Ma l'iMac ha un design Apple?

Viene da chiederselo guardando lo schizzo che un appassionato l'anno scorso mandò ad un sito di fan della Mela. Una bozza che assomiglia moltissimo al nuovo iMac

Web – Non si avranno certezze a meno che Apple non decida di uscire allo scoperto ma, per il momento, ha preferito non commentare le indiscrezioni relative alla presunta “vera origine” del design del nuovo iMac, presentato da Steve Jobs nei giorni scorsi al MacWorld.

Eh già, perché a voler essere maliziosi si potrebbe effettivamente ritenere che l’originale design del nuovo prodotto di casa Apple non si debba tanto alle trovate dei pluripremiati designer dell’azienda quanto invece al fertile parto di un giovane designer belga, appassionato fan dei computer della Mela.

La bozza di Jeunejean Vincent Jeunejean ha infatti pubblicato più di sei mesi fa una bozza di “possibile iMac” sul sito The Apple Collection , un sito di appassionati maclover che lo utilizzano per scambiare informazioni e possibili design sui computer Apple.

Il nuovo iMac Guardando le due immagini, quella dello schizzo e quella del nuovo iMac, la somiglianza è enorme. C’è la stessa base “a cupola”, lo stesso flat-panel sorretto da un piccolo braccio e persino la collocazione del logo Apple è la stessa. Le uscite e le porte sul retro della “cupola” del nuovo iMac sono presenti nella stessa posizione negli schizzi di Jeunejean. Non ci sono bozze di altri autori su quel sito che in qualsiasi modo ricordino il nuovo computer di casa Apple. E Jeunejean sostiene di aver mandato il suo schizzo a Steve Jobs, il boss dell’azienda della mela, ma di non aver mai ricevuto risposta.

Retro della cupola e profilo “Credo che l’abbiano copiata – ha spiegato Jeunejean a Wired – È così simile. Ma non ne posso essere sicuro. È strano. Può essere che qualcuno nel team di sviluppo dell’iMac abbia visto il mio design”. Va da sé, però, che di certezze non ve n’è alcuna perché tutto si può escludere meno che una singolare coincidenza, considerato anche che Apple ha affermato di aver lavorsto sul nuovo computer per almeno due anni, e di essere giunta a quel design, evidentemente, con un notevole anticipo sul giovane designer europeo. Ma Jeunejean lo esclude: “È frustrante, sento che mi è stato copiato e non c’è nulla in cambio”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La banda del baco ha colpito ancora
    Una nuova cacata targata Microsoft ne se sentivamo la mancanza.
  • Anonimo scrive:
    Microsoft ha passato il testimone...
    Outlook -
    .NET
  • Anonimo scrive:
    soluzione
    L'importante per gli utenti che usufruiranno le potenzialità del .net sarà la risoluzione della "vulnerabiità" ; non si lamenteranno di certo di avere problemi causati da un virus (seppure concept) in quanto sono stati ben abituati in passato a condividere il loro tempo con questi esseri informatici ; diciamo che ci hanno fatto il callo.L'importante è che, anche l'utente a bassa informatizzazione, sia a conoscenza della minor sicurezza dei sistemi operativi Windows rispetto a quelli che si stanno proponendo come software alternativi .Proprio 3-4 settimane fa , avevo notato (contento) l'apparizione sul TG mattutino della RAI di una notizia riguardante il bug dell' UPnP all'interno del sistema operativo W.XP e mi ero stupito di come molte persone eran rimaste esterrefatte (scusate se ho raddoppiato la lettera sbagliata) dalla notizia di un problema di sicurezza riguardante Microsoft; l'ignoranza di certi argomenti rende l'uomo schiavo...tutor
    • Anonimo scrive:
      Re: soluzione
      - Scritto da: tutor


      L'importante per gli utenti che usufruiranno
      le potenzialità del .net sarà la risoluzione
      della "vulnerabiità" ; non si lamenteranno
      di certo di avere problemi causati da un
      virus (seppure concept) in quanto sono stati
      ben abituati in passato a condividere il
      loro tempo con questi esseri informatici ;
      diciamo che ci hanno fatto il callo.

      L'importante è che, anche l'utente a bassa
      informatizzazione, sia a conoscenza della
      minor sicurezza dei sistemi operativi
      Windows rispetto a quelli che si stanno
      proponendo come software alternativi .

      Proprio 3-4 settimane fa , avevo notato
      (contento) l'apparizione sul TG mattutino
      della RAI di una notizia riguardante il bug
      dell' UPnP all'interno del sistema operativo
      W.XP e mi ero stupito di come molte persone
      eran rimaste esterrefatte (scusate se ho
      raddoppiato la lettera sbagliata) dalla
      notizia di un problema di sicurezza
      riguardante Microsoft; l'ignoranza di certi
      argomenti rende l'uomo schiavo...


      tutortutto bellopeccato che non hai ben chiaro di cosa si parlain che modo .net puo' aiutare il diffondersi di virus?Sto ancora cercando di capirlo..ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: soluzione
        - Scritto da: maks
        tutto bello
        peccato che non hai ben chiaro di cosa si
        parla
        in che modo .net puo' aiutare il diffondersi
        di virus?Non saprei. Se non sbaglio il codice di un programma .net puo` eseguire routine remote.E` vero? Potrebbe essere questo?
        • Anonimo scrive:
          Re: soluzione


          tutto bello

          peccato che non hai ben chiaro di cosa si

          parla

          in che modo .net puo' aiutare il
          diffondersi

          di virus?

          Non saprei. Se non sbaglio il codice di un
          programma .net puo` eseguire routine remote.
          E` vero? Potrebbe essere questo?
          dipende che intendi, se intendi richiamare servizi remoti (i web services) si e' vero, ma vengono anche eseguiti sulla macchina remota, e ritornano un risultato, quindi non possono fare danni su un client.Se intendi il download di codice remoto che viene eseguito in locale, si puo' fare con qualsiasi linguaggio, e in java + CORBA e' molto semplice.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: soluzione
            - Scritto da: maks
            dipende che intendi, se intendi richiamare
            servizi remoti (i web services) che poi si chiamano xmlrpc ...
            si e' vero,
            ma vengono anche eseguiti sulla macchina
            remota, e ritornano un risultato, quindi non
            possono fare danni su un client.se il client gestisce correttamente il risultato.... visti gli episodi gia' visti, possiamo aspettarci di tutto.
            Se intendi il download di codice remoto che
            viene eseguito in locale, si puo' fare con
            qualsiasi linguaggio, e in java + CORBA e'
            molto semplice.vero...
  • Anonimo scrive:
    mah
    tutto sto parlare e filosofare se sia meglio M$ o Unix o chissa quale altro So mi fa venire il voltastomaco!...a mio parere la cosa + importante e sempre e solo ki sta dietro al pc: SYSadmin!un sysadmin incapace renderebbe insicura la + inespugnabile delle reti. P.s.:...volete una rete davvero sicura?...staccate la spina!!!!
  • Anonimo scrive:
    Codicillo
    Ma chi cavolo ha deciso che questa schifosa parola (alludo a "codicillo") debba essere usata come un termine tecnico??? L'unico posto dove la leggo è qui su punto informatico, e non capisco la necessità di utilizzarla così spesso spacciandola x serio gergo informatico quando al massimo la si leggeva raramente come vezzeggiativo di "codice" su The Games Machine! Redazione vi prego abolitela!! Mi puzza un po' di quella gente "fanatica" di informatica che usa termini a sproposito...Cmq se mi sbaglio io... no problem!Ciao ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Codicillo
      Al contrario! E' proprio per non limitarci ad usare il serioso gergo tecnico che la redazione di PI utilizza spesso parole un po' più leggere e "umane" come codicillo, chippetto, vermicello, sparamessaggini ;-) E qualche volta fanno pure tendenza ;-)Non mi par proprio che codicillo sia un termine da "fanatici" dell'informatica, tutto l'opposto! :-))Ciao!- Scritto da: RideTheSky
      Ma chi cavolo ha deciso che questa schifosa
      parola (alludo a "codicillo") debba essere
      usata come un termine tecnico??? L'unico
      posto dove la leggo è qui su punto
      informatico, e non capisco la necessità di
      utilizzarla così spesso spacciandola x serio
      gergo informatico quando al massimo la si
      leggeva raramente come vezzeggiativo di
      "codice" su The Games Machine! Redazione vi
      prego abolitela!! Mi puzza un po' di quella
      gente "fanatica" di informatica che usa
      termini a sproposito...

      Cmq se mi sbaglio io... no problem!

      Ciao ;-)
  • Anonimo scrive:
    Mamma mia, e mono?
    Non è che con 'sta stronzata ci becchiamo pure i virus sotto linux?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, e mono?
      Bhe, cmq nessuno ci obblighera' ad installare mono sulle nostre macchine...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, e mono?
      No. questo concept virus è un misto di codice MSIL e codice Win32, quindi non c'è possibilità che giri sotto Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma mia, e mono?
      Mono non è una stronzata. Cerca di capire quanto è pontente l'idea del CLR, poi implementa qualcosa di simile e poi vieni a parlare di stronzate.
  • Anonimo scrive:
    è la volta che si affondano da soli!
    Evviva la Microsoft! Come a dire: se compri il nostro .NET ti infettiamo noi!
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!
      Speriamo di si, cosi' finalmente la gente non comprera' piu' robaccia MS ma roba Linux, cosi' -mancando la spinta commerciale e pubblicitaria- molto del mercato si contrarra', diminuiranno i PC venduti alle masse (parlo di quelli venduti nei supermercati, non quelli venduti nei negozi dove li compro anch'io), saremo sempre piu' liberi dalle complicazioni dei PC e potremo attaccarci ai nostri cellulari del cavolo a dire a tutti che "ci ho l'ultimo modello del motorola".MA PIANTIAMOLA LI' DI TRASFORMARE TUTTO IN UNA GUERRA DI RELIGIONE, SENNO' CI METTIAMO AL LIVELLO DEI TALEBANI !
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!
        - Scritto da: FRED
        Speriamo di si, cosi' finalmente la gente
        non comprera' piu' robaccia MS ma roba
        Linux,non mi interessa. Mi basta che non sia più praticamente OBBLIGATORIO comprare roba marchiata dal MONOPOLISTA microsoft
        cosi' -mancando la spinta commerciale
        e pubblicitaria- la natura (anche quella commerciale) ABORRE il vuoto. Morto il MONOPOLISTA microsoft saranno sempre libere altre realtà commerciali VALIDE perché in reale concorrenza.La balla secondo cui M$ sarebbe necessaria al mercato è ormai una favola come quella degli orchi
        molto del mercato si
        contrarra', diminuiranno i PC venduti alle
        masse parli di una contrazione che E' GIA' AVVENUTA.microsoft non è il collante, ma è la CAUSA della MORTE del mercato, perché la bolla monopolistica di crescita ha terminato da un bel pezzo la sua corsa. Adesso che la vendita va male per motivi puramente utilitaristici si cercano le cause ove non sono, mentre è ovvio cercarle nella natura MONOPOLISTICA del mercato del software così come è stato lasciato evolvere
        MA PIANTIAMOLA LI' DI TRASFORMARE TUTTO IN
        UNA GUERRA DI RELIGIONE,
        SENNO' CI METTIAMO
        AL LIVELLO DEI TALEBANI !io sto parlando di economia di mercato, non di integralismo religioso.invece io il fanatismo lo vedo nella difesa ad oltranza di un sistema MONOPOLISTICO annullatore di mercato che non dà più vero sviluppo, ma solo lavoro agli addetti di marketing
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!

          La balla secondo cui M$ sarebbe necessaria al
          mercato è ormai una favola come quella degli
          orchiSono daccordo con te.
          parli di una contrazione che E' GIA' AVVENUTA.
          microsoft non è il collante, ma è la CAUSA della
          MORTE del mercato, perché la bolla monopolistica
          di crescita ha terminato da un bel pezzo la sua
          corsa. Adesso che la vendita va male per motivi
          puramente utilitaristici si cercano le cause ove
          non sono, mentre è ovvio cercarle nella natura
          MONOPOLISTICA del mercato del software così come
          è stato lasciato evolvereNo, non concordo. La contrazione di un mercato come quello dei PC non è assolutamente dovuta alla M$, in quanto Microsoft non è monopolista in tutti i sensi, cioè non decide lei i prezzi di mercato, ha solo il mercato quasi totale dei SO che equivalgono a una piccola parte del prezzo di un PC. Credo che semplicemente il PC è ormai un "elettrodomestico" presente in tutte le case, e a pochi serve averne più d'uno. Come pochi sono coloro che l'aggiornano costantemente. Quindi le vendite dopo il boom degli ultimi anni cadono.byez
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: slack\b0y

            parli di una contrazione che E' GIA'
            AVVENUTA.

            microsoft non è il collante, ma è la CAUSA
            della

            MORTE del mercato, perché la bolla
            monopolistica

            di crescita ha terminato da un bel pezzo
            la sua

            corsa. Adesso che la vendita va male per
            motivi

            puramente utilitaristici si cercano le
            cause ove

            non sono, mentre è ovvio cercarle nella
            natura

            MONOPOLISTICA del mercato del software
            così come

            è stato lasciato evolvere

            No, non concordo. La contrazione di un
            mercato come quello dei PC non è
            assolutamente dovuta alla M$, in quanto
            Microsoft non è monopolista in tutti i
            sensi, cioè non decide lei i prezzi di
            mercato, non è così, e la lunga descrizione del mercato PC che si trova nel "Finding Of facts" del processo M$ dimostra proprio il contrario. Microsoft è monopolista "de facto", e come tale è stata riconosciuta padrona assoluta del mercato dei PC (non solo di quello software, quindi) in quanto dalla sua posizione dominante è stato in grado di far fuori proposte ad essa alternative.Lo studio dei prezzi dei sistemi operativi ha dimostrato che M$ ha tale potere sul mercato dei pc, che riesce senza alcun problema a far leva sui prezzi dei "vecchi" sistemi per far comprare i "nuovi" (ad esempio è stato notato come il prezzo di win98 fosse stato dimolto aumentato all'apparire di windows ME)
            ha solo il mercato quasi totale dei
            SO che equivalgono a una piccola parte del
            prezzo di un PC. ma che è determinante, in quanto qualsiasi cosa non sia confacente alle "specifiche" microsoft non sarà all'altezza del mercato: insomma, microsoft è l'ago della bilancia, e non ha alcuna intenzione di lasciare la presa.E' stata condannata, però, e non si può nascondere dietro un dito.Ora è monopolista, e c'è più di un precedente di abuso di posizione dominante.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            Buone nuove dal fronte: http://www.giornaletecnologico.it/public/software/archivio/software_0028.htm:-)
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!
        - Scritto da: FRED
        diminuiranno i PC venduti alle
        masse (parlo di quelli venduti nei
        supermercati, non quelli venduti nei negozi
        dove li compro anch'io), saremo sempre piu'
        liberi dalle complicazioni dei PC e potremo
        attaccarci ai nostri cellulari del cavolo a
        dire a tutti che "ci ho l'ultimo modello del
        motorola".Beh, i tuoi dati personali mettili in mano tu a M$... Qua non si parla di guerra di religione, ma della cronica insicurezza dei prodotti M$!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!

          Beh, i tuoi dati personali mettili in mano
          tu a M$...
          Qua non si parla di guerra di religione, ma
          della cronica insicurezza dei prodotti M$!!!
          O bella... dimostrami la assoluta sicurezza di un eseguibile in formato ELF, o di un class java, o di uno script php, di fronte a questo tipo di virus.Un virus che viene eseguito, in realta' e' un eseguibile.Solo che, invece di aiutarti a leggere la posta, si autoreplica su altri eseguibili (o script) dello stesso tipo.Dimmi come si puo' impedire tutto cio...Evitando di eseguire il codice?saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks
            Dimmi come si puo' impedire tutto cio...
            Evitando di eseguire il codice?questo sarebbe già un bel passo avanti, ma i win- maniac non lo capiscono.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: maks


            Dimmi come si puo' impedire tutto cio...

            Evitando di eseguire il codice?

            questo sarebbe già un bel passo avanti, ma i
            win- maniac non lo capiscono.
            gia'...peccato che se non esegui nessun codice, il pc te lo tiri in faccia...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: maks




            Dimmi come si puo' impedire tutto
            cio...


            Evitando di eseguire il codice?



            questo sarebbe già un bel passo avanti,
            ma i

            win- maniac non lo capiscono.



            gia'...
            peccato che se non esegui nessun codice, il
            pc te lo tiri in faccia......oppure usi un sistema operativo che limiti l'accesso alle risorse in funzione del nome-utente, del suo gruppo di appartenenza... se l'utente esegue codice malefico, al massimo farà del male solo alle risorse cui ha accesso.

            ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            ...oppure usi un sistema operativo che
            limiti l'accesso alle risorse in funzione
            del nome-utente, del suo gruppo di
            appartenenza...

            se l'utente esegue codice malefico, al
            massimo farà del male solo alle risorse cui
            ha accesso.perche' NT non fa cosi'?2000 non lo fa?.net non lo fa?per esempio, il tanto lodato BeOS, e il super amato Mac OS (pre X) non lo fanno...non lo fanno neanche 98, ME o 95 per incisoCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks

            ...oppure usi un sistema operativo che

            limiti l'accesso alle risorse in funzione

            del nome-utente, del suo gruppo di

            appartenenza...



            se l'utente esegue codice malefico, al

            massimo farà del male solo alle risorse
            cui

            ha accesso.

            perche' NT non fa cosi'?
            2000 non lo fa?
            .net non lo fa?ahi! Ma costano MOLTO i sistemi che proponi con questa caratteristica.Tu mi vai su di budget!Io ne propongo uno GRATUITO che si chiama LINUX, figurati!E perché allora non l'MVS di IBM! :-)E che! Per avere un controllo come quello ci vuole un megasistema supercostoso?Quel che contesto è che una simile soluzione non sia disponibile per i PC di fasci bassa
            per esempio, il tanto lodato BeOS, e il
            super amato Mac OS (pre X) non lo fanno...
            non lo fanno neanche 98, ME o 95 per incisoe, a parte BEOS, tutti gli altri sistemi che citi sono dedicati a pubblico non specializzato, che avrebbe MOLTO bisogno di vincoli di questo tipo. Invece di solito si preferisce soprassedere su questa funzionalità che, se non diminuirebbe la viralizzabilità, almeno ne limiterebbe enormemente i danni.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            ahi! Ma costano MOLTO i sistemi che proponi
            con questa caratteristica.

            Tu mi vai su di budget!

            Io ne propongo uno GRATUITO che si chiama
            LINUX, figurati!
            non gratuito, ma libero.Che credo sia la vera caratteristica di linux (inteso come kernel).Perche' se metti linux ma ci fai girare oracle, non hai speso meno che con altri sistemi...
            E perché allora non l'MVS di IBM! :-)

            E che! Per avere un controllo come quello ci
            vuole un megasistema supercostoso?

            Quel che contesto è che una simile soluzione
            non sia disponibile per i PC di fasci bassa
            Ma perche' scusa Solaris, AIX, HP-UX, VMS, MacOSXsono gratuiti?a ognuno il suo OS e la sua liberta' di pagarloo meno.

            per esempio, il tanto lodato BeOS, e il

            super amato Mac OS (pre X) non lo fanno...

            non lo fanno neanche 98, ME o 95 per
            inciso

            e, a parte BEOS, tutti gli altri sistemi che
            citi sono dedicati a pubblico non
            specializzato, che avrebbe MOLTO bisogno di
            vincoli di questo tipo. Invece di solito si
            preferisce soprassedere su questa
            funzionalità che, se non diminuirebbe la
            viralizzabilità, almeno ne limiterebbe
            enormemente i danni.
            No, sono solo sistemi monoutente, come DOS, CP/M,AmigaOS e tanti altri...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks


            Io ne propongo uno GRATUITO che si chiama

            LINUX, figurati!



            non gratuito, ma libero.entrambi, invece.infatti se confronti i prezzi di winxp e Linux-Mandrake 8.1 (in 3 cd che ho trovato in una rivista in edicola), in pratica hai uno SO gratuito.
            Che credo sia la vera caratteristica di
            linux (inteso come kernel).invece il kernel è assolutamente gratuito
            Perche' se metti linux ma ci fai girare
            oracle, non hai speso meno che con altri
            sistemi...il caso che proponi è però particolare.Si dà il caso che puoi installare UNA singola distribuzione su TUTTE le postazioni PC che vuoi (o che hai), in virtù della licenza della maggior parte delle distribuzioni LINUX.mi sembra enormemente vantaggioso, rispetto alle licenze strozzacapponi del monopolista MS:hai tutti i client che vuoi (e software a profusione per i vari servizi intranet/internet)
            Ma perche' scusa Solaris, AIX, HP-UX, VMS,
            MacOSX
            sono gratuiti?
            a ognuno il suo OS e la sua liberta' di
            pagarlo
            o meno.OK, certo! E tutta l'informazione che serve per poter vagliare le proprie scelte, soprattutto in un mercato dominato dal monopolio microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            gia'...
            peccato che se non esegui nessun codice, il
            pc te lo tiri in faccia...Peccato che i linux-maniac non lo capiscano.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Ciao


            gia'...

            peccato che se non esegui nessun codice,
            il

            pc te lo tiri in faccia...

            Peccato che i linux-maniac non lo capiscano.sbagli. Infatti 'Loro' usano un sistema operativo che limita l'esecuzione dei programmi. Utilizzano il concetto dei "permessi" (r per la lettura, w per la scrittura, e addirittura x per l'esecuzione).Si gloriano del fatto che questo li mette al riparo della maggior parte dei pericoli. E si dice in giro che tutto il loro sistema non costi quasi nulla (dicono NULLA).E pensare che c'è gente che 'ste cose non le sa e compra robba stracostosa e ultraviralizzabile (dal solito monopolista Zio-Bill)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            Utilizzano il concetto dei "permessi" (r per
            la lettura, w per la scrittura, e
            addirittura x per l'esecuzione).
            Si gloriano del fatto che questo li mette al
            riparo della maggior parte dei pericoli.
            E si dice in giro che tutto il loro sistema
            non costi quasi nulla (dicono NULLA).E pensare che la maggior parte di loro per capire come si usa il comando necessario ha dovuto perdere dai 10 ai 12 mesi per leggersi 150 mega di howto ,e si dice in giro che il tempo perso costi caro (dicono molto caro) .
            E pensare che c'è gente che 'ste cose non le
            sa e compra robba stracostosa e
            ultraviralizzabile (dal solito monopolista
            Zio-Bill)E pensare che c'e' gente che dopo aver comprato questa roba stracostosa se ne e' sempre fregata dei permessi ,che lavora sempre come administrator e non ha mai preso un virus ,ne un worm ne un trojan ma in compenso ha preso tanti soldini perche' lavorava invece di leggere how-to-waste-your-time .
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Ciao
            E pensare che la maggior parte di loro per
            capire come si usa il comando necessario ha
            dovuto perdere dai 10 ai 12 mesi per
            leggersi 150 mega di howto ,e si dice in
            giro che il tempo perso costi caro (dicono
            molto caro) . man chmodci vogliono 2 minuti per imparare ad usare chmod non di piu' poi se uno e' lobotomizzato dall'eccessivo uso di windogs e non capisce un tubo allora si che ci impiega 10 mesi ma quello e' un altro discorso :)

            E pensare che c'è gente che 'ste cose non
            le

            sa e compra robba stracostosa e

            ultraviralizzabile (dal solito monopolista

            Zio-Bill)

            E pensare che c'e' gente che dopo aver
            comprato questa roba stracostosa se ne e'
            sempre fregata dei permessi ,che lavora
            sempre come administrator e non ha mai preso
            un virus ,ne un worm ne un trojan ma in
            compenso ha preso tanti soldini perche'
            lavorava invece di leggere
            how-to-waste-your-timela cultura non e mai una perdita di tempo, conoscere l'esatto funzionamento degli strumenti che andrai ad usare all'inizio puo' richiedere tempo ma poi da' i suoi frutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Ciao


            Utilizzano il concetto dei "permessi" (r
            per

            la lettura, w per la scrittura, e

            addirittura x per l'esecuzione).

            Si gloriano del fatto che questo li mette
            al

            riparo della maggior parte dei pericoli.

            E si dice in giro che tutto il loro
            sistema

            non costi quasi nulla (dicono NULLA).

            E pensare che la maggior parte di loro per
            capire come si usa il comando necessario ha
            dovuto perdere dai 10 ai 12 mesi per
            leggersi 150 mega di howto ,e si dice in
            giro che il tempo perso costi caro (dicono
            molto caro) . mah io penso che questa sia una balla messa in giro ad arte. Con i tool grafici di Mandrake-Linux questa operazione è semplice come quella che si può fare in windows (del resto il punta-e-clicca non è una specialità M$)E pensa che c'è gente che alla difficoltà intrinseca di Linux ci crede (o dice di crederci: del resto è noto che chi ha conquistato un mercato illecitamente miri a tenerselo allo stessomodo, e cioè mentendo spudoratamente), e mette in giro balle come queste che hai sentito tu


            E pensare che c'è gente che 'ste cose non
            le

            sa e compra robba stracostosa e

            ultraviralizzabile (dal solito monopolista

            Zio-Bill)

            E pensare che c'e' gente che dopo aver
            comprato questa roba stracostosa se ne e'
            sempre fregata dei permessi ah si, l'ho visto anch'io: durante la diffusione di NIMDA (cheè costato miliardi di euro, dicono)
            ,che lavora
            sempre come administrator e non ha mai preso
            un virus ,dài, faccela conoscere.Ma forse a questa gente non interessa che i sistemi operativi degli altri siano sicuri come i propri, visto che evidentemente guadagnano soldini sull'ignoranza degli altri. Insomma: per papparsi un pollo devono INGRASSARLO, no?Eh! che mondo!
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            dài, faccela conoscere.
            eccomi....
            Ma forse a questa gente non interessa che i
            sistemi operativi degli altri siano sicuri
            come i propri, visto che evidentemente
            guadagnano soldini sull'ignoranza degli
            altri.
            Insomma: per papparsi un pollo devono
            INGRASSARLO, no?

            Eh! che mondo!
            no, questa gente, come la chiami tu, non e' imbecille solo perche' usa windows.Questa gente, puo permettersi di lavorare da administrator, perche' non basa la sua sicurezza solo sulla fede in un prodotto (iptables di linux), ma su un sistema ragionato, in cui ogni pezzo fa la sua parte.ma per voi queste cose sono inconcepibili, ho linux (o freebsd, o quello che vi pare) e non mi serve altro.oreuar
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: penetrator


            Ma forse a questa gente non interessa che
            i

            sistemi operativi degli altri siano sicuri

            come i propri, visto che evidentemente

            guadagnano soldini sull'ignoranza degli

            altri.

            Insomma: per papparsi un pollo devono

            INGRASSARLO, no?



            Eh! che mondo!



            no, questa gente, come la chiami tu, non e'
            imbecille solo perche' usa windows.non ho mai parlato della loro imbecillità, che invece è tirata in ballo da questo signor penetrator che non ha ben compreso l'argomento della discussione ma preferisce lo stesso dare la sua disordinata opinioneQui si parlava dei mezzi limitati di sicurezza nei sistemi largamente diffusi come w9x/me. Se queste persone continuano a usare il pc in questo modo insicuro, però un motivo deve pur esserci. Io l'ho trovato nella situazione di ignoranza e nel concomitante monopolio (ufficialmente riconosciuto dalla magistratura USA e dalle istituzioni UE).C'è una differenza tra il fare azioni sbagliate per ignoranza e nel farlo per imbecillità. Per quanto riguarda, invece, i sistemi di sicurezza di altri sistemi non w9x/me (come win2k, ecc), questi sono più costosi di altre soluzioni GRATUITE, ed è qui che si fa sentire la differenza. La differenza fa evidenziata, e questa differenza non è tollerata dai winb-maniac e dai win-pagati , come dimostrano gli ultimi documenti fuoriusciti dalla microsoft.Si sappia, infatti, che esistono i cosiddetti "Linux-insiders": sono persone pagate per fare spionaggio da parte della microsoft presso le aziende che hanno deciso di usare Linux o sono in procinto di farlo. Non è escluso che tale attivtà si esprima anche in Internet, in vari modi e in varia forma (anche su questo forum, ad esempio)
            Questa gente, puo permettersi di lavorare da
            administrator, perche' non basa la sua
            sicurezza solo sulla fede in un prodotto
            (iptables di linux), ma su un sistema
            ragionato, in cui ogni pezzo fa la sua
            parte.tutte le soluzioni sono possibili e proponibili. Ma perchè non dovrebbero essere messe in evidenza le soluzioni più aperte e addirittura gratuite?perchè ai win-maniac dà fastidio quando si parla di GRATUITA' e di LIBERTA' del codice?Forse perché a loro queste facoltà non sono concesse dal monopolista microsoft.
            ma per voi queste cose sono inconcepibili,è una questione di priorità. A me la sicurezza di base è concessa "di serie" e gratuitamente. non devo "concepirle" le condizioni-base di sicurezza: esse sono già concepite. io devo solo usarle.
            ho linux (o freebsd, o quello che vi pare) e
            non mi serve altro.col cavolo. Questa è proprio la cosa che dicono i win-maniac, invece: "ho windows, e non mi serve altro". D'altronde il monopolio di microsoft, come tutti i monopoli, provoca l' dall'unico fornitore ammesso nel mercato.A chi ama la varietà di soluzioni e di prodotti viene addirittura rimproverato di non accettare la soluzione del monopolista. In effetti chi difende a spada tratta il monopolio microsoft non ama i confronti con i sistemi diversi da quelli microsoft. E così facendo il win-maniac si allinea alla propria casa-madre, che i confronti preferisce non farli proprio, vista la sua abitudine a approfittare della propria posizione dominante per sottrarsi alla libera competizione e sopprimere i concorrenti meglio preparati.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            Questa gente, puo permettersi di lavorare da
            administrator, perche' non basa la sua
            sicurezza solo sulla fede in un prodotto
            (iptables di linux), ma su un sistema
            ragionato, in cui ogni pezzo fa la sua
            parte.se riesci a spiegarti meglio...cosa sarebbero tutti questi pezzi messi insieme ragionatamente...
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            sempre come administrator e non ha mai preso
            un virus ,ne un worm ne un trojan ma in
            compenso ha preso tanti soldini perche'
            lavorava invece di leggere
            how-to-waste-your-time.Complimenti, quindi secondo te un'attività che nonconsente di guadagnare soldi è una perdita ditempo.Quelli che la pensano come te sono gli stessiche di fronte ad una scelta di comodo e ad unamoralmente più corretta scelgono la prima.Insomma, i classici individui che in un sistemaeconomico capitalistico come il nostro seraggiungono una posizione di potere fannoqualsiasi merdata pur di riempirsi le tasche.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            E pensare che la maggior parte di loro per
            capire come si usa il comando necessario ha
            dovuto perdere dai 10 ai 12 mesi per
            leggersi 150 mega di howtoa parte il fatto che 150 mega di caratteri saranno milliardi di howto...basta leggere l'how2 giusto...inutile che leggi how2setupavnp quando cerchi come cambiare permessi ai file...
            ,e si dice in
            giro che il tempo perso costi caro (dicono
            molto caro) . chi lo dice ??? e poi dipende, non tutti abbiamo gli stessi valori, quindi e differente il costo almeno...
            E pensare che c'e' gente che dopo aver
            comprato questa roba stracostosa se ne e'
            sempre fregata dei permessi ,che lavora
            sempre come administrator e non ha mai preso
            un virus ,ne un worm ne un trojan questo perche un hacker ha amministrato il sistema mentre tu giocavi a campo fiorito...
            ma in
            compenso ha preso tanti soldini perche'
            lavorava invece di leggere
            how-to-waste-your-time .almeno in qualcosa sei un mito...prendere soldi senza fare un cazzo...
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!
      Insomma ragazzi voi parlate, parlate e riparlate ma quanti di voi stanno lavorando con .NET?? quanti di voi ne conoscono le specifiche??pochi posso immaginare.MacMad
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!
        - Scritto da: MacMad
        Insomma ragazzi voi parlate, parlate e
        riparlate ma quanti di voi stanno lavorando
        con .NET?? quanti di voi ne conoscono le
        specifiche??

        pochi posso immaginare.e' un prodotto M$, e come tale ormai siamo ben abituati a contare sulla sua vulnerabilità.
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!
          - Scritto da: zap
          e' un prodotto M$, e come tale ormai siamo
          ben abituati a contare sulla sua
          vulnerabilità.Ahahah, complimentoni, questa sì che è un'opinione seria, ragionata e frutto di reale utilizzo di QUESTO prodotto! ;-)))Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: RideTheSky
            - Scritto da: zap

            e' un prodotto M$, e come tale ormai siamo

            ben abituati a contare sulla sua

            vulnerabilità.

