Microsoft dice addio a Windows Mixed Reality

Microsoft dice addio a Windows Mixed Reality

Microsoft ha annunciato la fine di Windows Mixed Reality, affermando che sarà rimosso con aggiornamenti futuri o nuove versioni di Windows.
Microsoft dice addio a Windows Mixed Reality
Microsoft ha annunciato la fine di Windows Mixed Reality, affermando che sarà rimosso con aggiornamenti futuri o nuove versioni di Windows.

Nel 2015, Microsoft ha introdotto la Realtà Mista come funzionalità nel sistema operativo Windows 10. Questo è avvenuto in un momento in cui la realtà aumentata (AR) era in grande ascesa. La Realtà Mista prometteva di portare l’AR a un livello superiore. Ma per Microsoft, le cose non sono andate come sperato.

Differenze tra AR, Realtà Mista e Realtà Virtuale

Per comprendere meglio le tecnologie della Realtà Aumentata, Realtà Mista e Realtà Virtuale, è importante chiarire le differenze tra queste.

La Realtà Aumentata è progettata per sovrapporre elementi digitali al mondo reale. La Realtà Mista combina elementi della Realtà Aumentata e della Realtà Virtuale. Mentre l’AR sovrappone oggetti virtuali al mondo reale, infatti, la Realtà Mista crea un ambiente ibrido in cui gli oggetti virtuali e quelli reali coesistono e interagiscono tra loro (es. è possibile posizionare oggetti virtuali su una superficie reale e manipolarli con le mani).

La Realtà Virtuale offre un’esperienza completamente immersiva in un ambiente virtuale simulato. Gli utenti indossano dispositivi come visori o occhiali VR che li isolano dal mondo reale e li trasportano in un ambiente digitale dettagliato e interattivo.

Microsoft e le cuffie HoloLens per la Realtà Mista

Microsoft ha lanciato le sue cuffie per la Realtà Mista, chiamate HoloLens, e la tecnologia sottostante era inizialmente denominata Windows Holographic. Nel 2017, il nome è stato cambiato in Windows Mixed Reality. Tuttavia, né l’industria né l’esercito hanno mostrato lo stesso entusiasmo di Microsoft per questa tecnologia. Sebbene siano stati condotti esperimenti, non hanno raggiunto i risultati sperati.

La fine di Windows Mixed Reality

Microsoft ha annunciato la conclusione del percorso di Windows Mixed Reality. In un comunicato, il gigante di Redmond afferma: “Windows Mixed Reality verrà rimosso in una futura versione di Windows“.  In sostanza, Microsoft sta terminando il supporto per Windows Mixed Reality e le relative tecnologie, tra cui l’app Mixed Reality Portal e Windows Mixed Reality per Steam.

L’azienda non ha fornito una data specifica, ma è comune che questo tipo di cambiamento venga introdotto attraverso aggiornamenti delle funzionalità o nuove versioni di Windows. Pertanto, il potenziale obiettivo per questa rimozione potrebbe essere il 2024. Si prevede che Microsoft rilascerà un nuovo aggiornamento per Windows 11 nel 2024, e ci sono voci che suggeriscono che il lancio di Windows 12, o della prossima versione di Windows, avverrà probabilmente nello stesso anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 dic 2023
Link copiato negli appunti