Da Mastercard una piattaforma di test per le CBDC

Il colosso delle carte di credito annuncia il debutto di una piattaforma attraverso la quale condurre test sulle Central Bank Digital Currency.
Il colosso delle carte di credito annuncia il debutto di una piattaforma attraverso la quale condurre test sulle Central Bank Digital Currency.

Una realtà come Mastercard che sulla gestione smaterializzata e cashless del denaro ha costruito il proprio impero guarda ora al prossimo step evolutivo del mondo economico e finanziario, legato a doppio filo a quanto accade oggi nel territorio FinTech: quello basato sui concetti di digitale, blockchain e stablecoin. E lo fa attraverso il lancio della Central Bank Digital Currencies Testing Platform, come si può intuire già dal nome una vera e propria piattaforma per il test delle cosiddette CBDC.

Central Bank Digital Currency: test via Mastercard

Lo strumento consentirà agli istituti e agli operatori della finanza di simulare transazioni basate su valute digitali emesse dalle banche centrali. Quella rivoluzione nata ormai oltre dieci anni fa con l’avvento di Bitcoin e cresciuta poi di pari passo con le altre crypto sta dunque per essere in qualche modo sdoganata entrando a far parte di quelle dinamiche e strutture che regolano l’economia più tradizionale.

Quanto proposto oggi da Mastercard è a tutti gli effetti un banco di prova. Servirà agli operatori del mercato per prendere confidenza con un approccio nuovo e innovativo alla movimentazione del denaro, per far proprio il concetto di stablecoin ed essere così pronti per quando le monete virtuali saranno nei portafogli wallet di tutti noi.

All’inizio di quest’anno le banche centrali di Europa, Canada, Inghilterra, Svezia, Svizzera e Giappone hanno annunciato l’avvio di una collaborazione proprio a tale scopo, in un primo momento per “valutare i possibili impieghi di una CBDC e le implicazioni economiche, funzionali e di design, inclusa l’interoperabilità cross-border”. A capo del gruppo Benoît Cœuré (già numero uno dell’Innovation Hub di Bank for International Settlements) e Jon Cunliffe (vice governatore della Bank of England e guida del Committee on Payments and Market Infrastructures).

Fonte: Mastercard
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti