Microsoft Works sarà gratis?

Secondo un dirigente BigM, il nuovo MS Works 9.0 sta per essere distribuito gratuitamente e sponsorizzato attraverso la pubblicità. Ed in futuro diventerà un web service

Roma – La celebre suite per la produttività domestica di Microsoft , Works, potrebbe presto diventare un software gratuito. La notizia arriva dalla giornalista americana Mary Jo Foley, che nel proprio blog cita come fonte il corporate vice president del Search and Advertising Platform Group di Microsoft, Satya Nadella.

Stando alle dichiarazioni di Nadella, l’imminente versione 9.0 di Works adotterà il classico modello di business adware : ciò significa che il prodotto sarà finanziato attraverso piccoli banner pubblicitari, e fornito agli utenti a costo zero. Attualmente Works 8 viene venduto in Italia ad un prezzo intorno ai 45 euro per la versione retail e intorno ai 20 euro per quella OEM.

Il dirigente di Microsoft sostiene che Works 9.0 è già stato rilasciato, ma per il momento le uniche tracce portano a BitTorrent e altre reti P2P, dove da pochi giorni viene distribuito come download non autorizzato . La stessa Foley sostiene di non essere riuscita ad ottenere maggiori informazioni da Microsoft, neppure la conferma che Works 9.0 verrà effettivamente distribuito come adware. Se ne saprà certamente di più dopo le vacanze estive.

Nadella ha spiegato che il modello adware è da considerarsi una soluzione temporanea : per il futuro, BigM avrebbe già pianificato la trasformazione di Works in un’applicazione hosted, ossia in un web service utilizzabile direttamente online per mezzo di un browser web. La versione web-based di Works andrebbe a rivaleggiare direttamente con Google Docs & Spreadsheets e con le diverse altre suite per la produttività web-based fornite da provider minori.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pino La Lavatrice scrive:
    Bene
    Ho FastWeb da qualche mese, mi ci trovo benissimo, e per il momento non ci penso proprio a rescindere il contratto, ma trovo ottima l'iniziativa di FastWeb.Se un operatore ti da libertà di lasciarlo quando vuoi, vuol dire che ha fiducia nei servizi che offre. E se lui ha fiducia nei suoi servizi al punto da non sentire la necessità di legare l'utente con cappi e cavilli, altrettanta gliene accordo io.Se solo FastWeb avesse un concetto di Internet più aderente al reale concetto di Internet.Mi manca tanto poter fare il Wake-On-LAN sul mio PC di casa e amministrarlo via SSH o SSH+VNC da ovunque mi trovo. Al momento mi sto dovendo accontentare di niente WOL e amministrazione remota solo da una postazione ben definita.Per il resto nulla da eccepire.
    • Optimus scrive:
      Re: Bene
      - Scritto da: Pino La Lavatrice
      Ho FastWeb da qualche mese, mi ci trovo
      benissimo, e per il momento non ci penso proprio
      a rescindere il contratto, ma trovo ottima
      l'iniziativa di
      FastWeb.
      Se un operatore ti da libertà di lasciarlo quando
      vuoi, vuol dire che ha fiducia nei servizi che
      offre. E se lui ha fiducia nei suoi servizi al
      punto da non sentire la necessità di legare
      l'utente con cappi e cavilli, altrettanta gliene
      accordo
      io.
      Se solo FastWeb avesse un concetto di Internet
      più aderente al reale concetto di
      Internet.
      Mi manca tanto poter fare il Wake-On-LAN sul mio
      PC di casa e amministrarlo via SSH o SSH+VNC da
      ovunque mi trovo. Al momento mi sto dovendo
      accontentare di niente WOL e amministrazione
      remota solo da una postazione ben
      definita.
      Per il resto nulla da eccepire.cerca: "IPV6 tunnel broker"
    • Al Ex scrive:
      Re: Bene
      Puoi gestire un pc via SSH anche da Fastweb. C'è l'IP pubblico. Ok, non è gratis (non tutto almeno) ma ci sono anche degli altri metodi per accedere al tuo PC da rete esterna.
    • maledetta f-ass-tweb scrive:
      Re: Bene
      - Scritto da: Pino La Lavatrice
      Se un operatore ti da libertà di lasciarlo quando
      vuoi, vuol dire che ha fiducia nei servizi che
      offre. E se lui ha fiducia nei suoi servizi al
      punto da non sentire la necessità di legare
      l'utente con cappi e cavilli, altrettanta gliene
      accordo io.Certo, come no!Gli ho mandato 3 volte (TRE!!!) il fax per fare il subentro di intestatario, e ogni volta mi han detto che non l'hanno ricevuto! E con la ricevuta che ho io che il fax è andato a buon fine mi ci pulisco il c..o, vero?E poi, che vuol dire che per recedere dal contratto devo pure pagare? Sarà mica libertà questa!
      • nino milli scrive:
        Re: Bene
        Pensa che anche per chiudere uin conto in banca bisogna pagare .....
      • alex scrive:
        Re: Bene
        uhm...io non mi fiderei di un fax...ti chiederei di venire a roma o a milano di persona con tanto di carta d'identita...gia' troppo buoni a fidarsi di un semplice fax...
Chiudi i commenti