Magnavox porta Blu-ray sotto i 300 dollari

Il produttore americano ha lanciato in Nord America un nuovo lettore Blu-ray entry-level con prezzo al di sotto dei 300 dollari, una soglia a cui in precedenza era possibile trovare solo unità HD DVD

Roma – Magnavox ha introdotto sul mercato nordamericano quello che Blu-ray Disc Association ha definito, nella sua ultima newsletter , il primo player Blu-ray da salotto a scendere sotto la soglia dei 300 dollari.

Magnavox NB500MG9 Il lettore, dal nome poco amichevole di NB500MG9 , viene attualmente venduto sul sito di Wal-Mart a 298 dollari, ed è probabilmente destinato a scendere ulteriormente di prezzo già entro la fine dell’estate.

L’NB500MG9 fornisce un’uscita video full-HD (1080p), risoluzione a cui è in grado di portare anche i normali DVD, e supporta lo Standard Profile 1.1, che si traduce nella possibilità di avvalersi della funzionalità picture-in-picture: questa consente, con alcuni film, di visualizzare due video (con audio) contemporaneamente.

Il lettore supporta infine l’audio surround Dolby Digital 5.1, integra una porta HDMI 1.3 e dispone di uno slot per schede di memoria SD. È in grado di leggere dischi BD, BD-RE (single/dual), BD-R (single/dual), DVD, DVD-R/RW CD, CD-R e CD-RW.

Il nuovo player manca invece del supporto alla tecnologia BD-Live, che come noto offre funzionalità interattive online come il download di contenuti e materiale bonus. Non è noto se questa funzionalità potrà essere introdotta da Magnavox con un futuro aggiornamento del firmware.

Tra gli altri player Blu-ray più economici c’è il Samsung BD-P1400 di Samsung , che su Amazon viene venduto a circa 330 dollari e in Italia a partire da 300 euro. Nel nostro Paese il player apparentemente più economico è al momento il BD-HP20S di Sharp , che è possibile trovare online a circa 250 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mirco scrive:
    Precisione
    Certo, l'espressione "30 volte meglio del metodo basato sulla semplice 'fortuna'" non e' molto incoraggiante... La probabilità di indovinarci tirando a caso credo sia quasi nulla, quindi 30*quasi_nulla = quasi_nulla.
    • attonito scrive:
      Re: Precisione
      dicono che hanno usato un "metodo particolare".... scommetto che sono reti neurali, perche non dirlo?
  • Joliet Jake scrive:
    Ma se io non lo voglio far sapere?
    Cioè, se io VOLONTARIAMENTE non metto nessun riferimento alla foto, questi trovano li trovano lo stesso! :|
    • Ciano scrive:
      Re: Ma se io non lo voglio far sapere?
      - Scritto da: Joliet Jake
      Cioè, se io VOLONTARIAMENTE non metto nessun
      riferimento alla foto, questi trovano li trovano
      lo stesso! :|Solo se qualcun'altro ha fatto foto nella tua stessa zona o peggio se hai inserito una foto georeferenziata.
    • federicco scrive:
      Re: Ma se io non lo voglio far sapere?
      - Scritto da: Joliet Jake
      Cioè, se io VOLONTARIAMENTE non metto nessun
      riferimento alla foto, questi trovano li trovano
      lo stesso!
      :|Non puoi impedire alla gente di arrivarci da sola!
    • Guybrush scrive:
      Re: Ma se io non lo voglio far sapere?
      - Scritto da: Joliet Jake
      Cioè, se io VOLONTARIAMENTE non metto nessun
      riferimento alla foto, questi trovano li trovano
      lo
      stesso!
      :|Be'... il concetto e' questo: tu fotografi un posto senza georeferenziarlo, io invece fotografo lo stesso posto, o un posto nelle immediate vicinanze, e metto i tag corretti.Anche la tua foto viene riconosciuta.GT
  • proskilled scrive:
    sarebbe una figata!!!
    come da oggetto...
Chiudi i commenti