Microsoft e il mondo education al BETT 2020

Il gruppo di Redmond alla kermesse londinese per celebrare i traguardi raggiunti e annunciare novità destinate al mondo della scuola.
Il gruppo di Redmond alla kermesse londinese per celebrare i traguardi raggiunti e annunciare novità destinate al mondo della scuola.

Anche Microsoft è tra le realtà presenti al BETT 2020 in corso a Londra, evento interamente dedicato alle tecnologie per il mondo education. Quale cornice migliore per rendere noto che Windows 10 ha raggiunto il traguardo dei 100 milioni di persone che utilizzano la piattaforma per l’istruzione?

BETT 2020: le novità di Microsoft

Tra gli annunci riservati per l’occasione dal gruppo di Redmond l’aggiornamento di 14 dispositivi W10 appartenenti alla fascia entry level del mercato, quella più economica. Upgrade in grado di migliorare le prestazioni fino al 46% grazie all’impiego dei nuovi processori Intel Gemini Lake e che possono contare sull’implementazione di accorgimenti come gli indicatori luminosi che consentono agli insegnanti di verificare velocemente lo stato dei PC con un semplice sguardo alla classe o l’alloggiamento per il pennino con ricarica della batteria integrata (una soluzione già vista sul modello Surface Pro X).

Lenovo 300e

Relativamente agli USA, il mese prossimo Microsoft e l’operatore T-Mobile lanceranno un progetto pilota che offrirà ad alcuni distretti scolastici situati in aree rurali e isolate la possibilità di mettere mano ai computer più recenti dotati di mobili per la connettività 4G-LTE (gratuita) tramite schede SIM.

A questo si aggiungono strumenti avanzati per l’insegnamento come presentazioni PowerPoint Live per training online in oltre 60 lingue, Stream e Flipgrid Camera per realizzare lezioni in formato video o materiali didattici da destinare agli studenti, il nuovo browser Edge, OneNote Live Captions per aiutare i ragazzi a mantenere alta la concentrazione nonché agevolare la comprensione e il rinnovato e il rinnovato Educator Center (link alla homepage in italiano) con centinaia di risorse.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti