Microsoft Kaizala: come WhatsApp, ma per il lavoro

L'app Kaizala di Microsoft, una sorta di WhatsApp per l'ufficio, è disponibile per gli abbonati business a Office 365 senza alcuna spesa aggiuntiva.

Tra le varie applicazioni utili per gestire le conversazioni di chat in ambito lavorativo c’è anche Microsoft Kaizala. Sconosciuta ai più, è nata come progetto sperimentale portato avanti nell’incubatore Garage del gruppo di Redmond ed è stata indirizzata in un primo momento al solo mercato indiano. A partire da oggi l’app è disponibile a livello globale, gratuitamente per tutti gli abbonati business al pacchetto Office 365.

Microsoft Kaizala

Per loro l’utilizzo non prevede alcuna spesa aggiuntiva: basta effettuare il download del software sul proprio device Android o iOS, direttamente dalle piattaforme Play Store e App Store. Può sembrare un’alternativa a WhatsApp Business, ma anziché fungere da strumento per l’interazione tra le aziende e i loro (potenziali) clienti, Kaizala è pensata principalmente per gestire lo scambio tra colleghi, sviluppata con un’attenzione particolare alla sicurezza. Ad esempio, dopo aver rimosso un utente da un gruppo attraverso la dashboard di controllo, l’amministratore può decidere di eliminare la cronologia della chat dal suo dispositivo. Ancora, la gestione dei dati avviene in conformità con quanto previsto da normative e standard come ISO 27001, SOC2, HIPAA e GDPR.

Un vero e proprio strumento di produttività, insomma, che a partire da oggi (e senza costi aggiuntivi) entra a far parte delle opportunità in capo agli utenti Office 365. Qualunque ufficio che affidi alla suite Office la propria produttività, quindi, si trova ora ad avere uno strumento dedicato con cui dialogare senza dover mischiare i propri contenuti con quelli extra-lavorativi di WhatsApp.

Mancano chiamate e videochiamate, ma si possono condividere messaggi di testo, immagini, video, documenti e contatti, creare sondaggi, fissare meeting e assegnare compiti, diramare un annuncio collettivo e inviare la propria posizione geoloclaizzata. Le caratteristiche sono ben riassunte nel breve filmato in streaming di seguito.

Chi non dispone di un abbonamento business a Office 365 può ugualmente scaricare e utilizzare l’applicazione nella sua versione Pro, ma a fronte di una spesa mensile pari a 1,50 dollari. Questa include feature avanzate come la gestione avanzata dei gruppi, la consultazione di report dettagliati e la generazione di statistiche, il tutto basato sull’infrastruttura cloud di Azure.

Microsoft Kaizala

Business e chat

Kaizala ha caratteristiche che richiamano alla mente altre soluzioni Microsoft dedicate alla comunicazione e destinate alla cosiddetta Firstline Workforce composta da coloro che operano principalmente in movimento o che comunque non dispongono di una postazione fissa in ufficio: tra queste Teams, F1 e StaffHub. In questo caso il focus è però sull’esperienza mobile, con un’interfaccia e una modalità di interazione ottimizzate appositamente per gli smartphone.

Tra le realtà che già hanno sperimentato le funzionalità di Kaizala ci sono le indiane Alembic Pharmaceuticals, Apollo Hospitals e Narayana Health attive nel settore farmaceutico e nella tutela della salute, la keniota M-KOPA Solar che opera nel settore delle energie rinnovabili, l’istituto di credito YES BANK e lo stato indiano dell’Andhra Pradesh. Semplici test, anche se già su larga scala, in vista dell’odierna apertura globale.

Fonte: Microsoft

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti