Microsoft e la ricerca dei brevetti

Un motore di ricerca che permette di spulciare tra gli oltre 40mila brevetti detenuti da BigM. Per una maggiore trasparenza nel sistema della proprietà intellettuale a stelle e strisce
Un motore di ricerca che permette di spulciare tra gli oltre 40mila brevetti detenuti da BigM. Per una maggiore trasparenza nel sistema della proprietà intellettuale a stelle e strisce

Patent Tracker è il nuovo strumento di ricerca online lanciato da Microsoft per una maggiore trasparenza del suo ricco portfolio di oltre 40mila brevetti . L’intera proprietà intellettuale di BigM è ora a disposizione di tutti quegli utenti interessati al coinvolgimento diretto della stessa azienda di Redmond nelle pratiche di licensing delle più svariate tecnologie.

Nelle dichiarazioni del general counsel Brad Smith, tutti gli stakeholder – dalle aziende private alle corti di giustizia – del sistema brevettuale statunitense dovrebbero condividere la responsabilità verso una migliore identificazione dei legittimi detentori dei diritti , garantendo allo stesso tempo una più efficace trasparenza ai soggetti potenzialmente coinvolti.

Nello specifico , il Patent Tracker di Microsoft prevederà la consultazione dei brevetti in due forme: un formato online in cui sarà possibile cercare brevetti per numero, titolo, nazione o specifica società detentrice (se direttamente Microsoft o una sua sussidiaria). Secondo formato, un file CSV scaricabile e consultabile grazie al programma proprietario Excel. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 03 2013
Link copiato negli appunti