Microsoft rimuove il vecchio Edge da Windows 10

Con il Patch Tuesday del 13 aprile verrà eliminato il vecchio Edge e installato il nuovo Edge basato su Chromium (se non già presente sul computer).
Con il Patch Tuesday del 13 aprile verrà eliminato il vecchio Edge e installato il nuovo Edge basato su Chromium (se non già presente sul computer).

Microsoft ha comunicato che il vecchio Edge verrà rimosso da Windows 10 con il Patch Tuesday del 13 aprile. Al suo posto verrà installato il nuovo Edge basato su Chromium (se non già installato). Come annunciato ad agosto 2020, il supporto verrà interrotto il 9 marzo, quindi l’azienda di Redmond non rilascerà più aggiornamenti di sicurezza.

13 aprile 2021: addio al vecchio Edge

La prima versione del browser (nota come Microsoft Edge Legacy), basata sul motore di rendering EdgeHTML, era integrata in Windows 10. Microsoft ha successivamente deciso di adottare il codice di Chromium, rilasciando a gennaio 2020 il nuovo Edge. Inizialmente era disponibile come download separato, ma in seguito è stato distribuito anche tramite Windows Update. A partire da Windows 10 20H2 è incluso direttamente nel sistema operativo.

Attualmente ci sono dunque due Edge distinti che possono essere utilizzati “side-by-side”. La compresenza terminerà il 13 aprile, quando Microsoft rilascerà tramite Windows Update un aggiornamento che eliminerà la versione legacy dal computer e installerà il nuovo Edge (se per qualche ragione gli utenti non hanno ancora installato Windows 10 20H2). L’aggiornamento non sarà separato, ma farà parte del pacchetto che include le patch di sicurezza.

Le personalizzazioni di Windows 10, come la scelta del browser predefinito, verranno rispettate. Quindi se gli utenti usano Chrome o Firefox non noteranno nessun cambiamento. La novità riguarderà tutte le versioni di Windows 10 a partire dalla 1803 (aprile 2018), ad eccezione della 1903 (non più supportata).

Microsoft ricorda inoltre che, dal 17 agosto 2021, tutte le app di Microsoft 365 non supporteranno più Internet Explorer 11. Le aziende possono utilizzare la modalità Internet Explorer offerta dal nuovo Edge. A tale scopo è necessario creare una Enterprise Mode Site List in formato XML.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 02 2021
Link copiato negli appunti