MacOS 9 addio. Il futuro si chiama Jaguar

Apple annuncia diverse novità di rilievo, fra cui la nuova versione di Mac OS X, Jaguar, e il definitivo pensionamento di Mac OS 9


San Jose (USA) – “Mac OS 9 non è ancora morto per i nostri clienti, ma è morto per voi”. E’ con queste parole, e con una scenografia che vedeva come soggetto una piccola bara con dentro una scatola di Mac OS 9, che Steve Jobs, CEO di Apple, ha voluto annunciare al popolo di sviluppatori intervenuti alla Worldwide Developers Conference 2002, la morte ufficiale del vecchio sistema operativo.

Il futuro si chiama ora Jaguar, nome in codice del più grosso aggiornamento fino ad oggi mai uscito per il giovane Mac OS X, un sistema operativo che – stando alle speranze di Apple – dovrebbe riuscire a catturare 5 milioni di utenti entro la fine dell’anno.

Jaguar, che formalmente sarà la versione 10.2 di Mac OS X, è atteso per la fine dell’estate ed integrerà tutta una serie di novità destinate sia al mercato consumer che a quello professionale e aziendale.

Quartz Extreme è il nome del nuovo motore grafico che, attraverso le librerie OpenGL, sfrutterà l’accelerazione hardware 2D e 3D fornita dalle schede grafiche basate su bus AGP ed equipaggiate con almeno 32 MB di RAM.

L’altra grossa novità riguarda l’inclusione in Jaguar di Inkwell, un software per il riconoscimento della scrittura che affonda le sue radici nella tecnologia che Apple sviluppò ai tempi del poco fortunato PDA Newton. L’integrazione nel sistema operativo di tale tecnologia permetterà ad ogni applicazione che accetta del testo in input di avvalersi del riconoscimento della scrittura manuale.

Mac OS X 10.2 integra anche il nuovo QuickTime 6, annunciato a febbraio, Sherlock 3, la nuova funzione di ricerca per Internet, ed un motore di database a cui potrà appoggiarsi ogni applicazione.

Per quanto riguarda il networking e Internet, Jaguar porta con sé Rendezvous, un sistema per la rilevazione automatica di computer attraverso reti TCP/IP; una nuova versione di Mail, che ora si arricchisce di funzionalità avanzate di sicurezza e di filtraggio delle e-mail; iChat, un sistema di messaggistica istantanea compatibile con AIM (AOL Instant Messenger) ed in grado di funzionare anche su reti locali.

Jobs ha tenuto a sottolineare come questa sia la prima volta che AOL consente a terzi l’interoperabilità con il proprio sistema di instant messaging.

Sul fronte Unix, Jaguar include FreeBSD 4.4, GCC 3, IPv6 e IPSec, il motore di stampa CUPS, LDAP e il servizio di autenticazione Kerberos. “Mac OS X è la migliore piattaforma Unix per il desktop, e stiamo rendendola ancora migliore”, ha detto Philip Schiller, senior vice president of worldwide product marketing di Apple.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Si,certo per uno che ha preso la patente
    Si,certo per uno che ha preso la patente per sparare cazzate in libertà.....Se avessero dato retta a questo qui a quest'ora eravamo fermi agli 8086!
  • Anonimo scrive:
    AL Qaida può navigare, ma sig. Mario Rossi . . .
    Ancora una considerazione sullo stato di incapacità di intendere e volere dell'autore di questo articolo: mentre i terroristi di Al Qaida possono utilizzare internet per scopi bei più pericolosi di un'E-mail infetta, agli innoqui sig. bianchi o Rossi di turno facciamo prendere la patente . . . .MA CI PENSI, PRIMA DI SCRIVERE STE FESSERIE!!!
  • Anonimo scrive:
    patente per vivere
    chi ha scritto una simile bufala evidentemente non ha mai visto la TV, con tutto il suo bombardamento di violenza e spazzatura: mettiamo anche la patente per vedere, che so, "distretto di polizia" o "Don Matteo"?Voglio essere ancora più provocatorio: a chi propone la patente per internet farei fare un bell'esame per il diritto di stare al mondo, e se non lo supera . . . . .
  • Anonimo scrive:
    Bravo.... clap clap!
    Giusto.... totalmente d'accordo... senza ombra di dubbio.E sfido chiunque a dire il contrario; anzi, sono certo che sarete dello stesso parere il giorno che aprirete con sicurezza una mail infetta dopo un mancato update delle definitions del vostro antivirus.ciau ciauAle
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo.... clap clap!

      E sfido chiunque a dire il contrario; anzi,
      sono certo che sarete dello stesso parere il
      giorno che aprirete con sicurezza una mail
      infetta dopo un mancato update delle
      definitions del vostro antivirusperche` apri una mail infetta? secondo me hai bisogno tu della patente
  • Anonimo scrive:
    oggi non e il 1o aprile :-D
    Oltre alla patente per internet occorerebbe un test psichiatrico per chi ha il coraggio di fare queste proposte , magari un adattamento riveduto del test dell US ARMY propinato ai 3 giorni.Ti piacciono i fiori?Farai il fiorista? Sicuramente si e trattato di una provocazione, lo volgio sperare. ghghghghCiao a tutti
  • Anonimo scrive:
    :-)))))))) lol lol oddio santissimo
    La patente da cretino a guando?
  • Anonimo scrive:
    ma che patente e patente
    Basterebbe solo vietare la rete a dotati di qualsiasi OS prodotto da Microsoft e il problema dei virus sarebbe quasi del tutto risolto cmq internet free for ever sono assolutamente contrario a questa ridicola proposta.
  • Anonimo scrive:
    ma che patente e patente
    Basterebbe solo vietare la rete a dotati di qualsiasi OS prodotto da Microsoft e il problema dei virus sarebbe quasi del tutto risolto cmq internet free for ever sono assolutamente contrario a questa ridicola proposta.
  • Anonimo scrive:
    ma che cazzz
    ma chi è sto demente che ha scritto una cazz*ata del genere??? Tu la patente per l'auto la prendi perché ci sono delle leggi da rispettare per non essere dannevole verso altri (e testesso) ma in internet che problemi puoi dare?? è la cosa più stupida che ho sentito su internet fino ad ora. E con questo ho detto tutto!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che cazzz
      Mi sa che non hai capito granche' dell'articolo. E probabilmente non sai chi e' Cailliau.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che cazzz
        Mah ti diro per me può anche essere sua santità in persona (senza offesa per i credenti) ma non me ne frega un cazzo.Se è una cazzata è una cazzata!
        • Anonimo scrive:
          Re: ma che cazzz

          Mah ti diro per me può anche essere sua
          santità in persona (senza offesa per i
          credenti) ma non me ne frega un cazzo.
          Se è una cazzata è una cazzata!Argomenta allora
  • Anonimo scrive:
    e bravo il burocrata di turno!
    La rete è di tutti, mi sembra un'idea balzana e burocratica quella di istituire una patente. Un'idea che fortunatamente non verrà mai accolta!
  • Anonimo scrive:
    ma che assurdità
    io non ho mai usato un antivirus da 7 anni è sono convinto che non servano a nulla Tranne che al sempre più sorridente Peter Norton, la patente per internet, e chi mi dovrebbe esaminare ?e chi controlla quelli che la rilasciano,ma smettiamola internet nasce libero e continueà a esserlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che assurdità
      Internet si sta degradando...Una volta cerano gli smanettoni, hacker, lamer...oggi ce l'utente medio.
  • Anonimo scrive:
    FANCULO!
    Connessione limitata, ma andate a CAGARE con queste proposte del CAZZO! Non sapete un CAZZO voi di internet e vi mettete a proporre CAZZATE simili :-)))))Prima di tutto dovete diventare scienziati informatici, sapere come minimo dar forma con numeri binari digitali un buco di culo convergente divergente, e forse, doposarete ingrado di aprire la fogna per sparare altre CAZZATE IMMANI in questo campo.Che teste di cazzo ci stanno al mondo.., dategli un voto e si sentono uomini veri, ommemmerda solo quello riuscite ad essere e ci rimarrete fino alla tomba.
  • Anonimo scrive:
    antivirus

    chi non utilizza neppure un antivirus sul
    proprio Windows deve essere privato del libero
    accesso e deve poter sfruttare solo un accesso
    protetto e controllato.io non uso nessun programma antivirus, io uso un sistema operativo antivirus!
    • Anonimo scrive:
      Re: antivirus
      - Scritto da: pietro

      chi non utilizza neppure un antivirus sul

      proprio Windows deve essere privato del
      libero
      accesso e deve poter sfruttare solo
      un accesso
      protetto e controllato.


      io non uso nessun programma antivirus, io
      uso un sistema operativo antivirus!quindi sei esonerato dal patentino!;)
  • Anonimo scrive:
    le patenti
    a quando la patente per scrivere su PI. ultimamente se ne sente sembre piu' il bisogno
  • Anonimo scrive:
    Complimenti per la pensata!
    Per me fate un po come vi pare , fatela pure una patente per internet (da rinnovare e pure da pagare ogni anno?) se proprio la volete facciamola , a me in fondo non me ne frega un cazzo, anzi io proporrei addirittura che nell'esame ci sia richiesta una prova di programmazione in due o tre linguaggi diversi e di teoria dei sistemi operativi.Poi vediamo in quanti rimaniamo in rete in Italia ( ma anche nel mondo se questa cazzata fosse estesa oltreconfine).Comunque complimenti vivissimi per la pensata: non è da tutti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti per la pensata! (di Cailliau)
      - Scritto da: Che cazzata!ok alla prossima conferenza di Cailliau vai li.Ti consiglio di farti tradurre correttamente in inglese il tuo profondo pensiero e voglio vedere se sei capace di dirglielo in faccia.volgarone!
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti per la pensata! (di Cailliau)
        se vuoi ci vado io, e gli dico che forse sarebbe meglio proibire di andare su internet con certi OS fabbricati x gli imbecilli invece di scassare i maroni a noialtri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Complimenti per la pensata! (di Cailliau)
        posso benissimo ripeterlo a lui e a chiunque altro in qualunque momento.comunque mi ha impressionato la tua opinione.molto ben espressa e articolata.
  • Anonimo scrive:
    proposta inutile
    Forse che quando uno ha la patente di guida è immune da guai provocati da se stesso o da altri?Ci manca solo la patente per andare in internet per completare il quadro della burocrazia inutile.Cerchiamo invece di educare i giovani a non mandare idiozie in rete, a non pitturare i muri delle città, a non ammazzarsi, con regolare patente, il sabato sera.Per i vecchi (come me) non c'è più niente da fare;se sono stupidi bisogna solo aspettare che escano di scena per cause naturali.
  • Anonimo scrive:
    ---------------
    news?
  • Anonimo scrive:
    E la televisione?
    Una patente per il web? Perche' allora non mettere anche una patente per la televisione?Credete forse che uno che sta sdraiato sul divano a vedersi la Tv non possa fare danni?Uno che si trangugia Emilio Fede tutti i giorni puo' essere un pericolo serio per la società , ancor di piu' una massaia innamorata di Mastrotta e delle sue pentole.Per non parlare di Home Shopping Europe: un potenziale cataclisma nel bilancio familiare.Sarabande di tette e culi al vento senza nemmeno il classico "disclaimer" che almeno i siti internet hanno la decenza di mettere, gioco d'azzardo , pubblicità di medicinali come fossero caramelle e altre diavolerie.Una patente sarebbe il minimo, anzi io direi pure un passaporto.Oppure per la TV come per l'Internet che ne dite di cominciare a fare un po' di sana cultura?Magari a scuola, anzi, gia' dall'asilo.Ricordo che, ai mei tempi, qualche professore ex sessantottino tentava di iniziarci alla lettura del giornale ogni mattina in classe, lettura di gruppo con analisi tecnica e di contenuti.A ben pensarci era una buona cosa, negli anni mi servi' molto.Ecco , forse era quello l'atteggiamento giusto , da riproporre coi nuovi media. Pero' adesso quel professore e' vecchio e gli e' passata la voglia, credo...paoloxwww.kontrokultura.org
    • Anonimo scrive:
      Re: E la televisione?
      Forse se adesso in classe imparassero ad usare internet non servirebbero patenti o giornaletti, così ognuno di noi avrebbe la possibilità di formarsi il cervello autonomamente e non farselo deviare da "certe letture". Torna a leggere il giornaletto in classe con il tuo professore sessantottino, internet è per menti libere.Credo che la patente servirebbe a te, almeno per limitarti nello scrivere certe boiate.
      • Anonimo scrive:
        Re: E la televisione?
        ... NON AGGIUNGEREI ALTRE PAROLE... QUESTA E' UNA DI QUELLE FRASI CHE DOVREBBERO FAR RIFLETTERE CHE FORTUNATAMENTE NON TUTTI LA PENSANO IN «QUEL MODO»! COMPLIMENTI, SAITU!!!! IO NEL '68 AVEVO TRE ANNI E DI CONSEGUENZA NON SO COSA ABBIA VOLUTO DIRE MA ADESSO HO VISTO E SO A COSA CI HA PORTATO...- Scritto da: saitu
        Forse se adesso in classe imparassero ad
        usare internet non servirebbero patenti o
        giornaletti, così ognuno di noi avrebbe la
        possibilità di formarsi il cervello
        autonomamente e non farselo deviare da
        "certe letture".

        Torna a leggere il giornaletto in classe con
        il tuo professore sessantottino, internet è
        per menti libere.

        Credo che la patente servirebbe a te, almeno
        per limitarti nello scrivere certe boiate.
      • Anonimo scrive:
        Re: E la televisione?
        - Scritto da: saitu
        Forse se adesso in classe imparassero ad
        usare internetE io che ho detto?Evidentemente a te la patente serve per leggere...
  • Anonimo scrive:
    e per concludere sulle competenze...
    oscar wilde diceva:Agli esami gli sciocchi fanno le domande a cui i saggi non sanno risponderediceva anche tante altre cose..."simpatiche"...
  • Anonimo scrive:
    laureati e competenze...
    http://cnu.cineca.it/nazionale01/tesi-milioni.htmIl lavoro mascherato da una "consulenza"Una tesi con 5 milioni
  • Anonimo scrive:
    parlando di albi professionali...e competenze...
    http://www.esperti.comleggetevi le schede professionali...
  • Anonimo scrive:
    ma i server provider...?
    se il problema è la diffusione dei virus perchè non si introduce un controllo al momento della spedizione della posta? E non ditemi che bisogna rispettare la privacy dell'e-mail!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma i server provider...?
      sicuro, cosi' quando mi mandano un virus x analizzarlo non mi arriva! Che trovata! Complimenti anche a te, oltre che all'autore dell' articolo!
  • Anonimo scrive:
    patente e poi.....
    Chi mi può spiegare perchè si cerca in tutti i modi di ingabbiare con regole e regolacce cio che si è sviluppato ed è diventato così importante grazie al fatto che era assolutamente libero da ogni legame e da ogni logica di presunta "intellighenzia" informatica e comportamentale ?Le cose regolamentate producono solo risultati senza genialità.
  • Anonimo scrive:
    Nuova proposta: patente ai programmatori...
    ... e specialmente esame obbligatorio per i sistemisti Microsoft.Quiz n. 1a cosa servono le partizioni estese?Quiz n. 2perche` le partizioni estese DEVONO contenere altre partizioni estese e via dicendo anche quando le slot della tabella delle partizioni non sono tutte occupate? di fatto impedendo l'identita` fra un identificatore univoco della partizione e obbligando i sistemi operativi a risincronizzare tutte le partizioni quando si cambia qualcosa?Eh?(lo so, e` un tentativo di sfogo incompreso)
  • Anonimo scrive:
    Che idea!...
    ...der cazzo!
  • Anonimo scrive:
    E per i giornalisti Q.I. almeno di 50 per scrivere
    Prima di sparare certe cazzate!!
  • Anonimo scrive:
    Patente
    la patente e' solo una scusa per estorcere altri soldi ai poveri utenti invece dovrebbe essere obbligatorio usare mutt dalla console di debian gnu/linux in questo modo cliccando sugli attachment non succederebbe niente oppure si potrebbe fare un patch per sendmail per renderlo gpl e nel frattempo fargli rinominare tutti gli attachment con estensione .maseisicuro e cosi' l'utente lo deve rinominare e per rinominarlo deve usare mv dalla console quindi per forza deve essere un utente che ha letto gli howto ne consegue che gli utenti con kde non potranno usare l'email e che nessuno potra' piu' scrivere a zap ma anche questo e' il prezzo del proggresso
  • Anonimo scrive:
    una proposta burocratica ad un problema vero
    Non credo che si possa risolvere con la patente: 5 milioni di persone in Italia che dovrebbero andare a fare un esame , mah ? E chi li esamina ?Scuole guida per internet ....Un bel businees , niente male come idea ...E' meglio pensare ad un sistema di "espulsione" dalla rete di chi si comporta in modo irresponsabile con un credito che può essere esaurito con la rescissione dell'accesso dopo un certo numero di infrazioni...Ma chi poi farebbe il giudice...?Mi pare una fantasia di scarso valore pratico.ciaoGino
    • Anonimo scrive:
      Re: una proposta burocratica ad un problema vero

      E' meglio pensare ad un sistema di
      "espulsione" dalla rete di chi si comporta
      in modo irresponsabile con un credito che
      può essere esaurito con la rescissione
      dell'accesso dopo un certo numero di
      infrazioni...Pero' rimane il problema di "chi decide"?Secondo me il punto dell'articolo e' quello giusto: rendiamoci tutti conto che bisogna educare chi e' online da poco tempo. Diamoci da fare.
  • Anonimo scrive:
    Talento naturale
    ...per scrivere stupidaggini qualcuno non ha bisogno di patenti, è bravo per talento naturale
    • Anonimo scrive:
      Re: Talento naturale

      ...per scrivere stupidaggini qualcuno non ha
      bisogno di patenti, è bravo per talento
      naturalePensa a quelli che scrivono le HOAXES. Secondo me quella e' arte.
  • Anonimo scrive:
    Prima la patente per Window
    Forse prima ci vuole la patente per usare windows !! Ma daiiiii i danni e i virus se liscambiano proprio quelli che non sanno usare internet... è questa la migliore lezione per imparare !! Un bel blocco al PC (così i tecnici ci guadagnano qualcosa !!)
  • Anonimo scrive:
    Come dire la patente per uscire di casa...
    o per parlare, o per entrare in un locale. capisco le argomentazioni e motivazioni dell'articolo, che in parte posso capire (in parte), ma il resto è quasi un delirio.. chi naviga senza antivirus? ma saranno cavoli suoi! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come dire la patente per uscire di casa...
      Sono d'accordo , una patente per accedere in internet sarebbe come la patente per poter leggere riviste, o per camminare per strada, Capirossi permettendo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come dire la patente per uscire di casa...

        Sono d'accordo , una patente per accedere in
        internet sarebbe come la patente per poter
        leggere rivisteNo, per scagliare CASSONETTI di riviste addosso a chi ti pare quando ti pare. Che bello.
  • Anonimo scrive:
    Cailliau, chi era costui?
    E' una domanda che dovrebbero farsi in molti su questo forum.
  • Anonimo scrive:
    PATENTE PER GIORNALISTI
    leggendo questo "articolo", se così si può definire una pensata di un bambino eccentrico, tale Sig. Mondi, l'unica patente che istituirei è quella dei giornalisti, ma una patente celebrale che possa permettere a noi comuni mortali di non dover leggere certe id1oz1e su pagine web di grossa "tiratura". Si vergogni!!!
  • Anonimo scrive:
    ..chi non utilizza neppure un antivirus ????
    ..ma perche' c'è bisogno dell'antivirus???'Io navigo in internet dal 92.E dalla macchina Findus ( ne ho altre 2 Linux) settata a dovere:Gli allegati vanno in una cartella temporanea che controllo , gli activex non si attivano ed il browser è settato bene per la protezione.Le porte che non servono sono chiuse con un bel personal Firewall.Mai preso un virus in vita mia.MAIAhhhhh....ho capito...Symantec farebbe parte della commissione che rilascia la patente Internet....Ci vorrebbe una campagna progresso per spiegare alla gente che il computer non è come il videoregistratore e che un minimo bisogna sapere.Bah..!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ..chi non utilizza neppure un antivirus ????
      Non penserai di rientrare tra i newbie tu no? Pussa via :)))))))))
      • Anonimo scrive:
        Re: ..chi non utilizza neppure un antivirus ????
        - Scritto da: blabla
        Non penserai di rientrare tra i newbie tu
        no? Pussa via :)))))))))...ma proprio non mi volete?? :-((((((
  • Anonimo scrive:
    la patente
    ... e la patente per evitare certi articoli cretini a quando ?
    • Anonimo scrive:
      Re: la patente
      Dai un po' di motivazioni su che ce la puoi fare.
    • Anonimo scrive:
      Re: la patente
      Anche chi guida l'automobile pur avendo "una patente", spesso ignora o non conosce "il codice". La liberta' di sbagliare e' un sacro santo diritto, l'ignoranza non e' per forza una colpa, ma l'arroganza si.
  • Anonimo scrive:
    ...e la patente per VOTARE
    Quella si che ci vorrebbe.Possibile che la gente faccia la sua scelta in base a cartelloni pubblicitari abilmente ritoccati????E Sgarbi, Milly Carlucci, Cicciolina, Gianni Rivera etc. .....E allora se conosci le conseguenze del tuo voto ti do' la patente. Se 6 semo non voti!Giusto???
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e la patente per VOTARE


      E Sgarbi, Milly Carlucci, Cicciolina, Gianni
      Rivera etc. .....
      Berlusconi, Bossi, Maroni, Schifani, Vito, Fini, er Pecora, Mussolini, ....
      • Anonimo scrive:
        Re: ...e la patente per VOTARE
        ... eh già! xchè Rutelli, D'Alema, Castagnetti (oddio!!!), Fassino, Bertinotti, PAnnella, Bonino, Salvi, Berlinguer, Craxi, Natta, Togliatti, ... boni quelli??????????? MA VADAVIA AL C.....UNI GIORNI IN CAMPAGNA!!!!!!!- Scritto da: zazaza




        E Sgarbi, Milly Carlucci, Cicciolina,
        Gianni

        Rivera etc. .....




        Berlusconi, Bossi, Maroni, Schifani, Vito,
        Fini, er Pecora, Mussolini, ....
  • Anonimo scrive:
    L'ennesima strunzata...
    Di chi non ha altro da pensare...ma andate a cagare, piuttosto bisogna partire dalla fonte, vietare in uttto il mondo la vendita dei computer...
  • Anonimo scrive:
    INTERNET SOPRAVVIVERA'
    Godete, fanciulli mieistato soave,altro dirvi non vòma che la vostra vitach'anco tardi a venir non vi sia graveLorenzo il Magnifico
  • Anonimo scrive:
    neonati con la patente?
    daresti la patente a un pischello di 8 anni che si collaga a internet?
  • Anonimo scrive:
    ritengo OFFENSIVO questo articolo
    ma non per me.l'esame lo potrei anche passare, io credo.lo ritengo offensivo per il genere umano, oltre al fatto che rovina lo spirito di internet.altro?è un pessimo modo di affrontare la VITA intera.
    • Anonimo scrive:
      Re: ritengo OFFENSIVO questo articolo
      - Scritto da: redox

      ma non per me.
      l'esame lo potrei anche passare, io credo.

      lo ritengo offensivo per il genere umano,
      oltre al fatto che rovina lo spirito di
      internet.

      altro?
      è un pessimo modo di affrontare la VITA
      intera.Allora facciamo guidare le auto anche agli handicappati, perché altrimenti "è offensivo" per la dignità umana!
      • Anonimo scrive:
        Re: ritengo OFFENSIVO questo articolo
        - Scritto da: Edo


        - Scritto da: redox



        ma non per me.

        l'esame lo potrei anche passare, io credo.



        lo ritengo offensivo per il genere umano,

        oltre al fatto che rovina lo spirito di

        internet.



        altro?

        è un pessimo modo di affrontare la VITA

        intera.

        Allora facciamo guidare le auto anche agli
        handicappati, perché altrimenti "è
        offensivo" per la dignità umana!infatti lo fanno.se sei ignorante, e non conosci le cose, lascia perdere.e ci sono anche le sezioni dei programmi per gli handicappati.lascia perdere edo, lascia perdere.hai paura dei newbies?lascia perdere anche l'informatica.
        • Anonimo scrive:
          Re: ritengo OFFENSIVO questo articolo
          - Scritto da: frogger-frag


          - Scritto da: Edo





          - Scritto da: redox





          ma non per me.


          l'esame lo potrei anche passare, io
          credo.





          lo ritengo offensivo per il genere
          umano,


          oltre al fatto che rovina lo spirito di


          internet.





          altro?


          è un pessimo modo di affrontare la VITA


          intera.



          Allora facciamo guidare le auto anche agli

          handicappati, perché altrimenti "è

          offensivo" per la dignità umana!

          infatti lo fanno.
          se sei ignorante, e non conosci le cose,
          lascia perdere.

          e ci sono anche le sezioni dei programmi per
          gli handicappati.Bella scoperta!Ma c'è handicap e handicap.I down guidano??
          lascia perdere edo, lascia perdere.
          hai paura dei newbies?

          lascia perdere anche l'informatica.Lasciala perdere tu.
  • Anonimo scrive:
    250 commenti
    Questo e' il segnale che la provocazione ha fatto centro e ha costretto a metterci in discussione. Lasciate stare i fascistelli che si aggirano per il forum, la verita' e' che tutti dobbiamo comprendere che viviamo in un paese, il cyberspace, che vive delle nostre interconnessioni. E di questo bisogna avere rispetto.
    • Anonimo scrive:
      Re: 250 commenti
      - Scritto da: Trauma
      Questo e' il segnale che la provocazione ha
      fatto centro e ha costretto a metterci in
      discussione. Lasciate stare i fascistelli
      che si aggirano per il forum, la verita' e'
      che tutti dobbiamo comprendere che viviamo
      in un paese, il cyberspace, che vive delle
      nostre interconnessioni. E di questo bisogna
      avere rispetto.Questo offende la logica.Ho sempre trovato davvero idiota questo modo di ragionare (non tu, ma il modo) ... E' tutta la vita che arriva uno e dice qualcosa di sbagliato, di totalmente stupido, di offensivo ... allora tu, al culmine della sopportazione poi esplodi, gli sputi in faccia la tua indignazione e cosa succede?"ecco, la verità fa male eh?"oppure "la gallina che canta ha fatto l'uovo!"Allora l'esperimento che feci, per essere un po' più duri fu: "ah si? tua madre è una puttana!"A questo punto l'interlocutore si incazzò e gli dissi"eh ... la verità fa male? la gallina che canta ha fatto l'uovo ...? oppure ... sparare cazzate offensive fa incazzare e PRETENDE una risposta adeguata?"Se un pubblico di persone si è sentita oltraggiata da un comportamento da signorotto del 700, che pretende di frapporre fra internet e la gente un foglietto , forse non è solo questa banda di troll (eccomi qui) che sbaglia... forse ha esagerato pure Mondi.Ad ogni modo non mi soffermo su quanto dice mondi, ma su questo commento : la provocazione c'è stata, ma sarebbe stata tale anche se l'articolo fosse stato "tracciare i cellulari è un bene! rendiamolo obbligatorio!"oppure che so "evviva la product activation key!" oppure "la privacy? A chi serve? aboliamola".tutti avrebbero detto "ma vai affan... " oppure "ma sei .... ?" qualcosa...e questo cosa dimostra? che il contenuto degli articoli è buono o che era una enorme stron_folata?Io ci penserei un po' sopra a questo modo assurdo di analizzare i dati.
      • Anonimo scrive:
        Infatti... EVVIVA LA PRODUCT ACTIVATION KEY
        così la si smette di rubare software.Chi si incazza e' un ladro
        • Anonimo scrive:
          Re: Infatti... EVVIVA LA PRODUCT ACTIVATION KEY
          - Scritto da: BSA
          così la si smette di rubare software.
          Chi si incazza e' un ladronel free software non si ruba niente.e quindi la product activation key serve come una mozzarella in un telefono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Infatti... EVVIVA LA PRODUCT ACTIVATION KEY
            ...Infatti sto col free. :-)Però mi fanno incazzare quelli che vi si scagliano contro e poi hanno una pila di software craccato.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Infatti... EVVIVA LA PRODUCT ACTIVATION KEY

            (anche se io dovrei star
            zitto visto che a metà articolo mi sono
            rotto di leggere).E sprechi pure dei byte? Ma taci
  • Anonimo scrive:
    Non è fascismo.
    Sono d'accordo con l'articolo. La patente ci vuole. Perché sul Web navigano alcuni sprovveduti che fanno solo danni. Un danno sociale. Ma scusate, vi sembra giusto che uno che non conosca le regole elementari per circolare sulla strada venga fatto circolare lo stesso? E quando poi succedono gli incidenti? La patente ci vuole per il bene di tutti, quindi non si tratta di fascismo. Quelli che cliccano sugli allegati senza sapere cosa fanno non dovrebbero avere accesso a Internet.Se fosse per me, anche alla patende dell'auto darei un "giro di vite".Perché c'è gente, ad esempio, che non sa che quando le ruote strisciano l'auto frena di meno.E invece di lasciare il pedale e tornare a frenare gradatamente l'asciano l'auto andare per fatti suoi senza fare niente.Mi rendo conto che bisogna essere addestrati per fare ciò, apuunto. Maggiore rigidità nel rilasciare patenti.E patente per Internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è fascismo.
      - Scritto da: Edo
      Sono d'accordo con l'articolo. La patente ci
      vuole. Perché sul Web navigano alcuni
      sprovveduti che fanno solo danni. Un danno
      sociale.ah si?allora mostrami il tuo bernoccolo sociale.tra l'altro, se riesci ad essere DANNEGGIATO DA UNO SPROVVEDUTO, sei peggio di lui.e quindi sei tu che dovresti avere la patente.primo esame; riuscire a non essere danneggiato da inesperti con le proprie conoscenze-base.secondo esame: migliorare le condizioni di tutti NON LIMITANDOLI ma rendendoli più edotti.
      Ma scusate, vi sembra giusto che
      uno che non conosca le regole elementari per
      circolare sulla strada venga fatto circolare
      lo stesso?certo.sarà un pedone invece di essere un pilota.e comunque la VITA REALE non è fatta di bit.un incidente MORTALE è diverso da un klez.non diciamo assurdità, per favore.questi paragoni fatti da uno SENZA PATENTE INFORAMTICA li capirei ... ma da uno così fico come te... mi stupiscono ...
      E quando poi succedono gli
      incidenti? La patente ci vuole per il bene
      di tutti, quindi non si tratta di fascismo.e invece si.perché si tratta di ricerca FORZATA di diversità, non basata sul merito, ma su filtri aprioristici.è chiaro che uno sprovveduto non farà mai l'amministratore di rete.né un incapace andrà più di tanto avanti nella programmazione.il resto è solo voglia di autorità e di elitarismo, voglia di escludere qualcuno e non essere tra quelli ... salvo poi cercare "l'uguaglianza" quando ti hanno buttato fuori.Le differenze create dall'effettivo valore si formano da sole. Non è necessario mettere in mezzo questa roba che toglierebbe uno strumento informativo - e di scambio - e sociale - che è a disposizione di tutti, a chi magari semplicisticamente pensa che sia tutto facile.E' sufficiente non tralasciare mai di "apostrofare" queste persone, con gentilezza, dando per scontato che NON SANNO.sono quelli che sanno di più a fare il maggior danno.i virus non li FANNO gli sprovveduti.i server open relay non li USANO i newbies.
      Quelli che cliccano sugli allegati senza
      sapere cosa fanno non dovrebbero avere
      accesso a Internet.scomemtto che se passo una giornata in macchina con te, ti vedrò tagliare la strada a qualcuno (perché non potevi aspettare e dare la precedenza, ma tanto lo fanno tutti, tanto l'altro rallenterà un po', tanto ci passo) , ti vedrò NON dare la precedenza ai pedoni, parcheggiare dove non si deve, superare i limiti di velocità sia in autostrada che fuori (qualunque siano), non mettere le cinture, telefonare col cellulare eccetera ...tutta roba che "tanto cosa vuoi che sia" ... e infatti ...non parificare la realtà al virtuale.ci perdi e basta.
      Se fosse per me, anche alla patende
      dell'auto darei un "giro di vite".ripeto, vorrei vedere come sei tu, nella tua giornata.se fosse per me, io toglierei a TE il minimo potere di VOTO su qualsiasi questione, qualsiasi potere decisionale soprattutto.perchè dimostri di non esercitarlo garantendolo agli altri contemporaneamente."
      Perché c'è gente, ad esempio, che non sa che
      quando le ruote strisciano l'auto frena di
      meno."fantastica.chissà che non ti mettano su virgolette.sarebbe come dire "perché c'è gente che non sa che quando formatti il compiuter non ci resta dentro niente".
      E invece di lasciare il pedale e tornare a
      frenare gradatamente l'asciano l'auto andare
      per fatti suoi senza fare niente."l'asciano".ottimo.vedi, allora ecco che io farei così: io proibirei alla gente che non sa le più elementari regole dello scrivere in italiano, di scrivere.PROIBITO.e il bello è che gli esami di italiano e le votazioni, diplomi ecc, quelli già si fanno.ma come tu dimostri, non servono a nulla.tanto gli incapaci di usarlo, lo usano e si credono pure dei grandi, gente che può permettersi di giudicare se altri possano o no fare qualcosa.La realtà è che poi, gli scrittori, i VERI comunicatori, si distaccano da me e da te, senza bisogno di alcun diploma o patente.io e te siamo scarsi, loro no.e nessuno ci impedisce di scrivere.calmati, datti una regolata, e lascia perdere il proibizionismo.non sei la persona adatta a giudicare gli altri, tanto quanto non lo sono io.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è fascismo.
        ...grazie di esistere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è fascismo.

        secondo esame: migliorare le condizioni di
        tutti NON LIMITANDOLI ma rendendoli più
        edotti.Il problema e' che non vogliono. Tutto qui. Il problema non sono i newbie ma chi vuole rimanere un newbie (non e' mia ma la trovo significativa e assolutamente rispondente a questo articolo stimolante).
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è fascismo.
          - Scritto da: Sabrina

          secondo esame: migliorare le condizioni di

          tutti NON LIMITANDOLI ma rendendoli più

          edotti.

          Il problema e' che non vogliono. Tutto qui.
          Il problema non sono i newbie ma chi vuole
          rimanere un newbie (non e' mia ma la trovo
          significativa e assolutamente rispondente a
          questo articolo stimolante).qui infatti si va oltre.ma già tu non ti poni in una ottica di "intanto teniamoli fuori"
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è fascismo.
        Completamente daccordo con te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è fascismo.
        - Scritto da: lo è eccome


        tra l'altro, se riesci ad essere DANNEGGIATO
        DA UNO SPROVVEDUTO, sei peggio di lui.No comment!

        Ma scusate, vi sembra giusto che

        uno che non conosca le regole elementari
        per

        circolare sulla strada venga fatto
        circolare

        lo stesso?


        certo.
        sarà un pedone invece di essere un pilota.
        e comunque la VITA REALE non è fatta di bit.Bella scoperta. Io intendevo lasciarlo guidare lo stesso. Eh Eh

        Quelli che cliccano sugli allegati senza

        sapere cosa fanno non dovrebbero avere

        accesso a Internet.

        scomemtto che se passo una giornata in
        macchina con te, ti vedrò tagliare la strada
        a qualcuno (perché non potevi aspettare e
        dare la precedenza, ma tanto lo fanno tutti,
        tanto l'altro rallenterà un po', tanto ci
        passo) , ti vedrò NON dare la precedenza ai
        pedoni, parcheggiare dove non si deve,
        superare i limiti di velocità sia in
        autostrada che fuori (qualunque siano), non
        mettere le cinture, telefonare col cellulare
        eccetera ...

        tutta roba che "tanto cosa vuoi che sia" ...
        e infatti ...???????????????????????
        se fosse per me, io toglierei a TE il minimo
        potere di VOTO su qualsiasi questione,
        qualsiasi potere decisionale soprattutto.Ah, ecco chi è il fascista...
        perchè dimostri di non esercitarlo
        garantendolo agli altri contemporaneamente.

        chissà che non ti mettano su virgolette.
        sarebbe come dire "perché c'è gente che non
        sa che quando formatti il compiuter non ci
        resta dentro niente".




        E invece di lasciare il pedale e tornare a

        frenare gradatamente l'asciano l'auto
        andare

        per fatti suoi senza fare niente.


        "l'asciano".l'ho scritto velocemente, e già avevo in testa l'apostrofo della parola seguente...Complimenti per aver scritto "compiuter" invece di computer...

        ottimo.

        vedi, allora ecco che io farei così: io
        proibirei alla gente che non sa le più
        elementari regole dello scrivere in
        italiano, di scrivere.
        PROIBITO.
        e il bello è che gli esami di italiano e le
        votazioni, diplomi ecc, quelli già si fanno.

        ma come tu dimostri, non servono a nulla.
        tanto gli incapaci di usarlo, lo usano e si
        credono pure dei grandi, gente che può
        permettersi di giudicare se altri possano o
        no fare qualcosa.

        La realtà è che poi, gli scrittori, i VERI
        comunicatori, si distaccano da me e da te,
        senza bisogno di alcun diploma o patente.
        io e te siamo scarsi, loro no.

        e nessuno ci impedisce di scrivere.troppa filosofia!
        calmati, datti una regolata, e lascia
        perdere il proibizionismo.A me sembra che sei tu che ti devi calmare.
        non sei la persona adatta a giudicare gli
        altri, tanto quanto non lo sono io.E chi sta giudicando! Non attribuirmi cose che non ho fatto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è fascismo.
          - Scritto da: Edo


          - Scritto da: lo è eccome



          se fosse per me, io toglierei a TE il
          minimo

          potere di VOTO su qualsiasi questione,

          qualsiasi potere decisionale soprattutto.

          Ah, ecco chi è il fascista...


          perchè dimostri di non esercitarlo

          garantendolo agli altri
          contemporaneamente.credo di aver GIA' scritto tutto il necessario.non puoi che peggiorare, sparando cazzate.e lo hanno visto tutti.io sono per la libertà.ma per chi è contro la libertà, uso la LORO arma su di loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non è fascismo.
            - Scritto da: lo è eccome!
            io sono per la libertà.No, tu non sei per la libertà!Tu vuoi che si faccia come dici tu, senza discutere. Sei INTOLLERANTE verso le opinioni contrarie alle tue.
            ma per chi è contro la libertà, uso la LORO
            arma su di loro.Come dire: tu usi il coltello, allora lo uso anch'io. Anzi, io uso la pistola!Bravo! Invece di cercare di risolvere le cose col dialogo cerchi di risolverle con la violenza.Perché il fatto di togliere il diritto di VOTO è una forma di violenza...Altro che libertà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è fascismo.
      - Scritto da: Edo
      E patente per Internet.bravo cosi' la daranno solo a chi usa windows e noi utenti di debian gnu/linux saremo emarginati ma forse tu in questo modo stai facendo il gioco delle grandi multinazionali che si muovono contro un commercio equo e solidale del software di cui la gpl e' garanzia in un contesto di liberta' in uno spazio antagonista non omologato ma ben radicato sul territorio non so se mi hai capito
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è fascismo.
        - Scritto da: Linucs
        - Scritto da: Edo


        E patente per Internet.

        bravo cosi' la daranno solo a chi usa
        windows e noi utenti di debian gnu/linux
        saremo emarginati ma forse tu in questo modo
        stai facendo il gioco delle grandi
        multinazionali che si muovono contro un
        commercio equo e solidale del software di
        cui la gpl e' garanzia in un contesto di
        liberta' in uno spazio antagonista non
        omologato ma ben radicato sul territorio non
        so se mi hai capitoE che vuoi capire!La frase che hai scritto assomiglia al Duomo di Milano!Falla assomigliare al Tempio greco e cercherò di capire.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è fascismo.
          - Scritto da: Edo
          E che vuoi capire!
          La frase che hai scritto assomiglia al Duomo
          di Milano!splendido, infatti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è fascismo.
      Grazie per il sermone. Non appartenendo io agli sprovveduti richiamati nel tuo testo e deprecando le stesse cose che deprechi tu, ti prego di sottoscrivere la garanzia che una volta patentati terremo tutti la destra e non supereremo i 130. In questo paese, se il governo ti sente, metterà una tassa anche su questo. E i fessi continueranno a fare i fessi. O credi che rinsaviranno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è fascismo.
        internet non è una proprietà, è di tutti e tutti sono liberi di sfruttarla come meglio credono. E poi con quale autorità qualcuno si prenderebbe il compito di decidere ki può navigare e ki no?
  • Anonimo scrive:
    E la patente per andare a cagare, a quando ?
    E la patente per andare a cagare, a quando ?
    • Anonimo scrive:
      Re: E la patente per andare a cagare, a quando ?
      - Scritto da: avete stufato
      E la patente per andare a cagare, a quando ?quella te la do subito io.
    • Anonimo scrive:
      Re: E la patente per andare a cagare, a quando ?
      - Scritto da: avete stufato
      E la patente per andare a cagare, a quando ?Vai pure a cagare, quando vuoi!Senza patente.
  • Anonimo scrive:
    il colmo...
    sinceramente mi sembra il colmo della stupidità umana. sprecare tante risorse contro i newbies e lasciare gli smanettoni a leccarsi i baffi coi loro bei giocattolini in vbs e con le loro belle penetratio nei vari bugs di win (sto fesso pensa che l'antivirus obbligatorio faccia kissà ke miracoli).Ah Gilberto Mondi, datte all'ippicaa!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Pazzi
    Da che mondo e' mondo ci vuole la patente per cucinare? Se ti sbollenti la pelle sono affari tuoi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Pazzi
      Cucinare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pazzi
      - Scritto da: Guido
      Da che mondo e' mondo ci vuole la patente
      per cucinare? Se ti sbollenti la pelle sono
      affari tuoi...Veramente anche quando fai sesso se non hai la patente poi....sono affari tuoi :-þBye
      • Anonimo scrive:
        Re: Pazzi
        - Scritto da: lullaby


        - Scritto da: Guido

        Da che mondo e' mondo ci vuole la patente

        per cucinare? Se ti sbollenti la pelle
        sono

        affari tuoi...

        Veramente anche quando fai sesso se non hai
        la patente poi....sono affari tuoi :-þ
        esatto. sono AFFARI TUOIinformare la gente è giusto.dare strumenti di prevenzione e documentazioneè giusto.pretendere di avere il patentino per infilare il pisello o per sapere che a lei piace li e all'altra invece fa schifo e le piace il contrario ... beh sarebbe assurdo.
  • Anonimo scrive:
    ahha ... adesso ho capito ......
    ...... visto che nel mondo c'e' l'aids .... mettiamo su' la patente per scopare :-)))...... ma fatemi il piacere ..... l'articolo e' ridicolo ...salutiMarco
    • Anonimo scrive:
      Re: ahha ... adesso ho capito ......

