ancora in piedi in questo

        settore e in altri



        poi c'e' tanta gente felice di essere

        schiavi, ma chissenefrega

        Certa gente si sente proprio illuminata, vorrei
        tanto che quelli come te decidessero tutto,
        perché far decidere al popolo bue, a noi
        pecoroni? Una bella dittatura di voi menti
        illuminate! Tanto noi siamo già schiavi, esserlo
        di quegli assassini del software commerciale o di
        voi avanguardia dell'open source, cosa ci cambia?

        (cfr. "La fattoria degli animali" di Orwell)se non fai parte di questa cerchia è solo perché non lo vuoi. qui non c'e' distinzione "maiali" vs. "resto degli animali"poi se ti piace tirarti fuori.... è come astenersi dal voto
        • Alessandrox scrive:
          Re: grazie al mit a fsf a tutta la comun
          - Scritto da: TomSawyer


          poi c'e' tanta gente felice di essere


          schiavi, ma chissenefrega

          Certa gente si sente proprio illuminata, vorrei

          tanto che quelli come te decidessero tutto,

          perché far decidere al popolo bue, a noi

          pecoroni? Una bella dittatura di voi menti

          illuminate! Tanto noi siamo già schiavi, esserlo

          di quegli assassini del software commerciale o
          di

          voi avanguardia dell'open source, cosa ci
          cambia?

          (cfr. "La fattoria degli animali" di Orwell)
          se non fai parte di questa cerchia è solo perché
          non lo vuoi. qui non c'e' distinzione "maiali"
          vs. "resto degli animali"
          poi se ti piace tirarti fuori.... è come
          astenersi dal votoQuindi ammetti che una dittatura di "menti illuminate" su chi non volesse far parte di questa cerchia e' una cosa giusta... come fai a usare il termine "cerchia" chiaramente esclusivista ed elitario e poi dire che "non c'e' distinzione tra i vari animali" ?
      • EffeElle scrive:
        Re: grazie al mit a fsf a tutta la comun

        Certa gente si sente proprio illuminata, vorrei
        tanto che quelli come te decidessero tutto,
        perché far decidere al popolo bue, a noi
        pecoroni? Una bella dittatura di voi menti
        illuminate! Tanto noi siamo già schiavi, esserlo
        di quegli assassini del software commerciale o di
        voi avanguardia dell'open source, cosa ci cambia?Magari il tuo sogno si avverasse!
    • Anonimo scrive:
      Re: grazie al mit a fsf a tutta la comun
      - Scritto da: Anonimo
      qui si fa cultura, si continua a innovare
      l'informatica, si abbattono via via i
      tanti muri ancora in piedi in questo
      settore e in altri

      poi c'e' tanta gente felice di essere
      schiavi, ma chissenefregaMa va va
  • Anonimo scrive:
    New Trolls
    Non il "complesso" musicale... mi riferisco a taluni (sarà uno solo?) che stanotte si sono scatenati un po' in tutti i forum in cui fosse apparso (anche appena di sguincio) il nome Linux.Un tale, per esempio, nel 3d precedente, si è messo a pontificare sulla bontà del software presente su sourceforge (deve aver scoperto da poco sto sito) dimenticando alcune cose:1) l'articolo di cui stiamo parlando si riferisce a una *licenza* d'uso, non a un tale software o a un tale sistema operativo: se ha qualcosa da dire sulla nuova bozza della GPL, fa benissimo (in positivo o in negativo) e lo leggerò con interesse, riflettendo su cosa ha da dire e, eventualmente, rispondendo nel forum. Se invece vuole esprimere il suo giudizio sulle qualità di software di cui peraltro lui può felicemente fare a meno o sulle qualità morali di mia sorella, è o un cretino o un provocatore: in entrambi i casi, io ne ignorerò gli sproloqui e il moderatore di PI farà il suo lavoro.2) coloro che non sono interessati al software rilasciato sotto licenza GPL, possono attendere la prossima versione della EULA e chiedere alla Microsoft di discuterla insieme: magari riescono a far eliminare le clausole più vessatorie.3) IBM e Sun (i cui nomi sono stati ripetuti diverse volte) sono solo *alcuni* dei player (importanti, per carità) del mondo open source: avranno i loro buoni motivi e le loro belle convenienze per aderire a questo modello di sviluppo: io ho i *miei* motivi e mi sta benissimo che siano diversi da quelli di IBM e Sun.3) Firefox e OpenOffice non sono gli unici progetti open di qualità: il signore che sguallera la cippa nei forum limita la sua attività, evidentemente, alle più banali delle attività che si possono svolgere con un computer: vedere siti porno e (dopo) scrivere poesie adolescenziali. Altrimenti conoscerebbe altri programmi open, la cui diffusione e/o la cui qualità fanno schiattare di invidia Monkey Ballmer e il suo compagnuccio occhialuto: senza voler tentare neanche lontanamente una catalogazione, mi viene da citare semplicemente tutto il software server. --Forse non tutti sanno che-- le query di Google avvengono su un database MySQL.Per coerenza, inviterei certi cialtroni a limitare le loro ricerche alla sola MSN (così si tolgono dalle balle in metà del web).4) che si possa vivere o morire d'inedia sviluppando software rilasciato sotto GPL è una questione che riguarda solo chi *sceglie* (e non mi risulta che Stallman giri armato per costringere qualcuno a scriver programmi GPL) di utilizzare questa licenza d'uso (e il modello di sviluppo che sottindente): gli altri, adottino la licenza che ritengono per loro più conveniente e non scassino i conglomerati scrotali più di tanto.Buonanotte
    • Anonimo scrive:
      Re: New Trolls
      - Scritto da: Anonimo
      Non il "complesso" musicale... mi riferisco a
      taluni (sarà uno solo?) che stanotte si sono
      scatenati un po' in tutti i forum in cui fosse
      apparso (anche appena di sguincio) il nome Linux.

      Un tale, per esempio, nel 3d precedente, si è
      messo a pontificare sulla bontà del software
      presente su sourceforge (deve aver scoperto da
      poco sto sito) dimenticando alcune cose:
      1) l'articolo di cui stiamo parlando si riferisce
      a una *licenza* d'uso, non a un tale software o a
      un tale sistema operativo: se ha qualcosa da dire
      sulla nuova bozza della GPL, fa benissimo (in
      positivo o in negativo) e lo leggerò con
      interesse, riflettendo su cosa ha da dire e,
      eventualmente, rispondendo nel forum. Se invece
      vuole esprimere il suo giudizio sulle qualità di
      software di cui peraltro lui può felicemente fare
      a meno o sulle qualità morali di mia sorella, è o
      un cretino o un provocatore: in entrambi i casi,
      io ne ignorerò gli sproloqui e il moderatore di
      PI farà il suo lavoro.
      2) coloro che non sono interessati al software
      rilasciato sotto licenza GPL, possono attendere
      la prossima versione della EULA e chiedere alla
      Microsoft di discuterla insieme: magari riescono
      a far eliminare le clausole più vessatorie.
      3) IBM e Sun (i cui nomi sono stati ripetuti
      diverse volte) sono solo *alcuni* dei player
      (importanti, per carità) del mondo open source:
      avranno i loro buoni motivi e le loro belle
      convenienze per aderire a questo modello di
      sviluppo: io ho i *miei* motivi e mi sta
      benissimo che siano diversi da quelli di IBM e
      Sun.
      3) Firefox e OpenOffice non sono gli unici
      progetti open di qualità: il signore che
      sguallera la cippa nei forum limita la sua
      attività, evidentemente, alle più banali delle
      attività che si possono svolgere con un computer:
      vedere siti porno e (dopo) scrivere poesie
      adolescenziali. Altrimenti conoscerebbe altri
      programmi open, la cui diffusione e/o la cui
      qualità fanno schiattare di invidia Monkey
      Ballmer e il suo compagnuccio occhialuto: senza
      voler tentare neanche lontanamente una
      catalogazione, mi viene da citare semplicemente
      tutto il software server. --Forse non tutti sanno
      che-- le query di Google avvengono su un database
      MySQL.
      Per coerenza, inviterei certi cialtroni a
      limitare le loro ricerche alla sola MSN (così si
      tolgono dalle balle in metà del web).
      4) che si possa vivere o morire d'inedia
      sviluppando software rilasciato sotto GPL è una
      questione che riguarda solo chi *sceglie* (e non
      mi risulta che Stallman giri armato per
      costringere qualcuno a scriver programmi GPL) di
      utilizzare questa licenza d'uso (e il modello di
      sviluppo che sottindente): gli altri, adottino la
      licenza che ritengono per loro più conveniente e
      non scassino i conglomerati scrotali più di
      tanto.

      BuonanotteBella poesia , adesso puoi andare a dormire :)
      • Anonimo scrive:
        Re: New Trolls

        Bella poesia , adesso puoi andare a dormire :)tu invece cerca di restare sveglio così magari qualcuno ti spiega come si quota un messaggio
        • Anonimo scrive:
          Re: New Trolls
          - Scritto da: Anonimo- Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Non il "complesso" musicale... mi riferisco a

          taluni (sarà uno solo?) che stanotte si sono

          scatenati un po' in tutti i forum in cui fosse

          apparso (anche appena di sguincio) il nome
          Linux.



          Un tale, per esempio, nel 3d precedente, si è

          messo a pontificare sulla bontà del software

          presente su sourceforge (deve aver scoperto da

          poco sto sito) dimenticando alcune cose:

          1) l'articolo di cui stiamo parlando si
          riferisce

          a una *licenza* d'uso, non a un tale software o
          a

          un tale sistema operativo: se ha qualcosa da
          dire

          sulla nuova bozza della GPL, fa benissimo (in

          positivo o in negativo) e lo leggerò con

          interesse, riflettendo su cosa ha da dire e,

          eventualmente, rispondendo nel forum. Se invece

          vuole esprimere il suo giudizio sulle qualità di

          software di cui peraltro lui può felicemente
          fare

          a meno o sulle qualità morali di mia sorella, è
          o

          un cretino o un provocatore: in entrambi i casi,

          io ne ignorerò gli sproloqui e il moderatore di

          PI farà il suo lavoro.

          2) coloro che non sono interessati al software

          rilasciato sotto licenza GPL, possono attendere

          la prossima versione della EULA e chiedere alla

          Microsoft di discuterla insieme: magari riescono

          a far eliminare le clausole più vessatorie.

          3) IBM e Sun (i cui nomi sono stati ripetuti

          diverse volte) sono solo *alcuni* dei player

          (importanti, per carità) del mondo open source:

          avranno i loro buoni motivi e le loro belle

          convenienze per aderire a questo modello di

          sviluppo: io ho i *miei* motivi e mi sta

          benissimo che siano diversi da quelli di IBM e

          Sun.

          3) Firefox e OpenOffice non sono gli unici

          progetti open di qualità: il signore che

          sguallera la cippa nei forum limita la sua

          attività, evidentemente, alle più banali delle

          attività che si possono svolgere con un
          computer:

          vedere siti porno e (dopo) scrivere poesie

          adolescenziali. Altrimenti conoscerebbe altri

          programmi open, la cui diffusione e/o la cui

          qualità fanno schiattare di invidia Monkey

          Ballmer e il suo compagnuccio occhialuto: senza

          voler tentare neanche lontanamente una

          catalogazione, mi viene da citare semplicemente

          tutto il software server. --Forse non tutti
          sanno

          che-- le query di Google avvengono su un
          database

          MySQL.

          Per coerenza, inviterei certi cialtroni a

          limitare le loro ricerche alla sola MSN (così si

          tolgono dalle balle in metà del web).

          4) che si possa vivere o morire d'inedia

          sviluppando software rilasciato sotto GPL è una

          questione che riguarda solo chi *sceglie* (e non

          mi risulta che Stallman giri armato per

          costringere qualcuno a scriver programmi GPL) di

          utilizzare questa licenza d'uso (e il modello di

          sviluppo che sottindente): gli altri, adottino
          la

          licenza che ritengono per loro più conveniente e

          non scassino i conglomerati scrotali più di

          tanto.



          Buonanotte

          Bella poesia , adesso puoi andare a dormire :)

          tu invece cerca di restare sveglio così magari
          qualcuno ti spiega come si quota un messaggioimpara a quotare :@
      • freude scrive:
        Re: New Trolls

        adesso va a dormireottimo argomento, ma impara a quotare==================================Modificato dall'autore il 18/01/2006 8.44.15
    • Anonimo scrive:
      Re: New Trolls
      - Scritto da: Anonimo
      Forse non tutti sanno
      che-- le query di Google avvengono su un database
      MySQL.Hai detto una cazzata gigantesca.
      • Anonimo scrive:
        Re: New Trolls

        Hai detto una cazzata gigantesca.hai ragione e me ne scuso: volevo scriver semplicemente che Google è un supporter illustre di mysql e che lo usano e invece mi è venuta fuori quella vaccata.Effettivamente, avrei dovuto contare fino a 10 e rileggermi tutto, ma sono davvero avvilito da certe discussioni: ma ti pare che nessuno sia in grado di scrivere due righe sull'argomento (GPL3) e tutti pontificano su questo e su quello?
        • Anonimo scrive:
          Re: New Trolls
          - Scritto da: Anonimo


          Hai detto una cazzata gigantesca.

          hai ragione e me ne scuso: volevo scriver
          semplicemente che Google è un supporter illustre
          di mysql e che lo usano e invece mi è venuta
          fuori quella vaccata.potevi dire che usa apche e linux in versioni modificate questo sarebbe stato vero!!!
    • pikappa scrive:
      Re: New Trolls
      A parte la minchiata detta su mysql :-D (che poi magari lo usano :-P) sono completamente daccordo con te, sta diventando sempre più avvilente stare su questo forum, gente che fa partire flame sempre con le solite argomentazione da bambini su linux, sul ricompilare il kernel, sulle cantine, su "e con la GPL muori di fame" etc etc. sarebbe bello un forum di soli utenti registrati (come ha fatto alla fine osnews, inondata da troll spara-monnezza) ma PI è contenta di vedere orde di troll invadere il forum.
    • Anonimo scrive:
      Re: New Trolls

      3) IBM e Sun (i cui nomi sono stati ripetuti
      diverse volte) sono solo *alcuni* dei player
      (importanti, per carità) del mondo open source:
      avranno i loro buoni motivi e le loro belle
      convenienze per aderire a questo modello di
      sviluppo: io ho i *miei* motivi e mi sta
      benissimo che siano diversi da quelli di IBM e
      Sun.Boh Ma in tutta 'sta faccenda c'e' un dettaglio che non mi torna....IBM e' fra le fondatrici del progetto PALLADIUM.E Sun fa parte di questo progetto!Quindi cosa vogliono 'sti due dall'opensource quando allo stesso tempo appoggiano un progetto come Palladum????Temo che in futuro Linux sara' solo Redhat e Suse. E useranno L'open source come pretesto per schivare le cause legali che l'introduzione di palladium inevitabilmente comportera'.
      • Pisky scrive:
        Re: New Trolls
        - Scritto da: Anonimo
        IBM e' fra le fondatrici del progetto PALLADIUM.
        E Sun fa parte di questo progetto!Te lo dico io perché. A parte il fatto che lo standard comune si chiama Trusted Computing e ogni compagnia ne fa poi una sua implementazione (Palladium è l'implementazione MICROSOFT) il TC in realtà non è dannoso come sembra: c'e' infatti tanto mito intorno ad esso. Ad esempio, non esiste la famosa "licenza" che i software devono acquistare per poter girare sotto TPM (Trusted Platform Module, in pratica il chip Fritz). Fondamentalmente si tratta di un chippino per la crittografia, NON in grado di eseguire controllare l'esecuzione di altro codice sopratutto NON espressamente progettato contro gli attacchi del suo stesso utente. Voglio dire: per me, possessore del computer, è sì difficile aggirare il TPM ma non eccessivamente.Certo e' che il TC è un invito a nozze per gente come Microsoft, Apple e Sony per inondarti il computer di DRM, ma rimane comunque possibile utilizzare il TPM con trasparenza. IBM ha già rilasciato in GPL una libreria per utilizzarlo. Quindi TC e software libero non sono per forza complementari.Detto questo, NON TROLLATE sulle mie parole. Odio prodondamente l'iniziativa del TC perché è un rischio per la libertà degli utenti, solo per introdurre quella "protezione" che un utente non-coglione potrebbe già assicurarsi con un minimo di buon senso. Comunque ho cercato di informarmi meglio su questo TPM, e questo è quello che ho ottenuto.
  • Ekleptical scrive:
    Un po' inutile su brevetti e DRM
    Leggendo la bozza riguardo ai punti più caldi, che mi parevano interessanti, direi che è tutto fumo e niente arrosto.Per i brevetti, semplicemente evita che qualcuno contribuisca volontariamente ad un progetto GPL con codice brevettato e poi se ne venga fuori che il software infrange i brevetti e pianti causa. Ma l'evita si fa per dire: semplicemente dice che se lo fa non può più usare o modificare il software in questione.Per il DRM, vieta l'utilizzo di software GPL per creare sistemi DRM, o quantomento, se li si usa, i dati crittati devono essere cmq accessibili (in chiaro, si presume, andrebbe meglio precisato) al mondo GPL per uso, sviluppo e distribuzione.Ora, entrembi questi casi sono talmente remoti da sfiorare la fantascienza. Nessuno al mondo si sogna di creare un sistema DRM con l'open source GPL! E' delirante in partenza. Sono due mondi incompatibili.Inoltre, nel caso in cui il FUD Linuxaro sui PC bloccati da Palladium e TCPA vari non fossero parole al vento (come saranno), taglia automaticamente le gambe alla GPL, che si suicida da sola e sparisce dal mondo, non potendo essere usata su sistemi che necessistano di sistemi di protezione per funzionare. In caso, nel 2050, userete Linux su una baracca di Pentium V, mentre il resto del mondo va a computer quantistici, AI e quant'altro...Per i brevetti, cambia ancora meno. La contro-mossa è alquanto ridicola e verrebbe da dire "chissenefrega". Immaginiamo di mettere codice brevettato in un software che poi la IBM mi distribuisce. Pianto una causona all'IBM e la GPL mi dice "cattivo, non puoi più usarlo"... e sai che me ne frega!E' anche vero che la questione è scarsamente regolabile in una semplice licenza d'uso. (Ma tanto valeva fare una GPL 2.1).
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
      - Scritto da: Ekleptical
      Ora, entrembi questi casi sono talmente remoti da
      sfiorare la fantascienza. Nessuno al mondo si
      sogna di creare un sistema DRM con l'open source
      GPL! E' delirante in partenza. Sono due mondi
      incompatibili.veramente il kernel linux e' uno dei pochi, ad oggi, a supportare TCPA
      • Ekleptical scrive:
        Re: Un po' inutile su brevetti e DRM

        veramente il kernel linux e' uno dei pochi, ad
        oggi, a supportare TCPAAttualmente Linux è GPL 2....
        • deltree scrive:
          Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
          - Scritto da: Ekleptical

          veramente il kernel linux e' uno dei pochi, ad

          oggi, a supportare TCPA

          Attualmente Linux è GPL 2....O versioni successive della licenza. E DECIDE l'utente quale licenza può usare.Indi per cui io potrei scegliere la licenza v3 e farmi pagare per i sorci del kernel, diciamo circa 30.000 euro, perché il lavoro del mio super-esperto gestore di FTP mi costa 3.000 euro mensili e io posso ricaricarci sopra fino a 10x le mie spese di gestione (ma è una licenza o un contratto scritto da uno che non ne ha mai visto uno in vita sua? Da quando in qua una licenza parla di costi?)Mi domando quando SourceForge inizierà a rilasciare i download solo sotto subscription a pagamento per rientrarci dei costi e mi domando per quale cifra Stallman si sia lasciato convincere per arrivare a concepire questo cavillo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
            - Scritto da: deltree

            - Scritto da: Ekleptical


            veramente il kernel linux e' uno dei pochi, ad


            oggi, a supportare TCPA



            Attualmente Linux è GPL 2....

            O versioni successive della licenza.
            E DECIDE l'utente quale licenza può usare.No, GPL 2. Non c'è il riferimento a versioni successive
          • Anonimo scrive:
            Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
            - Scritto da: deltree

            - Scritto da: Ekleptical


            veramente il kernel linux e' uno dei pochi, ad


            oggi, a supportare TCPA



            Attualmente Linux è GPL 2....

            O versioni successive della licenza. Assolutamente no. Solo versione 2. E voglio proprio vedere come passeranno alla versione 3.
          • deltree scrive:
            Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: deltree



            - Scritto da: Ekleptical



            veramente il kernel linux e' uno dei pochi,
            ad



            oggi, a supportare TCPA





            Attualmente Linux è GPL 2....



            O versioni successive della licenza.

            Assolutamente no. Solo versione 2. E voglio
            proprio vedere come passeranno alla versione 3.Si scusate è vero (anche se ho i miei dubbi che il disclaimer sia esistito pre 2.4 e non sia stato retroattivamente inserito). Il riferimento al kernel era un riferimento come un altro, in pochi "blindano" la GPL ai futuri upgrade, qualcuno neanche l'ha mai letta e la sceglie solo perché lo fanno tutti i software fichi...In ogni caso questo dimostra che Torvalds (che non è né stupido né idealista) si aspettava una progressiva riduzione delle libertà dei licenzatari (quando si sbandiera la parola libertà alle masse in realtà ci si candida per il potere assoluto). Come di fatto sta avvenendo. Vedremo quando creeranno le nuove listre di coscrizione... ops, pardon, di compatibilità... con le altre licenze open.Come molti notavano su slashdot quasi nessuno legge veramente la GPL e quasi nessuno ne capisce le implicazioni. E ognuno la interpreta un po' come gli pare.Vedi MySQL che dichiara derived works qualsiasi cosa faccia query SQL sul loro software, o Stallman che dichiara che derivare una classe o implementare un'interfaccia è derived work. So long for Mono, ammesso che riescano a farlo senza frammentazione della memoria ed heap che cresce a dismisura.==================================Modificato dall'autore il 18/01/2006 14.15.41
    • Anonymous scrive:
      Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
      - Scritto da: Ekleptical
      Ora, entrembi questi casi sono talmente remoti da
      sfiorare la fantascienza. Nessuno al mondo si
      sogna di creare un sistema DRM con l'open source
      GPL! E' delirante in partenza. Sono due mondi
      incompatibili.Mi spieghi questa affermazione?Anonymous
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
      - Scritto da: Ekleptical
      Ora, entrembi questi casi sono talmente remoti da
      sfiorare la fantascienza. Nessuno al mondo si
      sogna di creare un sistema DRM con l'open source
      GPL! E' delirante in partenza. Sono due mondi
      incompatibili.In teoria sì, ma forse ti sei dimenticato che il "famoso" DRM della sony contiene pezzi di codice tratti dal codec GPL lame.
    • EffeElle scrive:
      Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
      - Scritto da: Ekleptical
      Leggendo la bozza riguardo ai punti più caldi,
      che mi parevano interessanti, direi che è tutto
      fumo e niente arrosto.Ma io non ho capito una fava di quello che hai scritto (potrei anche essere io un cerebroleso); sapresti motivare più seriamente ciò che dici, oppure visto che la sai lunga perchè non suggerisci TU come deve essere fatta questa benedetta GPLv3 così non vieni più qui su questo forum perchè sinceramente sembra che tutto ciò che è open ti dia sempre un po' troppo fastidio, sta cosa mi sembra leggermente di parte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' inutile su brevetti e DRM
      Io parto dal presupposto che ci stanno lavorando in molti, comprese le aziende.Non mi permetto di esprimere opinioni così "drastiche" su qualcosa di così "complesso" come la nuova versione della GPL.In poche parole "Se la stanno facendo così ci sarà un perchè". Non avendo sotto mano tutte le possibile implicazioni e considerazioni fatte fino ad ora non pretendo di poter capire tutto...Bisognerebbe iscriversi al forum di discussione e informarsi.ciao- Scritto da: Ekleptical
      Leggendo la bozza riguardo ai punti più caldi,
      che mi parevano interessanti, direi che è tutto
      fumo e niente arrosto.

      Per i brevetti, semplicemente evita che qualcuno
      contribuisca volontariamente ad un progetto GPL
      con codice brevettato e poi se ne venga fuori che
      il software infrange i brevetti e pianti causa.
      Ma l'evita si fa per dire: semplicemente dice che
      se lo fa non può più usare o modificare il
      software in questione.

      Per il DRM, vieta l'utilizzo di software GPL per
      creare sistemi DRM, o quantomento, se li si usa,
      i dati crittati devono essere cmq accessibili (in
      chiaro, si presume, andrebbe meglio precisato) al
      mondo GPL per uso, sviluppo e distribuzione.

      Ora, entrembi questi casi sono talmente remoti da
      sfiorare la fantascienza. Nessuno al mondo si
      sogna di creare un sistema DRM con l'open source
      GPL! E' delirante in partenza. Sono due mondi
      incompatibili.
      Inoltre, nel caso in cui il FUD Linuxaro sui PC
      bloccati da Palladium e TCPA vari non fossero
      parole al vento (come saranno), taglia
      automaticamente le gambe alla GPL, che si suicida
      da sola e sparisce dal mondo, non potendo essere
      usata su sistemi che necessistano di sistemi di
      protezione per funzionare. In caso, nel 2050,
      userete Linux su una baracca di Pentium V, mentre
      il resto del mondo va a computer quantistici, AI
      e quant'altro...

      Per i brevetti, cambia ancora meno. La
      contro-mossa è alquanto ridicola e verrebbe da
      dire "chissenefrega". Immaginiamo di mettere
      codice brevettato in un software che poi la IBM
      mi distribuisce. Pianto una causona all'IBM e la
      GPL mi dice "cattivo, non puoi più usarlo"... e
      sai che me ne frega!

      E' anche vero che la questione è scarsamente
      regolabile in una semplice licenza d'uso. (Ma
      tanto valeva fare una GPL 2.1).
  • Anonimo scrive:
    Windows = passato, linux = innovazione
    Questo fatto dimostra ancora una volta l'innovatività del software libero rispetto al software closed che si richiude su se stesso senza cercare mai soluzioni nuove - ma piuttosto cercando una sopravvivenza artificiale nell'utopia capitalista, costringendo così lo stato a proteggerlo, appunto, artificialmente, con i brevetti e il copyright. W l'innovazione e il software libero!
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows = passato, linux = innovazio
      dai, te lo vengo a fare gratis io il software, così non piangi ok?- Scritto da: Anonimo
      Questo fatto dimostra ancora una volta
      l'innovatività del software libero rispetto al
      software closed che si richiude su se stesso
      senza cercare mai soluzioni nuove - ma piuttosto
      cercando una sopravvivenza artificiale
      nell'utopia capitalista, costringendo così lo
      stato a proteggerlo, appunto, artificialmente,
      con i brevetti e il copyright. W l'innovazione e
      il software libero!
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows = passato, linux = innovazio
      - Scritto da: Anonimo
      Questo fatto dimostra ancora una volta
      l'innovativitàInnovatività.... bella parola... complimenti per l'originatilità.. del software libero rispetto al
      software closed che si richiude su se stesso
      senza cercare mai soluzioni nuove Forse perchè impiega più risorse nell'innovare il software che non le licenze d'uso ??- ma piuttosto
      cercando una sopravvivenza artificiale
      nell'utopia capitalista,Infatti il modello comunista s'è rivelato efficace e vincente. costringendo così lo
      stato a proteggerlo, appunto, artificialmente,
      con i brevetti e il copyright. W l'innovazione e
      il software libero!La domanda è sempre la stessa.... se è così innovativo, figo e fantasmagorico perchè continua a non sfondare nel settore desktop ??
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows = passato, linux = innovazio
        - Scritto da: Anonimo
        La domanda è sempre la stessa.... se è così
        innovativo, figo e fantasmagorico perchè continua
        a non sfondare nel settore desktop ?? crearI motivi sono tanti, ma te ne elenco alcuni in sintesi::1) FONDAMENTALE: Windows è preinstallato su tutti i PC. Questo le procura un incredibile vantaggio.2) Tenendo a mente il punto (1) le case hardware pensano SEMPRE a fare driver per windows. Non dico che non esistano per Linux, ma quando compri qualcosa con Windows hai la CERTEZZA che abbia i driver, con Linux no.Ad esempio per Linux mancano i driver per molti modem adsl usb purtroppo diffusissimi. E questo è un bell'ostacolo per tutti quelli che li possiedono e vogliono dare un'occhiata a Linux.3) Essendo Windows preinstallato su tutti i PC le directx sono usatissime dai produttori dei videogiochi. Sono anche fatte bene per carità, però essendo Microsoft non saranno mai multipiattaforma 4) In ufficio c'è il monopolio di Office. Quindi se uno mi manda un file di Ms Office con una macro devo avere Ms Office e comunque anche per i file normali OpenOffice e simili non assicurano la compatibilità al 100%, questo perché il formato è proprietario e devono fare r.e. Ovviamente Ms Office per Linux non lo fanno. Al massimo uno può installare crossweaver...però va bene con versioni vecchie di office e poi a quel punto uno si tiene windows, no?5) Poi ci sono tutti quei programmi Adobe, Macromedia ecc... che vengono fatti solo per windows, sempre per il punto (1) 6) Aggiungerei che installare con apt, yast e simili non è tutto rose e fiori, specie se non si dispone di banda larga.La soluzione quale potrebbe essere per ristabile un certo equilibrio nel mercato?Anziché dare multe salate o obbligare a togliere il windows media player o IE... tutte misure che non servono a niente. Io condannerei Microsoft a non poter PREINSTALLARE windows sui pc per qualche anno. Cioè permeterle solo di vendere Windows separatamente, come avviene per le distro oggi.Poi la obbligherei per lo stesso lasso di tempo ad usare solo formati aperti, sia per i file che per le comunicazioni (quindi msn messenger, servizi di streaming, file di office ecc...).Per i giochi invece secondo me non c'è bisogno di nessuna imposizione, semplicemente bisogna migliorare gli strumenti di sviluppo per i giochi mantenendoli sempre multipiattaforma.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows = passato, linux = innovazio

          Io condannerei Microsoft a non poter
          PREINSTALLARE windows sui pc per qualche anno.
          Cioè permeterle solo di vendere Windows
          separatamente, come avviene per le distro oggi.Ti piacerebbe eh? Ma perché devi decidere cosa poter installare PER LEGGE? A me Linux preinstallato non serve e poi cmq non mi piace, uso Windows, non ne posso fare a meno perché nessuno dei software che uso su Win ci sono su Linux (Sonar, Audition, VSTi vari, Premiere, After Effects ecc.). Io ho bisogno di Windows preinstallato.In secondo luogo, molti produttori permettono di scegliere di comprare PC con Windows, con Linux o senza SO. Se non vuoi Windows, hai tutte le alternative a tua disposizione.Terzo, non è certo Microsoft a preinstallare Windows. Sono i produttori OEM.
          Poi la obbligherei per lo stesso lasso di tempo
          ad usare solo formati aperti, sia per i file che
          per le comunicazioni (quindi msn messenger,
          servizi di streaming, file di office ecc...).Voi gente "libera" avete proprio una mania per "obbligare" la gente a fare quello che vi fa più comodo, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo

            Io condannerei Microsoft a non poter

            PREINSTALLARE windows sui pc per qualche anno.

            Cioè permeterle solo di vendere Windows

            separatamente, come avviene per le distro oggi.

            Ti piacerebbe eh? Ma perché devi decidere cosa
            poter installare PER LEGGE? A me Linux
            preinstallato non serve e poi cmq non mi piace,
            uso Windows, non ne posso fare a meno perché
            nessuno dei software che uso su Win ci sono su
            Linux (Sonar, Audition, VSTi vari, Premiere,
            After Effects ecc.). Io ho bisogno di Windows
            preinstallato.

            In secondo luogo, molti produttori permettono di
            scegliere di comprare PC con Windows, con Linux o
            senza SO. Se non vuoi Windows, hai tutte le
            alternative a tua disposizione.

            Terzo, non è certo Microsoft a preinstallare
            Windows. Sono i produttori OEM.Ecco qualcuno che ha dimenticato i processi con 19 stati degli stati uniti contro microsoft; le condanne per monopolio ecc...

            Poi la obbligherei per lo stesso lasso di tempo

            ad usare solo formati aperti, sia per i file che

            per le comunicazioni (quindi msn messenger,

            servizi di streaming, file di office ecc...).

            Voi gente "libera" avete proprio una mania per
            "obbligare" la gente a fare quello che vi fa più
            comodo, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio

            Ecco qualcuno che ha dimenticato i processi con
            19 stati degli stati uniti contro microsoft; le
            condanne per monopolio ecc...Tutta politica. Cmq voi vi sareste meritati il dominio incontrastato e feroce di IBM che regnava prima di Microsoft...
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            Noto con piacere che le argomentazioni sulla evidente predominanza di Microsoft Windows sul software Gnu e Linux sono argute e approfondite.Capisco perfettamente che la qualità e la capacità compositiva e di interpretazione e manipolazione di un suono o di un video (a questo punto amatoriale) possa avvenire esclusivamente con certi programmi:Sonar, Audition, VSTi vari, Premiere, After Effects ecc.Inoltre risulta chiaro che installare non è necessario all'uso (complimenti per le tecniche speculative imparate penso da Luhmann).Come capire come si fa una cosa non è assolutamente necessario per farla. Infatti una volta liberati dal fardello della conoscenza siamo allora sì liberi di poter produrre qualcosa di eccelso. Mi vengono in mente infatti tutti quegli utenti che per confezionare un fimettino stupido e mal fatto debbono usare un prodotto come Premiere. O per rittoccare la foto del cane per mettergli un simpatico cappellino non possono far a meno di Photoshop ultima versione con almeno tutti i plugin pensabili installati.Ora, probabilmente la ultima versione della GPL risulta non certo così innovativa. Sembra, e spero di sbagliarmi, che la capacità della fsf di adattarsi al mondo contemporaneo sia venuta un pò meno. Altrettanto innegabile è che si tratti della licenza che più si avvicina allo stato delle cose e cerca di adattarcisi. Le critiche che arrivano anche da Raymond andrebbero magari maggiormente ascoltate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio

            Noto con piacere che le argomentazioni sulla
            evidente predominanza di Microsoft Windows sul
            software Gnu e Linux sono argute e approfondite.
            Capisco perfettamente che la qualità e la
            capacità compositiva e di interpretazione e
            manipolazione di un suono o di un video (a questo
            punto amatoriale) possa avvenire esclusivamente
            con certi programmi:
            Sonar, Audition, VSTi vari, Premiere, After
            Effects ecc.Oltre a uscire dal contesto del discorso, cerchi di fare dell'ironia ma dimentichi un dato fondamentale: per Linux non esistono software di livello professionale che competano con i software Windows citati qui sopra (Sonar, Audition, VSTi vari, Premiere, After Effects). Quindi non vedo perché, per far piacere a chi detesta Windows ed è un fanatico integralista di Linux, si debba vietare per legge di preinstallare sui PC Windows (come si chiedeva in un post precedente al quale la risposta era indirizzata).
            Mi vengono in mente infatti tutti
            quegli utenti che per confezionare un fimettino
            stupido e mal fatto debbono usare un prodotto
            come Premiere. O per rittoccare la foto del cane
            per mettergli un simpatico cappellino non possono
            far a meno di Photoshop ultima versione con
            almeno tutti i plugin pensabili installati.E allora? Cosa dimostri con questo? E i professionisti che montano video e/o ritoccono immagini per professione? Non mi venire a raccontare che il pur ottimo GIMP è paragonabile a Photoshop...
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimodimentichi un dato
            fondamentale: per Linux non esistono software di
            livello professionale che competano con i
            software Windows citati qui sopra (Sonar,
            Audition, VSTi vari, Premiere, After Effects).Ok, e quindi?
            Quindi non vedo perché, per far piacere a chi
            detesta Windows ed è un fanatico integralista di
            Linux, si debba vietare per legge di
            preinstallare sui PC Windows (come si chiedeva in
            un post precedente al quale la risposta era
            indirizzata).E quale è il problema se sul pc che uno compra non è preinstallato windows?Commesso: che sistema desidera per il pc che ha scelto?Utente/compratore: voglio windows/linux/altro/nienteCommesso: sarà fatto, torni tra un'oretta.Utente: ok.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo.
            Quindi non vedo perché, per far piacere a chi
            detesta Windows ed è un fanatico integralista di
            Linux, si debba vietare per legge di
            preinstallare sui PC Windows (come si chiedeva in
            un post precedente al quale la risposta era
            indirizzata).Non lo vedi perché non lo vuoi vedere. Non è che viene chiesto un provvedimento del genere così per fanatismo, ma perché la Microsoft in passato ha agito sul mercato in modo da ostacolare la concorrenza, quindi per ricreare degli equilibri bisogna prendere provvedimenti adeguati.Seconda cosa: mica si è parlato di abolire Windows, da come la metti tu sembra che se non ti preinstallano Windows non lo puoi più usare. Vuoi usare quei programmi? Perfetto compri il computer e insieme ti fai dare la scatola di Windows e puoi mettere tutti i programmi windows che vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio

            Seconda cosa: mica si è parlato di abolire
            Windows, da come la metti tu sembra che se non ti
            preinstallano Windows non lo puoi più usare. Vuoi
            usare quei programmi? Perfetto compri il computer
            e insieme ti fai dare la scatola di Windows e
            puoi mettere tutti i programmi windows che vuoi.Ridicolo: l'utente tipico secondo te sa/vuole installarsi il sistema operativo? L'utente tipico vuole comprare il computer, accenderlo e usarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo

            Seconda cosa: mica si è parlato di abolire

            Windows, da come la metti tu sembra che se non
            ti

            preinstallano Windows non lo puoi più usare.
            Vuoi

            usare quei programmi? Perfetto compri il
            computer

            e insieme ti fai dare la scatola di Windows e

            puoi mettere tutti i programmi windows che vuoi.

            Ridicolo: l'utente tipico secondo te sa/vuole
            installarsi il sistema operativo? L'utente tipico
            vuole comprare il computer, accenderlo e usarlo.Infatti, nel caso in cui i computer siano disponibili senza OS, provvederà il commesso ad installare e consegnare il computer + OS all'acquirente
          • mister_xyz scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo
            Tutta politica. Non sono d'accordo, mi sembra che la tua sia dietrologia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 18.42-----------------------------------------------------------
          • Funz scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo
            Ti piacerebbe eh? Ma perché devi decidere cosa
            poter installare PER LEGGE? A me Linux
            preinstallato non serve e poi cmq non mi piace,
            uso Windows, non ne posso fare a meno perché
            nessuno dei software che uso su Win ci sono su
            Linux (Sonar, Audition, VSTi vari, Premiere,
            After Effects ecc.). Io ho bisogno di Windows
            preinstallato.Dici al negoziante che sul PC che compri ci vuoi anche Win. Ma sara' lui a chiederti cosa vuoi ghe ti installi.
            In secondo luogo, molti produttori permettono di
            scegliere di comprare PC con Windows, con Linux o
            senza SO. Se non vuoi Windows, hai tutte le
            alternative a tua disposizione.NON e' vero!Prova a cercare un PC di marca senza Win, o a richiedere il rimborso di Win previsto dall'EULA.Al massimo puoi rivolgerti al negozio che fa assemblati, non ai supermercati dove compra l'utente medio.Comprare poi un portatile senza Windows e' praticamente impossibile, a meno di non farselo spedire dall'estero (e solo alcuni modelli).
            Terzo, non è certo Microsoft a preinstallare
            Windows. Sono i produttori OEM.Che cambia per l'utente finale? Poi e' ben noto che Microsoft obbliga i rivenditori a fare cosi' pena ritorsioni.
            Voi gente "libera" avete proprio una mania per
            "obbligare" la gente a fare quello che vi fa più
            comodo, eh?Nessuno costringe qualcuno a comprare Linux, al contrario quando compri un PC *sei obbligato a comprare Win*E' l'opposto di quello che dici tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio

            NON e' vero!
            Prova a cercare un PC di marca senza Win, o a
            richiedere il rimborso di Win previsto dall'EULA.
            Al massimo puoi rivolgerti al negozio che fa
            assemblati, non ai supermercati dove compra
            l'utente medio.Ti va bene HP Italia?http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/sm/WF25a/36551-967923-967923-967923-4499373-4499375.htmlÈ il modello PL092EA con Linux preinstallato. Ed è solo uno dei tanti esempi.

            Terzo, non è certo Microsoft a preinstallare

            Windows. Sono i produttori OEM.

            Che cambia per l'utente finale?
            Poi e' ben noto che Microsoft obbliga i
            rivenditori a fare cosi' pena ritorsioni.A me è ben noto che tu rubi tutti i giorni il pane al supermercato. Non è vero dici? Dovrei avere le prove? Non bastano le dicerie?
            Nessuno costringe qualcuno a comprare LinuxPer ora no, per fortuna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo

            NON e' vero!

            Prova a cercare un PC di marca senza

            Win, o a richiedere il rimborso di Win

            previsto dall'EULA.

            Al massimo puoi rivolgerti al negozio

            che fa assemblati, non ai supermercati

            dove compra l'utente medio.
            Ti va bene HP Italia?
            http://h10010.www1.hp.com/wwpc/it/it/sm/WF25a/3655
            È il modello PL092EA con Linux preinstallato.
            Ed è solo uno dei tanti esempi.E' no dei POCHI esempi, semplicemente la dimostrazione che il monopolio si sta, forse, lentamente spezzando; soprattutto grazie alle grandi industrie dell'informatica che si stanno opponendo a Microsoft.Fino a 2 - 3 anni fa gli unici esempi che potevi trovare erano questi : http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/istruzioni.htm


            Terzo, non è certo Microsoft a


            preinstallare Windows. Sono i


            produttori OEM.

            Che cambia per l'utente finale?

            Poi e' ben noto che Microsoft obbliga i

            rivenditori a fare cosi' pena ritorsioni.
            A me è ben noto che tu rubi tutti i giorni il
            pane al supermercato. Non è vero dici? Dovrei
            avere le prove? Non bastano le dicerie?Il processo antitrust 19 stati degli stati uniti non e'una prova per te ? Anche le numerose condanne subite da microsoft e i soldi che ha dovuto pagare non le consideri ? O sei pesantemente ignorante o sei scemo.

            Nessuno costringe qualcuno a comprare

            Linux
            Per ora no, per fortuna.Pero' fino a 2 - 3 anni fa un pc senza windows preinstallato non lo trovavi, quindi al massimo si puo' dire ora non piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo
            è solo uno dei tanti esempi.E' uno dei pochissimi esempi invece e comunque estremamente recente, segno comunque che qualcosa si muove. La HP fornirà alle aziende che comprano notebook un dvd di ubuntu confezionato apposta per i suoi computer, quindi con tutti i driver necessari.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo
            In secondo luogo, molti produttori permettono di
            scegliere di comprare PC con Windows, con Linux o
            senza SO. Se non vuoi Windows, hai tutte le
            alternative a tua disposizione.Sì come no e dove a Fantasilandia? Hai mai visto i prezzi dei computer senza sistema operativo? Se vai a controllare computer con le stesse caratteristiche ma windows installato...be' costano di meno!
            Terzo, non è certo Microsoft a preinstallare
            Windows. Sono i produttori OEM.Hai vissuto su marte negli ultimi anni? Hai sentito la storia degli sconti? Se installavano altro perdevano gli sconti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio

            Hai mai visto i prezzi dei computer senza sistema
            operativo? Se vai a controllare computer con le
            stesse caratteristiche ma windows
            installato...be' costano di meno!Non diciamo falsità. Se compri un assemblato no di certo. E anche PC di marca, ad esempio HP. Poi se compri lotti di PC all'ingrosso se vuoi risparmiare se vuoi ti tolgono anche il lettore CD...
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo
            Non diciamo falsità. Se compri un assemblato no
            di certo.Bravo non dirle tu allora, non si parlava di assemblati quindi non tirarli in ballo.
            E anche PC di marca, ad esempio HP. Sì poi bisogna vedere i prezzi con lo stesso hardware, comunque quell'esempio che hai citato nell'altro messaggio è una goccia nel mare.
            Poi
            se compri lotti di PC all'ingrosso se vuoi
            risparmiare se vuoi ti tolgono anche il lettore
            CD...Se li compri all'ingrosso ti tolgono quello che vuoi, ma windows lo paghi lo stesso. Provare per credere. I computer di marca nascono con Windows, se non lo vuoi e chiedi altro li portano in laboratori specializzati formattano il disco e ti installano quello che vuoi. Quindi ti paghi lo stesso Windows OEM anche se poi non lo prendi più il lavoro di manodopera per formattare l'hard disk.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio

            Bravo non dirle tu allora, non si parlava di
            assemblati quindi non tirarli in ballo.Ah, perché parlare di una cosa come gli assemblati, che cmq rappresentano la fetta principale del mercato, è una falsità, vero?
            Se li compri all'ingrosso ti tolgono quello che
            vuoi, ma windows lo paghi lo stesso. Provare per
            credere. I computer di marca nascono con Windows,
            se non lo vuoi e chiedi altro li portano in
            laboratori specializzati formattano il disco e ti
            installano quello che vuoi. Quindi ti paghi lo
            stesso Windows OEM anche se poi non lo prendi più
            il lavoro di manodopera per formattare l'hard
            disk.Non so con che fornitori lavori tu, ma nella mia ditta compriamo grossi stock di PC da Elettrodata, CDC e anche marchi multinazionali, e ti assicuro che per prendere le commesse non ti fanno pagare proprio niente di più del dovuto... Non c'è Windows preinstallato, e ci hanno scalato il 100% del costo della licenza rispetto all'offerta iniziale che lo prevedeva.PS: No, non ci installiamo Linux, ma Windows XP Embedded.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows = passato, linux = innovazio
            - Scritto da: Anonimo

            Io condannerei Microsoft a non poter

            PREINSTALLARE windows sui pc per qualche anno.

