Macchina vs Uomo: 6-0

Un nuovo supercomputer ha battuto il campione di scacchi più forte del momento: si tratta di Hydra, un calcolatore multiprocessore arabo basato su tecnologia Intel. Ecco com'è andata


Londra – Michael Adams, campione britannico del nobile gioco degli scacchi, ha perso la sua sfida contro un supercomputer mediorientale: Hydra , un calcolatore nato ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. Il risultato dello scontro è stato un successo clamoroso per il giocatore in silicio che ha concesso all’avversario umano un solo pareggio in sei partite. “La mia impressione su questo Hydra… è che gioca bene”, ammette Adams. Tuttavia il numero uno del Regno Unito ha delle perplessità sulle potenzialità della macchina: “Si deve ancora vedere come se la caverà contro altri esseri umani”.

Hydra, proprio come il mostro mitologico, conta molte teste: la sua potenza di calcolo deriva da un cluster di 64 CPU Intel Xeon a 3,06GHz. Incredibilmente, la “bestia” ha utilizzato solo metà delle sue teste per strappare l’ambita vittoria contro Adams. In una intervista apparsa su Chess Base , Michael Adams ha rivelato che il suo avversario digitale “ha una strategia decisamente aggressiva”, e che riesce ad adattarsi perfettamente alle mosse dell’opponente, “mantenendo sempre un equilibrio strategico”.

Il potentissimo sistema multiprocessore, in grado di analizzare ben 200 milioni di mosse al secondo, è tra i più potenti mai sviluppati per il gioco degli scacchi. Gli studiosi hanno subito indicato il risultato di questa gara tra uomo e macchina come “unità di misura” dell’incredibile progresso tecnologico .

Ma l’epigono di Deep Blue, il computer che nel 1997 riuscì a sconfiggere il leggendario campione internazionale Garry Kasparov, ha semplicemente battuto uno dei sei miliardi e mezzo di esseri umani: c’è da stare sicuri, ricorda Adams, che la superiorità della macchine “non si può dimostrare dopo un solo match”. La differenza fondamentale tra un giocatore elettronico ed uno “in carne ed ossa” rimane comunque una: i computer non riescono a capire il significato profondo dell’attività a cui si dedicano. Almeno per il momento.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma funzioni "normali", mai?
    Fanno cellulari che scattano le foto, le ecografie, le suonerie polifoniche, i giochini via infrarossi, le pennette, i touch screen, i caffé.......e poi te ne prendi uno nella media e scopri che non può inviare nemmeno una mail.Cioé, dico, UNA CACCHIO DI EMAIL!!!E non dite che non servirebbe, altro che smsini ruba soldi.
  • Anonimo scrive:
    Cell multiuso and more..
    A quando il dildo incorporato?
  • Anonimo scrive:
    Io proverei sul cranio di Alessio B.
    tanto per vedere se dentro cè qualcosa!
  • Anonimo scrive:
    Da dove si scatta la foto...
    ...sarà un grosso successo commerciale perchè per scattare le foto le tipe dovranno infilarselo nella gnocca mentre vibra! :D
  • Le-ChuckITA scrive:
    Ma non sarà pedofilia?
    Scusate ogni tanto non resisto alle str*n*ate che la mia mente partorisce e ne vengo annichilito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non sarà pedofilia?
      - Scritto da: Anonimo
      http://ars.userfriendly.org/cartoons/?id=20050629
      mmmm... cephalopod documentaries!LOL
  • Anonimo scrive:
    Cosa significa IRRADIARE...
    irradiare verbo transitivoSinonimi: diffondere, emanare, illuminare, rischiarare, emettere Quindi non necessariamente si deve pensare alle radiazioni.L'autore o il direttore (nei giornali, spesso, titoli e sottotitoli sono decisi dal vertice della redazione) hanno utilizzato un verbo in modo proprio.Il Linguista
  • markoer scrive:
    Sarebbe utilissimo sulle ambulanze
    Come da titolo...Ciao.
  • afiorillo scrive:
    Irradiare i propri bambini?
    Prendendo per buona la storia, c'è da prendere con le molle invece il sottotitolo dell'articolo che fa (per motivi noti solo all'Autore) dell'inutile allarmismo paventando "radiazioni".L'ecografia non funziona con onde elettromagnetiche, ma sonore (ultrasoniche, per la precisione). Quindi, niente "irradiazione", purtroppo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Irradiare i propri bambini?
      E ma il telefonino fa anche il suo lavoro di telefonino... che fai, lo spegni prima di ecografare il bambino? ma se lo spegni poi come ecografi???
      • Anonimo scrive:
        Re: Irradiare i propri bambini?
        Mentre fai l'ecografia con onde soniche con il cellulare come spiegava l'amico di prima, non telefoni, non sei collegato con la futura nonna per far sentire il battito......e il cellulare se non telefona trasmette solo un bassissimo segnale di controllo radio, niente di cui preoccuparsi.Questa è ignoranza che dovrebbe stare lontana dai lettori di una rivista di tecnologia e ancor di più dagli stessi autori.Marco- Scritto da: Anonimo
        E ma il telefonino fa anche il suo lavoro di
        telefonino... che fai, lo spegni prima di
        ecografare il bambino? ma se lo spegni poi come
        ecografi???
        • Anonimo scrive:
          Re: Irradiare i propri bambini?

