Microsoft, da Nokia a Lumia

Confermato il cambio di brand per i dispositivi mobile: si parte dalle relative pagine sui social network

Roma – Microsoft ha confermato che nei prossimi giorni si concretizzerà il cambio di direzione per il marketing dei dispositivi Nokia , che diventeranno “Microsoft Lumia”: la novità esordirà con il cambio di nome delle varie pagine sui social network.

La prima a dare l’anticipazione della nuova denominazione che investirà il mercato è stata la pagina Facebook di Nokia France .

La decisione di rinunciare allo storico nome dell’azienda finlandese recentemente acquisita, a favore del brand “Lumia” con cui finora si sono presentati sugli scaffali degli store i dispositivi mobile Microsoft, era già stata anticipata e sembra ora confermata anche l’ anticipata tempistica che vuole il logo Nokia sparire entro Natale.

Dopo i social network sarà infatti il turno del materiale pubblicitario preparato per la prossima stagione festiva, che dovrebbe segnare la vera evoluzione di brand da parte di Microsoft.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • EnricoR scrive:
    Hovercraft
    E qualcosa tipo hovercraft a cuscino d'aria non era piu' fattibile?
    • Un altro scrive:
      Re: Hovercraft
      - Scritto da: EnricoR
      E qualcosa tipo hovercraft a cuscino d'aria non
      era piu' fattibile?Se vuoi portarti un grosso grosso compressore sulle spalle...
      • 2014 scrive:
        Re: Hovercraft
        - Scritto da: Un altro
        - Scritto da: EnricoR

        E qualcosa tipo hovercraft a cuscino d'aria
        non

        era piu' fattibile?

        Se vuoi portarti un grosso grosso compressore
        sulle
        spalle...o mangiare tanti fagioli...
      • EnricoR scrive:
        Re: Hovercraft
        Non mi sembra che gli hovercraft usino compressori, ma ventole che mandano grandi quantia' d'aria (non particolarmente compressa) sotto lo scafo, circondato da una gonna in gomma.Effettivamente pero' quelli monoposto che si vedono in giro sono piuttosto voluminosi. Immagino sia difficile o addirittura impossibile costruirne uno di dimensioni paragonabili ad un surf; sicuramente impossibile di dimensioni pari ad uno skateboard.
  • Giu Sara scrive:
    Un altro???
    A quanto pare qualcuno ci aveva già pensato, con tanto di "prova su strada". Rimane da capire quanto vero sia. Raggiungere una tale soluzione e svilupparla solo per costruire skateboard, perché visto iu un film, mi pare un tantino limitato.Guardate un po':http://huvrtech.com/
    • Simone Vincenzi scrive:
      Re: Un altro???
      http://huvrtech.com/ era una bufala o comunque una divertente presa in giro.Speriamo che questa non sia della stessa natura.
  • Leguleio scrive:
    Che gusto c'è
    " L'hoverboard della startup californiana funziona più o meno come promesso, confermano i test di prima mano, anche se per levitare a pochi centimetri da terra occorre usarlo su una particolare superficie magnetizzante "Il bello di uno skateboard a levitazione è quello di poter andare su ogni superficie. Usare solo quelle magnetizzate è un po' daludente.
    • Deluso scrive:
      Re: Che gusto c'è

      daludente.lo e' anche la tua grammatica
      • Un altro scrive:
        Re: Che gusto c'è
        - Scritto da: Deluso

        daludente.

        lo e' anche la tua grammaticaNon solo quella, ma basta ignorarlo.Tipo al bar quello sempre ubriaco.
    • Arturo Malimberti scrive:
      Re: Che gusto c'è
      - Scritto da: Leguleio
      " L'hoverboard della startup californiana
      funziona più o meno come promesso, confermano i
      test di prima mano, anche se per levitare a pochi
      centimetri da terra occorre usarlo su una
      particolare superficie
      magnetizzante "

      Il bello di uno skateboard a levitazione è quello
      di poter andare su ogni superficie. Usare solo
      quelle magnetizzate è un po'
      daludente.Purtroppo c'è differenza fra finzione cinematografica e realtà.Un giorno forse scopriranno come creare l'antigravità... per ora dobbiamo accontentarci della levitazione magnetica.
    • Funz scrive:
      Re: Che gusto c'è
      - Scritto da: Leguleio
      Il bello di uno skateboard a levitazione è quello
      di poter andare su ogni superficie. Usare solo
      quelle magnetizzate è un po'
      daludente.Se sei così bravo inventa la levitazione magnetica senza magneti e diventa miliardario... :p
    • Len gulo scrive:
      Re: Che gusto c'è
      - Scritto da: Leguleio
      Usare solo quelle magnetizzate è un po'
      daludente.Forse volevi scrivere "deludente"
    • lettore casuale scrive:
      Re: Che gusto c'è
      in effetti se poi ti ritrovi con dei bulli che ti inseguono non te ne puoi scappare passando per una fontana così :(
Chiudi i commenti