Microsoft Edge: arriva l'assistente grammaticale

Microsoft Edge: arriva l'assistente grammaticale

Tra le novità in arrivo per Microsoft Edge c'è l'assistente grammaticale e ortografico (Microsoft Editor) simile a quello presente in Word.
Tra le novità in arrivo per Microsoft Edge c'è l'assistente grammaticale e ortografico (Microsoft Editor) simile a quello presente in Word.

L’azienda di Redmond continua a migliorare il suo browser, aggiungendo utili funzionalità. Le due novità principali permettono di velocizzare la scrittura utilizzando l’assistente grammaticale e di copiare i contenuti di un pagina web conservando la formattazione. Altre due novità riguardano Bing. Non è noto tuttavia quando saranno disponibili in Microsoft Edge (l’ultima versione è 99.0.1150.55).

Assistente grammaticale e ortografico

Chi usa giornalmente le applicazioni Microsoft (Word in particolare) conosce già la funzionalità che controlla l’ortografia e segnala gli errori grammaticali. La tecnologia denominata Microsoft Editor, che sfrutta l’intelligenza artificiale, sarà presto integrata in Microsoft Edge. Quando l’utente inizia a scrivere in un campo di testo, il browser indicherà gli errori di ortografia e fornirà suggerimenti. La funzionalità supporta oltre 20 lingue.

L’azienda di Redmond ha inoltre aggiunto la previsione del testo che mostra suggerimenti durante la scrittura. Questa funzionalità sarà disponibile solo in cinque lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e portoghese.

Gli utenti già conoscono la funzionalità Web Capture che consente di “scattare” screenshot. Microsoft ha ora aggiunto la funzionalità Web Select che permette di copiare testo, tabelle e altri contenuti conservando la formattazione del documento originale. È sufficiente scegliere la voce nel menu contestuale, selezionare il contenuto e cliccare su Copia.

Edge Web Select

Due novità riguardano Bing. Quando viene effettuata una ricerca, accanto ai risultati viene mostrata l’icona di una lampadina. Con un clic si accede al pannello Page Insight che permette di verificare subito se l’informazione è rilevante. Cercando un luogo è invece possibile visualizzare una sezione dedicata, dopo aver cliccato sul pulsante “Guida turistica” (in alto a destra). L’utente può quindi prenotare un volo o un hotel, scegliere uno degli itinerari suggeriti e trovare altre utili informazioni.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 apr 2022
Link copiato negli appunti