Microsoft Edge diventerà il secondo browser al mondo

Microsoft Edge diventerà il secondo browser al mondo

Secondo le statistiche di StatCounter, Microsoft Edge si appresta a superare Safari, diventando il secondo browser più usato su desktop.
Secondo le statistiche di StatCounter, Microsoft Edge si appresta a superare Safari, diventando il secondo browser più usato su desktop.

Microsoft Edge, il browser predefinito dei più recenti OS Windows, continua a guadagnare il favore dell’utenza, non solo direttamente in casa Microsoft, ma anche sugli altri sistemi operativi su cui è supportato, al punto tale che si appresta a guadagnare il titolo di secondo browser più usato al mondo.

Microsoft Edge è presente sul 9,54% di tutti i PC

Stando ai più recenti dati forniti da StatCounter, infatti, Microsoft Edge è attualmente presente sul 9,54% di tutti i PC in circolazione, andandosi a collocare in terza posizione in classifica, preceduto da Safari, che attualmente si trova al secondo posto ed è installato sul 9,84% dei computer (che sono quasi tutti Mac e MacBook, ad eccezione di alcune vecchissime versioni del browser fruibili anche su Windows). In prima posizione troviamo invece Chrome, che è presente sul 65,38% dei computer di tutto il mondo. Al quarto posto c’è poi Firefox, con un tasso di diffusione del 9,18%.

Statistiche alla mano, il trend di crescita di Edge è migliorato dopo l’uscita di Windows 11 e in seguito al rilascio degli ultimi aggiornamenti del browser, per cui, salvo repentini cambiamenti, tra non molto dovrebbe andare a superare Safari.

Continuando ad analizzare i dati forniti, si scopre che in Asia e in Europa Edge ha già sorpassato il navigatore di Apple. Più precisamente, in Asia il browser di Microsoft viene impiegato sul 7,46% dei PC e Safari sul 5,41%, mentre in Europa le percentuali sono, rispettivamente, del 10,9% e del 9,95%. Negli Stati Uniti è vero il contrario: Safari, che tocca il 16,87% dei dispositivi elettronici, è ancora molto più usato di Edge, il quale si ferma all’11,93% dei PC.

Sul fronte mobile, invece, si è instaurato una sorta di duopolio tra Chrome e Safari: il primo è installato sul 62,06% degli smartphone e dei tablet, mentre il secondo lo si trova sul 26,71% dei dispositivi. Per quel che concerne Microsoft Edge, in tal ambito è talmente poco usato da non rientrare neppure nella classifica.

Fonte: TechRadar
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 feb 2022
Link copiato negli appunti