Milano capitale della pirateria informatica

Questo emerge dall'indagine condotta da Microsoft, secondo cui il 35 per cento dei rivenditori controllati ha venduto software in modo illegale. Ma la percentuale sale in altri comuni lombardi


Milano – Nel capoluogo lombardo si spaccia software illegale in grande quantità. Questo è quanto emerge dai risultati dell’ultima indagine Microsoft sul fenomeno della pirateria, un’indagine che questa volta ha preso di mira Milano e altri comuni della regione.

Secondo Microsoft, che ha sguinzagliato nei negozi di Milano, Como, Bergamo, Lecco e altre città i suoi agenti, denominati “Mistery Shopper”, il 35 per cento dei rivenditori campionati ha effettuato vendite illegali. Una percentuale che a Como sale al 37 per cento e balza al 47 per cento a Bergamo.

A Milano, i Mystery Shopper – che si muovono a seguito delle segnalazioni degli acquirenti verificando la correttezza delle pratiche commerciali dei rivenditori di prodotti informatici – hanno rilevato che, su 81 punti vendita, 28 hanno offerto ai propri clienti software illegale.

A Bergamo, gli agenti Microsoft, che già in passato hanno fatto parlare di sé , hanno rilevato che 9 punti vendita su 19 praticano il cosiddetto “hard disk loading”, ovvero sui PC destinati alla vendita viene preinstallato software pirata che viene poi spacciato sotto forma di “sconto” sul prezzo complessivo del computer.

“È preoccupante scoprire un tasso così elevato di comportamenti illegali tra i rivenditori di Milano e di altre città della Lombardia – ha dichiarato Norberto Didier, direttore antipirateria di Microsoft Italia – Come sosteniamo da anni, violare la normativa a tutela del copyright danneggia mercato, utenza e fisco. E se in altre aree geografiche i comportamenti illegali riscontrati si possono inquadrare in un clima diffuso, in cui il valore del software originale non viene ancora adeguatamente compreso, ci sorprende negativamente scoprire che il fenomeno abbia dimensioni ancora così elevate nell’area in cui il settore informatico è più presente e sviluppato”.

Come già hanno fatto in altre occasioni , anche in Lombardia i Mystery Shopper si sono recati presso i negozi di informatica e, simulando l’acquisto di un prodotto Microsoft, hanno osservato le proposte commerciali del rivenditore. Segnalando poi alle autorità i casi in cui l’offerta non fosse legale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    cazzo rotto
    3323
  • Anonimo scrive:
    I remailer aiutano il terrorismo ???
    Mi stupisce, leggendo i vari post, come soprattutto da parte di denigratori e dubbiosi non siano ancora partiti attacchi contro il sistema postale !!!In fondo sono arrivati 4 pacchi bomba in 3 giorni !Qualcuno dovrebbe avere gli stessi dubbi avuti leggendo la notizia del remailer rispetto al sistema postale.A meno che non fosse solo paura di qualcosa di nuovo e sconosciuto, mentre il sistema postale e' ben radicato all'interno dell'immaginario.
  • Emilio scrive:
    Anonimato sacrosanto
    Di questi tempi e' essenziale potersi difendere almeno cosi', all'occorrenza
    • Anonimo scrive:
      Re: Anonimato sacrosanto
      - Scritto da: Emilio
      Di questi tempi e' essenziale potersi
      difendere almeno cosi', all'occorrenzaPiù che "di questi tempi" (tutto sommato oggi siamo abbastanza tutelati nella libertà di espressione... magari Biagi e Santoro non la penseranno così...) il problema è per il domani... si fa presto a dare più potere di controllo e di polizia ad uno Stato, poi però questo potere una volta dato non glielo si riesce a togliere mai più.E chi ci assicura che domani le persone che saranno al potere saranno ancora liberali? Una "via di fuga" per esprimere le proprie idee - anche in modo anonimo - ci vuole sempre!E se oggi i dissidenti di alcuni Paesi possono fare conoscere le condizioni critiche in cui vivono, lo si deve ai remailer dei Paesi cosiddetti "liberi"... oggi siamo noi che forniamo remailer anonimi, domani potremo essere noi ad averne bisogno...
  • Anonimo scrive:
    Come si fa a postare sui NG ?
    come da soggetto... mediante remailer però!
  • Akiro scrive:
    Aiutatemi a capire...
    a cosa serve mandare e-mail senza che il destinatario sappia da chi arriva???non trovo una sola cosa buona...mi viene in mente solo: SPAM (il fatto delle 10 e-mail in 10' conta poco... "fatta la legge trovato l'inganno") e offese gratuite...altre cose?
    • Anonimo scrive:
      Re: Aiutatemi a capire...
      - Scritto da: Akiro
      a cosa serve mandare e-mail senza che il
      destinatario sappia da chi arriva???
      non trovo una sola cosa buona...
      mi viene in mente solo: SPAM (il fatto delle
      10 e-mail in 10' conta poco... "fatta la
      legge trovato l'inganno") Vabbe' visto che vi sembra a tutti cosi' facile: dimostratecelo che si puo' ingannare...Aspettiamo 50.000 mila mail da parte di tutti quelli che pensano si possa far ecosi' facilmente.
      altre cose?Oltre a continuare a non ricordare che esistono paesi come la Cina, alla quale il remailer puo' essere molto comodo, visto che la' si va' in galera solo per aver pensato qualcosa, figuriamoci a scriverlo via mail.Metti che voglia mandare delle informazioni a dun giornalista: prove e riferimenti riguardanti un grosso personaggio pubblico.Metti che voglia parlare di legalizzazione dell'eroina o della pedofilia senza rischiare il linciaggio. (metti al posto di eroina o pedofilia la cosa maggiormente illegale 7 immorale a seconda del paese).Vogliamo difenderla la liberta' di parola o no ?
      • Akiro scrive:
        Re: Aiutatemi a capire...

        Vabbe' visto che vi sembra a tutti cosi'
        facile: dimostratecelo che si puo'
        ingannare...
        Aspettiamo 50.000 mila mail da parte di
        tutti quelli che pensano si possa far ecosi'
        facilmente.figurati se perdo tempo per una cosa del genere... non ho nememno la capacità IO...pure i dvd dovevan essere incopiabili...
        Oltre a continuare a non ricordare che
        esistono paesi come la Cina, alla quale il
        remailer puo' essere molto comodo, visto che
        la' si va' in galera solo per aver pensato
        qualcosa, figuriamoci a scriverlo via mail.non siamo in cina
        Metti che voglia mandare delle informazioni
        a dun giornalista: prove e riferimenti
        riguardanti un grosso personaggio pubblico.certo, chi non le ha
        Metti che voglia parlare di legalizzazione
        dell'eroina o della pedofilia senza
        rischiare il linciaggio. (metti al posto di
        eroina o pedofilia la cosa maggiormente
        illegale 7 immorale a seconda del paese).stai dando uno strumento ai pedofili... bene...
        Vogliamo difenderla la liberta' di parola o
        no ?a parte che è più importante la privacy...che senso ha scagliar la pietra e poi nascondersi? non serve a nulla far così... se si vuol cambiare qualkosa bisogna affrontarla ma non con una mail anonima.è la mentalità dell'uomo che va cambiata...
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi a capire...
          - Scritto da: Akiro

          Vabbe' visto che vi sembra a tutti cosi'

          facile: dimostratecelo che si puo' ingannare...

          Aspettiamo 50.000 mila mail da parte di

          tutti quelli che pensano si possa far ecosi'

          facilmente.
          figurati se perdo tempo per una cosa del genere... Pero' perdi tempo a parlare di cose che non conosci... Perche' invece non lo investi nell'informarti un po'.
          non ho nemmeno la capacità IO...
          pure i dvd dovevan essere incopiabili...

          Oltre a continuare a non ricordare che

          esistono paesi come la Cina, alla quale il

          remailer puo' essere molto comodo, visto che

          la' si va' in galera solo per aver pensato

          qualcosa, figuriamoci a scriverlo via mail.
          non siamo in cinaWow: un genio !!!!Ma se apri un remailer in Cina ti becchi una pallottola alla nuca o vai in galera.L'unica speranza per cui loro possano usare uno strumento simile e' che lo mettiamo su noi "paesi civili".

          Metti che voglia mandare delle informazioni

          ad un giornalista: prove e riferimenti

          riguardanti un grosso personaggio pubblico.
          certo, chi non le haQuesto che vuol dire ?!?! Usare punteggiatura ??

          Metti che voglia parlare di legalizzazione

          dell'eroina o della pedofilia senza

          rischiare il linciaggio. (metti al posto di

          eroina o pedofilia la cosa maggiormente

          illegale 7 immorale a seconda del paese).
          stai dando uno strumento ai pedofili...
          bene...Strumento ai pedofili ??Dove l'hai letto ?? Rileggiti la mia affermazione che e' meglio.Io ho solo parlato di persone che volessero parlare di argomenti che vengono considerati immorali o illegali.

          Vogliamo difenderla la liberta' di parola o

          no ?
          a parte che è più importante la privacy...
          che senso ha scagliar la pietra e poi
          nascondersi? non serve a nulla far così...
          se si vuol cambiare qualkosa bisogna
          affrontarla ma non con una mail anonima.
          è la mentalità dell'uomo che va cambiata...Esatto, e quando sara ' cambiata potremo chiudere tutti gli anonimous remailer, ma fino ad allora, proprio perche' qualcosa va cambiato, sono necessari.Soprattutto per proteggere coloro che hanno voglia di cambiare e sanno quanto che potrebbe essere considerato da qualche forma di autorita' scomodo o sconveniente cambiare.
          • Akiro scrive:
            Re: Aiutatemi a capire...

            Pero' perdi tempo a parlare di cose che non
            conosci... Perche' invece non lo investi
            nell'informarti un po'.niente è sicuro, niente è esente da bug.
            Wow: un genio !!!!
            Ma se apri un remailer in Cina ti becchi una
            pallottola alla nuca o vai in galera.
            L'unica speranza per cui loro possano usare
            uno strumento simile e' che lo mettiamo su
            noi "paesi civili".ma secondo te saranno di più gli cinesi o italiani ad utilizzarlo?


            Metti che voglia mandare delle
            informazioni


            ad un giornalista: prove e riferimenti


            riguardanti un grosso personaggio
            pubblico.


            certo, chi non le ha

            Questo che vuol dire ?!?! Usare
            punteggiatura ??quando capita


            Metti che voglia parlare di
            legalizzazione


            dell'eroina o della pedofilia senza


            rischiare il linciaggio. (metti al
            posto di


            eroina o pedofilia la cosa maggiormente


            illegale 7 immorale a seconda del
            paese).


            stai dando uno strumento ai pedofili...

            bene...

            Strumento ai pedofili ??
            Dove l'hai letto ?? Rileggiti la mia
            affermazione che e' meglio.
            Io ho solo parlato di persone che volessero
            parlare di argomenti che vengono considerati
            immorali o illegali.guarda che non è immorale parlarne... al massimo è immorale il contenuto...se sei contro e dici: a me la pedofilia fa schifo ed è una cosa da "animali" (senza offesa per i veri abitanti della terra)non credo che verranno a romperti le labels
            Esatto, e quando sara ' cambiata potremo
            chiudere tutti gli anonimous remailer, ma
            fino ad allora, proprio perche' qualcosa va
            cambiato, sono necessari.
            Soprattutto per proteggere coloro che hanno
            voglia di cambiare e sanno quanto che
            potrebbe essere considerato da qualche forma
            di autorita' scomodo o sconveniente
            cambiare.il problema è che tutti si fanno paranoie per apparire in un modo e "metterla nel (_o_)" al prossimo!abbiate coraggio delle vostre azioni, protestate con giudizio senza sparlarepoi vabbè... è la mia opinioneio lo trovo inutile, salvo l'esempio della cina e forse in fondo in fondo neanke quello... uno volta che hanno questo remailer che se ne fanno? dicon la loro nei forum? e bhe!? non credo che siano migliaia di post contro un governo che lo fan cadere...altre cose servono.
        • Anonimo scrive:
          Re: Aiutatemi a capire...


          Oltre a continuare a non ricordare che

          esistono paesi come la Cina, alla quale il

          remailer puo' essere molto comodo, visto
          che

          la' si va' in galera solo per aver pensato

          qualcosa, figuriamoci a scriverlo via
          mail.

          non siamo in cinamiiiiiinchia papà che visuale ampia che tiene questo qui...ma più in là del tuo orticello di cipolle ti ci sei mai avventurato?Ci sono altre persone sai a questo mondo...incredibbbbbile ma vero!Saluti delusi
          • Akiro scrive:
            Re: Aiutatemi a capire...

            miiiiiinchia papà che visuale ampia che
            tiene questo qui...
            ma più in là del tuo orticello di cipolle ti
            ci sei mai avventurato?
            Ci sono altre persone sai a questo
            mondo...incredibbbbbile ma vero!ma dai? altre dici? ed io che pensavo di esser solograzie dell'illuminazione ;)ps. preferisco le fragole
    • Anonimo scrive:
      Re: Aiutatemi a capire...

      a cosa serve mandare e-mail senza che il
      destinatario sappia da chi arriva???ad esempio per far partire una denuncia contro la tua azienda che scarica rifiuti tossici in un fiume ?o contro il sindaco mafioso del tuo paese che ovviamente e' meglio che non sappia da chi e' partita la denuncia ?ad esempio per denunciare gli abusi in quei paesi dove la repressione dello stato e' particolarmente forte ?Ad esempio per proteggersi da quelli di scientology ?se ci pensi di esempi ce n'e' un mucchio, leggiti 1984.
      non trovo una sola cosa buona...
      mi viene in mente solo: SPAM (il fatto delle
      10 e-mail in 10' conta poco... "fatta la
      legge trovato l'inganno") e offese
      gratuite...chi parla di spam facile non ha capito un cazzo, provate pure a mandare 2800 msg uguali tramite un remailer, ne passera' soltanto uno, e questo perche' il remailer tiene in cache il message ID di tutti i messaggi che riceve per una settimana,oltre a poter implementare altri filtri antispam (e ce ne sono tanti) e a poter usare blacklist etc. etc. etc.D'altronde basta guardare lo spam che ricevete ogni giorno in casella, in quale percentuale proviene da remailer ?a me sinceramente e' lo 0%, saro' fortunato ?
  • s. scrive:
    E se le auto...
    A me viene facile fare il paragone con le auto.E se un bel giorno ci dicessero che per salvare la privacy non servono più le targhe delle auto?I primi ad essere soddisfatti sarebbero quelli che regolarmente violano il Codice della Strada e senza targa non verrebbero rintracciati.
  • Anonimo scrive:
    domanda stupida, posso?
    ci capisco poco di 'ste cose... ma se clikko per accedere, usando il link proposto, mi dice ke il sito non è certificato, ke non corrisponde bla bla bla... ke significa?Io, nella mia ignoranza, capisco ke non devo usarlo...Se qualcuno, per favore, mi spiega...Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda stupida, posso?

      Io, nella mia ignoranza, capisco ke non devo
      usarlo...
      Se qualcuno, per favore, mi spiega...
      Grazie.significa che la conessione e protetta...cio che scrivi non puo essere intercettato nemmeno dal tuo provider, perche le informazioni non viaggiano in chiaro...c'e un certificato che identifica la conessione, che pero e rilasciato privatamente, quindi il tuo browser non lo trova nel suo database...e allora ti chiede conferma se usare questo certificato...tutto qua...
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda stupida, posso?
        Un remail e' utile,ma finche non ci saranno nuovi provider gestiti autonomamente al solo scopo di offrire servizi senza interessi ecc,non saremo mai *anonimi*,non so se si puo fare pero...
  • Anonimo scrive:
    Non Sono convinto.
    Non Sono convinto.Ho letto quasi tutti i post di questo forum, ma nessuno mi ha convinto pienamente.ok , con le mail anonime si puo insultare, mandare false informazioni,postare stronzate ecc, che a mio parere non sonofatti gravi (fatti non parole). Comunque tutto quello che si puo' fare con le mail anonime poteva essere fatto anche prima altrettanto anonimamente. Quindi facevo un paio di considerazioni.Ora, con la cosiddetta informatizzazione, qualsiasi azione puo' essere registrata e archiviata, qualsiasi passo fatto sulla rete puo' essere registrato e archiviato per un tempo indefinito.tutto quelloche dici al telefono, o con sms viene registrato.Magari queste informazioni non servono a nessuno, o forse si, ma non è solo questo il problema.Poniamo che ogni mia azione nella vita reale sia registrata.C*zz*, qualche sgarro lo faccio sempre , non sono perfetto.A volte mi capita di posteggiare in doppia fila per andare a prendere le sigarette.oppure mi capita di pisciare per strada quando sono inbriaco, oppure mentreparlo con amici posso anche dire che il primo ministro è un figlio di...Oppure mi faccio una canna. insomma la lista potrebbe essere molto lunga (ognunoha i suoi vizi!!).Ecco, io non sarei molto contentose tutte queste informazioni venissero registrate.chi mi assicura non saranno trattate per qualche scopo che ionon ritengo giusto? O addirittura contro di me (mi fanno pagare le multe di quando ho attraversato la strada senza passare sulle strisce)Alla fine chi controlla i dati (una cerchia ristretta di persone) controlla il mondo!!!!!!!!!!Un remailer non basta, ma aiuta.aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    • Anonimo scrive:
      Re: Non Sono convinto.
      Adesso ti spiego come si fa ad essere anonimi al 100%.Si va in un grande magazzino quando ci sono cellulari in offerta e si aspetta che al reparto ci sia una certa affluenza. Ci si presenta per acquistare un cellulare con sim e all' impiegato si presentano le fotocopie dei doc necessari (opportunamente ottenute da scanner e prog generatori). L' impiegato, stanco e pressato dai clienti, ti ringrazia che gli risparmi la fatica della copiatura e ti vende il cello autenticandoti.Colleghi il cello al portatile e con un cd omaggio ti crei un account di fantasia con uno dei maggiori provider.A questo punto puoi mandare tutti i messaggi che vuoi in maniera anonima.Avvertenze:non usare il cellulare con altre sim o per fare telefonatenon andare in rete vicino a casa tua.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non Sono convinto.
        Non è un idea malvagia.Quasi quasi....Anche questo pero' non basta :)p.s. non devo fare nula di illgale. sono solo paranoico
  • Anonimo scrive:
    Obbligo mittente anche sulle lettere...
    ... in carta!Questo obbligo non esiste eppure nessuno lo richiede per combattere il:terrorismola pedofilialo spamla caduta dei capelliil bruciore di stomaco.... ecc.Le e-mail fanno paura solo perchè sono uno strumento efficace per diffondere idee non allineate, il resto sono specchietti per le allodole.Buon allodolate a tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Obbligo mittente anche sulle lettere...
      spero che non ti capitera' mai di ricevere quintali di email di spam e non poterle "filtrare" perche' sono senza header."Non si puo' usarlo x inviare email ciclicamente".....ma se 100 spammer ti inviano 1 lettera, la tua casella di posta muore.
      • Anonimo scrive:
        Re: :-(
        A parte il fatto che se devo scegliere tra il permettere ad una persona di evitarsi persecuzioni politiche o beccarmi quintali di spam scelgo la seconda, comunque mi basta filtrare l'indirizzo IP del mailer e tutti i tuoi terribili Spam verranno bloccati perchè tutti provenienti da lui...il problema e' che tutti parlano di cose che non conoscono e poi vogliono pure dare lezioni, documentatevi prima, eviterete figuracce, oppure... non giocate a calcio se non lo conoscete.Buone allodolate
        • Locke scrive:
          Re: :-(
          - Scritto da: Anonimo

          A parte il fatto che se devo scegliere tra
          il permettere ad una persona di evitarsi
          persecuzioni politiche o beccarmi quintali
          di spam scelgo la seconda, comunque mi basta
          filtrare l'indirizzo IP del mailer e tutti i
          tuoi terribili Spam verranno bloccati perchè
          tutti provenienti da lui...
          il problema e' che tutti parlano di cose che
          non conoscono e poi vogliono pure dare
          lezioni, documentatevi prima, eviterete
          figuracce, oppure... non giocate a calcio se
          non lo conoscete.Ehi figuraccia, se io sono un tuo amico che usa quel mailer e ti mando una mail dal remailer fissandoti un appuntamento e pensando che ti arrivi, però in realtà poi non ti arriva perchè hai filtrato il server e non la ricevi, poi quando non ti presenti all'appuntamento io mi incavolo 2 righe...Filtri filtri e filtri, ma a forza di filtrare, cacci via posta vera
          • Anonimo scrive:
            Re: :-)))
            Se per fissarmi un appuntamento usi un mailer non ti faccio piu' mio amico... Locke :-)))Il mailer serve a non far capire da dove arriva il messaggio, impedisce il trace a monte (e da qui l'anonimato).A quel mio amico direi di usare un particolare oggetto se proprio vuole usare il mailer per scrivermi così eviterei di filtrare i suoi inviti, potra' sopportarlo, ed io sopportero la modifichina al filtro, dopotutto se questo e' il prezzo per consentire persecuzioni ad alcuni, fosse anche uno solo in tutto il mondo, per me va bene, e per TE??? Non dimenticare che lo potranno usare in tutto il mondo (non pensare sempre in termini di cortile, qui da noi c'e' un governo democratico, ma esistono posti terribili dove ci sono regimi dittatoriali)Buon allodolata anche a te... Locke :-)E buon serata a tutti :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: :-(
            Se usi la mail per fissare appuntamenti, il rischio lo avrai sempre, e se lui avesse il terminale fuori servizio o non potesse ad esempio spedire una ricevuta di ritorno o non ha potuto leggerla?La mail e' asincrona non la usi per questi casi dove invece ti serve qualcosa di sincrono, ad esempio il telefono.A 22 anni dovresti ormai aver letto qualche libro... Locke.Buona serata :-)- Scritto da: Locke
            Ehi figuraccia, se io sono un tuo amico che
            usa quel mailer e ti mando una mail dal
            remailer fissandoti un appuntamento e
            pensando che ti arrivi, però in realtà poi
            non ti arriva perchè hai filtrato il server
            e non la ricevi, poi quando non ti presenti
            all'appuntamento io mi incavolo 2 righe...
  • cla scrive:
    La bellezza dei remailer
    E' che vanno d'ufficio in Maps, Dul ecc .... (spero)Altro che veicoli di spam, se lo spam passasse tutto dai remailer allora si che sarebbe bloccato di default ... basta avere l'elenco dei loro IP ... :-))))Cla
    • Anonimo scrive:
      Re: La bellezza dei remailer
      - Scritto da: cla
      E' che vanno d'ufficio in Maps, Dul ecc ....
      (spero)

      Altro che veicoli di spam, se lo spam
      passasse tutto dai remailer allora si che
      sarebbe bloccato di default ... basta avere
      l'elenco dei loro IP ... :-))))

      ClaPerdona, ma non ho capito niente di quello che hai scritto.Potresti spiegare un po' meglio
  • Anonimo scrive:
    mi vien da ridere...
    mi vien da ridere perchè quelli del flug sono dei miti, se uno va ai loro incontri vogliono i documenti e poi pero' ti fanno spedire email anonime...ce' qualcosa che non quadra o è tutta una mia allucinazione ?cos'è tutto questo ?immagine e pubblicita' ovvero la nuova frontiera del marketing: il marketing open source.
  • Anonimo scrive:
    IMPOSSIBILE
    non ci credo... troppo isi se fosse vero ... quindi falso
  • Anonimo scrive:
    First they came...
    First they came...First they came for the hackers.But I never did anything illegal with my computer,so I didn't speak up.Then they came for the pornographers.But I thought there was too much smut on the Internet anyway,so I didn't speak up.Then they came for the anonymous remailers.But a lot of nasty stuff gets sent from anon.penet.fi,so I didn't speak up.Then they came for the encryption users.But I could never figure out how to work PGP anyway,so I didn't speak up.Then they came for me.And by that time there was no one left to speak up. -- Alara Rogers
  • Anonimo scrive:
    Anonimato e anonimato
    Qui mi sembra che serva una precisazione. Quando mandate un'e-mail potete mandarla anonima anche senza remainder, basta che mettiate un sender falso (che esista o meno). Tutto dipende dal vostro server di posta in uscita e se quindi volete fare uno spam massiccio basta un mail server su una qualsiasi macchina (anche il vostro PC di casa). Ma se avete un po' di fortuna il mail server del vostro provider si digerisce tutto quello che gli mandate. A questo punto l'utente che riceve l'e-mail non e` in grado da solo di capire chi ha effettivamente mandato l'e-mail. Invece l'amministratore del server di chi riceve e` in grado di risalire al server che ha inviato il messaggio e di server in server (sempre che tutti collaborino) si arriva a chi ha spedito il messaggio. Se la cosa non e` fatta proprio bene, spesso basta il primo sistemista per "tracciare" l'e-mail.Queste info sono a disposizione di chiunque abbia accesso al server come amministratore (e a volte non serve nemmeno esserlo) e indipendentemente dal fatto che siate un terrorista o solo un cittadino scomodo.Ora, se, come nel mio caso, potete fidarvi del vostro sistemista, non avete grossi problemi, sia che usiate sia che non usiate un remailer. Purtroppo viviamo nella realta`, e sistemisti che si interessano dei fatti altrui ce ne sono parecchi, o comunque possono esserci. E anche se vi fidate del vostro sistemista e di tutti gli altri, esiste sempre la polizia, che puo` costringere anche il vostro prode eroe a consegnare i log.Invece se siete una ditta che usa lo spam o lo vende, potete sempre costringere il sistemista di cui sopra a mettere in piedi un anonimizzatore direttamente in casa, senza scomodare remailer esterni, sia mai che qualcosa per sbalgio salvino.
  • Anonimo scrive:
    comunque non è il primo in Italia
    c'era giù paranoia di autistici.org un sito autogestito, una stupenda realtà italiana.
    • Anonimo scrive:
      Re: comunque non è il primo in Italia
      E' vero,il primo in assoluto e' stato cripto@ecn.org come si puo' vedere da .Inoltre Riot Remailer e' anche il primo e unico nymserver di tipo newnym al di fuori degli USA.
  • matteooooo scrive:
    Conti correnti
    Immagino che buona parte dei difensori dell'anonimato abbiano un conto corrente presso una banca...Sapete cosa può scoprire un dipendente della banca?- quanto avete sul conto- quanto prendete di stipendio- quali titoli avete in portafoglio- dove avete prelevato(Luogo e Ora) - dove avete speso i soldi della carta di credito e cosa avete comprato...- ecc ecc Tutte queste violazioni della privacy eppure avete aperto lo stesso un C/C....Fortunatamente è previsto che i dipendenti siano obbligati al segreto da contratto....Ma se il mittente diventa anonimo sai che bello spargere in giro tutti questi dati?Ripeto distinguete bene tra anonimato e privacy....
    • Anonimo scrive:
      Re: Conti correnti

      Sapete cosa può scoprire un dipendente della
      banca?beh tu però puoi mandarlo a farsi fottere anonimamente ;-))ti pare poco? :D
  • Anonimo scrive:
    Gli abuse desk ringraziano
    Diminuirà senz'altro il loro lavoro.Al di là della problematica spam-nospam (che sembra risolta grazie al limite delle 10 mail in 5 minuti), chiunque avrà da smerdare la rete con le proprie boiate ora ha uno strumento semplice, a portata di imbecille, che lo renderà impunito.Geniale direi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli abuse desk ringraziano
      - Scritto da: Anonimo
      Diminuirà senz'altro il loro lavoro.

      Al di là della problematica spam-nospam (che
      sembra risolta grazie al limite delle 10
      mail in 5 minuti), chiunque avrà da smerdare
      la rete con le proprie boiate ora ha uno
      strumento semplice, a portata di imbecille,
      che lo renderà impunito.

      Geniale direi.guarda che i remailer esistono da oltre 5 anni, e mi pare che tuabbia vissuto felicemente, non sarà uno in più a cambiarti la vita
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli abuse desk ringraziano
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Diminuirà senz'altro il loro lavoro.



        Al di là della problematica spam-nospam
        (che

        sembra risolta grazie al limite delle 10

        mail in 5 minuti), chiunque avrà da
        smerdare

        la rete con le proprie boiate ora ha uno

        strumento semplice, a portata di
        imbecille,

        che lo renderà impunito.



        Geniale direi.

        guarda che i remailer esistono da oltre 5
        anni, e mi pare che tu
        abbia vissuto felicemente, non sarà uno in
        più a cambiarti la vitaHai ragione. La differenza sta nel fatto che fino ad oggi l'utente medio doveva sbattersi, per cercare, imparare, provare, riprovare e poi , forse, riuscire nell'intento.Oggi, invece, la pistola la si consegna nelle mani del bambino.E se il bambino spara, poi la colpa è "della società".E questo, continuando a vivere felicemente, non mi sta bene.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli abuse desk ringraziano

          Hai ragione.
          La differenza sta nel fatto che fino ad oggi
          l'utente medio doveva sbattersi, per
          cercare, imparare, provare, riprovare e poi
          , forse, riuscire nell'intento.
          Oggi, invece, la pistola la si consegna
          nelle mani del bambino.
          E se il bambino spara, poi la colpa è "della
          società".
          E questo, continuando a vivere felicemente,
          non mi sta bene.pistole???o ma nn scherziamo, parliamo di mail solo testo, poi certo che comediceva il grande pirandello la parola è azione, ma andiamoci piano,stiamo parlando di una e-mail, non di armi, per quanto tagliente possa essere la penna di un grande scrittore, non ha mai uccisonessuno
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli abuse desk ringraziano
            - Scritto da: Anonimo

            Hai ragione.

            La differenza sta nel fatto che fino ad
            oggi

            l'utente medio doveva sbattersi, per

            cercare, imparare, provare, riprovare e
            poi

            , forse, riuscire nell'intento.

            Oggi, invece, la pistola la si consegna

            nelle mani del bambino.

            E se il bambino spara, poi la colpa è
            "della

            società".

            E questo, continuando a vivere
            felicemente,

            non mi sta bene.

            pistole???
            o ma nn scherziamo, parliamo di mail solo
            testo, poi certo che come
            diceva il grande pirandello la parola è
            azione, ma andiamoci piano,
            stiamo parlando di una e-mail, non di armi,
            per quanto tagliente
            possa essere la penna di un grande
            scrittore, non ha mai ucciso
            nessunoNemmeno uno sputo in un occhio ha mai ucciso nessuno, né "una risata in faccia a nu' carabbiniere" ;-) però non mi paiono comportamenti da esaltare (oddio sulla seconda forse ho qualche dubbio ;-))Con "arma in mano a un bambino" volevo sottolineare che davvero chiunque oggi ha lo strumento a portata di mano.Ma mi sembrava chiaro :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli abuse desk ringraziano

            Nemmeno uno sputo in un occhio ha mai ucciso
            nessuno, né "una risata in faccia a nu'
            carabbiniere" ;-) però non mi paiono
            comportamenti da esaltare (oddio sulla
            seconda forse ho qualche dubbio ;-))sulla seconda ho molti dubbi anch'io perché non considero l'ironiaun reato, anche se questa è la strada che sta prendendo il nostropaese
            Con "arma in mano a un bambino" volevo
            sottolineare che davvero chiunque oggi ha lo
            strumento a portata di mano.
            Ma mi sembrava chiaro :)che sia a portata di mano ok, ma anche pgp è a portata di tutti, nonmi dire che un utonto non lo sa usare, in tal caso, rinunci al computer e si dedichi ad altre attività.il mio dubbio era sul chiamarla arma, occorre fare distinzioni e capire la diff. tra un e-mail (anche di minacce) e un danno vero
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli abuse desk ringraziano
          - Scritto da: Anonimo
          Hai ragione. La differenza sta nel fatto che fino ad oggi
          l'utente medio doveva sbattersi, per
          cercare, imparare, provare, riprovare e poi
          , forse, riuscire nell'intento.Avendo l'utente medio conoscienze riguardo ad internet degne di un subnormale, non ha mai cercato "mail anonima" su Google.Povero gaggio: altrimenti avrebbe trovato facilmente gli altri remailer, anche con interfaccia in italiano, che permettono di inviare mail anonima a prova di idiota.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli abuse desk ringraziano
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Hai ragione. La differenza sta nel fatto che fino ad oggi

            l'utente medio doveva sbattersi, per

            cercare, imparare, provare, riprovare e poi

            , forse, riuscire nell'intento.
            Avendo l'utente medio conoscienze riguardo
            ad internet degne di un subnormale, non ha
            mai cercato "mail anonima" su Google.
            Povero gaggio: altrimenti avrebbe trovato
            facilmente gli altri remailer, anche con
            interfaccia in italiano, che permettono di
            inviare mail anonima a prova di idiota.Esatto, sti utonti dell'ultima ora che si stupiscono di cose che pormai sono in giro da anni sarebbe ora che si informassero un po' prima di blaterare.
  • Anonimo scrive:
    Macchè SPAM .. non si puo!
    Almeno credo .. nessuno ha letto questo sul remailer ??Do not send more than 10 messages in a 5 minute period. Autoban is engaged. Non si possono mandare oltre i 10 messaggi entro i 5 minuti .. e addio agli spammer!Facile no??EVVIVA IL REMINDER!
    • nickgiascelto scrive:
      Re: Macchè SPAM .. non si puo!
      - Scritto da: Anonimo
      Almeno credo .. nessuno ha letto questo sul
      remailer ??
      Do not send more than 10 messages in a 5
      minute period. Autoban is engaged.

      Non si possono mandare oltre i 10 messaggi
      entro i 5 minuti .. e addio agli spammer!

      Facile no??

      EVVIVA IL REMINDER!Immagino che la verifica venga fatta in base all'indirizzo IP del mittente..... giusto?
    • Locke scrive:
      Re: Macchè SPAM .. non si puo!
      - Scritto da: Anonimo
      Almeno credo .. nessuno ha letto questo sul
      remailer ??
      Do not send more than 10 messages in a 5
      minute period. Autoban is engaged.

      Non si possono mandare oltre i 10 messaggi
      entro i 5 minuti .. e addio agli spammer!

      Facile no??

      EVVIVA IL REMINDER!Sono sempre 2880 messaggi al giorno (facciamo anche 2850, per evitare il bannaggio), ma su un server dedicato che manca 10 mail ogni 5 minuti, la spam anonima arriva uguale
      • Anonimo scrive:
        Re: Macchè SPAM .. non si puo!
        - Scritto da: Locke

        - Scritto da: Anonimo

        Almeno credo .. nessuno ha letto questo
        sul

        remailer ??

        Do not send more than 10 messages in a 5

        minute period. Autoban is engaged.



        Non si possono mandare oltre i 10 messaggi

        entro i 5 minuti .. e addio agli spammer!



        Facile no??



        EVVIVA IL REMINDER!

        Sono sempre 2880 messaggi al giorno
        (facciamo anche 2850, per evitare il
        bannaggio), ma su un server dedicato che
        manca 10 mail ogni 5 minuti, la spam anonima
        arriva uguale2800 messaggi al giorno,tutto qui lo spam? :-)))))))))) LOL, UAHHHHHHHHHHma hai presente quanti messaggi manda uno spammer?considera che vendono indirizzi a blocchi da 50.000
        • matteooooo scrive:
          Re: Macchè SPAM .. non si puo!


          2800 messaggi al giorno,
          tutto qui lo spam?
          :-)))))))))) LOL, UAHHHHHHHHHH
          Guarda che è spam anche un solo messaggio...sarebbe bello poi sapere come reagiresti a sapere che un anonimo si sta preparando a mandarti 2800 mail al giorno......
        • Locke scrive:
          Re: Macchè SPAM .. non si puo!
          - Scritto da: Anonimo

          2800 messaggi al giorno,
          tutto qui lo spam?
          :-)))))))))) LOL, UAHHHHHHHHHH

          ma hai presente quanti messaggi manda uno
          spammer?
          considera che vendono indirizzi a blocchi da
          50.000Invece che ridere, considera la perdita che hai se la mail arriva a qualche utente cazzuto che ti denuncia al garante della Privacy e ti fa perdere dei soldi (come è già successo, le multe poi non sono neanche poi così basse).Il rischio col remailer è minore, l'utente deve dimostrare che la mail arriva effettivamente da te, anche se pubblicizza i tuoi prodotti potrebbe averla mandata qualcuno in vece tua.Magari poi i computer che fanno da spammer sono anche 4 o 5, ognuno con un IP diverso, così il numero sale di brutto.Certo, funzionerebbe molto meno lentamente, ma quei 50 ? di corrente elettrica spesi in più coprono il rischio di una possibile denuncia
          • Anonimo scrive:
            Re: Macchè SPAM .. non si puo!

            Il rischio col remailer è minore, l'utente
            deve dimostrare che la mail arriva
            effettivamente da te, anche se pubblicizza i
            tuoi prodotti potrebbe averla mandata
            qualcuno in vece tua.

            Magari poi i computer che fanno da spammer
            sono anche 4 o 5, ognuno con un IP diverso,
            così il numero sale di brutto.
            Certo, funzionerebbe molto meno lentamente,
            ma quei 50 ? di corrente elettrica spesi in
            più coprono il rischio di una possibile
            denunciaper fare spam anonimi ci sono metodi molto più semplici, della crittografia, non sarebbe affidabile, ma che te lo spiego a fare? prova ad usare pgp o gpg, e capirai quanto è complesso usare questi sistemi per spam
        • Anonimo scrive:
          Re: Macchè SPAM .. non si puo!

          2800 messaggi al giorno,
          tutto qui lo spam?
          :-)))))))))) LOL, UAHHHHHHHHHHhai dimenticato di moltiplicare 2800 per OGNI utente.quando hai fatto il conto e hai smesso di ridere fammi un fischio
          • Anonimo scrive:
            Re: Macchè SPAM .. non si puo!
            - Scritto da: Anonimo


            2800 messaggi al giorno,

            tutto qui lo spam?

            :-)))))))))) LOL, UAHHHHHHHHHH

            hai dimenticato di moltiplicare 2800 per
            OGNI utente.
            quando hai fatto il conto e hai smesso di
            ridere fammi un fischiointanto che tu fai i conti, ci sono un pacco di filtri che hanno bloccatola tua mail, basta un filtro che impedisca di fare più di 50 mail identiche, (è solo un esempio, di filtri del genere, migliori, ne esistono un sacco)
  • Anonimo scrive:
    X chi non ne ha capito l'utilità...
    ... provi a chiedere ai rapitori di Soffiantini.Grazie a Dio, da oggi, anche chiedere un riscatto sarà più semplice, sicuro e LIBERO.Grazie davvero!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: X chi non ne ha capito l'utilità...
      - Scritto da: Anonimo

      ... provi a chiedere ai rapitori di
      Soffiantini.

      Grazie a Dio, da oggi, anche chiedere un
      riscatto sarà più semplice, sicuro e LIBERO.

      Grazie davvero!!!!guarda che i rapitori di soffiatini possono andare in posta e mettereuna letterina nella cassetta delle lettere senza che nessuno sappiachi è il mittente,non a caso, i riscatti si chiedono normalmente, non sarà certo unremailre ad aiutarli
      • Anonimo scrive:
        Re: X chi non ne ha capito l'utilità...

        guarda che i rapitori di soffiatini possono
        andare in posta e mettere
        una letterina nella cassetta delle lettere
        senza che nessuno sappia
        chi è il mittente,
        non a caso, i riscatti si chiedono
        normalmente, non sarà certo un
        remailre ad aiutarlise ti sembra uguale...
        • Anonimo scrive:
          Re: X chi non ne ha capito l'utilità...
          - Scritto da: Anonimo



          guarda che i rapitori di soffiatini
          possono

          andare in posta e mettere

          una letterina nella cassetta delle lettere

          senza che nessuno sappia

          chi è il mittente,

          non a caso, i riscatti si chiedono

          normalmente, non sarà certo un

          remailre ad aiutarli

          se ti sembra uguale...no, mi sembra molto più potente la lettera normale per unrapimento, perché garantisce di più la veridicità.e perché comunque per quanto siano migliorati molto i remailer anonimi, l'anonimato della posta (e di tutta la vitache tu vivi oltre ad internet) è anche un ideale a cui tenderee che in rete non è ancora realizzato.
          • Anonimo scrive:
            Re: X chi non ne ha capito l'utilità...

            no, mi sembra molto più potente la lettera
            normale per un
            rapimento, perché garantisce di più la
            veridicità.già, e come?
            e perché comunque per quanto siano
            migliorati molto i
            remailer anonimi, l'anonimato della posta (e
            di tutta la vita
            che tu vivi oltre ad internet) è anche un
            ideale a cui tendere
            e che in rete non è ancora realizzato.può darsi, se mi spieghi i motivi
          • Anonimo scrive:
            Re: X chi non ne ha capito l'utilità...
            - Scritto da: Anonimo


            no, mi sembra molto più potente la lettera

            normale per un

            rapimento, perché garantisce di più la

            veridicità.

            già, e come? ti ricordi come avevano mandato la lettera di quel bambino sirianorapito in sardegna? ti ricordi cosa c'era in "attachment"?

            e perché comunque per quanto siano

            migliorati molto i

            remailer anonimi, l'anonimato della posta
            (e

            di tutta la vita

            che tu vivi oltre ad internet) è anche un

            ideale a cui tendere

            e che in rete non è ancora realizzato.

            può darsi, se mi spieghi i motiviniente semplicemente volevo esprimere che l'anonimato che ci è garantito nella vita normale (nonostante le telecamere che continuano ad aumentare, a torino ne stimiamo sulle 500) è infinitamente superiore all'anonimato in rete che è praticamentenullo, ovvero siamo spiabili da polizia o da privati molto facilmente.già che ci sei chiedi al tuo sistemista come sta la tua ragazza...(scusa la battuta infelice, ma ne ho visti di sistemisti spiare le mailinviate dai propri utenti)
          • Anonimo scrive:
            Re: X chi non ne ha capito l'utilità...

            l'anonimato che ci
            è garantito nella vita normale (nonostante
            le telecamere che
            continuano ad aumentare, a torino ne
            stimiamo sulle 500) è
            infinitamente superiore all'anonimato in
            rete che è praticamente
            nullo, ovvero siamo spiabili da polizia o da
            privati molto facilmente.

            già che ci sei chiedi al tuo sistemista come
            sta la tua ragazza...
            (scusa la battuta infelice, ma ne ho visti
            di sistemisti spiare le mail
            inviate dai propri utenti)A parte il fatto che non ho un sistemista ;-) ho compreso il concetto.Hai detto bene, in rete siamo "spiabili" e non necessariamente "spiati".Lo stesso avviene per la real life: ti possono aver piazzato una cimice in camera, ti possono pedinare... ma possono anche non farlo. Il fatto di essere sotto 500 telecamere, personalmente mi fa sentire più sicuro. Preferisco di gran lunga essere filmato che essere fermato ogni 10 km a un posto di blocco (nel primo caso siamo in UK, nel secondo in Italia).Un'ultima cosa: distinguiamo la riservatezza e la libertà (legittimi e sacrosanti diritti) dall'anonimato... gli incappucciati mi ricordano un po' troppo i boia e i black-blok
  • Anonimo scrive:
    Funziona
    Ho fatto un paio di test con il remailer usando il form web.Erano con catene di 2 e 3 remailer.Ambedue mi sono ritornati entro un ora, che per i tempi dei remailer e' una risposta veloce.Chi avesse dubbi di carattere tecnico, puo' postare domande sul forum, leggersi mail list, leggere i documenti disponibili sul sito o scrivere all'amministratore.Un salutoIl remops di Antani (antani-admin@firenze.linux.it)
  • Anonimo scrive:
    paroloni
    leggo che il remailer difendera' la liberta' di parola nel nostro paese.vuol dire che ora non c'e'? ma come?se sento ovunque gente che critica il governo e il suo capo, anche molto pesantemente, a volte a ragione a volte solo perche' fa comodo cosi'... qualcuno forse e' andato in galera per tutto cio'? non ditemi i no-global, quelli stavano distruggendo negozi e altre attivita' e sono stati perseguiti per le azioni e non per "pensieri sbagliati". Anzi, se vogliamo in questo periodo mi sembra che per l'omicidio di un giornalista che aveva pensieri "controcorrente" siano stati dati 24 anni di galera ad uno degli uomini piu' potenti d'Italia. Mi sembra che questo confermi che esiste liberta' di parola in Italia. il fatto che molti scrivano le loro opinioni su questo forum me lo conferma. Non capisco che bisogno ci sia dell'anonimato. L'anonimato puro fa comodo soltanto a chi ha qualcosa da nascondere, concordo con Locke; certo se non ci va bene che la magistratura indaghi in un certo modo, cambiamo le leggi che regolamentano le indagini, ma non aggiriamo le leggi stesse.E poi paragonare le tende di casa alle email lette da un magistrato non ha senso. E' un mio diritto che TUTTI i cittadini NON vedano cosa sto facendo io in casa mia, ma in caso di sospetti e' un diritto dei cittadini che UN loro rappresentante indaghi nei miei confronti. Se non fosse piu' possibile in nessun modo intercettare comunicazioni di nessun tipo, inseguire nessun sospetto, beh, i narcotrafficanti, i delinquenti, i tangentisti, come cavolo potrebbero essere catturati dalla polizia?Mettiamo in chiaro una cosa: LIBERTA', parolone usato ovunque in questi casi, significa essere liberi di fare cio' che si vuole nel rispetto degli altri. Molto spesso invece liberta' per noi italiani significa fare quel cazzo che vogliamo, punto e basta, e invece non e' cosi': quella si chiama anarchia.Se non ci vanno bene le regole sulla privacy, va bene, discutiamone e cambiamole, ma non aggirariamo le leggi. Disobbedire non porta a nulla, perche' se ognuno disobbedisse alle leggi che non lo aggradano sarebbe la fine. eg: tizio disobbedisce al codice della strada e taglia la strada a caio in macchina, che scende e lo uccide, pretendendo di non essere punibile perche' sta disobbediendo al codice penale. se e' questo il mondo che voi volete inizio a rabbrividire...e poi chi vi garantisce che questo remailer sara' usato solo per fini *buoni* e non per spam, diffamazione, istigazione e altre cose poco simpatiche?PS: ricordo quando la lega si stava facendo strada nella scena politica italiana e gli stessi movimenti che oggi chiedono la "liberta' di pensiero" al tempo facevano di tutto per far arrestare i leghisti che andavano contro i loro pensieri. Quando si parla di coerenza e di imparzialità.
    • Anonimo scrive:
      Re: paroloni
      - Scritto da: Anonimo
      leggo che il remailer difendera' la liberta'
      di parola nel nostro paese.
      vuol dire che ora non c'e'? ma come?
      se sento ovunque gente che critica il
      governo e il suo capo, anche molto
      pesantemente, a volte a ragione a volte solo
      perche' fa comodo cosi'...
      qualcuno forse e' andato in galera per tutto
      cio'? non ditemi i no-global, quelli stavano
      distruggendo negozi e altre attivita' e sono
      stati perseguiti per le azioni e non per
      "pensieri sbagliati". Senti, ricordi mica per quanto Beppe Grillo e' stato lontano dalla TV ?? Ricordi mica la vicenda come e' andata ??Io si, se vuoi te la racconto.
      Non capisco che bisogno ci sia
      dell'anonimato. L'anonimato puro fa comodo
      soltanto a chi ha qualcosa da nascondere,
      concordo con Locke; certo se non ci va bene
      che la magistratura indaghi in un certo
      modo, cambiamo le leggi che regolamentano le
      indagini, ma non aggiriamo le leggi stesse.Maprima di cambiarle bisognera' parlarne...Peccato che se parlassimo di legalizzazione la polizia potrebbe venire a controllare se hai della droga.Se parliamo di mala tassazione e ingiustizia fiscale casualmente un finanziere potrebbe decidere di venire a dare un'occhiata ai conti della tua azienda.Se parliamo di armi libere come negli stati uniti potrebbero entrarti in casa per controllare che tu non detenga armi illegalmente.Non mi va che mi sfondino la porta di casa solo perche' esprimo parere contrario nei riguardi di una legge che non mi piace.
      Se non fosse piu' possibile in nessun modo intercettare
      comunicazioni di nessun tipo, inseguire nessun sospetto,
      beh, i narcotrafficanti, i delinquenti, i tangentisti, come
      cavolo potrebbero essere catturati dalla polizia?Eliminiamo le cabine telefoniche ?
      Mettiamo in chiaro una cosa: LIBERTA',
      parolone usato ovunque in questi casi,
      significa essere liberi di fare cio' che si
      vuole nel rispetto degli altri. Molto spesso
      invece liberta' per noi italiani significa
      fare quel cazzo che vogliamo, punto e basta,
      e invece non e' cosi': quella si chiama anarchia.
      Se non ci vanno bene le regole sulla
      privacy, va bene, discutiamone e cambiamole,
      ma non aggirariamo le leggi. Infatti: qui nessuno aggira nulla: e' tutto perfettamente legale.
      e poi chi vi garantisce che questo remailer
      sara' usato solo per fini *buoni* e non per
      spam, diffamazione, istigazione e altre cose
      poco simpatiche?Spam: impossibile.Diffamazione: hai qualcosa da nascondere ?
      • Anonimo scrive:
        Re: paroloni

        Senti, ricordi mica per quanto Beppe Grillo
        e' stato lontano dalla TV ?? Ricordi mica la
        vicenda come e' andata ??
        Io si, se vuoi te la racconto.e' andata che Grillo adesso va su telepiu' a parlare male di tutto e tutti (anche di cose delle quali ne sa poco o nulla, te lo assicuro) e tra l'altro il simpaticone parla male della stessa Vivendi (la multinazionale di telepiu') quando lui prende i soldini (tanti) proprio dalla stessa ditta.Uno dei motivi per i quali Grillo non era piu' tornato in tv pubblica, oltre alle polemiche che erano venute fuori a suo tempo, era stato anche che voleva troppi soldi...
        Peccato che se parlassimo di legalizzazione
        la polizia potrebbe venire a controllare se
        hai della droga.non e' vero...
        Se parliamo di mala tassazione e ingiustizia
        fiscale casualmente un finanziere potrebbe
        decidere di venire a dare un'occhiata ai
        conti della tua azienda.se non hai nulla da nascondere non ci sono problemi...
        Infatti: qui nessuno aggira nulla: e' tutto
        perfettamente legale.e' da vedere, nutro molti dubbi... ma puo' essere...
        Spam: impossibile.perche?
        Diffamazione: hai qualcosa da nascondere ?diffamazione non vuol dire sviscerare verita' nascoste... diffamazione puo' essere intesa in vari sensi. e tra l'altro se per esempio tizio ha la madre che si prostituisce e caio va in giro per le strade urlando in toni volgari che la madre di tizio e' una puttana, per legge caio e' perseguibile per diffamazione pur essendo vera la cosa che ha detto.Quello che volevo dire io e' comunque che molti potrebbero pensare che solo perche' una cosa viene scritta in maniera anonima e/o con toni sensazionalisti (stile uscite dei pentiti di mafia) la cosa e' vera, il che e' una cazzata immane! Molti sono convinti per esempio che il libro di Thierry Meissan sul 11/9 contenga solo verita' incredibili...
        • wtb scrive:
          Re: paroloni
          - Scritto da: Anonimo

          Senti, ricordi mica per quanto Beppe
          Grillo

          e' stato lontano dalla TV ?? Ricordi mica
          la

          vicenda come e' andata ??

          Io si, se vuoi te la racconto.

          e' andata che Grillo adesso va su telepiu' a
          parlare male di tutto e tutti (anche di cose
          delle quali ne sa poco o nulla, te lo
          assicuro) e tra l'altro il simpaticone parla
          male della stessa Vivendi (la multinazionale
          di telepiu') quando lui prende i soldini
          (tanti) proprio dalla stessa ditta.
          Uno dei motivi per i quali Grillo non era
          piu' tornato in tv pubblica, oltre alle
          polemiche che erano venute fuori a suo
          tempo, era stato anche che voleva troppi
          soldi...Scusa ma questa nn te la faccio proprio passare!Quando, dopo 5 anni via dalla Tv pubblica, grillo è tornatoa fare un "one man show" sulla RAI (me lo ricordo ancora,spassosissimo) parlò male anche della RAI stessa.Dell'allora (ex) Direttore di RaiUno (leggi: Biagio A***s)smerdandolo pubblicamente (foto inclusa) e pure ancoraè vivo... e allora, ti chiederai come mai prende i soldi e parla maleanche di chi gli da il pane...compresa tele+Sveeegliaaa lui prende i soldi perchè non è idiota, so chefa molto più "paladino della giustizia" nn prendere una lirama se ti pagano nn è meglio ?E perchè questi "stupidini" lo assumono?Sveggliaaaaa perchè evidentemente il gioco vale la candela.La RAI, con quel famoso ritorno in due puntate, ha fatto piùshare che nei tre mesi precedenti sommati, secondo te glienefregava veramente qualcosa di quello che diceva ?Vuoi un esempio ? Le Iene. rinomate perchè se la prendonoun pò con tutti, ma in particolare con la destra.Come mai sono ancora li visto e considerato che mediasetè del presidente del consiglio ?Solita risposta: $$$$$$$$$$$$$$Quindi, per piacere, non confondiamo gli interessi con laprivacy o con il diritto di parola che sono cose diverse.Saluti.Andrea
    • gerry scrive:
      Re: paroloni
      - Scritto da: Anonimo
      ma come?
      se sento ovunque gente che critica il
      governo e il suo capo, anche molto
      pesantemente, a volte a ragione a volte solo
      perche' fa comodo cosi'... Differenze: Se tu gridi in una piazza "Berlusconi è una testa di gatto" sei perseguibile se ti identificano. Cioè qualcuno ti riconosce o qualcuno ti ferma subito.Se lo scrivi su un forum le tue tracce rimangono per forza.
      Non capisco che bisogno ci sia
      dell'anonimato.
      E poi paragonare le tende di casa alle email
      lette da un magistrato non ha senso. E' un
      mio diritto che TUTTI i cittadini NON vedano
      cosa sto facendo io in casa mia, ma in caso
      di sospetti e' un diritto dei cittadini che
      UN loro rappresentante indaghi nei miei
      confronti. Cerca di capire la differenza fra i due mondi.Se passeggi per la tua città nessuno può dire, quando sei tornato, dove sei stato e cosa hai fatto tutto il giorno.Non è che l'anonimato è comparso con internet, prima c'era e questo nella real life. Su internet è diverso. Ogni cosa che fai è potenzialmente registrabile e possiamo potenzialmente eliminare l'anonimato.L'anonimato non è un diritto perchè è una condizione di fatto nel mondo reale. Non così in internet e forse nemmeno nel mondo reale del futuro.Però l'anonimato non è solo illegalità, ha anche una funzione di protezione.Esempio pratico: se un mafioso corrompe un funzionario di polizia (cose già successe, in fondo) potrebbe avere accesso a tutta la vita privata di un magistrato.Essere "trasparenti" ha i suoi vantaggi ed i suoi rischi, nessuno ha mai preso in considerazione l'idea fino ad ora perchè era un'idea semplicemente irrealizzabile.Ora che si può fare è tempo di pensare sopra seriamente a tutti i vantaggi e tutti gli svantaggi che questo comporta.Si potrebbe pensare che le vecchie regole fatte per il mondo vero possano avere dei problemi in futuro.
      • Anonimo scrive:
        Re: paroloni
        - Scritto da: gerry
        Differenze: Se tu gridi in una piazza
        "Berlusconi è una testa di gatto" sei
        perseguibile se ti identificano. ho sentito gente urlare di peggio e non essere identificata :)
        Se lo scrivi su un forum le tue tracce
        rimangono per forza.certo, ma anche qui ho visto tanta gente scriverlo e nessuna mi risulta indagata...
        Cerca di capire la differenza fra i due
        mondi.
        Se passeggi per la tua città nessuno può
        dire, quando sei tornato, dove sei stato e
        cosa hai fatto tutto il giorno.non e' vero, se qualcuno ti ha seguito per strada puo' dirlo.Allo stesso modo se tu hai un ip adesso, non vuol dire che io so automaticamente tutti i siti che hai visitato nell'ultimo mese, bisogna seguirti nei log, quindi ci vuole comunque l'intenzionalita', e, anzi, la seconda cosa adesso puo' farla solo un magistrato autorizzato, mentre la prima puo' farla chiunque...
        Però l'anonimato non è solo illegalità, ha
        anche una funzione di protezione.
        Esempio pratico: se un mafioso corrompe un
        funzionario di polizia (cose già successe,
        in fondo) potrebbe avere accesso a tutta la
        vita privata di un magistrato.e' un caso particolare, non e' la norma, mi aspetto l'onesta' da un magistrato, e in ogni caso gli atti non dovrebbero far parte della "vita privata" di un magistrato :)
        Essere "trasparenti" ha i suoi vantaggi ed i
        suoi rischi, nessuno ha mai preso in
        considerazione l'idea fino ad ora perchè era
        un'idea semplicemente irrealizzabile.la mia idea e' che i vantaggi dell'essere "trasparenti" sarebbero apprezzabili in Cina, in Iraq e in altri posti del genere, dove chi fa opposizione viene (se gli va bene) fucilato, (se gli va male) torturato e giustiziato. Non in un paese come l'Italia dove chi e' all'opposizione prende un lauto stipendio (come chi e' al governo) e puo' dire tramite mezzi stampa quello che vuole.Nel caso dell'Italia (come di tutti i paesi democratici) penso che si vedrebbero solo i lati negativi (diffamazione, organizzazioni a carattere criminale o anti-democratico)
        Ora che si può fare è tempo di pensare sopra
        seriamente a tutti i vantaggi e tutti gli
        svantaggi che questo comporta.su questo sono d'accordo
        Si potrebbe pensare che le vecchie regole
        fatte per il mondo vero possano avere dei
        problemi in futuro.idem
        • Anonimo scrive:
          Re: paroloni
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: gerry
          Allo stesso modo se tu hai un ip adesso, non
          vuol dire che io so automaticamente tutti i
          siti che hai visitato nell'ultimo mese,
          bisogna seguirti nei log, quindi ci vuole
          comunque l'intenzionalita', e, anzi, la
          seconda cosa adesso puo' farla solo un
          magistrato autorizzato, mentre la prima puo'
          farla chiunque...Ridimmelo quando l'ultimo dei sistemisti avra' smesso di usare "Administrator" come password per l'intera rete... E se ne vedono ancora taaaanti.

          Però l'anonimato non è solo illegalità, ha

          anche una funzione di protezione.

          Esempio pratico: se un mafioso corrompe un

          funzionario di polizia (cose già successe,

          in fondo) potrebbe avere accesso a tutta

          la vita privata di un magistrato....E se magare un collega lo scopre vorrebbe avvertire il magistrato senza che gli venga sparato alla schiena perche' anche il gestore del mailer della centrale era daccordo.
          la mia idea e' che i vantaggi dell'essere
          "trasparenti" sarebbero apprezzabili in
          Cina, in Iraq e in altri posti del genere,
          dove chi fa opposizione viene (se gli va
          bene) fucilato, (se gli va male) torturato e
          giustiziato. Peccato che se lo metti su in quei paesi un anonimous ti sparano alla nuca, invece se lo metti su qui, a parte i criticoni che rompono, pouo' essere usato anche da Cina, Irak, ecc...
          Non in un paese come l'Italia dove chi e' all'opposizione
          prende un lauto stipendio (come chi e' al governo) e puo'
          dire tramite mezzi stampa quello che vuole.Hei l'Italia, non so se qualcuno ne e' informato, fa parte del pianeta terra. Ed e' connesso algi altri paesi da una rete di comunicazione, normatave incrociate, interessi economici.
          Nel caso dell'Italia (come di tutti i paesi
          democratici) penso che si vedrebbero solo i
          lati negativi (diffamazione, organizzazioni
          a carattere criminale o anti-democratico)Si, vero: quanti se ne sono visti in questi 5 anni in cui gli anonimous sono aperti anche in Italia.

          Ora che si può fare è tempo di pensare sopra

          seriamente a tutti i vantaggi e tutti gli

          svantaggi che questo comporta.Dico: mai ricevuto mail anonime ????No perche' sono ormai anni che ci sono.

          Si potrebbe pensare che le vecchie regole

          fatte per il mondo vero possano avere dei

          problemi in futuro.Vero: ci vuole liberta', tolleranza, e semttere di avere paura dei mezzi tecnologici.
        • gerry scrive:
          Re: paroloni
          - Scritto da: Anonimo
          certo, ma anche qui ho visto tanta gente
          scriverlo e nessuna mi risulta indagata...Rimane il fatto che è tecnicamente possibile farlo, e qui tengo a sottolineare la potenza del mezzo internet.Le persone dimenticano, i LOG rimangono. ^_^
          la mia idea e' che i vantaggi dell'essere
          "trasparenti" sarebbero apprezzabili in
          Cina, in Iraq e in altri posti del genere,
          dove chi fa opposizione viene (se gli va
          bene) fucilato, (se gli va male) torturato e
          giustiziato. Non in un paese come l'Italia
          dove chi e' all'opposizione prende un lauto
          stipendio (come chi e' al governo) e puo'
          dire tramite mezzi stampa quello che vuole.Veramente con "essere trasparenti" intendevo dire proprio l'opposto, cioè vivere una vita pubblica dove ogni tuo comportamento può essere vivisezionato a piacere.Comunque vedo che siamo giunti a conclusioni simili, solo che tu pensi che la nostra società sia abbastanza democratica da non potere tornare indietro e si baserà sempre e comunque sulla correttezza di chi usa questi sistemi. Mentre io che non sono sicuro di nulla penso che fin è così tutto bene, ma se un domani le cose cambiano questo sistema si ritorcerebbe contro di noi e sarebbe un grosso guaio dover iniziare a combatterlo.Il mezzo è potente, più una cosa è potente e più può far danni in mano alle persone sbagliate.Vogliamo il controllo totale per la sicurezza? Almeno stiamo attenti a chi darlo in mano e come regolamentarlo.Insomma, fidarsi è bene....
    • Anonimo scrive:
      Re: paroloni
      Volevi sapere a che serve l'anonimato? Volevi sapere in che modo difende la libertà di espressione?TI SEI RISPOSTO DA SOLO FURBACCHIONE: HAI USATO LA POSSIBILITA' DI PARTECIPARE AD UN FORUM PUBBLICO IN MANIERA ANONIMA!Se credessi in quello che dici ci metteresti dentro i tuoi dati. Del resto questo atteggiamento è tipico di chi ha una certa mentalità (leghisti e affini): quando sono in una posizione minoritaria si affidano alle sacre regole di tolleranza e democrazia, quando acquisicono posizioni di potere la libertà vale solo per quelli che la pensano come loro. Alla faccia delle libertà.......
      • Anonimo scrive:
        Re: paroloni
        - Scritto da: Anonimo
        Volevi sapere a che serve l'anonimato?
        Volevi sapere in che modo difende la libertà
        di espressione?
        TI SEI RISPOSTO DA SOLO FURBACCHIONE: HAI
        USATO LA POSSIBILITA' DI PARTECIPARE AD UN
        FORUM PUBBLICO IN MANIERA ANONIMA!
        Se credessi in quello che dici ci metteresti
        dentro i tuoi dati. ehi, da che pulpito viene la predica... da un pulpito anonimo!!! ahahahahae' solo che non ho ne' tempo ne' voglia di registrarmi nel forum, e in ogni caso, avere un nick registrato, non cambia un gran che... se non sai il mio IP+utenza telefonica o il mio indirizzo vero di casa, del mio nick non te ne fai nulla...
        Del resto questo atteggiamento è tipico di
        chi ha una certa mentalitàsi, infatti, di certe persone che un giorno lodano la magistratura quando questa inquisisce chi sta sulle balle a loro, il giorno dopo gli mettono le bombe perche' la magistratura stessa ha inquisito dei loro compagni...
  • Anonimo scrive:
    Taro: se uno ha cattive intenzioni..
    ...già da tempo può andare ad una cabina del telefono e mandare mail o sms in perfetta anonimità, quindi il "terrorista" di turno non ha in questo servizio qualcosa di indispensabile per i suoi scopi.è un utente in buona fede che invece ne può trarre vantaggio per EVITARE di essere spammato senza pietà solo perchè ha mandato una innocente mail nel posto sbagliato.ciauz
    • nickgiascelto scrive:
      Re: Taro: se uno ha cattive intenzioni..
      - Scritto da: Anonimo
      è un utente in buona fede che invece ne può
      trarre vantaggio per EVITARE di essere
      spammato senza pietà solo perchè ha mandato
      una innocente mail nel posto sbagliato.?????Cioè?mi fai un esempio pratico?
      • Anonimo scrive:
        Re: Taro: se uno ha cattive intenzioni..
        - Scritto da: nickgiascelto

        - Scritto da: Anonimo


        è un utente in buona fede che invece ne
        può

        trarre vantaggio per EVITARE di essere

        spammato senza pietà solo perchè ha
        mandato

        una innocente mail nel posto sbagliato.

        ?????
        Cioè?
        mi fai un esempio pratico?
      • Anonimo scrive:
        Re: Taro: se uno ha cattive intenzioni..
        - Scritto da: nickgiascelto


        è un utente in buona fede che invece ne
        può

        trarre vantaggio per EVITARE di essere

        spammato senza pietà solo perchè ha
        mandato

        una innocente mail nel posto sbagliato.

        ?????
        Cioè?
        mi fai un esempio pratico?Mailing list.Ho visto gente che per aver mandato un messaggio in una mailing si è vista fare prima scansioni della macchina alla ricerca di backdoor (di per se è fastidioso anche solo per concetto) e poi han cominciato ad arrivare mail varie da strani siti..non è solo questione di nascondere l'indirizzo di posta.Certo, ci sono hotmail e affini, ma se leggi le condizioni (è un po' lunghino), può passarti la voglia di usare tale servizio.
        • nickgiascelto scrive:
          Re: Taro: se uno ha cattive intenzioni..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: nickgiascelto




          è un utente in buona fede che invece ne

          può


          trarre vantaggio per EVITARE di essere


          spammato senza pietà solo perchè ha

          mandato


          una innocente mail nel posto sbagliato.



          ?????

          Cioè?

          mi fai un esempio pratico?

          Mailing list.

          Ho visto gente che per aver mandato un
          messaggio in una mailing si è vista fare
          prima scansioni della macchina alla ricerca
          di backdoor (di per se è fastidioso anche
          solo per concetto) e poi han cominciato ad
          arrivare mail varie da strani siti..

          non è solo questione di nascondere
          l'indirizzo di posta.

          Certo, ci sono hotmail e affini, ma se leggi
          le condizioni (è un po' lunghino), può
          passarti la voglia di usare tale servizio.ok grazie.Però uno scrive ad una mailing list solitamente per avere di ritorno qualcosa (news etc)... se è anonimo come fa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Taro: se uno ha cattive intenzioni..
            - Scritto da: nickgiascelto

            ok grazie.
            Però uno scrive ad una mailing list
            solitamente per avere di ritorno qualcosa
            (news etc)... se è anonimo come fa?ops sorry, ho scritto una cosa pensandone un'altra ^_^'sostituisci "mailing list" con "web forum"
          • Anonimo scrive:
            Re: Taro: se uno ha cattive intenzioni..
            - Scritto da: Anonimo

            ops sorry, ho scritto una cosa pensandone
            un'altra ^_^'

            sostituisci "mailing list" con "web forum"
            quelli dove dove scrivi per mail intendo, in pratica un incrocio tra questo forum e una mailing list
  • Anonimo scrive:
    Qui di anonime.............
    Qui di anonime vedo solo tante teste dalla dubbia intelligenza.
  • Anonimo scrive:
    X tutti i contrari
    Aggiungete ai vs. post:Nome e CognomeIndirizzoN. telefonoCellulareCodice fiscaleCognome della madre da nubileCellulare della moglie/ragazza/marito/ragazzoNome del canePagina web con Foto integrale (vostra, non del cane)Se provate anche un leggero fastidio nel dare in pasto tali informazioni alla comunità, cosa che cmq dovreste fare perchè tanto non avete niente da nascondere, allora siete solo degli IPOCRITI.
    • Anonimo scrive:
      Re: X tutti i contrari
      - Scritto da: Anonimo
      Aggiungete ai vs. post:

      Nome e Cognome
      Indirizzo
      N. telefono
      Cellulare
      Codice fiscale
      Cognome della madre da nubile
      Cellulare della moglie/ragazza/marito/ragazzo
      Nome del cane
      Pagina web con Foto integrale (vostra, non
      del cane)

      Se provate anche un leggero fastidio nel
      dare in pasto tali informazioni alla
      comunità, cosa che cmq dovreste fare perchè
      tanto non avete niente da nascondere, allora
      siete solo degli IPOCRITI.Volentieri. Se mi spieghi il nesso.
    • Locke scrive:
      Re: X tutti i contrari
      - Scritto da: Anonimo
      Aggiungete ai vs. post:

      Nome e Cognome
      Indirizzo
      N. telefono
      Cellulare
      Codice fiscale
      Cognome della madre da nubile
      Cellulare della moglie/ragazza/marito/ragazzo
      Nome del cane
      Pagina web con Foto integrale (vostra, non
      del cane)No, semplicemente non mi va di arricchire le tue sporche tasche da spammer con i miei dati che andresti a rivendere di corsa =)E non lo faccio per privacy, lo faccio per fare un dispetto a te e a tutti gli spammer del forum
    • Vertigo scrive:
      Re: X tutti i contrari
      Ce la fai a capire al differenza tra privacy e anonimato?cioe' la differenza tra il fare le cose senza che nessuno ti riconosca, eccetto le forze dell'ordine in caso di abuso, e l'essere completamente anonimi, quindi non punibili nemmeno in caso di abuso?
  • Anonimo scrive:
    LA BOMBA ATOMICA ANONIMA
    Ce l'ho fatta!!!!Ho inventato la bomba atomica anonima (ci tiene alla sua privacy), però state tranquilli, non la uso, la tengo incappucciata (non vuol farsi riconoscere).Che male c'è? Mica la uso.E' uno strumento come tanti, no? Mica nasce cattiva! E' l'uomo che la rende cattiva!Scusate, scappo, devo andare a fare una spammatina col remailer, e già che ci sono faccio anche una scorreggina anomima... tanto... chi mi becca??!! :)
  • Anonimo scrive:
    Remailer? Perche'?
    L'unica ragione x aver davvero bisogno di un remailer anonimo, e' quello di dover "offendere","minacciare","insultare" qualcuno (sia esso un organo di stato o un cittadino qualunque ).Personalmente, credo che la vita di questo remailer, durera' poco....o forse pochissimo.Speriamo
    • shand scrive:
      Re: Remailer? Perche'?
      - Scritto da: Anonimo
      L'unica ragione x aver davvero bisogno di un
      remailer anonimo, e' quello di dover
      "offendere","minacciare","insultare"
      qualcuno (sia esso un organo di stato o un
      cittadino qualunque ).Immagina di essere un malato diAIDS e di volerti informare sullatua malattia senza sbandierare aiquattro venti il tuo stato.Immagina di essere stato oggetto di unabuso sessuale. Immagina di voler condividerequesta tua esperienza con persone che sonopassate per lo stesso inferno. Non vorrestila possibilita' di farlo nel piu' completoanonimato ?Immagina di essere impelagato in unastoria di estorsioni. Non vorresti poterchiedere consiglio a qualcuno diesperto nel campo (anche la poliziavolendo) prima di rischiare (la pelle)uscendo allo scoperto ?
      Personalmente, credo che la vita di questo
      remailer, durera' poco....o forse
      pochissimo.
      SperiamoI remailer sono uno dei piu' vecchi strumenti di internet. Sono piu' di 8 anni che ne uso uno.La notizia era sul fatto che ne hanno apertouno in Italia non sul fatto che sia una tecnologianuova.
      • Locke scrive:
        Re: Remailer? Perche'?
        - Scritto da: shand

        Immagina di essere un malato di
        AIDS e di volerti informare sulla
        tua malattia senza sbandierare ai
        quattro venti il tuo stato.groups.google.com
        Immagina di essere stato oggetto di un
        abuso sessuale. Immagina di voler condividere
        questa tua esperienza con persone che sono
        passate per lo stesso inferno. Non vorresti
        la possibilita' di farlo nel piu' completo
        anonimato ?groups.google.com
        Immagina di essere impelagato in una
        storia di estorsioni. Non vorresti poter
        chiedere consiglio a qualcuno di
        esperto nel campo (anche la polizia
        volendo) prima di rischiare (la pelle)
        uscendo allo scoperto ? Cosa fai, mandi una mail anonima ai carabinieri? Per me finisce nel cestino in 3 secondi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Remailer? Perche'?
          - Scritto da: Locke
          - Scritto da: shand



          Immagina di essere un malato di

          AIDS
          groups.google.com


          Immagina di essere stato oggetto di un

          abuso sessuale.

          groups.google.com
          E con groups.google.com che fai? Ci mangi anche?Al massimo puoi leggere le news di altri, perche' per postare DEVI iscriverti, fornire le generalita' e quindi non sei piu' anonimo. Si vede che tu non hai mai avuto malattie ne' problemi.
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo
            E con groups.google.com che fai? Ci mangi
            anche?
            Al massimo puoi leggere le news di altri,
            perche' per postare DEVI iscriverti, fornire
            le generalita' e quindi non sei piu'
            anonimo.
            Si vede che tu non hai mai avuto malattie
            ne' problemi.se ti vuoi INFORMARE, cerchi. Non è necessario postare, io quando cerco degli script mica posto, cerco il newsgroup + adatto e vedo se è già stato posto il problema.E se proprio sei paranoico, puoi usare quei famosi siti che anonimizzano menre surfi sul web, così posti senza problemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Locke
            vedo se è già stato posto il
            problema.E se non e' stato posto che fai? Ti iscrivi e lo pubblichi... ma non sei piu' anonimo, tranne che...

            E se proprio sei paranoico, puoi usare quei
            famosi siti che anonimizzano menre surfi sul
            web, così posti senza problemi.... appunto! Di cosa si sta parlando in questo thread? Della notizia dell'apertura di un remailer autonomo, che serve per anonimizzarti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            Sono l'autore di questo thread......Se sei stato violentato e/o hai problemi di droga e vuoi restare anonimo, puoi farlo in piena liberta.Chi ti obbliga a mettere i tuoi dati reali durante un form di registrazione? ( e comunque...se c'e' bisogno di un form di registrazione, con un remailer, ci fai una pippa )Chi ti controlla le mail se sei un drogato e/o stato violentato?Il remailer, e quindi l'anonimicita' dei messaggi da te inviati ( e quindi l'impossibilita' da parte di chiunque di poterti identificare ), serve ( e non siamo ipocriti x ZIO ) solo a coloro che agiscono in malafede o al limite della legalita' ( vedi inviare a newsgroup liste di materiale pirata, di email a sfondo pornografico etc.etc. )Secondo te, i pedofili....non troverebbero un buon mercato di proliferazione nei remailer?Io penso di si....
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo
            Sono l'autore di questo thread......Se sei
            stato violentato e/o hai problemi di droga e
            vuoi restare anonimo, puoi farlo in piena
            liberta.Con un remailer anonimo hai un ottimo strumento.
            Il remailer, e quindi l'anonimicita' dei
            messaggi da te inviati ( e quindi
            l'impossibilita' da parte di chiunque di
            poterti identificare ), serve ( e non siamo
            ipocriti x ZIO ) solo a coloro che agiscono
            in malafede o al limite della legalita' (
            vedi inviare a newsgroup liste di materiale
            pirata, di email a sfondo pornografico
            etc.etc. )Povero ingenuo: scusa ma se ti capitasse che un tuo parente fosse violentato o arrestato per corruzione, cambieresti subito idea e scopriresti l'anonimato come strumento per difendere non cio' che hai da nascondere, cioe' nulla, ma la tua dignita' ed il rispetto degli altri che verrebbe a mancare, giacche' senza la protezione dell'anonimato verresti ingiustamente additato. Allora saresti forse in malafede o al limite della legalita' o solo una vittima che aspira a maggiore tutela della propria dignita'? Coraggio un po' di fantasia.
            Secondo te, i pedofili....non troverebbero
            un buon mercato di proliferazione nei
            remailer?
            Io penso di si....guarda che esistono gia' e sono sempre esistiti.Ma pensa un attimo: i pedofili non troverebbero un buon mercato di proliferazione con l'avvento di telefonini e delle poste e dei viaggi aerei intercontinentali? Io penso di si...Andiamo 200 messaggi e piu' in questo forum per non capire una cosa importante, qui si processa lo strumento e non i crimini.Sconfortante che ci siano persone come te che dicono che uno strumento del genere e' utilizzabile solo per attivita' illecite, senza capire che le attivita' lecite ed illecite esistono a prescindere dalle armi e dagli strumentiSei uno di quelli che crede che il PGP sia male perche' potrebbe usarlo la mafia per comunicare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            Si vede che tu non hai mai avuto malattie
            ne' problemi.Che stronzata ... adesso aiuto si chiede anonimamente via e-mail....Ci sono uffici ed associazioni preposti a questo che naturalmente tengono alla privacy di chi si rivolge al loro...(esempio con nome abbastanza esplicativo l'Anonima Alcolisti)...
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            Si vede che tu non hai mai avuto malattie

            ne' problemi.
            Che stronzata ... adesso aiuto si chiede
            anonimamente via e-mail....Perche' no ?!?!E' un mezzo di comunicazione come altri, solo piu' efficente.
            Ci sono uffici ed associazioni preposti a
            questo che naturalmente tengono alla privacy
            di chi si rivolge al loro...
            (esempio con nome abbastanza esplicativo
            l'Anonima Alcolisti)...Che si limitano alla tua citta' o quartiere, mentre cosi' puoi aprire la discussione a livello mondiale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            Che stronzata ... adesso aiuto si chiede

            anonimamente via e-mail....

            Perche' no ?!?!
            E' un mezzo di comunicazione come altri,
            solo piu' efficente.


            Ci sono uffici ed associazioni preposti a

            questo che naturalmente tengono alla
            privacy

            di chi si rivolge al loro...
            Che si limitano alla tua citta' o quartiere,
            mentre cosi' puoi aprire la discussione a
            livello mondiale.Finalmente qualcuno che capisce! Si vede che l'altro che ha scritto non ha mai avuto una malattia per cui in Italia non ci sono associazioni, mentre in America si'. E in alcuni casi le associazioni di altri paesi hanno informazioni piu' aggiornate su terapie nuove.
    • gerry scrive:
      Re: Remailer? Perche'?
      - Scritto da: Anonimo
      L'unica ragione x aver davvero bisogno di un
      remailer anonimo, e' quello di dover
      "offendere","minacciare","insultare"
      qualcuno (sia esso un organo di stato o un
      cittadino qualunque ).Mah, qui più che di tecnologia si parla di diritto.Nel mondo reale è abbastanza fattibile essere anonimo.L'aninimato (a mio parere) non è mai stato considerato un diritto da mettere nero su bianco semplicemente perchè nella real life è un diritto di fatto.Si possono fare molte cose anonime (anche illegali) senza in pratica poter essere perseguiti.Per esempio io posso, con un po' di accortezza, mandare una lettera di minaccie senza essere perseguibile.Nella rete invece si profila la possibilità di sconvolgere il modo stesso di concepire il mondo. Ogni tuo passo può essere registrato, schedato, analizzato e (potenzialmente) usato contro di te.Paradossalmente è come se vivessi in un mondo di vetro, dove ogni tuo passo è controllabile e qualcuno può colpirti ogni qualvolta fai qualcosa di sbagliato.Si tratta solo di decidere se questo è giusto o no, personalmente non la vedo una cosa buona.
    • Paperinikzzz scrive:
      Re: Remailer? Perche'?
      La penso anche io così.Che motivo c'è di volersi nascondere, se non il fatto di compiere scorrettezze (o peggio) rimanendo anonimi?Perché in Internet dovrebbe essere tutto lecito, compreso rompere le scatole al prossimo mandando mail anonime?
      • AlAn scrive:
        Re: Remailer? Perche'?
        Un altro anonimo ;-)http://punto-informatico.it/community/profilo.asp?nick=PaperinikzzzTu chi sei?Cia'
        • Anonimo scrive:
          Re: Remailer? Perche'?
          - Scritto da: AlAn
          Un altro anonimo ;-)
          http://punto-informatico.it/community/profilo
          Tu chi sei?E soprattutto ???Leggi ancora Pk dopo il cambio editoriale scelto dalla redazione ???
        • matteooooo scrive:
          Re: Remailer? Perche'?
          - Scritto da: AlAn
          Un altro anonimo ;-)
          http://punto-informatico.it/community/profilo
          Tu chi sei?

          Cia'Scusami ma veramente non riesci a capire la differenza tra privacy(questo caso) e anonimato?Nessuno qui su punto-informatico è anonimo e non sarà certo la compilazione di un modulo senza nessuna tipologia di controllo a cambiarne lo stato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            Nessuno qui su punto-informatico è anonimo e
            non sarà certo la compilazione di un modulo
            senza nessuna tipologia di controllo a
            cambiarne lo stato...questo lo credi tu, io navigo regolarmente in internet tramite proxy anonimi, che rendono ben difficile il tracciare le mie attività in rete, e questo non perché organizzo attentati mafiosi, o perché devo chiedere riscatti di rapimenti, ma perché credo nella pryvacy.viva pgpviva anonymous remailerviva anonymous proxyviva https
          • matteooooo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            questo lo credi tu,
            io navigo regolarmente in internet tramite
            proxy anonimi, che rendono ben difficile il
            tracciare le mie attività in rete, e questo
            non perché organizzo attentati mafiosi, o
            perché devo chiedere riscatti di rapimenti,
            ma perché credo nella pryvacy.Sei ossessionato probabilmente :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            Sei ossessionato probabilmente :-)
            dalla libertà si, sono ossessionato dal difendere la mia libertà, forse perché ho visto mio nonno morire con negli occhi la sofferenza di un uomo chea distanza di 40 anni non aveva ancora dimenticatoi suoi compagni morti in un lager nazista.Io ho giurato che non voglio morire con quella sofferenza negli occhi, e l'unico modo è difenderela mia e l'altrui libertà ad ogni costo, partendo da duecolori, il rosso e il nero
          • matteooooo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            la mia e l'altrui libertà ad ogni costo,
            partendo da due
            colori, il rosso e il neroL'altrui liberta' sarebbe ricevere mail da sconosciuti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: matteooooo


            la mia e l'altrui libertà ad ogni costo,

            partendo da due

            colori, il rosso e il nero

            L'altrui liberta' sarebbe ricevere mail da
            sconosciuti?
            l'anonimato è un diritto ben radicato nelle costituzioni dipaesi che hanno creato i diritti civili, come la costituzioneanglosassone, studia e poi capirai perché la possibilità di scrivere mail anonimeè un diritto per cui qualcuno è disposto a lottare
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            dalla libertà si, sono ossessionato dal
            difendere la mia libertà, forse perché ho visto mio
            nonno morire con negli occhi la sofferenza di un
            uomo che a distanza di 40 anni non aveva ancora
            dimenticato i suoi compagni morti in un lager nazista.
            Io ho giurato che non voglio morire con
            quella sofferenza negli occhi, e l'unico modo è
            difendere la mia e l'altrui libertà ad ogni costo,
            partendo da due colori, il rosso e il neroVai negli states, Capitan America cerca dei collaboratori =)
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?


            Io ho giurato che non voglio morire con

            quella sofferenza negli occhi, e l'unico
            modo è

            difendere la mia e l'altrui libertà ad
            ogni costo,

            partendo da due colori, il rosso e il nero

            Vai negli states, toccato un tasto dolente, sai cos'è la crittografia a 128 bit? perché il tuo governo non ne permette l'utilizzo? lo sai? chiedilo agli uomini che hai votato
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            toccato un tasto dolente, sai cos'è la
            crittografia a 128 bit? perché il tuo
            governo non ne permette l'utilizzo? lo sai?
            chiedilo agli uomini che hai votatoPregasi rileggere affermazione, capirla e rispondere in modo coerente - grazie =)
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Locke

            - Scritto da: Anonimo



            toccato un tasto dolente, sai cos'è la

            crittografia a 128 bit? perché il tuo

            governo non ne permette l'utilizzo? lo
            sai?

            chiedilo agli uomini che hai votato

            Pregasi rileggere affermazione, capirla e
            rispondere in modo coerente - grazie =)il tuo è era un semplice insulto, io ti semplicemente fatto notareche visto che parlavi di america, l'america ha dei sistemi di garanzia dell'anonimato (vedi crittografia a 128 bit, vietata in europa), molto superiori a quelli nostrani
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            il tuo è era un semplice insulto, io ti
            semplicemente fatto notare
            che visto che parlavi di america, l'america
            ha dei sistemi di
            garanzia dell'anonimato (vedi crittografia a
            128 bit, vietata in europa), molto superiori
            a quelli nostraniTuttavia, si è già parlato sempre su questo forum, che molte aziende sono rimaste fregate da Echelon, che guardacaso è qualcosa di americano... mmmmmmh... qualcosa non quadra
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo



            il tuo è era un semplice insulto, io ti

            semplicemente fatto notare

            che visto che parlavi di america,
            l'america

            ha dei sistemi di

            garanzia dell'anonimato (vedi
            crittografia a

            128 bit, vietata in europa), molto
            superiori

            a quelli nostrani

            Tuttavia, si è già parlato sempre su questo
            forum, che molte aziende sono rimaste
            fregate da Echelon, che guardacaso è
            qualcosa di americano... mmmmmmh... qualcosa
            non quadraparlando di echelon, è proprio per echelon che nasce lacrittografia, e gli anonymous remailer, tu sai cose se ne faechelon di una mail crittata che magari ha girato 5 o 6 remailer?la prende e la butta nel cesso, tutto qui.temi echelon e combatti un remailer anonimo?mmmhhh qualcosa non quadra
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            temi echelon e combatti un remailer anonimo?
            mmmhhh qualcosa non quadraDove c'è scritto che temo Echelon? Lo conosco, ma francamente me ne infischio di quello che fa. Al limite anche dei dipendenti USA che lo controllano si uniranno alle mie partite di Neverwinter Nights protette da password...
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo
            Dove c'è scritto che temo Echelon? Lo
            conosco, ma francamente me ne infischio di
            quello che fa. Al limite anche dei
            dipendenti USA che lo controllano si
            uniranno alle mie partite di Neverwinter
            Nights protette da password......Quando la ditta in cui lavori ti licenziera', poiche' sara' andata in fallimento a causa dello spionaggio industriale di Ekelon avrai ancora piu' tempo di giocare...Sempre che tu abbia mai lavorato un giorno in vita tua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Locke

            - Scritto da: Anonimo
            Sempre che tu abbia mai lavorato un giorno
            in vita tua.Di sicuro tu non hai mai lavorato in vita tua, caro mio..perche' uno come te che cerca ossessivamente l'anonimato non puo' intrattenere rapporti di lavori con terzi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Locke


            - Scritto da: Anonimo

            Sempre che tu abbia mai lavorato un giorno

            in vita tua.
            Di sicuro tu non hai mai lavorato in vita
            tua, caro mio..
            perche' uno come te che cerca ossessivamente
            l'anonimato non puo' intrattenere rapporti
            di lavori con terzi.Cercase ossessivamente ???Capisco che siamo tutti "Anonimo" questo puo' indurre confusione, io mi limito a leggere i rapporti pubblicati dal'UE riguardo Ekelon.Anche l'Unione Europea e' ossessionata ?
          • Anonimo scrive:
            Poi sono gli hacker
            - Scritto da: matteooooo

            questo lo credi tu,

            io navigo regolarmente in internet tramite

            proxy anonimi, che rendono ben difficile il

            tracciare le mie attività in rete, e questo

            non perché organizzo attentati mafiosi, o

            perché devo chiedere riscatti di rapimenti,

            ma perché credo nella pryvacy.
            Sei ossessionato probabilmente :-)Ma lo sapete che una qualsiasi persona che abbia la password del mailer che utilizzate puo' leggere tutte le vostre e-mail ?Lo sapete che dall'indirizzo e-mail, soprattutto adesso che va tando di moda nome.cognome@ditta.it possono sapere chi lavora nella vostra ditta e da li' partire per trovare altri dati necessari ad organizzare truffe ?Lo sapete che se il vostro sistemista preferito e' cosi' furbo che usa il nome della societa' o altre banalita' come password di root (e ne ho visti tanti) il primo pirla si fa i vostri czzi ???Poi parlano male degli hacker, ma la colpa e' degli utonti che non arrivano nemmeno a capire quanto puo' servire la criptazione per proteggersi in internet.Per me tutta la mail andrebbe sempre criptata.W PgP.
          • Anonimo scrive:
            Re: Poi sono gli hacker


            Per me tutta la mail andrebbe sempre
            criptata.

            W PgP.completamente d'accordo,w PgPw httpsw remailer anonimiw proxy anonimi
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            Sei ossessionato probabilmente :-)
            oppure è semplicemente più consapevole di quanto NON lo sia tu
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            oppure è semplicemente più consapevole di
            quanto NON lo sia tue magari hai un conto in banca e un cellulare.......
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            questo lo credi tu,
            io navigo regolarmente in internet tramite
            proxy anonimi, che rendono ben difficile il
            tracciare le mie attività in rete, e questo
            non perché organizzo attentati mafiosi, o
            perché devo chiedere riscatti di rapimenti,
            ma perché credo nella pryvacy.Veramente si chiama paranoia...Ma dimmi, per caso vivi da solo in un edificio, senza finestre, con una luce fioca fioca che basta solo per te?
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            Veramente si chiama paranoia...

            Ma dimmi, per caso vivi da solo in un
            edificio, senza finestre, con una luce fioca
            fioca che basta solo per te?perché non ti fai mettere una telecamera in stanza dalla polizia? hai qualcosa da nascondere? faiqualcosa di male? dai su dimmi cosa fai in casa tuaper non accettare una cosa simile?la mia si, si chiama paranoia, paranoia della libertà, perchéla libertà si ottiene solo così, senza dimenticarsene mai neancheun secondo
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            perché non ti fai mettere una telecamera in
            stanza
            dalla polizia? hai qualcosa da nascondere?
            fai
            qualcosa di male? dai su dimmi cosa fai in
            casa tua
            per non accettare una cosa simile?La polizia mi vedrebbe arrivare a casa, accendere il PC, chattare su ICQ, giocare a Warcraft 3 e Neverwinter Nights (originali, perchè senza cd-key online non giochi) e andare a letto.Ma anche per te vale il discorso "privacy NON E' il diritto di insultare anonimamente".
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?

            La polizia mi vedrebbe arrivare a casa,
            accendere il PC, chattare su ICQ, giocare a
            Warcraft 3 e Neverwinter Nights (originali,
            perchè senza cd-key online non giochi) e
            andare a letto.allora fallo...scommetto che non gradiresti una telecamera in casa, rispondi onestamente, pleaze
            Ma anche per te vale il discorso "privacy
            NON E' il diritto di insultare
            anonimamente".e chi ha insultato anonimamente? ti ho insultato????se si, mi ripeti dove?se, il tuo discorso è... c'è gente che lo userà in un certo modo, beh, è un prezzo che sono disposto a pagare, perché la libertà ha un prezzo.
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            allora fallo...
            scommetto che non gradiresti una telecamera
            in casa, rispondi onestamente, pleazeNon la gradirei no, ma se fosse necessario la terrei per il tempo dell'indagine. Ma si torna comunque al discorso "Privacy NON E' il diritto di comportarsi male, restando impunito"Se un giorno tu ricevessi una mail anonima del tipoTua madre è una ********Tua sorella battetuo padre è un *******PS - amico mio, non ti incazzare! stò solo esercitando la mia libertà =)cosa faresti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?


            Se un giorno tu ricevessi una mail anonima
            del tipo


            Tua madre è una ********
            Tua sorella batte
            tuo padre è un *******

            PS - amico mio, non ti incazzare! stò solo
            esercitando la mia libertà =)


            cosa faresti?niente, la cestino, tutto qui, nello stesso modo in cui farei sericevessi nella mia cassetta delle lettere un foglio con le stessefrasi,.tu cosa faresti? faresti un'analisi del dna per risalire a chi l'ha scritto?
          • Locke scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            tu cosa faresti? faresti un'analisi del dna
            per risalire a chi l'ha
            scritto?Ho 160 messaggi di spam nella casella, uno in più differenza non fa =) anche io lo cancellerei, ma sono sicuro che se arrivasse a te, saresti ben più seccato di me, visto che la tua tanto agognata libertà ti si ritorce contro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Remailer? Perche'?
            ciao collega :))visto che è pieno di ottusi che non sanno che farsene della libertà e della privacy...tanto vale che, visto che questi strumenti del peccato noi li sappiamo usare, apriamo una nuova cosca in concorrenza con quella di montecitorio :)Così almeno dopo avranno dei motivi validi per strillarericiao e vai di proxyyyyyyyyyyy
    • Anonimo scrive:
      Re: Remailer? Perche'?
      - Scritto da: Anonimo
      L'unica ragione x aver davvero bisogno di un
      remailer anonimo, e' quello di dover
      "offendere","minacciare","insultare"
      qualcuno (sia esso un organo di stato o un
      cittadino qualunque ).Mah, si vede che hai vissuto poco o hai poca fantasia.Metti che un giorno malauguratamente un tuo parente venga violentato o arrestato per frode. Improvvisamente rivaluteresti la privacy e l'anonimato: pur non avendo nulla da nascondere, pur non dovendo offendere minacciare e insultare nessuno, potresti avere qualcosa da difendere, ovvero la tua riservatezza e la tua liberta' di apparire e comunicare in pubblico senza venire additato.
      Personalmente, credo che la vita di questo
      remailer, durera' poco....o forse
      pochissimo.Visto come la pensano molti italiani, antidemocratici, litigiosi, dietrologi e paranoici, ne sono convinto anche io.
      • Anonimo scrive:
        Re: Remailer? Perche'?
        Si....ma che c'entra uno che viene violentato o additato come criminale con l'anonimato sulle mail?Bisogna proteggere la privacy da altre cose e non difendere l'anonimato x "sguazzare" in rete
        • Anonimo scrive:
          Re: Remailer? Perche'?
          - Scritto da: Anonimo
          Si....ma che c'entra uno che viene
          violentato o additato come criminale con
          l'anonimato sulle mail?Si perche se mandi mail con l'anonimizer vuol dire che spammi.e siccome mi sono rotto i coglioni di leggere mail spazzaturadesidero che quell'accrocco (OLTRETUTTO LINUX BASED ) sparisca il piu presto possibile.
          Bisogna proteggere la privacy da altre cose
          e non difendere l'anonimato x "sguazzare" in
          reteEsatto proteggiamo la praivacy ma non gli anonimi alcolisti come te :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Remailer? Perche'?

      L'unica ragione x aver davvero bisogno di un
      remailer anonimo, e' quello di dover
      "offendere","minacciare","insultare"
      qualcuno (sia esso un organo di stato o un
      cittadino qualunque ).

      Personalmente, credo che la vita di questo
      remailer, durera' poco....o forse
      pochissimo.


      SperiamoQuando leggo commenti come questo il dubbio che Dio non abbia dato a tutti un sufficiente numero di neuroni per destreggiarsi in questo povero mondo diventa certezza.Proprio non vedi nessun altro possibile utilizzo?No? Allora fai un favore all'umanità...suicidati.Auguri
  • Anonimo scrive:
    AIUTATEMI A CAPIRE
    Ho capito che questo remailer favorisce anomimato, ma non ho capito perché chi ama la privacy dovrebbe "esultare".Proprio perché tengo alla mia privacy voglio sapere chi e come tratta i miei dati personali... cosa che col remailer non posso fare.Sarà che così come non ho mai mandato lettere anonime, non ho nessuna intenzione di spedire email anomime... ma non mi sembra ci sia molto da esultare.Ho letto in altri 3ad che "non si favorisce lo spam"... mah, speriamo eh :)
    • Anonimo scrive:
      Re: AIUTATEMI A CAPIRE
      - Scritto da: Anonimo
      Proprio perché tengo alla mia privacy voglio
      sapere chi e come tratta i miei dati
      personali... cosa che col remailer non posso
      fare.Se ti fossi preso la briga di leggere due righe sul funzionamento dei remailer, dei mixmaster, sapresti che manco l'amministratore sa chi scrive, cosa, a chi.

      Sarà che così come non ho mai mandato
      lettere anonime, non ho nessuna intenzione
      di spedire email anomime... ma non mi sembra
      ci sia molto da esultare.Una risposta illuminante, peraltro data a due (imbecilli) più sotto:
      Sarei proprio curioso di sapere per quali
      scopi legali e onesti può avere senso usare
      un mezzo del genere...Avete entrambi piena ragione, pertanto dalle prossime elezioni politiche ciascun elettore sarà obbligato ad esporre dalle finestre la bandiera dello schieramento politico scelto.Che ne dite? Così vi piace?Tanto a cosa servono l'anonimato o la segretezza?Sapete a che servono? A dare modo a voi mentecatti di criticare cose che manco comprendete, in modo di dare aria ai polmoni ed ossigenare i pochi neuroni rimasti.
      • Locke scrive:
        Re: AIUTATEMI A CAPIRE
        - Scritto da: Anonimo

        Avete entrambi piena ragione, pertanto dalle
        prossime elezioni politiche ciascun elettore
        sarà obbligato ad esporre dalle finestre la
        bandiera dello schieramento politico scelto.

        Che ne dite? Così vi piace?
        Tanto a cosa servono l'anonimato o la
        segretezza?

        Sapete a che servono? A dare modo a voi
        mentecatti di criticare cose che manco
        comprendete, in modo di dare aria ai polmoni
        ed ossigenare i pochi neuroni rimasti.La cosa è diversa, il voto segreto è un diritto COSTITUZIONALE, la calunnia è REATO che VA punito.La libertà va bene, basta non esagerare, perchè OGNI mezzo a disposizione della libertà può essere usato in due modi: in modo LEGALE e in modo ILLEGALE. Ricordate, l'occasione fa l'uomo ladro!
        • gerry scrive:
          Re: AIUTATEMI A CAPIRE
          - Scritto da: Locke
          La libertà va bene, basta non esagerare,
          perchè OGNI mezzo a disposizione della
          libertà può essere usato in due modi: in
          modo LEGALE e in modo ILLEGALE. Il vero nodo del discorso è, sarebbe giusto impedire qualcosa di legale se è l'unico modo per impedire contemporaneamente qualcosa di illegale?Cioè, cosa ha la precedenza? Impediamo anche le azioni LEGALI per contrastare quelle ILLEGALI o ci rassegnamo a tollerare le azioni ILLEGALI per non impedire quelle LEGALI?
          • Anonimo scrive:
            Re: AIUTATEMI A CAPIRE
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Locke
            Impediamo anche le azioni LEGALI per
            contrastare quelle ILLEGALI o ci rassegnamo
            a tollerare le azioni ILLEGALI per non
            impedire quelle LEGALI?Vietiamo la carta, le buste e il sistema postale per evitare che si possano mandare lettere anonime ?Vietiamo i pennarelli perche' si possono usare per scrivere calunnie sui muri ?Se proprio volete se ne puo' parlare, ma prima, per favore, vietiamo la costruzione delle armi da guerra.
          • Locke scrive:
            Re: AIUTATEMI A CAPIRE
            - Scritto da: gerry

            Cioè, cosa ha la precedenza?
            Impediamo anche le azioni LEGALI per
            contrastare quelle ILLEGALI o ci rassegnamo
            a tollerare le azioni ILLEGALI per non
            impedire quelle LEGALI?Se scegliessero la prima:- sparirebbero le monete (sono oggetti contundenti, possono fare male)- sparirebbero le vasche da bagno (ci puoi affogare qualcuno dentro)- Sparirebbero, forbici, coltelli e trinciapolli (possono tagliare)- Sparirebbero gli apribottiglie (puoi rompere le dita a una persona facendo leva)- I sacchetti di plastica (puoi soffocare una persona- La benzina (puoi dare fuoco a qualcosa)Ma molti mica lo capiscono questo
        • Anonimo scrive:
          Re: AIUTATEMI A CAPIRE
          - Scritto da: Locke
          - Scritto da: Anonimo



          Avete entrambi piena ragione, pertanto
          dalle

          prossime elezioni politiche ciascun
          elettore

          sarà obbligato ad esporre dalle finestre
          la

          bandiera dello schieramento politico
          scelto.



          Che ne dite? Così vi piace?

          Tanto a cosa servono l'anonimato o la

          segretezza?



          Sapete a che servono? A dare modo a voi

          mentecatti di criticare cose che manco

          comprendete, in modo di dare aria ai
          polmoni

          ed ossigenare i pochi neuroni rimasti.

          La cosa è diversa, il voto segreto è un
          diritto COSTITUZIONALE, la calunnia è REATO
          che VA punito.Anche la segretezza della corrispondenza e di qualsiasi altra forma di comunicazione è un diritto costituzionale (art. 15).Sigma
          • Anonimo scrive:
            Re: AIUTATEMI A CAPIRE


            La cosa è diversa, il voto segreto è un

            diritto COSTITUZIONALE, la calunnia è
            REATO

            che VA punito.

            Anche la segretezza della corrispondenza e
            di qualsiasi altra forma di comunicazione è
            un diritto costituzionale (art. 15).

            Sigmama ancora la costituzione leggi?ma dai, ma non lo sai che adesso non serve più quel vecchio libropieno di muffa, adesso c'è "LA MAGGIORANZA".anche l'articolo 11 mi pare che ce lo siamo dimenticati, ahimè
      • shand scrive:
        Re: AIUTATEMI A CAPIRE
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Proprio perché tengo alla mia privacy

        voglio sapere chi e come tratta i miei

        dati personali... cosa che col

        remailer non posso fare.Si tratta di uno strumento. Come tale puo'essere usato bene e puo' essere usato male.Non e' buono o cattivo di per se.Indubbiamente l'anonimato puo' essere usato per favorire alcune attivita' "pocopiacevoli" ma anche consentire a qualcunodi esprimere il suo pensiero senza corrererischi di essere tracciato.Perche' la maggioranza delle persone suquesto forum hanno postato i loro commentiin maniera anonima ? Perche' temono che il loro nome apparendo su questo forum possaattirare su di loro spammer e/oantipatie e/o quello che vi viene in mente ...

        Sarei proprio curioso di sapere per quali

        scopi legali e onesti può avere senso usare

        un mezzo del genere...
        Avete entrambi piena ragione, pertanto dalle
        prossime elezioni politiche ciascun elettore
        sarà obbligato ad esporre dalle finestre la
        bandiera dello schieramento politico scelto.Esempio sbagliato.Uno scopo legale e facile da capire per tutti ?Immagina di essere stato oggetto di un abuso sessuale. Immagina di voler condividerequesta tua esperienza con persone che sonopassate per lo stesso inferno. Non vorrestila possibilita' di farlo nel piu' completoanonimato ? Immagina di essere impelagato in unastoria di estorsioni. Non vorresti poterchiedere consiglio a qualcuno di esperto nel campo (anche la polizia volendo) prima di rischiare (la pelle)uscendo allo scoperto ?
      • Anonimo scrive:
        Re: AIUTATEMI A CAPIRE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Proprio perché tengo alla mia privacy
        voglio

        sapere chi e come tratta i miei dati

        personali... cosa che col remailer non
        posso

        fare.

        Se ti fossi preso la briga di leggere due
        righe sul funzionamento dei remailer, dei
        mixmaster, sapresti che manco
        l'amministratore sa chi scrive, cosa, a chi.
        E' quello che ho detto io, ma senza saccenza
      • Vaira scrive:
        Re: AIUTATEMI A CAPIRE

        Avete entrambi piena ragione, pertanto dalle
        prossime elezioni politiche ciascun elettore
        sarà obbligato ad esporre dalle finestre la
        bandiera dello schieramento politico scelto.Io lo faccio di già da diversi anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: AIUTATEMI A CAPIRE
          - Scritto da: Vaira
          Io lo faccio di già da diversi anni.Ti auguro di poterlo continuare a fare anche negli anni a venire.
      • Akiro scrive:
        Re: AIUTATEMI A CAPIRE
        a te l'anonimato serve ad offendere ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: AIUTATEMI A CAPIRE
      - Scritto da: Anonimo
      Ho capito che questo remailer favorisce
      anomimato, ma non ho capito perché chi ama
      la privacy dovrebbe "esultare".

      Proprio perché tengo alla mia privacy voglio
      sapere chi e come tratta i miei dati
      personali... cosa che col remailer non posso
      fare.

      Sarà che così come non ho mai mandato
      lettere anonime, non ho nessuna intenzione
      di spedire email anomime... ma non mi sembra
      ci sia molto da esultare.Metti che un giorno malauguratamente un tuo parente venga violentato o arrestato per frode. Improvvisamente rivaluteresti la privacy e l'anonimato: pur non avendo nulla da nascondere, pur non dovendo offendere minacciare e insultare nessuno, potresti avere qualcosa da difendere, ovvero la tua riservatezza e la tua liberta' di apparire e comunicare in pubblico senza venire additato.
      • Anonimo scrive:
        Re: AIUTATEMI A CAPIRE

        Metti che un giorno malauguratamente un tuo
        parente venga violentato o arrestato per
        frode. Improvvisamente rivaluteresti la
        privacy e l'anonimato: pur non avendo nulla
        da nascondere, pur non dovendo offendere
        minacciare e insultare nessuno, potresti
        avere qualcosa da difendere, ovvero la tua
        riservatezza e la tua liberta' di apparire e
        comunicare in pubblico senza venire
        additato. E se invece mi creo un bell'account ad hoc su inwind... chi mi addita?
        • Anonimo scrive:
          Re: AIUTATEMI A CAPIRE
          - Scritto da: Anonimo


          Metti che un giorno malauguratamente un
          tuo

          parente venga violentato o arrestato per

          frode. Improvvisamente rivaluteresti la

          privacy e l'anonimato: pur non avendo
          nulla

          da nascondere, pur non dovendo offendere

          minacciare e insultare nessuno, potresti

          avere qualcosa da difendere, ovvero la tua

          riservatezza e la tua liberta' di
          apparire e

          comunicare in pubblico senza venire

          additato.

          E se invece mi creo un bell'account ad hoc
          su inwind... chi mi addita?Non sei anonimo su inwind, per cui ti puo' additare qualcuno.Meglio nessuno, non trovi?
  • TieFighter scrive:
    La migliore risposta
    E' proprio la tecnologia. Quando la censura avanza, quando la thought police entra nella nostra vita oggi abbiamo nuovi strumenti per tornare liberi.Grazie Flug
    • Anonimo scrive:
      Re: La migliore risposta
      - Scritto da: TieFighter
      E' proprio la tecnologia. Quando la censura
      avanza, quando la thought police entra nella
      nostra vita oggi abbiamo nuovi strumenti per
      tornare liberi.


      Grazie Flug Ma un bel O VICTORIA O MUERTE ce lo vogliamo mettere? :D
  • Anonimo scrive:
    VERGOGNATEVI!!!
    Vergognatevi!! Avevate qualche amico brigatista assassino da coprire quando fa le rivendicazioni ai giornali?? E qualche amico spammer che vuole mandare pubblicita' piene di immagini di siti porno a bambini di ogni eta'??Favoreggiamento, questo e' il vostro reato e spero di vedervi presto inputati e condannati!!Miao!
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNATEVI!!!
      Vai a prenderlo in culo: bello grosso e fino alle palle.
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNATEVI!!! PER LA REDAZIONE
      X LA REDAZIONEperche' questo messaggio non viene CENSURATO ?- Scritto da: Anonimo
      Vergognatevi!! Avevate qualche amico
      brigatista assassino da coprire quando fa le
      rivendicazioni ai giornali?? E qualche amico
      spammer che vuole mandare pubblicita' piene
      di immagini di siti porno a bambini di ogni
      eta'??
      Favoreggiamento, questo e' il vostro reato e
      spero di vedervi presto inputati e
      condannati!!

      Miao!
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNATEVI!!! X il Moderatore
      - Scritto da: Anonimo
      Vergognatevi!!
      Miao!gent. Moderatore, sono quello che ha consigliato all'autore del post firmato "Miao!" di andare a farsi fare una bella rettoscopia con un glande di proporzioni non indifferenti. Lo so, ho sbagliato.Ma, per equità, giustizia e policy del forum, potresti censurare anche questa testa di cazzo di Miao?Grazie
  • Anonimo scrive:
    Evviva lo SPAM !
    Bene bene... poiche' ognuno di noi riceve poco spam ecco uno strumento per rendere piu' facile la vita a chiunque voglia rompere le scatole al mondo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva lo SPAM !
      mi chiedo una cosa:perchè la gente ha una naturale propensione a convertire tutto ciò che vede, crea, sente in merda?non pensi che questo tuo post poteva evitarsi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Evviva lo SPAM !
        - Scritto da: Anonimo
        mi chiedo una cosa:
        perchè la gente ha una naturale propensione
        a convertire tutto ciò che vede, crea, sente
        in merda?

        non pensi che questo tuo post poteva
        evitarsi?In effetti anche io sono sconfortato dal tono di molti messaggi che non applaudono questo nuovo server per l'anonimato ma si sono messi a lanciare strali d'accusa a questo servizio, senza conoscerlo e senza capire come funziona e senza capire che puo' essere uno strumento di difesa per la propria privacy.Evidentemente non tutti abbiamo conosciuto i server anomini del passato e la loro eccellente utilita', mentre a tutti arriva spam, quindi posso capire che sia difficile giudicare con oggettivita' un servizio utile, pero' tanta ignoranza e tanto livore mi dispiacciono.
    • hulio scrive:
      Re: Evviva lo SPAM !
      - Scritto da: Anonimo
      Bene bene... poiche' ognuno di noi riceve
      poco spam ecco uno strumento per rendere
      piu' facile la vita a chiunque voglia
      rompere le scatole al mondo!Non sai come funziona.No guarda, utilizzare un remailer cosi' per fare spam proprio non e' possibile. Leggiti bene come funziona.
  • Anonimo scrive:
    Follia
    E' incredibile, un sistema simile dovrebbe esistere in paesi "liberi" come Cuba o la Cina, ma possiamo star sicuri che non l'applicheranno mai. Qui da noi, invece, vogliamo rendere anonimo il principio su cui si basa lo stesso concetto di democrazia: la libertà di parola e di pensiero. Ma siamo impazziti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Follia
      - Scritto da: Anonimo
      vogliamo rendere anonimo il principio su cui
      si basa lo stesso concetto di democrazia: la
      libertà di parola e di pensiero. Ma siamo
      impazziti?Mica tanto. Probabilmente tale libertà non è sufficientemente garantita. O sei arrivato con l'ultimo treno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Follia

        Mica tanto. Probabilmente tale libertà non è
        sufficientemente garantita.
        O sei arrivato con l'ultimo treno?Strano modo di interpretare la libertà...Quindi secondo il tuo principio io posso offendere tua madre anonimamente ed è giusto che sia così?ps naturalmente non ho nulla contro tua madre....
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia
          non hai capito...qui si tratta di poter inviare messaggi di "qualsiasi" tipo senza dover incappare in procedimenti "assurdi" da parte di "assurde" polizie di stato e etc...
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo
            non hai capito...
            qui si tratta di poter inviare messaggi di
            "qualsiasi" tipo senza dover incappare in
            procedimenti "assurdi" da parte di "assurde"
            polizie di stato e etc...Mi dai l'indirizzo e-mail di tua sorella o della tua ragazza/moglie cosi' gli mando qualche messaggio di "qualsiasi tipo"Vedi che non regge...
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            come la metteresti se sapessi che ogni e-mail che invii viene letta da un sedicente "garante"?darebbe fastidio a chiunque non credi?e non pensi che forse è già così per alcuni?
          • Locke scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo

            come la metteresti se sapessi che ogni
            e-mail che invii viene letta da un sedicente
            "garante"?

            darebbe fastidio a chiunque non credi?Darebbe fastidio a chi ha qualcosa da nascondere
          • Bruco scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo



            come la metteresti se sapessi che ogni

            e-mail che invii viene letta da un
            sedicente

            "garante"?



            darebbe fastidio a chiunque non credi?

            Darebbe fastidio a chi ha qualcosa da
            nascondereROFTL ROFTL ROFTL
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            Per favore sii coerente:- togli le tende dalle tue finestre: non hai niente da nascondere ai vicini.- manda le tue lettere senza una busta: non hai niente da nascondere al postino.- fai leggere i tuoi sms a quelli di Telecom: non hai niente da nascondere.- fai leggere le tue mail a tutti: non hai niente da nascondere.- firma sempre tutte le liberatorie sulla privacy, consentendo la raccolta dei tuoi dati e la loro cessione a terze parti: non hai niente da nascondere.
          • Locke scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo
            Per favore sii coerente:

            - togli le tende dalle tue finestre: non hai
            niente da nascondere ai vicini.Sono sempre aperte, tranne quando il sole picchia sul monitor
            - manda le tue lettere senza una busta: non
            hai niente da nascondere al postino.La busta mi serve da contenitore, comunque non scrivo praticamente mai lettere, al massimo cartoline
            - fai leggere i tuoi sms a quelli di
            Telecom: non hai niente da nascondere.Lo faranno già. Cosa fanno, leggono gli inviti ai miei amici di venire online che si fa una partita a Neverwinter Nights? =)
            - fai leggere le tue mail a tutti: non hai
            niente da nascondere.A dire il vero ho da nascondere una mail invasa da 170 messaggi di spam che non scarico da una settimana
            - firma sempre tutte le liberatorie sulla
            privacy, consentendo la raccolta dei tuoi
            dati e la loro cessione a terze parti: non
            hai niente da nascondere.Sempre fatto ed è per questo che quando dò l'indirizzo di posta, dò un indirizzo che ho registrato ma che non leggo maiInsomma, hai sbagliato soggetto.
          • Locke scrive:
            Re: Follia
            Ah! Dimenticavo!Registra il tuo nome utente sul forum: non hai niente da nascondere
            =)
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Locke
            Ah! Dimenticavo!

            Registra il tuo nome utente sul forum: non
            hai niente da nascondere
            =)Il fatto che il tuo nick sia locke non ti identifica certo.....
          • Locke scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Locke

            Ah! Dimenticavo!



            Registra il tuo nome utente sul forum: non

            hai niente da nascondere
            =)

            Il fatto che il tuo nick sia locke non ti
            identifica certo.....Come no? Sul forum mi identifica eccome, così saprai che a fare certi tipi di post sono IO e non un "anonimo" che vuole andare su un forum a trollare[1], sicuro di non essere scoperto dagli utenti[1] non mi riferisco a te ma a qualunque altro anonimo
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo

            Per favore sii coerente:



            - togli le tende dalle tue finestre: non
            hai

            niente da nascondere ai vicini....
            Insomma, hai sbagliato soggetto.Pero' il giorno che malauguratamente un tuo parente fosse violentato o arrestato per frode, improvvisamente rivaluteresti la privacy e l'anonimato: pur non avendo nulla da nascondere potresti avere qualcosa da difendere, ovvero la tua riservatezza e la tua liberta' di apparire e comunicare in pubblico senza venire additato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia


            - fai leggere i tuoi sms a quelli di

            Telecom: non hai niente da nascondere.

            Lo faranno già. Cosa fanno, leggono gli
            inviti ai miei amici di venire online che si
            fa una partita a Neverwinter Nights? =)questo e vero ma a me da fastidio ugualmente il fatto che qualcun'altro possa leggere il ti amo a parte la mia ragazza...by: blah
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia

            Sono sempre aperte, tranne quando il sole
            picchia sul monitor

            La busta mi serve da contenitore, comunque
            non scrivo praticamente mai lettere, al
            massimo cartoline

            Lo faranno già. Cosa fanno, leggono gli
            inviti ai miei amici di venire online che si
            fa una partita a Neverwinter Nights? =)

            A dire il vero ho da nascondere una mail
            invasa da 170 messaggi di spam che non
            scarico da una settimana


            - firma sempre tutte le liberatorie sulla

            privacy, consentendo la raccolta dei tuoi

            dati e la loro cessione a terze parti: non

            hai niente da nascondere.

            Sempre fatto ed è per questo che quando dò
            l'indirizzo di posta, dò un indirizzo che ho
            registrato ma che non leggo mai


            Insomma, hai sbagliato soggetto.perchè non vai a fare i provini per il prossimo grande fratello, saresti un ottimo soggetto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo



            come la metteresti se sapessi che ogni

            e-mail che invii viene letta da un
            sedicente

            "garante"?



            darebbe fastidio a chiunque non credi?

            Darebbe fastidio a chi ha qualcosa da
            nascondereQuindi tu non hai nulla che non vuoi che sia visto o letto da tutti...Magari se scrivo una lettera alla mia ragazza mi farebbe piacere che la leggesse solo lei, a te no?Sapevi che grazie ad Echelon Multinazionali americane hanno fatto la loro fortuna conoscendo le mosse della concorrenza in anticipo ?Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia


            Quindi tu non hai nulla che non vuoi che sia
            visto o letto da tutti...Bada bene non da tutti; solo persone autorizzate che magari non sanno nenahce chi sei(nel senso che ti conoscono solo di nome e basta)!
            Magari se scrivo una lettera alla mia
            ragazza mi farebbe piacere che la leggesse
            solo lei, a te no?Non considererei una tragedia se qualcuno leggesse la mia posta.... cmq per questo esiste la crittografia .... una mail anonima può essere letta tranquillamente...
            Sapevi che grazie ad Echelon Multinazionali
            americane hanno fatto la loro fortuna
            conoscendo le mosse della concorrenza in
            anticipo ?E cosa sarebbe cambiato con le e-mail anonime?
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia

            Bada bene non da tutti; solo persone
            autorizzate che magari non sanno nenahce chi
            sei(nel senso che ti conoscono solo di nome
            e basta)!ma a che pro ?????perche non hanno altro da fare ?????col PAZZO...

            Magari se scrivo una lettera alla mia

            ragazza mi farebbe piacere che la leggesse

            solo lei, a te no?

            Non considererei una tragedia se qualcuno
            leggesse la mia posta.... cmq per questo
            esiste la crittografia .... una mail anonima
            può essere letta tranquillamente...spiegalo tu alla mia ragazza come si fa...poi ne riparliamo...non e una tragedia leggere le cose private di qualcuno ???? che PAZZO dici ?????spero che non lo credi pure...by: blah
          • matteooooo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo

            Bada bene non da tutti; solo persone

            autorizzate che magari non sanno nenahce
            chi

            sei(nel senso che ti conoscono solo di
            nome

            e basta)!
            ma a che pro ?????
            perche non hanno altro da fare ?????
            col PAZZO...Nel senso che sono preventivamente stati autorizzati.....Lavoro nel CED di una banca e ho visibilità di un sacco di informazioni private ... sono autorizzato a guardarle ma certamente non a divulgarle.... potrei anche vedere il tuo conto corrente ma semplicemente non mi interessa ne sapere chi sei ne cosa fai ....è un lavoro come è lavoro di alcuni spiare altre persone.....



            Magari se scrivo una lettera alla mia


            ragazza mi farebbe piacere che la
            leggesse


            solo lei, a te no?



            Non considererei una tragedia se qualcuno

            leggesse la mia posta.... cmq per questo

            esiste la crittografia .... una mail
            anonima

            può essere letta tranquillamente...
            spiegalo tu alla mia ragazza come si fa...
            poi ne riparliamo...Ti assicuro che è molto semplice cifrare una mail....
            non e una tragedia leggere le cose private
            di qualcuno ???? che PAZZO dici ?????
            spero che non lo credi pure...Ripeto non è una tragedia almeno per me che alcune persone preposte leggano la mia posta.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia

            Nel senso che sono preventivamente stati
            autorizzati.....a spiare la gente ?????o a sapere cose private su di loro ?????
            Lavoro nel CED di una banca e ho visibilità
            di un sacco di informazioni private ... sono
            autorizzato a guardarle ma certamente non a
            divulgarle.... e che cosa cambia ????? hai gia visto quelle informazioni...
            potrei anche vedere il tuo
            conto corrente ma semplicemente non mi
            interessa ne sapere chi sei ne cosa faiecco a me non piace che qualcuno possa farlo, ma visto che vivo in questa societa, MIO MALGRADO, DEVO conformarmi a regole come queste...lasciami almeno INCA**** NO ?????
            ....è un lavoro come è lavoro di alcuni
            spiare altre persone.....spiare e sempre una cosa odiosa...e dev'essere permessa solo in casi di ECCEZIONALE GRAVITA in cui la vita umana e messa in pericolo...per tutto il resto NON deve essere ASSOLUTAMENTE PERMESSA...
            Ti assicuro che è molto semplice cifrare una
            mail....io lo so...

            non e una tragedia leggere le cose private

            di qualcuno ???? che PAZZO dici ?????

            spero che non lo credi pure...

            Ripeto non è una tragedia almeno per me che
            alcune persone preposte leggano la mia
            posta.....per me invece si...allora io devo conformarmi solo perche a te non importa nulla ?????by: blah
          • matteooooo scrive:
            Re: Follia

            libero di non conformarmi alla societa ?????
            pensavo fosse la societa che si piega ai
            bisogni delle persone e non viceversa...Della maggioranza delle persone.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia


            libero di non conformarmi alla societa ?????

            pensavo fosse la societa che si piega ai

            bisogni delle persone e non viceversa...

            Della maggioranza delle persone.....la maggioranza delle persone non capisce mai niente ed e anche per questo che non si interessa a cose di un certo livello come queste...meglio le donne nude e guardare la tv...cosi si scappa dal mondo reale e non si prende nessuna responsabilita...by: blah
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            la societa' è fatta di persone..
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia

            la societa' è fatta di persone..di furbi che fregano chi e piu scemo...tutto qua...mi piacerebbe tanto essere nato dall'altra parte dell'universo...l'intera societa e solo una GIGANTESCA truffa legalizzata...by: blah
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia



            come la metteresti se sapessi che ogni


            e-mail che invii viene letta da un


            sedicente


            "garante"?





            darebbe fastidio a chiunque non credi?

            Darebbe fastidio a chi ha qualcosa da
            nascondereImmagino che tu non abbia mai letto "1984" di Orwell... :-(
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia
          - Scritto da: Anonimo


          Mica tanto. Probabilmente tale libertà
          non è

          sufficientemente garantita.

          O sei arrivato con l'ultimo treno?

          Strano modo di interpretare la libertà...Non credo proprio........
          Quindi secondo il tuo principio io posso
          offendere tua madre anonimamente ed è giusto
          che sia così?E' giusto che tu possa essere libero di dire quello che vuoi, quello che pensi, senza aver timore di "ritorsioni", intimidazioni, censure e quant'altro.Come disse Voltaire: mi batterò fino all'ultimo perchè tu possa dire quel che pensi, anche se io non lo condivido.Ergo, se vuoi insultare mia madre, accomodati: io farò altrettanto con la tua. Ma se vuoi portare alla conoscenza della collettività atti o fatti che vengono taciuti per meschinità politica o interesse economico, allora vedi che l'anonimato è importantissimo. Nessuno oggi cerca novelli Cristi disposti a farsi crocefiggere per dire quel che hanno da dire.
          ps naturalmente non ho nulla contro tua
          madre....e neppure io contro la tua :-)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia

            E' giusto che tu possa essere libero di dire
            quello che vuoi, quello che pensi, senza
            aver timore di "ritorsioni", intimidazioni,
            censure e quant'altro.Quindi mi scarichi di ogni responsabilità se dico balle, peggio qualcosa costruito ad arte per trarne guadagno a spese di altri lo consideri una cosa buona e giusta....E le liberta degli altri di avere giustizia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo
            Quindi mi scarichi di ogni responsabilità se
            dico balle, peggio qualcosa costruito ad
            arte per trarne guadagno a spese di altri lo
            consideri una cosa buona e giusta....Non succede già? Wanna Marchi docet.
            E le liberta degli altri di avere giustizia?Siamo cittadini che scambiano opinioni, palesemente o anonimamente, non giudici.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia

            Non succede già? Wanna Marchi docet.E' in galera se non sbaglio...E comunque seconde te è cosa buona e giusta?

            E le liberta degli altri di avere
            giustizia?

            Siamo cittadini che scambiano opinioni,
            palesemente o anonimamente, non giudici.
            Certo tu mi puoi diffamare e le legge mi consente di difendermi.... se la diffamazione è anononima come di difendo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo


            Non succede già? Wanna Marchi docet.

            E' in galera se non sbaglio...Sì, e per un bel po' anche......
            E comunque seconde te è cosa buona e giusta?La libertà di parola è un cardine del vivere civile: tutto quanto serva a garantirla è IMHO sacro.
            Certo tu mi puoi diffamare e le legge mi
            consente di difendermi.... se la
            diffamazione è anononima come di difendo?Qui è questione di priorità di interessi: per te cosa viene prima? La libertà di dire quel che pensi o la certezza di individuare l'autore di quanto detto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia


            Certo tu mi puoi diffamare e le legge mi

            consente di difendermi.... se la

            diffamazione è anononima come di difendo?

            Qui è questione di priorità di interessi:
            per te cosa viene prima? La libertà di dire
            quel che pensi o la certezza di individuare
            l'autore di quanto detto?DIREI LA PUNIZIONE ESEMPLARE di qualsiasi persona che ha una faccia che non gli piace...by: blah
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia


            E' giusto che tu possa essere libero di dire

            quello che vuoi, quello che pensi, senza

            aver timore di "ritorsioni", intimidazioni,

            censure e quant'altro.

            Quindi mi scarichi di ogni responsabilità se
            dico balle, peggio qualcosa costruito ad
            arte per trarne guadagno a spese di altri lo
            consideri una cosa buona e giusta....
            E le liberta degli altri di avere giustizia?ma tu leggi quello che ha scritto lui prima di rispondere ?????giustizia per cosa ???? per aver detto delle cose VERE, ma che sono FASTIDIOSE ?????by: blah
        • Anonimo scrive:
          Re: Follia
          Riguardo alla mamma, ti rovescio la frittata:Se i media uniti, intraprendessero una crociata diffamatoria su tua madre (che sara' sicuramente una santa donna), al punto che chi prova a difenderla viene accusato di apologia, non pensi sia giusto che tu possa far circolare le tue idee e difenderla?Studia la storia:La libera circolazione delle idee fa paura solo ai regimi dittatoriali!
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: Anonimo
            Riguardo alla mamma, ti rovescio la frittata:
            Se i media uniti, intraprendessero una
            crociata diffamatoria su tua madreLi cito tutti in tribunale e con l'indennizzo mi trasferisco alle Fiji.
            Studia la storia:Tranqui, parli con uno che "mastica la materia" ;-)
            La libera circolazione delle idee fa paura
            solo ai regimi dittatoriali!A) Non penso di vivere in una dittatura;B)La libertà di parola è un valore sacrosanto, di più: Costituzionale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia

            B)La libertà di parola è un valore
            sacrosanto, di più: Costituzionale.la COSTITUZIONE viene RISPETTATA perche (e solo per questo) non ci sono metodi per INFRANGERLA...by: blah
        • shand scrive:
          Re: Follia
          - Scritto da: Anonimo

          Mica tanto. Probabilmente tale libertà

          non è sufficientemente garantita.

          O sei arrivato con l'ultimo treno?
          Strano modo di interpretare la libertà...
          Quindi secondo il tuo principio io posso
          offendere tua madre anonimamente ed è giusto
          che sia così?Perche' scrivi su questo forum in maniera anonima ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Follia
            - Scritto da: shand
            - Scritto da: Anonimo


            Mica tanto. Probabilmente tale libertà


            non è sufficientemente garantita.


            O sei arrivato con l'ultimo treno?

            Strano modo di interpretare la libertà...

            Quindi secondo il tuo principio io posso

            offendere tua madre anonimamente ed è
            giusto

            che sia così?

            Perche' scrivi su questo forum in
            maniera anonima ?Sarei anonimo anche con un nick.... e comunque PI sa il mio IP quindi come vedi non sono anonimo...
    • Bruco scrive:
      follia?
      - Scritto da: Anonimo
      Qui da noi, invece,
      vogliamo rendere anonimo il principio su cui
      si basa lo stesso concetto di democrazia: la
      libertà di parola e di pensiero. Ma siamo
      impazziti?Calmati, calmati. Neanche tu sei sano di mente (nel senso che il tuo ragionamento è tutto meno che coerente e razionale).Le libertà di parola e di pensiero fanno la democrazia, ma il viceversa non è sempre vero. Infatti la nostra costituzione prevede esplicitamente il voto segreto, così come i regolamenti parlamentari sulle questioni più "spinose".Quindi l'iniziativa che tu giudichi una follia serve proprio per proteggere la democrazia, non per affossarla.
    • shand scrive:
      Re: Follia
      - Scritto da: Anonimo
      E' incredibile, un sistema simile dovrebbe
      esistere in paesi "liberi" come Cuba o la
      Cina, ma possiamo star sicuri che non
      l'applicheranno mai. Qui da noi, invece,
      vogliamo rendere anonimo il principio su cui
      si basa lo stesso concetto di democrazia: la
      libertà di parola e di pensiero. Ma siamo
      impazziti?Un dettaglio che forse ti e' sfuggito.Se vuoi che i cittadini cinesi possanousare un sistema del genere dovelo devi installare ? In Cina ? Ti rendi conto che per i cinesi ed i cubani l'unica speranza e' che un sistema del genere venga installatoal di fuori della loro nazione ? Se ti provi ad installare un remailera Cina dopo quanto ti troverai in unacella ? Quando vi indignate non dimenticateviche oggi siamo fortunati a viverein un paese libero anche perche'(nel bene e nel male) quando c'e'stato da combattere per la liberta'in molti non hanno guardato ai confinie sono venuti a morire in Italia.Perche' non fare la nostra parteaiutando i cinesi ?
  • Anonimo scrive:
    Povero PuntoInformatico.. POVERA ITALIA
    nto informatico sarebbe una bellissima rivista on-line... se non fosse per il forum! MIO DIO!! Ma che dicono questi?? Ehi gente guardate che la vecchia posta è anonima volendo......e poi chi se ne frega del vostro commento in fondo! Perchè ci tenete tanto a far sapere la vostra?Ano-nimo
  • Anonimo scrive:
    non funziona
    ho provato ad auto-inviarmi una mail, ma non funzionaoppure come sempre è incasinato come l'inferno, come tutte le solite cose dei linuxari che inneggiano alla libertà, ma poi se la tirano e fanno apposta a fare le cose in modo impossibile da usarecome fare a promuovere qualcosa, qualsiasi cosa, con questo genere di politica?:-(Più che dare dell'utonto a quello che non è riuscito a fare una cosa così semplice (come dovrebbe fare questa interfaccia) , non si fa ... e alla fine non c'è risultato.
    • Anonimo scrive:
      Re: non funziona
      Ho appena provto ad autoinviarmi una mail ma non mi è arrivato nulla!:(
    • Anonimo scrive:
      Re: non funziona
      - Scritto da: Anonimo
      ho provato ad auto-inviarmi una mail, ma non
      funziona

      oppure come sempre è incasinato come
      l'inferno, come tutte le solite cose dei
      linuxari che inneggiano alla libertà, ma poi
      se la tirano e fanno apposta a fare le cose
      in modo impossibile da usare


      come fare a promuovere qualcosa, qualsiasi
      cosa, con questo genere di politica?


      :-(

      Più che dare dell'utonto a quello che non è
      riuscito a fare una cosa così semplice (come
      dovrebbe fare questa interfaccia) , non si
      fa ... e alla fine non c'è risultato.A me è arrivata (dopo una bell'oretta) direttamente da Tonga con questo comment:This message did not originate from the Sender address above. It was remailed automatically by anonymizing remailer software. Please report problems or inappropriate use to the remailer administrator at .GG
      • Anonimo scrive:
        Re: non funziona
        (cut)
        A me è arrivata (dopo una bell'oretta)
        direttamente da Tonga con questo comment:

        This message did not originate from the
        Sender address above. It was remailed
        automatically by anonymizing remailer
        software. Please report problems or
        inappropriate use to the remailer
        administrator at .

        GGnon molto figo ... se ogni volta che mando una mail mi mette un attach con tutta sta pappardella ... mamma mia :-|pensavo di usarlo per SEMPRE come server ... ma non ci penso proprio ... pazienza
    • Anonimo scrive:
      Re: non funziona
      - Scritto da: Anonimo
      ho provato ad auto-inviarmi una mail, ma non funziona
      oppure come sempre è incasinato come l'inferno, come
      tutte le solite cose dei linuxari che inneggiano alla libertà,
      ma poi se la tirano e fanno apposta a fare le cose
      in modo impossibile da usareNessuno dice che un remailer e' a prova di subnormale, spiace.Prova a comprarti un computer della Chicco per mandare le E-mail.
  • Terra2 scrive:
    [OT] x Luca S.
    ...humm, vabbe' che siamo sotto Natale, ma questa mi sa tanto di "icona riciclata" :))(spero che il tutto non sia correlato a quel fastidiosissimo virus di stagione che costringe a giornate con la febbre e notti sul vasino! :/ )
  • Anonimo scrive:
    Impunità...
    Questa notizia rispecchia un po' l'attegiamento del cittadino italiano oggi....L'Italiano oggi vuole l'impunità...non vorrebbe essere multato se supera i limiti di velocità, non vorrebbe pagare il biglietto dei mezzi pubblici... e la cosa sconcertante di questa situazione è che l'italiano pretende di aver ragione...anche quando nel torto.Quale migliore strumento quindi di questo remailer per offendere, delare, sbeffaggiarecon l'impunità assicurata...Che ognuno si prenda le proprie responsabilità...
    • Terra2 scrive:
      Re: Impunit...

      Questa notizia rispecchia un po'
      l'attegiamento del cittadino italiano oggi....
      L'Italiano oggi vuole l'impunità...non
      vorrebbe essere multato se supera i limiti
      di velocità, non vorrebbe pagare il
      biglietto dei mezzi pubblici... e la cosa
      sconcertante di questa situazione è che
      l'italiano pretende di aver ragione...anche
      quando nel torto.
      [...]
      Che ognuno si prenda le proprie
      responsabilità...Beh... tanto per cominciare, il presidente del consiglio potrebbe cominciare a non dare il cattivo esempio :)Ma dopo tutta la faccenda delle rogatorie internazionali, delle depenalizzazioni dei reati di corruzione, dopo affermazioni tipo "un amministratore che non faccia ricorso a societa' Off-Shore per pagare meno tasse andrebbe licenziato" e "Gli operai in cassa integrazione possono trovarsi un secondo lavoretto da fare nel tempo libero"...Permetti che anche il "semplice cittadino" possa essere tentato dalla voglia di strusciarsi le parti basse sulla gazzetta ufficiale?
      • Anonimo scrive:
        Re: Impunit...
        - Scritto da: Terra2


        Questa notizia rispecchia un po'

        l'attegiamento del cittadino italiano
        oggi....

        L'Italiano oggi vuole l'impunità...non

        vorrebbe essere multato se supera i limiti

        di velocità, non vorrebbe pagare il

        biglietto dei mezzi pubblici... e la cosa

        sconcertante di questa situazione è che

        l'italiano pretende di aver ragione...anche

        quando nel torto.

        [...]

        Che ognuno si prenda le proprie

        responsabilità...

        Beh... tanto per cominciare, il presidente
        del consiglio potrebbe cominciare a non dare
        il cattivo esempio :)Il presidente del consiglio e i suoi picciotti sono i primi a dare il cattivo esempio( non che l'opposizione sia meglio)...
        Permetti che anche il "semplice cittadino"
        possa essere tentato dalla voglia di
        strusciarsi le parti basse sulla gazzetta
        ufficiale?Cosa consigli allora anarchia?Pensa se tutte queste leggi (ridicole) fossero state fatte in completo anonimato... non sarebbe stato peggio?(se ci puo essere un peggio...)
        • Anonimo scrive:
          Re: Impunit...


          Beh... tanto per cominciare, il presidente

          del consiglio potrebbe cominciare a non

          dare il cattivo esempio :)

          Il presidente del consiglio e i suoi
          picciotti sono i primi a dare il cattivo
          esempio (non che l'opposizione sia
          meglio)...Beh... partiamo proprio da qui: Nonostante non si sia (o almeno non si sia del tutto) all'interno di una dittatura, ti assicuro che molte persone avrebbero evitato di inserire in un forum pubblico commenti come il mio precedente, e la tua successiva risposta.E questo per "paura" di essere poi schedati o tenuti sotto controllo, io non escludo che questo possa essere possibile, ma dal momento che la cosa piu' sovversiva che faccio e' "non fare la spesa all' Esselunga", me ne batto i bagigi.Diritto alla privacy e trasparenza delle istituzioni dovrebbero essere principi basilari per una democrazia.La privacy viene violata quotidianamente. Per fare indagini "invadenti" su qualcuno bisogna che sia sospettato in maniera sostanziale, ma se e' vero che 1 italiano su 500 ha i telefoni sotto controllo (fonte TG2 Dossier di questa settimana) mi risulta davvero difficile concepire che in Italia ci siano tutti questi potenziali criminali. La "trasparenza" delle istituzioni poi, e' una fantastica utopia, se ne vuoi la prova vai al tuo comune e prova a chiedere (ne hai tutto il diritto): "Come spendete il ricavato delle contravvenzioni?", fare indagini in tal senso provoca solo imbarazzo, dovrebbero essere spesi in segnaletica stradale ma nella maggior parte dei casi spariscono misteriosamente (fonte "L'automobile" ACI, di questo mese). Se per un comune e' cosi', non voglio sapere cosa succede nel caso ci si presenti davanti al ministero della sanita'.
          Cosa consigli allora anarchia?No, ma non voglio vivere in un paese dove ci sia una sola persona che ha *paura* di esprimere le proprie idee, fossero anche di stampo mafioso, nazista, anarchico, feticista o luttazziane.La posta anonima permette a 2 terroristi di scambiarsi messaggi, ma anche me, di dire a chi voglio io che "il ministro Tolomeo Brignolazzi e' una gran testa di gatto" senza paura che un "appuntato" acolti per i prossimi 7 anni i discorsi tra me e la mia fidanzata (povero appuntato...).La privacy non e' illegale.Ricevere mail da un mittente anonimo e' fastidioso, ma a questo punto sarebbe sufficiente filtare la posta anonima (cosi' come faccio per lo spam) direttamente sul mio server di posta, oppure permettere ai soli utenti "anonimi" di scambiarsi messaggi.
          Pensa se tutte queste leggi (ridicole)
          fossero state fatte in completo anonimato...
          non sarebbe stato peggio?(se ci puo essere
          un peggio...)Quando hai gia' la sicurezza dell'impunita' (o immunita' parlamentare), l'anonimato diventa quasi un optional :/
    • shand scrive:
      Re: Impunità...
      - Scritto da: Anonimo
      Quale migliore strumento quindi di questo
      remailer per offendere, delare,
      sbeffaggiarecon l'impunità assicurata...
      Che ognuno si prenda le proprie
      responsabilità...Incomincia a dare il buon esempio ...Firma il tuo messaggio la prossima volta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Impunità...

      L'Italiano oggi vuole l'impunità...dalle razzate soltanto...
      non
      vorrebbe essere multato se supera i limiti
      di velocità,se uno e in grado di guidare e non ha fatto alcun incidente DOV'E il problema ?????
      non vorrebbe pagare il
      biglietto dei mezzi pubblici...milano: loreto - cologno nord (meno di 10 stazioni) 1,10 eurolinea due (piu di 10 stazioni) 1,00 euro(e non e questione di 10 centesimi, e che a volte non vuoi cambiare 10 euro solo per 10 centesimi per esempio)
      e la cosa
      sconcertante di questa situazione è che
      l'italiano pretende di aver ragione...anche
      quando nel torto.nel torto sono quelli che fanno regole cosi stupide...
      Quale migliore strumento quindi di questo
      remailer per offendere, delare,
      sbeffaggiarecon l'impunità assicurata...uno ogni giorno sopporta umiliazioni e si offende se qualcuno lo offende...ma dai...
      Che ognuno si prenda le proprie
      responsabilità...anche quelli che fanno regole stupide...e per primi...loro...
      • matteooooo scrive:
        Re: Impunità...
        - Scritto da: Anonimo

        non

        vorrebbe essere multato se supera i limiti

        di velocità,
        se uno e in grado di guidare e non ha fatto
        alcun incidente DOV'E il problema ?????Semplicemente non si puo' fare... discuti pure la legge ma non puoi lamentarti se ti beccano..

        non vorrebbe pagare il

        biglietto dei mezzi pubblici...
        milano: loreto - cologno nord (meno di 10
        stazioni) 1,10 euro
        linea due (piu di 10 stazioni) 1,00 euro
        (e non e questione di 10 centesimi, e che a
        volte non vuoi cambiare 10 euro solo per 10
        centesimi per esempio)Non mi parlare di spese per i mezzi pubblici che io spendo (fortunatamente solo nel periodo invernale )quasi 100? al mese)..

        e la cosa

        sconcertante di questa situazione è che

        l'italiano pretende di aver
        ragione...anche

        quando nel torto.
        nel torto sono quelli che fanno regole cosi
        stupide...solitamente chi fa le regole sono persone democraticamente elette...

        Quale migliore strumento quindi di questo

        remailer per offendere, delare,

        sbeffaggiarecon l'impunità assicurata...
        uno ogni giorno sopporta umiliazioni e si
        offende se qualcuno lo offende...ma dai...Naturalmente le offese le puoi anche ricevere.... umiliazioni + offeso ...bella giornata!

        Che ognuno si prenda le proprie

        responsabilità...
        anche quelli che fanno regole stupide...e
        per primi...loro...Certo mi non puoi predicare bene e razzolare male .... oppure sei convinto di si?
        • Anonimo scrive:
          Re: Impunità...



          non


          vorrebbe essere multato se supera i limiti


          di velocità,

          se uno e in grado di guidare e non ha fatto

          alcun incidente DOV'E il problema ?????

          Semplicemente non si puo' fare... discuti
          pure la legge ma non puoi lamentarti se ti
          beccano..si adesso cambiano la legge perche la voglio cambiata io....ma dai...non si puo fare che vuol dire ????? si puo fare, ma pago la multa...uno rico puo pagare tutte le multe che vuole e cosi e LIBERO...mentre gli altri devono sopportare questa cosa INGIUSTA...ti pare bello cosi ?????
          solitamente chi fa le regole sono persone
          democraticamente elette...immagino che vanno in parlamento per rappresentare la mia volonta...ma tu credi a quello che dici ????


          Che ognuno si prenda le proprie


          responsabilità...

          anche quelli che fanno regole stupide...e

          per primi...loro...

          Certo mi non puoi predicare bene e razzolare
          male .... oppure sei convinto di si?fino a quando le leggi e la giustizia saranno due cose diverse, io mi comportero allo stesso modo...
          • matteooooo scrive:
            Re: Impunità...


            Semplicemente non si puo' fare... discuti

            pure la legge ma non puoi lamentarti se ti

            beccano..
            si adesso cambiano la legge perche la voglio
            cambiata io....ma dai...Non dico che per magia ti cambiano la legge( a meno di chiamarsi silvio).Devi lamentarti della legge con i dovuti metodi(proteste, manifestazioni,ecc)non con il vigile se ti becca che superi il limite.....c'è una bella differenza....
            non si puo fare che vuol dire ????? si puo
            fare, ma pago la multa...Certo se sei pronto a pagare le conseguenze di quello che fai puoi anche uccidere....
            uno rico puo pagare tutte le multe che vuole
            e cosi e LIBERO...mentre gli altri devono
            sopportare questa cosa INGIUSTA...
            ti pare bello cosi ?????Certo che no..... ma penso che siano molti a pensare che il sistema che abbiamo oggi è buono(basta vedere i risultati delle elezioni)

            solitamente chi fa le regole sono persone

            democraticamente elette...
            immagino che vanno in parlamento per
            rappresentare la mia volonta...
            ma tu credi a quello che dici ????In teoria si, in pratica non e' certo colpa mia se la gente vota sempre le solite persone...
            fino a quando le leggi e la giustizia
            saranno due cose diverse, io mi comportero
            allo stesso modo...Sii pronto a pagarne le conseguenze allora.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Impunità...

            Devi lamentarti della legge con i dovuti
            metodi(proteste, manifestazioni,ecc)preferisco passare il tempo con la mia ragazza...almeno e uno spreco che mi da soddisfazioni...bhe a volte...
            non con
            il vigile se ti becca che superi il
            limite.....c'è una bella differenza....pago e non mi lamento, ma penso comunque che sia COMPLETAMENTE sbagliato....

            non si puo fare che vuol dire ????? si puo

            fare, ma pago la multa...

            Certo se sei pronto a pagare le conseguenze
            di quello che fai puoi anche uccidere....non uccido perche penso che sia sbagliato togliere la vita a una persona, non perche ho paura delle conseguenze...

            fino a quando le leggi e la giustizia

            saranno due cose diverse, io mi comportero

            allo stesso modo...

            Sii pronto a pagarne le conseguenze
            allora.....ecco un'altro sbaglio...io devo pagare le conseguenze invece di avere la possibilita di cambiare le cose...ma e giusto cosi...o no ?????
          • matteooooo scrive:
            Re: Impunità...
            - Scritto da: Anonimo

            Devi lamentarti della legge con i dovuti

            metodi(proteste, manifestazioni,ecc)
            preferisco passare il tempo con la mia
            ragazza...almeno e uno spreco che mi da
            soddisfazioni...bhe a volte... :-)))

            non con

            il vigile se ti becca che superi il

            limite.....c'è una bella differenza....
            pago e non mi lamento, ma penso comunque che
            sia COMPLETAMENTE sbagliato....Allora manifesti il disappunto in modo sbagliato.... e cosi' come te molti italiani .......

            Sii pronto a pagarne le conseguenze

            allora.....
            ecco un'altro sbaglio...
            io devo pagare le conseguenze invece di
            avere la possibilita di cambiare le cose...
            ma e giusto cosi...o no ?????Intendi cambiare la società grazie e un re-mailer.?
          • Anonimo scrive:
            Re: Impunità...



            non con


            il vigile se ti becca che superi il


            limite.....c'è una bella differenza....

            pago e non mi lamento, ma penso comunque che

            sia COMPLETAMENTE sbagliato....

            Allora manifesti il disappunto in modo
            sbagliato.... e cosi' come te molti italianiforse perche hanno capito che comunque non cambiera mai niente ?????io faccio cio che penso sia giusto e cio che mi rende LIBERO...fino a poco tempo fa non avevo il coraggio, ma da poco tempo me ne frego altamente...di tutto e tutti...
            Intendi cambiare la società grazie e un
            re-mailer.?non ho detto questo...ma non pensavo che parlavamo ancora di remailer ?????le societa si cambiano con la caduta delle esse o con una rivoluzione...caduta in senso di decadenza fino alla sua sparizione...a quel punto qualcuno abbastanza intelligente manovra le masse e cambia tutto...basta prendersi il panino con la maionese e aspettare che la repubblica passi lungo il fiume...in fondo basta convincere la massa che dopo si stara meglio no ????? intanto si e al potere e si schiaccia senza pieta ogni oposizione (ultimamente in un modo piu raffinato della ghilloutine)...bel mondo...
          • matteooooo scrive:
            Re: Impunità...

            in fondo basta convincere la massa che dopo
            si stara meglio no ????? intanto si e al
            potere e si schiaccia senza pieta ogni
            oposizione (ultimamente in un modo piu
            raffinato della ghilloutine)...bel mondo...Raffinato? ma se vanno avanti a colpi di buldozer.... qualsiasi persona dotata di un cerebro si è resa conto che il governo fa schifo.... basta poco per combatterlo ....basta votare l'altra parte....
          • Anonimo scrive:
            Re: Impunità...

            Raffinato? ma se vanno avanti a colpi di
            buldozer.... non parlavo di qualcuno in particolare...inoltre il potere apparente e solo un pupazzo in mano a interessi piu grandi quindi non cambierebbe nulla votando l'altra parte...tutto qua...by: blah
  • Anonimo scrive:
    1: Biagi, 2: spam?
    Domande che mi pongo:1) con questo strumento si possono fare rivendicazioni come quelle su Marco Biagi, giusto?2) Con questo strumento è possibile effettuare operazioni massicce di spamming, pratica contraria a qualsiasi utente della rete, anche estremo amante della libertà totale, confermate tutti?3) Prima o poi la polpost farà qualcosa, no? In fondo è vietato usare uno scanner (radio), i telefoni non sono anonimi, i provider devono potre dare i log ... insomma la privacy per la legge non esiste DAVVERO ... che ne dite?
    • Anonimo scrive:
      Re: 1: Biagi, 2: spam?
      - Scritto da: Anonimo
      Domande che mi pongo:

      1) con questo strumento si possono fare
      rivendicazioni come quelle su Marco Biagi,
      giusto?Probabile. Qualcosa fino ad oggi ha impedito le rivendicazioni?Il remailer è l'analogo elettronico del foglio nella cabina del telefono.
      2) Con questo strumento è possibile
      effettuare operazioni massicce di spamming,
      pratica contraria a qualsiasi utente della
      rete, anche estremo amante della libertà
      totale, confermate tutti?Ne dubito fortemente. 10 mail passi,a mandarne 1000 c'è da invecchiare.....
      3) Prima o poi la polpost farà qualcosa, no?No. Non farà nulla. Non può farlo. Non è vietato ergo è permesso.
      In fondo è vietato usare uno scanner
      (radio), Che c'entra?
      i telefoni non sono anonimi,Dipende. Se fai come Pacini Battaglia con il contratto in Svizzera........... :-)
      provider devono potre dare i log ...Dietro richiesta del PM, e non così per burla.
      insomma
      la privacy per la legge non esiste DAVVERO
      ... che ne dite?Che sei confuso.
      • Locke scrive:
        Re: 1: Biagi, 2: spam?
        - Scritto da: Anonimo


        2) Con questo strumento è possibile

        effettuare operazioni massicce di
        spamming,

        pratica contraria a qualsiasi utente della

        rete, anche estremo amante della libertà

        totale, confermate tutti?

        Ne dubito fortemente. 10 mail passi,a
        mandarne 1000 c'è da invecchiare.....Se è un'interfaccia via web, uno può farsi uno script in ASP / PHP / Altri linguaggi che con un ciclo, manda una mail a ogni persona di un database.Il rischio c'è ed è più grande di quello che pensi!
        • Anonimo scrive:
          Re: 1: Biagi, 2: spam?
          - Scritto da: Locke
          - Scritto da: Anonimo


          2) Con questo strumento è possibile


          effettuare operazioni massicce di spamming,


          pratica contraria a qualsiasi utente della


          rete, anche estremo amante della libertà


          totale, confermate tutti?

          Ne dubito fortemente. 10 mail passi,a

          mandarne 1000 c'è da invecchiare.....
          Se è un'interfaccia via web, uno può farsi
          uno script in ASP / PHP / Altri linguaggi
          che con un ciclo, manda una mail a ogni
          persona di un database.Non e' l'unico controllo che viene effettuato: ci sono controlli anche sull' IP di provenienza.E qualche trucchetto proprio per evitare automazioni.
          Il rischio c'è ed è più grande di quello che pensi!Si, il rischio che il sistemista del posto in cui lavori ti baccagli la tipa leggendoti la mail aziendali.
          • Locke scrive:
            Re: 1: Biagi, 2: spam?
            - Scritto da: Anonimo


            Il rischio c'è ed è più grande di quello
            che pensi!

            Si, il rischio che il sistemista del posto
            in cui lavori ti baccagli la tipa leggendoti
            la mail aziendali.E perchè dovrei scrivere alla tipa con la mail aziendale se è proibito?E' questa la tua "libertà"?
          • Anonimo scrive:
            Re: 1: Biagi, 2: spam?
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo




            Il rischio c'è ed è più grande di
            quello

            che pensi!



            Si, il rischio che il sistemista del posto

            in cui lavori ti baccagli la tipa
            leggendoti

            la mail aziendali.

            E perchè dovrei scrivere alla tipa con la
            mail aziendale se è proibito?

            E' questa la tua "libertà"?Per chi non lo sapesse "baccagliare" è un tipico termine piemontese per dire "corteggiare con insistenza" :-)
          • Anonimo scrive:
            baccagliare
          • Anonimo scrive:
            baccagliare, what's this?
            as subject
      • Anonimo scrive:
        Re: 1: Biagi, 2: spam?
        (cut)

        2) Con questo strumento è possibile

        effettuare operazioni massicce di
        spamming,

        pratica contraria a qualsiasi utente della

        rete, anche estremo amante della libertà

        totale, confermate tutti?

        Ne dubito fortemente. 10 mail passi,a
        mandarne 1000 c'è da invecchiare.....non con gli appositi programmini :-)

        3) Prima o poi la polpost farà qualcosa,
        no?

        No. Non farà nulla. Non può farlo. Non è
        vietato ergo è permesso.


        In fondo è vietato usare uno scanner

        (radio),

        Che c'entra?è uno strumento era un esempio, c'entra come qualsiasi ESEMPIO c'entra, ovvero non è direttamente collegato, è una analogia.lo scanner in fondo è solo una radio che riceve.il remailer è solo un server smtp (ecc ecc) ...

        i telefoni non sono anonimi,

        Dipende. Se fai come Pacini Battaglia con il
        contratto in Svizzera........... :-):-/ ?interessante! :-)hai qualche link?

        provider devono potre dare i log ...

        Dietro richiesta del PM, e non così per
        burla.certo, di quello si parla.il fatto che devano per legge trattenerli, rende però possibile che qualcuno vi possa accedere anche per scopi personali / illeciti.la NON-ESISTENZA invece lo evita.

        insomma

        la privacy per la legge non esiste DAVVERO

        ... che ne dite?

        Che sei confuso.non avrei domandato
        • Anonimo scrive:
          Re: 1: Biagi, 2: spam?
          - Scritto da: Anonimo


          2) Con questo strumento è possibile


          effettuare operazioni massicce di spamming,


          pratica contraria a qualsiasi utente della


          rete, anche estremo amante della libertà


          totale, confermate tutti?

          Ne dubito fortemente. 10 mail passi,a

          mandarne 1000 c'è da invecchiare.....
          non con gli appositi programmini :-)Senti, non so se sei sempre lo stesso che fa sempre la stessa affermazione: ma nel caso, provaci e dimmi come fai ok ??Piu' che dirti che viene controllato l'IP e ci sono filtri proprio per evitare automatismi.Inoltre ricorda che finche' lo spam non diventa illegale e' molto piu' facile tirare su un linux con sendmail e scriptare un po' che non tentare di usare un anonimous in automatico.Senza contare il range di IP che ti servirebbe per ingannare i controlli.


          3) Prima o poi la polpost farà qualcosa, no?

          No. Non farà nulla. Non può farlo. Non è

          vietato ergo è permesso.


          In fondo è vietato usare uno scanner (radio),

          Che c'entra?
          è uno strumento era un esempio, c'entra come
          qualsiasi ESEMPIO c'entra, ovvero non è
          direttamente collegato, è una analogia.Lo scanner radio e' vietato perche' ti permette di intercettare comunicazioni altrui non criptate, nell'esempio centra come l'acker o il sistemista che senza autorizzazione lleggono mail a caso.Per dire i walkie talkie mica sono vietati, e permettono a due persone di vomunicare senza incorrere nei problemi del tracciamento via cellulare.


          i telefoni non sono anonimi,

          Dipende. Se fai come Pacini Battaglia con il

          contratto in Svizzera........... :-)
          :-/ ?
          interessante! :-) hai qualche link?Sisi anch'io voglio sapere....


          provider devono potre dare i log ...

          Dietro richiesta del PM, e non così per burla.
          certo, di quello si parla.
          il fatto che devano per legge trattenerli,Peraltro a spese loro !
          rende però possibile che qualcuno vi possa
          accedere anche per scopi personali / illeciti.
          la NON-ESISTENZA invece lo evita.Esatto


          insomma la privacy per la legge non esiste DAVVERO


          ... che ne dite?

          Che sei confuso.
          non avrei domandatoSperiamo di averti aiutato.
    • TieFighter scrive:
      Re: 1: Biagi, 2: spam?

      1) con questo strumento si possono fare
      rivendicazioni come quelle su Marco Biagi,
      giusto?Si. Oppure fare denunce senza essere tirati in ballo. O partecipare ad una mailing list sull'AIDS senza dire il proprio nome.
      2) Con questo strumento è possibile
      effettuare operazioni massicce di spamming,
      pratica contraria a qualsiasi utente della
      rete, anche estremo amante della libertà
      totale, confermate tutti?No. Non e' possibile.
      3) Prima o poi la polpost farà qualcosa, no?Probabile. La censura e' ovunque.
  • Anonimo scrive:
    Solita storia
    Quando non si sa che dire, si tira in ballo la questione della "liberta'".Liberta' de che?Liberta' di spammare a migliaia di email senza correre il rischio di pagarne le conseguenze?Liberta' di insultare senza risponderne (come quelli, "i coraggiosi", che lanciano il sasso e poi nascondono la mano)?No davvero, vorrei saperlo: se una persona e' onesta e civile, che bisogno ha del remailer anonimo?
    • nickgiascelto scrive:
      Re: Solita storia
      - Scritto da: Anonimo
      No davvero, vorrei saperlo: se una persona
      e' onesta e civile, che bisogno ha del
      remailer anonimo?Perfettamente daccordo.....Non lo definirei certo una conquista, se non per i soliti furbi...Sarei proprio curioso di sapere per quali scopi legali e onesti può avere senso usare un mezzo del genere...CiaoSergio
      • Anonimo scrive:
        Re: Solita storia
        mi dispiace ma non sono d'accordo, anche gli ebrei dovevano mettersi un segno distintivo durante il nazismo e tutti si chiedevano perchè non metterselo se nessuno aveva commesso niente di male...Inoltre se il mio indirizzo fosse anonimo come farebbero a mandarmi dello spam...a chi lo manderebbero ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Solita storia
        Quando dalle BBS siamo passati alla Rete Civica Romana (parliamo di preistoria, 8 anni fa...) io sono stato uno dei fautori "dell'identificazione" di chi si inserisce in un forum, o manda e-mail.Poi le discussioni (anche feroci lititigate) con AVANA BBS mi hanno aperto gli occhi. L'anonimato e' un VALORE in una società libera, valore che va insegnato a gestire, perche' e' una parte della liberta' dell'individuo.Il mondo del diritto anglosassone (vi ricordate i Gialli mondadori?) considera fondamentale processare le "PERSONE FISICHE" cioe' non conta come mi chiamo, tu mi processi "PER QUELLO CHE HO FATTO" ed e' per questo che non e' considerato un reato dare un nome falso.Da noi basta che uno si faccia un tuo documento perche' tu possa essere processato e perseguitato a vita senza magari neppure accorgertene, e' la TUA persona GIURIDICA che viene processata, multata ecc, anche se alla tua persona FISICA neppure lo dicono! :-))Per cui voglio poter essere anonimo, perche' la mia liberta' e' anche quella di non voler mettere la mia persona giuridica in gioco. Voglio fare commenti sulla FIAT e sono l'amministratore delegato delle FIAT? Ne ho il diritto se li faccio senza sostituirmi a nessuno!
        • Anonimo scrive:
          Re: Solita storia
          - Scritto da: Anonimo
          Quando dalle BBS siamo passati alla Rete
          Civica Romana (parliamo di preistoria, 8
          anni fa...) io sono stato uno dei fautori
          "dell'identificazione" di chi si inserisce
          in un forum, o manda e-mail.

          Poi le discussioni (anche feroci lititigate)
          con AVANA BBS mi hanno aperto gli occhi.
          L'anonimato e' un VALORE in una società
          libera, valore che va insegnato a gestire,
          perche' e' una parte della liberta'
          dell'individuo.

          Il mondo del diritto anglosassone (vi
          ricordate i Gialli mondadori?) considera
          fondamentale processare le "PERSONE FISICHE"
          cioe' non conta come mi chiamo, tu mi
          processi "PER QUELLO CHE HO FATTO" ed e' per
          questo che non e' considerato un reato dare
          un nome falso.

          Da noi basta che uno si faccia un tuo
          documento perche' tu possa essere processato
          e perseguitato a vita senza magari neppure
          accorgertene, e' la TUA persona GIURIDICA
          che viene processata, multata ecc, anche se
          alla tua persona FISICA neppure lo dicono!
          :-))

          Per cui voglio poter essere anonimo, perche'
          la mia liberta' e' anche quella di non voler
          mettere la mia persona giuridica in gioco.
          Voglio fare commenti sulla FIAT e sono
          l'amministratore delegato delle FIAT? Ne ho
          il diritto se li faccio senza sostituirmi a
          nessuno!Il succo di tutto il tuo discorso sta proprio nell'ultima frase... e in un mondo di furbi qual'e' quell'operaio della FIAT in cassa integrazione che nn vorrebbe sostituirsi all'amm. delegato?L'anonimato e' esclusivamente liberta' per furbi, criminali e chiunque ne voglia approfittare, questo perche' siamo in un mondo reale e non in un utopico mondo delle fiabe.D
          • Locke scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Anonimo

            Il succo di tutto il tuo discorso sta
            proprio nell'ultima frase... e in un mondo
            di furbi qual'e' quell'operaio della FIAT in
            cassa integrazione che nn vorrebbe
            sostituirsi all'amm. delegato?

            L'anonimato e' esclusivamente liberta' per
            furbi, criminali e chiunque ne voglia
            approfittare, questo perche' siamo in un
            mondo reale e non in un utopico mondo delle
            fiabe.

            DThumbs up.Se non si ha niente da nascondere, non c'è bisogno di essere anonimi.Succederanno casini con questo remailer, altro che privilegi. Ora possiamo mettere gli spammer nelle kill-list che li bloccano... chi mettiamo nelle kill-list se arriva un mittente anonimo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            ma cosa credete che questo sia il primo remailer?esistono da 5 anni e forse di più...xchè dovete sempre pensare al lato negativo delle cose?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Locke
            Thumbs up.

            Se non si ha niente da nascondere, non c'è
            bisogno di essere anonimi.

            Succederanno casini con questo remailer,
            altro che privilegi. Ora possiamo mettere
            gli spammer nelle kill-list che li
            bloccano... chi mettiamo nelle kill-list se
            arriva un mittente anonimo?Dalla mail di help:Remailer Antani: Vostra richiesta di aiuto/ Your help request[...]Per impedire agli utenti di questo remailer di inviare posta al tuoindirizzo, invia un messaggio a contenentela rigaDESTINATION-BLOCKin un punto qualsiasi del corpo del messaggio.[...]GG
          • Locke scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Anonimo

            Dalla mail di help:
            Remailer Antani: Vostra richiesta di aiuto/
            Your help request
            [...]
            Per impedire agli utenti di questo remailer
            di inviare posta al tuo
            indirizzo, invia un messaggio a contenente
            la riga

            DESTINATION-BLOCK

            in un punto qualsiasi del corpo del
            messaggio.Ehi! Funzionale! =)Così se io blocco tutti i mittenti ma qualcuno a cui piace usarlo mi vuole scrivere, si trova la mail bloccata e deve spedirmela normalmente.Tempo un paio di mesi e tra i filtri del remailer ci sarà mezza Internet
            GGGL HF
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            e poi venderanno questi indirizzi di posta ad aziende poco serie che li compreranno in blocco.....1 milione di email "da proteggere" ( quindi MOLTO UTILI ) a.....30$....che ne dite?P.s. : chissa' xche' le cose (il)legali vengono sempre sviluppate su linux :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Locke

            Per impedire agli utenti di questo remailer

            di inviare posta al tuo

            indirizzo, invia un messaggio a contenente

            la riga



            DESTINATION-BLOCK



            in un punto qualsiasi del corpo del

            messaggio.

            Ehi! Funzionale! =)

            Così se io blocco tutti i mittenti ma
            qualcuno a cui piace usarlo mi vuole
            scrivere, si trova la mail bloccata e deve
            spedirmela normalmente.Se rileggi le istruzioni forse capirai con con questo sistema puoi bloccare solo il tuo indirizzo (ed ogni indirizzo da cui puoi spedire la posta) a ricevere mail anonime di un singolo remailer.
          • Locke scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Anonimo

            Se rileggi le istruzioni forse capirai con
            con questo sistema puoi bloccare solo il tuo
            indirizzo (ed ogni indirizzo da cui puoi
            spedire la posta) a ricevere mail anonime di
            un singolo remailer.E se uso un modulo trasmesso via Internet di cui posso manipolare il campo "From:"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo



            Se rileggi le istruzioni forse capirai con

            con questo sistema puoi bloccare solo il
            tuo

            indirizzo (ed ogni indirizzo da cui puoi

            spedire la posta) a ricevere mail anonime
            di

            un singolo remailer.

            E se uso un modulo trasmesso via Internet di
            cui posso manipolare il campo "From:"?Il mittente dell'indirizzo falso riceve una mail che gli comunica cosa e' stato fatto, e quella non puoi intercettarla.
          • shand scrive:
            Re: Solita storia

            Se non si ha niente da nascondere, non c'è
            bisogno di essere anonimi.Immagina di essere impelagato in unastoria di estorsioni. Non vorresti poterchiedere consiglio a qualcuno di esperto nel campo (anche la polizia volendo) prima di rischiare (la pelle)uscendo allo scoperto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            E che c'entra l'email?Uno rimane vittima degli strozzini...e chiede aiuto con l'email?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Anonimo
            E che c'entra l'email?
            Uno rimane vittima degli strozzini...e
            chiede aiuto con l'email?Mi spieghi allora perché la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione è garantita dalla Costituzione italiana (e anche da tutte le costituzioni delle democrazie occidentali) all'art. 15 se, come dici tu, serve in realtà solo a nascondere i malfattori?Sigma
          • fDiskolo scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Locke
            Se non si ha niente da nascondere, non c'è
            bisogno di essere anonimi.concordo: solo chi ha la coscienza sporca sente la necessità di nascondersi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: fDiskolo
            - Scritto da: Locke

            Se non si ha niente da nascondere, non c'è

            bisogno di essere anonimi.

            concordo: solo chi ha la coscienza sporca
            sente la necessità di nascondersi.visto che non hai niente da nascondere, perché non metti unabella telecamera in casa tua, e la colleghi con la vicina stazionedi polizia?hai qulacosa da nascondere????traffichi in organi di bambini?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: fDiskolo
            - Scritto da: Locke

            Se non si ha niente da nascondere, non c'è

            bisogno di essere anonimi.

            concordo: solo chi ha la coscienza sporca
            sente la necessità di nascondersi.Certo, prova a dire come la pensi in una qualunque dittatura che ci sia al mondo... e purtroppo non solo nelle dittature in realta'... Esprimere le proprie idee e' un reato? E soprattutto come fai a esprimere le proprie idee se questo ti fa rischiare la vita?
          • Anonimo scrive:
            Re: Solita storia
            Ops ti sei firmato Anonimo...sara' stata una tua svista...vabbhe avranno il tuo IP ma se ti colleghi da un bar non sarai cmq rintracciabile.Ebbravo il nostro anonimo....
      • Anonimo scrive:
        Re: Solita storia
        - Scritto da: nickgiascelto

        - Scritto da: Anonimo


        No davvero, vorrei saperlo: se una persona

        e' onesta e civile, che bisogno ha del

        remailer anonimo?

        Perfettamente daccordo.....
        Non lo definirei certo una conquista, se non
        per i soliti furbi...

        Sarei proprio curioso di sapere per quali
        scopi legali e onesti può avere senso usare
        un mezzo del genere...Avete entrambi piena ragione, pertanto dalle prossime elezioni politiche ciascun elettore sarà obbligato ad esporre dalle finestre la bandiera dello schieramento politico scelto.Che ne dite? Così vi piace?Tanto a cosa servono l'anonimato o la segretezza? Sapete a che servono? A dare modo a voi mentecatti di criticare cose che manco comprendono, in modo di dare aria i polmoni ed ossigenare i pochi neuroni rimasti.Saluti
        • nickgiascelto scrive:
          Re: Solita storia
          - Scritto da: Anonimo

          Avete entrambi piena ragione, pertanto
          dalle prossime elezioni politiche ciascun
          elettore sarà obbligato ad esporre dalle
          finestre la bandiera dello schieramento
          politico scelto.Beh, non ho proprio problemi a far sapere alla gente per chi ho votato... tu si?Una cosa è la privacy ed una cosa l'anonimato...La privacy è la possibilità di mantenere una vita che non sia sotto i riflettori di tutti, l'anonimato la possibilità di tirare il sasso e nascondere la mano.Personalmente piuttosto che dire una cosa in forma anonima non la dico... sono e voglio essere responsabile delle mie affermazioni e attività.Se voglio dire a XYZ che è un c@@one glielo dico in faccia, non gli mando l'email anonima.... troppo facile.E potendo scegliere vorrei evitare di ricevere e-mail anonime, certo però che voglio la certezza che nessun'altro tranne gli interessati possa leggere l'e-mail non anonime.Questa IMHO è la differenza fra privacy ed anonimato.In realtà se hai la comunicazione sicura l'anonimato non ti serve a niente, avvantaggia solo i male intenzionati...quindi perchè non concentrare gli sforzi per avere le comunicazioni sicure invece di mettere soldi ed energie per garantire l'anonimato??Perchè l'anonimato fa comodo, perchè è facile non essere responsabili delle prorie azioni, troppo facile...
          • AlAn scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: nickgiascelto
            Beh, non ho proprio problemi a far sapere
            alla gente per chi ho votato... tu si?

            Una cosa è la privacy ed una cosa
            l'anonimato...Tanto chi sei non lo sa nessuno ;-) http://punto-informatico.it/community/profilo.asp?nick=nickgiascelto Cia'
          • AlAn scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: AlAn
            href="http://punto-informatico.it/community/pma l'href se lo mette da solo :-( Cia'
        • Vertigo scrive:
          Re: Solita storia

          Sapete a che servono? A dare modo a voi
          mentecatti di criticare cose che manco
          comprendono, in modo di dare aria i polmoni
          ed ossigenare i pochi neuroni rimasti.

          SalutiVedrai quando ti arriveranno migliaia di messaggi di spam, o minacce, e tu non potrai risalire al mittente.
      • shand scrive:
        Re: Solita storia
        - Scritto da: nickgiascelto
        - Scritto da: Anonimo
        Sarei proprio curioso di sapere per quali
        scopi legali e onesti può avere senso usare
        un mezzo del genere...Immagina di essere stato oggetto di un abuso sessuale. Immagina di voler condividerequesta tua esperienza con persone che sonopassate per lo stesso inferno. Non vorrestila possibilita' di farlo nel piu' completoanonimato ? P.S. Il primo remailer della storia fu creato esattamente per consentire il posting anonimo su usenet su gruppi di sostegno psicologico per vittime di abusi e malati terminali.
        • Anonimo scrive:
          Re: Solita storia
          - Scritto da: shand
          Immagina di essere stato oggetto di un
          abuso sessuale. Immagina di voler condividere
          questa tua esperienza con persone che sono
          passate per lo stesso inferno. Non vorresti
          la possibilita' di farlo nel piu' completo
          anonimato ?
          No, perche' l'anonimato toglierebbe credibilita' alla persona e di conseguenza alla veridicita' del suo racconto.Max
          • shand scrive:
            Re: Solita storia
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: shand

            Immagina di essere stato oggetto di un

            abuso sessuale. Immagina di voler condividere

            questa tua esperienza con persone che sono

            passate per lo stesso inferno. Non vorresti

            la possibilita' di farlo nel piu' completo

            anonimato ?
            No, perche' l'anonimato toglierebbe
            credibilita' alla persona e di conseguenza
            alla veridicita' del suo racconto.Il problema della veridicita' del "documento"deve per forza essere lasciato al lettore.Non puoi credere di poter determinare se un documento sia vero o falso solo dal fatto che sia o meno anonimo.Pensaci bene: tu crederesti ad un documentofirmato che parli di un abuso sessualesubito? Io, No. Sono convinto che ci sianoin giro molti piu' documenti veri ed anonimi che veri e firmati (sull'argomento almeno).Inoltre. Perche' ad una persona che gia' a subito il suo e che e' dispostaa parlarne per aiutare se e gli altridevi chiedere anche di fare il suonome? Inoltre. Se questa persona fosse minorenne?Inoltre. Facendo nomi tu esponianche altre persone. Immagina diun padre che ha abusato di un figlio. Se questi ne volesse parlaree si presentasse in pubblico conil suo nome, come potrebbe impedire che tutti si convincanoche la sorella abbia passato lo stesso trauma. Esporre se stessi va bene ma come lo fai senza coinvolgere gli altri ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Solita storia

      No davvero, vorrei saperlo: se una persona
      e' onesta e civile, che bisogno ha del
      remailer anonimo?che la societa in cui viviamo non sia onesta e civile allo stesso modo l'hai considerato per un momento questo aspetto ?????by: blah(non registrato perche non amo le IMPOSIZIONI)
  • Anonimo scrive:
    No, così non è !!!!
    Perbacco Signori!!!Antani non era a tarapia tapioca!!! Antani sicuramente è stato impostato a tarapia ma senza tapioca e sicuramente con lo scappellamento a sinistra, e due tarapie a destra.In fin dei conti la supercazzola ha sempre un certo scappellamento, cosa che si vede anche in nuce in Antani.Come?POPPA!
    • Anonimo scrive:
      Re: No, così non è !!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Come?

      POPPA!ehheh tutto giusto (facevo 'ste stupidate quando andavo alle elementari)....ma alla fine si dice PUPPA, non POPPA... ehhehehe
  • Anonimo scrive:
    In questo momento 0.51
    il server e' allegramente down. Luggate luggate.
    • Anonimo scrive:
      Re: In questo momento 0.51
      - Scritto da: Anonimo

      il server e' allegramente down. Luggate
      luggate.0.56 Server tornato.
      • Anonimo scrive:
        Re: In questo momento 0.51
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        il server e' allegramente down. Luggate

        luggate.

        0.56 Server tornato.Reboot assicurato, che fa pure rima 8-)
  • Anonimo scrive:
    Da amici miei...
    Antani?Eh?PuppaaaaaehehPS: Questa precisazione era d'obbligo, e credo che non vada censurata ;)
    • Alessandrox scrive:
      Re: Da amici miei...
      - Scritto da: ittita
      Antani?
      Eh?
      Puppaaaaa
      eheh
      PS: Questa precisazione era d'obbligo, e
      credo che non vada censurata ;)Del resto la SuperCazzola essendo prematurata e' come se fosse Antani.Penso che su questo ci sia poco di che obbiettare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Da amici miei...
        - Scritto da: Alessandrox

        - Scritto da: ittita

        Antani?

        Eh?

        Puppaaaaa


        eheh


        PS: Questa precisazione era d'obbligo, e

        credo che non vada censurata ;)

        Del resto la SuperCazzola essendo
        prematurata e' come se fosse Antani.
        Penso che su questo ci sia poco di che
        obbiettare...ma a destra o a sinistra?D
        • Anonimo scrive:
          Re: Da amici miei...
          - Scritto da: Anonimo

          Del resto la SuperCazzola essendo

          prematurata e' come se fosse Antani.

          Penso che su questo ci sia poco di che

          obbiettare...


          ma a destra o a sinistra?Icchè? Lo scappellamento? A destra! *(* almeno quello del Mascetti; quello del Melandri andava a sinistra)
Chiudi i commenti