Microsoft estrae il PC da Xbox

Il big di Redmond si prepara a lanciare il primo software per Xbox pensato non per giocare ma per utilizzare la console per ascoltare musica e guardare foto. Microsoft ha poi svelato i nuovi titoli che verranno annunciati all'E3
Il big di Redmond si prepara a lanciare il primo software per Xbox pensato non per giocare ma per utilizzare la console per ascoltare musica e guardare foto. Microsoft ha poi svelato i nuovi titoli che verranno annunciati all'E3


Los Angeles (USA) – Microsoft ha anticipato che in occasione dell’imminente Electronic Entertainment Expo ( E3 ), la più importante fiera dedicata all’intrattenimento digitale, svelerà il suo primo software non videoludico per Xbox.

Xbox Music Mixer, questo il nome del prodotto, consisterà in un insieme di programmi per PC e Xbox che, ad un prezzo di 40 dollari, permetteranno agli utenti di trasferire da computer a console musica e immagini.

“Dobbiamo espandere la definizione di intrattenimento interattivo”, ha dichiarato Ed Fries, vice president for Game Content di Microsoft, aggiungendo poi che nel prossimo futuro Microsoft “schiuderà molto del potenziale che Xbox può vantare nel mondo dell’intrattenimento”.

Microsoft, che non ha fornito molti dettagli sul nuovo software, ha spiegato che questo renderà possibile ascoltare file audio compressi e visualizzare immagini direttamente su Xbox, offrendo funzionalità quali la modalità karaoke per la musica e la riproduzione slideshow per le foto.

Sebbene Microsoft abbia sempre sottolineato con forza come, nonostante le apparenze, Xbox sia una console pura, e come tale progettata unicamente per far girare videogame, il rilascio di Xbox Music Mixer sembra in realtà rivelare piani più ambiziosi da parte della società di Bill Gates, probabilmente non troppo lontani da quelli ipotizzati da diversi analisti all’epoca del debutto della console: usare Xbox come una testa di ponte per entrare in quei salotti dai quali i PC, pur con Windows Media Center a bordo, sono ancora interdetti.

Del resto Xbox è, per molti versi, un PC, e come tale potenzialmente capace di far girare qualsiasi tipo di applicazione per PC: la dimostrazione è data dai vari software partoriti dalla comunità hacker che già consentono ai possessori di una Xbox con mod-chip di riprodurre DivX e MP3, lanciare programmi contenuti sul proprio hard disk ed emulare altri sistemi, fra cui – ironia della sorte – la PlayStation di Sony.

La stessa Microsoft ha ammesso di aver sviluppato Xbox Music Mixer dopo aver preso atto del grande numero di utenti che già oggi utilizzano la propria console come una sorta di jukebox, “rippando” le tracce audio di un CD su hard disk.

Durante la conferenza stampa organizzata in vigilia dell’E3, Microsoft ha poi svelato i futuri titoli che verranno presentati in tale occasione e alcune novità riguardanti Xbox Live.

Fra i prossimi giochi sviluppati da Microsoft Game Studios, fra cui i primi titoli partoriti dalla neo acquisita Rare, vi sono “Halo 2”, “Conker: Live and Uncut”, “Grabbed by the Ghoulies”, “Kameo: Elements of Power”, “Project Gotham Racing 2”, “Fable”, “Counter-Strike”, e “Crimson Skies: High Road to Revenge”. Fra i titoli prodotti da terze parti ci sono invece “Tom Clancy’s Ghost Recon: Island Thunder” (Ubi Soft Entertainment), “Ninja Gaiden” (Tecmo), “Deus Ex: Invisible War” (Eidos Interactive), “Full Spectrum Warrior” (THQ), “StarCraft Ghost” (Vivendi Universal Games) e “True Crime: Streets of L.A.” (Activision).

La più grossa novità legata a Xbox Live è costituita dal debutto di XSN Sports, un nuovo brand per i titoli sportivi pubblicati da Microsoft che permetterà ai giocatori di incontrare e sfidare altre persone in campionati organizzati attraverso il nuovo portale XSNsports.com, servizio via Web nato come complemento di Xbox Live.

“Collegando i giocatori a una vasta gamma di PC e dispositivi wireless, XSN Sports estende l?universo Xbox oltre la console”, ha affermato Microsoft.

Il big di Redmond ha poi annunciato che, entro la prossima estate, è previsto l’arrivo di 50 nuovi giochi compatibili con Xbox Live.

Microsoft ha rivelato l’intenzione di integrare in modo sempre più stretto i servizi offerti attraverso il proprio network per il gioco on-line con i servizi Internet di MSN quali, ad esempio, MSN Explorer.

Sarà possibile seguire le maggiori novità dell’E3, ed in modo particolare le anteprime dei giochi annunciati, attraverso HighScore , la giovane rubrica di Punto Informatico dedicata al mondo dell’intrattenimento elettronico.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 05 2003
Link copiato negli appunti