Microsoft Word Online avrà presto la Dark Mode

Microsoft Word Online avrà presto la Dark Mode

La versione Online di Microsoft Word si prepara ad accogliere la Dark Mode: è tra gli aggiornamenti in programma della compagnia.
La versione Online di Microsoft Word si prepara ad accogliere la Dark Mode: è tra gli aggiornamenti in programma della compagnia.

Microsoft Word Online attiverà presto la possibilità di selezionare il tema scuro. La notizia è stata data attraverso la roadmap degli aggiornamenti di Microsoft 365, da cui si apprende che il debutto è previsto entro la fine di questo mese.

Il tema scuro, o Dark Mode, è un tipo di visualizzazione grafica sempre più diffuso tra sistemi operativi, browser e applicazioni. Si tratta di una polarità negativa di contrasto dove abbiamo dei testi di colore chiaro su sfondo scuro, rispetto al contrario convenzionale.

Sebbene le discussioni sui suoi effettivi vantaggi siano ancora in corso, è un sistema che permette di affaticare meno la vista, specialmente per lunghe sessioni davanti al monitor. Per altri è, ancor più semplicemente, una semplice scelta estetica.

Microsoft Word Online si tinge di scuro: arriva la Dark Mode

Il supporto alla modalità oscura è già stato abilitato per le applicazioni della suite di produttività Office da diverso tempo. Al momento, invece, la versione Web prevede soltanto la tradizionale modalità light. Le cose però stanno per cambiare.

Come detto in apertura, Microsoft prevede di lanciare la novità entro la fine di questo mese. Nel giro di pochi giorni, dunque, dovremmo vedere la nuova opzione spuntare tra quelle disponibili. Mal che vada bisognerà aspettare al massimo i primi giorni di giugno, ma è difficile pensare che si andrà parecchio oltre.

Per il momento non è chiaro il modo in cui gli utenti potranno attivare la Dark Mode. Presumibilmente troveremo una nuova opzione all’interno del menu di visualizzazione, così da avere la stessa funzionalità già vista nella suite per Windows, Mac e Android.

Fonte: Neowin.net
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 mag 2022
Link copiato negli appunti