Teams: si gioca con Solitario e Campo Minato

Teams: si gioca con Solitario e Campo Minato

Un'app con quattro giochi (c'è anche Solitario), integrati in Teams: è questa l'idea di Microsoft per rafforzare il rapporto tra colleghi.
Un'app con quattro giochi (c'è anche Solitario), integrati in Teams: è questa l'idea di Microsoft per rafforzare il rapporto tra colleghi.

La prossima volta che qualcuno vi riprenderà dopo avervi scoperti a giocare a Solitario durante l’orario di lavoro, avrete la scusa pronta. Potrete rispondere che si tratta di team building e che è per il bene del gruppo, a favore della produttività. È questa l’idea sulla quale poggia il lancio odierno di Games for Work, nuova applicazione destinata a Microsoft Teams.

Games for Work: in Teams arriva il Solitario

Oltre al già citato Solitario ci sono anche Campo Minato (Minesweeper), Wordament (un puzzle basato sulle parole) e IceBreakers (domande e risposte per favorire la conoscenza tra colleghi). Questo il commento di Jill Braff, General Manager della squadra Integrations and Casual Games per il colosso di Redmond.

Oltre tre miliardi di individui in tutto il mondo giocano, contribuendo in modo cruciale ad avvicinare le persone, in modo particolare durante gli ultimi anni. I giochi promuovono la creatività, la collaborazione e la comunicazione, in modi unici ed efficaci. Non vediamo l’ora di sapere come l’applicazione Games for Work possa ispirare la produttività e favorire le connessioni nel luogo di lavoro.

I giochi resi disponibili da Microsoft in Teams

Non si tratta della prima iniziativa legata a Teams e messa in campo con l’obiettivo di rendere meno formale e più amichevole il rapporto tra chi condivide lo stesso ambiente di lavoro, seppur da remoto. Tra le altre ricordiamo la Together Mode, introdotta nel periodo più duro e critico della pandemia, per far sentire, in qualche modo, più vicini i partecipanti a una videochiamata.

Una curiosità: nel 2003, Microsoft ha introdotto una nuova variante di Campo Minato, battezzata Prato Fiorito. Il cambio di nome è stato deciso anche in conseguenza alle critiche ricevute da più parti, poiché ritenuto offensivo nei confronti delle vittime delle mine.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 16 nov 2022
Link copiato negli appunti