Microsoft lancia MSN Messenger 5

Il nuovo sparamessaggini include diverse novità, fra cui alcuni servizi MSN-centrici e la possibilità di installazione e utilizzo a fianco del Messenger di Windows XP


Milano – Il big di Redmond ha rilasciato una nuova versione, la 5.0, del proprio sparamessaggini MSN Messenger. Il nuovo client di instant messaging è già disponibile in lingua italiana e può essere scaricato da qui .

Fra le novità più rilevanti, la possibilità di avviare chat con un massimo di 15 persone (contro le 3 della precedente versione), una nuova rubrica in cui è possibile importare tutti gli indirizzi di Hotmail, una funzione per farsi nuovi amici eseguendo ricerche per profilo, un servizio – MSN Today – per ricevere informazioni e news selezionate da MSN.it; alcune opzioni dedicate ai genitori per il filtro dei contenuti.

L’altra novità di MSN Messenger 5 è quella di poter convivere con Windows Messenger e permettere così agli utenti di Windows XP di utilizzare entrambi i servizi contemporaneamente.

?Conoscersi, condividere idee ed emozioni, scambiare informazioni, rientra fra le principali attività degli utenti Internet. Il successo che MSN Messenger continua a riscuotere in tutto il mondo è indice della necessità da parte dei consumatori di usufruire in modo costante di servizi di comunicazione interpersonale, utili, veloci e facili da installare sul proprio PC?, commenta Stefano Maruzzi, Country Manager di MSN.it. ?La notorietà di MSN Messenger si spiega anche grazie alla tecnologia software che Microsoft è in grado di impiegare per lo sviluppo e l’aggiornamento costante di questo prodotto. Le novità che presentiamo a Smau testimoniano l’obiettivo di continuare ad investire nel nostro sistema di instant messaging che si evolverà verso ambiti di applicazioni sempre diversi, come il mondo business, all’interno di aziende e uffici, proprio grazie alle sue caratteristiche di semplicità, utilità e immediatezza?.

Il nuovo MSN Messenger arriva a pochi giorni di distanza dall’annuncio di MSN 8, un pacchetto sofware dedicato agli utenti consumer che fa da interfaccia ai servizi offerti da Microsoft attraverso il portale MSN e che integra funzionalità per la navigazione delle pagine Web, la produttività, la messaggistica e la sicurezza. In Italia, dove MSN Explorer è assai meno utilizzato rispetto agli USA, il software verrà lanciato durante il 2003.

Con questi due nuovi prodotti Microsoft fa guerra ai servizi analoghi offerti da AOL – AOL 8 e AIM/ICQ – e da Yahoo, che circa due mesi fa ha lanciato il suo nuovo Messenger 5.5.

Microsoft sostiene che MSN Messenger è attualmente il servizio di messaggistica istantanea più diffuso al mondo con oltre 75 milioni di utenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    wi fi sicurezza zero
    io non sp cosa ci sia da scaldarsi tantova via radio uno lo puo ricevere senza farsi vedere (e quindi spia) che problemi vi fate?volete sicurezza CAVI in otticavolete il wi fi fateci passare "dati pubblici" tipo i siti che visitate non dove usate la carta di creditoquando si parla di sicurezza non si parla di wifiil wi fi e' un giocattolo e prendetelo come talese uno m dice : mi hanno bucato il server passando dala wi fi GLI RIDO IN FACCIA e mo hanno fatto danni allora rido di piu !!!!!!la sicurezza passa sui cavi in ottica gli altri sono anche spiabiliWifi con chi si chatta oggi ? che si scarica di bello.
  • Anonimo scrive:
    Ma quando...
    io sono stato allo smau 2002 il 26 ottobre, di sabato...ho notato che c'erano molte persone della sicurity nel padiglione della microsoft....bohaddirittura dentro il padiglione di microsoft c'era anche un piccione ( uccello volatile ;) )
  • Anonimo scrive:
    Poveraccia...
    anche allo smau gli danno noia :D
  • Anonimo scrive:
    E li chiamano giornalisti....
    Domanda:" voi chiamereste giornalista quello che ha scritto l'articolo su http://www.repubblica.it/online/smau2002/nomaker/nomaker/nomaker.html?"
    • Anonimo scrive:
      Re: E li chiamano giornalisti....
      Mio dio...
      • Anonimo scrive:
        Re: E li chiamano giornalisti....
        Beh... che c'è di strano?... metteva semplicemente in guardia contro lo sporco ed i graffiti: "Presto questi graffiti potrebbero invadere anche i marciapiedi delle nostre città";-))))))))))))))))))))))Ad ogni modo se per "complesso sistema di sicurezza" (che "Di fatto comunque [...] ha funzionato") s'intende "staccate tutto e ricablate"... beh... siamo messi male. :-( ;-))) Bye Sky
        • Anonimo scrive:
          Re: E li chiamano giornalisti....
          - Scritto da: sky
          Beh... che c'è di strano?... metteva
          semplicemente in guardia contro lo sporco ed
          i graffiti: "Presto questi graffiti
          potrebbero invadere anche i marciapiedi
          delle nostre città"Allora faranno compagnia alle farfalle...
        • Anonimo scrive:
          Re: E li chiamano giornalisti....
          No ma aspetta, avete notato che hanno detto che ora gli "hacker" (termine scorretto peraltro) non mirano più ad aggirare codici e sistemi di sicurezza ma a navigare a scrocco? Si ma come fanno a navigare a scrocco se qualche anche misero sistema di sicurezza non lo aggirano?
    • Anonimo scrive:
      Re: E li chiamano giornalisti....
      - Scritto da: Emanuele
      Domanda:" voi chiamereste giornalista quello
      che ha scritto l'articolo su
      http://www.repubblica.it/online/smau2002/nomaSe intendi "giornalista" "Persona che scrive articoli per i media".. sì.Se intendi "eticamente" e da un punto di vista "tecnico"... direi che il termine più appropriato sia "penna rubata all'agricoltura".. anche se penso ai disastri che avrebbe potuto provocare gestendo un campo.... no, meglio scriva articoli per repubblica.it, almeno lo si può sfottere un po' e si riduce il danno sociale che causa con il suo pressapochismo.Saluti, Ryo Takatsuki"18 numeri per ritrovare la tipa e me la fanno ammazzare in 3 vignette.. non se ne può più."
  • Anonimo scrive:
    Perchè MS
    Perchè solo Microsoft ?C'erano almeno 15/20 access Point senza WEP abilitato, perchè solo quello di Microsoft è stato violato ?
  • Anonimo scrive:
    Stamattina ho chiesto una precisazione
    e la richiedo, visto che si continua a censurare anche quando non ce n'è veramente motivo:ma hanno solo tentato senza riuscire? Se si, perchè sarebbe interessante? Se io faccio un telnet al sito di questo giornale, e non trovo la password facendo un paio di tentativi, ne possiamo dedurre che il sito di questo giornale è bucato/bucabile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Stamattina ho chiesto una precisazione
      Non c'ero e non ho notizie particolari, come qualcuno qui al forum sembra invece lasciar intendere per parte sua ma...1- com'è che si è mobilitata la polizia postale, il responsabile di sicurezza dello SMAU e, probabilmente, anche qualche amministratore MS per qualche ora a fiera chiusa? (se qualcuno ha lavorato come espositare sa come sia piuttosto difficile fermarsi fuori orario allo SMAU, pur se espositore!)2- il giorno dopo la rete era cablata...Allora se tanto mi dà tanto, forse è stato qualcosa di più di un tentativo di intrusione.A pensare male si fa peccato ma spesso s'azzezza!
  • Anonimo scrive:
    LEggere please tentare non significa riuscire
    please please leggere prima di flamare.
  • Anonimo scrive:
    Lunghezza chiave
    Devo porre una domanda a proposito del wep. ho visto che esistono due tipi di chiavi: a 40 bit e a 128 bit. Che voi sappiate, anche utilizzando chiavi a 128 bit si possono avere problemi di sicurezza?
    • Anonimo scrive:
      SI --
      Al massimo ci mettono di piu` a trovarti la chiave.Credo che il metodo piu` sicuro per implementare una rete wireless sia di mettere l'access point collegato a un firewall e abilitare una vpn sopra di esso.Certo che e` un po` scomodo.Tempo fa avevo letto di un sever LEAP o qualcosa del genere che rinegozia la chiave coi client in un tempo minore di quello necessario per crackarla, ma dovrei documentarmi di piu...
  • Anonimo scrive:
    Re: Se ci cade MSsss

    Il fatto che alla ms sappiano costruirsi
    solo porte di cartongesso (e fortunatamente
    cominciano a rendersene conto), non
    significa che tutto il WiFi sia da buttare
    via...Sfortunatamente non si tratta di un problema Microsoft, può anche essere che siano stati così sprovveduti da lasciare il sistema completamente aperto, ma anche se lo avessero chiuso a dovere, avrebbero potuto entrare lo stesso. A tal proposito, è uscito tempo fa un bell'articolo su ArsTechnica (http://arstechnica.com/paedia/w/wireless/security-1.html) che descrive le varie vulnerabilità dell'802.11.Anche assumendo che la Lan fosse stata configurata correttamente e con il Wep a 128bit, la cosa più semplice (e più probabile) è che qualcuno abbia non tanto sniffato il traffico, quanto sia arrivato per vie traverse (leggasi 'Social engeneering') a trovare la chiave Wep usata, che è uguale per tutti i terminali connessi, deve essere inserita ogni volta che arriva un Pc nuovo e quindi non può essere un segreto custodito a Fort Knox.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ci cade MSsss
      - Scritto da: DPY
      la cosa più semplice (e più
      probabile) è che qualcuno abbia non tanto
      sniffato il traffico, quanto sia arrivato
      per vie traverse (leggasi 'Social
      engeneering') a trovare la chiave Wep usata...E allora sono stati fessi quelli dello stand MS. Ma come, dicono tanto di preoccuparsi della sicurezza e poi si fanno fregare come polli?Comunque, ben vengano certi episodi se servono a far mettere le antenne alla gente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se ci cade MSsss


    Nessuna protezione e' inviolabile...Mmmmh. IO ci andrei piano con simili affermazioni...

    (Ovvero, anche se a casa hai un'ottima porta blindata, qualsiasi cretino con un candelotto di dinamite te la sbreca in 4 secondi.Pero' aprire Fort Knox e' un'altra roba..

    Il fatto che alla ms sappiano costruirsi solo porte di cartongessoSi questo, concordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ci cade MSsss



      (Ovvero, anche se a casa hai un'ottima
      porta blindata, qualsiasi cretino con un
      candelotto di dinamite te la sbreca in 4
      secondi.
      Pero' aprire Fort Knox e' un'altra roba..
      ma anche il contenuto di Fort Knox e' ben altra roba!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ci cade MSsss
      - Scritto da: Obelix


      Nessuna protezione e' inviolabile...
      Mmmmh. IO ci andrei piano con simili
      affermazioni...Non è completamente vero quel che dici Obelix, dipende dal tempo che ti danno e dagli strumenti che hai. Nemmeno Fort Knox sarebbe inviolabile se ti permettessero di provare ad entrarci per un mese a fila senza prendere accorgimenti, il problema della sicurezza e che sino a che non diventa proattiva non serve a nulla.



      (Ovvero, anche se a casa hai un'ottima
      porta blindata, qualsiasi cretino con un
      candelotto di dinamite te la sbreca in 4
      secondi.
      Pero' aprire Fort Knox e' un'altra roba..



      Il fatto che alla ms sappiano costruirsi
      solo porte di cartongesso
      Si questo, concordo.Su questo concordiamo, ahinoi, proprio tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se ci cade MSsss

        Non è completamente vero quel che dici
        Obelix, dipende dal tempo che ti danno ese ti danno un miliardo di anni di tempo crakki in brute forse "qualsiasi" chiave, ma se non hai un miliardo di anni di tempo...
  • Anonimo scrive:
    Non hanno detto la verita'
    Chi c'era lo sa. Qualcuno ha mentito. A nessuno e' stato detto in cosa ha consistito quell attacco e si' che pure uno smanettone forse l'avrebbe capito. Secondo me e' piu' grave di quanto non si pensi e dovrebbe far riflettere sul wiffi'
    • Anonimo scrive:
      Re: Non hanno detto la verita'
      - Scritto da: Waffi'
      Chi c'era lo sa. Qualcuno ha mentito. A
      nessuno e' stato detto in cosa ha consistito
      quell attacco e si' che pure uno smanettone
      forse l'avrebbe capito. Secondo me e' piu'
      grave di quanto non si pensi e dovrebbe far
      riflettere sul wiffi'ecchecce' da capire? Probabilmente si son messi a sniffare il traffico con airsnort o wepcrack e dopo qualche centinaio di Mbyte di roba lo hanno crackato e son entrati (voglio sperare che la M$ avesse almeno abilitato wep)
  • Anonimo scrive:
    Scaldarrosto
    Quanti l'hanno detto? Ovvio che il WIRELESS e' meno sicuro del WIRED. Semplicemente SCONTATO.Poi e' inutile LAMENTARSI se qualcuno ti entra e manco te ne accorgi.
  • Anonimo scrive:
    E-government?
    ID-CARD digitali, controlli biometrici, privazione della privacy, transito indiscriminato e trattenimento dei dati ... e poi guarda che straordinaria sicurezza ...bella roba!!!Io voglio la documentazione cartacea, nelle mie mani e di pochi altri, ovvero quelli autorizzati ad averla.E basta
  • Anonimo scrive:
    Basta proteggersi...
    Notizia già passata su:http://www.repubblica.it/online/smau2002/nomaker/nomaker/nomaker.htmlhttp://www.repubblica.it/online/smau2002/nomaker/nomaker/nomaker.htmlbasta proteggersi:http://www.drizzle.com/~aboba/IEEE/http://www.itvirtualcommunity.net/educational/honeypots.htmhttp://online.securityfocus.com/news/552Di più nin zò! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta proteggersi...
      ...anzi, vedi anche:http://www.wireless-italia.com/modules.php?name=NukeNews&req=article&sid=115http://www.wireless-italia.com/modules.php?name=News&file=article&sid=110&mode=&order=0&thold=0http://www.wireless-italia.com/modules.php?name=News&file=article&sid=65&mode=&order=0&thold=0http://www.securitywireless.info/Basta informarsi ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta proteggersi...


      basta proteggersi:Non devi dirlo a noi: devi dirlo a Microsoft. Sono loro che non sanno proteggersi.Si vede che credono al loro marketing...
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta proteggersi...
        Quando uno non sa e spara ... è facile che dica castronerie. Il problema è quando gli altri perdono anche tempo a leggerle.
  • Anonimo scrive:
    sorpresa?

    Milano - Con una certa sorpresa giunge la notizia
    del piccolo ma significativo attacco che
    sconosciuti hanno portato alla rete wireless che
    Microsoft aveva approntato per i computer del
    proprio stand allo Smau di Milanosopresa? perche' la M$ e' famosa per l'occhio di riguardo che ha nei confronti della sicurezza? Al 90% avranno usato wep per la rete e i cracker dopo avergli sniffato (alla peggio) qualche centinaio di Mbyte lo hanno crackato. Bella sicurezza continuate cosi'.
    • Anonimo scrive:
      Re: sorpresa?
      Anche tu come Obelix (ma pare sia di moda) ... anche a te stessa risposta.A parlare senza sapere si rischia di dire fesserie.
Chiudi i commenti