            Ahahah, complimentoni, questa sì che è
            un'opinione seria, ragionata e frutto di
            reale utilizzo di QUESTO prodotto! ;-)))invece difendere a oltranza il simpatico monopolista è caratteristica delle persone microsoft-dipendenti (o dipendenti della microsoft ? )dopo il megabuco di xp (super-sicuro, dicevano a redmond), chi crede ancora che microsoft sforni prodotti sicuri?Risalire la china è difficile, e lo si dovrebbe fare con un po' di umiltà.Per intanto beccatevi l'ultima novità in fatto di insicurezza: un bel virus per .NET.:-)Riciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: zap
            invece difendere a oltranza il simpatico
            monopolista è caratteristica delle persone
            microsoft-dipendenti (o dipendenti della
            microsoft ? )

            Per intanto beccatevi l'ultima novità inE vedi che hai pregiudizi? :-) Io non sono un difensore Microsoft, perché mi metti in mezzo? ;-) Io cmq cerco di non entrare mai in quelle che mi sembrano discussioni da bar! Sono semplici perdite di tempo e non ti permettono di farti opinioni fondate (a meno che non ci si creda ciecamente come farebbe una gallina)Ciao ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: RideTheSky
            - Scritto da: zap

            invece difendere a oltranza il simpatico

            monopolista è caratteristica delle persone

            microsoft-dipendenti (o dipendenti della

            microsoft ? )



            Per intanto beccatevi l'ultima novità in

            E vedi che hai pregiudizi? :-) nessuno, io. Sono solo alquanto scettico sulla qualità della sicurezza dei prodotti offerti da un monopolista.Infatti, avendo un parco clienti proni alle esigenze di Zio Bill, la microsoft non ha alcun interesse a fornire sistemi ben funzionanti. M$ può guadagnare meglio (lo fa da due decenni) spremendo i clienti paganti e offrendo loro poco per volta. E' monopolista, e la chiusura del mercato (da M$ voluta e mantenuta illecitamente) glielo consente.E se da parte di un produttore non c'è interesse a fornire prodotti competitivi (visto che il competitore è stato pressoché anullato dal monopolio imposto), ecco che qualunque annuncio roboante da parte del produttore sarà solo un esercizio di marketingInfine, a proposito di pre-giudizi, faccio notare che M$ è stata effettivamente CONDANNATA dal tribunale USA quale soggetto monopolista-di-fatto e avente commesso il reato di abuso di tale posizione dominante. L'attuale vertenza legale, che la vede ancora protagonista come imputata, deve solo definire quale PENA o CORRETTIVO applicarle.E' $, quindi, ad essere PRE-GIUDICATA, e non certo io. :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            non credo che sia giusto ritenere pregiudizio il non fidarsi troppo dei proclami di Microsoft: sarebbe come fidarsi ciecamente a reggere lo scalpello a chi ti ha già fracassato tutte le dita delle mani a suon di martellate...
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            E se PER SBAGLIO quelli della Microsoft se ne uscissero con un prodotto superbo, l'unico della loro storia, senza neanche volerlo... Voi senza guardarlo direste "ah no, è di Microsoft, allora fa schifo di sicuro!"...Che bella mentalità! Ihihihih!Ciao ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: RideTheSky
            E se PER SBAGLIO quelli della Microsoft se
            ne uscissero con un prodotto superbo,
            l'unico della loro storia, senza neanche
            volerlo... Voi senza guardarlo direste "ah
            no, è di Microsoft, allora fa schifo di
            sicuro!"...Personalmente se la M$ tirasse fuori un prodotto serio che antepone la stabilita' e la sicurezza all'essere utont-friendly mi leverei tanto di cappello e non mi azzarderei minimamente a criticarlo; magari non lo userei per motivi filosofici (non sarebbe open source e avrebbe la solita licenza da banda bassotti) ma questo e' un altro discorso; pero' finche' non succedera' e visti i precedenti della M$ intanto permettici di dubitare.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: RideTheSky
            E se PER SBAGLIO quelli della Microsoft se
            ne uscissero con un prodotto superbo,
            l'unico della loro storia, senza neanche
            volerlo... Voi senza guardarlo direste "ah
            no, è di Microsoft, allora fa schifo di
            sicuro!"... personalmente correrò il rischio, anche per motivi legati al mio personale desiderio di rimanere non legato a una tecnologia monopolista.Penso, inoltre, che la probabilità che avvenga quanto suggerisci sia alquanto remota, in quanto un monopolista come microsoft preferisce sottrarsi ai veri confronti competitivi, riparato dietro la cortina del vantaggio dovuto alla sua posizione dominante.Chi vuole affidarsi al monopolista microsoft lo faccia, se crede ancora ai suoi vacui e altisonanti annunci. Del resto molta gente crede ancora agli astrologi e compra "Astra", per cui l'eventuale fiducia negli imbroglioni non mi meraviglia.I prodotti ms si sono, finora, rivelati pieni di difetti, e in un VERO mercato (non monopolizzato dalla M$ stessa) non avrebbero avuto futuro.
            Che bella mentalità! Ihihihih!Questa è la mentalità del commerciante che espone il famoso cartello: "Per colpa di qualcuno, non si fa credito a nessuno". Con questa mentalità si arriva almeno alla fine della giornata. Con una mentalità credulona forse no.Direi che alla microsoft è stata data fin troppa corda, tanto permetterle di impiccarci noi stessi.E' ora di tagliare quella corda.
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!

      Intendevo solo dire che .NET sembra fatto
      apposta per le EPIDEMIE: on OS può essere +
      o - predisposto ad essere attaccato da un
      virus, un altro è una piattaforma fatta
      apposta per creare EPIDEMIEOk io lavoro in .NET da tre mesi. Sarei moooolto interessato ad avere da te una spiegazione di COME si possono creare epidemie, e sul perchè .NET sembra fatta apposta. Se non me lo sai spiegare.... un'altra volta, per favore, stai zitto.
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!
      - Scritto da: Darth Vader
      La cosa che mi spiace di più è che l'unico
      modo per dimostrarti che stai dicendo
      cazzate sarebbe quello di avere la bacchetta
      magica e trasformare Linux o qualsiasi altro
      SO in un SO che abbia le caratteristiche per
      arrivare al livello di diffusione di
      Windows. per arrivarci si devono fare mostruosità che hanno come risultato dalla diffusione dei virus. Questo è ciò che M$ ha dimostrato.Tra l'altro la tua è una ammissione di fallimento tecnico e di solo successo commerciale. Da parte di un soggetto monopolistico (come è microsoft) non poteva essere diversamente.
      Vedresti così che, purtroppo, il
      fatto di essere esposti ai virus è legato a
      filo doppio alle caratteristiche che deve
      avere un SO per diventare un SO consumer.Il tuo rimane un dogma indimostrato. Secondo te la diffusione di una soluzione tecnica comporta SEMPRE E ASSOLUTAMENTE la sua vulnerabilità ?Secondo me invece è evidente che la diffusione di una soluzione tecnica insicura come i sistemi M$, pensati esclusivamente come AGGRESSIONE di un soggetto monopolistico al libero mercato e non come servizio SICURO ai CLIENTI, ha creato un esercito di seguaci pronti a giurare che dietro la finestra non ci sia che il vuoto.Invece c'è la VITA del libero mercato e della competizione, cui molti seguaci di microsoft non sono abituati, perché si sentono protetti dal monopolista.
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!

      Evviva la Microsoft! Come a dire: se compri
      il nostro .NET ti infettiamo noi!ciccio bello,hai letto?il virus si comporta in maniera classica, direi quasi neoromantica, parte dopo essere stato eseguito.C'e' qualche genere di eseguibile invulnerabile a questo tipo di diffusione?secondo te non si possono infettare i file class di java?Anzi, con questo tipo di "eseguibili", pieni di metadati, e' molto piu' semplice "iniettare" del codice esterno.Finiamola di sputare contro qualsiasi cosa sia targata MS.Questa e' quasi una non notizia.Si sa che se un codice puo' essere eseguito, virtualmente puo' fare qualsiasi cosa, compreso l'autoreplicarsi.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!
        - Scritto da: maks

        Evviva la Microsoft! Come a dire: se
        compri

        il nostro .NET ti infettiamo noi!

        ciccio bello,
        hai letto?
        il virus si comporta in maniera classica,
        direi quasi neoromantica, parte dopo essere
        stato eseguito.
        C'e' qualche genere di eseguibile
        invulnerabile a questo tipo di diffusione?
        secondo te non si possono infettare i file
        class di java?
        Anzi, con questo tipo di "eseguibili", pieni
        di metadati, e' molto piu' semplice
        "iniettare" del codice esterno.

        Finiamola di sputare contro qualsiasi cosa
        sia targata MS.

        Questa e' quasi una non notizia.
        Si sa che se un codice puo' essere eseguito,
        virtualmente puo' fare qualsiasi cosa,
        compreso l'autoreplicarsi.

        SalutiSono d'accordo!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!
          Domanda: ma perché MS, dove avere cagato addosso alla tecnologia Java con Visual J++ (in pratica un java per creare controlli ActiveX!!!) ha deciso di imitarla, anche nel bytecode (ribattezzato IL, bella idea), se questo rende ancora più vulnerabile la loro architettura? Comunque quando avrai formattato un'hard disk con una applet ti offro una cena.
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!
        - Scritto da: maks
        ciccio bello,
        hai letto?
        il virus si comporta in maniera classica,
        direi quasi neoromantica, parte dopo essere
        stato eseguito.
        C'e' qualche genere di eseguibile
        invulnerabile a questo tipo di diffusione?si quelli dove non hai permessi di scrittura
        secondo te non si possono infettare i file
        class di java?se non hai i permessi per scriverci no
        Anzi, con questo tipo di "eseguibili", pieni
        di metadati, e' molto piu' semplice
        "iniettare" del codice esterno.

        Finiamola di sputare contro qualsiasi cosa
        sia targata MS.se tutti ci sputano e' perche' oggettivamente i prodotti M$ per accentuare la facilita' d'uso divengono preda degli attacchi piu' disparati, non ultimi i virus.
        Questa e' quasi una non notizia.
        Si sa che se un codice puo' essere eseguito,
        virtualmente puo' fare qualsiasi cosa,
        compreso l'autoreplicarsi.

        Salutinon e' vero dipende dai permessi che ha il codice,in un sistema *nix esso puo' fare solo cio' che potrebbe fare l'utente che lo ha eseguito (a meno che non sia suidato)
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!


          Finiamola di sputare contro qualsiasi cosa

          sia targata MS.
          se tutti ci sputano e' perche'
          oggettivamente i prodotti M$ per accentuare
          la facilita' d'uso divengono preda degli
          attacchi piu' disparati, non ultimi i virus.
          parliamo dell'articolo.C'e' qualcosa nella piattaforma .Net che la rende intrinsecamente piu' vulnerabile di altre?a me non pare...se tu sei di opinione diversa, vorrei discuterne.

          Questa e' quasi una non notizia.

          Si sa che se un codice puo' essere
          eseguito,

          virtualmente puo' fare qualsiasi cosa,

          compreso l'autoreplicarsi.



          Saluti
          non e' vero dipende dai permessi che ha il
          codice,
          in un sistema *nix esso puo' fare solo cio'
          che potrebbe fare l'utente che lo ha
          eseguito (a meno che non sia suidato)non solo nei sistemi unix...e ripeto, non e' una consolazione che magari un virus distrugga solo i miei dati di utente, perche' magari perdo tre anni di lavoro!ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks


            Finiamola di sputare contro qualsiasi
            cosa


            sia targata MS.

            se tutti ci sputano e' perche'

            oggettivamente i prodotti M$ per
            accentuare

            la facilita' d'uso divengono preda degli

            attacchi piu' disparati, non ultimi i
            virus.



            parliamo dell'articolo.
            C'e' qualcosa nella piattaforma .Net che la
            rende intrinsecamente piu' vulnerabile di
            altre?
            a me non pare...
            se tu sei di opinione diversa, vorrei
            discuterne.infatti io non discuto l'architettura .NET che onestamente non conosco nei dettagli, ma il sistema su cui poggia, io dico che un architettura palesemente utont-friendly come .NET portera' ad un suo utilizzo massiccio (speriamo di no) e quindi diverra' il mezzo ideale per veicolare virus di ogni tipo, poi considerando la debolezza dei sistemi M$ a questo tipo di attacchi....be' fai tu, secondo me ne vedremo delle belle.


            Questa e' quasi una non notizia.


            Si sa che se un codice puo' essere

            eseguito,


            virtualmente puo' fare qualsiasi cosa,


            compreso l'autoreplicarsi.





            Saluti


            non e' vero dipende dai permessi che ha il

            codice,

            in un sistema *nix esso puo' fare solo
            cio'

            che potrebbe fare l'utente che lo ha

            eseguito (a meno che non sia suidato)

            non solo nei sistemi unix...giusto anche VMS
            e ripeto, non e' una consolazione che magari
            un virus distrugga solo i miei dati di
            utente, perche' magari perdo tre anni di
            lavoro!

            ciaoscusa ma io faccio dei backup regolari di /homeusando chown per assegnare la proprieta' del backup a root e impedirne la scrittura, tu no?
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            infatti io non discuto l'architettura .NET
            che onestamente non conosco nei dettagli, ma
            il sistema su cui poggia, io dico che un
            architettura palesemente utont-friendly come
            .NET portera' ad un suo utilizzo massiccio
            (speriamo di no) e quindi diverra' il mezzo
            ideale per veicolare virus di ogni tipo, poi
            considerando la debolezza dei sistemi M$ a
            questo tipo di attacchi....be' fai tu,
            secondo me ne vedremo delle belle.1 - .net non e' una piattaforma utont-friendly, ma una piattaforma per lo sviluppo software, quindi l'esatto opposto.2 - se tu stesso dici che la sua (presunta) enorme diffusione nei prossimi anni sara' "il mezzo ideale per veicolare virus di ogni tipo",allora anche tu ammetti che l'enorme diffusione di windows lo rende appetibile per i virus/worm/trojan writers.

            e ripeto, non e' una consolazione che
            magari

            un virus distrugga solo i miei dati di

            utente, perche' magari perdo tre anni di

            lavoro!



            ciao
            scusa ma io faccio dei backup regolari di
            /home
            usando chown per assegnare la proprieta' del
            backup a root e impedirne la scrittura, tu
            no?
            non e' una prerogativa solo di unix/linux pero'..anche un backup su cd e' abbastanza sicuro...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks
            1 - .net non e' una piattaforma
            utont-friendly, ma una piattaforma per lo
            sviluppo software, quindi l'esatto opposto.quel software poi chi lo usa? Lo fanno solo per vedere se sono capaci o per creare un architettura ove fornire servizi agli utonti? ops utenti
            2 - se tu stesso dici che la sua (presunta)
            enorme diffusione nei prossimi anni sara'
            "il mezzo ideale per veicolare virus di ogni
            tipo",
            allora anche tu ammetti che l'enorme
            diffusione di windows lo rende appetibile
            per i virus/worm/trojan writers.
            NO non ho detto questo, dico che la concorrenza di diffusione E vulnerabilita' a questi attacchi lo rendono un veicolo di diffusione dei virus; un OS altrettanto diffuso ma non vulnerabile a questi attacchi non porterebbe alla medesima situazione.
            non e' una prerogativa solo di unix/linux
            pero'..
            anche un backup su cd e' abbastanza sicuro...

            ciaobe' i cd costano e nella maggior parte dei casi non sono riscrivibili, meglio una partizione sull'HD :)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            1 - .net non e' una piattaforma
            utont-friendly, ma una piattaforma per lo
            sviluppo software, quindi l'esatto opposto.no invecee una piattaforma utont-quasiutont-utont (m$-cosidettisvluppatori-utontiiiiii)ho datto un'occhiata ai vari asp, azz, unz e saro che non ne capisco tanto di programazzione, ma mi sembrano una lamerata...forse la mega-ulta-super-professional (che non ho visto) sara meglio...anche se dubito...comunque tranquilli, fra un po m$ svilluppa software che autosvilluppa software quindi non ci sarano piu tutti questi discorsi...;-0)
            2 - se tu stesso dici che la sua (presunta)
            enorme diffusione nei prossimi anni sara'
            "il mezzo ideale per veicolare virus di ogni
            tipo",
            allora anche tu ammetti che l'enorme
            diffusione di windows lo rende appetibile
            per i virus/worm/trojan writers.ancora con sta storia...anche perche e piu diffuso ma soppratutto perche e piu facile svilluppare anti-utont virus...
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: blah

            1 - .net non e' una piattaforma

            utont-friendly, ma una piattaforma per lo

            sviluppo software, quindi l'esatto
            opposto.
            no invece
            e una piattaforma utont-quasiutont-utont
            (m$-cosidettisvluppatori-utontiiiiii)

            ho datto un'occhiata ai vari asp, azz, unz e
            saro che non ne capisco tanto di
            programazzione, ma mi sembrano una
            lamerata...forse lanon meno di php o perl o pythonjsp e' un gradino sopra

            2 - se tu stesso dici che la sua
            (presunta)

            enorme diffusione nei prossimi anni sara'

            "il mezzo ideale per veicolare virus di
            ogni

            tipo",

            allora anche tu ammetti che l'enorme

            diffusione di windows lo rende appetibile

            per i virus/worm/trojan writers.
            ancora con sta storia...anche perche e piu
            diffuso ma soppratutto perche e piu facile
            svilluppare anti-utont virus...
            io non posso dimostrare di aver ragione.Tu non puoi dimostrare che io ho torto.Si e' nel campo delle ipotesi e una vale l'altra.Che sia piu' facile scrivere uno script su windows, piuttosto che su altre piattaforme e' unafalsita, oggettivamente.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            non meno di php o perl o python
            jsp e' un gradino soprajsp sopra ???hahahhahahahahaha;-0)daii...
            io non posso dimostrare di aver ragione.
            Tu non puoi dimostrare che io ho torto.infatti e per questo che ci sono tutte queste discussioni...;-0)
            Che sia piu' facile scrivere uno script su
            windows, piuttosto che su altre piattaforme
            e' una
            falsita, oggettivamente.mah...dipende da che tipo di script ;-0)
            ciaori-ciao...
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks


            - Scritto da: blah

            non meno di php o perl o python
            jsp e' un gradino sopra
            un gradino sopra? Ma che scale hai a casa?E poi php è decisamente superiore: ASP è solo una colla tra HTTP Server e oggetti COM, di suo è pochino, e visto che per funzionare necessita di WebServer notoriamente bacati, non è certo così sicuro.

            io non posso dimostrare di aver ragione.
            Tu non puoi dimostrare che io ho torto.
            Si e' nel campo delle ipotesi e una vale
            l'altra.
            Che sia piu' facile scrivere uno script su
            windows, piuttosto che su altre piattaforme
            e' una
            falsita, oggettivamente.

            ciaoBeh, fare una mail che sfrutti il baco del Malformed Mime Header, è banale e con questo si fanno danni immensi in maniera semplicissima. Tu dirai: basta scaricare e installare la patch.E se la patch ti dice che il tuo IE (bacato) non ha bisogno della patch e dunque non si vuole installare? Che faccio la disassemblo e provo a farla partire lo stesso? E se poi vado in galera?Io volevo solo poter leggere le mail senza farmi formattare l'HD....
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!




            - Scritto da: blah



            non meno di php o perl o python

            jsp e' un gradino sopra



            un gradino sopra? Ma che scale hai a casa?
            E poi php è decisamente superiore: ASP è
            solo una colla tra HTTP Server e oggetti
            COM, di suo è pochino, e visto che per
            funzionare necessita di WebServer
            notoriamente bacati, non è certo così
            sicuro.
            decisamente, notoriamente che scale usi pr fare i confronti?da dove derivi queste certezze.Jsp e' un gradino sopra come framework.E' indubbio.Poi che non ti piaccia java e' un altro discorso.Asp, esatto, e' un collante fra http e com, e ti pare poco?Php decisamente superiore, in cosa?tecnicamente, come performance... in cosa?




            io non posso dimostrare di aver ragione.

            Tu non puoi dimostrare che io ho torto.

            Si e' nel campo delle ipotesi e una vale

            l'altra.

            Che sia piu' facile scrivere uno script su

            windows, piuttosto che su altre
            piattaforme

            e' una

            falsita, oggettivamente.



            ciao

            Beh, fare una mail che sfrutti il baco del
            Malformed Mime Header, è banale e con questo
            si fanno danni immensi in maniera
            semplicissima. Tu dirai: basta scaricare e
            installare la patch.
            E se la patch ti dice che il tuo IE (bacato)
            non ha bisogno della patch e dunque non si
            vuole installare? Che faccio la disassemblo
            e provo a farla partire lo stesso? E se poi
            vado in galera?
            Io volevo solo poter leggere le mail senza
            farmi formattare l'HD....si, ma resta il fatto che questo non dipende da MS, ma da u bug in un programma.Se eudora o qualsiasi altro clien email permettesse di sfruttare uno stack overflow, cosa cambierebbe?nulla...poi se la gente si ostina ad usare outlook come client pop3, la colpa di chi e'?chieditelo...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks
            poi se la gente si ostina ad usare outlook
            come client pop3, la colpa di chi e'?Di quelli che lo preinstallano sulla maggioranza dei pc venduti?
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks..........

            non e' vero dipende dai permessi che ha il

            codice,

            in un sistema *nix esso puo' fare solo
            cio'

            che potrebbe fare l'utente che lo ha

            eseguito (a meno che non sia suidato)

            non solo nei sistemi unix...
            e ripeto, non e' una consolazione che magari
            un virus distrugga solo i miei dati di
            utente, perche' magari perdo tre anni di
            lavoro!Beh, se hai dei dati particolarmente importanti (anche se tre anni senza un backup......) puoi sempre adottare delle particolari precauzioni (a dire il vero non solo in Unix) tipo utilizzare diversi utenti: uno di root (ovvio, ma da utilizzare il meno possibile), uno di login per lavorare normalmente, uno per accedere alla rete (utente sfigato dove salvi si e no i preferiti e i files scaricati, e magari anche qualche virus...), uno altrettanto sfigato per provare e verificare i programmi nuovi (se hanno qualche virus fanno pochi danni...) ed infine uno per far girare i programmi importanti e che possono accedere in scrittura ai dati importanti. Avere ed utilizzare utenti diversi non vuol dire necessariamente fare login diversi...Un'altra precauzione che si può adottare sui sistemi unix è di mettere i dati importanti in una partizione da montare (da root) solo al momento del bisogno. Un eventuale virus di certo non può far nulla su una partizione smontata...
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!

          non e' vero dipende dai permessi che ha il
          codice,
          in un sistema *nix esso puo' fare solo cio'
          che potrebbe fare l'utente che lo ha
          eseguito (a meno che non sia suidato)Perche', secondo te chiunque esegua un programma in un sistema win2k diventa automaticamente un administrator (o un domain admins)?
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: dwildstar
            Perche', secondo te chiunque esegua un
            programma in un sistema win2k diventa
            automaticamente un administrator (o un
            domain admins)?
            boooo a giudicare dalla proliferazione di virus sotto win2k direi che e' possibile, altrimenti bisognerebbe ammettere che la maggior parte degli admin Win sono degli incompetenti ed eseguono applicazioni di cui non sanno la provenienza con privilegi di administrator no?
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!

      Intendevo solo dire che .NET sembra fatto
      apposta per le EPIDEMIE: on OS può essere +
      o - predisposto ad essere attaccato da un
      virus, un altro è una piattaforma fatta
      apposta per creare EPIDEMIEInteressante.Mi spieghi in che modo?Sai, anche io posso dire che ingegneristicamente lo shuttle e' sbagliato.Ma se non posso dimostrarlo, e' meglio che sto zitto.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!
      - Scritto da: Darth Vader
      La cosa che mi spiace di più è che l'unico
      modo per dimostrarti che stai dicendo
      cazzate sarebbe quello di avere la bacchetta
      magica e trasformare Linux o qualsiasi altro
      SO in un SO che abbia le caratteristiche per
      arrivare al livello di diffusione di
      Windows. Vedresti così che, purtroppo, il
      fatto di essere esposti ai virus è legato a
      filo doppio alle caratteristiche che deve
      avere un SO per diventare un SO consumer.La vulnerabilita' non dipende dalla diffusione dell'OS ma da come e' strutturato l'OS stesso; i sistemi *nix (quindi anche Linux) hanno un sistema di permessi che impedisce la diffusione e il danneggiamento del sistema da parte di un virus a meno che esso non venga eseguito da root, ma nessun utente Linux eseguirebbe codice di cui non sa' la provenienza da root; quindi finiamola di raccontare la favoletta per cui i virus ci sono solo perche' un OS e' diffuso; e' una bugia, e chi la sostiene o e' un ignorante e' in malafede, vedi tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!

        La vulnerabilita' non dipende dalla
        diffusione dell'OS ma da come e' strutturato
        l'OS stesso; i sistemi *nix (quindi anche
        Linux) hanno un sistema di permessi che
        impedisce la diffusione e il danneggiamento
        del sistema da parte di un virus a meno che
        esso non venga eseguito da root, ma nessun
        utente Linux eseguirebbe codice di cui non
        sa' la provenienza da root; quindi finiamola
        di raccontare la favoletta per cui i virus
        ci sono solo perche' un OS e' diffuso; e'
        una bugia, e chi la sostiene o e' un
        ignorante e' in malafede, vedi tu.scusa, ma windows 2000 non ha i permessi per utente?tanto per fare un esempio MacOS 9.x non li haLa differenza la fanno gli utenti, non gli OS.Anche in DOS era possibile per un virus ditruggere la macchina, ma a me e' successo solo agli inizi, quando ero inesperto e facevo tante cazzate.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!
          - Scritto da: maks
          scusa, ma windows 2000 non ha i permessi per
          utente?in realta' in win2000 non c'e' una _reale_ separazione tra utenti difatti tali difese sono aggirabili.
          tanto per fare un esempio MacOS 9.x non li ha
          La differenza la fanno gli utenti, non gli
          OS.anche secondo me la differenza la fa l'utente ma _solo_ se l'OS gli mette a disposizione dei mezzi per potersi tutelare, ad esempio anche un sistema *nix potrebbe diventare preda di virus se gli utenti si mettessero ad eseguire tutte le porcherie possibili da root.
          Anche in DOS era possibile per un virus
          ditruggere la macchina, ma a me e' successo
          solo agli inizi, quando ero inesperto e
          facevo tante cazzate.

          ciaobe'in un sistema monoutente o uno che simula la multiutenza (ma di fatto non e' multiutente), a parte un anitivirus, e un po' di giudizio da parte dell'utente, difese reali non ce ne sono.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            - Scritto da: maks

            scusa, ma windows 2000 non ha i permessi
            per

            utente?
            in realta' in win2000 non c'e' una _reale_
            separazione tra utenti difatti tali difese
            sono aggirabili.primo: diamo una definizione di multiutenzaperche' windows 2000 puo' essere definito multiutente. Di certo non possono lavorarci piu' utenti in contemporanea, ma gli utenti hanno dei permessi, tutt altro che aggirabili.Se conosci il modo di farlo, mi farebbe piacere conoscerlo.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks

            - Scritto da: maks


            scusa, ma windows 2000 non ha i
            permessi

            per


            utente?

            in realta' in win2000 non c'e' una _reale_

            separazione tra utenti difatti tali difese

            sono aggirabili.

            primo: diamo una definizione di multiutenza
            perche' windows 2000 puo' essere definito
            multiutente. Di certo non possono lavorarci
            piu' utenti in contemporanea, ma gli utenti
            hanno dei permessi, tutt altro che
            aggirabili.
            Se conosci il modo di farlo, mi farebbe
            piacere conoscerlo.

            ciaobasta vedere la proliferazione di worm (ormai non si contano piu')per rendersi conto che tali permessi non sono efficaci.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            multiutenza

            perche' windows 2000 puo' essere definito

            multiutente. Di certo non possono
            lavorarci

            piu' utenti in contemporanea, ma gli
            utenti

            hanno dei permessi, tutt altro che

            aggirabili.

            Se conosci il modo di farlo, mi farebbe

            piacere conoscerlo.



            ciao
            basta vedere la proliferazione di worm
            (ormai non si contano piu')per rendersi
            conto che tali permessi non sono efficaci.il worm non aggira i permessi...la gran parte visti fino ad oggi o sfruttavano vulnerabilita' o mandavano email.Non servono speciali permessi per mandare un' email, e con uno stack overflow fai quello che vuoi, su qualsiasi sistema.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks
            Non servono speciali permessi per mandare
            un' email, e con uno stack overflow fai
            quello che vuoi, su qualsiasi sistema. Beh, ma è più difficile sfruttare uno stack overflow che scrivere uno scriptino in VBS...
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            - Scritto da: maks

            Non servono speciali permessi per mandare

            un' email, e con uno stack overflow fai

            quello che vuoi, su qualsiasi sistema.

            Beh, ma è più difficile sfruttare uno
            stack overflow che scrivere uno scriptino in
            VBS...quindi?uno scirpt perl che un utente linux esegue sulla sua macchina senza sapere cosa faccia e' meno pericoloso?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: maks

            - Scritto da: maks


            Non servono speciali permessi per
            mandare


            un' email, e con uno stack overflow fai


            quello che vuoi, su qualsiasi sistema.



            Beh, ma è più difficile sfruttare uno

            stack overflow che scrivere uno scriptino
            in

            VBS...

            quindi?
            uno scirpt perl che un utente linux esegue
            sulla sua macchina senza sapere cosa faccia
            e' meno pericoloso?No di certo, ma non viene eseguito automaticamente da nessuno...P.S. Ti avverto che non odio MS a priori, anzi, l'idea del CLR di .NET è una figata (ma Mono e DotGNU sono meglio! ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            Sono stato dipendente Digital per anni. Quindi so cos'è VMS.E so pure che lo ha scritto un certo Dave Cutler che, guarda caso, ha scritto pure Windows NT.Sei proprio sicuro che tra due sistemi operativi scritti dalla stessa persona non ci siano degli elementi comuni?- Scritto da: z2
            tu paragoni VMS a win2k e parli a me di
            competenza???
            Hai mai usato un sistema VMS? Non credo
            altrimenti non faresti questi paragoni.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Darth Vader
            Sono stato dipendente Digital per anni.
            Quindi so cos'è VMS.

            E so pure che lo ha scritto un certo Dave
            Cutler che, guarda caso, ha scritto pure
            Windows NT.

            Sei proprio sicuro che tra due sistemi
            operativi scritti dalla stessa persona non
            ci siano degli elementi comuni?
            Io ti ho chiesto se lo hai mai USATO non se lo conosci o sai chi lo ha scritto; io lo uso da parecchio avendo un account sul vax della mia facolta' quindi parlo con cognizione di causa, tu?
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            Ci ho fatto su consulenze per anni, che è ben diverso da avere un account.Anche mia nonna ha un conto alle poste ma non sa mica come funzionino i processi interni delle Poste Italiane.Cresci un po',va.- Scritto da: z2


            - Scritto da: Darth Vader

            Sono stato dipendente Digital per anni.

            Quindi so cos'è VMS.



            E so pure che lo ha scritto un certo Dave

            Cutler che, guarda caso, ha scritto pure

            Windows NT.



            Sei proprio sicuro che tra due sistemi

            operativi scritti dalla stessa persona non

            ci siano degli elementi comuni?


            Io ti ho chiesto se lo hai mai USATO non se
            lo conosci o sai chi lo ha scritto; io lo
            uso da parecchio avendo un account sul vax
            della mia facolta' quindi parlo con
            cognizione di causa, tu?
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Darth Vader
            Ci ho fatto su consulenze per anni, che è
            ben diverso da avere un account.

            Anche mia nonna ha un conto alle poste ma
            non sa mica come funzionino i processi
            interni delle Poste Italiane.

            Cresci un po',va.1) il fatto di avere un account su un sistema non preclude che si possa studiarlo, anzi!2)ancora insisti? Che vuol dire che ci hai fatto consulenze? mi spieghi per favore se hai mai usato o amministrato un sistema VMS3)cresci vallo a dire ai tuoi amici, io non lo sono quindi ti pregherei di non prenderti tali confidenze con me.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            e per chiudere il discorso VMS vs. WNT... indovina quali sono le tre lettere che seguono la V, la M e la S nell'alfabeto...V -
            WM -
            NS -
            T;o)Raga, smettetela di scannarvi, il vostro fegato vi ringrazierà!
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            Scusa se insisto ma prima tu avevi detto
            Intendevo solo dire che .NET sembra fatto
            apposta per le EPIDEMIE: on OS può essere +
            o - predisposto ad essere attaccato da un
            virus, un altro è una piattaforma fatta
            apposta per creare EPIDEMIE... ehm.... vorrei sapere PERCHE' "sembra fatto apposta per le epidemie" e COME può "creare epidemie".Non m'interessano i curriculum, ma delle motivazioni fondate.Ci sudo sopra da tre mesi e a me sembra abbastanza valida come tecnologia, ma sentire le motivazioni che ti spingono ad asserire tali accuse m'interessano ancora di più. Mi potrebbero far ricredere (sono ancora in tempo)Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            Oh finalmente una persona competente! Senti a Capodanno dovevo portare il pc ad una festa per sentire un pò di musica, e non volendo che il babbo di turno mi pasticciasse la macchina, ho deciso (avendo il tri-boot (Win98,Win2000 e Lingux)) di affidarmi a Linux: nonostante siano mesi che non lo usavo, e anche prima lo usavo poco, è stato elementare mettere su un minimo di sicurezza sui file e sui dischi da proteggere.Sono mesi che provo con Win2000, ma sembra impossibile evitare che mi monti i dischi di sistema di Win98: come cazzo si configura la sicurezza con sto Os?
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            win2000 e' un OS??? Azz e io che ho sempre pensato fosse un videogioco ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            Il file system deve essere NTFS se no niente sicurezza sui file. Questo significa che se i file sono sul disco del Windows 98 (FAT, non lo considero nemmeno un file system) il modo per evitare che qualcuno ti pasticci qualcosa è impedirgli di fare logon (metodo semplice) a Windows 2000 oppure usare le policy per nascondere le unità disco (metodo un po' più complesso).- Scritto da: JosaFat
            Oh finalmente una persona competente! Senti
            a Capodanno dovevo portare il pc ad una
            festa per sentire un pò di musica, e non
            volendo che il babbo di turno mi
            pasticciasse la macchina, ho deciso (avendo
            il tri-boot (Win98,Win2000 e Lingux)) di
            affidarmi a Linux: nonostante siano mesi che
            non lo usavo, e anche prima lo usavo poco, è
            stato elementare mettere su un minimo di
            sicurezza sui file e sui dischi da
            proteggere.
            Sono mesi che provo con Win2000, ma sembra
            impossibile evitare che mi monti i dischi di
            sistema di Win98: come cazzo si configura la
            sicurezza con sto Os?
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!
      tutto sto parlare e filosofare se sia meglio M$ o Unix o chissa quale altro So mi fa venire il voltastomaco!...a mio parere la cosa + importante e sempre e solo ki sta dietro al pc: SYSadmin!un sysadmin incapace renderebbe insicura la + inespugnabile delle reti. P.s.:...volete una rete davvero sicura?...staccate la spina!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: è la volta che si affondano da soli!
      studia studia che ne hai di cose da imparare
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!
        Parla di studiare prorio il cercopiteco che in questo stesso forum sostiene che l'architettura di Win NT è compeltamente diversa da quella di VMS... - Scritto da: z2
        studia studia che ne hai di cose da imparare
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!
          - Scritto da: Darth Vader
          Parla di studiare prorio il cercopiteco che
          in questo stesso forum sostiene che
          l'architettura di Win NT è compeltamente
          diversa da quella di VMS...

          - Scritto da: z2

          studia studia che ne hai di cose da
          impararesono tuo fratello? Non mi pare, quindi cercopiteco vallo a dire ai tuoi amici, a tua mamma o a chi vuoi idiota (e comunque l'architettura di NT non ci azzecca un tubo com VMS o openVMS se sostieni il contrario sei un emerito ignorante)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            tua mamma o a chi vuoi idiota (e comunque
            l'architettura di NT non ci azzecca un tubo
            com VMS o openVMS se sostieni il contrario
            sei un emerito ignorante)Guarda che ti basta fare un paio di ricerche in rete per vedere che ha ragione lui ,non e' che ci voglia molto.
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Ciao

            tua mamma o a chi vuoi idiota (e comunque

            l'architettura di NT non ci azzecca un
            tubo

            com VMS o openVMS se sostieni il contrario

            sei un emerito ignorante)

            Guarda che ti basta fare un paio di ricerche
            in rete per vedere che ha ragione lui ,non
            e' che ci voglia molto. falle tu le ricerche io sono convinto di quanto sostengo e anche se la M$ scopiazza a destra e a sinistra (vedi stack tcp-ip scopiazzato da freeBSD) non e' questo il caso (per una volta che non copiano diamogliene atto).
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!

            falle tu le ricerche io sono convinto di
            quanto sostengo e anche se la M$ scopiazza a
            destra e a sinistra (vedi stack tcp-ip
            scopiazzato da freeBSD) non e' questo il
            caso (per una volta che non copiano
            diamogliene atto).Ecco allora ti sei convinto male visto che il direttore del team che ha scritto NT non solo e' lo stesso che ha scritto vms ma quando e' stato assunto da microsoft ha espressamente richiesto di poter continuare il progetto ,facendo assumere mezza Digital da microsoft. Poi se ti fa piacere leggere vai pure quihttp://www.winntmag.com/Articles/Index.cfm?IssueID=97&ArticleID=4494Ora aspettiamo da parte tua qualche fatto un po' piu' concreto. Quanto allo scopiazzare qui e li siamo anche ansiosi di sapere quale progetto tu ritenga originale (non linux spero).
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            azz hai ragione hanno scopiazzato pure da VMS, sono senza pudore e ritegno alla M$, certo a giudicare dai risultati hanno scopiazzato male, ma d'altronde piu' di cosi da quella gente non ci si puo' aspettare.Qui non si tratta di non copiare a priori qui si tratta di o copiare e permettere agli altri di fare altrettanto (si chiama condivisione) oppure non copiare e non far copiare agli altri, la M$ evidentemente non e' di questa idea vuole copiare dai progetti altrui ma non permettere ad altri di copiare da lei (tanto di valide cose da copiare da M$ ce ne sono veramente poche ahaha).
      • Anonimo scrive:
        Re: è la volta che si affondano da soli!
        - Scritto da: z2
        studia studia che ne hai di cose da impararevuoi un applauso?eccotelo... clap clapperò in tutta franchezza quello che ha bisogno di studiare sei tu, dato che non sembri avere neppure un minimo di logica:se su un dato sistema posso creare applicazioni, allora posso creare pure virus, poichè questi ultimi altro non sono che applicazioni.Non è che ci vuole molto ad arrivarci... bah...Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: è la volta che si affondano da soli!
          - Scritto da: Zeross
          se su un dato sistema posso creare
          applicazioni, allora posso creare pure
          virus, poichè questi ultimi altro non sono
          che applicazioni.
          Non è che ci vuole molto ad arrivarci...
          bah...
          ZerossNO un virus e' un applicazione che ha come scopo primario quello di diffondersi nel sistema; in un sistema *nix a meno che il virus non venga eseguito con privilegi di root (e nessun admin eseguirebbe applicazioni di cui non sa' la provenienza come root) al massimo puo' danneggiare i file dell'utente che lo ha eseguito ma il sistema noman chmod :)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: z2
            NO un virus e' un applicazione che ha come
            scopo primario quello di diffondersi nel
            sistema; in un sistema *nix a meno che il
            virus non venga eseguito con privilegi di
            root (e nessun admin eseguirebbe
            applicazioni di cui non sa' la provenienza
            come root) al massimo puo' danneggiare i
            file dell'utente che lo ha eseguito ma il
            sistema no
            man chmod :)La definizione standard di VIRUS la considero attualmente troppo restrittiva.Qualsiasi programma che ha come scopo primario il far danno all'utente è da considerarsi alla stregua di un virus, IMHO.E cmq, per inciso, come ho già detto altre volte, cosa mi interessa se il virus non distrugge il sistema se tanto cmq ha distrutto i miei dati??Il sistema, se non ho fatto il backup dei miei dati, me lo sbatto in faccia!Non sono certo i 10 minuti in più che impiego a ripristinare il sistema da un'immagine su cd (operaszione che tanto dovrei fare lo stesso per ripristinare i miei dati) che fanno la differenza.Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: z2

            NO un virus e' un applicazione che ha come

            scopo primario quello di diffondersi nel

            sistema; in un sistema *nix a meno che il

            virus non venga eseguito con privilegi di

            root (e nessun admin eseguirebbe

            applicazioni di cui non sa' la provenienza

            come root) al massimo puo' danneggiare i

            file dell'utente che lo ha eseguito ma il

            sistema no

            man chmod :)


            La definizione standard di VIRUS la
            considero attualmente troppo restrittiva.
            Qualsiasi programma che ha come scopo
            primario il far danno all'utente è da
            considerarsi alla stregua di un virus, IMHO.allora sotto questa definizione andrebbe anche il programma di registrazione di win xp.
            E cmq, per inciso, come ho già detto altre
            volte, cosa mi interessa se il virus non
            distrugge il sistema se tanto cmq ha
            distrutto i miei dati??Se a TE non interessa, non ti illudere che la cosa sia condivisa da tutti. Se TU ti vuoi LIMITARE nell'azione, non sperare che TUTTI gli altri lo facciano.
            Il sistema, se non ho fatto il backup dei
            miei dati, me lo sbatto in faccia!Davvero? Allora il tuo è un sistema monoutente o un multiutente sotto-utilizzato). Io il mio sistema (mandrake-Linux 8.1) lo condivido con altri membri della mia famiglia, che si in*zzerebbero parecchio se distruggessi il sistema.
            Non sono certo i 10 minuti in più che
            impiego a ripristinare il sistema da
            un'immagine su cd (operaszione che tanto
            dovrei fare lo stesso per ripristinare i
            miei dati) che fanno la differenza.Eh sì! sono operazioni a cui ci si abitua se si usa il solito prodotto del solito monopolista.Però esistono alternative SICURE e addirittura GRATUITE.(mandrake-linux 8.1, acquistato in edicola a 9000 Lire)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: zap
            allora sotto questa definizione andrebbe
            anche il programma di registrazione di win
            xp.Non mi sembra che ciò provochi un danno... se non a chi, ovviamente, usa una copia di Windows XP illegalmente.
            Davvero? Allora il tuo è un sistema
            monoutente o un multiutente
            sotto-utilizzato).E' multiutente e non è sotto-utilizzato... semplicemente sul mio pc vi accedo solo io.
            Io il mio sistema
            (mandrake-Linux 8.1) lo condivido con altri
            membri della mia famiglia, che si
            in*zzerebbero parecchio se distruggessi il
            sistema.Ah beh... io invece per gli altri membri della famiglia ho assemblato un altro pc... scusa ma mi sembra più pratico.
            Eh sì! sono operazioni a cui ci si abitua se
            si usa il solito prodotto del solito
            monopolista.Beh, non ho mai dovuto ripristinare Windows per colpa di un virus... miracolato? No, semplicemente esperto!
            Però esistono alternative SICURE e
            addirittura GRATUITE.

            (mandrake-linux 8.1, acquistato in edicola a
            9000 Lire)Beta tester Microsoft... non ho pagato neanche le 9000 Lire...ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: zap

            allora sotto questa definizione andrebbe

            anche il programma di registrazione di win

            xp.

            Non mi sembra che ciò provochi un danno...
            se non a chi, ovviamente, usa una copia di
            Windows XP illegalmente.Infatti la maggior parte dell'utenza italiana vive nell'illegalità.Sei al corrente che almeno il 50 % del software italiano è illegale? (BSA docet)Quindi quel programma provocherebbe guai alla metà dell'utenza italiana, almeno.

            Davvero? Allora il tuo è un sistema

            monoutente o un multiutente

            sotto-utilizzato).

            E' multiutente e non è sotto-utilizzato...
            semplicemente sul mio pc vi accedo solo io.allora tutte le funzioni di multiutenza non sono da te utilizzate, e quindi il tuo sistema è sottoutilzzato, perché quelle funzioni le hai pagate e comunque occupano una parte del tuo sistema inutilmente.

            Io il mio sistema

            (mandrake-Linux 8.1) lo condivido con
            altri

            membri della mia famiglia, che si

            in*zzerebbero parecchio se distruggessi il

            sistema.

            Ah beh... io invece per gli altri membri
            della famiglia ho assemblato un altro pc...
            scusa ma mi sembra più pratico.Sono d'accordo, e infatti ho effettuato la stessa cosa, ma collegando tutti i pc in rete. Così si condivide tutti la stessa connessione a internet, e le risorse del sistema. Ma il costo è limitato ai pochi soldi dell'hardware usato. il software, tranne poche rare occasioni, è GRATIS e LIBERO.Inoltre con un pc a fare da server centrale, ho installato StarOffice /net, così da usare solo lo spazio-disco del server. Sui client ho effettuato l'installazione-client di StarOffice, e ciò mi ha permesso di risparmiare molto sull'acquisto di altro hardware.Quindi credo che la mia soluzione sia altrettanto valida della tua, e inoltre è a minor costo. Infatti io per gli altri computer non ho alcun costo aggiuntivo dovuto alla licenza di un altro SO, mentre tu ce l'hai.

            Eh sì! sono operazioni a cui ci si abitua
            se

            si usa il solito prodotto del solito

            monopolista.

            Beh, non ho mai dovuto ripristinare Windows
            per colpa di un virus... miracolato? No,
            semplicemente esperto!e quindi, viste le tempeste di worm/virus che continuano a spazzare i sistemi windows, fai parte di un'élite.Ti definisci "esperto" e dici che che non hai problemi perché sei tale. Quindi hai sopperito alle carenze del sistema che usi, carenze sempre smentite da chi quel sistema lo PRODUCE e lo VENDE, carenze che rendono il sistema intrinsecamente insicuro, e che necessita di particolari cure "esperte" per non incorrere nei problemi dovuti a questa insicurezza.Ci fa piacere che tu sia talmente esperto, ma una rondine non fa primavera: la maggior parte dell'utenza non è esperta, e così il vanto del produttore-monopolista microsoft è sfatato: i sistemi windows non sono facili E sicuri; sono facili E insicuri, oppure sono difficili E sicuri, ma non hanno entrambe le caratteristiche gradite all'utenza.

            Però esistono alternative SICURE e

            addirittura GRATUITE.



            (mandrake-linux 8.1, acquistato in
            edicola a

            9000 Lire)

            Beta tester Microsoft... non ho pagato
            neanche le 9000 Lire...E non vorrai dire che QUESTO è il paradiso che il mullah Gates ci riserva, spero?Rientri ancora di più nel gruppo dei pochi che il moniopolista microsoft non costringe alla pratica del pirataggio o del prelievo-fiscale.(winxp costa dalle 500 alle 800 mila lire, mi pare).Credevo che i vantaggi del sistema che sostieni fossero per tutti (o almeno tutti coloro che vogliono essere onesti), invece non è così. Da simili interventi risulta ancora più facile sostenere che i sistemi windows, visto quello che offrono, sono elitari (danarosi) o per pirati.E inoltre, visti i costi del software Open Source, la microsoft sarebbe fuori mercato, se non fosse per la sua posizione monopolista che difende strenuamente a forza di avvocati e non con la qualità delle sue offerte)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: zap

            Infatti la maggior parte dell'utenza
            italiana vive nell'illegalità.
            [CUT]
            Quindi quel programma provocherebbe guai
            alla metà dell'utenza italiana, almeno.Nessuno li obbliga ad agire nell'illegalità... le alternative ci sono (o sono solo favolette?).
            allora tutte le funzioni di multiutenza non
            sono da te utilizzate, e quindi il tuo
            sistema è sottoutilzzato, perché quelle
            funzioni le hai pagate e comunque occupano
            una parte del tuo sistema inutilmente.Io le uso praticamente tutte.Non ho specificato, ma mi sembrava ovvio.Il fatto che sia "teoricamente" monoutente perchè vi accedo solo io non vuol dire che non abbia creato altri account utente per cose mie.
            Quindi credo che la mia soluzione sia
            altrettanto valida della tua, e inoltre è a
            minor costo. Infatti io per gli altri
            computer non ho alcun costo aggiuntivo
            dovuto alla licenza di un altro SO, mentre
            tu ce l'hai.Una soluzione è valida quando assolve a tutte le esigenze che si hanno, quindi è vero che sono valide entrambi.
            e quindi, viste le tempeste di worm/virus
            che continuano a spazzare i sistemi windows,
            fai parte di un'élite.
            [CUT]
            sicuri; sono facili E insicuri, oppure sono
            difficili E sicuri, ma non hanno entrambe le
            caratteristiche gradite all'utenza.Ci vuole ancora tempo... e occorre che gli utenti inesperti diventino almeno un po' più esperti, ma forse questa è un'utopia... un sistema operativo, lasciando i proclami pubblicitari al tempo che trovano, non può essere utilizzanto come un frullatore (e conosco chi non sa far funzionare manco quello!!)
            Credevo che i vantaggi del sistema che
            sostieni fossero per tutti (o almeno tutti
            coloro che vogliono essere onesti), invece
            non è così. Per averlo ho impiegato parte del mio tempo libero lavorando per Microsoft. Non mi sento meno onesto per questo, se è quello che intendevi dire.Ho lavorato e sono stato pagato.Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Zeross
            La definizione standard di VIRUS la
            considero attualmente troppo restrittiva.
            Qualsiasi programma che ha come scopo
            primario il far danno all'utente è da
            considerarsi alla stregua di un virus, IMHO.Be' qui' stiamo parlando di vurus non di quelli che *tu* consideri virus, poi sotto la tua definizione di virus ci sono la maggior parte dei prodotti microsoft (un utente che e' costretto a formattare periodicamente ha ricevuto un danno! o no?)
            E cmq, per inciso, come ho già detto altre
            volte, cosa mi interessa se il virus non
            distrugge il sistema se tanto cmq ha
            distrutto i miei dati??intanto se prendi le opportune precauzioni i tuoi dati non vengono distrutti, io ad esempio mi sono creato un utente ad hoc per testare le applicazioni di cui non conosco la provenienza,oppure si potrebbe testarle chrootandole, insomma i modi ci sono; poi credo ci sia una bella differenza tra perdere i propri dati e perdere i dati di TUTTI gli utenti di quel sistema + il sistema stesso.
            Non sono certo i 10 minuti in più che
            impiego a ripristinare il sistema da
            un'immagine su cd (operaszione che tanto
            dovrei fare lo stesso per ripristinare i
            miei dati) che fanno la differenza.io preferisco testare i programmi con un utente adibito solo a quello e non dover mai ripristinare ne' i miei dati ne' il sistema :)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: z2
            Be' qui' stiamo parlando di vurus non di
            quelli che *tu* consideri virus, poi sotto
            la tua definizione di virus ci sono la
            maggior parte dei prodotti microsoft (un
            utente che e' costretto a formattare
            periodicamente ha ricevuto un danno! o no?)Lo scopo principale di Windows/Office/ecc... non è certo formattarti il pc.
            intanto se prendi le opportune precauzioni i
            tuoi dati non vengono distrutti, io ad
            esempio mi sono creato un utente ad hoc per
            testare le applicazioni di cui non conosco
            la provenienza,
            oppure si potrebbe testarle chrootandole,
            insomma i modi ci sono; poi credo ci sia una
            bella differenza tra perdere i propri dati e
            perdere i dati di TUTTI gli utenti di quel
            sistema + il sistema stesso.Tutta la famiglia NT implementa i permessi a livello utente... francamente credi che l'utente inesperto (vogliamo chiamarlo utonto? chiamamolo pure...) si prenda la briga di utilizzarle queste cose?Tranquillo, ipotizzando uno scenario in cui i ruoli di Windows e Linux siano invertiti, avremmo al mondo una massa di utenti root.Su questo mi ci gioco tranquillamente i "gioielli di famiglia", sicuro di non perderli.Byee,Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: Zeross
            Su questo mi ci gioco tranquillamente i
            "gioielli di famiglia", sicuro di non
            perderli.tanto non li usi mai :)
          • Anonimo scrive:
            Re: è la volta che si affondano da soli!
            - Scritto da: munehiro
            - Scritto da: Zeross

            Su questo mi ci gioco tranquillamente i

            "gioielli di famiglia", sicuro di non

            perderli.

            tanto non li usi mai :)Con te no di sicuro! Ci mancherebbe altro!!!O_O;;Zeross
Chiudi i commenti