Lycos: subito l'email da 1 gigabyte

Il portalone reagisce con velocità all'attacco di Google e apre a tutti, prima del competitor, le proprie nuove mega-caselle di posta elettronica. Con una differenza: Lycos si paga


Londra – Gli utenti britannici del portalone Lycos possono aprire già da subito una casella di posta elettronica da un gigabyte, lo stesso spazio promesso da Gmail , il servizio che Google ha annunciato all’inizio di aprile .

Ma le differenze tra le due offerte non sono poche e non sono secondarie. Anzitutto Lycos offre l’upgrade a 1 gigabyte ma non lo fa gratuitamente, lo fa soltanto per chi è disponibile a pagare ogni mese un canone di 3,4 sterline , una “caratteristica” destinata a ridurre drasticamente il numero di utenti interessati.

Si tratta in questo senso della via Lycos all’ampliamento delle webmail. Il rivale Yahoo!, impegnato a concorrere con Google, nelle scorse ore ha presentato le sue mailbox gratuite da 100 mega ma, rimanendo nel gratis, Gmail allo stato non ha concorrenti.

La scelta di Lycos di un servizio a pagamento, dunque, viene letta da alcuni come il tentativo di trovare una “terza strada” che si incunei tra i due colossi.

Non è un caso che Lycos abbia dichiarato con una certa enfasi da un lato di essere l’unico ad offrire un gigabyte , contando proprio sul fatto che il servizio di Google è ancora in fase di testing, mettendo in dubbio, dall’altro, che il modello di business pensato dalle rivali possa funzionare. “Le dimensioni – ha spiegato un alto dirigente del portalone – non sono tutto”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Italy Approves Jail for P2P Users
    Che figura di Bel Paese http://yro.slashdot.org/article.pl?sid=04/05/27/1757247Grazie Urbani
  • Anonimo scrive:
    Re: Il noleggiatore

    P.S e non raccontarmi che i negozianti sono ladri etc etc, che loro evadono e tu povero lavoratore indifeso guadagni una miseria ( però il negoziante ti tutela pagandoti la cassa integrazione che lui non ha)Oddio! Non sai che hai scritto... ancora non ho letto le risposte a questa bella affermazione, ma ho paura di cliccare i reply.... sai che flame!!Io replico a modo mio... Vorrei e sottolineo vorrei credere che tutti i commercianti siano onesti, paghino le tasse, non speculino ecc ecc...D'altronde non è neanche vero che ogni lavoratore dipendente sia un povero sfruttato, magari precario o co.co.co... ne conosco molti che dovrebbero andare in miniera per quanto sono incapaci!Purtroppo la realtà dei fatti è che in Italia c'è un'alta percentuale di "furbi" e chi "può" ci marcia benissimo, a danno di molti altri che "non può".Quindi quanta percentuale di "furbi" vuoi trovare tra chi si amministra da se (leggi commerciante, libero professionista, imprenditore) e chi viene amministrato (leggi lavoratore dipendente)?Ok, non ho resistito.. e via al flame...Solaris
  • Anonimo scrive:
    Re: umanità
    Pignoli del piffero! Esistono gli eRori di battTitura.... ma vi attaccate proprio a tutto per denigrare una persona.Ditegli semplicemente: "Non sono d'accordo che ti scarichi il film e lo fai vedere a tutti".Invece attaccate per una "L".Solaris
  • Anonimo scrive:
    Re: The Barber Style
    Quoto tutto!Ogni posto ed ogni mezzo è buono per fare una chiacchierata con chi ti pare, persino il mondo virtuale.L'unico presupposto è aver due (o più) persone con la voglia di comunicare.Solaris
  • Anonimo scrive:
    PI, ma perchè pubblicate ste cose?
    Gentile redazione di Punto Informatico, vorrei sapere perchè pubblicate mail di questo genere, sempre infarcite di inesattezze, luoghi comuni, offese e in generale negative!Nella lettera pubblicata ci sono affermazioni che definirei addirittura offensive!Mi riferisco ad affermazioni del tipo
    ...non dimentichiamoci che essere persone vuol dire anche rapportarsi ad altre persone, non solo al monitor di una macchina.Chi l'ha detto che non si possono costruire rapporti umani tramite internet? Io stesso mi sono fatto molti amici, gente con le mie stesse passioni, con le quali ridiamo, parliamo, scherziamo! E, udite udite, con le quali ci incontriamo pure nella vita reale! Io stesso mi sono fatto più di un viaggio fuori dalla mia città natale, solo per conoscere un amico incontrato in internet. E l'autore della lettera questo me lo chiama assenza di rapporti?inoltre, nella lettera ci sono altre amenità tipo
    Stiamo togliendo il lavoro a coloro che si sostentano legalmente con l'affitto dei film...Si si certamente! Il videonoleggio è l'unica fonte a basso costo di film e musica da piratare allegramente senza essere beccati dal Grande Fratello, quindi non è vero che il P2P gli ruba i clienti, al contrario! Inoltre, l'acquisto di un film in versione "noleggio" costa moltissimo al noleggiatore. Solo dopo molti noleggi un videonoleggio rientra dei costi del film.. ora, caro autore ti chiedo.. immagini quello che deve fare un videonoleggio per far quadrare i conti a fine mese? Pensi che non usino metodi .. diciamo.. al confine con la legalità, o magari un po oltre loro stessi? Mai sentito parlare di cose tipo "compravendita"? Mai trovato un DVD in versione "vendita" in uno scaffale di un videonoleggio? E non parliamo delle tasse che li strangolano o dalla concorrenza sleale delle grandi catene. Facile dare sempre la colpa al P2P per ogni cosa! Fra poco gli daranno anche la colpa della pioggia:"Piove P2P ladro!!"
  • Anonimo scrive:
    QUALE RAPPORTO UMANO??
    Per prima cosa devo dire che io non ho mai scaricato un film da internet per due motivi:1 - Ho ancora il vecchio modem 56K (quindi anche volendo...)2 - Mi è capitato di vederne qualcuno da amici e la qualità media dei fil sulla rete è pessima.Quello che ti contesto è il discorso che fai sui noleggiatori di film e sulle videoteche. Dio solo sa quanti film ho noleggiato nella mia vita e quanti soldi ho speso in videoteca (ho la tessera noleggio di tutte e 3 le videoteche che ho vicino a casa mia)Ma il rapporto umano quale sarebbe??All'iscrizione mi hanno dato la mia bella carta elettronica (tipo bancomat) che serve a prelevare i film DVD o VHS dai distributori automatici (e che si ricarica dagli stessi) e sono anni che vado avanti a noleggiare e restituire film senza vedere il titolare del negozio. Anzi in una videoteca è subentrato un nuovo propietario e l'ho saputo dopo un anno.Il tuo discorso a mio avviso non ha ne capo e ne coda!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma chi è questo ?
    - Scritto da: kpanzer
    E' uno che sa il fatto suo......infatti seguendo il suo consiglio ho già cominciato a parlare con il monitor dei videonoleggi 24h che ho vicino casa (ho tre tessere magnetiche), quando mi sono accorto che gli utenti delle postazioni adiacenti hanno iniziato a guardarmi obliqui. Cosa ho fatto che non va?
  • Anonimo scrive:
    Oddio...
    ...un altro che mi dice cosa devo fare nella vita! Che invece di passare il mio tempo davanti al monitor del PC devo andare dalle persone, dall'"uomo", parlargli, conoscerlo. A parte che una cosa non esclude l'altra, non è detto che tutti siano interiormente aridi e che abbiano assolutamente bisogno di qualche contatto umano col videonoleggiatore (quelli vicino casa mia sono tutte macchine automatiche). E come quelli che ti dicono che invece di andare al supermarket (che è umanamente arido) dovresti andare dal verduraio, dal lattaio etc. con i quali dovresti intavolare conversazioni sulla salute del nonno, dei risultati delle analisi etc. e metterci 10 volte il tempo che ci vuole per fare la spesa. Liberissimi di andarci, con buona pace dei confesercenti, ma i sermoni no...pietà..
  • Anonimo scrive:
    Solo un paio di considerazioni
    Dunque, in primis il "calore umano" è un fatto personale,quindi se io nn voglio "scambiare emozioni" nn lo farò di certo col noleggiatore di dvd o col casellante o con chicchessia.Secondo, non è assolutamente vero, come altri comfermano che il p2p non da calore umano,(le chat esistono anche su piattaforme di scambio) e se non ci entro, significa che non mi va di parlare!Terzo, io credo che se il signor "x" prima per vedersi l'anteprima del film a casa, doveva andare dal "caldo" piratone all'angolo, con il p2p il "caldo" piratone aveva perso gran parte dei suoi abituali clienti.Urbani & co. non hanno fatto altro che far respirare di nuovo le tasche già prospere dei veri "PIRATI",non dando più altra possibilità di scelta(anche se comunque illegale,il p2p comunque danneggiava notevolmente le tasche dei pirati e dunque di organizzazioni criminali più grandi!!!).E' per questo che io non mi spiego per quale motivo si sia preso un provvedimento così drastico su un problema che sì molto esteso, ma comunque relativamente nuovo, rispetto alla pirateria sui marciapiedi che è molto più datato!Faccio notare al proposito che un analogo problema(quello delle sigarette di contrabbando)è stato debellato quasi del tutto,soltanto incrementando controlli e sanzioni!Riepilogo ... Urbani, poteva prima proporre blitz contro i pirati da strada e SOLTANTO DOPO, andare a combattere la pirateria su p2p, invece in italia si seguono solo inutili correnti!
  • Anonimo scrive:
    Un pensiero personale.
    Vorrei intervenire su quanto scrive l'utente nella lettera.Personalmente, pur avendo scaricato alcuni film dal p2p, l'ho fatto perchè, all'epoca, non erano presenti nella mia videteca preferita.Tale videoteca, gestita da un simpatico e giovane ragazzo, è dotata, come ormai moltissime lo sono, di un distributore automatico.L'unico rapporto "umano" col gestore, l'ho avuto al momento di stipulare il contratto d'affitto e alla consegna della tessera per il distributore... e quando vado a ricaricarla.Beh, garantisco che il basso costo d'affitto di ogni dvd, fa si che mi conviene di gran lunga affittarlo il dvd, anzichè scaricarmi una copia, ben più scarsa in qualità in divx.Garantisco che la professionalità, la qualità dei supporti affittati, e la disponibilità di tale gestore, ha fatto si che esso abbia sempre avuto un grande numero di clienti che si rifornivano da lui, e tutt'ora li ha, me compreso.
  • Anonimo scrive:
    Re: vero e non vero

    Secondo ma chi e lo scemo che dice che nn
    c'e' calore umano nel p2p , anzi forse vi e'
    piu' calore ,in italia si traduce il termine
    p2p in CONDIVISIONE leggete sul
    volcabolario.p2p = peer to peer"punto a punto"è filesharing che semmai :)scrivi davvero da culo, amico :))))
    Invece c'e' molto piu' calore a pagare dvd
    in noleggio o acquistarli da un tizzio chetizio
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma chi è questo ?
    E' uno che sa il fatto suo...
  • joram scrive:
    Re: Caro Joram....

    ora io da urbani e soci mi aspettavo delle considerazioni
    del genere...mah, non ho visto niente!Me ne rammarico anche io: peccato per i verdi, avevo sperato che almeno loro facessero qualcosa.
  • joram scrive:
    Re: Ma va là...
    Si, effettivamente sono piuttosto scettico verso le bance on-line: ho una banca vera dove se c'e' un problema vado a parlare con una faccia e non con un call center o con un browser
  • joram scrive:
    Re: Gibson: perchè proprio lui?
    Perche' questo era il film preso in esame nell'articolo di L. Assenti a cui rispondevo
  • Anonimo scrive:
    Re: vero e non vero
    Allora partiamo da un presupposto semplice una persona che non ha mai comprato o noleggiato film o dvd e , attende che vengano passati alla tv (magari facendosi sky),lo stesso fara' con il p2p ,cioe' continuera' a non noleggiare e comprare i film o i cd audio, al contrario scarichera' e comprera' supporti vergini .Tutto questo sia per comodita' che per divertimento.Lo farebbe anche se ci dovesse essere una tassa.Secondo ma chi e lo scemo che dice che nn c'e' calore umano nel p2p , anzi forse vi e' piu' calore ,in italia si traduce il termine p2p in CONDIVISIONE leggete sul volcabolario.Invece c'e' molto piu' calore a pagare dvd in noleggio o acquistarli da un tizzio che gira in mercedes o a un'altro che vive ad arcore ed ha una catena di noleggi (blocbuster)"non ricordo neanche come si scriva".Infine una domanda ma sto ROSSOALICE e legale? Cioe' io posso scaricare quello che voglio ovviamente pago poi butto la ricevuta e come dimostro??
  • Anonimo scrive:
    Caro Joram....
    ...tu giustamente scrivi:"Il p2p in tante occasioni si dimostra un veicolo comodo, insostituibile forse, per poter accedere a risorse che altrimenti andrebbero perdute"ecco, per me -che ho fatto P2P- il punto e' proprio questo: mi consentirai che ormai gruppi rock come i beatles (per citarne solo uno) sono a tutti gli effetti inseribili nella storia della musica: bene, devi sapere che le loro migliori biografie critiche non si sarebbero potute scrivere senza la conoscenza di tutto quel sottobosco di registrazioni (ebbene si' pirata e con scopo di lucro, al tempo...) che oggi possediamo proprio grazie alla febbrile attivita' del collezionismo musicale.paradossalmente proprio il P2P ha dato un contributo determinante alla loro diffusione e quindi all'uccisione del "mercato nero"; in contemporanea QUESTO TIPO di P2P non ha MINIMAMENTE scalfito il mercato legale, che scorre come puoi ben immaginare parallelo a questo.ora io da urbani e soci mi aspettavo delle considerazioni del genere...mah, non ho visto niente!ciao,
  • Anonimo scrive:
    Re: Gibson: perchè proprio lui?
  • Anonimo scrive:
    ohh che bello mantenere il negoziante2
    dimenticavo, se vuoi rapporti umani degni di questo nome e' meglio non cercarli con chi ti vende qcs,amici?
  • Anonimo scrive:
    ohh che bello mantenere il negoziante
    si si propio un bel quadretto bucolico, bravosi vede che sei in un paese piccolo dove siete tutti gentili,il tipo che spacciava film sotto casa mia cercava solo di fare una cosa, accollarmi le more piu' impensabili e basta, i soldi li faceva con i PORNO e non era neanche molto loquace.ora il messaggio e' il seguente:i rivenditori e gli intermediari devono sparire,tutti quanti grande media e piccola distribuzione, tutti indistintamente con calma A CASA!gli artisti vendono al pubblico, il pubblico spende poco e vede tanto, se no non spende nulla.e tutti quelli che per mestiere fanno la cresta sul lavoro degli altri si devono inventare un nuovo modello di business per mantenere loro e i loro cari, ed e' tanto piu' vero ora che il decretino e' stato approvato.
  • Anonimo scrive:
    Re: W i noleggiatori
    Azz! La pippa più costosa della storia!!:DDai scherzo hai la mia solidarietà :|Ivan
  • Anonimo scrive:
    rapporti umani?
    perche' mi basterebbe prenderre un DivX per troncare i miei rapporti umani con il prossimo?Non diciamo sciocchezze.E poi alcuni tra i miei migliori amici e tre le persione piu' interessanti le ho conosciute grazie al P2P e ci siamo incontrati anche nella vita reale.Forse l'autore dell'articolo ritiene che nel mondo esistano solo due colori, si sbaglia di grosso a valutare tutto con il suo metro.
  • Bruco scrive:
    Re: W i noleggiatori
    - Scritto da: Anonimo
    3 mesi fa mi si è rotto un porno a
    casa.
    siccome il nome era "s***ami in gola" mi
    vergognavo un tantino ad andare con la mia

    MEZZO MILIONE CAPITO? :(((
    STRAROFTL!!!! (risate a parte, hai la mia solidarietà)
  • Anonimo scrive:
    Re: umanità
    - Scritto da: Anonimo
    Se io un film lo scarico e lo guardo insieme
    ad amici, e ad amici che non conosco
    invitati dai miei amici, non ho forse
    costruito + rapporti umani di un semplice
    nolleggio?Tutti Uomini? noleggio con una elle sola
  • Anonimo scrive:
    Re: Gibson: perchè proprio lui?
    Ottima osservazione!!!avevo cercato di capire perchè tanto accanimento proprio su quel film!!!e ora ho capito!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: umanità
    noleggio si scrive con una elle sola.cerca di noleggiare un vocabolario.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma una videobiblioteca no?
    - Scritto da: Anonimo
    Negli Stati Uniti (major o no major) le
    biblioteche li hanno ...Senza tirare in ballo l'oltreoceano, la mia biblioteca (paese di quasi 2000 persone) ha quasi 250 CD disponibili al noleggio, e si stanno attrezzando anche per i dvd...:)
  • Anonimo scrive:
    Re: W i noleggiatori
    poverini questi noleggiatori che quando vado a noleggiare sul dvd c'è scritto "è seramente vietato il noleggio"
  • avvelenato scrive:
    Re: umanità su p2p, perché no?
    - Scritto da: Anonimo
    Dietro casa mia c'è una videoteca
    dove vado sempre, compro i dvd che valgono
    la pena e noleggio gli altri, quando entro
    ho sempre la sicurezza di uscire con un
    sorriso e un pò più felice.
    Doveste provare. Forse voi parlate di quelle
    catene tipo blockbuster o video planet che
    ho provato e che effettivamente risultano
    freddini. Ma vi assicuro che ora che, per
    problemi di famiglia, il mio noleggiatore
    vende ad un suo cliente il negozio una
    lacrimuccia è scappata.

    Danielesei fortunato, ma è la tua ad essere un'eccezione, e non la nostra.io ad esempio provo lo stesso quando vado nella fumetteria della mia città. Ma è soltanto un caso, e non mi permetterei mai di basare su questo un intero discorso a favore del noleggio e a sfavore del p2p.
  • Anonimo scrive:
    Ma va là...
    Si, anche l'avvento del bancomat ha prodotto il licenziamento di migliaia di persone. E cosa diciamo del telepass e dei robot industriali? Ma come si fa a tirar fuori la tiritera dei posti di lavoro, usandola come ricatto? Però sono sicuro che Marino, memore di kant, quando ha bisogno di prelevare soldi dal suo conto corrente preferisce una controparte umana, coda compresa...
  • Anonimo scrive:
    Re: Noleggio DVD!!!
    VERO.passo piu tempo a chattare che col commesso dell'esselunga.Io non vado al cinema perche costa molto e poi le file...Noleggio molti dvd (ad 1,50 euro)Compro solo i DVD per cui vale la pena spendere 20 euro...pochi film a dire la verita.
  • Anonimo scrive:
    Noleggiatori TRUFFALDINI??
    non so dalle vostre parti, ma da noi romagna e zona costiera, sono proprio i POVERI noleggiatori che ti vendono sottobanco dvd copiati, divx, modifiche a prezzi assurdamente alti per le console e poi ti AVVISA il noleggiatore, che se ti servono giochi copiati gli dici il titolo e te lo fa avere.......ma voi queste cose non le sapete??????é sempre stato così, sin dalla playstation 1, sin dalle videocassette, sin dalle musicassette e poi ai cd musicali.e non mi dite che lo fanno perchè non riescono a campare altrimenti: questo sistema l'hanno fatto marcire loro.....stessa cosa come i negozianti di apparecchiature satellitari,......sono loro che vendono le prime tessere pirata, o si clonano il loro abbonamento inserendo chiavi valide nelle tessere che piratano...ecc ecc......ma ora è cosa di tutti i giorni, e raggiungibile a tutti tramite internet.Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Gibson: perchè proprio lui?
    Ciao Joram (nome ebraico o sbaglio?) perchè non hai preso in esame un film diverso? Chessò ultimamente di film che non valevano nemmeno la corrente utilizzata ho visto per esempio "L'alba dei morti viventi" potevi prendere quello ad esempio ... ma no non l'hai fatto... sei qui a fare propaganda religiosa, noi no.Ciao e per favore se devi scrivere qualcosa fallo per dire la tua su avvenimenti che interessano a tutti e non solo a te. I forum servono soprattutto a questo.Sigmund
  • Anonimo scrive:
    Una volta esistevano...
    i noleggiatori di cd musicali, poi qualcuno (chi sarà stato) ha deciso che era illegale.Ah dimenticavo il P2P ancora non esistevaUn limone non del tutto spremuto
  • Anonimo scrive:
    Noleggio DVD!!!
    Creare un rapporto umano con i noleggiatori di DVD???Ma se sempre più spesso i piccoli noleggiatori adottano i sistemi automatici di distribuzione!!! e con i grandi distributori alla Blockbuster è grasso che cola se gli addetti alla cassa ti rivolgono un sorriso!!!!E' proprio con il P2P che si creano più spesso rapporti di amicizia!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma quale contatto umano ?
    Nella mia zona ci sono 4 videonoleggi (due aperti negli ultimi 18 mesi alla faccia del sostentamento tolto ai noleggiatori), tre di essi sono completamente automatici e il "proprietario" (ma molto spesso un ragazzino part-time tipo consegne delle pizze) e' presente solo un paio di giorni alla settimana per distribuire le tessere. Il quarto affianca al noleggio automatico la vendita di console e videogames. Dove sarebbe il contatto umano in tutto questo ?Non e' piu' come una volta in cui i videonoleggi erano gestiti veramente da persone esperte in grado di consigliarti quando non sapevi che film vedere, ora sono quasi tutti in franchising, con gestione remota dei cataloghi, e il proprietario sa a malapena girare l'interruttore del PC e fare un reset quando si pianta il sistema. Di consigliare film non ne parliamo.Tutto questo pero' non e' da vedere come un danno perche' i distributori automatici hanno l'innegabile vantaggio di essere sempre aperti (domeniche e notti comprese). Nel videonoleggio che uso abitualmente un DVD per 6 ore costa 1,5 euro, e la ricarica di 20 euro da diritto al 20% di bonus (4 euro).Tutto questo mi fa preferire comunque il noleggio al download dal P2P, ma non parliamo di rapporti umani e di poveri noleggiatori ridotti sul lastrico.
  • Cavallo GolOso scrive:
    Re: tutto cambia
    - Scritto da: Anonimo
    l'automobile ha eliminato le carrozzelle a
    cavallo...
    gli ipermercati stanno eliminando i piccoli
    dettaglianti...

    il "cambio di business" di cui si parla per
    le major vale a tutti i livelli...è vero, ma la cosa buona è che - a differenza delle due cose che hai citato - internet trasporta in sé comunicazione e interazione tra le persone, avvicinandole nuovamente, imho.
  • Anonimo scrive:
    Re: The Barber Style
    - Scritto da: Anonimo
    Il mio videonoleggiatore è una
    persona simpaticissima, quando vado da lui
    mi fermo sempre un pò a chiaccherare
    e trovo sempre un'atmosfera tipo il film
    "the barber": cioè un luogo dove ci
    si ritrova non solo per noleggiare film e
    farsi consigliare ma dove tutti si ritrovano
    per discutere di film, musica, sport, ecc...
    Dovreste provare, è un luogo molto
    rilassante e divertente.faccio lo stesso in chat, forum e davanti alla macchina del caffé, sia con impiegati che con operai - e non manca occasione di fare lo stesso a casa di amici e persino dal meccanico (strano ma vero)
  • Anonimo scrive:
    Re: W i noleggiatori
    - Scritto da: Anonimo
    Almeno quelli comprano 1 volta il prodotto e
    poi fanno economia affittandolo agli altri e
    le major s'attaccano