      ...... visto che nel mondo c'e' l'aids ....
      mettiamo su' la patente per scopare :-)))

      ...... ma fatemi il piacere ..... l'articolo
      e' ridicolo ...perche ???? basta fare come nell'articolo...ti metti l'antivirus e ognitanto aggiorni la protezione...;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: ahha ... adesso ho capito ......

      ...... visto che nel mondo c'e' l'aids ....
      mettiamo su' la patente per scopare :-)))Ma che bravo
  • Anonimo scrive:
    ... e la marca da bollo ???
    Siamo all'assurdo !!! E perchè non metterci pure una bella marca da bollo !!! Qualcuno lassù non sta' aspettando altro !!! Richiedere una patente, un permesso per utilizzare internet... non è anche questa una schedatura dei navigatori ??? Non dovremmo dare le nostre generalità (reali!!!) per avere la patente ???Chi ci garantirà che gli elenchi dei patentati, con i relativi dati, non saranno pubblicati ???A patenti o permessi seguiranno certamente registri, vidimature, rinnovi... e da fare ogni quanti giorni ??? 10 al massimo !!! Se si vuole stare al passo con software, hardware, SO, Virus...Internet, se non ricordo male, ha avuto la sua maggiore diffusione grazie proprio alla completa libertà di espressione che porta con se e all'apertura generalizzata veso qualsiasi pensiero senza fare distinzioni di razza o religione, anche l'autore di questo articolo e tutti coloro che hanno replicato hanno potuto esprimere la propria opinione perchè liberi di accedere alla rete e di esprimersi senza costrizioni o filtraggi, siamo proprio sicuri che in un sistema di questo tipo sia garantita la stessa libertà ??? Il comunismo e il fascismo sono stati fortunatamente sconfitti, non ricreiamo le condizioni per inventare un nuovo sistema dittatoriale posmoderno nel quale si possano controllare le idee di chi accede alla rete.Attenzione, stiamo esagerando anche se la si intende solo come una provocazione !!
    • Anonimo scrive:
      Re: ... e la marca da bollo ???
      Ma che dici, esagerando!Ma per guidare la macchina ci vuole la patente?Per Internet è la stessa cosa.Per il bene della collettività.Anche Internet deve essere regolamentata.Quelli che cliccano sugli allegati senza esserne coscienti, ad esempio, sono un danno grandissimo per internet. Con un corso di navigazione imparerebbero a comportarsi.Non si tratta di fascismo! E' per il bene della collettività, di tutti, altro che fascismi.E ti dirò di più. Anche a pagamento non mi dispiacerebbe. Perché così il Web verrebbe usato per fare cose serie, invece di giocare come fanno certi.
  • Anonimo scrive:
    Mi complimento: fai il paio con Pecoraro Scanio
    Sarei per proporre l'oscar Internet per questa brillantissima idea. Bravo. Per aderire avrei bisogno di alcune certezze: quelli che hanno la patente automobilistica non commettono mai infrazioni? I parlamenteri, patentati dalla nazione, non errano mai? Chi cammina sulle strisce ha dei diritti? Veramente, quando si leggono certe cose viene fatto di chiedersi se, per caso, i preti non siano veramente emissari di Dio. Ma famm'o piacere.
  • Anonimo scrive:
    NAZISTI !
    NAZISTI !
  • Anonimo scrive:
    Una modesta proposta (per soli iniziati al Verbo)
    Quella di G. Mondi sarà pure una provocazione (dicesi: trollata) ma è davvero mal riuscita per l'ideologia che sottende.Mi rivolgo a quella minoranza che ha comunque dato ragione al sig. Mondi (prendendo sul serio la sua proposta):ma se davvero rimpiangete tanto i bei tempi che furono e vi piaceva tanto Fidonet, perchè non ve la rifate?Sareste tranquilli e beati, e di certo nessun utonto verrebbe più a disturbarvi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una modesta proposta (per soli iniziati al Verbo)
      - Scritto da: u70n70
      ma se davvero rimpiangete tanto i bei tempi
      che furono e vi piaceva tanto Fidonet,
      perchè non ve la rifate?tipo... Freenet?
      Sareste tranquilli e beati, e di certo
      nessun utonto verrebbe più a disturbarvi.Il problema non è il fatto che si presenti un utonto: il problema è che si presenti un utonto che VUOLE rimanere tale
      • Anonimo scrive:
        Re: Una modesta proposta (per soli iniziati al Verbo)

        Il problema non è il fatto che si presenti
        un utonto: il problema è che si presenti un
        utonto che VUOLE rimanere taleE' esattamente questo il problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una modesta proposta (per soli iniziati al Verbo)

      Mi rivolgo a quella minoranza che ha
      comunque dato ragione al sig. Mondi
      (prendendo sul serio la sua proposta):
      ma se davvero rimpiangete tanto i bei tempi
      che furono e vi piaceva tanto Fidonet,
      perchè non ve la rifate?
      Sareste tranquilli e beati, e di certo
      nessun utonto verrebbe più a disturbarvi.Hai ragione, aspetta che spammo tutti cosi' glielo dico che hai ragione
  • Anonimo scrive:
    e poi.....
    ma perchè, una bella patente anche per scopare.....
  • Anonimo scrive:
    Patente auto sinonimo di guida corretta?
    Egr. Dott. Mondi,questa improvvisa volgia in Italia di vietare tutto cio' che non è espressamente permesso e di regolarizzare e regolementare ogni aspetto della vita sociale e privata un po' mi inquieta...Basare una propria tesi poi sul fatto che avere una patente o un diploma o un certificato o simili significhi per magia risolvere ogni problema mi pare troppo superficiale e semplicistico. Ho tutti i giorni sotto gli occhi esempi di auto patentati che guidano come criminali, colleghi con laurea e master che non riescono a scrivere una lettera senza farcirla con "orrori" ortografici e di sintassi inimmaginabili (per non parlare dell'uso dei verbi), persone di ottima famiglia e blasone che hanno una moralità interiore pari a quella di un saguinario mercenario...E allora...? Che deduzione ne dobbiamo trarre? Il problema dell'uso e dell'abuso è radicato molto profondamente nella nostra società che manca ormai totalmente di "educazione civica" di base... Quella cioe' che si iniziava a spiegare sin dalle scuole elementari un tempo non molto lontano... Altro che patenti e diplomi: si deve iniziare dalla familgia e dalla scuola, ogni altra cosa sono solo parole e burocrazia aggiunta. Davvero non ne abbiamo bisogno.Un saluto. Fabrizio
    • Anonimo scrive:
      Re: Patente auto sinonimo di guida corretta?
      salve Fabriziograzie per il suo messaggio.la mia, come ho esplicitato con evidenza nel commento, vuole essere una provocazione, affinche' si rifletta sulla necessita' che in rete ci si deve comportare con consapevolezza del fatto che una rete "connette le persone" e che quindi i comportamenti di uno influiscono su molti.un salutoa prestogilberto
  • Anonimo scrive:
    Spero stiate scherzando.............
    ........siamo stati tutti principianti.Non vi pare che vi siano già abbastanza caccie alle streghe?Questo articolo cmq stona in PI.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero stiate scherzando.............

      Non vi pare che vi siano già abbastanza
      caccie alle streghe?A me pare che qualcuno debba iniziare a darsi una regolata. Non ne posso piu' di cancellare 20 DICO 20 cazKlez al giorno....
  • Anonimo scrive:
    E' RIDICOLO
    Non ho il dispiacere di conoscere l'autore di quest'articolo, ma non posso fare a meno di esprimere tutto il mio disappunto dopo aver letto una marea di idiozie.Ho una decina di e-mail e posso dire che da circa 7 anni non ho mai ricevuto uno spam ne avuto il piacere di riceverne uno nelle mie caselle di posta elettronica, figurati che quella della bufala dell'ADSL mi è arrivata tramite una mailing list all'interno di unthread e non direttamente a nessuna delle mie email.Per quanto riguarda il virus klez, è entusiasmante vedere i documenti di un cliente saltare all'aria nel giro di pochi minuti il 6 di ogni mese, ma anche in questo si tratta di casi particolari o in cui il cliente non vuole spendere o non ha i soldi per mettere un antivirus, oppure ha capito che l'hobby principale dei dipendenti della Symantec McAfee ecc ecc, è quello di scrivere virus per aumentare le vendite e non stanno al gioco.La mia conclusione è una:Se un utente è stupido, sono c...i suoi.Far prendere la patente a chi vuole andare su internet secondo me è un idiozia.Anzichè andare a cercare sempre queste conclusioni stupide, prendetevela con i provider che non riescono a impostare i loro POP per individuare uno spam sul nascere quando vedono che qualcuno fa un reply a 50mila indirizzi contemporaneamente.E per quanto riguarda i virus:Visto che il 99,9% dei virus sfrutta i 2^128ma bug presenti nel sistema operativo che usa l'autore dell'articolo, perchè non ve la prendete con chi lo produce anzichè fare come al solito "Le cose all'italiana (corsi, patenti, e scempiaggini del genere)"?????????????????????????
    • Anonimo scrive:
      Re: E' RIDICOLO

      Ho una decina di e-mail e posso dire che da
      circa 7 anni non ho mai ricevuto uno spam Questo e' veramente ridicolo. Ma a chi la dai a bere?
      non ha i soldi
      per mettere un antivirus, AHAHAHAHAHCi son pure quelli free!! Sveglia!
      La mia conclusione è una:
      Se un utente è stupido, sono c...i suoi.Bello.
      Anzichè andare a cercare sempre queste
      conclusioni stupide, prendetevela con i
      provider che non riescono a impostare i loro
      POP per individuare uno spam sul nascere
      quando vedono che qualcuno fa un reply a
      50mila indirizzi contemporaneamente.Chissa' di chi parla l'articolo....
      Visto che il 99,9% dei virus sfrutta
      i 2^128ma bug presenti nel sistema operativo
      che usa l'autore dell'articoloQuante cose sai tu che non ricevi spam.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' RIDICOLO


        Questo e' veramente ridicolo. Ma a chi la
        dai a bere?...........


        non ha i soldi

        per mettere un antivirus,

        AHAHAHAHAH
        Ci son pure quelli free!! Sveglia!
        certo, e, dimmi un pò,funzionano?

        Chissa' di chi parla l'articolo....
        non certo di tua nonna
        Quante cose sai tu che non ricevi spam.no comment
  • Anonimo scrive:
    Viva lo SPAM
    Sono le uniche cose interessanti che girano su internet assieme alle barzellette.
    • Anonimo scrive:
      Re: Viva lo SPAM
      - Scritto da: Fox
      Sono le uniche cose interessanti che girano
      su internet assieme alle barzellette.Iscriviti a Buongiorno! Avrai abbondanza di entrambe!
      • Anonimo scrive:
        Re: Viva lo SPAM
        - Scritto da: SiN


        - Scritto da: Fox

        Sono le uniche cose interessanti che
        girano

        su internet assieme alle barzellette.

        Iscriviti a Buongiorno! Avrai abbondanza di
        entrambe!Più del primo che delle seconde...
  • Anonimo scrive:
    Il cretino ha sparato la sua
    Ma scherziamo?Ma io con la patente di sto coglione mi ci pulisco il culo!Internet è libera e non si deve impedire a NESSUNO NESSUNO NESSUNO di entrarci.Insomma, è una cavolata da sfatare e non seguire.W l'anonimato e la libertà!
  • Anonimo scrive:
    Si! Si! Si!Si!
    W una patente per Internet e un albo per gli informatici!A che scopo rendere facile l'accesso al WEB e al PC?Facciamo una cosa per soli Iniziati! Accesso solo a chi capisce, prechè darsi da fare per rendere il WEB intrinsecamente più sicuro?Meglio limitare gli utenti.Così tutti quelli che trovano occupazione in questo campo (anche i giornalisti lobotomizzati) andranno a fare gli ortolani finalmente!Ne avevamo bisogno.
  • Anonimo scrive:
    EDCL
    Esiste gia' una European Computer Driving Licence, e tutti ne conosciamo le qualita' . Purtroppo il buon senso non si insegna con un test. Io avrei in mente una soluzione, ma temo che la Convenzione di Ginevra la vieti espressamente.
  • Anonimo scrive:
    Democrazia
    Penso in proposito alle colpe primarie di quelli che mettono in circolazione cone negative; come virus, catene, spam ecc. Credo che non serva una patente per andare su internet; ma bensì una minima conoscenza, credo che fin ora sia stato discusso un argomento che non contempla la possibilità di usufruire della rete da parte di altri che si trovano già in condizioni da 4° mondo, o censure varie di alcuni stati con vari filtraggi. Tutto questo a discapito di una democrazia che da libera concessione a tutti sia chi ha studiato che non di poter comunicare in qualche modo. Se ci sono persone che commettono delle cose negative in rete, attraverso tabulati ecc. si può arrivare a loro e quindi intervenire in merito alle cose che ha commmesso.Non è una critica che faccio ma credo ad un senso di libertà che viene anche indicato dalla nostra Costituzione.Saluti CordialiFabio Falorni
  • Anonimo scrive:
    Vittime del KLEZ: SPRRRRRRRRRRRRRRRR
    C'e` gente che pensa che per stare onlinenon ci sia bisogno di seguire alcuna regola;senza rispetto per gli altri, intasano le mailbox con puttanatein powerpoint, email in html,e poi piagnucolano sui newsgroupperche` hanno problemi con l'outluccoogni volta che ho fatto presenteche ci vorrebbe una cultura informaticadi base un tantino piu` elevata della media(attualmente prossima allo zero)almeno per equipararci agli altri paesisono stato pure preso a male parolesono felice che stavoltalo dica pure Punto Informatico.e che ca%%0 ci voleva proprio________________________.___ ThE rEal SpAtaTraC! /_|___ Chi usa outlook infetta anche te,@----@-' digli di smettere
    • Anonimo scrive:
      Re: Vittime del KLEZ: SPRRRRRRRRRRRRRRRR
      Anche a te dico "Shhhhhhhhhhhh"che poi passi da fascista. Queste cose si pensano non si dicono.
  • Anonimo scrive:
    RECORD
    Mai visti tanti commenti in una volta sola!E' proprio vero che le stronzate sono le opinioni piu gettonate
    • Anonimo scrive:
      Re: RECORD
      Tsk, Tsk! Guarda qui:http://punto-informatico.it/poc.asp?ta=si&fid=39895- Scritto da: Jury
      Mai visti tanti commenti in una volta sola!
      E' proprio vero che le stronzate sono le
      opinioni piu gettonate
  • Anonimo scrive:
    Patente obbligatoria per chi scrive articoli su PI
    Così evitiamo ulteriori simili trollate!:-P
  • Anonimo scrive:
    Cos'è, a P.I. gli articolisti sono in sciopero...
    ... e fanno scrivere cani e porci?
  • Anonimo scrive:
    Proposta di Quiz
    Ottima idea; un esempio di quiz x la patente potrebbe essere:- Ti crasha il sistema mentre navighi. Cosa fai ?A - Stacco la spina e riavvioB - Riavvio in modalita' dos e scrivo format c: /UC - Prendo a martellate il modemD - Imbullono il case a terra cosi' e' piu' stabile
  • Anonimo scrive:
    E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
    NON serve solo la patente per l'utente internet serveanche per l'uso dei PC,server ecc (qualsiasi s.o.), rendere impossibile a chi non ha studiappositi la programmazione, e l'uso avanzato dei PC. E semplice prendersela con MS, APPLE, UNIX, se la rete aziendale e infestata di virus(MS), oppure se il lamer ti ha installato un root kit (unix,linux), se permettete a gente con diploma di elettricista, di fare il sistemista o il programmatore.Ce chi se la prende con MS per aver reso le cose facili sia a sistemisti che programmatori, ma bisogna pensare che questi strumenti erano stati in origine pensati per aumentare la produttività non per permettere a gente con titoli di studio inappropriati di programmare ed amministrare.E qui non parlo di aprire le porte a laureati perche rendiamoci conto una laurea in geologia non ti rende adatto a fare il programmatore alla stessa stregua di un diploma da geometra.Istituiamo un albo INFORMATICI che possa finalmente ridare dignita a questo mestiere ormai ridotto a mera parvenza di ciò che era un tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

      perche rendiamoci conto una laurea
      in geologia non ti rende adatto a fare il
      programmatore alla stessa stregua di un
      diploma da geometra.ma tra tante lauree, proprio la mia dovevi nominare ? cosa ti fa pensare che io non sia 1000 volte piu' figo di te a scrivere codice o a far funzionare un server linux ?Fortunatamente il mio datore di lavoro la pensa decisamente in maniera diversa da te...Cmq, al massimo, una laurea in piu' me la posso anche comprare.
      • Anonimo scrive:
        Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
        Premesso che la patente per internet è un'emerita ca**ata. Però il fatto che una persona abbia sostenuto esami sull'ingegneria del software, o similari, da a questa persona le basi per scrivere codice migliore del tuo, che sei un autodidatta. Se così non fosse, ribaltando la questione, chiunque sarebbe in grado leggere a occhi chiusi una carota di strati geologici, anche se laureatosi magari in Lingue o Arte Moderna.Cmq, tu puoi scrivere tutto il codice che vuoi e farti pagare per i tuoi servigi, ma un albo di Informatici, semplicemente, certificherebbe chi ha seguito un certo iter scolastico/universitario, così come accade già accade per ingegneri ed avvocati. Niente di +, niente di -.- Scritto da: geologo

        perche rendiamoci conto una laurea

        in geologia non ti rende adatto a fare il

        programmatore alla stessa stregua di un

        diploma da geometra.
        ma tra tante lauree, proprio la mia dovevi
        nominare ? cosa ti fa pensare che io non sia
        1000 volte piu' figo di te a scrivere codice
        o a far funzionare un server linux ?
        Fortunatamente il mio datore di lavoro la
        pensa decisamente in maniera diversa da
        te...

        Cmq, al massimo, una laurea in piu' me la
        posso anche comprare.
        • Anonimo scrive:
          Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

          persona abbia sostenuto esami
          sull'ingegneria del software, o similari, da
          a questa persona le basi per scrivere codice
          migliore del tuo, che sei un autodidatta.e ti pareva che mancava la solita geniata...ma se quei corsi sono una stronzata...diciamo uno che legge gli stessi corsi e libri di uno che va anche a scuola...traffico, stanchezza, compagni rompicoglioni, ecc...ha professore SCASSABALLE...CHE DOVREBBE CERTIFICARE LA TUA CONOSCENZA, QUANDO NON SI REGGE NEANCHE IN PIEDI...secondo te e meglio uno cosi o uno che sta li e studia nella sua stanza...
          così non fosse, ribaltando la questione,
          chiunque sarebbe in grado leggere a occhi
          chiusi una carota di strati geologici, anche
          se laureatosi magari in Lingue o Arte
          Moderna.certo se magari comincia a studiare a 10 anni la geologia...io preferisco studiare bene poche ore e cose SENSATE che farmi 10 ore di corsi in cui insegano un cazzo...LA LAUREA E SOLO UN PEZZO DI CARTA NULLA DI PIU...NON OFFRE CONOSCENZE...e i laureati sono solo invidiosi che gli altri non si sono rotto il cazzo nell'universita...la verita e questa diciamola...
          Cmq, tu puoi scrivere tutto il codice che
          vuoi e farti pagare per i tuoi servigi, ma
          un albo di Informatici, semplicemente,
          certificherebbe chi ha seguito un certo iter
          scolastico/universitario, così come accade
          già accade per ingegneri ed avvocati. Niente
          di +, niente di -.escludendo dal fare un mestiere tutti gli altri...sono d'accordo per i medici (stiamo parlando di vita umana) o di archittetura (se poi crolla la casa) ma di notai, avvocati ???? questi che senso hanno ad esistere ???? e come loro tanti altre cattegorie...
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
            - Scritto da: blah

            persona abbia sostenuto esami

            sull'ingegneria del software, o similari,
            da

            a questa persona le basi per scrivere
            codice

            migliore del tuo, che sei un autodidatta.
            e ti pareva che mancava la solita
            geniata...ma se quei corsi sono una
            stronzata...
            diciamo uno che legge gli stessi corsi e
            libri di uno che va anche a
            scuola...traffico, stanchezza, compagni
            rompicoglioni, ecc...ha professore
            SCASSABALLE...CHE DOVREBBE CERTIFICARE LA
            TUA CONOSCENZA, QUANDO NON SI REGGE NEANCHE
            IN PIEDI...
            secondo te e meglio uno cosi o uno che sta
            li e studia nella sua stanza...


            così non fosse, ribaltando la questione,

            chiunque sarebbe in grado leggere a occhi

            chiusi una carota di strati geologici,
            anche

            se laureatosi magari in Lingue o Arte

            Moderna.
            certo se magari comincia a studiare a 10
            anni la geologia...
            io preferisco studiare bene poche ore e cose
            SENSATE che farmi 10 ore di corsi in cui
            insegano un cazzo...LA LAUREA E SOLO UN
            PEZZO DI CARTA NULLA DI PIU...NON OFFRE
            CONOSCENZE...
            e i laureati sono solo invidiosi che gli
            altri non si sono rotto il cazzo
            nell'universita...la verita e questa
            diciamola...


            Cmq, tu puoi scrivere tutto il codice che

            vuoi e farti pagare per i tuoi servigi, ma

            un albo di Informatici, semplicemente,

            certificherebbe chi ha seguito un certo
            iter

            scolastico/universitario, così come accade

            già accade per ingegneri ed avvocati.
            Niente

            di +, niente di -.
            escludendo dal fare un mestiere tutti gli
            altri...sono d'accordo per i medici (stiamo
            parlando di vita umana) o di archittetura
            (se poi crolla la casa) ma di notai,
            avvocati ???? questi che senso hanno ad
            esistere ???? e come loro tanti altre
            cattegorie...
            il problema e sempre lo stesso non si da la giusta dignita ad un mestiere cosi importante, bisogna essere iscritti ad un albo per progettare una casa altrimenti crolla e muore gente, bisogna essere iscritti ad un albo per curare altrimenti il paziente muore, ma se un geologo sbaglia una condizione logica e l'alettone di un aereo invece di andar su va giu secondovoi non produce nessun danno.spero che nessuno di voi testi sulla propria pelle le tecnoignoranze che i nuovi stregoni autodidatti mettono in cantiere
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
            chissa' che laurea ha il progettista dell'audi tt che solleva da terra le ruote posteriori quando inchiodi perche' il motore pesa troppo... oppure il progettista della mercedes classe A che si ribalta se cerchi di evitare un gatto che attraversa la strada... magari sono gli stessi che hanno progettato le fondamenta dell'edificio di medicina dell'universita' di roma che una decina di anni fa si e' inclinato durante il collaudo...
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
            - Scritto da: minerva
            chissa' che laurea ha il progettista
            dell'audi tt che solleva da terra le ruote
            posteriori quando inchiodi perche' il motore
            pesa troppo... oppure il progettista della
            mercedes classe A che si ribalta se cerchi
            di evitare un gatto che attraversa la
            strada...
            magari sono gli stessi che hanno progettato
            le fondamenta dell'edificio di medicina
            dell'universita' di roma che una decina di
            anni fa si e' inclinato durante il
            collaudo...appunto sono attivita complesse un esperto con anni di studio alle spalle sbaglia figuriamoci un ignorante (nel senso che ignora)in materia, come vedi urge fare in fretta, basta ai novelli stregoni informatici, le aziende che li usano dovranno essere punite fino alla possibile chiusura.
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
            e se invece dell' albo ci facessimo un quaderno?- Scritto da: dignita


            - Scritto da: minerva

            chissa' che laurea ha il progettista

            dell'audi tt che solleva da terra le ruote

            posteriori quando inchiodi perche' il
            motore

            pesa troppo... oppure il progettista della

            mercedes classe A che si ribalta se cerchi

            di evitare un gatto che attraversa la

            strada...

            magari sono gli stessi che hanno
            progettato

            le fondamenta dell'edificio di medicina

            dell'universita' di roma che una decina di

            anni fa si e' inclinato durante il

            collaudo...


            appunto sono attivita complesse un esperto
            con anni di studio alle spalle sbaglia
            figuriamoci un ignorante (nel senso che
            ignora)in materia, come vedi urge fare in
            fretta, basta ai novelli stregoni
            informatici, le aziende che li usano
            dovranno essere punite fino alla possibile
            chiusura.
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

            basta ai novelli stregoni
            informatici, le aziende che li usano
            dovranno essere punite fino alla possibile
            chiusura. giusto: creiamo 1 milione di posti di lavoro. Licenziamo tutti i programmatori non laureati in ingegneria.(toh, mi ricorda qualcuno questo bel modo di ragionare)
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

            appunto sono attivita complesse un esperto
            con anni di studio alle spalle sbaglia
            figuriamoci un ignorante (nel senso che
            ignora)in materia, come vedi urge fare in
            fretta, basta ai novelli stregoni
            informatici, le aziende che li usano
            dovranno essere punite fino alla possibile
            chiusura. ma ti rendi conto di quello che stai dicendo ???? non sono contrario ad un ESAME FATTO SERIAMENTE (NON LE CAZZATE CHE SI VEDONO IN GIRO) che attesti le conoscenze autodidatte o meno...ma sono contrario a tutto quello che mette un limite ARTIFICIALE ALLE PERSONE...solo per prottegere alcuni...
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
            lascia perdere... tanto alla fine lo faranno comunque, come e' accaduto per tante altre figure professionali (x molte delle quali giusto)...l'unica speranza e' che facciano entrare anche noi per "manifesta esperienza sul campo". Al momento una vecchia proposta preve l'accesso anche di molti diplomi tecnici: fare un esame di maturita' come privatista non e' poi cosi' difficile no ? ;-))
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
            - Scritto da: geologo
            lascia perdere... tanto alla fine lo faranno
            comunque, come e' accaduto per tante altre
            figure professionali (x molte delle quali
            giusto)...
            l'unica speranza e' che facciano entrare
            anche noi per "manifesta esperienza sul
            campo". Al momento una vecchia proposta
            preve l'accesso anche di molti diplomi
            tecnici: fare un esame di maturita' come
            privatista non e' poi cosi' difficile no ?
            ;-))mi dispiace per te ma spero che non facciano la solita italianata chi non ha seguito un iter educativo appropriato non può fare l'informatico,scusa ma e come dare a un infermiere (un po di tecnica la conosce) la possibilita di fare diagnosi.
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

            mi dispiace per te ma spero che non facciano
            la solita italianata chi non ha seguito un
            iter educativo appropriato non può fare
            l'informatico,che palle che sei pero...puo fare l'esame almeno ???? (UN ESAME SERIO INTENDO)
            scusa ma e come dare a un infermiere (un po
            di tecnica la conosce) la possibilita di
            fare diagnosi.guarda che sono le infermiere e gli studenti di medicina che mandano avanti l'ospedale...non i dottori...
          • Anonimo scrive:
            Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

            lascia perdere... tanto alla fine lo faranno
            comunque, come e' accaduto per tante altre
            figure professionali (x molte delle quali
            giusto)...limita l'offerta e cosi il prezzo si alza...semplice economia...comunque spiegami perche esiste l'albo degli avvocati o dei notai ????
            l'unica speranza e' che facciano entrare
            anche noi per "manifesta esperienza sul
            campo".hai voglia...non hai visto quello che dice che non si puo neanche fare l'esame...se non hai una laurea e 10 master ????
            Al momento una vecchia proposta
            preve l'accesso anche di molti diplomi
            tecnici: fare un esame di maturita' come
            privatista non e' poi cosi' difficile no ?
            ;-))io non mi preocupo minimamente...sono a posto...
      • Anonimo scrive:
        Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
        - Scritto da: geologo

        perche rendiamoci conto una laurea

        in geologia non ti rende adatto a fare il

        programmatore alla stessa stregua di un

        diploma da geometra.
        ma tra tante lauree, proprio la mia dovevi
        nominare ? cosa ti fa pensare che io non sia
        1000 volte piu' figo di te a scrivere codice
        o a far funzionare un server linux ?
        Fortunatamente il mio datore di lavoro la
        pensa decisamente in maniera diversa da
        te...

        Cmq, al massimo, una laurea in piu' me la
        posso anche comprare.e infatti tu devi controllare la stabilita dei suoli non l'instabilita palese di linux
        • Anonimo scrive:
          Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

          e infatti tu devi controllare la stabilita
          dei suoli non l'instabilita palese di linuxallora se linux e instabile gli altri cosa sono ???(non parlo di unix)
    • Anonimo scrive:
      Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
      purtroppo esiste gia´e come ingegnere informaticosarei tenuto a farne parte....tanto costosa quanto inutile(una volta membro non sono previsticontrolli)mi auguro che patenti ed albi sianoridotti al minimo:* medici e avvocati* patenti per veicoli a motore
      • Anonimo scrive:
        Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
        - Scritto da: noise
        purtroppo esiste gia´
        e come ingegnere informatico
        sarei tenuto a farne parte....bravo infatti se ti iscrivi ti mandano il giornale dell'ingegnere dove di parla solo di edilizia.
        tanto costosa quanto inutile
        (una volta membro non sono previsti
        controlli)appunto facciamo un albo serio all'americana.
        mi auguro che patenti ed albi siano
        ridotti al minimo:
        * medici e avvocati

        * patenti per veicoli a motorelo spero anche io in particolar modo spero che il programmatore del sistema ABS della tua macchina non sia uno iscritto all'albo cosi ci ritroveremo con qualche fe*** in meno sulla faccia della terra.rifletti su questo e spera che prima o poi venga istituito un albo serio anche per gli informatici.
    • Anonimo scrive:
      Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

      permettete a gente con diploma di
      elettricista, di fare il sistemista o il
      programmatore.sai che ridere se il laureato tutto fiko non passa l'esame e l'elettricista si...sai che ridereeeeeeeeeeee...ma che ridereeeeeee...
      Ce chi se la prende con MS per aver reso le
      cose facili sia a sistemisti che
      programmatori, ma bisogna pensare che questi
      strumenti erano stati in origine pensati per
      aumentare la produttività non per permettere
      a gente con titoli di studio inappropriati
      di programmare ed amministrare.guarda che con certi prodotti puoi essere anche un genio...non c'e nulla da fare...
      E qui non parlo di aprire le porte a
      laureati perche rendiamoci conto una laurea
      in geologia non ti rende adatto a fare il
      programmatore alla stessa stregua di un
      diploma da geometra.ma tu che ne sai ???? conosco laureati in medicina che sanno usare i computer meglio di laureati in telecomunicazioni...e non e una balla...
      Istituiamo un albo INFORMATICI che possa
      finalmente
      ridare dignita a questo mestiere ormai
      ridotto a mera parvenza di ciò che era un
      tempo.insomma piu soldi per alcuni gli altri fuori dalle palle a colpi di querelle...mi ricorda qualcuno questo atteggiamento...
      • Anonimo scrive:
        Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
        - Scritto da: blah

        permettete a gente con diploma di

        elettricista, di fare il sistemista o il

        programmatore.
        sai che ridere se il laureato tutto fiko non
        passa l'esame e l'elettricista si...
        sai che ridereeeeeeeeeeee...ma che
        ridereeeeeee...ovviamente l'elettricista non avendo il percorso di studi adatto non potrebbe neanche fare l'esame.

        Ce chi se la prende con MS per aver reso
        le

        cose facili sia a sistemisti che

        programmatori, ma bisogna pensare che
        questi

        strumenti erano stati in origine pensati
        per

        aumentare la produttività non per
        permettere

        a gente con titoli di studio inappropriati

        di programmare ed amministrare.
        guarda che con certi prodotti puoi essere
        anche un genio...non c'e nulla da fare...


        E qui non parlo di aprire le porte a

        laureati perche rendiamoci conto una
        laurea

        in geologia non ti rende adatto a fare il

        programmatore alla stessa stregua di un

        diploma da geometra.
        ma tu che ne sai ???? conosco laureati in
        medicina che sanno usare i computer meglio
        di laureati in telecomunicazioni...e non e
        una balla...ma ci credo con tutti i pazienti che fanno fuori probabilmente era meglio che facevano gli informatici.

        Istituiamo un albo INFORMATICI che possa

        finalmente

        ridare dignita a questo mestiere ormai

        ridotto a mera parvenza di ciò che era un

        tempo.
        insomma piu soldi per alcuni gli altri fuori
        dalle palle a colpi di querelle...mi ricorda
        qualcuno questo atteggiamento...
        comunque e inutile parlare di un argomento serio con chi la serieta non sa neanche dove sta di casa.
        • Anonimo scrive:
          EGREGIO DOTTORE UNA DOMANDA
          ...e perché negare la possibilità all'elettricista di fare l'esame? Diamogliela, poi si giudicherà dai risultati.Personalmente possiedo una laurea in fisica teorica e ho lavorato nel software per diversi anni. Ciò che non conoscevo direttamente l'ho imparato sia sul campo sia attraverso una formazione personale e continua, fidando in un certo background scientifico. Ordunque secondo i suoi criteri di accessibilità all'esame, sarei in possesso dei requisiti necessari?RispettosamenteFlying Penguin
        • Anonimo scrive:
          Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-



          permettete a gente con diploma di


          elettricista, di fare il sistemista o
          il


          programmatore.

          sai che ridere se il laureato tutto fiko
          non

          passa l'esame e l'elettricista si...

          sai che ridereeeeeeeeeeee...ma che

          ridereeeeeee...

          ovviamente l'elettricista non avendo il
          percorso di studi adatto non potrebbe
          neanche fare l'esame.non ho capito se prendi in giro (facendo ironia) e allora si o pensi veramente cio che dici...

          ma tu che ne sai ???? conosco laureati in

          medicina che sanno usare i computer meglio

          di laureati in telecomunicazioni...e non e

          una balla...

          ma ci credo con tutti i pazienti che fanno
          fuori probabilmente era meglio che facevano
          gli informatici.guarda che mica parlo di un cardiologo o uno che fa aneurisme...dottori normali come c'e ne sono tanti che fanno bene pure il loro lavoro pure sanno tanto sui computer...e non solo...riescono ad avere tempo sia di leggere che per la famiglia...essere dottore non significa che non sai nulla di computer...e comunque si guadagna di piu facendo il medico...quindi...

          insomma piu soldi per alcuni gli altri
          fuori

          dalle palle a colpi di querelle...mi
          ricorda

          qualcuno questo atteggiamento...
          comunque e inutile parlare di un argomento
          serio con chi la serieta non sa neanche dove
          sta di casa.parliamo di me ???? tanto per capirci...qual'e lo scopo dell'albo ???? escludere dalla professione molti...cosi si diminuisce l'offerta e i prezzi (=compensi) aumentano...semplice economia watson...
    • Anonimo scrive:
      Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
      - Scritto da: dignita
      NON serve solo la patente per l'utente
      internet serve
      anche per l'uso dei PC,server ecc (qualsiasi
      s.o.), rendere impossibile a chi non ha
      studi
      appositi la programmazione, e l'uso avanzato
      dei PC.
      Fondamentalista?

      E semplice prendersela con MS, APPLE, UNIX,
      se la rete aziendale e infestata di
      virus(MS), oppure se il lamer ti ha
      installato un root kit (unix,linux), se
      permettete a gente con diploma di
      elettricista, di fare il sistemista o il
      programmatore.
      Non ha mai distribuito intelligenza un diploma o una laurea. Potrei farti nomi e cognomi di laureati informatici completamente inetti che sono solo un costo per le società che li stipendino. Il problema vero è dato da mancanza di attitudine, di intelligenza e di conoscenza. Questa non viene colmata da un 'albo o da una laurea ma solo da persone capaci ed intelligenti che hanno la volontà di mantenersi aggiornati, cosa fondamentale in informatica.
      Ce chi se la prende con MS per aver reso le
      cose facili sia a sistemisti che
      programmatori, ma bisogna pensare che questi
      strumenti erano stati in origine pensati per
      aumentare la produttività non per permettere
      a gente con titoli di studio inappropriati
      di programmare ed amministrare.
      E rieccoci con i diplomi e le lauree. Non sta li il problema.
      E qui non parlo di aprire le porte a
      laureati perche rendiamoci conto una laurea
      in geologia non ti rende adatto a fare il
      programmatore alla stessa stregua di un
      diploma da geometra.

      Istituiamo un albo INFORMATICI che possa
      finalmente
      ridare dignita a questo mestiere ormai
      ridotto a mera parvenza di ciò che era un
      tempo.E cos'era un tempo? Non rimpiango proprio il tuo "un tempo". Si lavora molto meglio e di più oggi che un tempo. Ci sono persone molto più preparate oggi che un tempo, che non si limitano a sapere le 4 cose che ripetono da anni, ma che hanno una conoscenza più allargata.Occorre aprirsi, diffondere la conoscenza, non rinchiuderla con stupidi e antiquati quanto inopportuni Albi.L'unico albo degno di nota è quello Panini.
      • Anonimo scrive:
        Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-

        Non ha mai distribuito intelligenza un
        diploma o una laurea. c'e gente che pensa di si...
        Potrei farti nomi e cognomi di laureati
        informatici completamente inetti che sono
        solo un costo per le società che li
        stipendino. io potrei aggiungerci altri nomi...e tanti...
        Il problema vero è dato da mancanza di
        attitudine, di intelligenza e di conoscenza.
        Questa non viene colmata da un 'albo o da
        una laurea ma solo da persone capaci ed
        intelligenti che hanno la volontà di
        mantenersi aggiornati, cosa fondamentale in
        informatica.non solo nell'informatica...
        E rieccoci con i diplomi e le lauree. Non
        sta li il problema.invece si uno dopo che si e rotto le palle in universita deve romperle agli altri...
        Occorre aprirsi, diffondere la conoscenza,
        non rinchiuderla con stupidi e antiquati
        quanto inopportuni Albi.anzi andrebbero cancellati tanti albi...
    • Anonimo scrive:
      Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
      Io preferisco assumere uno che ci sà fare piuttosto che un laureato iscritto all'albo con la puzza sotto il naso buono a nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
      - Scritto da: dignita
      Istituiamo un albo INFORMATICI che possa
      finalmente
      ridare dignita a questo mestiere ormai
      ridotto a mera parvenza di ciò che era un
      tempo.Vallo a dire nelle università dove ormai insegnano java.
    • Anonimo scrive:
      Re: E ORA DI DIRE BASTA -ALBO INFORMATICI-
      - Scritto da: dignita
      NON serve solo la patente per l'utente
      internet serve
      anche per l'uso dei PC,server ecc (qualsiasi
      s.o.), rendere impossibile a chi non ha
      studi
      appositi la programmazione, e l'uso avanzato
      dei PC. se sono in grado di fare un uso avanzato, perché cazzo dovrei avere queste cartacce che vuoi obbligarmi (a pagamento, ovviamente) ad avere tu?non ti trovo molto furbo.ti trovo un po' fuori-internet.una di quelle persone che rovinano il mondo, a dire la verità.

      E semplice prendersela con MS, APPLE, UNIX,
      se la rete aziendale e infestata di
      virus(MS), oppure se il lamer ti ha
      installato un root kit (unix,linux), se
      permettete a gente con diploma di
      elettricista, di fare il sistemista o il
      programmatore.ma che cazzo c'entra?la gente che sceglie un professionista non dovrebbe basarsi su un diploma o qualsiasi altro pezzo di carta.le persone possono essere valutate sul campo.se non sei in grado di farlo, allora sei TU che non capisci un cazzo e quindi ti meriti di aver assunto dei deficienti.e se la tua ditta assume deficienti, allora crollerà.se invece pensi di poter impedire ad uno A CASA SUA di programmare o amministrare la PROPRIA rete, allora sei fuori di testa amico.TE LO SCORDI.tu a me, non imponi niente.Altrimenti io propongo di imporre a gente come te, di ESPRIMERE LA PROPRIA OPINIONE, perché "non in grado di farlo correttamente" (infatti tu vuoi impedire agli altri di fare qualcosa).
      Ce chi se la prende con MS per aver reso le
      cose facili sia a sistemisti che
      programmatori, ma bisogna pensare che questi
      strumenti erano stati in origine pensati per
      aumentare la produttività non per permettere
      a gente con titoli di studio inappropriati
      di programmare ed amministrare.col cavolo.questi strumenti sono stati pensati per essere venduti dappertutto.Microsoft "HOME" ... che ti dice?Il QuickBasic esisteva, esisteva GWBASIC ... poi sono passati ai vari Visual Basic e Visual Studio ecc ecc ...quindi anche per programmare.
      E qui non parlo di aprire le porte a
      laureati perche rendiamoci conto una laurea
      in geologia non ti rende adatto a fare il
      programmatore alla stessa stregua di un
      diploma da geometra.e tanto meno una laurea in ingegneria informatica ti fa fare il sistemista (questo te lo dico con cognizione di causa. non sarei in grado di fare il sistemista neanche per sogno ... a volte degli amici newbie mi spiegano le opzioni dei comandi più comuni e io allibisco! ... in compenso so programmare - e bene - e per questo vengo ben pagato) ... un pezzo di carta non dimostra nulla.
      Istituiamo un albo INFORMATICI che possa
      finalmente
      ridare dignita a questo mestiere ormai
      ridotto a mera parvenza di ciò che era un
      tempo.FANCULO A TUTTE LE CASTE.non ti piace avere a che fare con i tuoi simili?crea un mondo tuo
      • Anonimo scrive:
        CALMA
        Un po' di calma please...E' molto bello valutare le persone sul campo. Però vorrei sapere come fai a valutarle prima di pagarle. Per esempio posso venire da te e guardarti un po' mentre scrivi codice (in tutte le versioni Basic-like a quanto vedo... brrrr) e poi decidere "sul campo" se fai per me?Sarebbe la prima azienda con una valutazione del personale così innovativa.Per quanto riguarda il nostro amico non credo avesse intenzioni così "fasciste". Però è vero che a certi livelli (non parlo di medie aziende anche validissime) un certo curriculum conta (unitamente a prove sul campo) e non ci sono storie. Personalmente ho lavorato ai tempi della tesi (una vita fa) a scrivere parte del S.O. di APE 1000 (se sai di cosa parlo) e ti assicuro che questo know how mi è servito parecchio da gente come Computer Associates, per fare un esempio.Queste sono le certificazioni che contano
  • Anonimo scrive:
    prima la patente poi il pc
    sempre detto ... l'ho avevo gia detto anche altre volte... prima la patente poi il pc ...
    • Anonimo scrive:
      Re: prima la patente poi il pc
      - Scritto da: io
      sempre detto ... l'ho avevo gia detto anche
      altre volte... prima la patente poi il pc
      ... shhhhhhhhh che poi passi da fascistacome cailliau
    • Anonimo scrive:
      Re: prima la patente poi il pc

      sempre detto ... l'ho avevo gia detto anche
      altre volte... prima la patente poi il pc
      ... e quelli che cominciano a smanettare da piccoli ????verso i 10 anni ???? toh facciamo 15...ma immagino che prima di 18 non dovrebbero toccare un computer...o altre apparecchiature...
    • Anonimo scrive:
      Re: prima la patente poi il pc
      Sempre detto anche io. Altro che per internet, la patente ci vorrebbe gia' solo per usare un computer.
      • Anonimo scrive:
        Re: prima la patente poi il pc
        - Scritto da: Attila Xihar
        Sempre detto anche io. Altro che per
        internet, la patente ci vorrebbe gia' solo
        per usare un computer.Spero vi siate resi conto che la mia e' una provocazione!! ;-)
  • Anonimo scrive:
    A questo punto mettiamo la patente anche ai pedono
    Come da oggetto...Prima di mettere la petente per i web surfer mi pare ce ne siano di categorie da patentare!Per esempio Pedoni , che girano per le strade senza patente, ciclisti, utenti di ascensori, du scale mobili, affacciatori alle finestre, giocatori di giochi di formula 1 al pc, chi usa il telefonino...eccetera...insomma patente per tutto a tutti!buona idea...Ma chi sarà quell'idiota che gli prendono queste idee....mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: A questo punto mettiamo la patente anche ai pedono
      - Scritto da: buccia81
      Come da oggetto...i pedoni pagano la multa se compiono un infrazione.In italia eh, mica in olanda.
      Per esempio Pedoni , che girano per le
      strade senza patente, ciclistiper i ciclisti e' in discussione da anni alla camera una legge. Non sai quanti incidenti causano soprattuto nel nord italia (dove e' piu diffuso l uso)
      patente per tutto a tutti!per tutti no, ma per chi potenzialmente puo creare danni al prossimo perche' no?
      Ma chi sarà quell'idiota che gli prendono
      queste idee....a Cailliau. uno dei padri della rete che usi per non capirlo. ;)Zot!
  • Anonimo scrive:
    cani e padroni
    allora perchè non dare una patente anche ai padroni dei cani, così da capire che non possono far sporcare i loro cuccioli sul marciapiede senza provvedere alla rimozione dei cioccolatini, ma allora una patente anche a chi utilizza i bagni pubblici, a chi fuma, a chi ha rapporti sessuali, achi si riproduce, a chi governa e a chi respira...diamo una patente a chi percepisce una stipedio così magari qualcuno si accorge che possiamo rendere di più e essere pagati con maggiore moderazione...caro gilberto, capisco che bisogna pur scrivere qualcosa, ma le provocazioni o sono intelligenti o per scriverle ci vuole una patente speciale!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: cani e padroni

      allora perchè non dare una patente anche ai
      padroni dei cani, così da capire che non
      possono far sporcare i loro cuccioli sul
      marciapiede senza provvedere alla rimozione
      dei cioccolatini, In effetti c'e' una legge.
      ma allora una patente
      anche a chi utilizza i bagni pubblici, a chi
      fuma, a chi ha rapporti sessuali, achi si
      riproduce, a chi governa e a chi respira...Ahinoi ci sono leggi su tutto questo.
      caro gilberto, capisco che bisogna pur
      scrivere qualcosa, ma le provocazioni o sono
      intelligenti o per scriverle ci vuole una
      patente speciale!!!Ahite c'e' anche quella! Non e' assurdo?
      • Anonimo scrive:
        Re: cani e padroni
        - Scritto da: Gilberto

        ma allora una patente

        anche a chi utilizza i bagni pubblici, a
        chi

        fuma, a chi ha rapporti sessuali, achi si

        riproduce, a chi governa e a chi
        respira...