            Cioè permeterle solo di vendere Windows

            separatamente, come avviene per le distro oggi.

            Ti piacerebbe eh? Ma perché devi decidere cosa
            poter installare PER LEGGE? A me Linux
            preinstallato non serve e poi cmq non mi piace,E un bel chissenefra non lo aggiungi? Lo aggiungo io.Se hai/avrai bisogno di windows piallerai linux e metterai windows...
            uso Windows, non ne posso fare a meno perché
            nessuno dei software che uso su Win ci sono su
            Linux (Sonar, Audition, VSTi vari, Premiere,
            After Effects ecc.).
            Io ho bisogno di Windows preinstallato.Hai ***bisogno*** di windows preinstallato?Non hai la capacità di installarlo?
            In secondo luogo, molti produttori permettono di
            scegliere di comprare PC con Windows, con Linux o
            senza SO. Se non vuoi Windows, hai tutte le
            alternative a tua disposizione.Nelle grandi catene di negozi non lo ho mai visto.
            Terzo, non è certo Microsoft a preinstallare
            Windows.
            Sono i produttori OEM.E quindi? La microsoft non c'entra nulla?

            Poi la obbligherei per lo stesso lasso di tempo

            ad usare solo formati aperti, sia per i file che

            per le comunicazioni (quindi msn messenger,

            servizi di streaming, file di office ecc...).

            Voi gente "libera" avete proprio una mania per
            "obbligare" la gente a fare quello che vi fa più
            comodo, eh?E voi gente "non libera" avete proprio una mania per "obbligare" la gente a scegliere quello che vi fa più comodo, nevvero?
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows = passato, linux = innovazio
          [...]
          La soluzione quale potrebbe essere per ristabile
          un certo equilibrio nel mercato?
          Anziché dare multe salate o obbligare a togliere
          il windows media player o IE... tutte misure che
          non servono a niente.
          Io condannerei Microsoft a non poter
          PREINSTALLARE windows sui pc per qualche anno.
          Cioè permeterle solo di vendere Windows
          separatamente, come avviene per le distro oggi.
          Poi la obbligherei per lo stesso lasso di tempo
          ad usare solo formati aperti, sia per i file che
          per le comunicazioni (quindi msn messenger,
          servizi di streaming, file di office ecc...).[...]Il problema è che è obbligatorio vendere i pc con l'os installato anche se poi la prima cosa che ti trovi a fare è buttarlo giù. Comunque venderlo a parte non ne diminuerebbe la diffusione: esistono ancora persone che conoscono un sistema operativo ed immaginano sia l'unico. Incredibile vero? :| Per i formati aperti... Sarebbe una gran cosa, non c'è da sperarci molto però. :(
      • Pisky scrive:
        Re: Windows = passato, linux = innovazio
        - Scritto da: Anonimo
        La domanda è sempre la stessa.... se è così
        innovativo, figo e fantasmagorico perchè continua
        a non sfondare nel settore desktop ??Perché l'utente tipico dei personal computer è un COGLIONE che appena gli sostituisci il tasto Start con l'immagine di un cappello non capisce più niente!
    • Anonimo scrive:
      ed Ubuntu manovella edition? terzo mondo
      - Scritto da: Anonimo
      Questo fatto dimostra ancora una volta
      l'innovatività del software libero rispetto al
      software closed che si richiude su se stesso
      senza cercare mai soluzioni nuove - ma piuttosto
      cercando una sopravvivenza artificiale
      nell'utopia capitalista, costringendo così lo
      stato a proteggerlo, appunto, artificialmente,
      con i brevetti e il copyright. W l'innovazione e
      il software libero!linux è ARIA FRITTA
  • Anonimo scrive:
    solo per programmatori incapaci
    qui in Italia ci sono solo programmatori incopetenti che scrivono due frescacce di sql, due di java e dicono, io sono un programmatore. Lavoro per castrati ma del resto in Italia questo si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia non ce ne sono. L'open va a vantaggio del programmatore il primo anno (che bello, devo consegnare il lavoro al capo ed è già pronto su sourge force), poi a vantaggio del capo quando lo scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che lo pago a fare).Se trovate ben fatto il codice fatto su sourgeforce allora davvero state messi male, è vero, risparmi tempo, ma è quasi sempre una schifezza (ce ne fosse uno che arriva alla versione finale, tutti rimangono in beta e se vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per anni).
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per programmatori
      - Scritto da: Anonimo
      (ce ne fosse uno che arriva alla
      versione finale, tutti rimangono in beta e se
      vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per
      anni).tu non sai cercare
      • Anonimo scrive:
        Re: solo per programmatori
        ODE vs novodexmi serviva un motore fisico, l'ode è fermo dal 29 maggio 2004 e crasha che è un amore.http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group_id=24884motori grafici, pfui, tool, librerie, manco li cani, editor 3D? il migliore open è blender, veramente una valida alternativa a maya. perdo più tempo a verificare quanto faccia schifo certa roba che a rifarla da capoci sono le eccezioni, ma quando mi serve qualcosa mi viene l'incubo. Il massimo dell'utilizzo sono a scopo didattico (almeno commentassero seriamente il codice e facessero un paio di fogli di descrizione, spesso non si trova neanche la documentazione, ma solo le librerie)
        • Anonimo scrive:
          Re: solo per programmatori

          mi serviva un motore fisico, l'ode è fermo dal 29
          maggio 2004 e crasha che è un amore.
          http://sourceforge.net/project/showfiles.php?groupe' un caso particolare chenon inficia l'utilità generale di SourceforgeNel precedente post si dava per inutile qualunque progetto su Sourceforge, ricordalo
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            - Scritto da: Anonimo


            mi serviva un motore fisico, l'ode è fermo dal
            29

            maggio 2004 e crasha che è un amore.


            http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group

            e' un caso particolare chenon inficia l'utilità
            generale di Sourceforge

            Nel precedente post si dava per inutile qualunque
            progetto su Sourceforge, ricordalo
            chiedo un pò di software a caso:una cosa tipo mathlabuna cosa ti abysscostano un botto e vorrei sostituirle con qualcosa di free
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            mi serviva un motore fisico, l'ode è fermo dal

            29


            maggio 2004 e crasha che è un amore.





            http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group



            e' un caso particolare chenon inficia l'utilità

            generale di Sourceforge



            Nel precedente post si dava per inutile
            qualunque

            progetto su Sourceforge, ricordalo


            chiedo un pò di software a caso:non va bene così: se vuoi dimostrare che _tutto_ il software su sourceforge è inutile, devi citare i progetti uno per uno.Se sei un programmatore dovresti conoscerla, la logica
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo






            mi serviva un motore fisico, l'ode è fermo
            dal


            29



            maggio 2004 e crasha che è un amore.









            http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group





            e' un caso particolare chenon inficia
            l'utilità


            generale di Sourceforge





            Nel precedente post si dava per inutile

            qualunque


            progetto su Sourceforge, ricordalo




            chiedo un pò di software a caso:

            non va bene così: se vuoi dimostrare che _tutto_
            il software su sourceforge è inutile, devi citare
            i progetti uno per uno.

            Se sei un programmatore dovresti conoscerla, la
            logicaallora hai ragione tu, su un milione di prodotti open uno buono alla fine lo troverò. Rimane il fatto che prodotti professionali sono introvabili e non mi rimane che spendere soldi per averli.a parte roba incentivata da IBM o sun non trovo molti prodotti che sono i primi della loro categoria (e dal punto di vista personale neanche tra i primi)
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo








            mi serviva un motore fisico, l'ode è fermo

            dal



            29




            maggio 2004 e crasha che è un amore.














            http://sourceforge.net/project/showfiles.php?group







            e' un caso particolare chenon inficia

            l'utilità



            generale di Sourceforge







            Nel precedente post si dava per inutile


            qualunque



            progetto su Sourceforge, ricordalo






            chiedo un pò di software a caso:



            non va bene così: se vuoi dimostrare che _tutto_

            il software su sourceforge è inutile, devi
            citare

            i progetti uno per uno.



            Se sei un programmatore dovresti conoscerla, la

            logica
            allora hai ragione tu, ecco, ci sei arrivato
            Rimane il
            fatto che prodotti professionali sono introvabili...per i tuoi personalissimi bisogni.Il resto del mondo può contare su una base software vasta e in grado di soddisfare la gran parte delle necessità
          • Hotge scrive:
            Re: solo per programmatori
            Permettimi ma qui ti contraddico. E' ben diversa la cosa. Il resto del mondo puo' contare su 4-5 prodotti funzionanti, copiati dal mondo windows, e che fanno i task piu' generici. E qui parlo di software come OpenOffice (dalla versione 2), Firefox, TheGimp e qualche altro mostro sacro dell'opensource., ma bastano le dita di due mani per contarli.Il resto e' tutto in stato embrionale e, come giustamente ha sottolineato chi ha iniziato il thread, ivi rimane senza essere terminato ne documentato. Risultato: sourceforge, NELLA MAGGIORANZA DEI CASI (nella quasi totalita' oserei dire) risulta essere una accozzaglia di codice utile solo alle seghe mentali di una masnada di studentelli brufolosi che hanno la costanza di lapo elkann.E questo purtroppo e' il problema dell'open source in generale. Al di la di alcuni progetti (che vanno dal Kernel, passando per KDE-Gnome, a vari applicativi citati prima e server come Apache, postgre, etc...) il resto non si preoccupa di cioche l'utente vuole, ma di cio che il "programmatore" (virgolettato appositamente) VORREBBE.Quindi non esiste una rosa software degna di tal nome... senza citare i succitati, Maya, Abyss, Matlab... che ne dici ad esempio di Autocad? 3DArchitett? Oppure di gestionali come si deve? Ti dicono niente nomi come Spiga? E la lista sarebbe davvero lunga.Il problema non e' trovare il programma buono per il programmatore, ma i programmi buoni per gli utenti. E sinche' questo non verra' percepito non si potra' pretendere che l'opensource sostituisca i programmi non open in gernerale.
          • elcabesa scrive:
            Re: solo per programmatori

            e che fanno i task piu' generici. E qui parlo di
            software come OpenOffice (dalla versione 2),
            Firefox, TheGimp e qualche altro mostro sacro
            dell'opensource., ma bastano le dita di due mani
            per contarli.io aggiungerei tanti altri prodotti, fra i quali gaim, mpeg4ip e tanti altri, ma ora mi fa fatica cercarli.inoltre molti che prima stavano su sourceforge adesso n on ci stanno più ma hanno fatto dei bei programmi ( http://ardour.sourceforge.net/)
            documentato. Risultato: sourceforge, NELLA
            MAGGIORANZA DEI CASI (nella quasi totalita'
            oserei dire) risulta essere una accozzaglia di
            codice utile solo alle seghe mentali ........cosa ti aspetti da un posto dove chiunque può dire sono un programmatore? ci sono progetti validi, ma ci sono anche una bella parte di applicazioni inutili, non funzionanti ,abbandonate o fatte da incapaci.
            E questo purtroppo e' il problema dell'open
            source in generale....... il resto non si
            preoccupa di cioche l'utente vuole, ma di cio che
            il "programmatore" (virgolettato appositamente)
            VORREBBE.la logica è questa:io nel mio tempo libero cerco di divertirmi programmando, ( in genere se il programma poi nonè+ orientato allutnete finale finche il programma non diventa importante x la comunità me ne frego)
            Quindi non esiste una rosa software degna di tal
            nome... senza citare i succitati, Maya, Abyss,
            Matlab... che ne dici ad esempio di Autocad?
            3DArchitett? Oppure di gestionali come si deve?
            Ti dicono niente nomi come Spiga? E la lista
            sarebbe davvero lunga.non uso questi programmi quindi non so cosa ci possa essere per sostituirli, resto cmq dell'idea che se un programma i serve per lavorarci e hai bisogno di feature specifiche, allora è melgoi se compri un programma creato appoosta con quelle finalità da una software house che ha pensato cosa serve all'utente e ha pagato programmatori non per divertirsi ma per fare quello che serve :)se poi trovi un rimpiazzo open e gratisse meglio x te
            Il problema non e' trovare il programma buono per
            il programmatore, ma i programmi buoni per gli
            utenti. E sinche' questo non verra' percepito non
            si potra' pretendere che l'opensource sostituisca
            i programmi non open in gernerale.pensi che un ragazzino brufoloso cantinaro ( x citare alcuni qui sul forum) quandoo si mette a ae un progettino si ponga il problema:" piacerà all'utente finale?
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            - Scritto da: Hotge
            Risultato: sourceforge, NELLA
            MAGGIORANZA DEI CASI (nella quasi totalita'
            oserei dire) risulta essere una accozzaglia diè il tuo parere personale
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            - Scritto da: Hotge
            Permettimi ma qui ti contraddico. E' ben diversa
            la cosa. Il resto del mondo puo' contare su 4-5
            prodotti funzionanti, copiati dal mondo windows,
            e che fanno i task piu' generici.
            Sicuro ?http://www.reactos.org/wiki/index.php/Untested_%28open_source%29_software_listMarco Ravich
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            - Scritto da: Anonimo
            allora hai ragione tu, su un milione di prodotti
            open uno buono alla fine lo troverò. Rimane il
            fatto che prodotti professionali sono introvabili
            e non mi rimane che spendere soldi per averli.
            a parte roba incentivata da IBM o sun non trovo
            molti prodotti che sono i primi della loro
            categoria (e dal punto di vista personale neanche
            tra i primi)Dipende sempre da che tipo di software ti serve.Professionali per cosa? Per gestire un ospedale?Per programmare? Per...?
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            senti bello,se non ti stanno bene comincia a contribuire anche tu ai progetti open.altrimenti (visto che per te sono fonte di guadagno) spendi soldi, come tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: solo per programmatori
            mathlab per linux e' *free*
          • KrecKer scrive:
            Re: solo per programmatori
            Dopende da cosa ci devi fare, ma forse mathlab lo puoi sostituire con octave.Fai qualche prova.Ciao,Matteo
        • Anonimo scrive:
          Re: solo per programmatori
          Allora comincia tu a scrivere programmi in ordine e a rilasciarli su sourceforge.Troppo facile volere la pappa pronta, gratis e calda !! :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Non rispondete al troll
      Continuate a non ripondergli
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per programmatori incapaci
      - Scritto da: Anonimo
      qui in Italia ci sono solo programmatori
      incopetenti che scrivono due frescacce di sql,
      due di java e dicono, io sono un programmatore.
      Lavoro per castrati ma del resto in Italia questo
      si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia
      non ce ne sono. L'open va a vantaggio del
      programmatore il primo anno (che bello, devo
      consegnare il lavoro al capo ed è già pronto su
      sourge force), poi a vantaggio del capo quando lo
      scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che lo
      pago a fare).
      Se trovate ben fatto il codice fatto su
      sourgeforce allora davvero state messi male, è
      vero, risparmi tempo, ma è quasi sempre una
      schifezza (ce ne fosse uno che arriva alla
      versione finale, tutti rimangono in beta e se
      vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per
      anni).Su sourceforge ci sono solo programmatori amatoriali ecco perchè trovi solo schifezze per il 99%.Del resto uno che lavora seriamente e deve portare a casa il pane e non ha mamma e papà che lo sostengono in tutto e per tutto, non può necessariamente stare dietro a queste menate. Poi magari sarà bello, ti da tante soddisfazioni, ti da dei riconosciementi validi nella comunità degli sfigati open sourcisti, ma restiamo qua, poi fuori dalle cantine è tutta un'altra cosa. Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: solo per programmatori incapaci
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        qui in Italia ci sono solo programmatori

        incopetenti che scrivono due frescacce di sql,

        due di java e dicono, io sono un programmatore.