          e il cellulare se non telefona trasmette solo un
          bassissimo segnale di controllo radio, ah quindi irradia
        • Anonimo scrive:
          Re: Irradiare i propri bambini?
          Credo che il problema stia tutto nel fatto che un giorno l'ironia e' venuta qui no e quando l'hai vista si e' suicidata.
        • Anonimo scrive:
          Re: Irradiare i propri bambini?
          - Scritto da: Anonimo
          Mentre fai l'ecografia con onde soniche con il
          cellulare come spiegava l'amico di prima, non
          telefoni, non sei collegato con la futura nonna
          per far sentire il battito......
          e il cellulare se non telefona trasmette solo un
          bassissimo segnale di controllo radio, niente di
          cui preoccuparsi.Trasmette burst a mezzo watt esattamente come quando telefoni, ma solo per brevi periodi. Detto cio' bisogna capire come vengano effettuate queste "ecografie". Io non ho trovato info, e non vorrei che stessero pensando di usare le onde millimetriche, che un telefonino emette "naturalmente" :-).hola
  • Anonimo scrive:
    Concorso a Premi
    Ideate il gadget più estroso, esotico, speciale per il telefono cellulare (insomma la vaccata più grossa).Alla proposta più originale andrà un ricco premio 8)
    • Kirisuto scrive:
      Re: Concorso a Premi
      - Scritto da: Matthew Reed
      Ideate il gadget più estroso, esotico, speciale
      per il telefono cellulare (insomma la vaccata più
      grossa).
      Alla proposta più originale andrà un ricco premio
      8)Allora1) martellatore antitalpe, liberamente ispirato a Dune e a http://www.dmail.it/prodotto.php?cod=30663-7122) gnomo da giardino assassino bluetooth, se ne sta li apparentemente inerte, ma basta uno squillo e salta addosso ai testimoni di Geova e li sbrana3) cotton fioc incorporato, nel caso non fosse mancanza di campo ma abbondanza di cerume :p
      • Anonimo scrive:
        Re: Concorso a Premi

        3) cotton fioc incorporato, nel caso non fosse
        mancanza
        di campo ma abbondanza di cerume :pQuesta la metterei nei pocket pc, da una parte pennina touch e dall'altra netta orecchie
  • Anonimo scrive:
    Videofonino che fà le foto al feto!
    Prossimamente in tutte le pubblicità.----Post senza peli sulla lingua, non leggere se siete sensibili.C'è un limite a tutto, ora stanno infilando davvero troppe STRONZATE in questi caxxo di cellulari. :@
  • Anonimo scrive:
    Che male c'e' ?
    Se fare delle ecografie in piu' puo' svelare malformazioni ecc. non ci vedo niente di male - anzi. Occhio con i termini come "irradiare" ecc. - fai inutili allarmismi. Il problema e' la nascita di bambini le cui malformazioni si notano DOPO che sono nati, cioe' l'ignoranza di queste. Per citare: L'ecografia è una metodica di indagine che produce immagini del corpo umano utilizzando gli ultrasuoni (suoni ad altissima frequenza), grazie alle proprietà di rifletterli che hanno i tessuti:i principi alla base dell'esame sono gli stessi del radar e del sonar.Le apparecchiature più sofisticate permettono di analizzare con maggiore dettaglio gli ultrasuoni riflessi (echi), ottenendo informazioni anche sul flusso del sangue negli organi esplorati (eco-Doppler e color Doppler).Nelle condizioni dell'esame, l'attraversamento dei tessuti da parte degli ultrasuoni non produce conseguenze apprezzabili: per questo motivo non sono stati sinora documentati effetti dannosi imputabili all'ecografia, che può essere quindi considerata un esame privo di rischi e senza alcuna controindicazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che male c'e' ?
      - Scritto da: Anonimo
      l'attraversamento
      dei tessuti da parte degli ultrasuoni non produce
      conseguenze apprezzabiliA casa !
      per questo motivo non
      sono stati sinora documentati effetti dannosiA casa !
      che può essere quindi considerata A casa senza passare dal via !
      • Anonimo scrive:
        Re: Che male c'e' ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        l'attraversamento

        dei tessuti da parte degli ultrasuoni non
        produce

        conseguenze apprezzabili

        A casa !


        per questo motivo non

        sono stati sinora documentati effetti dannosi

        A casa !


        che può essere quindi considerata

        A casa senza passare dal via !

        Smettila ritardato! Avessero fatto l'ecografia i tuoi ora non saresti qui a rompere!(troll3)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che male c'e' ?
      - Scritto da: Anonimo
      Se fare delle ecografie in piu' puo' svelare
      malformazioni ecc. non ci vedo niente di male -
      anzi. Occhio con i termini come "irradiare" ecc.
      - fai inutili allarmismi. Il problema e' la
      nascita di bambini le cui malformazioni si notano
      DOPO che sono nati, cioe' l'ignoranza di queste.

      Per citare:

      L'ecografia è una metodica di indagine che
      produce immagini del corpo umano utilizzando gli
      ultrasuoni (suoni ad altissima frequenza), grazie
      alle proprietà di rifletterli che hanno i
      tessuti:
      i principi alla base dell'esame sono gli stessi
      del radar e del sonar.

      Le apparecchiature più sofisticate permettono di
      analizzare con maggiore dettaglio gli ultrasuoni
      riflessi (echi), ottenendo informazioni anche sul
      flusso del sangue negli organi esplorati
      (eco-Doppler e color Doppler).

      Nelle condizioni dell'esame, l'attraversamento
      dei tessuti da parte degli ultrasuoni non produce
      conseguenze apprezzabili: per questo motivo non
      sono stati sinora documentati effetti dannosi
      imputabili all'ecografia, che può essere quindi
      considerata un esame privo di rischi e senza
      alcuna controindicazione.Mi auguro che il tuo futuro sia da agrimensore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che male c'e' ?
      E ovviamente la donna incinta armata di cellulare ad ultrasuoni ha SICURAMENTE le competenze per leggere un' ecografia e determinare eventuali malformazioni nel feto... certo come no.E ovviamente il cellulare in questione è SICURAMENTE paragonabile ad una macchina elettromedicale... lo omologheranno per fare ecografie nei Paesi del III Mondo.Ma finirla con questi gadget cretini aggiunti a dei telefoni portatili?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che male c'e' ?
        - Scritto da: Matthew Reed
        E ovviamente la donna incinta armata di cellulare
        ad ultrasuoni ha SICURAMENTE le competenze per
        leggere un' ecografia e determinare eventuali
        malformazioni nel feto... certo come no.
        E ovviamente il cellulare in questione è
        SICURAMENTE paragonabile ad una macchina
        elettromedicale... lo omologheranno per fare
        ecografie nei Paesi del III Mondo.

        Ma finirla con questi gadget cretini aggiunti a
        dei telefoni portatili?QuotoC'è da farsi drizzare i capelli in testa :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Che male c'e' ?
          ma un telefono che faccia da TELEFONO lo venderanno piu' in futuro?no, adesso devonof arsi la guerra su chi e' il primo che ti mette anche il pelapatate, il cuocimelanzane e lo spugnettatore meccanico.che tristezza
          • Anonimo scrive:
            Re: Che male c'e' ?
            Tutta invidia perché il vibracall dà più soddisfazione alle donne.(Mi ricordo una volta che mia sorella aveva da poco uno dei primi cell col vibro, era a un concerto in piazza, le ho telefonato e poi mi ha raccontato che ha fatto girare tutti facendo un salto e esclamando ad alta voce: "Ah! Il vibratore!")
          • Anonimo scrive:
            Re: Che male c'e' ?
            - Scritto da: Anonimo
            no, adesso devonof arsi la guerra su chi e' il
            primo che ti mette anche il pelapatateBeh il coltellino svizzero nel telefono non sarebbe male
        • Anonimo scrive:
          Re: Che male c'e' ?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Matthew Reed

          E ovviamente la donna incinta armata di
          cellulare

          ad ultrasuoni ha SICURAMENTE le competenze per

          leggere un' ecografia e determinare eventuali

          malformazioni nel feto... certo come no.

          E ovviamente il cellulare in questione è

          SICURAMENTE paragonabile ad una macchina

          elettromedicale... lo omologheranno per fare

          ecografie nei Paesi del III Mondo.



          Ma finirla con questi gadget cretini aggiunti a

          dei telefoni portatili?


          Quoto
          C'è da farsi drizzare i capelli in testa :|Si, a leggere commenti di gente come te
Chiudi i commenti