        Ahinoi ci sono leggi su tutto questo.Leggi, non patenti.C'e' una bella differenza.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Reprimiamo le poche liberta' che ci sono rimaste
    Si, omologhiamo tutto, anche la liberta' di espressione, mettiamoci su un bel visto e conformiamoci alla volonta' di chi ha il potere. La gente che scrive queste cose e' solo frustrata perche' non riesce a sentirsi qualcuno se non ha un titolo in mano, un'autorizzazione superiore..Invece che obbligare la gente ad installare un antivirus o altre sr*** simili, usa qualcosa di meglio di windows, se allarghi la tua mente ristretta e ti guardi intorno vedrai che esistono tante alternative.
  • Anonimo scrive:
    La patente non basta
    Non solo la patente. E tutti quei siti senza capo né coda? Ne abbiamo davvero bisogno? Non sarebbe meglio trasformare la rete in qualcosa di assolutamente sicuro, in modo da svilupparne le potenzialità per l'occupazione e la creazione di ricchezza? O preferiamo non crescere mai? Informazione istituzionale (o certificata), vetrina per le aziende, educational. Anche, perché no, opportunità di contatto tra le persone: ma all'interno di regole precise, che diamine. Io opterei per un ente governativo delle chat e dei forum. Così coloro che passano la giornata a insultare gli altri navigatori avrebbero, finalmente, il fatto loro. Non capisco invece l'accanimento contro i cosiddetti spammer. Non sarà che sono i coraggiosi pionieri di una rete solidamente legata al motore del benessere, e cioé il commercio? Certo, qualche volta può essere fastidioso: 342 messaggi non richiesti in una settimana (ma in fondo, soltanto sugli account meno protetti) possono dare noia. Questa, però, è gente che lavora. Altrimenti, continuiamo così: con un mezzo che potrebbe produrre triliardi ed invece rischia di rimanere il trastullo di qualche asociale.
    • Anonimo scrive:
      Re: La patente non basta
      - Scritto da: Rinchiudetemi
      Non solo la patente. E tutti quei siti senza
      capo né coda? Ne abbiamo davvero bisogno?
      Non sarebbe meglio trasformare la rete in
      qualcosa di assolutamente sicuro, in modo da
      svilupparne le potenzialità per
      l'occupazione e la creazione di ricchezza? O
      preferiamo non crescere mai? Informazione
      istituzionale (o certificata), vetrina per
      le aziende, educational. Anche, perché no,
      opportunità di contatto tra le persone: ma
      all'interno di regole precise, che diamine.
      Io opterei per un ente governativo delle
      chat e dei forum. ah si ! come in Cina ! bello!
      Così coloro che passano la
      giornata a insultare gli altri navigatori
      avrebbero, finalmente, il fatto loro. Non
      capisco invece l'accanimento contro i
      cosiddetti spammer. Non sarà che sono i
      coraggiosi pionieri di una rete solidamente
      legata al motore del benessere, e cioé il
      commercio?
      ma si! certo! e poi?
      Certo, qualche volta può essere
      fastidioso: 342 messaggi non richiesti in
      una settimana (ma in fondo, soltanto sugli
      account meno protetti) possono dare noia.
      Questa, però, è gente che lavora.
      Altrimenti, continuiamo così: con un mezzo
      che potrebbe produrre triliardi ed invece
      rischia di rimanere il trastullo di qualche
      asociale.si bravo! continuiamo cosi! Io direi di abolire l'accesso casalingo, lasciamolo solo alle aziende!meglio se grandi aziende.
  • Anonimo scrive:
    Tutta colpa di M$ & Co.
    Poichè:Incompetenti = Utenti di Software troppo facilieIgnoranti Incompetenti = Utonti M$ & AffiniPer risolvere il problema alla radice propongo di:-Impedire ad M$ di commercializzare i propri software-Impedire ad altri produttori di software troppo semplici ed immediati di commercializzare i loro software, soprattutto quando quest'ultimi possono influenzare altri attraverso sistemi di comunicazione-Iniziare una serie di perquisizioni casa per casa in modo da localizzare copie installate o backup dei software di cui sopra e sostituire il tutto con ottimi software alternativi dove BISOGNA PRIMA STUDIARE ALMENO UNA PILA DI TOMI ALTA COME UN BIMBO DI 3 ANNI per capire come fare a fare anche un copia/incolla (il vi, emacs, ecc. sono ottimi esempi di come dovrebbe essere scritto un software)-Per chi viene pescato a trafficare con software troppo facili propongo di recluderlo in galera fino a che non ha ottenuto almeno una laurea di I° livello in informaticaPoi vorrei proprio vedere tutti questi fetentissimi finti-esperti ed ignorantissimi utonti winzozziani che non sanno copiare un file sotto un OS vero che sarebbero in grado di fare: assolutamente nulla!!!Forse decideranno di dedicarsi a qualche altra cosa (l'edilizia & altra manovalanza varia la vederei molto più appropriata dell'informatica, visto il loro livello di preparazione e competenza massima che si può trovare in giro tra loro)MA LA COLPA E' TUTTA DEL LADRO DI REDMOND CHE HA CONVINTO QUESTI MANOVALI DI ESSERE IN GRADO DI USARE L'INFORMATICA!!!Voi utenti winzozziani risparmiatevi qualunque commento, tanto vista la vosta competenza non conta nulla.Semmai, prima studiate ... vedrete che al primo titolo che raggiungete cambierete subito idea!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa di M$ & Co.
      LA cosa bella e c'é chi da la patente a livello europeo e poi questi stessi utenti non sanno cos'é un antivirus o altro xké per rispondere alle domande bisogna solo seguire quello che il programma ti dice di fare.Colpa a M$ o alle istituzioni?Dite la VsCiao
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutta colpa di M$ & Co.

        Colpa a M$ o alle istituzioni?La seconda che hai detto, perche' sono loro a permettere tutto questo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutta colpa di M$ & Co.
          Ma quante cavolate state dicendo...io sono un utente winzozziano che di computer ne sa un po'...non tanto ma quel tanto che basta per districarsi tra i vari problemi che possono capitare con un computer e mi va benissimo così e va benissimo anche a milioni di altri utenti che sono grati a microsoft per aver reso così facile l'utilizzo di uno strumento utilissimo a cui TUTTI dovrebbero poter accedere e senza nessuna limitazione!!La tua è solo una lotta contro microsoft perchè tu sei un comunista del cazzo e non ti va giu che uno abbia fatto i soldi partendo dal nulla mentre tu sei li a far girare sul tuo computer del cazzo vecchio come il bau un os di uno sconosciuto perchè è l'unico che ancora ti gira e ti permette di divertirti con il tuo copiaincolla tutto il giorno!!!VIVA LA GLOBALIZZAZIONE e a morte i no-global e i comunisti!F.E.R.T.
  • Anonimo scrive:
    Si agli esami!
    SI AGLI ESAMI!Suggerisco quindi di proporre anche i seguenti esami: esame culinario (non si può mangiare se non si da prova di conoscere le ricette e sapere che le forchette devono avere 5 punte)esame telefonico (per usare il cellulare bisogna fare 4 mesi di lezioni sul sistema gsm)esame televisivo (bisogna dar prova di saper usare il telecomando e conoscere la dislocazione dei 3000 ripetitori e ricordarsi di non buttare le pile nella spazzatura)esame per esame (cioè esame che controlla la capacità di sostenere esami, a cui bisogna prepararsi)esame di lettura(cioè verifica la capacità psicologiche per leggere articoli come questi)esame per eventuale vaccinazione giornalistica( contro eventuali forme virali cerebrali da idiozie, questo è il più costoso)Franco
    • Anonimo scrive:
      Re: Si agli esami!
      E' questo il problema umano, per fare le cose come si deve, per sforzarsi di imparare a fare le cose, per aprire un libro e studiare, per informarsi prima di buttarsi a pesce, per guardarsi intorno e ascoltare gli altri prima di parlare ci vuole un esame, se non fosse perche' poi c'e' l'esame chi ce lo farebbe fare?Tutto comincia dai bambini, se a scuola imparassero invece di essere parcheggiati..... dopo non diventerebbero dei babbaloni che vogliono avere tutto facile e senza sforzi, ma il discorso e' lungo.........
  • Anonimo scrive:
    Che immane str_____a :)) (NT)
  • Anonimo scrive:
    Effeto windoze:
    Da utenti a utonti. E questi sono i risultati...
  • Anonimo scrive:
    a proposito di newbie
    Colgo la Sua provocazione...Lei dice che i newbie sono capaci di diffondere i virus, ok!? Inconsapevolmente!Ma chi li inventa i virus? E chi li mette in Rete?Proprio coloro che dovrebbero conoscere le regole di Internet, proprio quelli che dovrebbero dare il buon esempio...Semmai proporrei la patente del buon senso.Saluti!
    • Anonimo scrive:
      Re: a proposito di newbie

      Semmai proporrei la patente del buon senso.Esattamente, con una pungolata ai provider...
  • Anonimo scrive:
    Utilizzo della testa...
    Scegli un bel muro, possibilmente di marmo. Ti metti ad una distanza di almeno 10 metri. Preparati per una rincorsa tipo salto in alto, stando attento che non passi nessuno sulla tua traiettoria, conta fino a tre, 1... 2... e 3... via, corri, corri forte forte forte, arrivato vicino al muro fai un balzo e colpisci più forte che puoi il marmo con la testa... dopo di che se sei ancora vivo riscrivi questo articolo...anche la mia era una provocazione :-)...
  • Anonimo scrive:
    riuscitissima provocazione
    complimenti all'autore e ai niubbi dico: siate avidi di informazione, attenti a quello che spedite, leggetevi i consigli di chi e' on-line da piu' tempo di voi
  • Anonimo scrive:
    Colpa anche del software
    Se il buon autluc non mette di default il BCC: tanti utenti non si pongono nemmeno il problema della diffusioni degli indirizzi.Se i client di posta non mandano nemmeno un warning a chi vuole inoltrare/rispondere a 739 indirizzi in TO: forse è il caso di intervenire sul software prima di parlare di limitazioni tipo patente.Adesso scarico i sorgenti e li sistemo ;)
  • Anonimo scrive:
    ute(o)nti
    Mi pare evidente che la provocazione dell'articolo abbia sollevato un bel polverone, specialmente da parte di chi non ha nemmeno un briciolo di ironia (e siete tanti).Riguardo all'argomento, altro che patente, ci vorrebbe l'interdizione.Sono stufo di ricevere decine di mail di spam al giorno, sono stufo di ricevere cretine catene di sant'antonio inneggianti a bambini malati e ca%%ate assortite, sono stufo di vedere la mia mail sparsa ai quattro venti da imbecilli patentati che sanno a malapena accendere il computer. Sarei anche stufo dei virus che mi arrivano, se non avessi un sistema serio privo di virus (in effetti i virus sono una bella medicina per gli utonti).Non vi offendete se vi chiamano utonti, perché lo siete e lo rimarrete. PS. a diffrenza dell'articolo, il tono di questa mail NON è ironico
  • Anonimo scrive:
    Non ha tutti i torti!
    Forse certi toni sono un po' eccessivi, però su molte cose ha ragione! Gran parte dei virus che girano per posta sono dovuti a quelle persone che non hanno l'antivirus aggiornato o peggio non ce l'hanno proprio. Per non parlare di quante volte ho visto a quante persone è stato spedito a sconosciuti il mio indirizzo di posta a causa di tutti quelli che invece di usare quel simaptico pulsantino 'BCC' usano quello molto più comodo 'A'. E poi sono sempre le bufale più assurde a girare! Mai una mail seria, perchè normalmente e questa a venire cancellata e le bufale inoltrate! Io cmq tirerei in ballo anche i provider che non fanno nessun controllo sulle mail infettate che girano, invece di perdere tempo a monitorare quello che noi facciamo in rete!
  • Anonimo scrive:
    Patente?
    Ma ci pensate a quanti hanno la patente B e _non_ sanno guidare??Il concetto è giustissimo, inteso nell'educare l'utente medio, e non nel privarlo di una sua *apparente* libertà....nel renderlo consapevole (e responsabile?)...ma, ahimè, senza entrare nei meriti di come possa applicarsi una simile cosa, ritengo che così come esistono i troll irl ne esisteranno sempre in rete..
    • Anonimo scrive:
      Re: Patente?
      - Scritto da: lullaby
      Ma ci pensate a quanti hanno la patente B e
      _non_ sanno guidare??troppi: specialmente rinvenibili nel weekend
      nei meriti di come possa applicarsi una
      simile cosa, ritengo che così come esistono
      i troll irl ne esisteranno sempre in rete..+ che di troll parlerei di lamer ^__-
    • Anonimo scrive:
      Re: Patente?
      L'esistenza di una patente presuppone anche che si sia un organo di controllo (forze di pubblica sicurezza nel caso di patente stradale)che vigila non solo dal punto di vista del rilascio della stessa quanto sull'opportunita' del mantenimento successivo (vedi gravi infrazioni,ritiro patente);non puo' esistere almeno allo stato attuale delle cose un discorso del genere applicato ad internet.Pura UTOPIA.Comunque ben vengano discussioni sull'argomento.
  • Anonimo scrive:
    Ha ragione
    L'autore dell'articolo ha perfettamente ragione!! ogni giorno ricevo si e no 9 messaggi infettati! basta newbies! si stava così bene quando la gente era di meno, ma più competente
  • Anonimo scrive:
    Mi dai il numero del tuo pusher?
    Ha roba buona ve'?
  • Anonimo scrive:
    E lasciateci respirare in pace!!!
    Serve la patente per camminare per strada? E per attaccare discorso con chicchessia? Se voglio attacre discorso con chicchessia DEVO essere lasciato libero di farlo! Se poi costui si rivela un delinquente, un degenerato, un assassino che mi taglia la gola in centro il mattino alle 11.00, bhe, povero io. Punto!La patente! E magari con marca da bollo settimanale (gia' che ci siamo). E con obbligo di iterazione degli esami ogni 6 mesi (dato che tutto evolve cosi' rapidamente in rete!), magari abbinati a 5 timbri in 5 diversi uffici di 5 diverse citta' (tanto per non dimenticare la realta' burocratica di code agli sportelli qua e la').Chi inonda la rete di spazzatura e peggio sa bene quel che fa: la patente la prenderebbe ad occhi chiusi. Quindi patente per disciplinare? Macche'. Patente per istruire gli ignoranti su come evitare brutte cose? Pura illusione.Ed allora?
  • Anonimo scrive:
    Patetico
    Caro Gilberto Mondi,Lei ha per caso nostalgia dei bei tempi andati, quando la Rete esisteva solo per un mondo elitario fatto di pochi nerd e professori universitari?Era una piccola cerchia di Eletti che rispettava la netiquette, questo è vero, ma era solo una piccolissima cerchia di persone e nulla più.La forza di internet si porta dietro anche la sua debolezza, la faccia anarchica della rete ha il suo rovescio negli abusi del mezzo telematico che Lei ha delineato nel suo articolo, ma finalmente abbiamo la Rete Mondiale, in cui va davvero in scena la società reale con i suoi pochi pregi e molti difetti.Non penso proprio che la ricettina della patente possa risolvere problemi che sono della società in cui viviamo e non del mezzo telematico. Per favore, non confondiamo il mezzo con i contenuti che veicola.Personalmente, pur condividendo l'amarezza che Lei esprime verso il diffuso malcostume nell'utlizzo di internet rabbrividisco all'idea di una patente rilasciata dagli ISP.Meglio la peggiore delle democrazie del migliore regime autoritario.Penso che alla fine dei conti i benefici di un accesso diffuso alla Rete siano maggiori degli inevitabili spiacevoli effetti collaterali. Voglio davvero sperare che il suo punto di vista fosse più una provocazione che una (patetica) proposta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Patetico

      Voglio davvero sperare che il
      suo punto di vista fosse più una
      provocazione Questo ho scritto nel mio commento.Alla prossima
  • Anonimo scrive:
    Pesce d'aprile in ritardo
    ...però ben riuscito: guarda quanti messaggi, uno più imbestialito dell'altro!E bravo Gilberto!P.S. Mi rifiuto di credere a qualsiasi altra interpretazione - altrimenti, un bel giorno, qualcuno chiederà la patente per camminare per la strada (perché è pieno di pericoli!)
  • Anonimo scrive:
    cazzate
    ...e a quando la patente per usare il telefono o la carta igenica?...meglio fare le virgole sui muri ;-)
  • Anonimo scrive:
    la liberta' di parola e' tutelata
    Non puoi mettere una patente perche' non e' come guidare l'auto.Leggiti la costituzione
    • Anonimo scrive:
      Re: la liberta' di parola e' tutelata
      - Scritto da: Spataro
      Non puoi mettere una patente perche' non e'
      come guidare l'auto.
      Leggiti la costituzione"Voglio essere ancora piu' provocatorio"Sta scritto nel pezzo.MAH
  • Anonimo scrive:
    ALBO OBBLIGATORIO....
    ....dei normodotati! Perchè al momento dell'inventario risultava sprovvisto di cervello.
  • Anonimo scrive:
    SEI FORSE DIO PER DECIDERE PER GLI ALTRI ?
    cOME FA UNA PERSONA AD ESSERE CONVINTA DI AVERE LA VERITà IN TASCA PER TUTTI CHE LA SUA PERSONALE E INIESPERENZIALE OPINIONE SIA IL GIUSTO PER TUTTI.mI PIACEREBBE INCONTRARLA TALE PERSONA.vergognatevi
    • Anonimo scrive:
      Re: SEI FORSE DIO PER DECIDERE PER GLI ALTRI ?
      - Scritto da: ATAMATA
      mI PIACEREBBE INCONTRARLA TALE PERSONA.
      guardati allo specchiooppure smetti di urlare
  • Anonimo scrive:
    IO LO DICO DA ANNI!!! GRANDISSIMO
    In tutti questi anni (collaboro con diversi ISP) siamo stati denunciati da forme di vita che definire senzienti e' un eufemismo.. gente che ci ha denunciato perche' non riusciva a connettersi ad internet perche' il modem non aveva il cavo d'alimentazione connesso, gente che denunciava gli ISP perche' *inviava* virus (!?), gente che dopo essersi segnata a tutte le ML del pianeta e postato con email in chiaro su 200 ng ci ha denunciati perche' ricevera quintali di SPAM!Da mesi ricevo almeno 30 virus da 120K al giorno e quando invio email agli utenti (quando l'email non e' forgiata) chiedendo di installare un antivirus mi accorgo che la gente in questione non sa nemmeno cos'e' la posta elettronica!!BASTA UTONTI!!! Rivoglio l'internet della fine anni '80 inizio '90!! anzi ridateci X25, Easy Way e ADEV :PPP
    • Anonimo scrive:
      Re: IO LO DICO DA ANNI!!! GRANDISSIMO
      azz... è il vostro mestiere, non lamentatevi!Se poi voi ISP aveste un po' più di umiltà per spiegare davvero qualche cosetta elementare ai vostri clienti che ciedono supporto invece di deriderli perchè sono ignoranti come solitamente è vostro diffuso malcostume (cioè: se solo in questi anni voi foste stati un po' più professionali) certi disastri capiterebbero in misura moooolto minore.Invece voi vi siete trincerati dietro un sussiegoso (si scrive cosi?) es elitario disprezzo verso i clienti che si avvicinavano per la prima volta al pc o al modem senza essere informatici di professione... e questi sono i risultati.Proprio gli ISP stanno dimostrando ora tutti i loro limiti professionali, non certo nel configurare server e router, ma nel trattare con il pubblico. Una impreparazione non riscontrabile in alcuna altra categoria commerciale sul mercato.Se internet fosse patrimonio di pochissimi ed esperti utenti come lo è stata fino ai primi anni '90, il (modesto) traffico passerebbe per le univesità e non certo per gli ISP che potrebbero anche non esistere, e che hanno avuto un senso nel momento in cui i privati e le aziende (tutte, non solo quelle legate all'informatica) hanno iniziato a non poter più fare a meno di internet.
      • Anonimo scrive:
        Re: IO LO DICO DA ANNI!!! GRANDISSIMO
        - Scritto da: ma_insomma!
        azz... è il vostro mestiere, non lamentatevi!
        Se poi voi ISP aveste un po' più di umiltà
        per spiegare davvero qualche cosetta
        elementare ai vostri clienti che ciedono
        supporto invece di deriderli perchè sono
        ignoranti Arghhh adesso la colpa e' dell'ISP che non insegna???????????????? Tutto lo scibile umano su internet e' disponibile online, su quintali di libri in tutte le lingue (anche in esperanto), ci sono corsi di formazione a tutti i livelli. Ovviamente la colpa dell'ignoranza diffusa e' dell'isp che oltre a cedere gli abbonamenti gratis (visto che nessuno li paga piu') dovrebbe affittare stanze (a proprie spese) e fare corsi (gratuiti) agli utenti per innalzare il livello di informatizzazione. Ai miei tempi l'UTONTO non esisteva, chi voleva connettersi prendeva un libro e studiava, nessuno ti diceva nulla eppure si era creata una delle comunita' piu' attive del pianeta (tant'e' che uno dei primi nodi fidonet europei era Italiano).
        Proprio gli ISP stanno dimostrando ora tutti
        i loro limiti professionali, non certo nel
        configurare server e router, ma nel trattare
        con il pubblico. Pubblico? L'ultima denuncia l'abbiamo ricevuta 2 giorni fa perche' un bambino di 12 anni ha insultato nella chat che mettiamo a disposizione una bambina di 11 e suo padre che stava leggendo... non ti riporto gli insulti perche' non sarei nemmeno in grado di pensare ad un livello cosi' basso. Ti assicuro che nemmeno San Francesco riuscirebbe a non incazzarsi per cose simili. Io sono contro ogni forma di regolamentazione e censura in rete ma prima di arrivarci deve essere necessario un ESAME (e avere un'eta' minima da definire) meglio ancora se l'esame e' una perizia psichiatrica :)))prima o poi scrivero' un libro (ho gia' il titolo:storie raccapriccianti online) su quello che ci capita giornalmente e forse solo allora arriverete a capire un 5% di quello che ci tocca sopportare mela marcia (con aureola)
  • Anonimo scrive:
    Code di paglia
    L'articolo diceva chiaramente:"Voglio essere ancora più provocatorio"Sapete cos'è una provocazione? Evidentemente no, visto che la maggioranza del forum si è scagliata ferocemente contro il povero Gilberto Mondi, manco la sua fosse una proposta di legge.Acc. sento puzza di bruciato, quante code stanno andando a fuoco fra i lettori di P.I.!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Code di paglia
      Secondo me e' troppo facile lasciare commenti in questi forum.
    • Anonimo scrive:
      Re: Code di paglia
      Si non so se riusciro a prendere la patente, e poi come faccio senza internet? Speriamo non istituiscano la patente anche per la TV, perchè sicuramente non prenderei neanche quella. be potrebbe essere un modo per favorire l'incremento demografico in Italia.- Scritto da: Ender
      L'articolo diceva chiaramente:

      "Voglio essere ancora più provocatorio"

      Sapete cos'è una provocazione? Evidentemente
      no, visto che la maggioranza del forum si è
      scagliata ferocemente contro il povero
      Gilberto Mondi, manco la sua fosse una
      proposta di legge.
      Acc. sento puzza di bruciato, quante code
      stanno andando a fuoco fra i lettori di
      P.I.!!
  • Anonimo scrive:
    "chi non utilizza neppure un antivirus....
    ...sul proprio Windows deve essere privato del libero accesso"Ma dico, stiamo scherzando? E me lo paghi tu l'antivirus? Dimenticavo, facciamo la patente anche per andare alle poste... chi è rinco___nito arreca danno agli altri creando code mai viste.
    • Anonimo scrive:
      Re:
      - Scritto da: aS
      ...sul proprio Windows deve essere privato
      del libero accesso"


      Ma dico, stiamo scherzando? E me lo paghi tu
      l'antivirus? se puoi permetterti WIndows probabilmente ti puoi permettere anche l'antivirus :-p
      • Anonimo scrive:
        Re:
        - Scritto da: SiN
        se puoi permetterti WIndows probabilmente ti
        puoi permettere anche l'antivirus :-pMi hai tolto le parole di bocca, ops dalla tastiera ;-)E poi un buon AV costa MENO di winzoze, e molto meno dell'HDDD brasato da un virus ..... oltre ad esistere antivirus free.....
        • Anonimo scrive:
          Re:

          E poi un buon AV costa MENO di winzoze, e
          molto meno dell'HDDD brasato da un virus
          ..... oltre ad esistere antivirus
          free.....Appunto, perche' i provider non li offrono e non spiegano a che servono?
          • Anonimo scrive:
            Re:
            - Scritto da: Saltinbanco
            Appunto, perche' i provider non li offrono e
            non spiegano a che servono?Perché anche se il servizio lo offrisse il provider, andrebbe pagato......dato che ha un costo anche per lui....e come la metti poi con tutte le polemiche di quelli che hanno un account (diciamo 15 và) free che si vedrebbero obbligati a _pagarlo_ ?
  • Anonimo scrive:
    Let it be
    Occorre difendersi dagli imbecilli, non impedire agli imbecilli di vivere, cosa che suonerebbe un po' fascista.
  • Anonimo scrive:
    E l'articolo 21?
    Dove lo mette il signore che ha scritto l'articolo?
  • Anonimo scrive:
    Cailliau e' un grande
    Grazie Mondi per avercelo ricordato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cailliau e' un grande
      Il problema e' che a leggere certi commenti gli insegnamenti di Cailliau molti se li sono proprio dimenticati (forse sono proprio quelli a cui servirebbe una patente...)
  • Anonimo scrive:
    Un po' di humour...
    L'articolo (ironico e spiritoso) solleva un problema reale: in una società libera ed aperta come ci si protegge?E' un problema molto sentito, a giudicare dalla mole delle risposte, ma si tratta, evidentemente, di una provocazione culturale... Perché la risposta è solo di tipo culturale. Le certificazioni (lo sappiamo tutti) sono, nella maggior parte dei casi, strumenti di facciata (spesso di potere e di controllo) che, nella migliore delle ipotesi, sono neutrali (=inutili).Giustamente alcuni interventi in questo forum fanno riferimento alla "patente per la guida" del Computer (EDCL), all'Ordine dei giornalisti; aggiungerei tutta la saga delle certificazioni ISO, il cui costo di attuazione supera (in molte imprese) i benefici - ammesso che ve ne siano.La libertà di espressione e delle modalità di espressione porta necessariamente ad un aumento di "rischi" e di "rumore". Non è proprio possibile pensare a limitazioni o controlli; anche perché... Chi controllerà i controllori?Giuseppe RaimondiP.S. Ma davvero qualcuno ha preso sul serio questo articolo? Dove è finito il senso dell'humour?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di humour...

      P.S. Ma davvero qualcuno ha preso sul serio
      questo articolo? Dove è finito il senso
      dell'humour?Apprezzo questo intervento. Credo che la migliore dimostrazione che la provocazione ha senso ed e' riuscita e' la risposta affrettata e superficiale di molti qui su questo forum. Credo che abbia colpito nel segno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di humour...
      Infatti il tuo commento all'articolo che, come provocazione, condivido lo trovo perfetto.Ovviamente nessuno pensa seriamente ad una patente pero' il problema del rumore (spam, OT, catene varie) e' innegabile e bene ha fatto l'autore a metterlo in evidenza.Quanto alla liberta' ricordiamoci sempre che essa finisce dove comincia quella dell'altro, la liberta' di spammare non esiste.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di humour...
      Se l'articolo voleva essere ironico (e io sono certamente d'accordo con lei che l'intenzione fosse questa), resta il fatto che esso non e' riuscito nel suo intento.L'umorismo e' un fatto di conoscenza. Se chi ascolta o legge la barzelletta non conosce i concetti e gli argomenti che stanno dietro alla battuta, si rischia di non fare ridere nessuno, se non addirittura di suscitare l'effetto contrario. E questo e' innanzitutto indice dal fatto che chi fa la battuta manca di tatto e sensibilita' verso una parte degli interlocutori, il che non fa certo onore a chi sappiamo essere centro attrattivo di persone di varia natura e cultura. E mi fermo qui.La fase successiva e' quella riparatoria: spiegare cioe' il significato della barzelletta. E non c'e' niente di peggio che spiegare una barzelletta.Lei, con il suo post, ha appena inaugurato questa fase. Le auguro con tutto il cuore di riuscire a farci ridere almeno lei.- Scritto da: Dr. Giuseppe Raimondi
      L'articolo (ironico e spiritoso) solleva un
      problema reale: in una società libera ed
      aperta come ci si protegge?
      E' un problema molto sentito, a giudicare
      dalla mole delle risposte, ma si tratta,
      evidentemente, di una provocazione
      culturale... Perché la risposta è solo di
      tipo culturale.
      Le certificazioni (lo sappiamo tutti) sono,
      nella maggior parte dei casi, strumenti di
      facciata (spesso di potere e di controllo)
      che, nella migliore delle ipotesi, sono
      neutrali (=inutili).

      Giustamente alcuni interventi in questo
      forum fanno riferimento alla "patente per la
      guida" del Computer (EDCL), all'Ordine dei
      giornalisti; aggiungerei tutta la saga delle
      certificazioni ISO, il cui costo di
      attuazione supera (in molte imprese) i
      benefici - ammesso che ve ne siano.

      La libertà di espressione e delle modalità
      di espressione porta necessariamente ad un
      aumento di "rischi" e di "rumore". Non è
      proprio possibile pensare a limitazioni o
      controlli; anche perché... Chi controllerà i
      controllori?

      Giuseppe Raimondi

      P.S. Ma davvero qualcuno ha preso sul serio
      questo articolo? Dove è finito il senso
      dell'humour?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un po' di humour...

        Se l'articolo voleva essere ironico (e io
        sono certamente d'accordo con lei che
        l'intenzione fosse questa), resta il fatto
        che esso non e' riuscito nel suo intento.Di fronte al dibattito che e' aperto la sua affermazione e' quantomeno proditoria.
        E mi fermo qui.Vede, il problema e' che non si legge quello che e' scritto, ne' su questo articolo di Punto Informatico ne' sulle Emails che vengono inviate con dentro qualsiasi cavolata senza neppure essere lette. O non ricorda quella HOAX che conteneva al suo interno un link che ne smentiva il senso? Ha girato tantissimo.La mancata conoscenza di queste cose e' esattamente il problema che con grande intelligenza viene posto in questo articolo. Fingere che il problema sia altrove significa lavarsi le mani di quello che la rete sta diventando. E io, e cosi' molti altri mi pare, non ci sto.
  • Anonimo scrive:
    Ma questo e' un Troll!
    Cazzarola un Troll su PI, ma come avra' fatto mai?? E non e' nemmeno il primo di aprile..
  • Anonimo scrive:
    Proposta sensata
    Leggo qui i commenti indignati di chi non l'ha capita. Ai tempi di fidonet era tutto diverso, quando si poteva interagire con la rete solo se la si conosceva bene e se ne accettavano le regole. Qui invece siamo tutti vittime di chi non ne sa nulla. E c'e' pure chi afferma che questo e' un bene. Bravi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta sensata
      - Scritto da: Optimus
      Leggo qui i commenti indignati di chi non
      l'ha capita. Ai tempi di fidonet era tutto
      diverso, quando si poteva interagire con la
      rete solo se la si conosceva bene e se ne
      accettavano le regole. Qui invece siamo
      tutti vittime di chi non ne sa nulla. E c'e'
      pure chi afferma che questo e' un bene.
      Bravi.Infatti secondo me e' un test di intelligenza che stanno fallendo in tanti. Altri tempi, bei tempi quelli di Fidonet!
  • Anonimo scrive:
    L'ignoranza di chi critica Cailliau e Mondi...
    "del bisogno di una patente per chi naviga e utilizza servizi internet parlava già anni fa anche Robert Cailliau,"appunto. idiota anche lui? indecente anche lui?"riempitivo giornalistico" anche lui?no. quindi chi scrive idiozie in questo forum E' quel newbie al quale si rivolge il commento.e quindi gli date ragione. Non conoscete la storia della rete. due clic e via. rien ne va plus.
  • Anonimo scrive:
    ARIA FRITTA
    tutta aria fritta...facciamo un bella patente invece per chi ha di queste idee!!!patente per cosa, forse è meglio non scriverlo..
  • Anonimo scrive:
    ne ho sentite tante..ma questa è proprio grossa!
    internet è libera e sperimentale per sua stessa definizione. internet è un bellissimo manuale di se stesso e non ha bisogno di altro che di tanta tanta curiosità e voglia di imparare.chi fa danni e disturba usando la rete non sono certo i newbies( che già di loro considerano lo strumento qualcosa di mostruoso da affrontare) ma persone ben consce di quello che fanno!
  • Anonimo scrive:
    è vero usate il campo bcc...
    "Costoro sono capaci di mandare messaggi a liste di indirizzi infilandoli tutti nel campo "TO", rendendoli così visibili a tutti"questa l'unika kosa giusta...
    • Anonimo scrive:
      Re: è vero usate il campo bcc...
      - Scritto da: akiro
      "Costoro sono capaci di mandare messaggi a
      liste di indirizzi infilandoli tutti nel
      campo "TO", rendendoli così visibili a
      tutti"

      questa l'unika kosa giusta...BCC ? dimentichi che microsozz lo chiama CCN !!!;)
      • Anonimo scrive:
        Re: è vero usate il campo bcc...
        - Scritto da: Bill
        - Scritto da: akiro

        "Costoro sono capaci di mandare messaggi a

        liste di indirizzi infilandoli tutti nel

        campo "TO", rendendoli così visibili a

        tutti"



        questa l'unika kosa giusta...

        BCC ? dimentichi che microsozz lo chiama CCN
        !!!
        ;)A proposito: nel test della patente, cosa deve scrivere uno?: BCC o CCN? E' giusto BCC, ma allora nessun utente outlook passerà mai quell'esame...
        • Anonimo scrive:
          Re: è vero usate il campo bcc...
          - Scritto da: whishper
          A proposito: nel test della patente, cosa
          deve scrivere uno?: BCC o CCN? E' giusto
          BCC, ma allora nessun utente outlook passerà
          mai quell'esame...Esatto! ^____________________^
  • Anonimo scrive:
    la legge non ammette ignoranza
    chi compie un illecito paga anche se non conosce la legge giusto?e quindi chi compie errori on line anche se non sa le regole o la netiquette deve pagare in qualche modo.ad esempio il provider puo oscuragli l account per qualche tempo .che ve ne pare?io navigo da poco ma prima mi sono informato un po, mi faccio consigliare da chi ne sa piu di me, prima di inviare una email ad esempio mi chiedo "daro' fastidio?"e poi conosco l invio in BCC dato che i programmi vanno imparati prima di essere usati e non come certi che comprano un pc ed il giorno dopo stanno li ad inviare centinaia di stronzate a tutti !!!!ho detto la mia, saluti a tutti!
    • Anonimo scrive:
      Re: la legge non ammette ignoranza

      che ve ne pare?Mi sembra più ponderata della proposta dell'articolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: la legge non ammette ignoranza
      - Scritto da: newbie go home
      chi compie un illecito paga anche se non
      conosce la legge giusto?In teoria la legge non ammette ignoranza, quindi pur commettendo un errore sei colpevole anche senza sapere di esserlo...
      e quindi chi compie errori on line anche se
      non sa le regole o la netiquette deve pagare
      in qualche modo.Si
      ad esempio il provider puo oscuragli l
      account per qualche tempo .Si, CLI
      che ve ne pare?Beh se i provider e gli abuse funzionassero...Dipende sempre dai provider[....]
      ho detto la mia, saluti a tutti!Trasemttila anche a chi non le sa certe cose ;-)Ciao
  • Anonimo scrive:
    PER ANDARE AL CESSO FACCIAMO UN MANUALE?
    direi che piuttosto della patente occorre l'assistente sociale, ma a chi propone certe idiozie !!
    • Anonimo scrive:
      Re: PER ANDARE AL CESSO FACCIAMO UN MANUALE?
      Secondo te perché su migliaia di cessi pubblici si trovano cartelli del tipo "per favore fatela dentro"?C'è gente che non distingue il bidet dal cesso, figurati se distingue il To dal Bcc.BTW, finchè l'FWD si chiamerà I oppure Inoltra e altre menate del genere non faremo molta strada...- Scritto da: gigio
      direi che piuttosto della patente occorre
      l'assistente sociale, ma a chi propone certe
      idiozie !!
    • Anonimo scrive:
      Re: PER ANDARE AL CESSO FACCIAMO UN MANUALE?
      Certo che se il cesso che usi tu e' lo stesso che uso io e di questo te ne sbatti stai sicuro che non sto a guardare.Sveglia!
  • Anonimo scrive:
    Redazione!!!
    a non vi vergognate a publicare un simile delirio?Insomma, e' una idiozia bella e buona...
    • Anonimo scrive:
      Re: Redazione!!!

      Insomma, e' una idiozia bella e buona...Questo lo dici tu. Io intanto cancello i worm che mi sono arrivati stamattina dagli UTONTI che infestano la rete.
      • Anonimo scrive:
        Re: Redazione!!!
        - Scritto da: Lirik

        Insomma, e' una idiozia bella e buona...

        Questo lo dici tu. Io intanto cancello i
        worm che mi sono arrivati stamattina dagli
        UTONTI che infestano la rete.non sono certo gli utonti che creano i worm o li distribuiscono ampiamente in rete.tu hai fatto qualche corso per usare internet????
        • Anonimo scrive:
          Re: Redazione!!!
          - Scritto da: polpastrello
          non sono certo gli utonti che creano i wormVero.
          o li distribuiscono ampiamente in rete.Ah, no? E allora come si diffondono secondo te? Dove li trovano gli indirizzi a cui rispedirsi, li indovinano da soli? E poi non si parla solo di worm, si parla anche di gente che fa click sul pulsante Fwd: (ops, I: scusate) in maniera selvaggia e indiscriminata, inviando a tutti qualunque porcata capiti nella loro mailbox.Personalmente bacchetto chiunque mi mandi mail di questo tipo, spiegandogli con pazienza almeno le basi dell'ormai dimenticata netiquette.Magari sarebbe una cosa utile se i provider mandassero una mail con una copia della netiquette ai nuovi abbonati (anche se probabilmente non la leggerebbe nessuno).
    • Anonimo scrive:
      Re: Redazione!!!
      - Scritto da: fDiskolo
      a non vi vergognate a publicare un simile
      delirio?

      Insomma, e' una idiozia bella e buona...Hai ragione, perché chi è utOnto in rete lo è anche irl...Che proponi, un genocidio??lullaby e la soppressione di troll
      • Anonimo scrive:
        Re: Redazione!!!

