Microsoft Dynamics CRM 4.0 ama l'on-demand

Il big di Redmond ha rilasciato un importante aggiornamento al proprio software per il customer relationship management che introduce una versione Live e nuove funzionalità per le soluzioni on demand

Redmond (USA) – Questa settimana Microsoft ha rilasciato la versione definitiva (Released to Manufacturing) di Dynamics CRM 4.0, aggiornando così uno dei componenti chiave della propria famiglia di applicazioni business.

Precedentemente noto con il nome in codice Titan , l’ultima release di Dynamics CRM arriva a due anni di distanza dal rilascio della versione 3.0, e introduce per la prima volta una versione on-demand, accessibile via web, chiamata Dynamics CRM Live . L’applicazione fornisce alle aziende strumenti per controllare tutte quelle variabili, come orientamenti, strategie, fornitori, partner e assistenza, che possono migliorare le relazioni con i clienti e la soddisfazione di questi ultimi.

Le versioni standard del software, dedicate ad un modello di deployment on premise (accessibile da una singola azienda) e partner hosted (accessibile via web da più clienti), potranno essere scaricate dal sito di Microsoft tra pochi giorni. La versione Live, che BigM ospiterà sui propri server, sarà invece ufficialmente lanciata entro la metà del prossimo anno. Nel frattempo Dynamics CRM Live può essere provata partecipando all’ early-access program , programma a cui – dallo scorso settembre ad oggi – hanno già aderito un centinaio di aziende.

La funzionalità probabilmente più importante di Dynamics CRM 4.0 è la cosiddetta architettura ” multitenant , che consente ai service provider di far girare una sola copia del software e renderla accessibile a più clienti simultaneamente: grazie ad un sistema di partizionamento virtuale delle risorse, a ciascun cliente viene garantito il pieno isolamento dei propri dati e delle proprie configurazioni da quelle degli altri utenti del servizio.

Questa stessa architettura è alla base del già citato Dynamics CRM Live, un servizio che girerà integralmente sui server di Microsoft e potrà essere utilizzato dagli utenti per mezzo di un browser web. L’accesso al servizio verrà fornito su abbonamento, ma i prezzi non sono ancora stati annunciati: il costo annuale dei servizi Live è generalmente più competitivo rispetto al prezzo d’acquisto di una licenza tradizionale.

L’imminente lancio di Dynamics CRM Live rivela le grandi ambizioni nutrite da Microsoft nel settore dei servizi on-demand , che nei prossimi anni potrebbero arrivare ad erodere ampie fette di mercato al software tradizionale: quello appena intrapreso dal big di Redmond è un passo cruciale per il suo futuro e per la sua capacità di fronteggiare la concorrenza di rivali vecchi (Oracle, SAP, IBM ecc.) e “nuovi” (Google, Salesforce.com, NetSuite ecc.).

Tra le pioniere del CRM on-demand c’è, ad esempio, Salesforce.com , che afferma di avere oltre 38mila clienti paganti e quasi un milione di utenti registrati.

“Attraverso l’approccio Software più Servizi intendiamo offrire un’ampia possibilità di scelta ai nostri clienti e partner”, ha dichiarato di recente Giovanni Stifano, direttore Microsoft Dynamics per l’Italia. “Anche in Italia stiamo lavorando con partner strategici a nuove modalità di offerta delle soluzioni Microsoft Dynamics, con l’intento di offrire la combinazione ideale di soluzioni on-premise e on demand per aziende di qualsiasi dimensione”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti