Microsoft, codicillo contro le class action

Redmond esclude via EULA la possibilità per gli utenti USA di innescare azioni legali di gruppo. Come già Sony, AT&T e altri

Roma – Microsoft ha annunciato l’intenzione di modificare le clausole delle proprie condizioni d’uso offerte agli utenti (EULA), limitando le possibilità di ricorso in appello alle azioni individuali e obbligando a “rinunciare” allo strumento legale delle class action.

Nello specifico Microsoft impone ai suoi utenti di “portare le loro rivendicazioni davanti a tribunali civili minori ( small claims court ) o arbitrati, ma non come parte di una class action”. Per indorare la pillola Redmond parla dei suoi arbitrati come “molto generosi” e disponibili nei confronti degli utenti.

Ad aver seguito questa via erano già stati Sony e diversi carrier statunitensi: proprio una sentenza emessa della corte suprema statunitense a favore di AT&T aveva riconosciuto alle aziende la possibilità di limitare il ricorso alle class action a mezzo licenza.

Sony prescrive tali condizioni attraverso la licenza d’uso di PlayStation Network.
A farla decidere in questo senso erano presumibilmente state le azioni perpetrate dagli utenti in seguito al crack e al blocco di PSN, ma proprio il tentativo di imporre un blocco alle class action ha portato gli utenti a denunciarla nuovamente collettivamente: dal momento che il consenso ai termini di servizio modificati è indispensabile per accedere alla piattaforma e giocare online (magari a giochi già acquistati), la clausola costituirebbe una pratica commerciale scorretta.

L’accettazione della nuova licenza avviene – d’altronde – tramite click al momento del primo accesso al servizio dopo la modifica unilaterale da parte dello sviluppatore .

Microsoft stessa aveva già adottato tale clausola per Xbox Live mesi or sono, mentre ora è intenzionata ad estenderla “ad altri prodotti e servizi” ancora non specificati, anche se dovrebbe certamente riguardare Windows 8.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • con fuso scrive:
    risultato...
    pur con tutti i gravissimi limiti, tutto un altro mondo...bellucci batte quintarelli 7 a 0
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: risultato...
      - Scritto da: con fuso
      pur con tutti i gravissimi limiti, tutto un altro
      mondo...
      bellucci batte quintarelli 7 a 0con cordo
      • Sgabbio scrive:
        Re: risultato...
        Il problema di quintarelli era quello di no rimandare al suo blog senza esprimere nulla nell'intervista.... Questi sono i risultati :(
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: risultato...
          - Scritto da: Sgabbio
          Il problema di quintarelli era quello di no
          rimandare al suo blog senza esprimere nulla
          nell'intervista.... Questi sono i risultati
          :(Eh ho capito, il riferimento al blog fallo, ma giusto una battuta riassuntiva la puoi pure fare, altrimenti mi sembri pure supponente, dato che non sta scritto da nessuna parte che io il tuo blog lo abbia frequentatato.E chi credi di essere, una rockstar?
    • Allibito scrive:
      Re: risultato...
      - Scritto da: con fuso
      pur con tutti i gravissimi limiti, tutto un altro
      mondo...
      bellucci batte quintarelli 7 a 0Per fortuna eleggeranno Quintarelli, questo è fuori di testa e non può essere candidato.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: risultato...
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: con fuso

        pur con tutti i gravissimi limiti, tutto un
        altro

        mondo...

        bellucci batte quintarelli 7 a 0
        Per fortuna eleggeranno Quintarelli, questo è
        fuori di testa e non può essere
        candidato.Ma oltre all'insulto per chi non la pensa come te sai andare?Ma soprattutto, considerando che vieni solo a insultare, che ci vieni a fare? Oltre alla figura del cafone, intendo.
        • con fuso scrive:
          Re: risultato...
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: Allibito

          Per fortuna eleggeranno Quintarelli, questo è

          fuori di testa e non può essere candidato.

          Ma oltre all'insulto per chi non la pensa come te
          sai andare?

          Ma soprattutto, considerando che vieni solo a
          insultare, che ci vieni a fare? Oltre alla figura
          del cafone, intendo.purtroppo però mi sa tanto che sul solo fatto che bellucci non lo nomineranno ha ragione lui...(poi sul resto delle "cose" che dice meglio stendere un velo pietoso...)
          • Allibito scrive:
            Re: risultato...
            - Scritto da: con fuso

            purtroppo però mi sa tanto che sul solo fatto che
            bellucci non lo nomineranno ha ragione
            lui...

            (poi sul resto delle "cose" che dice meglio
            stendere un velo
            pietoso...) Mi piacerebbe che qualcuno smontasse i passaggi uno ad uno, ma per il momento, oltre le offese non si va, e qualcuno ritiene offese le mie. Strano mondo.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: risultato...
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: con fuso



            purtroppo però mi sa tanto che sul solo fatto
            che

            bellucci non lo nomineranno ha ragione

            lui...



            (poi sul resto delle "cose" che dice meglio

            stendere un velo

            pietoso...)
            Mi piacerebbe che qualcuno smontasse i passaggi
            uno ad unoPotresti farlo tu, se non venissi solo per insultare.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: risultato...
            - Scritto da: con fuso
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Allibito


            Per fortuna eleggeranno Quintarelli,
            questo
            è


            fuori di testa e non può essere
            candidato.



            Ma oltre all'insulto per chi non la pensa
            come
            te

            sai andare?



            Ma soprattutto, considerando che vieni solo a

            insultare, che ci vieni a fare? Oltre alla
            figura

            del cafone, intendo.

            purtroppo però mi sa tanto che sul solo fatto che
            bellucci non lo nomineranno ha ragione
            lui...
            E ma non lo nomineranno proprio perchè dice cose giuste, mica il contrario.
            (poi sul resto delle "cose" che dice meglio
            stendere un velo
            pietoso...)In effetti, inutile disquisire su chi si esprime in quel modo.Il fatto è che non tollero chi interviene solo per insultare.
        • Allibito scrive:
          Re: risultato...
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: con fuso


          pur con tutti i gravissimi limiti,
          tutto
          un

          altro


          mondo...


          bellucci batte quintarelli 7 a 0

          Per fortuna eleggeranno Quintarelli, questo è

          fuori di testa e non può essere

          candidato.

          Ma oltre all'insulto per chi non la pensa come te
          sai
          andare?

          Ma soprattutto, considerando che vieni solo a
          insultare, che ci vieni a fare? Oltre alla figura
          del cafone,
          intendo.Stai sbagliando bersaglio, mai offeso nessuno, il "fuori di testa" non è per il post ma per il candidato, mi sembrava palese.Chissà se sei altrettanto attento ai commenti di chi la pensa come te, magari ti sfuggono nomignoli non proprio rispettosi. Leggi con maggiore attenzione e imparzialità.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: risultato...
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Allibito


            - Scritto da: con fuso



            pur con tutti i gravissimi limiti,

            tutto

            un


            altro



            mondo...



            bellucci batte quintarelli 7 a 0


            Per fortuna eleggeranno Quintarelli,
            questo
            è


            fuori di testa e non può essere


            candidato.



            Ma oltre all'insulto per chi non la pensa come
            te

            sai

            andare?



            Ma soprattutto, considerando che vieni solo a

            insultare, che ci vieni a fare? Oltre alla
            figura

            del cafone,

            intendo.
            Stai sbagliando bersaglio, mai offeso nessuno,Cosa?I tuoi interventi, tutti, nessuno escluso, contengono l'insulto verso qualcuno.compreso quello a cui rispondendo.Ma magari sei così abituato ad offendere il prossimo che non te ne rendi nemmeno conto.Allora te lo dico io, il tuo comportamento non è civile.E infatti: il
            "fuori di testa" non è per il post ma per il
            candidato, mi sembrava
            palese.E quindi?Il candidato si può offendere liberamente?Non è una persona pure lui?
            Chissà se sei altrettanto attento ai commenti di
            chi la pensa come te, magari ti sfuggono
            nomignoli non proprio rispettosi.Si sono altrettanto attento e i + cafoni, ad oggi, siete proprio voi.Senza nessun dubbio di smentita.
            Leggi con
            maggiore attenzione e
            imparzialità.Non ti consento ti mettere in dubbio nè la mia attenzione, nè la mia imparzialità.Come ti permetti, cafone?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2012 20.30-----------------------------------------------------------
      • Free world scrive:
        Re: risultato...

        Per fortuna eleggeranno Quintarelli, questo è
        fuori di testa e non può essere
        candidato.Non è molto amato dai colleghi!http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=20531&st=0&p=521693entry521693
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: risultato...
          - Scritto da: Free world

          Per fortuna eleggeranno Quintarelli, questo è

          fuori di testa e non può essere

          candidato.

          Non è molto amato dai colleghi!
          http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=E capirai le opinioni di quelli...chiunque non è d'accordo con le loro teorie da Gestapo contro i downloader è il male.Fortuna che le loro opinioni, non contano nemmeno tra di loro...
    • Alice scrive:
      Re: risultato...
      - Scritto da: con fuso
      tutto un altro mondo...
      bellucci batte quintarelli 7 a 0condivido... quintarelli vuol passare per tecnico ma non ha proprio chiari i problemi e i risvolti sociali dei temi di cui tratta. E' portatore di interessi di parte. bellucci ha la competenza tecnica nella materia comunicazione (non solo internet) e la "visione politica", ovvero l'attenzione al bene comune e lo sguardo al futuro. Servono entrambe le cose.
  • an0nim0 scrive:
    Il politico no, per carita'!
    Sarebbe stato interessante chiedergli cosa ne pensa della Svizzera dove il P2P senza fini di lucro e' ammesso dalla legge.La "politica" che guarda ai massimi sistemi e sotto i tecnici a tradurre i principi in leggi. Mah! Un modello che non funziona perche' la politica deve anche CREARE cose nuove e non sa farlo se non conosce la materia. A questo servono i tecnici.Se ad esempio l'Italia potrebbe approfittare del ritardo degli altri paesi per lanciare per prima l'NFC o l'HF per il tagging delle merci, potrebbe mai un piano del genere venire in mente ad un politico? Se l'Italia volesse fare un mashup di tecnologie per innovare la sua PA, potrebbe mai venire in mente a un politico? La risposta e' sempre no, perche' al piu' il politico si limita a "tentare" di risolvere i problemi che gli portano sul tavolo, quando si e' fortunati attenendosi alle indicazioni dei 2 tecnici.Lasciamo a casa questi politici e puntiamo alla meritocrazia dei tecnici.
    • Francesco scrive:
      Re: Il politico no, per carita'!
      Che puo` pensare la gente della Svizzera? Che non ospita chi produce ergo non riscuote tasse sui contenuti multimediali ma da asilo e prende tasse da realta` come RapidShare quindi gli e` comodo depenalizzare il P2P, gli svizzeri sono cosi` non fanno niente ma creano le condizioni per ospitare i parassiti degli stati, come evasori, hoster vari, tasse basse per chi va a comprare la` dal confine, tanto quelli che pagano tasse basse la` e consumano qua dopo vanno in ospedale da questa parte del confine e chiamano le ffoo da questa parte del confine.E` veramente necessario parlare di uno "stato" come la Svizzera?
      • an0nim0 scrive:
        Re: Il politico no, per carita'!
        Io mi chiedo il perche' ci sia sempre una resistenza quando c'e' una nuova tendenza che emerge. Ci fate caso? Il nuovo deve sempre sudare, faticare, spezzare per emergere ed imporsi, il passaggio non e' mai gentile e dolce e soprattutto ovvio.Ci vorrebbe un'era per spiegare bene bene cos'e' internet, ma qualcuno realmente crede che ci si possa presentare, che so, nel 2050 con i decreti regi sui timbri e i marchi conosciuti? Che si possa davvero avere ancora il copyright su Topolino? Che esista un grande fratello che impedisca connessioni cifrate perche' deve verificare quali bit ti stai scambiando con Caio?Ognuno scelga in che mondo vuole vivere. Possiamo tornare alle piramidi o pensare a un futuro in cui i cittadini, e non le multinazionali, siano al centro. E possiamo scegliere ogni giorno che mondo vogliamo, anche ponendo ai candidati dell'AGCOM le domande giuste.Ora c'e' un mondo spaccato: da un lato l'HADOPI di Sarkozy, dall'altro il Partito Pirata tedesco ed europeo. Io so da che parte stare e so quale sara' il futuro. Ma mi chiedo: perche' le persone "resistono" al futuro?
        • Francesco scrive:
          Re: Il politico no, per carita'!
          Io sono al centro, mi rendo conto che le persone lavorano e devono esserer pagate e che quindi i contenuti multimediali non possono essere scaricati senza contegno di continuo e questo e` nobile, il lavoro deve essere retribuitoDall'altro mi rendo conto che non tutti gli esseri sono dotati di anticorpi all'inizione di bisogni inesistenti e che dovrebbe essere penalizzata la pubblicita` ingannevole e soprattutto i bombardamenti pubblicitari, perche` le multinazionali possono giocare tutto il tempo che vogliono mettendo banner musicali, facendo ballare gli attori in TV, facendo vedere bambini fotografati sulle altalene ma alla fine la realta` e` che non tutti possono vendere reni all'ingrosso per avere il frutto di quel bombardamentoC'e` da considerare anche l'essere arrogante delle multinazionali che usano le persone come betatester o che decidono di cambiare radicalmente da un giorno all'altro le condizioni di utilizzo o di interrompere il supporto per prodotti pagati centinaia di euroO dal pagamento di equi compensi vari rendendoti di fatto a priori un criminaleO di mancati investimenti e al blocco di nuovi strumenti di fruizione dei contenuti piu` comodi e aperti alla concorrenzaQuindi io si` so da che parte stare, e non e` niente che ha a che fare con internet o le tecnologie, ma piu` legato alla penalizzazione dell'ingordigia delle persone, alla base credo ci sia quello e credo pure che sia sbagliato dare vita a partiti come quello pirata tedesco che danno l'impressione che l'ingordigia sia solo un problema legato alle nuove tecnologie, in realta` dovrebbe essere proprio al centro dell'attenzione per tutti i partiti di qualsiasi cosa scelgano di occuparsi- Scritto da: an0nim0
          Io mi chiedo il perche' ci sia sempre una
          resistenza quando c'e' una nuova tendenza che
          emerge. Ci fate caso? Il nuovo deve sempre
          sudare, faticare, spezzare per emergere ed
          imporsi, il passaggio non e' mai gentile e dolce
          e soprattutto
          ovvio.

          Ci vorrebbe un'era per spiegare bene bene cos'e'
          internet, ma qualcuno realmente crede che ci si
          possa presentare, che so, nel 2050 con i decreti
          regi sui timbri e i marchi conosciuti? Che si
          possa davvero avere ancora il copyright su
          Topolino? Che esista un grande fratello che
          impedisca connessioni cifrate perche' deve
          verificare quali bit ti stai scambiando con
          Caio?

          Ognuno scelga in che mondo vuole vivere. Possiamo
          tornare alle piramidi o pensare a un futuro in
          cui i cittadini, e non le multinazionali, siano
          al centro. E possiamo scegliere ogni giorno che
          mondo vogliamo, anche ponendo ai candidati
          dell'AGCOM le domande
          giuste.

          Ora c'e' un mondo spaccato: da un lato l'HADOPI
          di Sarkozy, dall'altro il Partito Pirata tedesco
          ed europeo. Io so da che parte stare e so quale
          sara' il futuro. Ma mi chiedo: perche' le persone
          "resistono" al
          futuro?
          • panda rossa scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            - Scritto da: Francesco
            Io sono al centro, mi rendo conto che le persone
            lavorano e devono esserer pagate Le persone che lavorano vengono pagate dal committente.Se non c'e' committente, le suddette persone hanno lavorato per niente!
            e che quindi i
            contenuti multimediali non possono essere
            scaricati senza contegno di continuo e questo e`
            nobile, il lavoro deve essere
            retribuitoPrima di proseguire spiegaci se tu sei un creatore di contenuti o un intermediario parassita che ci lucra sopra, perche' e' importante capire le finalita' di una opinione.
          • Allibito scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            - Scritto da: panda rossa
            Prima di proseguire spiegaci se tu sei un
            creatore di contenuti o un intermediario
            parassita che ci lucra sopra, perche' e'
            importante capire le finalita' di una
            opinione.Hai una concezione sbagliata del parassitismo, tu sei un parassita della società, uno che inneggia alla libertà della rete per scaricare a sbafo filmetti, un intermediario è qualcuno che svolge la funzione indispensabile di distribuzione di un bene. I tuoi amici tipo Kim sono intermediari parassiti e delinquenti, che distribuiscono opere altrui senza esserne autorizzati e senza nulla dare a chi quel lavoro lo ha prodotto. Gli altri intermediari, quelli che secondo te, sono i parassiti, lavorano e pagano chi produce e crea, pagano le tasse e creano occupazione.Quando riuscirai a capire questa sottile differenza avrai fatto un grande passo in avanti. La concorrenza non si fa rubando al monopolista, divulgango e sfruttando il traffico generato dall'appetibilità del lavoro altrui, ma piuttosto producendo prodotti alternativi al monopolista.
          • Rover scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            Ti sei messo in un ginepraio, perchè c'è un nutrito gruppo di scariconi che cercano di giustificare ideologicamente i loro comportamenti.Comunque sia le regole attuali del copyright, sia gli scariconi inveterati sono le solite due facce della stessa medaglia.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: panda rossa

            Prima di proseguire spiegaci se tu sei un

            creatore di contenuti o un intermediario

            parassita che ci lucra sopra, perche' e'

            importante capire le finalita' di una

            opinione.

            Hai una concezione sbagliata del parassitismo, tu
            sei un parassita della societàecco quello che non offende mai.
          • panda rossa scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: panda rossa

            Prima di proseguire spiegaci se tu sei un

            creatore di contenuti o un intermediario

            parassita che ci lucra sopra, perche' e'

            importante capire le finalita' di una

            opinione.

            Hai una concezione sbagliata del parassitismo,No, ho una concezione diversa dalla tua e comune al resto dell'umanita'.
            tu
            sei un parassita della società, Assolutamente no. Io produco su richiesta e non pretendo di farmi mantenere a sbafo.
            uno che inneggia
            alla libertà della rete per scaricare a sbafo
            filmetti, No bello. Sei tu che pur di impedire a qualcuno di scaricarsi un filmetto sei disposto a sacrificare la liberta' e la privacy di tutti e imporre la censura.
            un intermediario è qualcuno che svolge
            la funzione indispensabile di distribuzione di un
            bene. Non e' piu' indispensabile!La tecnologia consente a chiunque di fare da se'.
            I tuoi amici tipo Kim sono intermediari
            parassiti e delinquenti, che distribuiscono opere
            altrui senza esserne autorizzati e senza nulla
            dare a chi quel lavoro lo ha prodotto.Ne riparliamo a sentenza emessa.Per adesso e' soltanto una persona accusata ingiustamente per qualcosa che non e' illegale nel suo paese, e che ha subito una perquisizione ed un sequestro di beni a dispregio di tutte le norme di garantismo del pianeta.
            Gli altri
            intermediari, quelli che secondo te, sono i
            parassiti, lavorano e pagano chi produce e crea,Quindi chi produce e crea ha avuto il suo compenso.Non si reca alcun danno al creatore dell'opera.
            pagano le tasse Questo e' tutto da dimostrare.
            e creano occupazione.Si, occupazione di suolo pubblico.[img]http://www.distributori-automatici.org/distributori-automatici-distributore-automatico/distribuzione-automatica-bevande-caffe-dvd/distributori-dvd-hard-video.jpg[/img]
            Quando
            riuscirai a capire questa sottile differenza
            avrai fatto un grande passo in avanti. Quale differenza?
            La
            concorrenza non si fa rubando al monopolista,
            divulgango e sfruttando il traffico generato
            dall'appetibilità del lavoro altrui, ma piuttosto
            producendo prodotti alternativi al
            monopolista.Che c'entra il monopolista?Qui ci sono videoteche del secolo scorso che pretendono di continuare a vendere ghiaccio quando in tutte le case la gente ha il frigorifero.
          • Free world scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!

            Hai una concezione sbagliata del parassitismo, tu
            sei un parassita della società, uno che inneggia
            alla libertà della rete per scaricare a sbafo
            filmetti, un intermediario è qualcuno che svolge
            la funzione indispensabile di distribuzione di unQuindi sei anche contrario alla vendita direttadal contadino al consumatore di frutta e verdura?Intermediari significano maggiori costi.Nel digitale non servono. Ne ai clienti ne alle major anzi presto anche le major saranno intermediari inutili.
        • con fuso scrive:
          Re: Il politico no, per carita'!
          - Scritto da: an0nim0
          Io mi chiedo il perche' ci sia sempre una
          resistenza quando c'e' una nuova tendenza che
          emerge. nuova tendenza? e quale sarebbe, di grazia... l'internet 2.0?qulla internet 2.0 che è la riproposizione IN PEGGIO, sotto le mentite spoglie delle "nuove tendenze" di sviluppo e crescita (sic!) tecno-scientista, del peggior anarco-capitalismo tecnocratico reazionario, fatto di sfruttamento sfrenato di persone e risorse, di imperialismo "culturale", di autoritarismo e controllo continuo dei corpi e (già ci siamo) delle menti ecc. ecc.???
          Ci fate caso? Il nuovo deve sempre
          sudare, faticare, spezzare per emergere ed
          imporsi, il passaggio non e' mai gentile e dolce
          e soprattutto ovvio.ma per fortuna! e meno male che ancora riescono ad emergere forme di resistenza, davanti a una così forte negazione dell'autodeterminazione e dell'autogestione del sè individuale e collettivo!!!
          Ci vorrebbe un'era per spiegare bene bene cos'e'
          internet, soprattutto a chi crede di sapere e di aver capito tutto, e di avere la verità in tasca, perché ha letto qualche paginetta su wikipedia o ha fatto quattro ricerche su un motore di ricerca... magari pensando anche che queste cose siano la libertà...
          ma qualcuno realmente crede che ci si
          possa presentare, che so, nel 2050 con i decreti
          regi sui timbri e i marchi conosciuti? Che si
          possa davvero avere ancora il copyright su
          Topolino? Che esista un grande fratello che
          impedisca connessioni cifrate perche' deve
          verificare quali bit ti stai scambiando con
          Caio?qualcuno probabilmente lo crede ancora, ma se anche così non fosse... qualcuno realmente crede che dal non-essere di queste cose possa derivarsi come coseguenza *automatica* l'essere di altre cose?qualcuno davvero pensa che la libertà nasca o comunque sia nella differenza tra un timbro e una pec? o nella differenza tra la durata del copyright in 20 o 30 anni? o nell'usare https piuttosto che http?
          Ognuno scelga in che mondo vuole vivere. Possiamo
          tornare alle piramidi o pensare a un futuro in
          cui i cittadini, e non le multinazionali, siano
          al centro. e questo futuro sarebbe quello dato ai "netizen" (sic!) dal cosiddetto internet 2.0? da quello stesso internet 2.0 che è costruito e governato da google o da facebook o da "sogetti" come questi?
          E possiamo scegliere ogni giorno che
          mondo vogliamo, anche ponendo ai candidati
          dell'AGCOM le domande giuste.non è certo ponendo domande a qualuno che altri nomineranno a decidere e a scegliere per conto di terzi che noi possiamo scegliere qualcosa...libertà di scegliere significa prima di tutto conquistarsi e mantenere libertà di definire direttamente le opzioni... scegliere (peraltro virtualmente o, bene andando, a mezzo delega) tra opzioni stabilite da altri NON è un bel modi di scegliere né tantomeno di potersi dire liberi di qualcosa...
          Ora c'e' un mondo spaccato: da un lato l'HADOPI
          di Sarkozy, dall'altro il Partito Pirata tedesco
          ed europeo. Io so da che parte stare e so quale
          sara' il futuro. bontà tua... giusto per tua informazione, l'HADOPI di Sarkozy e il Partito Pirata tedesco o europeo che siano, sono facce della STESSA medaglia... non la voglio fare lunga, magari dai uno sguardo qui:http://www.ippolita.net/it/libro/i-partiti-pirata-la-tecnologia-politica
          Ma mi chiedo: perche' le persone
          "resistono" al futuro?forse perché qualcuno ancora ha quel poco di consapevolezza e spirito critico che basta a smascherare il postulato (fatto proprio dall fede "progressista" -reazionaria- della cyber-utopia tecnocratica) che la storia sia lineare e che il progresso sia sempre un bene la cui bontà è quantificabile in termini numerici???
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            Scusa la domanda maaaaaaaa:CHE COSA CAPSLOCK hai detto?Io non ci ho capito una ceppaflex.
