Microsoft con OpenAI: l'AGI cambierà l'umanità

Microsoft investe in OpenAI un miliardo di dollari per scommettere sul futuro dell'IA e mettere Azure al centro di tecnologie che cambieranno l'umanità.
Microsoft investe in OpenAI un miliardo di dollari per scommettere sul futuro dell'IA e mettere Azure al centro di tecnologie che cambieranno l'umanità.

Microsoft investe 1 miliardo di dollari in OpenAI ed apre così un nuovo fronte per lo sviluppo di Azure. A pochi giorni dalla trimestrale che ha confermato una volta di più la centralità del cloud nelle strategie di Redmond, Satya Nadella firma così la partecipazione di Microsoft nei progetti per l’Intelligenza Artificiale, segnando un punto di partenza destinato a portarsi appresso abnormi ambizioni.

Microsoft e OpenAI: obiettivo AGI

Lo sforzo congiunto di Microsoft e OpenAI è indirizzato allo sviluppo di una Artificial General Intelligence (AGI) che possa ampliare le capacità di Azure in ambito IA. Spiega il progetto la stessa OpenAI:

I sistemi di intelligenza artificiale sviluppati fino ad oggi richiedono grande ingegnerizzazione per singoli compiti estremamente definiti. Per contro, AGI sarà un sistema capace di gestire più campi di qualsiasi umano, come uno strumento che mette assieme le capacità di Curie, Turing e Bach. Vogliamo un AGI all’opera con le persone per risolvere problemi multidisciplinari che oggi non si è in grado di trattare, come i cambiamenti climatici, l’assistenza sanitaria e la formazione personalizzata.

All’Intelligenza Artificiale non è soltanto affidata una capacità di elaborazione migliore, ma l’auspicio è anche quello di connettere le conoscenze di più discipline per superare i limiti umani e arrivare laddove un’intelligenza comune e naturale non sarebbe in grado di approdare. A beneficio, promette OpenAI e sottoscrive Microsoft, dell’intera umanità.

Pensiamo che il suo impatto dovrebbe essere quello di dare a tutti di trovare la libertà economica per inseguire ciò che si ritiene più appagante, creando nuove – oggi inimmaginabili – opportunità per le nostre vite.

Sam Altman (OpenAI) e Satya Nadella (Microsoft)

Sam Altman (OpenAI) e Satya Nadella (Microsoft)

L’IA cambierà l’umanità

Perseguire questo obiettivo richiede però crescente potenza computazionale, qualcosa che soltanto un nome come Azure sarebbe in grado di garantire. Di qui l’importanza del momento e dell’investimento, una scintilla su cui OpenAI non si tira indietro: sarà una svolta per l’intera umanità.

La creazione di una AGI sarà il più importante sviluppo tecnologico della storia dell’umanità, con la possibilità di deviare la traiettoria dell’umanità. […] Per raggiungere la missione che ci siamo posti con AGI di costruire un beneficio per tutta l’umanità, dobbiamo assicurarci che AGI sia sviluppato in modo sicuro; che la società sia pronta per le sue implicazioni; che i suoi vantaggi economici siano ampiamente condivisi.

Satya Nadella parla esplicitamente di “democratizzazione dell’Intelligenza Artificiale“, confermando una volta di più quanto un successo con lo sviluppo dell’AGI possa diventare un’opportunità unica per Microsoft.

Azure al centro

L’accordo prevede che:

  • Microsoft e OpenAI sviluppino nuove tecnologie di alto profilo per l’IA su Azure;
  • OpenAI sposti i propri servizi su Azure;
  • Microsoft diventi il partner preferenziale di OpenAI per la commercializzazione di nuove tecnologie per l’IA.

Azure, insomma, intende diventare la piattaforma privilegiata per le più avanzate applicazioni di IA al mondo. Se l’IA cresce e si mette al servizio dell’intera umanità, Azure sarà al centro di questo progetto: un miliardo di dollari investiti per cambiare realmente il futuro, insomma: per Satya Nadella è così che Microsoft può riposizionarsi al centro del mondo del computing, guardando al futuro passando per una delle vie di sviluppo a maggior potenziale per gli anni a venire.

Fonte: OpenAI
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 07 2019
Link copiato negli appunti