    Se tutti noleggiassimo cambieremmo il mondosenti questo allora: 3 mesi fa mi si è rotto un porno a casa.siccome il nome era "s***ami in gola" mi vergognavo un tantino ad andare con la mia faccetta al noleggio, dove spesso c'è una biondina ... e quindi ho iniziato a pompare dentro ogni settimana circa 10 euro, e poi un giorno un 50, per non andare sotto con il credito.un giorno mi chiama il tipo dicendo che non ho restituito, gli spiego la cosa, mi dice che non ci sono problemi e di recarmi li.dopo un certo punto scatta una penale che il decreto urbani fa un baffo a tutti... le cassette del noleggio nuove costano OTTANTA EURO! - ho visto il listino - e me la son dovuta pagare, chiaro. Ma non è tutto, siccome il conteggio dei soldi non veniva fatto finchè non si restituiva, io ero in NEGATIVO, i soldi messi dentro non sono mai stati contati.Ma non è finita. Quando scatta la penale tra ritardi e raddoppi i soldi vanno su in maniera mostruosa. Avrei dovuto pagare 750 euro.Mettendoci d'accordo e capendo che sono stato un idiota, ma non un criminale, ci siamo accordati per 250.MEZZO MILIONE CAPITO? :-(((ok, sono un deficiente, ma in tutto questo avrete capito che le major - che, lo ammetto, in questo discorso c'entrano di striscio - per le versioni da noleggio si fanno pagare profumatamente e se non sbaglio i noleggiatori pagano altre cosucce per poter avere quelle versioni.buon porno a tutti.
  • Anonimo scrive:
    The Barber Style
    Il mio videonoleggiatore è una persona simpaticissima, quando vado da lui mi fermo sempre un pò a chiaccherare e trovo sempre un'atmosfera tipo il film "the barber": cioè un luogo dove ci si ritrova non solo per noleggiare film e farsi consigliare ma dove tutti si ritrovano per discutere di film, musica, sport, ecc...Dovreste provare, è un luogo molto rilassante e divertente.Provare per credere.Daniele
  • Cavallo GolOso scrive:
    vero e non vero
    Riguardo al fatto che si possa perdere contatto umano nel p2p, valgono le solite , trite discussioni sulla intera vita sociale su internet .C'è chi non ha alcun contatto umano e chi ne ha talmente tanti da trovarsi additato come internet addicted .Ma parliamo piuttosto di videonoleggio e di Cinema. Sono un frequentatore degli uni e degli altri ; non ho visto la famosa passione perchè, leggendone la critica a destra e manca e sentita - on line - la recensione di svariati amici fidati virtuali , ho deciso che lo vedrò con amici della RL, noleggiandolo (e non scaricandolo, anche se sarebbe tecnicamente possibile).Amo le serate di film con amici, sul divano, con il televisore, scegliendo anche all'ultimo momento, amo anche andare al cinema senza sapere bene che cosa danno (a volte la pago cara...).I videonoleggi dalle mie parti però, tendono a vendere molto di più attraverso tessere e distributori , tanto che in alcuni si vede il proprietario o gestore solo il fine settimana o la sera, ed esclusivamente per il tesseramento, mentre nel tempo restante, ci sono 5 frigoriferi e le code agli sportelli.La gente quindi ama ancora noleggiare (sicuramente è in crescita la masterizzazione , non mi illudo - ma la gente noleggia, e POI masterizza) ma non pare molto interessata al contatto umano. Passando però al contatto umano, dato che conosco di persona almeno il 70% dei proprietari (zona di provincia...), so di per certo che le scelte che operano sono dettate esclusivamente dal guadagno (che sarebbe comprensibile, se non ci fosse quell' esclusivamente ) e dalle statistiche sul gusto di chi noleggia di più e non sulla cultura cinematografica. In un certo noleggio va solo il film d'azione e i film tipo Vanzina, ad esempio. I negozi con il "contatto umano" dalle mie parti non ci sono più ... la gente si consiglia al lavoro, altri hanno contatti su internet, altri leggono i giornali per informarsi.Su internet ho conosciuto una grande quantità di persone e se non ne conosco di più o non ci vediamo di persona, è solo per la nostra (o mia) pigrizia, ma basterebbe dire "dove e quando" e trattorie e pub vedrebbero nuovi avventori in poche ore.
  • Anonimo scrive:
    tutto cambia
    l'automobile ha eliminato le carrozzelle a cavallo...gli ipermercati stanno eliminando i piccoli dettaglianti... il "cambio di business" di cui si parla per le major vale a tutti i livelli...
  • Anonimo scrive:
    Re: umanità su p2p, perché no?
    Dietro casa mia c'è una videoteca dove vado sempre, compro i dvd che valgono la pena e noleggio gli altri, quando entro ho sempre la sicurezza di uscire con un sorriso e un pò più felice. Doveste provare. Forse voi parlate di quelle catene tipo blockbuster o video planet che ho provato e che effettivamente risultano freddini. Ma vi assicuro che ora che, per problemi di famiglia, il mio noleggiatore vende ad un suo cliente il negozio una lacrimuccia è scappata.Daniele
  • Anonimo scrive:
    Ma chi è questo ?
    Avete pubblicato questa lettera che trovo inutile dal punto di vista della discussione del P2P, adesso dobbiamo preoccuparci anche dei noleggiatori e dei rapporti umani ?Avete messo il sito nella firma che non è altro che una estratto della netiquette con una bella pubblicità ad una camiceria.
  • Anonimo scrive:
    Ma una videobiblioteca no?
    + o - i DVD/CD hanno una licenza simile ai libri...Allora perche' i libri li prestano in biblioteca e i CD/DVD no?Negli Stati Uniti (major o no major) le biblioteche li hanno ...
  • Anonimo scrive:
    umanità
    Se io un film lo scarico e lo guardo insieme ad amici, e ad amici che non conosco invitati dai miei amici, non ho forse costruito + rapporti umani di un semplice nolleggio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Noleggio per 30 minuti
    da quel dì che si affitta a ore, basta trovare i posti giusti.
  • Anonimo scrive:
    potevi risparmiartela questa
    eh si, motivazione da quattro soldi... adesso perchè ti sei fatto amico il noleggiatore, mandiamo in carcere 14000000 di utentima non hai altri amici? una ragazza? provvedi....
  • Anonimo scrive:
    PATETICO
    E poi ci si domanda perche' la democraziae' sempre un fallimento....PEnsate a quante persone come questa o benpeggiori votano....e cosa votanoGia ogni mattina che mi sveglio mi arrabbioperche' da 3 anni debbo sopportare abusialla mia liberta' personale ogni santo giornoper colpa di quella meta' della popolazione cheprobabilmente fa colazione a PANE E VOLPEe poi devo leggere anche queste storiellinepatetiche e al limite del buongusto...ma fai festa!!!se i videocassettari falliscono la colpa e'dei vari b.buster e altro che svilisconoquello che prima era una ricerca di un pezzoraro e magari artistico per passare una seratanon certo del p2p vai a dormire vai.F.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il noleggiatore
    - Scritto da: avvelenato
    - Scritto da: Anonimo



    P.S e non raccontarmi che i negozianti
    sono

    ladri etc etc, che loro evadono e tu
    povero

    lavoratore indifeso guadagni una
    miseria (

    però il negoziante ti tutela

    pagandoti la cassa integrazione che lui
    non

    ha)

    i negozianti sono i primi ad essere ladrati,
    e dovrebbero rendersene conto,
    anziché "restituire il favore" ai
    clienti.

    btw, stanno chiudendo tutti o quasi.Guarda io sono un libero professionista e facevo anche del commercio di informatica.Allo stato attuale delle cose quando ci sono problemi sw li risolvo altrimenti consiglio caldamente al cliente di andare a comprare la parte di ricambio ( se non il pc o stampante interi ) all'ipermercato.Questo per 2 motivi.1°) perchè sono onesto e mi scoccia per una cacchiata far pagare l'utente dei soldi in più ( sai il tempo, la registrazione delle fatture, la benza per andare dal fornitore, le telefonate etc hanno i loro bei costi).2°) perchè chi mi dice di fare il lavoro e poi si ritrova i costi aggiuntivi sopracitati mi viene a fare delle paranoie incredibili perchè l'amico del cugino della nonna ( che lavora come dipendente ed è cassaintegrato da me ) gli ha detto che per quel pezzo e per quel lavoro bastava la metà.Semprechè non abbia letto il costo al gb per Hd o al MB per RAM su qualche bella rivista specializzata ( che so Pc Professionale???) dove sono riportati i prezzi del grossista Coreano o quelli (putacaso) dei loro negozi ( Mondadori YOU KNOWN??) ( però mica lo scrivono ).Ecco tutto ciò per dirti che in definitiva adesso faccio praticamente la fame , e ho 2 bambini da mantenere.Però la mia coscienza è a posto e la notte dormo tranquillo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Viva BLOCKBUSTER
    Probabilmente proprio quello che ha scritto la lettera.... o magariil pierfiglio....:)- Scritto da: Anonimo
    :D
    e bravo anche chi ha scritto sto articolo!
    Il ragazzo è un genio!
    Qualcuno gli spieghi chi è il
    proprietario della piu grande catena di
    videonoleggi italiana!
  • avvelenato scrive:
    Re: Il noleggiatore
    - Scritto da: Anonimo

    P.S e non raccontarmi che i negozianti sono
    ladri etc etc, che loro evadono e tu povero
    lavoratore indifeso guadagni una miseria (
    però il negoziante ti tutela
    pagandoti la cassa integrazione che lui non
    ha)i negozianti sono i primi ad essere ladrati, e dovrebbero rendersene conto, anziché "restituire il favore" ai clienti.btw, stanno chiudendo tutti o quasi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il noleggiatore
    E scusami asceta.... tu dal tuo lavoro cosa pensi di ricavarci????Non mi sembra mica un delitto guadagnare lavorando.Se tu lavori gratis dimmelo che ho bisogno di personale per la mia attività.Però poi non mi parlare di diritti eh!!!P.S e non raccontarmi che i negozianti sono ladri etc etc, che loro evadono e tu povero lavoratore indifeso guadagni una miseria ( però il negoziante ti tutela pagandoti la cassa integrazione che lui non ha)
  • Anonimo scrive:
    Re: Noleggio per 30 minuti
    Eh Eh guarda che io addirittura mi porto dietroil portatile quando faccio la compra-vendita (che poi è affitto) di CD ;)
  • Anonimo scrive:
    Viva BLOCKBUSTER
    :De bravo anche chi ha scritto sto articolo!Il ragazzo è un genio!Qualcuno gli spieghi chi è il proprietario della piu grande catena di videonoleggi italiana!
  • yusaku scrive:
    Re: W i noleggiatori
    Guarda che se tu il DVD (o VHS) lo paghi 20 euro, loro per avere la "copia per il noleggio" pagano 10 volte tanto.Avevo fatto amicizia con un noleggiatore, il quale mi disse che si era potuto permettere una sola copia di una VHS (parlo di10 anni fa) perchè gli costava 140.000 lire...gli chiesi come mai e lui mi rispose (era quello che gli dicevano i rappresentanti) che era dovuto alla maggiore qualità del nastro, che non si rovina anche con centinaia di visioni. Tutti sappiamo che il motivo è un altro. Voglio vedere se usano la stessa scusa anche con i DVD.CMQ l'articolo, mi sembra una stupidaggine. Ci sono tanti noleggiatori che stanno li per lavorare non per perdere tempo appresso a noie poi potrei non aver nessuna voglia di socializzare con lui. Ho le mie (non una ma due) belle tesserine per videonoleggio 24/24 e il noleggiatore non lo vedo neanche per sbaglio.
  • Anonimo scrive:
    Il noleggiatore
    E' un tizio che vuol trarre il massimo profitto possibile dal noleggio. Quello da cui vado io grazie al video noleggio in pochi anni ha cambiato casa e auto
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah...
    Mi piacerebbe di giorno avere il tempo di socializzare anche con il commesso del videonoleggio!!!...in realtà quando vado a noleggiare un film è chiuso...Ho provato a socializzare con la macchinetta SelfVideo24ore, ma con scarsi risultati :$ ...e molto imbarazzo!
  • bacarozz83 scrive:
    NO NO
    perchè per ogni noleggio devono pagare la siae.(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah...
    Se devo interagire col mio videonoleggiatore per avere un rapporto col mondo esterno, dovrei essere messo davvero male. Io interagisco con gli amici che vedono film magari e che mi consigliano pure. Dal videonoleggiatore vado a prendere a noleggio un film, punto e basta, può essere di destra, sinistra, etero, gay ecc.... che me frega? Che motivazione assurdissima. :|
  • avvelenato scrive:
    umanità su p2p, perché no?
    L'articolo non mi è piaciuto.Afferma implicitamente che non esista umanità su p2p, il ché è una palese buoiata.Su soulseek, avevo in share un brano demo dei klimt1918 rippato dal cd di una rivista, e ho così potuto conoscere un membro dei Room with a view, un promettente gruppo goth-metal amico dei klimt (stessa etichetta). Mi ha fatto scaricare molti loro brani, e adesso ho preso il loro disco assieme a quello dei klimt1918.invece dal videonoleggio-salve prendo questo (dando il dvd/vhs)-mi passa la tessera?-ecco (dando la tessera)-fanno 4.60-tenga (dando una banconota)-grazie e salve (dando il resto) e questo sarebbe un rapporto umano? ma mi facciate il piacere và! :D avvelenato che pensa le città stiano diventando sempre più fredde... :( (e le chat sempre più calde :P :$)
  • Anonimo scrive:
    Noleggio per 30 minuti
    Chissa se mai inventeranno i noleggi per 30 minuti o 1 ora al max a tariffe ridotte. Quello è il tempo che serve per rippare il dvd sull'HD... e poi si può tranquillamente riportare al negoziante.:D:D:D:p
  • Anonimo scrive:
    W i noleggiatori
    Almeno quelli comprano 1 volta il prodotto e poi fanno economia affittandolo agli altri e le major s'attaccanoSe tutti noleggiassimo cambieremmo il mondo
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah...
    - Scritto da: Anonimo
    ...che motivazione poco valida :(Non sono d'accordotroppe volte si perdono di vista certe cose(e' sicuramente piu' facile rimanere dietro una tastiera, se ci pensi, vedi cosa e' successo a Roma con la manifestazione antiUrbani)
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    ...che motivazione poco valida :(
Chiudi i commenti