          • an0nim0 scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            Il link che mi ha passato denota la differenza tra lei e me: ci mancherebbe che non sappia cio' che e' scritto li' dentro, c'e' molto e molto altro da aggiungere a quel link. Io in verita' programmo da quando andavo alle medie inferiori, e le parlo di 23 anni fa ... Comunque coraggio, vedo che lei ha un po' di passione per internet, continuando a leggere siti sempre piu' complessi potra' arrivare a comprendere meglio certi meccanismi, ad esempio AES o PGP o cosa fa EFF o cosa e' Palladium. Le suggerisco anche di documentarsi sulla vicenda della violazione delle protezioni dei dvd, e' una lettura stimolante ...Non lo dico con supponenza, mi creda, lei e' sulla buona strada, ma al di la' di cio' che lei crede di sapere di internet (che mi pare venga analizzato da una prospettiva tutta politica a cui lei si ispira) dovrebbe cercare di farsi "fulminare" da cio' che internet e l'informatica ancora non hanno dato.Le lascio un esercizio, se vuole farlo: dimentichi del tutto il presente, pensi al futuro e pensi a cose nuove. Usi la sua intelligenza e la spinga oltre l'esistente, oltre alla noiosa e banale replica di cose che gia' esistono. Respiri il vento dell'innovazione e arrivi, per dirla alla star trek, li' dove nessuno e' mai arrivato. Quando sara' giunto li' puo' ritornare "sulla terra" e allora giudichera' queste leggi in modo diverso.
          • con fuso scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            - Scritto da: an0nim0
            Il link che mi ha passato denota la differenza
            tra lei e me: mi riesce difficile capire come un sempice link possa denotare qualcosa, e soprattutto in quali termini...quel link era solo uno spunto, scelto più che altro perché relativo a un lavoro recente in cui si trovano insieme (cosa non comunissima) approcci e analisi diversi, non banali e non tecnici(stici)
            ci mancherebbe che non sappia cio'
            che e' scritto li' dentro, non l'avrei detto visto il suo post...
            c'e' molto e molto
            altro da aggiungere a quel link. naturalmente
            Io in verita'
            programmo da quando andavo alle medie inferiori,
            e le parlo di 23 anni fa ...da questo punto di vista, se è per questo, posso "vantare" 10 anni di "esperienza" in più di lei... ma ciò non significa assolutamente nulla
            Comunque coraggio, vedo che lei ha un po' di
            passione per internet, continuando a leggere siti
            sempre piu' complessi potra' arrivare a
            comprendere meglio certi meccanismi, la verità (che non esiste) non sta certo nell'internet... l'internet è solo una parte della realtà, che è ben più complessacoraggio, magari si legga anche qualcosa di diverso da ciò che si trova nei "siti complessi"... qualcosa che non sia una visione manipolata della "realtà" come quella che ci viene restituita da un motore di ricerca...
            ad esempio AES o PGP o cosa fa EFF o cosa e' Palladium. se ha bisogno di aiuto sulla crittografia posso volentieri farle qualche ripetizione... so benissimo cosa è e cosa fa EFF (e non solo EFF): con loro e con molti altri ho contatti quotidiani... Palladium è cosa un poco datata orami, non trova? purtroppo siamo andati ben oltre...
            Non lo dico con supponenza, mi creda, lei e'
            sulla buona strada, certo, non c'è supponenza in una affermazione come questa...
            ma al di la' di cio' che lei
            crede di sapere di internet (che mi pare venga
            analizzato da una prospettiva tutta politica a
            cui lei si ispira) ecco, questo sì denota una differenza: io NON credo di sapere proprio nulla, e quanto meno non credo che sia l'internet delle multinazionali e dei servizi di sicurezza a permettermi di sapere qualcosa...
            dovrebbe cercare di farsi
            "fulminare" da cio' che internet e l'informatica
            ancora non hanno dato.sento puzza di fideismo scientista... sbaglio?
            Le lascio un esercizio, se vuole farlo:
            dimentichi del tutto il presente, pensi al futuro
            e pensi a cose nuove. Usi la sua intelligenza e
            la spinga oltre l'esistente, oltre alla noiosa e
            banale replica di cose che gia' esistono. Respiri
            il vento dell'innovazione e arrivi, per dirla
            alla star trek, li' dove nessuno e' mai arrivato.e sento anche puzza di determinismo tecnologico, di cieca fede illuminista... sbaglio?
            Quando sara' giunto li' puo' ritornare "sulla
            terra" e allora giudichera' queste leggi in modo
            diverso.perché invece, prima di "volare" per l'universo, non si fa un bel giretto su quasta nostra Terra, qualla REALE (non qualla VIRTUALE, illuminata dalle luci dello "spettacolo" tecnologico offerto da tv, internet ecc.)?
          • Funz scrive:
            Re: Il politico no, per carita'!
            - Scritto da: con fusoconfuso di nome e di fatto... fa ridere che una tirata anti-Internet al limite del luddismo come questa sia stata fatta proprio su Internet... facci un favore, và: stacca il router e torna nei campi.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Il politico no, per carita'!
        - Scritto da: Francesco
        Che puo` pensare la gente della Svizzera? Che non
        ospita chi produce ergo non riscuote tasse sui
        contenuti multimediali ma da asilo e prende tasse
        da realta` come RapidShare quindi gli e` comodo
        depenalizzare il P2P, gli svizzeri sono cosi` non
        fanno niente ma creano le condizioni per ospitare
        i parassiti degli stati, come evasori, hoster
        vari, tasse basse per chi va a comprare la` dal
        confine, tanto quelli che pagano tasse basse la`
        e consumano qua dopo vanno in ospedale da questa
        parte del confine e chiamano le ffoo da questa
        parte del
        confine.

        E` veramente necessario parlare di uno "stato"
        come la
        Svizzera?Avete letto il derlirio di un pirtate haters.
      • Allibito scrive:
        Re: Il politico no, per carita'!
        - Scritto da: Francesco
        Che puo` pensare la gente della Svizzera? Che non
        ospita chi produce ergo non riscuote tasse sui
        contenuti multimediali ma da asilo e prende tasse
        da realta` come RapidShare quindi gli e` comodo
        depenalizzare il P2P, gli svizzeri sono cosi` non
        fanno niente ma creano le condizioni per ospitare
        i parassiti degli stati, come evasori, hoster
        vari, tasse basse per chi va a comprare la` dal
        confine, tanto quelli che pagano tasse basse la`
        e consumano qua dopo vanno in ospedale da questa
        parte del confine e chiamano le ffoo da questa
        parte del
        confine.

        E` veramente necessario parlare di uno "stato"
        come la
        Svizzera?Ottimo intervento, condivido in pieno. Gli unici stati contrari alla tutele, non hanno nulla da tutelare... troppo comodo così.
        • an0nim0 scrive:
          Re: Il politico no, per carita'!
          Lei dimentica che le leggi le fanno i cittadini. Indirettamente, eleggendo i loro rappresentanti e NON subendoli. Ci sono poi le proposte di legge e in alcuni stati i referendum propositivi.La verita' e' che la sua posizione e' CONTRARIA alla volonta' della MAGGIORANZA degli elettori. Fintanto che c'erano partiti proni alle volonta' delle lobby e' stato tutto facile. Ora che all'orizzonte ci sono forze politiche fresche e fatta di gente non corrotta, vedremo quanto dureranno ABC, il finanziamento ai partiti, il finanziamento ai giornali inesistenti, la lottizzazione della RAI, il CIP6, il reato penale per il P2P ...Non vorrei dare l'impressione di andare off-topic, ma il P2P e' certamente uno dei temi che l'AGCOM dovra' trattare e i candidati dovranno pur prendere atto della volonta' degli italiani nell'indirizzo del loro governo. Ed e' buffo notare come su questo ed altri temi ci siano risposte "politiche" da parte degli intervistati
    • Ottav(i)o Nano scrive:
      Re: Il politico no, per carita'!
      - Scritto da: an0nim0
      Sarebbe stato interessante chiedergli cosa ne
      pensa della Svizzera dove il P2P senza fini di
      lucro e' ammesso dalla
      legge.Il Partito Pirata sostiene Sergio Bellucci, quindi abbiamo un indizio su come la pensi sull'argomento...
Chiudi i commenti