Microsoft lancia la sfida dell'iperblog

Si chiama MSN Spaces ed è la risposta a Blogger di Google. Blog ma non solo: servizi di comunità, pagine a circuito chiuso, e-commerce in background. I dettagli
Si chiama MSN Spaces ed è la risposta a Blogger di Google. Blog ma non solo: servizi di comunità, pagine a circuito chiuso, e-commerce in background. I dettagli


Redmond (USA) – Atteso ormai da qualche tempo è stato annunciato ufficialmente MSN Spaces, che si può certo definire come la risposta di Microsoft ai servizi di Blogger controllata dalla rivale Google.

“Condividi il tuo mondo”, questo lo slogan del nuovo spazio allestito da Microsoft che punta tutto non solo e non tanto sulla pubblicazione facile di un sito quanto sull’integrazione dello stesso in un “sistema di scambio personale”, in cui il sito diventa uno degli elementi dinamici.

In versione beta, il nuovo servizio è disponibile da poche ore in 26 paesi e in 15 lingue, e nelle parole di Microsoft permette di creare gratuitamente “un proprio spazio in Internet dove pubblicare un diario online dinamico in cui è possibile condividere album fotografici, elenchi personali di brani musicali e altro ancora”.

Per cercare di differenziarsi dai servizi già presenti in rete, Microsoft ha aggiunto a Space una integrazione con Messenger ed Hotmail , ovvero il servizio di instant messaging e di posta elettronica, aprendo così ad una serie di servizi: ad esempio è possibile notificare a tutti i propri contatti ogni aggiornamento del proprio sito oppure limitare l’accesso al proprio blog, rendendolo aperto ai soli contatti del messaging o soltanto a chi si desidera.

Dietro questa integrazione anche altri scopi commerciali. È infatti possibile, con la piattaforma Windows Media integrata, consentire ad un altro utente di ascoltare un estratto musicale dalla propria playlist. Quell’utente potrà anche scegliere di procedere poi all’acquisto del brano attraverso i sistemi di vendita via Internet. Nulla toglie, evidentemente, che tra di loro due utenti, utilizzando qualsiasi altro mezzo, possano scambiarsi file di qualsiasi natura ma in questo modo la speranza di Microsoft è di incentivare da un lato l’acquisto e dall’altro l’uso di file protetti con le sue tecnologie DRM.

Ad ogni modo, questa sorta di iperblog , come i suoi rivali, mette a disposizione una molteplicità di sfondi e layout per pubblicare rapidamente il sito nonché i feed RSS per chi vuole veicolare i contenuti del proprio sito su aggregatori e visualizzatori RSS.

Insieme al lancio di Spaces, Microsoft ha anche presentato la beta di MSN Messenger 7.0 che aggiunge animazioni, funzionalità di immagine, nuove emoticon, pacchetti tematici e migliora la gestione del proprio status online, consentendo di selezionarlo prima di attivare l’applicazione di messaging. Il tutto è condito dalla possibilità di accedere a Messenger anche via web e quindi da qualsiasi PC connesso nonché dall’integrazione in Hotmail sia del nuovo Messenger che di Spaces.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 12 2004
Link copiato negli appunti