Microsoft Edge VPN non è una VPN completa

Microsoft Edge VPN non è una VPN completa

Edge Secure Network non è una VPN completa perché non permette di scegliere server di altri paesi per aggirare le restrizioni geografiche.
Edge Secure Network non è una VPN completa perché non permette di scegliere server di altri paesi per aggirare le restrizioni geografiche.

Microsoft ha avviato i test per la funzionalità Edge Secure Network, una VPN gratuita integrata nel browser. L’obiettivo dell’azienda di Redmond è offrire agli utenti una maggiore privacy durante la navigazione, non un servizio avanzato che può essere sfruttato per aggirare le restrizioni, come avviene per le VPN complete.

Rete sicura, ma nessun cambio di server

La funzionalità non è stata ufficialmente annunciata da Microsoft, ma è già disponibile la pagina dedicata sul sito di supporto tecnico. Alcuni utenti hanno trovato Secure Network (Rete sicura in italiano) nell’ultima versione Canary di Edge. La VPN gratuita include 1 GB di traffico al mese. Per usarla è necessario effettuare l’accesso con un account Microsoft.

Edge Secure Network sfrutta i server di Cloudflare per proteggere il traffico mediante crittografia. Ciò impedisce il tracciamento online da parte degli ISP e l’intercettazione dei dati quando l’utente utilizza una rete WiFi pubblica. Dato che l’indirizzo IP reale viene mascherato, la VPN garantisce anche la privacy, bloccando la creazione di un profilo e la visualizzazione delle inserzioni pubblicitarie basate sulla posizione geografica.

Edge Secure Network

Secure Network non è una VPN completa, in quanto Cloudflare assegna un indirizzo IP regionale. Gli utenti non possono scegliere un server che si trova in un altro paese, quindi non è possibile accedere a siti bloccati dagli ISP o dalle autorità locali. Per lo stesso motivo, Microsoft non permette di aggirare le restrizioni geografiche dei servizi di streaming. Non è noto se queste funzionalità verranno eventualmente aggiunte in una versione a pagamento.

Le limitazioni, in particolare quella sul traffico mensile, sono tipiche delle VPN gratuite. Chi cerca funzionalità avanzate deve sottoscrivere un abbonamento alle soluzioni più diffuse sul mercato, tra cui NordVPN, ExpressVPN e CyberGhost, che spesso offrono sconti per diversi anni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 mag 2022
Link copiato negli appunti