Mercato/ Nomine in Vodafone

Annuncio


Roma – Silvia de Blasio è la responsabile dei rapporti con i Media e della Comunicazione Corporate di Vodafone Italia. Coordina le attivita? dei rapporti con i Media, la Comunicazione Interna e On line, gli Eventi e la Pubblicità Istituzionale, e risponde a Pietro Guindani, Amministratore Delegato di Vodafone Italia.

“Entrata in Vodafone nel 2001 – si legge in una nota – ha ricoperto il ruolo di Capo Ufficio Stampa da luglio 2002. Precedentemente e? stata Responsabile Stampa Estera presso l?Ufficio Stampa e Comunicazioni Esterne di Enel”.

Vodafone ha anche annunciato che a Gaetano Coscia, già responsabile dei Rapporti con le Istituzioni nazionali e locali, sono state affidate le attivita? di Corporate Social Responsibility. La struttura opera all?interno della Direzione Affari Pubblici e Legali di Vodafone Italia, affidata a Bianca Maria Martinelli.

“In azienda sin dallo start up – prosegue la nota – Coscia ha maturato esperienze istituzionali in Olivetti e precedentemente nei Ministeri Affari Esteri, Pubblica Istruzione, Lavoro, Funzione Pubblica e Affari regionali”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Indymedia e le *sue* censure
    Forse dovrei scrivere a questi ministri affinché interroghino la fazione italiana di indymedia per sapere come mai, qualche tempo fa, io venni censurato dai questi falsi paladini della libertà di indymedia.In seguito alle violenze di Genova, scrissi un messaggio (assolutamente rispettoso, solo critico) sui dimostranti violenti che devastarono la città di Genova, come commento ad uno dei soliti articoli, po' di parte, che si leggono su http://italy.indymedia.org/index.phpNel giro di mezzora il mio commento è sparito.Se ora indymedia è stato censurato (che poi si tratti di altro è in fondo irrilevante) non può che farmi piacere (purtroppo).
  • Anonimo scrive:
    Ben svegliati gente: ecco a voi L'IMPERO
    Leggetevi IMPERO di Tony Negri e capirete molto molte cose... poi potrete dirvi daccordo o meno con le teorie esposte ma senz'altro le idee saranno + chiare. Ciao
    • Sandino scrive:
      Re: Ben svegliati gente: ecco a voi L'IMPERO
      - Scritto da: Anonimo
      Leggetevi IMPERO di Tony Negri e capirete
      molto molte cose... poi potrete dirvi
      daccordo o meno con le teorie esposte ma
      senz'altro le idee saranno + chiare. Ciaoletto e secondo me e' una stronzata.il concetto di impero come quello di moltitudine si basa su fondamenti non veri1 La convergenza degli interessi delle borghesie, cosa dimostrata falsa dalla guerra in irak dove si sono scatenati in sede ONU i conflitti tra gli interessi contrapposti di varie borghesie di paesi imperialisti2 l'immaterialita del lavoro e quindi il superamento dell'alienazione dei mezzi d produzione dalla forza lavoro
  • Anonimo scrive:
    Perche' nessuno la racconta tutta?
    La cosa piu' grave, e che nessuno sembra voler notare, e' che i reati contestati (vilipendio alle forze dell'ordine, vilipendio alle forze armate), negli USA e in UK NON SONO REATI.Quindi una nazione puo' colpire degli stranieri nel proprio territorio, senza che le loro stesse leggi le proteggano, in virtu' del trattato MLAT.Problema: se l'Iran aderisse all' MLAT, potrebbe far chiudere qualsiasi sito italiano perche' le annunciatrici non portano il velo?Perche' di questo stiamo parlando: ne' in UK ne' in USA vigono leggi che puniscono il vilipendio in astratto alle forze dell'ordine. In italia si. Su un'azienda americana cala una legge italiana, e viene applicata. Interessante. Speriamo che l' IRAN non firmi mai MLAT. Potrebbero anche oscurare il sito di bush, seguendo questi principi, perche' viola le leggi iraniane sulla salute pubblica...Ma questo nessuno lo dice....
    • painlord2k scrive:
      Re: Perche' nessuno la racconta tutta?
      Sarebbe da dire che quelli di Rackspace si sono prestati senza problemi a fare quello che chiedeva l'FBI, senza neanche provare a resistere, quindi hanno collaborato volontariamente.I clienti di rackspace tengano nota di tutto ciò e cambino fornitore di servizi - così rackspace e altri avranno un buon motivo per resistere ad richieste illecite.
    • Straha scrive:
      Re: Perche' nessuno la racconta tutta?
      - Scritto da: Anonimo
      La cosa piu' grave, e che nessuno sembra
      voler notare, e' che i reati contestati
      (vilipendio alle forze dell'ordine,
      vilipendio alle forze armate), negli USA e
      in UK NON SONO REATI.

      Quindi una nazione puo' colpire degli
      stranieri nel proprio territorio, senza che
      le loro stesse leggi le proteggano, in
      virtu' del trattato MLAT.sicuro??non è che chi ha commesso il reato è italiano e conseguentemente soggetto alle leggi italiane??e quindi le prove del reato sono sequestrabili dietro richiesta degli organi competenti??
  • Anonimo scrive:
    come mai?
    perché quelli che stanno dall'altra parte si sono mossi per censuralo.dall'altra parte, giustamente, si muovono per sboccarlo.perche nel mio sito web non posso essere libero di scriverci pure le bestemmie? Vi immaginate le guardie svizzere che mi vengono a sequestrare il sito???!!!???baci!
    • Alessandrox scrive:
      Re: come mai?
      Non mi piace la bestemmia, contro qualsiasi credo religioso, pero' penso che tutti fondamentalmente siamo liberi di bestemmiare.Il problema non riguarda la morale in se ma la civile convivenza: un conto e' dire "il tale e' un ladro perche' ha rubato e ne ho le prove", un'altro e' dire che "il tale e' un ladro" o qualsiasi altro epiteto di spregio. Se tutti cominciassimo a spargere volantini con offese gratuite a destra e a manca, a parte il fatto che non ne nascerebbe nulla di particolarmente edificante ma soprattutto credo che ne nascerebbero risse un po' dappertutto (si sa' che quando si va sul pesante a passar dalle parole ai fatti ci vuole poco). Tu sei libero di offendere chi ti pare ma poi sarebe bene che non ti lamentassi delle possibili conseguenze... non si sa' mai a chi si va ad urtar l' umore. Beninteso... non che la parte offesa abbia maggior ragione, sto solo descrivendo un **meccanismo** oramai oltremodo conosciuto da qualsiasi individo dotato di un minimo di raziocinio. Questa come regola generale. Personalmente trovo giusto che la legge punisca l' offesa gratuita se reiterata, continua ed insistente. Ci sono ben altri modi per non essere daccordo...- Scritto da: Anonimo
      perché quelli che stanno dall'altra
      parte si sono mossi per censuralo.
      dall'altra parte, giustamente, si muovono
      per sboccarlo.

      perche nel mio sito web non posso essere
      libero di scriverci pure le bestemmie? Vi
      immaginate le guardie svizzere che mi
      vengono a sequestrare il sito???!!!???

      baci!==================================Modificato dall'autore il 13/10/2004 19.48.57
      • Anonimo scrive:
        Re: come mai?
        - Scritto da: Alessandrox
        Non mi piace la bestemmia, contro qualsiasi
        credo religioso, pero' penso che tutti
        fondamentalmente siamo liberi di
        bestemmiare.
        Il problema non riguarda la morale in se ma
        la civile convivenza: un conto e' dire "il
        tale e' un ladro perche' ha rubato e ne ho
        le prove", un'altro e' dire che "il tale e'
        un ladro" o qualsiasi altro epiteto di
        spregio. Se tutti cominciassimo a spargere
        volantini con offese gratuite a destra e a
        manca, a parte il fatto che non ne
        nascerebbe nulla di particolarmente
        edificante ma soprattutto credo che ne
        nascerebbero risse un po' dappertutto (si
        sa' che quando si va sul pesante a passar
        dalle parole ai fatti ci vuole poco). Tu sei
        libero di offendere chi ti pare ma poi
        sarebe bene che non ti lamentassi delle
        possibili conseguenze... non si sa' mai a
        chi si va ad urtar l' umore. Beninteso...
        non che la parte offesa abbia maggior
        ragione, sto solo descrivendo un
        **meccanismo** oramai oltremodo conosciuto
        da qualsiasi individo dotato di un minimo di
        raziocinio. Questa come regola generale.
        Personalmente trovo giusto che la legge
        punisca l' offesa gratuita se reiterata,
        continua ed insistente. Ci sono ben altri
        modi per non essere daccordo...

        - Scritto da: Anonimo

        perché quelli che stanno
        dall'altra

        parte si sono mossi per censuralo.

        dall'altra parte, giustamente, si
        muovono

        per sboccarlo.



        perche nel mio sito web non posso essere

        libero di scriverci pure le bestemmie?
        Vi

        immaginate le guardie svizzere che mi

        vengono a sequestrare il sito???!!!???



        baci!


        ==================================
        Modificato dall'autore il 13/10/2004 19.48.57Complimenti.
  • Anonimo scrive:
    Stato sovrano?
    Uh gia' e' vero... siamo uno stato sovranoChissa' perche' ero convinto del contrario... mahCoD
  • Anonimo scrive:
    riaperto
    leggo su googlenews che hanno riaperto
  • Brontoleus scrive:
    [OT] Notizia di PI numero 50.000
    Auguri Punto Informatico...Lo so che è OT, ma mica posso dirlo in un altro thread, è questa la notizia numero 50.000 :DUff che noia, che barba... perché marcare come OT (e rovinare il ranking) un post in cui mi volevo solo complimentare con la rivista per il traguardo raggiunto? Elasticità mentale, grazie...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 luglio 2006 14.45-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Hasta la victoria
    siempre!
  • Anonimo scrive:
    ma come mai...
    ma come mai a farsi carico di rappresentare Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?Ma Indy-media non è Indy-pendente ?Non capisco, mi aiutate?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come mai...
      C'è poco da capire: STRUMENTALIZZAZIONE.In Italia ne siamo maestri....:sCyNyC
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
        - Scritto da: Anonimo
        C'è poco da capire:
        STRUMENTALIZZAZIONE.
        In Italia ne siamo maestri....:s

        CyNyCNo, devi capire che PRC è INDY-pendente dalla INDY-pendenza di INDY-media, quindi alla fine i deputati PRC sono INDY-pendenti da INDY-media che è INDY-pendente dalla strumentalizzazione. O no ? Bho. INDY a tutti!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come mai...

      Ma Indy-media non è Indy-pendente ?

      Non capisco, mi aiutate?in poche parole:se sei di sinistra sei indipendente e ragioni con la tua testa,se sei di destra sei un servo di Berlusconi.Che ci vuoi fare a furia di ripeterselo, gli indipendenti ci credono.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
        - Scritto da: Anonimo

        Ma Indy-media non è
        Indy-pendente ?



        Non capisco, mi aiutate?

        in poche parole:
        se sei di sinistra sei indipendente e
        ragioni con la tua testa,vero
        se sei di destra sei un servo di Berlusconi.vero

        Che ci vuoi fare a furia di ripeterselo, gli
        indipendenti ci credono.vero
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
        Bello! Complimenti! Sembrate emilio fido che risponde ad emilio fido.Forse perchè ai signori della destra italiana (e non solo) non gliene frega niente della libertà di informazione, o, almeno, dell'informazione non appiattita sulle loro idee? ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma come mai...
          - Scritto da: Anonimo
          Bello! Complimenti! Sembrate emilio fido che
          risponde ad emilio fido.

          Forse perchè ai signori della destra
          italiana (e non solo) non gliene frega
          niente della libertà di informazione,
          o, almeno, dell'informazione non appiattita
          sulle loro idee? ;)In effetti l'ex presidente della rai e santoro sono espressione di "LIBERTA' DI INFORMAZIONE", libertà di parlare male solo da una parte essendo liberi di dire che non era vero. VIVA LA LIBERTA'
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
        - Scritto da: Anonimo

        Ma Indy-media non è
        Indy-pendente ?



        Non capisco, mi aiutate?

        in poche parole:
        se sei di sinistra sei indipendente e
        ragioni con la tua testa,
        se sei di destra sei un servo di Berlusconi.
        voi di destra siete i primi berlusconati, vi ha sottrattol'orgoglio di poter votare a destra. condoglianze
        Che ci vuoi fare a furia di ripeterselo, gli
        indipendenti ci credono.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come mai...
      - Scritto da: Anonimo
      ma come mai a farsi carico di rappresentare
      Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?Una interrogazione parlamentare non si fa "in rappresentanza" di persone particolari. Ciascun parlamentare rappresenta tutto il popolo; non e' un avvocato che rappresenta un particolare cliente in tribunale (me e non te).Questo significa che se un parlamentare di Forza italia, per esempio, avesse trovato la vicenda preoccupante per la liberta' di espressione. avrebbe potuto fare una interrogazione anche lui. Se non l'ha fatto, e' perche' evidentemente non lo trova preoccupante.
      Ma Indy-media non è Indy-pendente ?

      Non capisco, mi aiutate?Se avessi seguito il newswire di Indymedia prima del sequesto, avresti visto numerose critiche anche contro ilprc, e contro Bertinotti in parlticolare. Se il prc ha comunque fatto l'interrogazione, evidentemente si e' preoccupata per la liberta' dell'espressione e dell'informazione. E ha certo considerato anche i suoi tornaconti politici.Ma c'e' chi si preoccupa per la liberta' di espressione, e chi no.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma come mai...
          - Scritto da: Anonimo

          PERDINCIBACCOLINA !!
          Non ho seguito il niusuair.E' un vero peccato. Prima di parlare di una cosa, bisogna conoscerla.
          Sarò mica diventato INDY-pendente da
          INDY-media anche io? ma se io sono
          INDY-pendente da INDY-media che è
          INDY-pendente dal PRC, allora possiamo dire
          che la INDY-pendenza è pendete verso
          la Sinistra?Non necessariamente. La liberta' di espressione dovrebbe interessare a tutti i partiti *liberaldemocratici*, di destra o di sinistra che siano. Se interessa soltanto ad alcuni, magari di estrema sinistra, c'e' da preoccuparsi. E molto.Buonanotte.
          • theDRaKKaR scrive:
            Re: ma come mai...
            ti quoto in totociao
          • doppiaemme scrive:
            Re: ma come mai...
            Apprezzo il tuo sforzo ma secondo me con questi signori stai perdendo tempo. Basta leggersi il post di apertura e memo male che Voltaire più di due secoli fa disse"Non sono d'accordo con la tua idea ma farò di tutto perché tu possa esprimerla ..."
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
        - Scritto da: Anonimo
        Ma c'e' chi si preoccupa per la liberta' di
        espressione, e chi no.Difatti ho visto Bertinotti preoccuparsi molto per la 'Liberta d'espressione" dei detenuti politici nelle carceri dell'Avanagentilmente ospitati dal suo amico/compagno Fidel.DX e SX, sempre pronti a vedere solo quello che sta benea voi e, sopratutto, a Preoccuparsi solo di quello che preoccupa Voi.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...

        Una interrogazione parlamentare non si fa
        "in rappresentanza" di persone particolari.
        Ciascun parlamentare rappresenta tutto il
        popolo; non e' un avvocato che rappresenta
        un particolare cliente in tribunale (me e
        non te).

        Questo significa che se un parlamentare di
        Forza italia, per esempio, avesse trovato la
        vicenda preoccupante per la liberta' di
        espressione. avrebbe potuto fare una
        interrogazione anche lui. Se non l'ha
        fatto, e' perche' evidentemente non lo trova
        preoccupante.Unico post sensato. Ma che perdi tempo a fare a spiegargli cose che anche i bambini dovrebbero capire. Io ci ho rinunciato da tempo, tanto da un orecchio gli entra e dall'altro gli esce. Evidentemente è gente che si indigna solo se non gli fanno più scaricare l'ultima hit di DJ Francesco.
    • theDRaKKaR scrive:
      Re: ma come mai...
      vabbuòdomanda retorica, ma ti rispondo lo stessoio non sono di sinistra e spesso scrivo su indymedia, che per quanto riguarda chi scrive le features è sicurametne di sinistra mentre per quanto riguarda chi scrive nel newswire c'è un po' di tuttoa me cmq nn interessa tanto se è il prc che fa l'interpellanza, piuttosto che si faccia, perché anche se in indymedia leggo cose che nn mi piacciono lì posso scrivere veramente quello che voglio, e scusami se è poco
    • BiGAlex scrive:
      E invece come mai...?
      - Scritto da: Anonimo
      ma come mai a farsi carico di rappresentare
      Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?

      Non capisco, mi aiutate?
      La domanda corretta infatti dovrebbe essere "perchè gli altri non se ne fregano un fico secco di Indymedia? Che gli dia fastidio la libertà di parola?". E se non capisci, ripassa pure un pò di italiano!==================================Modificato dall'autore il 13/10/2004 1.29.56
      • BiGAlex scrive:
        Re: E invece come mai...?
        E cosa ancor più strana è il mancato funzionamento di web.archive.org, un sito che ha copie del 90% dei siti internet (bastava scrivere web.archive.org/www.sito.com per trovarlo... strano è che non funzioni da 1 giorno a questa parte (cercate qualcosa su www.archive.org; non funziona, neppure cercando www.google.com!!). Cosa c'era di così importante su indymedia che hanno voluto nascondere così bene?==================================Modificato dall'autore il 13/10/2004 1.40.56
        • Brontoleus scrive:
          Re: E invece come mai...?
          - Scritto da: BiGAlex
          E cosa ancor più strana è il
          mancato funzionamento di web.archive.org, un
          sito che ha copie del 90% dei siti internet
          (bastava scrivere
          web.archive.org/www.sito.com per trovarlo...
          strano è che non funzioni da 1 giorno
          a questa parte (cercate qualcosa su
          www.archive.org; non funziona, neppure
          cercando www.google.com!!). Cosa c'era di
          così importante su indymedia che
          hanno voluto nascondere così bene?Non credo che le due cose siano in correlazione. Quelli di Archive.org hanno intere stanze contenenti HD su HD con centinaia di TB di dati (beh fare il mirror di TUTTO il web, e conservarne tutte le copie che si fanno, non è uno scherzo). Al massimo avrebbero sequestrato quegli HD che riguardavano Indymedia, invece da' proprio errore il motore di ricerca interno.Avranno problemi...:(

          ==================================
          Modificato dall'autore il 13/10/2004 1.40.56
          • Anonimo scrive:
            Re: E invece come mai...?
            - Scritto da: Brontoleus

            - Scritto da: BiGAlex

            E cosa ancor più strana è
            il

            mancato funzionamento di
            web.archive.org, un

            sito che ha copie del 90% dei siti
            internet

            (bastava scrivere

            web.archive.org/www.sito.com per
            trovarlo...

            strano è che non funzioni da 1
            giorno

            a questa parte (cercate qualcosa su

            www.archive.org; non funziona, neppure

            cercando www.google.com!!). Cosa c'era
            di

            così importante su indymedia che

            hanno voluto nascondere così
            bene?
            Non credo che le due cose siano in
            correlazione. Quelli di Archive.org hanno
            intere stanze contenenti HD su HD con
            centinaia di TB di dati (beh fare il mirror
            di TUTTO il web, e conservarne tutte le
            copie che si fanno, non è uno
            scherzo). Al massimo avrebbero sequestrato
            quegli HD che riguardavano Indymedia, invece
            da' proprio errore il motore di ricerca
            interno.
            Avranno problemi...:(




            ==================================

            Modificato dall'autore il 13/10/2004
            1.40.56Fortuna che tu sei meno paranoico degli altri...comunque archive.org ha spesso problemi, e non ha davvero tutte le pagine dei siti internet del mondo... anche dei siti che indicizza ha qualcosa, mica tutto!Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: E invece come mai...?

        Che gli dia fastidio la libertà di parola?Libertà di parola? Stiamo parlando di Indymedia?Se sì, Indymedia censurò un mio commento (niente affatto offensivo) sui fatti di Genova. Quelli di Indymedia non sono migliori di chi ha sequestrato i loro archivi (bisogna poi vedere se questa è censura).
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come mai...
      - Scritto da: Anonimo
      ma come mai a farsi carico di rappresentare
      Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?
      sono gli unici che hanno avuto le palle di fare qualcosa.si vede che a loro sta ancora a cuore la giustizia, la libertà
      Ma Indy-media non è Indy-pendente ?e loro si battono perchè lo resti
      Non capisco, mi aiutate?fatto.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come mai...
      - Scritto da: Anonimo
      ma come mai a farsi carico di rappresentare
      Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?

      Ma Indy-media non è Indy-pendente ?

      Non capisco, mi aiutate?Scusa, ci sei o ci fai? Quanti anni hai? Sei sotto anestesia?Che razza di ragionamento è il tuo?Una interpellanza parlamentare cosa ha a che vedere con l'indipendenza di un sito? Sai cosa è il parlamento?Se io faccio un'interpellanza sul Parco degli Abruzzi, significa che il parco è del mio partito?Chi vuoi che la facesse l'interpellanza, quei partiti pro-censura? Vuoi che la Lega o AN si metta a difendere la libertà di opinione?A me sembra che dalle vostre parti di sale in zucca ne abbiate veramente poco. Non riuscite a compiere ragionamenti elementari, ne siete coscienti?
    • enricox scrive:
      Re: ma come mai...
      - Scritto da: Anonimo
      ma come mai a farsi carico di rappresentare
      Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?

      Ma Indy-media non è Indy-pendente ?

      Non capisco, mi aiutate?beh che un'interrogazione parlamentare la chieda un parlamentare mi sembra ci sia poco da capire. Come pure che un parlamentare appartenga ad uno schieramento politico.A te puzza che siano stati quelli di PRC ? Forse perchè sono stati gli unici perlamentari a preoccuparsene.ancora non capisci ? Forse è meglio così !!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come mai...
        Se non sbaglio erano "compagni" di quelli che hanno accompagnato in aereo il terrorista Turco e la brava donna di casa della baraldini vero? Comunque sempre nel nome della LIBERTA'.
    • lkl scrive:
      Re: ma come mai...
      - Scritto da: Anonimo
      ma come mai a farsi carico di rappresentare
      Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?Caro anonimo, la vera domanda non è il perchè a farsene carico siano stati quelli di PRC, ma perchè siano stati solotanto loro...Cercare una risposta obiettiva, dovrebbe aiutarti a capire in quale situazione viviamo.
    • Garson Poole scrive:
      Re: ma come mai...sei ingenuo, o ci fai
      - Scritto da: Anonimo
      ma come mai a farsi carico di rappresentare
      Indymedia in Parlamento sono quelli di PRC?

      Ma Indy-media non è Indy-pendente ?

      Non capisco, mi aiutate?Si! (!?) ... Il governo di centro destra - che è naturalmente indipendente, vero ? gioisce per la chiusura (che ha probabilmente, indirettamente o direttamente, provocato invocando denuncie e inchieste l'indomani dei famosi insulti ai caduti di nassyria) dicendo che essa è "cosa buona e giusta" (sic-testuale, da 'faccia lombrosiana di un imbecille')...quindi è logico aspettarsi che sia qualcuno di loro a difendere la libertà vero?
    • Anonimo scrive:
      E' semplice...
      è che non sanno più dove scrivere le loro cagate e con tutto il tempo libero che hanno non sanno più come passare il tempo ora!:D
      • flandero scrive:
        Re: E' semplice...
        - Scritto da: Anonimo
        è che non sanno più dove
        scrivere le loro cagate e con tutto il tempo
        libero che hanno non sanno più come
        passare il tempo ora!

