L'uomo Google entra in Apple

Il CEO del celebre motore di ricerca ora fa parte del consiglio di amministrazione della Mela. Qualcuno parla di imminente rivoluzione

Roma – C’è un’aria di attesa nei commenti ad una notizia che ha l’aspetto di una bomba: Eric Schmidt, CEO di Google e stratega del motore di ricerca, è ora parte del Consiglio di amministrazione di Apple . Nel CdA è in compagnia di gente come l’ex vicepresidente Al Gore nonché dell’uomo-mela Steve Jobs.

Che non sia roba da poco lo sottolinea subito Scene Digitali ed è ovvio che gli ingredienti per teorizzare qualcosa di grosso ci sono tutti. “Apple – scrive ironicamente Gadgetopia – con l’aiuto di Google, ora dominerà il Mondo”.

C’è anche chi si lancia in previsioni a largo raggio:
– nuovi tool di Google per utenti Mac
– accordo strategico tra Google Video e Apple iTunes
– alleanza anti-Microsoft a tutto campo

Un lancio di agenzia piuttosto completo sulla nomina-bomba è disponibile a questo indirizzo (in inglese).

– A proposito di Apple, imperdibili sono i nuovi spot della Mela (richiesto Quicktime 7) che, ma guarda tu, hanno nel mirino il sistema operativo di casa Microsoft. C’è anche la versione italiana .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Giornali veline del potere
    La stampa usa e getta è serva di bush. Per la sicurezza in quel paese presto non potrai nemmeno cacare senza una telecamera su per il retro. Potresti nascondere dentro al buco un missile terra-aria non si sa mai.
  • Anonimo scrive:
    Diritti umani (dichiarazione universale)
    http://www.unhchr.ch/udhr/lang/itn.htmArticolo 19Nulla da aggiungere.
  • Anonimo scrive:
    Non capisco dove sia il problema
    Avete forse qualcosa da nascondere?
  • Anonimo scrive:
    io non ho niente da nascondere!
    chissà perchè non è ancora comparso mister "io non ho niente da nascondere".Di solito trolleggia a tutta manetta in queste occasioni... che sia in ferie? :)
  • J3njy scrive:
    1984
    1984 - George Orwell vi dice qualcosa ?
    • Anonimo scrive:
      Re: 1984
      Ho provato a chiamarlo ma non risponde (newbie)
    • Tristano99 scrive:
      Re: 1984
      Altrocché, se dice qualcosa: stiamo vivendo quello che Orwell, scrisse , qualche tempo fa.Non sei dello stesso avviso? Certo, non possiamo essere euforici, per questa Sua "profezia" ,scritta quando ancora non si poteva immaginare lo sviluppo della tecnologia di controllo e di Internet (che attualmente sono un' unica cosa...)e che, ripeto, stiamo sperimentando di persona. Una volta, gli "oppressori" erano quasi sempre stranieri, truppe straniere e via dicendo: oggi, sono dei civili, dei militari e di altri centri di controllo, che portano nome e cognome italiano (per quanto ci riguarda direttamente) e così , per ogni nazione, circa la dittatura informatica che si sta sempre più estendendo e rafforzando.Penso che, anche se con modalità diverse, dobbiamo liberarci di quanti stanno rendendo internet alla stregua di un lager...informatico!!Ma , per quanto riguarda la nostra Nazione, non so se si possa sperare in un'azione unitaria di tutti gli internauti italici: è notoria la frammentazione della società italiana, mi sembra e questo dato di fatto, tarpa le ali a qualsiasi iniziativa tesa a impedire questo degrado internettiano ma che si cala anche nel sociale.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: 1984
      già..l'eurasia sapeva molto poco dell'estasia e dell'oceanial'oceania sapeva molto poco dell'estasia e dell'eurasiae l'estasia sapeva molto poco dell'oceania e dell'eurasia..purtroppo 1984 è ogni giorno sempre di + pura realtà ..in un mondo così la cosa + bella che può succedere è non nasceree la seconda + bella è morire subito
      • Anonimo scrive:
        Re: 1984
        ....ed erano sempre in Guerra........Mancano solo le Webcam accese........la gente già sparisce............
      • Anonimo scrive:
        Re: 1984
        - Scritto da:
        già..

        l'eurasia sapeva molto poco dell'estasia e
        dell'oceania
        l'oceania sapeva molto poco dell'estasia e
        dell'eurasia
        e l'estasia sapeva molto poco dell'oceania e
        dell'eurasia..

        purtroppo 1984 è ogni giorno sempre di + pura
        realtà
        ..

