Modellini telecomandati dal cellulare

Un manipolo di ingegneri indiani ha progettato un aeroplanino in scala ridotta che può essere comandato da un telefonino
Un manipolo di ingegneri indiani ha progettato un aeroplanino in scala ridotta che può essere comandato da un telefonino

Roma – Che il cellulare sia diventato più versatile di un coltellino svizzero è cosa ormai nota. Ma la possibilità di utilizzarlo come radiocomando per modellini di aeroplano è decisamente meno scontata, anche se è una possibilità interessante. E infatti l’hanno pensata – e realizzata – in India alcuni ricercatori del Mechanical Engineering Polytechnic College , nel Punjab.

Stando alle cronache il gruppo di lavoro è riuscito a far eseguire ad un aeroplanino le corrette manovre di decollo e atterraggio nonchè un breve volo. “Abbiamo progettato l’aeroplano e siamo riusciti a farlo volare per alcuni minuti” ha raccontato Gurwinder Singh, team leader del progetto che ha lavorato in collaborazione con gli studenti Gulab Singh, Simarpal Singh e Navdeep Singh.

Nell’aeromodello, ha spiegato Gurwinder Singh, è stato inserito un circuito elettronico programmabile in grado di ricevere i comandi dal telefonino. Anche se il volo di prova è andato bene – ha aggiunto – è necessario fare altre ricerche, per perfezionare velocità, altezza e direzionabilità dell’apparecchio.

L’aeromodellismo, molto diffuso in occidente, sta cominciando a guadagnarsi una certa popolarità anche in India. C’è chi ricorda come gli aeroplani radiocomandati possano rivelarsi molto utili a scopo militare, per sopralluoghi tattici in aree nemiche con foto/videocamere. Il team di ricercatori ha peraltro in progetto lo sviluppo di un sistema di allarme da utilizzare al verificarsi di terremoti e altre catastrofi naturali.

Dario Bonacina

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 09 2007
Link copiato negli appunti