        :DQuanto sei scemo, aldila' di quello che tu possa pensare riguardo indy, riguardo la dx e la sx, i fatti che si sono svolti in questi giorni sono tutt'altro che da prendere con leggerezza.Qui si tratta di censura bella e buona, censura a livello internazionale operata da chi si arroga sempre piu' diritti sul resto del mondo: gli stati uniti.E gli altri stati restano immobili a guardare poiche' ingraziarsi gli USA gli portera' un ipotetico ottimo tornaconto. Gli USA fanno una mossa? O e' buona o e' cattiva, a seconda degli schieramenti, questi sono gli attuali punti di vista, il PRC o AN fanno qualcosa? Stesso discorso.Ma invece di ridurvi come al solito alla politica da omuncoli da bar pensate a quanto e' grave cio' che e' accaduto.Qui si sta uccidendo il libero giornalismo.Qui si sta uccidendo l'informazione anonima.Qui si stanno uccidendo privacy, diritti inalienabili.Qui si sta cercando di mettere una museruola ad internet.... e ci stanno riuscendo benissimo, grazie a quelli come te che non si rendono assolutamente conto della gravita' delle cose, che si fermano a guardare CHI ha fatto la sua mossa e non qual'e' stata la mossa e grazie ai politicanti che si dichiarano ormai palesemente CONTRO la liberta' di parola e d'informazione.FATE PIETA'
        • Anonimo scrive:
          Re: E' semplice...
          Ma non diciamo cazzate!Pubblicare foto di persone con vicino inviti a colpire è un REATO e non è libertà di informazione!Giusto che si sia chiuso il sito, che si indaghi su chi ha compiuto questo e altri reati, che si prendano i giusti provvedimenti contro questi individui e che poi si rimettà su il server.Quanta gente confonde libertà, con libertà di fare quel cazzo che si vuole!:
          • Anonimo scrive:
            Re: E' semplice...
            Tu che hai visto i post hai per caso stampato la pagina e sei andato a cercare la vittima da trucidare?le foto della persona sono state pubblicate prima di tutti dai telegiornali ed il giornalista stesso ha messo la pulce nell'orecchio chiedendo alla signora: "Adesso non ha paura che qualcuno si vendichi?"quando vedi un poliziesco in tv con van damme, per caso vai a comprare una pistola e ti metti a sparare a tutti quelli che ti stanno sul cazzo?sono d'accordo che le informazioni contenute in qualsiasi media debbano tutelare le fasce deboli come i bambini, mettendo ad esempio un avviso o che ne so. non sono d'accordo con la CENSURA PREVENTIVA.soprattutto non sono d'accordo con chi pensa di pensare per me..ciao- Scritto da: Anonimo
            Ma non diciamo cazzate!

            Pubblicare foto di persone con vicino inviti
            a colpire è un REATO e non è
            libertà di informazione!

            Giusto che si sia chiuso il sito, che si
            indaghi su chi ha compiuto questo e altri
            reati, che si prendano i giusti
            provvedimenti contro questi individui e che
            poi si rimettà su il server.

            Quanta gente confonde libertà, con
            libertà di fare quel cazzo che si
            vuole!
            :
          • Anonimo scrive:
            Re: E' semplice...
            - Scritto da: Anonimo
            Ma non diciamo cazzate!Appunto...

            Pubblicare foto di persone con vicino inviti
            a colpire è un REATO e non è
            libertà di informazione!

            Giusto che si sia chiuso il sito, che si
            indaghi su chi ha compiuto questo e altri
            reati, che si prendano i giusti
            provvedimenti contro questi individui e che
            poi si rimettà su il server.Se si tratta di reato occorre perseguire quel reato, altrimenti tutte le volte che un giornale, una radio o una TV diffama si dovrebbe andare nei suoi uffici chiudere e sequestrare tutto pee fare le indagini sul reato.Ti sembra una cosa normale?

            Quanta gente confonde libertà, con
            libertà di fare quel cazzo che si
            vuole!
            :
        • Anonimo scrive:
          Re: E' semplice...
          Ma non ti stavi arrabbiando per la libertà di esprimere le proprie opinioni? Io non capisco allora come si può rispondere così a chi esprime la sua opinione.E' forse libertà solo quella tua?
    • flandero scrive:
      Re: ma come mai...
      ma ci sei o ci fai ?Indymedia e' un network INDIPENDENTE a livello INTERNAZIONALE e non ha alcuna affiliazione con il PRC, in nessun senso, ufficiale, ufficioso, a livello "di rappresentanza".ovvero: che qualcuno del PRC sia abituale frequentatore di Indymedia sono solo cavoli suoi, magari gli stessi deputati del PRC che hanno presentato quell'esposto lo sono, ma la cosa non riguarda assolutamente il PRC.AN e altre forze di destra tempo fa si sono schierate contro indymedia accusando il network di facilitare comunicazioni a sfondo terroristico, questo potrebbe tecnicamente aver causato il sequestro dei server su rackspace.Questo rende LOGICO il fatto che dal PRC si incazzino, che c'entri o no indymedia, si fosse anche trattato di "pizzaepolli.org", il PRC si sarebbe incazzato poiche' probabilmente la chiusura di indy e' colpa di forze di destra.In secondo luogo a parte il PRC anche i verdi hanno presentato lamentele riguardo la misteriosita' di questa operazione, che il PRC si sia mosso prima con un esposto scritto.. questo e' a sola discrezione del prc.Si chiama politica, si chiamano maggioranza ed opposizione.
Chiudi i commenti