L'SP3 per XP nel 2007

La data stimata da Microsoft per il rilascio del Service Pack 3 per Windows XP ha spiazzato un po' tutti. Il prossimo paccone, infatti, potrebbe non vedere la luce prima della seconda parte del 2007
La data stimata da Microsoft per il rilascio del Service Pack 3 per Windows XP ha spiazzato un po' tutti. Il prossimo paccone, infatti, potrebbe non vedere la luce prima della seconda parte del 2007


Redmond (USA) – Il terzo service pack (SP3) per Windows XP potrebbe farsi attendere ancora più di un anno e mezzo. Se quasi tutti gli osservatori ipotizzavano che l’SP3 sarebbe arrivato entro la fine del 2006, o al massimo per l’inizio del prossimo anno, negli scorsi giorni il big di Redmond ha fissato come “data preliminare” di uscita la seconda metà del 2007 .

Sebbene la data riportata sul sito Windows Service Pack Road Map sia tutt’altro che definitiva, la storia insegna come sia ben più frequente che tali termini temporali vengano scavalcati piuttosto che rispettati o addirittura anticipati. A meno che questa volta, memore dei reiterati posticipi che hanno caratterizzato la genesi dell’ SP2 , Microsoft abbia preferito fornire fin da subito il pronostico più pessimista .

Al contrario di quanto affermato lo scorso anno dal CEO di Microsoft Steve Ballmer, e in linea invece con le più recenti dichiarazioni del dirigente francese Bernard Ourghanlian, sembra ormai appurato che l’SP3 uscirà dopo il debutto sul mercato di Windows Vista (tardo 2006).

Se si prende per buona l’attuale stima di Microsoft, il terzo pacco di XP potrebbe arrivare a circa tre anni di distanza dal secondo : un periodo di tempo decisamente più lungo di quello, già insolitamente esteso, intercorso fra il rilascio dell’ SP1 e il rilascio del più volte rimandato SP2.

La motivazione più plausibile del ritardo accumulato dall’SP3 è che Microsoft abbia focalizzato la quasi totalità delle proprie risorse nello sviluppo di Windows Vista: per il big di Redmond è infatti di fondamentale importanza che il suo nuovo e a lungo atteso sistema operativo raggiunga il mercato entro la fine di quest’anno. I più maliziosi vedono invece nelle strategie del gigante del software la volontà di incoraggiare gli utenti ad abbandonare il vecchio Windows XP per passare, non appena disponibile, al nuovo Vista.

Va detto che, come meri contenitori di patch, i service pack hanno perso gran parte della loro importanza : oggi il colosso incoraggia infatti i clienti a servirsi di strumenti più tempestivi ed efficaci come la funzione Aggiornamenti automatici , il servizio Microsoft Update e le soluzioni aziendali per la gestione delle patch. Vero è che l’ultimo service pack per Windows XP era tutto fuorché una semplice collezione di fix: nel pacco erano infatti contenute talmente tante novità e migliorie da renderlo senza dubbio più simile a una sorta di XP Second Edition .

Nella roadmap dei service pack di Microsoft il rilascio dell’ SP2 per Windows Server 2003 è previsto per la seconda metà del 2006, dunque in linea con i pronostici degli analisti. Come invece già noto, per Windows 2000 non sono pianificati altri aggiornamenti: l’ultimo è da considerarsi l’ Update Rollup dello scorso anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 01 2006
Link copiato negli appunti