        Lavoro per castrati ma del resto in Italia
        questo

        si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia

        non ce ne sono. L'open va a vantaggio del

        programmatore il primo anno (che bello, devo

        consegnare il lavoro al capo ed è già pronto su

        sourge force), poi a vantaggio del capo quando
        lo

        scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che lo

        pago a fare).

        Se trovate ben fatto il codice fatto su

        sourgeforce allora davvero state messi male, è

        vero, risparmi tempo, ma è quasi sempre una

        schifezza (ce ne fosse uno che arriva alla

        versione finale, tutti rimangono in beta e se

        vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per

        anni).


        Su sourceforge ci sono solo programmatori
        amatoriali ecco perchè trovi solo schifezze per
        il 99%.
        Del resto uno che lavora seriamente e deve
        portare a casa il pane e non ha mamma e papà che
        lo sostengono in tutto e per tutto, non può
        necessariamente stare dietro a queste menate. Poi
        magari sarà bello, ti da tante soddisfazioni, ti
        da dei riconosciementi validi nella comunità
        degli sfigati open sourcisti, ma restiamo qua,
        poi fuori dalle cantine è tutta un'altra cosa.

        Saluti.http://sourceforge.net/projects/nasa-exp/http://sourceforge.net/projects/pgsql
    • Pisky scrive:
      Re: solo per programmatori incapaci
      - Scritto da: Anonimo
      qui in Italia ci sono solo programmatori
      incopetenti che scrivono due frescacce di sql,
      due di java e dicono, io sono un programmatore.
      Lavoro per castrati ma del resto in Italia questo
      si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia
      non ce ne sono. L'open va a vantaggio del
      programmatore il primo anno (che bello, devo
      consegnare il lavoro al capo ed è già pronto su
      sourge force), poi a vantaggio del capo quando lo
      scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che lo
      pago a fare).
      Se trovate ben fatto il codice fatto su
      sourgeforce allora davvero state messi male, è
      vero, risparmi tempo, ma è quasi sempre una
      schifezza (ce ne fosse uno che arriva alla
      versione finale, tutti rimangono in beta e se
      vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per
      anni).Parli come se sourceforge fosse l'unica fonte di software libero. Ma cerca meglio prima di trollare!
      • Anonimo scrive:
        Re: solo per programmatori incapaci
        per un paio di programmi fatti bene vi siete gasati.open office, firefox ed un pò linux. Guardate che non li avete fatti voi, se non ci fosse stata dietro IBM col cavolo che li avevate. Siete solo schiavi dell'IBM quanto noi di microsoft. La differenza è che loro lo fanno passare per una cosa moralmente giusta mentre microsoft dice sono affari.- Scritto da: Pisky

        - Scritto da: Anonimo

        qui in Italia ci sono solo programmatori

        incopetenti che scrivono due frescacce di sql,

        due di java e dicono, io sono un programmatore.

        Lavoro per castrati ma del resto in Italia
        questo

        si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia

        non ce ne sono. L'open va a vantaggio del

        programmatore il primo anno (che bello, devo

        consegnare il lavoro al capo ed è già pronto su

        sourge force), poi a vantaggio del capo quando
        lo

        scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che lo

        pago a fare).

        Se trovate ben fatto il codice fatto su

        sourgeforce allora davvero state messi male, è

        vero, risparmi tempo, ma è quasi sempre una

        schifezza (ce ne fosse uno che arriva alla

        versione finale, tutti rimangono in beta e se

        vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per

        anni).

        Parli come se sourceforge fosse l'unica fonte di
        software libero. Ma cerca meglio prima di
        trollare!
        • Pisky scrive:
          Re: solo per programmatori incapaci
          - Scritto da: Anonimo
          per un paio di programmi fatti bene vi siete
          gasati.
          open office, firefox ed un pò linux. Guardate che
          non li avete fatti voi, se non ci fosse stata
          dietro IBM col cavolo che li avevate. Siete solo
          schiavi dell'IBM quanto noi di microsoft. La
          differenza è che loro lo fanno passare per una
          cosa moralmente giusta mentre microsoft dice sono
          affari.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHTutto cio' e' RIDICOLO! Ma ti rendi conto???A parte che il "paio di programmi" copre praticamente tutto quello che puoi fare con un computer, mi spieghi come fai a dire che siamo schiavi di IBM? Io ho Linux sul computer, scaricato dall'Università, non ho pagato niente a nessuno, il codice posso vederlo tutto e posso modificarlo e distribuirlo come voglio come se l'avessi scritto io, tutte le migliorie di IBM le uso e nessuno potrà mai pretendere che io le paghi, se IBM farà migliorie in futuro posso sbattermene e toglierle dal kernel, mi spieghi che schiavitù è questa? Ma non farmi ridere!
          • Hotge scrive:
            Re: solo per programmatori incapaci

            scaricato dall'UniversitàE qui si e' spiegato tutto. Ne riparliamo quando dovrai cercarti un posto di lavoro e sopratutto MANTENERLO
          • Pisky scrive:
            Re: solo per programmatori incapaci
            - Scritto da: Hotge



            scaricato dall'Università

            E qui si e' spiegato tutto. Ne riparliamo quando
            dovrai cercarti un posto di lavoro e sopratutto
            MANTENERLOPensare prima di scrivere no, eh?Con quel "scaricato dall'Universita'" intendevo dire che l'ho scaricato in modo del tutto legittimo e gratuito (la mia università appoggia l'uso di Linux, anche perché è il fulcro di quasi tutti i corsi della laurea in Informatica). Non ho avuto bisogno di chiedere permessi, di pagare licenze, niente. Intendevo porre l'accento sulla LIBERTA' che ho nell'ottenere Linux.E se non avessi potuto scaricarlo dall'Università, l'avrei preso da una rivista in edicola o farmelo spedire direttamente a casa pagando le sole spese di spedizione ( http://www.debian.org ).Accendere il cervello prima di spalare merda, grazie.
        • Anonimo scrive:
          Re: solo per programmatori incapaci
          - Scritto da: Anonimo
          per un paio di programmi fatti bene vi siete
          gasati.
          open office, firefox ed un pò linux. Guardate che
          non li avete fatti voi, se non ci fosse stata
          dietro IBM col cavolo che li avevate. Siete soloIBM ?se linux (NSA)maxima (DOE)
          schiavi dell'IBM quanto noi di microsoft. La
          differenza è che loro lo fanno passare per una
          cosa moralmente giusta mentre microsoft dice sono
          affari.hai ragione mi fido di M$ come M$ si fida di me cercati tcpa

          - Scritto da: Pisky



          - Scritto da: Anonimo


          qui in Italia ci sono solo programmatori


          incopetenti che scrivono due frescacce di sql,


          due di java e dicono, io sono un
          programmatore.


          Lavoro per castrati ma del resto in Italia

          questo


          si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia


          non ce ne sono. L'open va a vantaggio del


          programmatore il primo anno (che bello, devo


          consegnare il lavoro al capo ed è già pronto
          su


          sourge force), poi a vantaggio del capo quando

          lo


          scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che
          lo
        • Anonimo scrive:
          Re: solo per programmatori
          - Scritto da: Anonimo
          per un paio di programmi fatti bene vi siete
          gasati.si chiama "morale alto", e in guerra serve assai. Serve a capire che si può vincere anche contro un avversario sleale e infido
          Siete solo
          schiavi dell'IBM quanto noi di microsoft. io non sono alle dipendenze di IBM. Tu sei schiavo di MS?
          La
          differenza è che loro lo fanno passare per una
          cosa moralmente giusta mentre microsoft dice sono
          affari.Anche MS ha messo i suoi progetti su Sourceforge
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per programmatori incapaci
      Sara' ma anche il closed source non e' masso meglio.Cosiderando le tantissime ditte messe in piedi da incompetenti che producono spazzatura per poi fallire dopo qualche mese.Forse la differenza sta nel fatto che il closed non viene messo su source forge e quindi non si vede.
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per programmatori incapaci
      - Scritto da: Anonimo
      si dai bravo, allora faccelo tu il p2p...
      ...vietato usare componenti già fatte...
      voglio vederti a scrivere il protocollo o il
      socket tcp/ip...Cavolo un protocollo p2p chissa quanto è complicato (rotfl)ma piantala lamerone qui cè gente che ti fail culo a strisce altro che protocolli p2p
    • Anonimo scrive:
      TI ELEGGO TROLL DELLA GIORONATA
      - Scritto da: Anonimo
      qui in Italia ci sono solo programmatori
      incopetenti che scrivono due frescacce di sql,
      due di java e dicono, io sono un programmatore.
      Lavoro per castrati ma del resto in Italia questo
      si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia
      non ce ne sono. L'open va a vantaggio del
      programmatore il primo anno (che bello, devo
      consegnare il lavoro al capo ed è già pronto su
      sourge force), poi a vantaggio del capo quando lo
      scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che lo
      pago a fare).
      Se trovate ben fatto il codice fatto su
      sourgeforce allora davvero state messi male, è
      vero, risparmi tempo, ma è quasi sempre una
      schifezza (ce ne fosse uno che arriva alla
      versione finale, tutti rimangono in beta e se
      vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per
      anni).complimenti sei riuscito ad infuocare gli animi onore a te ...puzzolente amico verde!w i troll (troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per programmatori incapaci
      ok: evidentemente tu sei uno di quei programmatori che non sono in grado di leggere il codice altrui.C'era bisogno di sbandierarlo in giro ?
      • Anonimo scrive:
        Re: solo per programmatori incapaci
        io sono un autodidatta e per dirla tutta conosco poco anche Source forge. Dico semplicemente che programmi di grafica stile AUTOCAD sotto linux ce ne sono una caterva... semplicemente usare un nuovo formato rispetto il DWG non è sempre semplice. Scrivere software come questi non è affatto semplicema è questa la potenza dell' OPEN ... chiunque può migliorare il tuo software. W open Source.Scritto da : UN PROGRAMMATORE incapace... col culo a striscie.
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per programmatori incapaci
      - Scritto da:
      qui in Italia ci sono solo programmatori
      incopetenti che scrivono due frescacce di sql,
      due di java e dicono, io sono un programmatore.

      Lavoro per castrati ma del resto in Italia questo
      si trova. Le aziende che sviluppano tecnologia
      non ce ne sono. L'open va a vantaggio del
      programmatore il primo anno (che bello, devo
      consegnare il lavoro al capo ed è già pronto su
      sourge force), poi a vantaggio del capo quando lo
      scopre (ma se sta su sourgeforce a questo che lo
      pago a
      fare).
      Se trovate ben fatto il codice fatto su
      sourgeforce allora davvero state messi male, è
      vero, risparmi tempo, ma è quasi sempre una
      schifezza (ce ne fosse uno che arriva alla
      versione finale, tutti rimangono in beta e se
      vedete gli aggiornamenti rimangono fermi per
      anni).Tu o sai o hai capito ben poco dell'opensource
  • Anonimo scrive:
    I muli dell'open sorcio
    ringraziano per questa nuova "licenza"
  • Anonimo scrive:
    GPL3 è morta in partenza!
    Un progetto inutile, o forse utile solo per i seguaci ipnotizzati da quel ciccione di Richard Stalmann. Possibile che queste persone non riescano a capire che con la GPL e l'open source il pane a casa non lo si porta? Ancora devono capire che la vita fuori dalle cantine è diversa?Ancora devono capire che GPL è fallimentare e non può mai integrarsi con i modeli di business esistenti? E di certo da solo non è un modello di business vincente! Ma lasciamoli sognare ancora un pò....
    • Anonimo scrive:
      Re: GPL3 è morta in partenza!
      Pessima trollata, ora però contiamo quanti abboccano.
      • Anonimo scrive:
        Re: GPL3 è morta in partenza!
        - Scritto da: Anonimo
        Pessima trollata, ora però contiamo quanti
        abboccano.Si certo, appena si cerca di parlare male di Linux ed OSS e qualcuno vi sbatte la realtà in faccia è tutto un troll. E vabbè...
        • Anonimo scrive:
          Re: GPL3 è morta in partenza!
          - Scritto da: Anonimo
          Si certo, appena si cerca di parlare male di
          Linux ed OSS e qualcuno vi sbatte la realtà in
          faccia è tutto un troll. E vabbè...Facciamo le vittime ora?
        • Anonimo scrive:
          Re: GPL3 è morta in partenza!
          Il fatto e' che potreste civilmente limitarvi a non usarlo, nessuno vi obbliga a parlarne male. Certo,questa cosa vale anche per i talebani di tutte le altre licenze/tecnologie/OS; anche se a volte hanno idee + vicine alle mie sono cmq fastidiosi nel dimostrare poco rispetto per le idee degli altri,almeno quanto lo sei tu
    • Anonimo scrive:
      Non rispondete al troll
      E' chiaro che più di un troll non sia, diversamente argomenterebbe le sue risposte e magari le spiegherebbe anche a Sun o IBM (poveri fessi loro).Evitate di rispondergli
      • Anonimo scrive:
        Re: Non rispondete al troll
        - Scritto da: Anonimo
        E' chiaro che più di un troll non sia,
        diversamente argomenterebbe le sue risposte e
        magari le spiegherebbe anche a Sun o IBM (poveri
        fessi loro).

        Evitate di rispondergliChissà come mai solo loro, grandi colossi dell'informatica. Mentre gli altri tutti scemi ancora non hanno capito questo fenomeno di business miliardario. In realtà Sun ed IBM non fanno altro che succhiare il lavoro degli schiavi open sourcisti per i loro comodi, pagando ovviamente i suddetti schiavi con un tozzo di pane ed un bicchiere di acqua fresca al giorno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non rispondete al troll
          non mescolarti con questa gentaccia.Sono gente talmente incapace ad usare il computer che senza quelle 4 dll che si trovano su sourgeforce non saprebbero da dove iniziare a scrivere un programma.Programma seriamente e proteggi quanto di buono crei e non condividerlo, chi ci lucra sono solo le multinazionali e gli sfaticati che hanno più agganci. Se vuoi condividere il tuo codice condividilo solo con chi veramente ti può dare qualcosa in cambio.Il codice va venduto e barattato, mai regalato perchè è un tuo lavoro e non è giusto che chi non ha fatto nulla ne tragga più vantaggio di te.- Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          E' chiaro che più di un troll non sia,

          diversamente argomenterebbe le sue risposte e

          magari le spiegherebbe anche a Sun o IBM (poveri

          fessi loro).



          Evitate di rispondergli


          Chissà come mai solo loro, grandi colossi
          dell'informatica. Mentre gli altri tutti scemi
          ancora non hanno capito questo fenomeno di
          business miliardario. In realtà Sun ed IBM non
          fanno altro che succhiare il lavoro degli schiavi
          open sourcisti per i loro comodi, pagando
          ovviamente i suddetti schiavi con un tozzo di
          pane ed un bicchiere di acqua fresca al giorno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            - Scritto da: Anonimo
            non mescolarti con questa gentaccia.te e tua sorella
            Sono gente talmente incapace ad usare il computer
            che senza quelle 4 dll che si trovano su
            sourgeforce non saprebbero da dove iniziare a
            scrivere un programma.non ho mai dovuto abbassarmi a usare dll
            Programma seriamente e proteggi quanto di buono
            crei e non condividerlo, meglio. tanto un progetto simile al tuo lo si trova su sourceforge e più sviluppato
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            ah è vero, te sei uno di quelli che fa aumentare gli accessi su google mentre cerca i pacchetti per linux.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            non mescolarti con questa gentaccia.

            te e tua sorella


            Sono gente talmente incapace ad usare il
            computer

            che senza quelle 4 dll che si trovano su

            sourgeforce non saprebbero da dove iniziare a

            scrivere un programma.

            non ho mai dovuto abbassarmi a usare dll


            Programma seriamente e proteggi quanto di buono

            crei e non condividerlo,

            meglio. tanto un progetto simile al tuo lo si
            trova su sourceforge e più sviluppato
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            - Scritto da: Anonimo
            ah è vero, te sei uno di quelli che fa aumentare
            gli accessi su google mentre cerca i pacchetti
            per linux.balle ! uso rigorosamente rpmfind.netE per debian c'è la ricerca su www.debian.orgMa tu di linux che cosa conosci?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ah è vero, te sei uno di quelli che fa aumentare

            gli accessi su google mentre cerca i pacchetti

            per linux.

            balle !
            uso rigorosamente rpmfind.net
            E per debian c'è la ricerca su www.debian.org

            Ma tu di linux che cosa conosci?quello che mi serve per scartarlo a prescindere. Mi manca tutto il software che mi serve. Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne trova di più per windows
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            ah è vero, te sei uno di quelli che fa
            aumentare


            gli accessi su google mentre cerca i pacchetti


            per linux.



            balle !

            uso rigorosamente rpmfind.net

            E per debian c'è la ricerca su www.debian.org



            Ma tu di linux che cosa conosci?
            quello che mi serve per scartarlo a prescindere.un tuttologo del riufiuto, quindi.
            Mi manca tutto il software che mi serve. quindi il caso che poni è quello tuo-personale.il mondo fuori di te può continuare a trovare soluzioni valide
            Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne trova di
            più per windowsche dati/statistiche sei in grado di fornire a fronte di questa coraggiosa affermazione?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            ah è vero, te sei uno di quelli che fa

            aumentare



            gli accessi su google mentre cerca i
            pacchetti



            per linux.





            balle !


            uso rigorosamente rpmfind.net


            E per debian c'è la ricerca su www.debian.org





            Ma tu di linux che cosa conosci?

            quello che mi serve per scartarlo a prescindere.

            un tuttologo del riufiuto, quindi.


            Mi manca tutto il software che mi serve.

            quindi il caso che poni è quello tuo-personale.
            il mondo fuori di te può continuare a trovare
            soluzioni valide


            Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne trova
            di

            più per windows

            che dati/statistiche sei in grado di fornire a
            fronte di questa coraggiosa affermazione?gira un pò su sourgeforce per fare un esempio,tutto ciò che gira su linux gira su windows ma non il contrario.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll



            Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne trova

            di


            più per windows



            che dati/statistiche sei in grado di fornire a

            fronte di questa coraggiosa affermazione?
            gira un pò su sourgeforce per fare un esempio,e che link sarebbe, questo?Ti si chiede ragione delle fandonie che scrivi e sai solo dire "fatti un giro su sourceforge"?
            tutto ciò che gira su linux gira su windows ma
            non il contrario.non è veronon mi hai dato nessun dato che comprovi quello che dici. Sei abituato a sparare opinioni a caso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            - Scritto da: Anonimo




            Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne
            trova


            di



            più per windows





            che dati/statistiche sei in grado di fornire a


            fronte di questa coraggiosa affermazione?

            gira un pò su sourgeforce per fare un esempio,

            e che link sarebbe, questo?
            Ti si chiede ragione delle fandonie che scrivi e
            sai solo dire "fatti un giro su sourceforge"?


            tutto ciò che gira su linux gira su windows ma

            non il contrario.

            non è vero

            non mi hai dato nessun dato che comprovi quello
            che dici.
            Sei abituato a sparare opinioni a caso?
            e dove li trovo? ti ricordo che l'open è famoso proprio per non fare nulla.figurati se fanno le statistiche
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete allo *sparaballe*
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne

            trova



            di




            più per windows







            che dati/statistiche sei in grado di
            fornire a



            fronte di questa coraggiosa affermazione?


            gira un pò su sourgeforce per fare un esempio,



            e che link sarebbe, questo?

            Ti si chiede ragione delle fandonie che scrivi e

            sai solo dire "fatti un giro su sourceforge"?




            tutto ciò che gira su linux gira su windows ma


            non il contrario.



            non è vero



            non mi hai dato nessun dato che comprovi quello

            che dici.

            Sei abituato a sparare opinioni a caso?


            e dove li trovo? l'hai ammesso, dunque. Sei uno sparaballe
            ti ricordo che l'open è famoso
            proprio per non fare nulla.io ho un ricordo diverso. E' il mio lavoro e mi permette di viverci. Faccio anche formazione sull'OS, figurati.Rassegnati.in Italia di OS e di operatori che "non fanno nulla" ce ne saranno sempre più.
            figurati se fanno le statistichee pensare che eri così sicuro:"Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne trova di più per windows"La tua, dunque, era solo una opinione personale
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll

            e dove li trovo? ti ricordo che l'open è famoso
            proprio per non fare nulla.
            figurati se fanno le statisticheper non far nulla!!!! mentre il close source è famoso per cambiare continuamente le carte in tavola e farti spendere continuamente soldi!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll

            tutto ciò che gira su linux gira su windows ma
            non il contrario.questo è vero e neanche del tutto ma ti mancano decine e decine di applicativi inseriti nei vari desktop manager inoltre il motivo per il quale molti applicativi vengono scritti anche per windows è per facilitare il passaggio verso linux mentre l'interesse contrario dalla comunità windows non c'è ma non ti preoccupare ormai con la virtualizzazione tutto può girare da pertutto!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll

            quello che mi serve per scartarlo a prescindere.
            Mi manca tutto il software che mi serve.
            Poi l'open non è solo linux, anzi, se ne trova di
            più per windows tu vaneggi!!!!! apache, mysql, postgres, php, iptables, python, tanto per citare 7 tra i più importanti progetti open source che fanno lavorare milioni di persone e questi sono solo 7 esempi per scegliere linux a prescindere ma tu chi sei uno di quelli che usa photoshop, dreamwaver, director, ecc ecc e si definisce informatico beh lasci perdere!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll
            - Scritto da: Anonimo
            ah è vero, te sei uno di quelli che fa aumentare
            gli accessi su google mentre cerca i pacchetti
            per linux.io uso gentoo e per cercare pacchetti non vado certo su google ma uso esearch oppure emerge -s oppure packages.gentoo.org insomma di tutto e di più ma niente google ma tu di linux che ne sai!!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non rispondete al troll

            Il codice va venduto e barattato, mai regalato
            perchè è un tuo lavoro e non è giusto che chi non
            ha fatto nulla ne tragga più vantaggio di te.La GPL serve proprio a questo (a parte che non indica la necessità di cedere il codice dietro compenso pecuniario, ma attraverso il riconoscimento di altri diritti)
        • Anonimo scrive:
          Re: Non rispondete al troll
          Anche se tu avessi ragione,cmq se sta bene a loro a te cosa fa?
    • Pisky scrive:
      Re: GPL3 è morta in partenza!
      - Scritto da: Anonimo
      Un progetto inutile, o forse utile solo per i
      seguaci ipnotizzati da quel ciccione di Richard
      Stalmann. Possibile che queste persone non
      riescano a capire che con la GPL e l'open source
      il pane a casa non lo si porta? Ancora devono
      capire che la vita fuori dalle cantine è diversa?
      Ancora devono capire che GPL è fallimentare e non
      può mai integrarsi con i modeli di business
      esistenti? E di certo da solo non è un modello di
      business vincente! Ma lasciamoli sognare ancora
      un pò....Tristezza...Oltre ad offrire la completa libertà, il software Open è di qualità molto migliore che rispetto a quello chiuso (essendoci più trasparenza). Queste due cose messe insieme possono fare risparmiare tantissimo tempo e soldi alle aziende: guarda l'IBM che contribuisce molto al software libero, e "in cambio" utilizza Linux in pratica dappertutto, dai server ai supercomputer alla PlayStation 3, senza dover riscriversi un suo sistema operativo ogni volta.Ma a parte il fatto che è possibile guadagnare con l'open source, ci vuole tanto a capire che non tutte le persone vogliono conseguire il fottuto obiettivo dei SOLDI, nella vita? Condividere le conoscenze aumenta di molto le opportunità delle persone. Lo dico per esperienza personale: grazie alle tantissime persone che hanno pubblicato corsi, materiale e problemi su Internet, sono riuscito ad imparare il problem solving da solo, e a partecipare alle olimpiadi di informatica. Con quel c***o di professore che mi ritrovavo al liceo sarebbe stato impossibile.Ripeto: tristezza... parlare di cose di cui non si sa NIENTE.E comunque meglio il panzone Stallman che il grande fratello Bill.
      • Anonimo scrive:
        Re: GPL3 è morta in partenza!

        Oltre ad offrire la completa libertà, il software
        Open è di qualità molto migliore che rispetto a
        quello chiuso (essendoci più trasparenza). pochi software open sono buoni. A parte oo, firefox e qualche altra cosa abbiamo un margine risicatissimo di prodotti che possono sostituire qualcosa di professionale (e finora mai del tutto).
        Queste
        due cose messe insieme possono fare risparmiare
        tantissimo tempo e soldi alle aziende: guarda
        l'IBM che contribuisce molto al software libero,
        e "in cambio" utilizza Linux in pratica
        dappertutto, dai server ai supercomputer alla
        PlayStation 3, senza dover riscriversi un suo
        sistema operativo ogni volta.ahahah, come sono buoni all'IBM. Furbo, l'open è per questa gente, non per te.
        Ma a parte il fatto che è possibile guadagnare
        con l'open source, ci vuole tanto a capire che
        non tutte le persone vogliono conseguire il
        fottuto obiettivo dei SOLDI, nella vita?pochi, faticosi e non i programmatori, ma solo gli utilizzatori.
        Condividere le conoscenze aumenta di molto le
        opportunità delle persone. giusto
        Lo dico per esperienza
        personale: grazie alle tantissime persone che
        hanno pubblicato corsi, materiale e problemi su
        Internet, sono riuscito ad imparare il problem
        solving da solo, e a partecipare alle olimpiadi
        di informatica. Con quel c***o di professore che
        mi ritrovavo al liceo sarebbe stato impossibile.mettessero tutorial e manuali. Ma lasciate perdere il software.
        Ripeto: tristezza... parlare di cose di cui non
        si sa NIENTE.togliti il prosciutto dagli occhi, sei uno schiavo e non te ne rendi conto.
        E comunque meglio il panzone Stallman che il
        grande fratello Bill.se la metti sul personale sei un ragazzino.
        • Anonimo scrive:
          Re: GPL3 è morta in partenza!


          E comunque meglio il panzone Stallman che il

          grande fratello Bill.
          se la metti sul personale sei un ragazzino.e quando lo dici tu non sei un ragazzino?Esistono molte altre soddisfazioni, nella vita oltre che fare soldi
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo



            E comunque meglio il panzone Stallman che il


            grande fratello Bill.

            se la metti sul personale sei un ragazzino.

            e quando lo dici tu non sei un ragazzino?

            Esistono molte altre soddisfazioni, nella vita
            oltre che fare soldisi, si chiama illusione diffusa da chi sta al potere per farvi star buoni. E' la natura dell'essere umano lottare per emergere. Vivere di soddisfazioni così piccole è un segno di resa
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            E comunque meglio il panzone Stallman che il



            grande fratello Bill.


            se la metti sul personale sei un ragazzino.



            e quando lo dici tu non sei un ragazzino?



            Esistono molte altre soddisfazioni, nella vita

            oltre che fare soldi
            si, si chiama illusione diffusa da chi sta al
            potere per farvi star buoni. quella si chiama windows (dove vuoi andare oggi? start something! Risparmi 5 centesimi a trasazione!)
            E' la natura dell'essere umano lottare per
            emergere. descrivi solo una parte della natura umana. Quella competitiva.ma gli esseri umani non sarebbero tali senza la collaborazione di gruppo/clan/squadra
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            E credere che le proprie opinoni siano le uniche che valgono qualcosa e' segno di superbia e anche di scarsa intelligenza
        • Pisky scrive:
          Re: GPL3 è morta in partenza!
          - Scritto da: Anonimo
          pochi software open sono buoni. A parte oo,
          firefox e qualche altra cosa abbiamo un margine
          risicatissimo di prodotti che possono sostituire
          qualcosa di professionale (e finora mai del
          tutto).Blender? Apache? MySQL? Ogg Vorbis? OpenOffice? ReiserFS? Meglio che stai zitto se non sai le cose.
          pochi, faticosi e non i programmatori, ma solo
          gli utilizzatori. Che palle... ma INFORMATI prima di parlare! Chi cavolo pensi che l'abbiano scritto Linux e il resto, degli smanettoni? Nel caso non te ne sia accorto il software non cresce sugli alberi e qualcuno deve scriverlo! Quindi ci devono essere stati migliaia di programmatori che hanno scritto software libero se adesso ne esiste cosi' tanto, non credi? Mah.
          mettessero tutorial e manuali. Ma lasciate
          perdere il software. Capire qualcosa no, eh? PENSA prima di digitare! Parlo di CONDIVISIONE, non cambia se sono manuali o software, perché un software condiviso è modificabile da tutti e quindi di qualità migliore!
          togliti il prosciutto dagli occhi, sei uno
          schiavo e non te ne rendi conto.Che schiavitù dura... usare il software che voglio, quando voglio, come voglio, e cambiare idea se necessario :) Forse non capite che l'appoggio di grandi aziende come IBM nel software libero non implica qualche dovere nei loro confronti. Ma tanto parlare con gente come voi è inutile.
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!

