Match Group può usare il suo sistema di pagamento

Match Group può usare il suo sistema di pagamento

Match Group può utilizzare il suo sistema di pagamento e Google non rimuoverà le app dal Play Store, in seguito alla richiesta del tribunale.
Match Group può utilizzare il suo sistema di pagamento e Google non rimuoverà le app dal Play Store, in seguito alla richiesta del tribunale.

Match Group, società che sviluppa le note app Tinder, Match e OKCupid, ha comunicato di aver ritirato la richiesta per un ordine restrittivo temporaneo contro Google. L’azienda di Mountain View ha concesso a Match Group l’utilizzo del suo sistema di pagamento all’interno delle app Android. Un simile accordo è stato raggiunto anche tra Google ed Epic Games per l’app Bandcamp.

Nessun obbligo per Match Group

A partire dal prossimo 1 giugno, Google rimuoverà le app che utilizzano sistemi di pagamenti alternativi. Diversi sviluppatori hanno deciso di rispettare le nuove regole, mentre Match Group ha denunciato l’azienda di Mountain View per abuso di potere dominante e violazione delle leggi antitrust. Match Group ha ora ritirato la richiesta per un ordine restrittivo temporaneo perché Google non obbligherà all’uso del suo sistema di pagamento.

Match Group ha comunicato quindi che le sue app non verranno rimosse dal Play Store e che Google non bloccherà la pubblicazione degli aggiornamenti. La somma che dovrebbe essere pagata a Google (oltre 40 milioni di dollari) verrà versata in un conto di deposito come garanzia, in attesa dell’esito della causa legale (la prima udienza è stata fissata per aprile 2023). Match Group sostiene che l’obbligo imposto da Google è illegale.

L’azienda di Mountain View afferma che il comunicato stampa di Match Group è fuorviante. Innanzitutto, il tribunale ha chiesto a Google di non rimuovere temporaneamente le app di Match Group dal Play Store. La software house deve anche comunicare tutti i guadagni dagli acquisti in-app effettuati a partire dal 1 giugno. Google presenterà una denuncia contro Match Group per violazione degli obblighi contrattuali.

Fonte: Match Group
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 mag 2022
Link copiato negli appunti