Microsoft, update critici per tutti

Redmond ha avviato la distribuzione delle patch del mese di giugno per tutti i suoi prodotti software, un pacchetto che include correzioni per bug anche molto pericolosi su Windows, IE e altrove. Flash? Bucato, una patch è in arrivo

Puntuale e sincronizzato con il secondo martedì del mese arriva il nuovo sommario dei bollettini di sicurezza per i prodotti software di Microsoft, sedici patch totali per altrettanti problemi in Windows, IE e altrove con un livello di gravità compreso tra “critico” (5) e importante (11).

I cinque bollettini critici sono pensati per chiudere falle potenzialmente sfruttabili per eseguire codice malevolo da remoto in Internet Explorer (MS16-063), Microsoft Edge (MS16-068), i motori di scripting JScript e VBScript (MS16-069), il pacchetto di produttività Office (MS16-070) e il componente DNS Server su Windows (MS16-071).

Il resto dei bollettini con pericolosità moderata coinvolgono Exchange Server e diversi componenti delle versioni supportate di Windows, con falle sfruttabili per rubare informazioni sensibili, condurre attacchi DoS, elevare i privilegi di accesso dell’utente loggato ed eseguire codice malevolo da remoto.

L’installazione degli update è ovviamente più che consigliata soprattutto nel caso delle falle critiche, e la presenza sul sistema di Windows 10 non fa alcuna eccezione. Un aggiornamento desiderabile ma non ancora disponibile è invece quello per la nuova falla 0-day di Adobe Flash già sfruttata dai criminali.

La software house statunitense ha riconosciuto l’esistenza (e la gravità) del problema che coinvolge Flash 21.0.0.242 e versioni precedenti sui sistemi supportati (Chrome OS incluso), e ha promesso l’arrivo di una patch correttiva a partire dal 16 giugno.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • eheheh scrive:
    se qualcosa andasse storto
    per me è certo che qualcosa andrà stortoma davvero credete che ci sarà una città autosufficiente su marte nel 2025?forse nel 2225, forse
    • prova123 scrive:
      Re: se qualcosa andasse storto
      Ma nel 2225 ci sarà ancora qualche città autosufficiente sulla terra ? ... altro che marte!
  • Uto Uti scrive:
    zero titulo
    Ma no! Noi pensavamo che era na passeggiatina co un razzetto e era fatta...
  • EnricoR scrive:
    ammartaggio !!!!!!!
    aaaaaagggggghhhhhhh !!!AmmercuriaggioAvveneraggioApplutonaggioe chi piu' ne ha piu' ne metta !!!!
  • prova123 scrive:
    molte persone si metteranno in fila
    per mandarlo a XXXXXX! (rotfl)
    • AxAx scrive:
      Re: molte persone si metteranno in fila
      - Scritto da: prova123
      per mandarlo a XXXXXX! (rotfl)e quelli che si mettono in fila per mandare a XXXXXX te?
Chiudi i commenti