        Hai ragione, perché chi è utOnto in rete lo
        è anche irl...
        Che proponi, un genocidio??Grande!
  • Anonimo scrive:
    La cultura non ha limiti!
    Il navigatore l'unica disturbo che potrebbe dare e fare spamming. Basta che il provider che offre la connessione faccia accettare alcune regole al navigatore. (Inoltre esistono programmi antispamming eccellenti)Per l'antivirus ognuno e libero di prendersi i virus che preferisce, se io sono protetto chiunque mi manda dei virus vengono cestinati. Chi si preoccupa dei virus e perchè non ha un antivirus adeguato.... altro che provocazione.
  • Anonimo scrive:
    Non è affatto una fesseria
    Sono pienamente d'accordo con il Sig.Mondi.Così come posso liberamente percorrere le strade e autostrade dopo avere sostenuto un'esame abilitatorio,questa stessa libertà mi può essere però negata ,qualora si riveli che sono diventato un pericolo per la mia ed altrui incolumità.Allo stesso modo sarebbe auspicabile una severa regolamentazione all'accesso.Troppe volte ho dovuto avvertire amici che continuavano a spedirmi inconsapevolmente dei virus,di dotarsi di un buon antivirus .Tutti mi rispondevano che i loro antivirus erano programmi copiati e che non facevano nemmeno,ovviamente,i necessari aggiornamenti.Sempre gli stessi poi,mettevano il mio indirizzo in chiaro assieme ad altre centinaiadi indirizzi in inutili mail dal contenuto pietistico-commovente.Se poi vogliamo tutti fare gli struzzi ed ignorare questi ed altri problemi,facciamolo pure,ma poi non lamentiamoci.
    • Anonimo scrive:
      Clicca qui!!! Loghi e suonerie!!!
      - Scritto da: G.Urzino
      Sono pienamente d'accordo con il Sig.Mondi.
      Così come posso liberamente percorrere le
      strade e autostrade dopo avere sostenuto
      un'esame abilitatorio,questa stessa libertà
      mi può essere però negata ,qualora si riveli
      che sono diventato un pericolo per la mia ed
      altrui incolumità.Prima viene l'educazione stradale, poi vengono le patenti. Lei dove ha studiato il codice della strada? A scuola fin dalle elementari o in una scuola guida a pagamento?
      Allo stesso modo sarebbe auspicabile una
      severa regolamentazione all'accesso.Mi auguro che a lei non venga mai interdetto l'accesso alla rete.
      Troppe volte ho dovuto avvertire amici che
      continuavano a spedirmi inconsapevolmente
      dei virus, di dotarsi di un buon antivirus
      .Tutti mi rispondevano che i loro antivirus
      erano programmi copiati e che non facevano
      nemmeno,ovviamente,i necessari
      aggiornamenti.Invece di suggerire ai suoi amici di procurarsi un buon antivirus, dia retta a me: insegni loro come fare per evitare di essere infettati.
      Sempre gli stessi poi,mettevano il mio indirizzo in chiaro
      assieme ad altre centinaia
      di indirizzi in inutili mail dal contenuto
      pietistico-commovente.Anche qui come sopra: lei che lo sa, dovrebbe spiegare loro come si fa, o quali sono le fonti cui attingere per apprendere tali informazioni. MI tolga una curiosita': lei e' nato gia' esperto di rete? Ne dubito. Non metto in dubbio che ha certamente quel che si dice "una marcia in piu'" che e' la curiosita', grazie alla quale probabilmente ha appreso in modo totalmente autonomo tutto quello che lei sa (e che io so molto piu' di lei). Ma ogni tanto cerchi di fermarsi a ricordare tutti i suoi errori, prima di dire cosa si deve fare o non so deve fare.
      Se poi vogliamo tutti fare gli struzzi ed
      ignorare questi ed altri problemi,facciamolo
      pure,ma poi non lamentiamoci.Infatti non lo stiamo ignorando. L'importante e' parlarne con cognizione di causa e senza inutili polemiche, cosa che fra l'altro mi sembra che stia accadendo in questo forum, a parte qualche polemica un po' piu' "irruenta", ma comunque fisiologica. Ecco, forse un parametro per capire la soglia di cybercultura degli utenti e' proprio il fatto che di tutti questi posts, pur se in stragrande maggioranza chiaramente contrari ai contenuti dell'articolo (quest'ultimo, ahime', una provocazione mal riuscita), tutti questi posts, dicevo, non sembrano essere scritti da gente burina e da ragazzotti scemotti, ma da persone che tutto sommato sono consapevoli di avere ancora qualche lacuna e sono alla disperata ricerca di qualcuno che li guidi nel vivere sociale di internet...
      • Anonimo scrive:
        Re: Clicca qui!!! Loghi e suonerie!!!
        - Scritto da: Loghi e suonerie!E ti firmi pure!
        • Anonimo scrive:
          Re: Clicca qui!!! Loghi e suonerie!!!
          - Scritto da: icsics
          - Scritto da: Loghi e suonerie!

          E ti firmi pure!Ma sai,detesto nascondermi dietro l'anonimato.Piuttosto non dico niente e poi mi pare di non offendere nessuno.Esprimo ,come tutti,solamente "una mia opinione".Cordiali saluti.Giordano Urzino
      • Anonimo scrive:
        Re: Clicca qui!!! Loghi e suonerie!!!
        - Scritto da: Loghi e suonerie!



        Prima viene l'educazione stradale, poi
        vengono le patenti. Lei dove ha studiato il
        codice della strada? A scuola fin dalle
        elementari o in una scuola guida a
        pagamento?
        Scuola Guida.
        Mi auguro che a lei non venga mai interdetto
        l'accesso alla rete.

        Ovviamente,mi auguro di no :-)

        Invece di suggerire ai suoi amici di
        procurarsi un buon antivirus, dia retta a
        me: insegni loro come fare per evitare di
        essere infettati.

        Ho comprato un antivirus per le mie nipotine e gli amici che continuavano a seminare virus per la rete nonostante le mie avvertenze ho dovuto filtrarli.


        Anche qui come sopra: lei che lo sa,
        dovrebbe spiegare loro come si fa, o quali
        sono le fonti cui attingere per apprendere
        tali informazioni. MI tolga una curiosita':
        lei e' nato gia' esperto di rete? Ne dubito.
        Non metto in dubbio che ha certamente quel
        che si dice "una marcia in piu'" che e' la
        curiosita', grazie alla quale probabilmente
        ha appreso in modo totalmente autonomo tutto
        quello che lei sa (e che io so molto piu' di
        lei). Ma ogni tanto cerchi di fermarsi a
        ricordare tutti i suoi errori, prima di dire
        cosa si deve fare o non so deve fare.
        il sottoscritto sa sicuramente tanto meno di lei,ma non è sicuramente, e spero di non diventarlo mai, così presuntuso.


        Infatti non lo stiamo ignorando.
        L'importante e' parlarne con cognizione di
        causa e senza inutili polemiche ... :-)Cordiali salutiGiordano Urzino
  • Anonimo scrive:
    ARE WE IN CHINA?
    Come al solito si parte con un'idea e si esce con una pirlata....Anzichè "limitare" l'utente internet sarebbe necessario applicare le vigenti normative in modo rigoroso:diffondi virus? art. 615 del codice penalefai spam? segnalazione al garante
    • Anonimo scrive:
      Re: ARE WE IN CHINA?
      Cioè sarebbe meglio fare una denuncia penale a un tizio (spesso un amico o cmq un conoscente) che mi manda inconsapevolmente un virus piuttosto che spiegargli come si fa a non mandare in giro virus?- Scritto da: LAWMAN

      diffondi virus? art. 615 del codice penale
      fai spam? segnalazione al garante
  • Anonimo scrive:
    Una provocazione interessante
    Ma bastera' a creare quella cultura che serve? Basta leggere le risposte di molti su questi forum per capire qual e' il livello dell'utente INTERNET. Temo che di spam, virus, boiate varie non ci libereremo mai.
  • Anonimo scrive:
    Facciamo leggere P.I. solo a chi ha la patente
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma scherziamo!

    Tutti riceviamo virus, spam e altre amenita'
    ma prima di lamentarci chiediamoci come
    sarebbe la rete senza tutto cio'....ti assicuro che era meglio... ;o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma scherziamo!
      Era molto meglio quando circolavano la metà delle auto di adesso. Diamo la patente solo ai piloti. Sai quanto traffico un meno?A e stato scoperto che le donne guidano meglio degli uomini ( o meglio causano meno incidenti vanno più piano, sono più prudenti cioè sono meno pericolose)Diamo la patente solo alle donne. - Scritto da: Cirio

      Tutti riceviamo virus, spam e altre
      amenita'

      ma prima di lamentarci chiediamoci come

      sarebbe la rete senza tutto cio'....

      ti assicuro che era meglio... ;o)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma scherziamo!

        Era molto meglio quando circolavano la metà
        delle auto di adesso. Diamo la patente solo
        ai piloti. non era solo il fatto che era meno gente.era che quella gente era piu' "responsabile".era guidata da una passione...
  • Anonimo scrive:
    E la patente per scrivere articoli?
    Allora mettiamo anche la patente per scrivere articoli... ah, c'è già: l'ordine dei giornalisti. Infatti siamo a posto...Pensare a cose più serie no, eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma scherziamo!
    - Scritto da: Un utente di Internet
    Tutti riceviamo virus, spam e altre amenita'
    ma prima di lamentarci chiediamoci come
    sarebbe la rete senza tutto cio'....Molto meglio?
  • Anonimo scrive:
    Il principio è giustissimo...
    ma siccome l'unico esempio di patente che vedo è quellla boiata de''ECDL, ho non poche perplessità sulla sua attuabilità
    • Anonimo scrive:
      Re: Il principio è giustissimo...
      - Scritto da: SiN
      ma siccome l'unico esempio di patente che
      vedo è quellla boiata de''ECDL, ho non poche
      perplessità sulla sua attuabilitàCerto la mia e' una provocazione, ma spero che serva a riflettere sulle responsabilita' che ogni utente ha verso gli altri.Ciao!Gilberto
    • Anonimo scrive:
      Re: Il principio è giustissimo...
      Diciamo pure che è irrealizzabile, ma chi ha provato più volte l'esperienza di ricevere 10 grossi virus da persone sconosciute + 10 spam nell'arco di 24 ore sa bene quanto ci vorrebbe una cosa del genere. Il mio indirizzo e-mail sta sulla mia home page che è piuttosto visitata e quindi è facile preda dei virus oltre che degli spammer.I primi tempi mi prendevo la briga di avvisare il mittente del messaggio infetto, ma quasi nessuno mi rispondeva neanche per dirmi grazie. Un giorno addirittura uno mi rispose qualcosa del tipo: "Sì, me lo hanno già detto ma non me ne sono preoccupato!". Roba da prenderlo a cannonate.
  • Anonimo scrive:
    Piuttosto mettiamola per votare
    giusto domandine sulla costituzione, una cosa politicamente corretta, tanto per scremare che prima di votare spegne il cervello e accenda la tv :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Piuttosto mettiamola per votare
      - Scritto da: giors
      giusto domandine sulla costituzione, una
      cosa politicamente corretta, tanto per
      scremare che prima di votare spegne il
      cervello e accenda la tv :)lo propose Giuliano Ferrara anni fa.Nessuna domandina sulla Costituzione, ma poche domande semplici come"chi e' il Presidente del Consiglio oggi?""Chi e' il Presidente della Repubblica?" "Che funzioni ha il segretario di un partito?"dato che da un sondaggio risultava che il 25 per cento degli italiani NON SAPEVA il nome esatto del presidente del consiglio, stessa cifra per il pres. Repubblica e molti di piu alla terza domanda.. Ferrara inteliggentemente propose di fare queste poche domande per accedere al voto.Se non sai chi governa COME puoi votare il nuovo governo?Se non sai cosa e' un attachment PERCHE devi mandarmi 5 mega ?
  • Anonimo scrive:
    ammettiamolo
    mondi un pregio ce l'ha... mette d'accordo tutti i lettori di PI! Nessun altro c'era riuscito!
    • Anonimo scrive:
      Re: ammettiamolo
      Un po' deprimente no?- Scritto da: sempreio
      mondi un pregio ce l'ha... mette d'accordo
      tutti i lettori di PI! Nessun altro c'era
      riuscito!
  • Anonimo scrive:
    che idiozia
    Coma si fa a scrivere una fesseria del generela patente su internet.....bevi di meno. non meriti altre parole
    • Anonimo scrive:
      Re: che idiozia
      non scriverle tu le fesserie- Scritto da: fe
      Coma si fa a scrivere una fesseria del genere
      la patente su internet.....bevi di meno. non
      meriti altre parole
    • Anonimo scrive:
      Re: che idiozia
      - Scritto da: fe
      Coma si fa a scrivere una fesseria del genere
      la patente su internet.....bevi di meno. non
      meriti altre parole evidentamente PI a volte e' a corto di notizie... qualcuno spieghi al signore che ha scritto l'articolo la differenza fra un'automobile ed internet...
      • Anonimo scrive:
        Re: che idiozia
        qualcuno dovrebbe spiegare a te la differenza tra un auto ed internet!una persona "ignorante" in internet puo' creare molti piu' danni di quanti ne possa creare un' automobile!!se poi si togliessero tutti quegli invasati che spediscono spam, virus, e si ritengono dei grandi solo perche' fanno un po' di hackeraggio sarebbe una gran bella cosa per la rete!!Lorenzo- Scritto da: Franco
        - Scritto da: fe

        Coma si fa a scrivere una fesseria del
        genere

        la patente su internet.....bevi di meno.
        non

        meriti altre parole

        evidentamente PI a volte e' a corto di
        notizie... qualcuno spieghi al signore che
        ha scritto l'articolo la differenza fra
        un'automobile ed internet...
  • Anonimo scrive:
    IIDL, ICGL, IBDL, IHSL
    Perché non istituiamo la IIDL, International Internet Driving License?E la International Child Generation License?E la International Beer Drinking License?E la International Head Scratching License?Organizzo io i corsi per modica cifra, qualcuno desidera partecipare ?Piero
    • Anonimo scrive:
      Re: IIDL, ICGL, IBDL, IHSL
      Sono molto interessato alla International Head Shrinking License!- Scritto da: Piero
      Perché non istituiamo la IIDL, International
      Internet Driving License?
      E la International Child Generation License?
      E la International Beer Drinking License?
      E la International Head Scratching License?
      Organizzo io i corsi per modica cifra,
      qualcuno desidera partecipare ?

      Piero
  • Anonimo scrive:
    Forse buon senso ed educazione basterebbero
    L'idea di introdurre patenti per accedere a internet mi fa venire i brividi. Internet è un mezzo di comunicazione e impedirne l'utilizzo significa limitare la libertà di comunicare degli individui. Sarebbe oltretutto inutile. Non sarebbe certo una patente a garantire l'esercizio del buon senso e della buona educazione che servono navigando in internet come percorrendo una strada in auto.No, l'idea della patente sarebbe solo un possibile pretesto per limitare la libertà di espressione.
  • Anonimo scrive:
    patente o liberta'?
    Tu vuoi una patente per internet? Certo, poi si istituisce una patente per scrivere lettere ai giornali, una per telefonare, una per poter parlare nelle assemblee pubbliche, una per mandare fax, una per manifestare nelle piazze, una per andare ai concerti, una per trasmettere per radio....Ma ti rendi conto????Da senpre c'è chi abusa della propria libertà di comunicare, ma la risposta non può essere, per questo, togliere la libertà e imporre patenti di "buono" o "cattivo" utente.Internet cambia il mondo proprio perchè ti rende libero di comunicare! Chi desidera un mondo nel quale la libertà di comunicare è imbrigliata (con la scusa della tutela degli utenti ) si trasferisca in Cina... sicuramente si troverà a proprio agio!La' non avrà problemi di spamming.
  • Anonimo scrive:
    altre fesserie
    Ma il sig. gilberto mondi deve dire fesserie ogni volta che apre bocca? Ma perchè lo pubblicate? Ricatta Punto Informatico? E' un vostro parente? Dopo l'alce (!!!) della publicità microsoft un ennesima confewrma dell'intelligenza di questo grande opinionista. Fatelo smettere, abbassa il livello di tutto il giornale e vi fa perdere anche credibilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: altre fesserie
      Basterebbe un po' di sana, e mai di moda, buona educazione, altro che patente! E poi, a conti fatti, non è che il possesso della patente sia sinonimo di buone capacità di guida, caro sig. Mondi!
    • Anonimo scrive:
      Re: altre fesserie
      Sono pienamente d'accordo...chi parla cosi' prima di aprire bocca dovrebbe almeno pensare a quel c...o che dice o senno' tenere per se' baggianate come questa....Aspettiamo ansiosi altre exploit di questo saggio Gilberto Monti...Magari la prossima volta si inventera' la patente per andare al gabinetto!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma questo e' impazzito?
    Sta volta hanno superato ogni limite. In internet devono poterci andare tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma questo e' impazzito?
      Anche aff... devono poterci andare tutti.- Scritto da: GGGGGG
      Sta volta hanno superato ogni limite. In
      internet devono poterci andare tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma questo e' impazzito?
        - Scritto da: Trollshiro
        Anche aff... devono poterci andare tutti.

        - Scritto da: GGGGGG

        Sta volta hanno superato ogni limite. In

        internet devono poterci andare tuttise è per questo sono felice di invitartici.
  • Anonimo scrive:
    ma smontatevi!
    metti degli ostacoli e perderai dei clientifornisci un servizio con dei difetti e perderai dei clientifino a quando la gente accetterà crash di sistemi, che arrivi mail spazzatora, virus ecc?La gente comune può benissimo usufruire dei servizi che gli interessano da un terminale dumb o da basato su rom, intrinsecamente inattaccabile, e scegliere solo chi fornisce servizi accessibili e di qualità.La patente la prenderanno 4 sf1g.E poi mi sembra eccessivo e di cattivo gusto paragonare la rete alle strade. Forse come utilità e come traffico sono già superiori, ma i pericoli delle strade sono REALI. Smontatevi un po ca77on1 che avete lanciato questa proposta. Lo sapete che sulle strade nello scorso secolo ci sono stati IL DOPPIO di morti per incidenti stradali rispetto ai morti di tutte le GUERRE (che non sono state poche).La rete è vista come una tv interattiva, una enciclopedia parlante, una baby sitter (come già lo sono state prima la radio per i miei nonni e poi la tv per i ns genitori) e tale deve sforzarsi di essere o di apparire verso l'utente medio pena l'allontanarlo e autodestinarsi all'abbandono.
  • Anonimo scrive:
    Libertà!
    Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà,Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà, Libertà, Libertà,Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà,Libertà,Libertà,Libertà,Libertà,Libertà, Libertà, Libertà,Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,Libertà, Libertà, Libertà,Libertà,Libertà, Libertà, Libertà, Libertà,!
  • Anonimo scrive:
    Bell'articolo che sbattete in prima pagina
    Dai, oggi non avevate molto da scrivere, vero?Ragà capia a tutti di fare un flop, in fondo mica tutte le ciambelle escono col buco!Vorrei spezzare una lancia a favore di PI.
  • Anonimo scrive:
    A te ti diamo la patente da scemo !!!!!!!
    A te ti diamo la patente da scemo !!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: A te ti diamo la patente da scemo !!!!!!!
      a TE TI non si dice.
      • Anonimo scrive:
        Re: A te ti diamo la patente da scemo !!!!!!!
        esatto!inoltre la patente la darei a lui,ma quella di analfabeta ed arrogante.Non c'è nessun bisogno di offendere.- Scritto da: fox
        a TE TI non si dice.
  • Anonimo scrive:
    Una provocazione,spero
    Non sono uso a scrivere in questo spazio di Punto Inf., anche se lo leggo ogni mattina.Spero solo che quest provocazioni non siano dettate da cali di iscritti alla rivista e che non denotino un desiderio nascosto da parte di qualche "esperto informatico" in difficoltà economiche di trovare attraverso una leggina ad hoc una nuova occasione di lavoro e una nuova possibilità di vessare gli utenti di internet, con corsi,corsini, attestati inutili-si pensi solo con quale rapidità si sviluppa internet.Si facciano piuttosto buone leggi per garantirsi contro spammatori,diffusori di Virus ecc.Poi una buona informazione aiuta sempre.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Per favore
    Punto informatico ha da sempre una qualità degli articoli superiore alla media di altri siti dedicati all'informazione. Evitiamo di pubblicare questi articoli. Capisco che possono essere una provocazione voluta (lo spero per la sanità mentale dell'autore), ma a qualcuno è passato per la testa che se questa voce arrivasse ad alcuni ministri, questi potrebbero prendere davvero la palla al balzo? :)Saluti.
  • Anonimo scrive:
    mi consenta......
    ma come si fanno a pensare certe cazzate!!?????Gilberto Mondi vergognati, vattene te dalla rete.Internet è uno strumento di libertà, libertà anche di sbagliare e dove ognuno che impari anche un pò da solo a difendersi dai vari rischi. I borghesucoli come te se ne stiano al club del bridge o del golf a parlare di cazzate.
  • Anonimo scrive:
    Alla Scuola Elementare!
    Sempre più spesso a leggere certe notizie mi sento veramente scoraggiato!La patente per navigare, non ci posso credere!Ma la scuola a che serve in Italia? I terminali dovrebbero essere in tutte le aule delle scuole italiane a partire dalle classi elementari, e materie come informatica e internet dovrebbero far parte del normale corso di studi e quindi materia di esami. La patente dovremmo farla prendere obbligatoriamente agli insegnanti, loro si che ne hanno grande necessità.Ma al nostro primo ministro, ma potremmo dire ai nostri politici, non piace aver a che fare con gente colta ed informata, loro preferiscono che i sudditi abbiano al massimo la seconda media (parole di Berlusconi) così si possono indottrinare facilmente e non fanno troppe domande... Che schifo rsagazzi!!!
  • Anonimo scrive:
    putiferio
    Come provocazione non cè male, ma e`troppo trasparente, si poteva fare di meglio di sicuro, l'idea della patente poi.. era meglio proporre che so, un sistema email differente, per esempio con delle limitazioni sulle dimensioni delle email che si ricevono o si inviano, limitazoni superabili solo dopo aver passato dei test di "conoscenza internet" o qualche cosa di simile.Comunque un bel putiferio complimenti!!
  • Anonimo scrive:
    Educare, non vietare
    Terribile proposta.Terribile non tanto per le intenzioni, voglio credere nella buonafededell'autore dell'articolo, quanto per le conseguenze che potrebbe avere sefosse mai accolta. Non succedera', ma ipotizziamo che avvenga. Mi sorgono duedomande: chi fa gli esami? Creiamo un nuovo ECDL tutto basato sui programmidi un solo produttore? E ancora: chi non frequenta il corso o non superal'esame cosa fa? Navigazione limitata? Come? A quali siti, con quali servizi?No, il problema non si risolve mettendo ostacoli e complicando le cose. Ilproblema si affronta educanso l'utente con siti come quello di PaoloAttivissimo (http://www.attivissimo.net) e SalvaPC. Gli utenti, anche igiovanissimi (che e' gia' tanto se entrano in rete, figurarsi se i genitoripagano loro l'esamino!) vanno educati e non ci vuole molto. Certo, ne educhiuno su un milione ma e' l'unica strada democratica possibile.Quando ho scritto la mia guida all'uso saggio dell'email per bambini eragazzi (la trovate su http://www.lagirandola.it nella sezione "aula") mon miaspettavo certo di cambiare le teste di tutti i baby navigatori italiani maso per certo che oggi esistono un po' di ragazzini che sanno che le catenesono un male e le mail in HTML pure. Senza esami discriminatori ne' altrelimitazioni. Allora, se vogliamo una rete migliore, diamoci da fare pereducare e spiegare, non per ridurre la liberta' di accesso e crescitaculturale che Internet offre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Educare, non vietare

      Allora, se vogliamo una rete
      migliore, diamoci da fare per
      educare e spiegare,come ho gia' scritto parecchio sotto, il problema e' che alla stragrande maggioranza degli utonti che navigano/spediscono porcate ecc non gliene frega un cazzo di imparare!!!non si metteranno mai a leggere una "guida" come quelle che hai scritto tu!!!!un esempio! un tizio l'altro giorno su un forum di pi scriveva in stampatello (=urlava, x la netiquette).Ha mandato a quel paese tutti quelli che glielo facevano notare...http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=182278&fid=39998
      • Anonimo scrive:
        Re: Educare, non vietare


        come ho gia' scritto parecchio sotto, il
        problema e' che alla stragrande maggioranza
        degli utonti che navigano/spediscono porcate
        ecc non gliene frega un cazzo di imparare!!!Altro che patente ci vuole il bastone. A me arriva robaccia che sicuramente non e' neppure stata letta da chi me la manda!!!
  • Anonimo scrive:
    Faccio una proposta...
    ...e se dessimo un premio alle " banalità " migliori...che ne dite ?.Ciao ragassuoli,un buon bicchier di vino e passa tutto.Salute e felicità a tutti !.-
  • Anonimo scrive:
    Patente per scrivere email, non per navigare
    Mi sono letto uno per uno tutti i post, e sono giunto alla conclusione che ci potrebbe essere u po' di confusione su due cose che sono fondamentalmente diverse: navigare in rete e usare la posta elettronica.Si puo' fare l'uno e l'altro, ma anche solo l'uno oppure l'altro. L'unico punto in contatto fra i due utilizzi e' il momento della connessione.Quindi, a prescindere dall'idea della patente, che molto probabilmente era una provocazione (mi sa molto poco ben riuscita), se mai si rendesse necessario (speriamo mai) un qualcosa del genere io lo farei esclusivamente per l'utilizzo della posta elettronica.Per navigare... mah, mi sembra quantomeno bislacco affermare che ci sia bisogno di una patente. Per evitare cosa, che qualcuno si faccia male andando a sbattere contro un banner? :-)))))))
  • Anonimo scrive:
    Aho!
    "...chi non utilizza neppure un antivirus sul proprio Windows..."Io direi piuttosto: "Chi immette virus in circolo nella rete, venga bruciato al rogo e i suoi resti gettati in fondo ad un fiume."Ma stiamo scherzando veramente? Ora sta' a vedere che la colpa della diffusione dei virus e' di chi non ha l'antivirus! Roba da matti! :-))))
    • Anonimo scrive:
      Re: Aho!

      Ma stiamo scherzando veramente? Ora sta' a
      vedere che la colpa della diffusione dei
      virus e' di chi non ha l'antivirus! Roba da
      matti! :-))))beh, se fai un incidente in macchina e sbatti contro il parabrezza, tutti ti danno la colpa perche' eri senza cinture, OLTRE a darla al cretino che ha frenato di botto e ha causato l'incidente... ;o)
  • Anonimo scrive:
    Il mio pensero...
    Sono rimasto abbastanza sorpreso nel vedere un articolo del genere su punto-informatico, non me lo sarei aspettato la prima reazione è stata quella di dire " Ma che C...O sta scrivendo" poi ho pensato che tutto l'articolo non vuol essere altro che una provocazione. Non posso credere che una persona possa rinchiudersi in una visione così limitata. Questa provocazione però mi fa pensare che un fondo di verità c'è, ciò che oggi la nostra cultura non è ancora pronta ad affrontare Internet o meglio l'utente medio non si preoccupa di tutte le problematiche di sicurezza, perchè non ne è a conoscenza. Come in tutti i cambiamenti epocali, generazionali o come volete chiamarli bisogna cercare di educare le persone quindi i bambini all'utilizzo del mezzo internet perchè non ci possiamo illudere che una patente tolga i morti dalle strade.Educare non significa tenere corsi od obbligare qualcuno a fare un esame ma partire dalle scuole. Senza imprecare perchè noi siamo geni e gli altri no!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma scherziamo!
    - Scritto da: Un utente di Internet
    Tutti riceviamo virus, spam e altre amenita'
    ma prima di lamentarci chiediamoci come
    sarebbe la rete senza tutto cio'....Beh, mica male.Cmq mi basterebbe senza SPAM, i virus li posso anche tollerare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma scherziamo!
      Allora prova ad immaginare che il tuo provider decide arbitrariamente e senza possibilita' di feedback se la tua posta e' spam o meno...Cosa ne pensi ora ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma scherziamo!
        - Scritto da: Un utente Internet
        Cosa ne pensi ora ?Di che ? Non vedo nessi, legami, appigli.Io comunque le email le invio senza ricorrere ad alcun provider, quindi immagino potrebbe fare ben poco.Forse e' meglio fermarsi qui.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma scherziamo!
          - Scritto da: Burp


          - Scritto da: Un utente Internet


          Cosa ne pensi ora ?

          Di che ?

          Non vedo nessi, legami, appigli.Ok, ognuno ha le sue opinioni
          Io comunque le email le invio senza
          ricorrere ad alcun provider, quindi immagino
          potrebbe fare ben poco.Ed io sono d'accordo con te, ma non e' questo in discussione.
          Forse e' meglio fermarsi qui.
          CiaoPrima di fare flames inutili? Sono di nuovo d'accordo.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma scherziamo!
        - Scritto da: Un utente Internet
        Allora prova ad immaginare che il tuo
        provider decide arbitrariamente e senza
        possibilita' di feedback se la tua posta e'
        spam o meno...Chi ha parlato di controlli?
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra proprio un'idiozia....
    Togliamo invece la patente a chi spaccia software che permette le diffusione di virus e di worm...E per quanto riguarda i poveretti che amplificano le bufale, proviamo un po' a spiegarglicome fare.Ricordo solo quello che succede con la "patente" ECDL, che in realtà è diventata una patente per utonti M$.E poi chi li darebbe i voti, li daresti tu?????
  • Anonimo scrive:
    Visto che c'e'...
    ...xche' non scrive anche un articolo sul mio vicino di casa che parcheggia sul lato opposto al mio cancello, mettendomi in difficoltà quando esco con l'auto?Questo mi da più fastidio delle sporadiche catene di S.Antonio che mi arrivano in casella mi creda. Lo scriva per favore prima che gli faccia un bel bozzo sulla fiancata "casualmente" in retromarcia...IronicamenteCarlito Brigante
  • Anonimo scrive:
    Ha maledettamente ragione...
    Caro Sig. Mondi lei ha maledettamente ragione,ed ogni hoax che si propaga grazie all'ingenuita' dei neoutenti e' un punto a favore della "patente" per internet.I computer non sono macchinari semplici "come frigoriferi" e il loro uso scorretto crea danni "sociali".Se non sara' una patente, sara' un corso propedeutico o sara' un esame o qualche altra forma di insegnamento/verifica.Non e' giusto che gli errori dei nuovi arrivati vengano pagati da tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha maledettamente ragione...
      sAnza Forma osò scrivere:
      Caro Sig. Mondi lei ha maledettamente ragione,
      ed ogni hoax che si propaga grazie
      all'ingenuita' dei neoutenti e' un punto a
      favore della "patente" per internet.
      I computer non sono macchinari semplici "come
      frigoriferi" e il loro uso scorretto crea
      danni "sociali".La censura provocherebbe ben più gravi danni "sociali"!
      Se non sara' una patente, sara' un corso
      propedeutico o sara' un esame o qualche altra
      forma di insegnamento/verifica.
      Non e' giusto che gli errori dei nuovi arrivati
      vengano pagati da tutti.Ma non ti rendi conto che questa proposta è una delle proposte più liberticide mai pensate???Mettiamo un esame per esprimere la priopria opinione allora, no??Mettere un esame per accedere a Internet significherebbe creare una barriera all'accesso, tutto il contrario di ciò che si vuole ottenere oggi.L'impreparazione si supera con l'inclusione, non con l'esclusione!Hamlet
      • Anonimo scrive:
        Re: Ha maledettamente ragione...

        L'impreparazione si supera con l'inclusione,
        non con l'esclusione!guarda che alla maggioranza degli utonti cliccatori non gliene frega niente di imparare.puoi farli navigare per millenni, e si troveranno a fare sempre le stesse cazzate!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha maledettamente ragione...
      Ti giustifico... perchè sei tenero...nella tua ingenuità !.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Ma chi e` questo Giramondi?
    Risposta: uno che evidentemente ha la patente per usare un telefono o per spedire GSM, uno che ha dato esami per ascoltare la radio o per scrivere una semplice lettera (quelle di carta) o per inviare una cartolina dal mare... Evidentemente uno che nella vita non fara` altro che dare esami... e scrivere pagliacciate come questo articolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi e` questo Giramondi?
      - Scritto da: Mirco
      o per spedire GSMGià, anche per spedire GPRS e CPU...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi e` questo Giramondi?
        - Scritto da: dgg
        - Scritto da: Mirco

        o per spedire GSM

        Già, anche per spedire GPRS e CPU...vabbe`... ero assonnato... SMS :-)
  • Anonimo scrive:
    Ma va la... pirloni
    A voi che avete scritto ste stupidate nel forum per un'articolo del quale non avete capito il senso vi darei la patente di "Idioti"MarziaNet
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma va la... pirloni
      Il tuo post l'ho letto dopo che ho scritto la mia opinione. Ora pero' mi devi spiegare per quale motivo avrei travisato il senso dell'articolo.
  • Anonimo scrive:
    Sono profondamente disgustato...
    Mi sento profondamente disgustato ed offeso leggendo una cosa cosi' assurda. In primis non e' possibile che solo perche' uno sia un collaboratore di un quotidiano possa scrivere delle cose cosi' assurde. E basta con questo finto modo di essere giornalisti o commentatori. Ci vorrebbe un po' piu' di buon gusto e di buon senso. Secondo, mi sento profondamente offeso. Ma con che diritto si viene a parlare di patente per internet? Forse questo signor mondi ha interessi personali? O e' solo un altro di quelli che parla senza pensare profondamente non solo alle possibili implicazioni di quello che ha proposto, ma non ha neanche provato ad analizzare la realta' dei fatti. Quando qualcosa non va, bisogna applicare la metodologia del "fault finding" cioe' di trovare l'errore, non di sparare una possibile (ed ignobile) soluzione. Inoltre sto avendo prove sempre piu' consistenti che tutti coloro che ultimamente le sparano cosi' grosse, sono quelli che fino ad un anno fa inneggiavano alla grande rivoluzione internet. Inneggiavano con parole altisonanti. Per piacere ricordatevi che la prima cosa da fare per cambiare veramente qualcosa (non solo in internet) e' educare le persone al pensiero. No, non sono un filosofo ne' un pensatore ma posso dire che ancora oggi penso (almeno credo) con il mio cervello e che cerco sempre di analizzare e capire. E' questo che bisogna fare prima di parlare. Analizzare e capire. E confrontare il proprio pensiero con quello degli altri prima di dare giudizi e sentenze.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono profondamente disgustato...
      Il problema (suo) è che come tutti i soloni che sono nati da un pò di anni ad oggi ha dimenticato una cosa fondamentale: il buon senso,che non solo in Internet ma in tutta la nostra benedetta vita ognuno dovrebbe avere nel rapporto con il prossimo e la vita stessa.Non ti dar pena,di c....i come questo "signore" è pieno il mondo e il web.Quando avranno trovato qualcosa di più gratificante per il loro ego su cui sentenziare e sparare altre c...e spariranno senza lasciare traccia.In fondo...sono innocui.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Notizia - Spot per SalvaPC?.. Bella idea!
    Cmq non sono tanto d'accordo, credo che, se proprio si deve, basterebbe un tour obbligatorio al primo avvio di Windows (diffuso, aimè, su oltre il 90% dei PC) che spieghi le classiche "truffe" online e dia qualche piccola lezione di netiquette, senza tante esagerazioni.In fondo Internet è anche una trasposizione della società reale e non credo ti ci voglia la patente per vivere, sbaglio?..(beh a meno che non guidi un camion ovviamente :))
  • Anonimo scrive:
    Che tristezza !
    A me risulta che i pirati della strada, che ultimamente occupano le prime pagine dei giornali, sono regolarmente in possesso di patente.Evidentemente il possesso di un pezzo di carta non ha nulla a che vedere con le capacita' o il comune buonsenso.Certamente istituire una patente obbligatoria per chi usa Internet contribuirebbe non poco ad arricchire qualche azienda (Vs sponsor?).Ma cio' che piu' mi infastidisce e' che, leggendo l'articolo, questa conclusione risulta fin troppo palese.
  • Anonimo scrive:
    A te ti diamo la patente da scemo !!!
    A te ti diamo la patente da scemo
    • Anonimo scrive:
      Re: A te ti diamo la patente da scemo !!!
      e ne merita una anche l'editore che ospita in una rivista telematica tante idiozie.
  • Anonimo scrive:
    Ma certo!
    bella bella bella stronzata!scusate.
  • Anonimo scrive:
    Facciamo una cosa...
    Allora facciamo così: chi è antipatico non può uscire di casa, chi impenna in bicicletta non la può usare, chi si fa la cresta da punk non può andare a tagliare i capelli...Dai, facciamo una bella patente per tutto, burocratiziamo tutto, così ci piace!E poi giù multe!Hai i buchi nelle calze? Multa!Le mutande sporche? Multa!Così si fa!
  • Anonimo scrive:
    NON C'E LIMITE ALL'IDIOZIA....!!
    Sono tutti impazziti......Una patente per navigare in Internet....E perchè non istituire una patente pure per tagliare il salame, aprire le scatolette di tonno o per girare con l'ombrello? Roba da matti......Un ennesimo metodo che si sono inventati, per spillare soldi ai cittadini....Se passa sta cosa.......Mi faccio SUORA!
    • Anonimo scrive:
      Re: NON C'E LIMITE ALL'IDIOZIA....!!
      - Scritto da: MILLO
      E perchè non
      istituire una patente pure per tagliare il
      salame, aprire le scatolette di tonno o per
      girare con l'ombrello? Roba da matti......Perche' se non sai aprire una scatoletta di tonno o tagliare il salame fai male solo a te stesso. Se su internet contribuisci alla diffusione dei virus e dello spam perche' clicchi a caso fai male a tutti gli utenti internet.
      • Anonimo scrive:
        Re: NON C'E LIMITE ALL'IDIOZIA....!!
        Ma davvero tu credi che gli spammer o i creatori di virus siano poveri sprovveduti che non capiscono nulla di computer?Un pezzo di carta non cambia la mentalità di una persona.....
        • Anonimo scrive:
          Re:
          Cominciate voi a non usare il caps lock...l'unico che abbia la patente per fare ciò è Alien :-))
        • Anonimo scrive:
          Re: NON C'E LIMITE ALL'IDIOZIA....!!

          Ma davvero tu credi che gli spammer o i
          creatori di virus siano poveri sprovveduti
          che non capiscono nulla di computer?
          Un pezzo di carta non cambia la mentalità di
          una persona.....Mica avrai capito questo dall'articolo?
        • Anonimo scrive:
          Re: NON C'E LIMITE ALL'IDIOZIA....!!
          - Scritto da: Millo
          Ma davvero tu credi che gli spammer o i
          creatori di virus siano poveri sprovveduti
          che non capiscono nulla di computer?
          Un pezzo di carta non cambia la mentalità di
          una persona.....Mi sa che non hai capito nulla. Il problema sono quelli che diffondono le catene di sant Antonio e prendono i virus perche' cliccano a caso.A questi magari un bel corso sull'uso della posta elettronica e di internet non farebbe male...
  • Anonimo scrive:
    e perché invece...
    ... non chiedere, a chi produce sistemi operativi e programmi di comunicazione, di mettere "di serie" un antivirus?E' vero che per metà è colpa degli utenti ma è altresì vero che l'altra metà della responsabilità l'hanno coloro che progettano sistemi difettosi o poco attenti alla sicurezza di chi "guida".
    • Anonimo scrive:
      Re: e perché invece...
      - Scritto da: Luca Tognoli
      ... non chiedere, a chi produce sistemi
      operativi e programmi di comunicazione, di
      mettere "di serie" un antivirus?per la stessa ragione per cui non mettiamo un bel limitatore a 130 nelle auto in modo che nessuno violi il limite di velocita'.tu lo metteresti per legge ? magari in modo che quando sei in citta' innesti automaticamente la limitazione a 50 ?
      E' vero che per metà è colpa degli utenti ma
      è altresì vero che l'altra metà della
      responsabilità l'hanno coloro che progettano
      sistemi difettosi o poco attenti alla
      sicurezza di chi "guida".e allora vediamo di responsabilizzare in primo l'utenza, e fargli scegliere un prodotto perche' e' buono e non perche' ce l'hanno tutti e perche' l'amico gli passa la copia.Io ne ho piene le palle di ricevere un mega di spam e virus ogni settimana... bisognerebbe iniziare a far saltare qualche testa.
    • Anonimo scrive:
      Re: e perché invece...
      - Scritto da: Luca Tognoli
      ... non chiedere, a chi produce sistemi
      operativi e programmi di comunicazione, di
      mettere "di serie" un antivirus?Perfettamente d'accordo con te.Cominciamo da questo !Che ci sia di serie l'antivirus (valido e munito di autoupdate) come per legge ti devono vendere la macchina con la ruota di scortaQuanto al resto mi sembra una boiata assurda che servirà ad arricchire solo quelle "pc-scuole certificate"Questo paese sta andando in malora
    • Anonimo scrive:
      L'antivirus di serie? Non è una buona idea.
      - Scritto da: Luca Tognoli
      ... non chiedere, a chi produce sistemi
      operativi e programmi di comunicazione, di
      mettere "di serie" un antivirus?Non credo che la cosa sia fattibile. E' poi verrebbero fuori discussioni sulla situazione di monopolio che si verrebbe effettivamente a creare (che antivirus conterrà di serie Win3000 ?).
      E' vero che per metà è colpa degli utenti ma
      è altresì vero che l'altra metà della
      responsabilità l'hanno coloro che progettano
      sistemi difettosi o poco attenti alla
      sicurezza di chi "guida".Parole sacrosante!Su questo hai perfettamente ragione, non si può scaricare la colpa solo sugli utenti meno esperti.E poi la prima volta che si entra in internet si è sempre inesperti ... come si fa a imparare a navigare se non si prova! Mica si può aspettare una patente per iniziare a sperimentare in rete!!!Non so se hai notato che le persone più irritate dai non esperti sono quelle meno pazienti e più imbranate: a me se arriva un virus l'unico "problema" è avvisare chi me lo ha mandato per informarlo del SUO pericolo. Di certo non vado a lamentarmi di aver ricevuto un virus, soprattutto se sono tanto esperto da non avere problemi.Se avessi la sorellina di 3 anni che legge la posta sul mio computer con Windows, allora sarebbe anche un mio problema, ma a quel punto basterebbe insegnare alla sorellina come si naviga ;)La diffusione di bufale in rete da parte di alcuni miei amici è finita quando gli ho spiegato semplicemente come stavano le cose.Certo che lo spam ci può fare danni, ma se abbiamo il problema e siamo esperti, iniziamo a mettere dei filtri alla posta in arrivo.Basta non mettersi su un piedistallo ... e magari istituire una patente, oppure più di una (la A, poi la B, la C, il CAP ...) per sentirsi sempre un gradino sopra alla povero insignificante navigatore comune.
    • Anonimo scrive:
      Re: e perché invece...
      Nel caso di windows:Perche un virus di solito non contiene un antivirus.
    • Anonimo scrive:
      Re: e perché invece...
      - Scritto da: Luca Tognoli
      ... non chiedere, a chi produce sistemi
      operativi e programmi di comunicazione, di
      mettere "di serie" un antivirus?perche' sinceramente non mi fido di un antivirus prodotto da chi produce i sistemi operativi piu' vulnerabili che esistano sulla faccia della terra...anche perche' poi sarebbero capacissimi di imedirti l'installazione di un antivirus della concorrenza....e i sistemi operativi di altri produttori non hanno grande bisogno di un antivirus... solo di un buon amministratore
  • Anonimo scrive:
    ANCORA STI SKASSAMENT D BALL
    E NON CI ROMPETE U CAZZ CO STE STRONZATE ALLORA QUANNO SCOPO VIEMME A METTE IL PRESERVATIVO TU SENNO NON POSSO SCOPARE.NON CI FATE INCAZZARE PERFAVORE ...
Chiudi i commenti