Malware: quali i più pericolosi e come difendersi

Malware: quali i più pericolosi e come difendersi

I malware sono una minaccia costante per gli utenti di Internet. Ci sono nuove e pericolose minacce da cui è possibile difendersi con Norton.
I malware sono una minaccia costante per gli utenti di Internet. Ci sono nuove e pericolose minacce da cui è possibile difendersi con Norton.

Quando si affronta l’argomento malware, il riferimento è per una serie di minacce rappresentate da trojan, virus, ransomware e worm. Come difendersi?

Il consiglio in tal senso è installare un antivirus sul dispositivo in uso. La soluzione è Norton 360 Premium.

Si tratta di una protezione multilivello, che mette al sicuro anche la privacy online grazie a due servizi compresi nel pacchetto: Secure VPN e Dark Web Monitoring.

La sicurezza avanzata di Norton 360 Premium protegge i dispositivi da tutte le minacce online conosciute ed emergenti, salvaguardando le informazioni finanziarie e riservate durante l’accesso online.

L’antivirus si aggiorna continuamente con delle patch per le vulnerabilità note, che aiutano a tenere sempre protetto il dispositivo dalle nuove minacce.

In questo modo, tutti i pericoli connessi ai malware, tra cui la perdita di dati, la violazione della sicurezza, il furto delle informazioni personali e il rallentamento del sistema, non avverranno mai.

Le minacce malware più attive: ecco come difendersi

Come difendersi

Ci sono tante minacce malware sul Web, ma quelle attualmente più attive sono:

  • Zeus Gameover: facente parte della famiglia Zeus, questo malware è un trojan che ha lo scopo di carpire le informazioni finanziarie degli utenti per accedere ai loro conti bancari.
  • Agent Tesla: si tratta di uno spyware molto diffuso che esfiltra le credenziali da remoto, copia i dati delle clipboard, registra i tasti che sono stati premuti dall’utente e archivia le immagini ottenute da un PC.
  • Emotet: è la minaccia più famosa. Si tratta di un botnet che invia campagne di malspam ogni giorno a miliardi di indirizzi email. L’intento è di convincere l’utente ad abilitare il contenuto in un allegato.
  • Qbot: lavora in modo molto simile a Dridex e Trickbot in quanto si sposta attraverso la rete per infettare tutto l’ambiente. Il suo scopo è esfiltrare più dati possibili per dare vita a estorsioni.

Come difendersi? Come detto in precedenza, installando sul dispositivo Norton 360 Premium acquistandolo in questa pagina a prezzo scontato del 63%.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 dic 2022
Link copiato negli appunti