Molestie via database

Si lasciano male e partono le minacce. Abusando dei dati personali archiviati dal governo

Roma – Un agente speciale del dipartimento del commercio USA è accusato di aver ripetutamente utilizzato le sue credenziali per accedere indebitamente al database TECS (Treasury Enforcement Communications System), che registra alcuni dati patrimoniali dei cittadini statunitensi. I dati venivano utilizzati dall’agente per minacciare e perseguitare una donna con cui aveva avuto una relazione sentimentale.

Benjamin Robinson, questo il nome dell’accusato, ora rischia fino a 10 anni di carcere e una multa da 175mila euro . Avrebbe avuto accesso per ben 167 volte al database creato dal Department of Homeland Security allo scopo di seguire gli spostamenti della sua ex e di minacciarla: la donna avrebbe ricevuto pressioni in diverse occasioni, ventilando un possibile arresto o addirittura l’uccisione dei suoi familiari.

Sull’argomento è intervenuto anche Bruce Schneier , celebre esperto di sicurezza: “Quando crei un sistema di sorveglianza – scrive sul suo blog – inviti chi ha diritto ad utilizzarlo ad abusare di quel sistema”. In questo caso, il trasgressore sarebbe stato scoperto: ma sarebbe molto difficile scoprire altri tipi di abusi poiché “i sistemi di sorveglianza, essenziali, spesso sono sottovalutati durante la progettazione”. (L.A.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andrea Zaccaria scrive:
    chi sei tu??
    Ho capito ma chi sei TU per impedire a ME di usare il cellulare?? :)
  • Fabio Zanini scrive:
    utile per la maturità
    Risolverebbe il problema dei maturandi che copiano il tema di latino durante l'esame, rivoluzionario!
    • marco scrive:
      Re: utile per la maturità
      non è per niente rivoluzionario, è una tecnologia che c'è da tempo, li l'han solo infilato dentro un pacchetto di sigarette perchè fa molto spy story
    • galessandroni scrive:
      Re: utile per la maturità
      - Scritto da: Fabio Zanini
      Risolverebbe il problema dei maturandi che
      copiano il tema di latino durante l'esame,
      rivoluzionario!E' da tanto che ci penso. Io insegno elettronica e telecomunicazioni, nella mia scuola non mancherebbe certo la tecnologia e... non credo che nessuno oserebbe linciarmi perché ho garantito il corretto svolgimento degli esami.Semmai vi farò sapere.
  • Ken Shiro scrive:
    utile
    secondo me è utilissimo specialmente nelle scuole dove i ragazzi, invece di seguire le lezioni, sono sempre cravati nel cellulare a scrivere messaggini @^
    • carnacki scrive:
      Re: utile
      O sul treno.... cosi si puo' dormire in pace...
      • Sphaso scrive:
        Re: utile
        O leggere in pace, invece di sentire la storia clinica di nonna gina che urla al telefono (e poi mi parlano di privacy...)
    • Bandrew scrive:
      Re: utile
      Alcuni supermercati lo usano da anni, non ne ho mai capito molto il perchè visto che sono enormi e il fastidio è proprio poco, però lì il cell non prende mai volutamente.
      • pippo franco scrive:
        Re: utile
        probabilmente sarà perchè distraggono il cliente dal fare le spese. Ammutolendogli il cellulare i supermercati fanno più guadagni... non vedo altrimenti
Chiudi i commenti