macOS Big Sur e Catalina: falle 0-day ancora da correggere

macOS Big Sur e Catalina: falle 0-day ancora da correggere

Su macOS Big Sue e Catalina sono presenti due falle zero-day per le quali Apple non ha ancora rilasciato alcun aggiornamento correttivo.
Su macOS Big Sue e Catalina sono presenti due falle zero-day per le quali Apple non ha ancora rilasciato alcun aggiornamento correttivo.

Qualche giorno fa, Apple ha rilasciato macOS Monterey 12.3.1, con cui ha provveduto a risolvere il fastidio bug che impediva di adoperare correttamente gamepad Bluetooth e monitor esterni e a correggere alcune vulnerabilità che erano state rilevate. Ben fatto, non c’è che dire… peccato però che per le precedenti versioni del sistema operativo, su cui sono state scovate le medesime falle, non sia stato rilasciato alcun aggiornamento.

macOS Big Sur e Catalina devono ancora ricevere l’update per il fix di due exploit

Più precisamente, su macOS Monterey, ma pure su macOS Big Sur e su macOS Catalina ci sono due exploit zero-day che sul sistema operativo più recente sono stati risolti con l’ultimo update, mentre sugli altri due devono ancora essere corretti, in quanto l’azienda di Cupertino non ha per il momento provveduto a rendere disponibile un correttivo apposito.

Secondo Apple, il primo exploit ha consentito ad applicazioni dannose di eseguire codice arbitrario con privilegi kernel, mentre l’altro è stato trovato nei driver Intel Graphics e potrebbe portare alla divulgazione della memoria del kernel.

Da notare che allo stato attuale delle cose Apple non ha fornito alcuna informazione in merito al rilascio degli aggiornamenti di sicurezza per le versioni precedenti di macOS, cosa che invece di solito fa.

Al riguardo, Intego, nota società specializzata nell’ambito della sicurezza informatica, ha chiesto delle delucidazioni al gruppo di Cupertino, senza però ricevere alcuna risposta. Considerando le circostanze, il suggerimento, al fine di evitare eventuali problemi di sicurezza, è indubbiamente quello di aggiornare quanto prima all’ultima versione di macOS Monterey, se possibile.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 apr 2022
Link copiato negli appunti