Microsoft Lists per tutti, al via la fase di test

Microsoft Lists per tutti, al via la fase di test

Microsoft ha dato il via alla fase di preview di testing per Lists, ma solo per le prime 200.000 persone che si iscrivono al programma.
Microsoft ha dato il via alla fase di preview di testing per Lists, ma solo per le prime 200.000 persone che si iscrivono al programma.

Lists è un’applicazione di casa Microsoft fruibile con Office per clienti Business. Lanciata nel 2020, è forse una delle soluzioni dell’azienda meno note e usate, ma si tratta senza ombra di dubbio di una risorsa molto utile, che va ad unire le caratteristiche delle app di task management con le to-do-list, permettendo così di pianificare con grande anticipo il lavoro da svolgere e divedere gli impegni per importanza.

Microsoft Lists per tutti, possono provarlo i primi 200.000 utenti che si iscrivono

Considerando che l’uso di uno strumento del genere potrebbe far comodo non solo per la pianificazione di scadenze, meeting e appuntamenti in ambito lavorativo, ma a chiunque desideri tenere traccia degli impegni di giorno in giorno, Microsoft ha deciso di aprire a tutti la possibilità di utilizzare Lists. D’ora in avanti, infatti, chiunque può testare gratuitamente l’applicazione e per funzionare è richiesto solo un account Microsoft.

Al momento, però, possono provare il servizio solamente le prime 200.000 persone che fanno richiesta di iscrizione al programma di testing mediante l’apposita pagina Web. Quasi sicuramente dopo questa fase di preview di testing Microsoft provvederà a rendere disponibile Lists a tutti, al pari di Outlook, Teams e di altre applicazioni che sono state integrate negli ultimi anni.

Occorre tuttavia tenere presente che nella versione di Lists accessibile a tutti non sono presenti alcune feature disponibili solo per gli abbonamenti a Office 365 Business ed Enterprise. Inoltre, manca ancora l’app per Android e iOS/iPadOS, quindi attualmente da mobile bisogna per forza di cose agire dal browser.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 feb 2022
Link copiato negli appunti