            Blender? Apache? MySQL? Ogg Vorbis? OpenOffice?
            ReiserFS? Meglio che stai zitto se non sai le
            cose.mamma mia, sto tremando. E' poi apache, mysql e open office vanno avanti solo perchè servono alla grande I
            Che palle... ma INFORMATI prima di parlare! Chi
            cavolo pensi che l'abbiano scritto Linux e il
            resto, degli smanettoni? programmatori, ma i soldi li ha fatti la novell non loro.
            Nel caso non te ne sia
            accorto il software non cresce sugli alberi e
            qualcuno deve scriverlo! Quindi ci devono essere
            stati migliaia di programmatori che hanno scritto
            software libero se adesso ne esiste cosi' tanto,
            non credi? Mah.infatti, te lo fai scrivere gratis da un ragazzino. Poi vi lamentete dei contratti a progetto
            Capire qualcosa no, eh? PENSA prima di digitare!
            Parlo di CONDIVISIONE, non cambia se sono manuali
            o software, perché un software condiviso è
            modificabile da tutti e quindi di qualità
            migliore!si va be
            Che schiavitù dura... usare il software che
            voglio, quando voglio, come voglio, e cambiare
            idea se necessario :) Forse non capite che
            l'appoggio di grandi aziende come IBM nel
            software libero non implica qualche dovere nei
            loro confronti. Ma tanto parlare con gente come
            voi è inutile.sei schiavo, perchè il software buono lo decide IBM. Se non ci fosse open office (IBM) cosa useresti? il textpad?
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo
            Se non ci fosse open office (IBM) cosa
            useresti? userei Open Office (quello liberato da Sun)Ma tu sai qualcosa di Open Source o sei pagato a caratteri?
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Se non ci fosse open office (IBM) cosa

            useresti?

            userei Open Office (quello liberato da Sun)visto? se non c'è l'aziendone dietro il programma non va avanti
            Ma tu sai qualcosa di Open Source o sei pagato a
            caratteri?a ore di lavoro
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo






            Se non ci fosse open office (IBM) cosa


            useresti?



            userei Open Office (quello liberato da Sun)
            visto?
            se non c'è l'aziendone dietro il programma non va
            avantiperl, python, apache, mysql, postgres non mi pare che hanno tutte queste aziendone dietro e pure vanno a gonfie vele come mai!!!

            Ma tu sai qualcosa di Open Source o sei pagato a

            caratteri?
            a ore di lavoroquindi fai parte di quelli che oziano tutto il giorno e rubano regolarmente lo stipendio!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!

            Ma tu sai qualcosa di Open Source o sei pagato a
            caratteri?fantastica la stottoscrivo!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo

            Blender? Apache? MySQL? Ogg Vorbis? OpenOffice?

            ReiserFS? Meglio che stai zitto se non sai le

            cose.
            mamma mia, sto tremando. E' poi apache, mysql e
            open office vanno avanti solo perchè servono alla
            grande Iprimo serviranno o no alle grandi ma intanto sono cmq software open e poi vedo che non nomi gli altri...Ogg è un formato di compressione audio che non ha nulla da invidiare all'mp4 anzi.....reiserfs nella versione 4 è il più veloce e potente file system che esiste, in pratica ntfs al contrario fa proprio schifo e ti ripeto python, perl, php, xvid ecc ecc ecc

            Che palle... ma INFORMATI prima di parlare! Chi

            cavolo pensi che l'abbiano scritto Linux e il

            resto, degli smanettoni?
            programmatori, ma i soldi li ha fatti la novell
            non loro.la novell, ma cosa cavolo dici!!!!! i soldi li hanno fatti tutti quelli che l'hanno utilizzato il kernel non è mica coperto da royalty

            Nel caso non te ne sia

            accorto il software non cresce sugli alberi e

            qualcuno deve scriverlo! Quindi ci devono essere

            stati migliaia di programmatori che hanno
            scritto

            software libero se adesso ne esiste cosi' tanto,

            non credi? Mah.
            infatti, te lo fai scrivere gratis da un
            ragazzino. Poi vi lamentete dei contratti a
            progettoi contratti a progetto un ragazzino ma tu quando parli pensi oppure blateri a vanvera......

            Capire qualcosa no, eh? PENSA prima di digitare!

            Parlo di CONDIVISIONE, non cambia se sono
            manuali

            o software, perché un software condiviso è

            modificabile da tutti e quindi di qualità

            migliore!
            si va beno si vabbe si è così!


            Che schiavitù dura... usare il software che

            voglio, quando voglio, come voglio, e cambiare

            idea se necessario :) Forse non capite che

            l'appoggio di grandi aziende come IBM nel

            software libero non implica qualche dovere nei

            loro confronti. Ma tanto parlare con gente come

            voi è inutile.
            sei schiavo, perchè il software buono lo decide
            IBM. Se non ci fosse open office (IBM) cosa
            useresti? tanto per cominciare openoffice è sponsorizzato dalla sun e non dall'ibm e cmq prima che sun lo sponsorizzasse era un progetto chiamato star office che già all'epoca non aveva molto da invidiare all'office di windows quindi non dire c...te!
            il textpad?quello è per windows forse volevi dire vim o emacs è proprio vero quando si parla con persone che non sanno di cosa si parla non c'è proprio gusto è troppo facile!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: GPL3 è morta in partenza!
          - Scritto da: Anonimo

          Oltre ad offrire la completa libertà, il
          software

          Open è di qualità molto migliore che rispetto a

          quello chiuso (essendoci più trasparenza).
          pochi software open sono buoni. A parte oo,
          firefox e qualche altra cosa abbiamo un margine
          risicatissimo di prodotti che possono sostituire
          qualcosa di professionale (e finora mai del
          tutto).basta quello che hai detto qui per far capire la tua incompetenza...portare firefox come uno dei pochi esempi open di buona qualità ci fa capire come non sai di cosa parli....come di ho già detto il 60% dei siti web gira con apache stessa percentuale circa di server mysql e php , inoltre non dimentichiamo il perl, il python, postgres, iptables insomma firefox nell'elenco lometterei proprio verso la fine come ultimo arrivato e ti direi ...pischello torna a fare serfing con IE che credo sia l'unica cosa che puoi fare!!!


          Queste

          due cose messe insieme possono fare risparmiare

          tantissimo tempo e soldi alle aziende: guarda

          l'IBM che contribuisce molto al software libero,

          e "in cambio" utilizza Linux in pratica

          dappertutto, dai server ai supercomputer alla

          PlayStation 3, senza dover riscriversi un suo

          sistema operativo ogni volta.
          ahahah, come sono buoni all'IBM. Furbo, l'open è
          per questa gente, non per te.ma te che fai esattamente perchè parli parli ma poco dici!!!

          Ma a parte il fatto che è possibile guadagnare

          con l'open source, ci vuole tanto a capire che

          non tutte le persone vogliono conseguire il

          fottuto obiettivo dei SOLDI, nella vita?
          pochi, faticosi e non i programmatori, ma solo
          gli utilizzatori. io lavoro in una società dove si fanno i soldi anche con i software sviluppati da programmatori che usano esclusivamente linux, apache, mysql, php, python.........

          Condividere le conoscenze aumenta di molto le

          opportunità delle persone.
          giusto

          Lo dico per esperienza

          personale: grazie alle tantissime persone che

          hanno pubblicato corsi, materiale e problemi su

          Internet, sono riuscito ad imparare il problem

          solving da solo, e a partecipare alle olimpiadi

          di informatica. Con quel c***o di professore che

          mi ritrovavo al liceo sarebbe stato impossibile.
          mettessero tutorial e manuali. Ma lasciate
          perdere il software. ma fai qualche esempio dimmi un software tra quelli che ti ho elencato sopra che non vanno....e sono solo una parte!!!


          Ripeto: tristezza... parlare di cose di cui non

          si sa NIENTE.
          togliti il prosciutto dagli occhi, sei uno
          schiavo e non te ne rendi conto.schiavo, io quei software li uso e mi fanno guadagniare, in piccola parte contribuisco alla loro divulgazione e al loro miglioramente......insomma faccio quello che posso e non mi sento schiavo di nessuno lo schiavo sei tu che devi stare appresso alle licenze, che neanche leggerai, che sicuramente sei schiavo dei software che cambiano e che annualmente paghi, sempre che tu non sei uno di quelli che aumenta gli accessi su google per cercare crack


          E comunque meglio il panzone Stallman che il

          grande fratello Bill.
          se la metti sul personale sei un ragazzino.ma questo non è personale è la verità!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimosempre che tu non sei uno di
            quelli che aumenta gli accessi su google per
            cercare crack
            mitico :)
    • Anonimo scrive:
      Re: GPL3 è ok
      - Scritto da: Anonimo
      Un progetto inutile, per me è utilissimoprecisa molte cose e mette molti puntini sulle i dove prima non c'erano
      o forse utile solo per i
      seguaci ipnotizzati da quel ciccione di Richard
      Stalmann. ??
      Possibile che queste persone non
      riescano a capire che con la GPL e l'open source
      il pane a casa non lo si porta? non dirlo a me: io con il sw OS ci vivo
      Ancora devono
      capire che la vita fuori dalle cantine è diversa?e pensare che lavoro al terzo piano
      Ancora devono capire che GPL è fallimentare e non
      può mai integrarsi con i modeli di business
      esistenti? da sette anni lavoro con l'OS e non me n'ero accorto! :-DDCerto che come teorico sei a zero!La GPL è così efficace che arriva a una terza versione. E fa soffrire chi la vede come un modello di business ostile
      E di certo da solo non è un modello di
      business vincente! Ma lasciamoli sognare ancora
      un pò....niente sogni. Mi basta far lievitare il conto in banca
      • Anonimo scrive:
        Re: GPL3 è ok
        - Scritto da: Anonimo



        E di certo da solo non è un modello di

        business vincente! Ma lasciamoli sognare ancora

        un pò....

        niente sogni. Mi basta far lievitare il conto in
        banca
        (rotfl)Magari quello di IBM e Sun, povero illuso :D
        • Anonimo scrive:
          Re: GPL3 è ok
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo







          E di certo da solo non è un modello di


          business vincente! Ma lasciamoli sognare
          ancora


          un pò....



          niente sogni. Mi basta far lievitare il conto in

          banca



          (rotfl)
          Magari quello di IBM e Sun, povero illuso :Dno, il MIO
      • Pisky scrive:
        Re: GPL3 è ok
        - Scritto da: Anonimo
        non dirlo a me: io con il sw OS ci vivo

        niente sogni. Mi basta far lievitare il conto in
        bancaPotresti dire che lavoro fai, se puoi? Sono solo curioso... anche perché in questo topic ho già postato contro i wintroll
        • Anonimo scrive:
          Re: GPL3 è ok
          - Scritto da: Pisky

          - Scritto da: Anonimo

          non dirlo a me: io con il sw OS ci vivo



          niente sogni. Mi basta far lievitare il conto in

          banca

          Potresti dire che lavoro fai, se puoi?progettista/sviluppatore/integratore/formatore
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Pisky



            - Scritto da: Anonimo


            non dirlo a me: io con il sw OS ci vivo





            niente sogni. Mi basta far lievitare il conto
            in


            banca



            Potresti dire che lavoro fai, se puoi?

            progettista/sviluppatore/integratore/formatoreve lo traduco io:progettista: faccio un paio di paginette phpsviluppatore: copio un pò di codice e mi faccio il mio select * from tabellaintegratore: qualcuno ha lavorato e dice di aver fatto qualcosaformatore: c'è un cretino che lo paga per farsi spiegare 4 cose.non è un programmatore, ecco perchè parla così
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo
            non è un programmatore, ecco perchè parla cosìchiunque con un po di logica puo programmare avanti cè posto per tutti non date retta ai frustrati come questo esserino sopra...
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            non è un programmatore, ecco perchè parla così

            chiunque con un po di logica puo programmare
            avanti cè posto per tutti non date retta ai
            frustrati come questo esserino sopra...se ti sei definito con quei paroloni vuol dire che sei una cacchetta di mosca.Ma non ti preoccupare, basti e avanzi, oggi i programmatori come te li prendono al kilo.quando mi riesci a dare una mano a fare un motore fisico per la fluidodinamica mi fai un fischio.
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo
            Ma non ti preoccupare, basti e avanzi, oggi i
            programmatori come te li prendono al kilo.anche ieri li prendevano a kili, credimi
            quando mi riesci a dare una mano a fare un motore
            fisico per la fluidodinamica mi fai un fischio.prima diventa meno arrogante e poi magari riuscirai a trovare aiuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma non ti preoccupare, basti e avanzi, oggi i

            programmatori come te li prendono al kilo.

            anche ieri li prendevano a kili, credimi


            quando mi riesci a dare una mano a fare un
            motore

            fisico per la fluidodinamica mi fai un fischio.

            prima diventa meno arrogante e poi magari
            riuscirai a trovare aiuto.e che lo vengo a prendere da te?non vale la pena pagare una persona per farmi perdere tempo (a parte che non la pago io).
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Ma non ti preoccupare, basti e avanzi, oggi i


            programmatori come te li prendono al kilo.



            anche ieri li prendevano a kili, credimi




            quando mi riesci a dare una mano a fare un

            motore


            fisico per la fluidodinamica mi fai un
            fischio.



            prima diventa meno arrogante e poi magari

            riuscirai a trovare aiuto.
            e che lo vengo a prendere da te?ma se me lo hai chiesto poco sopra!"quando mi riesci a dare una mano a fare un motore fisico per la fluidodinamica mi fai un fischio."
            non vale la pena pagare una persona per farmi
            perdere tempoa questo risultato ci arrivi senza alcun aiuto
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok

            ma se me lo hai chiesto poco sopra!
            "quando mi riesci a dare una mano a fare un
            motore fisico per la fluidodinamica mi fai un
            fischio."era per farti capire con che problematiche ha a che fare un programmatore che sviluppa tecnologie. Fare db non è programmare. Io poi non è che mi reputi sto gran programmatore, anziho conosciuto gente veramente in gamba, ma non gira qui sopra. Mi sembrano solo ridicoli programmatori che vengono presi perchè sanno la sintassi di java o .net. Se poi mi dici devo lavorare ok, ma poi non dichiaratevi quello che non siete, se vedessi i veri programmatori all'opera si andremmo a nascondere, altro che dire programma in C o in asm, ti usano un linguaggio che non hanno mai visto in meno di 5 minuti e subito partono a lavorare.

            non vale la pena pagare una persona per farmi

            perdere tempo

            a questo risultato ci arrivi senza alcun aiuto
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            ma se me lo hai chiesto poco sopra!

            "quando mi riesci a dare una mano a fare un

            motore fisico per la fluidodinamica mi fai un

            fischio."
            era per farti capire
            con che problematiche ha a
            che fare un programmatore che sviluppa
            tecnologie.descrivi la tua situazione come se fosse la generalità dei casi.
            Se poi mi dici devo
            lavorare ok, ma poi non dichiaratevi quello che
            non siete, se vedessi i veri programmatori
            all'opera si andremmo a nascondere, altro che
            dire programma in C o in asm, ti usano un
            linguaggio che non hanno mai visto in meno di 5
            minuti e subito partono a lavorare. stai solo ponendo una questione di definizione.Per te il "programmatore" è solo quello che manifesta le qualità che citi.E' una tua posizione personale alquanto radicale e estremistica.Per il resto del mondo esistono programmatori scarsi e poi su, su, fino a quelli superlativi.Tutte questa categorie di operatori possono servirsi dignitosamente di codice realizzato da altri come su sourceforge o altrove.


            non vale la pena pagare una persona per farmi


            perdere tempo



            a questo risultato ci arrivi senza alcun aiuto

          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Pisky





            - Scritto da: Anonimo



            non dirlo a me: io con il sw OS ci vivo







            niente sogni. Mi basta far lievitare il
            conto

            in



            banca





            Potresti dire che lavoro fai, se puoi?



            progettista/sviluppatore/integratore/formatore
            ve lo traduco io:ne dubito.A malapena sai parlare una lingua
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo
            ne dubito.
            A malapena sai parlare una linguaquota meglio lollone non si capisce un'akka
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ne dubito.

            A malapena sai parlare una lingua

            quota meglio lollone non si capisce un'akkasono le meningi tue che fanno acqua
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            sono le meningi tue che fanno acqua



            attaccati a sta cippa di cazzooxford?
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Pisky







            - Scritto da: Anonimo




            non dirlo a me: io con il sw OS ci vivo









            niente sogni. Mi basta far lievitare il

            conto


            in




            banca







            Potresti dire che lavoro fai, se puoi?





            progettista/sviluppatore/integratore/formatore

            ve lo traduco io:

            ne dubito.
            A malapena sai parlare una linguaSe conoscevi già la risposta, perché hai posto la domanda?
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è ok
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Pisky









            - Scritto da: Anonimo





            non dirlo a me: io con il sw OS ci vivo











            niente sogni. Mi basta far lievitare il


            conto



            in





            banca









            Potresti dire che lavoro fai, se puoi?








            progettista/sviluppatore/integratore/formatore


            ve lo traduco io:



            ne dubito.

            A malapena sai parlare una lingua

            Se conoscevi già la risposta, perché hai posto la
            domanda?se non tendi la trappola, la preda non ci cade
    • Aleph (sub)Zero scrive:
      Re: GPL3 è morta in partenza!
      - Scritto da: Anonimo
      Possibile che queste persone non
      riescano a capire che con la GPL e l'open source
      il pane a casa non lo si porta?Possibile che i winzzozzoni non hanno ancora capito che il profitto e il businness non sono gli obiettivi del software libero?Il Software Libero permette agli utenti di usare i computer in maniera LIBERA!Continuare a versare i propri miseri spiccioli (guadagnati spaccandosi il sedere) a ricche e potenti multinazionale o al marocchino dietro casa è l'unica libertà che molti di voi conoscono... e francamente è quella che vi meritate.
      • Anonimo scrive:
        Re: GPL3 è morta in partenza!
        - Scritto da: Aleph (sub)Zero

        - Scritto da: Anonimo

        Possibile che queste persone non

        riescano a capire che con la GPL e l'open source

        il pane a casa non lo si porta?

        Possibile che i winzzozzoni non hanno ancora
        capito che il profitto e il businness non sono
        gli obiettivi del software libero?
        Il Software Libero permette agli utenti di usare
        i computer in maniera LIBERA!
        Continuare a versare i propri miseri spiccioli
        (guadagnati spaccandosi il sedere) a ricche e
        potenti multinazionale o al marocchino dietro
        casa è l'unica libertà che molti di voi
        conoscono... e francamente è quella che vi
        meritate.Perchè non è quello che fanno gli open sourcisti regalando le loro nottate ad IBM e Sun? A dimenticavo ma c'è gente che non lo fa per soldi. Ma a questo punto mi chiedo, tutta sta gente come campa se passa 20 ore al giorno a codare per la fama e per arrichiere Sun ed IBM con il lovo lavoro aggratise?
        • Anonimo scrive:
          Re: GPL3 è morta in partenza!

          Perchè non è quello che fanno gli open sourcisti
          regalando le loro nottate ad IBM e Sun? A
          dimenticavo ma c'è gente che non lo fa per soldi.
          Ma a questo punto mi chiedo, tutta sta gente come
          campa se passa 20 ore al giorno a codare per la
          fama e per arrichiere Sun ed IBM con il lovo
          lavoro aggratise?facile, sono tutti ragazzini under diploma o laurea che fanno i programmi con gli amici e li mettono ad occupare spazio su sourge force.Avete presente i ragazzini che si alzano la mattina e dicono, ragazzi ci facciamo il prossimo doom3, io programmo, tu fai i modelli e pasquale ce lo testa
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo
            facile, sono tutti ragazzini under diploma o
            laurea che fanno i programmi con gli amici e li
            mettono ad occupare spazio su sourge force.
            Avete presente i ragazzini che si alzano la
            mattina e dicono, ragazzi ci facciamo il prossimo
            doom3, io programmo, tu fai i modelli e pasquale
            ce lo testaRosica rosica i ragazzini ti fanno il culo a strisce torna a giocare con gli invertitori protonici cacacazzo
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!

            Rosica rosica i ragazzini ti fanno il culo a
            strisce
            torna a giocare con gli invertitori protonici
            cacacazzoe si, questi ragazzini sono tremendi.Ahahah, magari sei uno di questi
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!
            - Scritto da: Anonimo

            Rosica rosica i ragazzini ti fanno il culo a

            strisce

            torna a giocare con gli invertitori protonici

            cacacazzo
            e si, questi ragazzini sono tremendi.
            Ahahah, magari sei uno di questiDa come parla e da come se l'è presa, direi che è un ragazzino con le mani grasse .
          • Anonimo scrive:
            Re: GPL3 è morta in partenza!

            Avete presente i ragazzini che si alzano la
            mattina e dicono, ragazzi ci facciamo il prossimo
            doom3, io programmo, tu fai i modelli e pasquale
            ce lo testase doom3 funziona chissenefrega di chi lo ha scrittto
    • Anonimo scrive:
      Re: jboss
      si si certo vallo a dire alla Jboss corporation in iuesei:D .
      • Ekleptical scrive:
        Re: jboss

        si si certo vallo a dire alla Jboss corporation
        in iuesei
        :D .Ca**o, ma perchè l'unico esempio è sempre la JBoss? Un modello di business che funziona per una sola azienda, su molte che ci provano, non è un modello di business. Si chama semplicemente botta di culo!
        • Anonimo scrive:
          Re: jboss
          - Scritto da: Ekleptical
          Ca**o, ma perchè l'unico esempio è sempre la
          JBoss? Un modello di business che funziona per
          una sola azienda, su molte che ci provano, non è
          un modello di business. Si chama semplicemente
          botta di culo!MysqlTrolltechBerkeley DB se cerchi su google ne trovi a bizzeffe...
          • Anonimo scrive:
            Re: jboss
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Ekleptical

            Ca**o, ma perchè l'unico esempio è sempre la

            JBoss? Un modello di business che funziona per

            una sola azienda, su molte che ci provano, non è

            un modello di business. Si chama semplicemente

            botta di culo!

            Mysql
            Trolltech
            Berkeley DB
            se cerchi su google ne trovi a bizzeffe...rapporto 1 a 100000e si, mi aprirò una azienda open
          • CrashOverride scrive:
            Re: jboss
            io penso che molti la vorrebbero aprire e cmq penso che un guadagno minimo si prenda da qualsiasi cosa (click ai banner,sponsor,beneficenza) altrimenti questi progetti morirebbero dopo poco. io ho un progetto in mente e se funzionera potro dire di aver fatto del bene gratis altrimenti   pace...
          • Ekleptical scrive:
            Re: jboss

            io penso che molti la vorrebbero aprire e cmq
            penso che un guadagno minimo si prenda da
            qualsiasi cosa (click ai
            banner,sponsor,beneficenza) altrimenti questi
            progetti morirebbero dopo poco. io ho un progetto
            in mente e se funzionera potro dire di aver fatto
            del bene gratis altrimenti pace...Azzardo un'ipotesi: studente, al massimo 25-26 enne, a casa coi genitori, senza responsabilità di famiglia, figli o altro, che può perdere tempo senza problemi, visto che non deve portare a casa la pagnotta lavorando.Quanto ci sono andato vicino?
          • CrashOverride scrive:
            Re: jboss

            Azzardo un'ipotesi: studente, al massimo 25-26
            enne, a casa coi genitori, senza responsabilità
            di famiglia, figli o altro, che può perdere tempo
            senza problemi, visto che non deve portare a casa
            la pagnotta lavorando.
            Quanto ci sono andato vicino?un postudente 20 enne solo con la madre senza padre che lavora il pomeriggio in un bar e la mattina va a scuola e la sera fa corsi di informatica con tanti sogni nel cassetto e poco denaro da spendere. cosi mi sembra piu appropriata
          • Ekleptical scrive:
            Re: jboss

            MysqlLa Mysql che viene linciata, insultata e fatta vittima di boicottaggio da parte della comunità open source perchè fa affari con la SCO?http://www.forbes.com/intelligentinfrastructure/2005/10/14/sql-linux-database-cz_dl_1014sql.html
            TrolltechLa Trolltech che produce le Qt/Windows integrate nell'odiatissimo Visual Studio .Net dell'arci-nemico open source Microsoft?Peraltro ricordiamo che entrambe applicano il Dual Licensing. Per cui, tecnicamente, non fanno i soldi grazie alla GPL, ma grazie alla licenza commerciale non-GPL!(Come ben spiegato sul sito Trolltech http://www.trolltech.com/company/model.html )In pratica, anche i camiponi della GPL, si sono resi conto che dalla GPL non si può cavare un euro! La usano solo per il lato sviluppo, non per quello incasso! I due rami sono totalmente divergenti! Meditate gente, meditate!
          • pikappa scrive:
            Re: jboss
            - Scritto da: Ekleptical
            Meditate gente, meditate!Ma sarai mica P4 di it.comp.os.win.xp?a parte questo, sempre i soliti discorsi.... dai si hai ragione te, hai capito tutto della vita, contento? tornatene al tuo windows server 2003 e non rompere le palle
          • Anonimo scrive:
            Re: jboss

            Peraltro ricordiamo che entrambe applicano il
            Dual Licensing. Per cui, tecnicamente, non fanno
            i soldi grazie alla GPL, ma grazie alla licenza
            commerciale non-GPL!
            (Come ben spiegato sul sito Trolltech
            http://www.trolltech.com/company/model.html )

            In pratica, anche i camiponi della GPL, si sono
            resi conto che dalla GPL non si può cavare un
            euro! La usano solo per il lato sviluppo, non per
            quello incasso! I due rami sono totalmente
            divergenti! Meditate gente, meditate!In realtà GPL per creare interesse e non-gpl per guadagnarci sopra
    • Anonimo scrive:
      Re: GPL3 è morta in partenza!
      solaris .. è open (chi conosce java.. si.. sempre il sole)darwin.. è open ma non libero (leggasi macos)*bsd è open (anche se libero e gratuito)non c'è niente di male ad essere open, direi che è vero il contrario.raga.. DON'T FEED TROLLS.
    • Anonimo scrive:
      Re: GPL3 è morta in partenza!
      io direi che gli _algoritmi_ dei principali sistemi di crittografia sono pubblici e fino ad ora non scalfiti.la crittografia è una scienza.. la steganografia è un'altra un po' piu' alla buona che è quella che vogliono appiopparci coi DRM. :) (troll2)
    • Anonimo scrive:
      Urca che bel flame
      Complimenti, io mica ci sarei riuscito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Urca che bel flame
        Tutte queste persone che straparlano.Poi basta un link per dimostrare una sciocchezza.Compilimenti.Per inciso, abito da solo.Guadagno decentemente.Lavoro per diverse aziende a livello nazionale ed europeo.Ma davvero crediamo che una azienda importante , che deve gestire, usare, proteggere tonnate di datei e applicazioni possa installare windows 2003 server. Per poi non dormire la notte?Parlate pure di busissnes, di basso livellodi vendere o meno un pc una scheda acceleratadi un programma con veste nuova del 1998ecc
        • Anonimo scrive:
          Re: Urca che bel flame
          - Scritto da: Anonimo
          Tutte queste persone che straparlano.
          Poi basta un link per dimostrare una sciocchezza.
          Compilimenti.
          Per inciso, abito da solo.
          Guadagno decentemente.
          Lavoro per diverse aziende a livello nazionale ed
          europeo.
          Ma davvero crediamo che una azienda importante ,
          che deve gestire, usare, proteggere tonnate di
          datei e applicazioni possa installare windows
          2003 server. Per poi non dormire la notte?
          Parlate pure di busissnes, di basso livello
          di vendere o meno un pc
          una scheda accelerata
          di un programma con veste nuova del 1998
          eccSi certo come no, gli anonimi tanto possono dire quello che vogliono qua dentro. Anche io potrei dire di essere berlusconi. Davvero crediamo che quelli delle poste, e la maggior parte delle banche usano windows 2003?Bhe purtroppo per te è la dura realtà.Tanti saluti e smettila di sognare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Urca che bel flame
            Forse mi sbaglio caro Silvio,comunque essere contestato per essere anonimo da un altrettanto coraggioso anonimo...e secondo te potrei anche dire quali server SLES 8 e 9 e RH sono utilizzati dove anche magari vuoi gli indirizzi IP pubblici del fw eccOppure ti devo spiegare come si struttura un accesso di rete multipiattaforma con openldap samba ecc.L'aninimato purtroppo per te è solo una scusa vigliacca.P.S. lo sai quale è un importante sw per l'uso delle banche?io uno ne conosco, molto diffuso...Comunque capisco che le banche possano usare 2003 (ceeerto che si, ci lavori, almeno dillo anonimo, o nonostante l'anonimato ti frena qualcosa..)D'altronde è vero per gestire grandi reti 2003 è veramente utile e comodo. Se non fosse kerberos rimasticato... se non fosse active directory con ldap bacato...se non fosse che grandi reti non lo usano per i servizi critici di IDSeccalmeno immaginati di essere un sys admin
    • Funz scrive:
      Re: GPL3 è morta in partenza!
      - Scritto da: Anonimo
      Un progetto inutile, o forse utile solo per i
      seguaci ipnotizzati da quel ciccione di Richard
      Stalmann. Possibile che queste persone non [...]Richard Stallman e' ciccione e pure barbuto, ma Ballmer e' altrettanto ciccione e suda pure, e Gates e' un nerd occhialuto :p
    • The_GEZ scrive:
      Re: GPL3 è morta in partenza!
      Ciao Anonimo (anonimo)
      il pane a casa non lo si porta? Ancora devono
      capire che la vita fuori dalle cantine è diversa?'Uè, lè rùà, quel ch'el fà tut lù !Stai tranquillo, open source continuerà ad esistere, così tu potrai continuare a copiare i sorgenti per i i tuoi programmini.E comunque si sta parlando di una nuova versione della licenza GPL, che può piacere o no, ora siccome siamo tutti informatici potremo fare questa licenza un uso "digiale" :1 -
      mi piace -
      la uso0 -
      non mi piace -
      non la usoUrka, a vole mi stupisco della mia perizia informatica ! ;)
Chiudi i commenti