Lucchetto AACS, un'altra chiave diventa pubblica

Un altro smanettone di Doom9 ha trovato un tipo di chiave che permette di bypassare la protezione AACS dei dischi Blu-ray e HD DVD e ripparne il contenuto su hard disk
Un altro smanettone di Doom9 ha trovato un tipo di chiave che permette di bypassare la protezione AACS dei dischi Blu-ray e HD DVD e ripparne il contenuto su hard disk

La credibilità della tecnologia DRM adottata da Blu-ray e HD DVD ha subito un nuovo colpo. Un hacker che si fa chiamare “ATARI Vampire” ha infatti pubblicato sui forum di Doom9.org un terzo metodo per decrittare i film in alta definizione protetti con il sistema AACS.

Se lo smanettone noto come muslix64 era riuscito a trovare il modo per ottenere le volume key , utilizzabili per decodificare singoli lotti di film, e più di recente arnezami aveva scovato la processing key , che permette di decodificare tutti i film in circolazione, ATARI Vampire afferma di aver messo le mani sulla device key del noto player WinDVD 8: questa chiave permette di decrittare qualsiasi film riproducibile con WinDVD.

Per ottenere la chiave, ATARI Vampire afferma di essersi servito della stessa tecnica utilizzata da arnezami per individuare, nella memoria del suo PC, la processing key.

Di recente è poi stato pubblicato un software, AnyDVD HD , che sembra utilizzare un quarto metodo per oltrepassare le protezioni AACS.

Ancora una volta va sottolineato come la tecnologia AACS, di per sé, non possa ancora dirsi craccata, tuttavia le debolezze alla base dei software di riproduzione che la implementano minacciano seriamente l’utilità di questo lucchetto. È un po’ come se si imbottisse la propria auto di sensori antifurto ma chiunque potesse procurarsi, con una certa facilità, una copia della propria chiave.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 02 2007
Link copiato negli appunti