        in un mondo così la cosa + bella che può
        succedere è non
        nascere
        e la seconda + bella è morire subitoEsisterebbe anche una parolina come lotta ma ormai vedo che viviamo fra molluschi senza spina dorsale. Non nascere, morire presto. Io ribatto ma perchè non fargli la festa hai poteri forti. In tutte le epoche per togliere il potere costituito si è dovuto lottare oggi ci siamo convinti che tutto ci debba calare dal cielo perchè è un diritto perchè siamo tutti uguali, liberi e fratelli ed emancipati ma le cose stanno così solo nelle favole. Chi il potere lo ha non te lo regala perchè hai la faccia bella o perchè vige il progressismo sociale te lo devi conquistare. Forse quando ci saremo svegliati dalla favola delle pari opportunità globali e incomincieremo a capire che le cose se uno le vuole se le deve prendere senza stare a frignare e mettendo, si in questo caso, a rischio la propia vita, allora forse quando avremo allontanato l'ozio dei beni effimeri, forse qualcosa potremmo fare. Oggi no di certo.
  • rufy scrive:
    virtual pc puo istallare linux ubuntu?
    scusate qualcuno sa se per caso virtual pc supporta l'isallazione i linux ubuntu?perche ha me qundo ho finito l'istallazione di ubuntu mi da sempre tutti colori messi a csaccio eppure ho settato bene la scheda grafica.invece quando lo faccio partire in grafic mode mi si vede perfettamente.ciao
  • AnyFile scrive:
    Ridicoli
    Ridicoli ... non aggiungo altro
  • Anonimo scrive:
    Ecco a cosa serve l´articolo
    Detto in poche parole sembra proprio che il giornalista voglia suggerire i metodi per aggirare la censura...non è che sia sbagliato, intendiamoci, certo è che un po´ più di correttezza verso la legalità non guasterebbe, soprattutto da chi parteggia per gli arcobaleni e cose varie che sappiamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco a cosa serve l´articolo
      - Scritto da:
      Detto in poche parole sembra proprio che il
      giornalista voglia suggerire i metodi per
      aggirare la censura...non è che sia sbagliato,
      intendiamoci, certo è che un po´ più di
      correttezza verso la legalità non guasterebbe,
      soprattutto da chi parteggia per gli arcobaleni e
      cose varie che
      sappiamo.io parteggio per la Giustizia, l'onestà e la correttezza.la legge la può fare chiunque abbia il governo in mano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco a cosa serve l´articolo
        peccato che la Giustizia la fanno valere i giudici.......gli stessi che mettono in giro stupratori e terroristi....dicevi sulla Giustizia?
  • david74 scrive:
    Proxy anonimi? ;)
    Questi sconosciuti... rimbalzando da un proxy all'altro, rigorosamente anonimi, non sarebbe possibile evitare il filtering?
    • Anonimo scrive:
      Re: Proxy anonimi? ;)
      - Scritto da: david74
      Questi sconosciuti... rimbalzando da un proxy
      all'altro, rigorosamente anonimi, non sarebbe
      possibile evitare il
      filtering?se è solo per quello basta usare il trucco googleproxy...e via, "navigi" con l'IP di Google!
      • Anonimo scrive:
        Re: Proxy anonimi? ;)
        - Scritto da:

        - Scritto da: david74

        Questi sconosciuti... rimbalzando da un proxy

        all'altro, rigorosamente anonimi, non sarebbe

        possibile evitare il

        filtering?

        se è solo per quello basta usare il trucco
        googleproxy...
        e via, "navigi" con l'IP di Google!non conosco questo trucco, ma scommetto che chiederti di dirmelo o indicarmi un link sicuro sia una offesa alla pubblica morale perchè ormai si vive di solo google , di cercatelo da solo, di ma un po' di google no...tu SAI la risposta ... se vuoi dirla non ti insulterò sicuramente
        • Anonimo scrive:
          Re: Proxy anonimi? ;)
          che io sappia, questo trucchetto non funziona più.http://www.bigthistle.altervista.org/utili/googleproxy/proxy.phpGoogle fa un redirect al sito da raggiungere in caso di traduzione con langpair impostato con due lingue uguali, e ecco là che si perde il "proxaggio".esempio http://www.google.com/translate?langpair=en|en&u=www.whatismyip.com
          • mickcard scrive:
            Re: Proxy anonimi? ;)
            Funziona parzialmente diciamo... ma nella pagina sul sito bigthistle c'è scritta un'altra probabile soluzione "proxy"... rileggete l'articolo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Proxy anonimi? ;)
      - Scritto da: david74
      Questi sconosciuti... rimbalzando da un proxy
      all'altro, rigorosamente anonimi, non sarebbe
      possibile evitare il
      filtering?pensa che se leggi l'articolo riesci ad arrivare al suo segretissimo contenuto! è una tecnologia antica, si chiama "occhio" ... tu lo punti verso il dispositivo "articolo" e attraverso un meccanismo complesso ma efficientissimo ad un certo punto riesci a far arrivare al tuo cervello le informazioni contenute nell'articolopazzesco no?
      • Ics-pi scrive:
        Re: Proxy anonimi? ;)

        pensa che se leggi l'articolo riesci ad arrivare
        al suo segretissimo contenuto! è una tecnologia
        antica, si chiama "occhio" ... tu lo punti verso
        il dispositivo "articolo" e attraverso un
        meccanismo complesso ma efficientissimo ad un
        certo punto riesci a far arrivare al tuo cervello
        le informazioni contenute
        nell'articolo


        pazzesco no?Geniale!!! Ahhhhh queste tecnologie moderne, si fatica proprio a star loro dietro!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Proxy anonimi? ;)
      - Scritto da: david74
      Questi sconosciuti... rimbalzando da un proxy
      all'altro, rigorosamente anonimi, non sarebbe
      possibile evitare il
      filtering?tor+privoxy, anche se l'anonimato al 100% non esiste
  • Anonimo scrive:
    non dimentichiamo il p2p e un pdf
    quando c'è un contenuto censurato, una persona qualsiasi che abbia accesso al contenuto, tanto per sfanculare la censura, non fa altro che copiarlo in PDF e metterlo sul p2p... e quante volte succede?credo che "citizen berlusconi" nonchè la puntata di blob che si dice non sia mai uscita ... e una infinità di altre cose del genere si vedono tranquillamente usando il p2pper questo TCPA e altra roba simile sono pericolosi... con il p2p si scavalca la censura, non solo per vedersi l'ultimo action movie
    • borg_troll scrive:
      Re: non dimentichiamo il p2p e un pdf
      - Scritto da:
      per questo TCPA e altra roba simile sono
      pericolosi... con il p2p si scavalca la censura,
      non solo per vedersi l'ultimo action
      moviePresto dovrai dire: con il P2P si scavalcava la censura.
      • Anonimo scrive:
        Re: non dimentichiamo il p2p e un pdf


        per questo TCPA e altra roba simile sono

        pericolosi... con il p2p si scavalca la censura,

        non solo per vedersi l'ultimo action

        movie

        Presto dovrai dire: con il P2P si
        scavalcava la
        censura.P.S. restano sempre le edicole: il NYT è tranquillamente comprabile anche qui in provincia di Novara :)
        • Anonimo scrive:
          Re: non dimentichiamo il p2p e un pdf
          - Scritto da:


          per questo TCPA e altra roba simile sono


          pericolosi... con il p2p si scavalca la
          censura,


          non solo per vedersi l'ultimo action


          movie



          Presto dovrai dire: con il P2P si

          scavalcava la

          censura.
          P.S. restano sempre le edicole: il NYT è
          tranquillamente comprabile anche qui in provincia
          di Novara
          :)finchè la legge italiana non renderà qualcosa censurabile e il NYT ci starà tranquillamente
          • Anonimo scrive:
            Re: non dimentichiamo il p2p e un pdf
            ...la legge è un attimo crearla ad HOC ...... Per ora la fretta non c'è, va creata l'infrastruttura prima, gli italiani sono un giocattolo facile da ammaestrare e lo si vede anno per anno, governo dopo governo, un centimetro all'anno e pian piano la stanza diventa sepre più stretta.
      • Anonimo scrive:
        Re: non dimentichiamo il p2p e un pdf
        - Scritto da: borg_troll

        - Scritto da:


        per questo TCPA e altra roba simile sono

        pericolosi... con il p2p si scavalca la censura,

        non solo per vedersi l'ultimo action

        movie

        Presto dovrai dire: con il P2P si
        scavalcava la
        censura.hai ragione, anche per E-Mule non sono rimasti sviluppatorinella apposita pagina sono tutti "retired"e io non ci so certo lavorare.meglio comunque mettere via le sorgenti per chi ci sa fare.
    • Anonimo scrive:
      Re: non dimentichiamo il p2p e un pdf
      ....il P2P ....Una parvenza di libertà, non si è liberi sechi ti da la libertà ti tiene al guinsaglioL'unico Futuro della rete è l'etere........che è l'unica cosa veramente liberà...........Ma in italia usarla è Inlegale..........GRAZIE GASPARRILa libertà averrà quando si potrà usare unarete distribuita di connessioni private personali WiFi senza provider, dove NOIsiamo la rete......MA E' UN SOGNODomani ci risveglieremo tutti con la catena al piede sempre più stretta e chissà forse spariremo anche se saremo scomodi......
  • Anonimo scrive:
    come il pesce...
    io tutta 'sta roba l'ho già letta sul Corriere della Sera di martedìle notizie vecchie e ricilate puzzano dopo 3 giorni
    • Anonimo scrive:
      Re: come il pesce...
      - Scritto da:
      io tutta 'sta roba l'ho già letta sul Corriere
      della Sera di
      martedì

      le notizie vecchie e ricilate puzzano dopo 3
      giorniguarda un po' io non l'avevo affatto letta e quindi per me puzzano più gli ******* come te...
  • Anonimo scrive:
    Security through obscurity
    http://en.wikipedia.org/wiki/Security_through_obscurity
  • Anonimo scrive:
    Serve ad evitare la censura
    In questo modo saranno gli inglesi a voler conoscere l'articolo censurato e ci riusciranno senza troppa fatica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Serve ad evitare la censura
      - Scritto da:
      In questo modo saranno gli inglesi a voler
      conoscere l'articolo censurato e ci riusciranno
      senza troppa
      fatica.e il tutto a creare "hype" (ora che ho imparato questa parola fatemi sfigheggiare, amici)
Chiudi i commenti