Microsoft: abbiamo Skype

Confermata ufficialmente l'acquisizione del servizio VoIP da parte di Redmond. Skype diventa una sua divisione, con tutto il management che resta al suo posto

Roma – Microsoft ha annunciato ufficialmente il raggiungimento di un accordo definitivo per l’acquisto di Skype, approvato dai consigli d’amministrazione di entrambe le aziende.

Nel comunicato ufficiale di Redmond sono stati confermati i termini già anticipati : Microsoft spende 8,5 miliardi di dollari e acquista l’intera azienda. Non vengono citati direttamente i debiti di Skype.

Nell’annunciarlo Redmond ha posto l’accento sulle comunicazioni video e i video in tempo reale: accenni che fanno pensare, tra l’altro, all’integrazione di Skype con la tecnologia Kinect e ai possibili sviluppi attraverso gli schermi dei televisori. Per quanto riguarda i suoi prodotti interessati, poi, Microsoft cita, oltre a Xbox Live, anche Lync e Outlook.

“Skype è un servizio fenomenale amato da milione di persone in tutto il mondo – ha detto Steve Ballmer – e insieme creeremo il futuro della comunicazione in tempo reale”.

Il ruolo strategicamente rilevante del servizio VoIP è sottolineato anche dal fatto che Skype diventerà una divisione a se stante all’interno di Microsof , con Tony Bates che rimane al timone del business.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti