MS Italia, sordità e ricerca

L'azienda sostiene la Quinta giornata nazionale della lotta alla sordità

Roma – Nuova attività sul fronte dell’immagine aziendale per Microsoft Italia, che ha annunciato il sostegno della 5a Giornata nazionale per la lotta alla sordità , organizzata per giovedì 18 ottobre 2007 dall’Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità (AIRS).

In particolare, Microsoft ha fatto sapere che all’Associazione intende offrire tecnologie gratuite e la propria esperienza nella gestione dei dati, con consulenza tecnica “a favore dell’attività ordinaria e soprattutto di quelle di ricerca di AIRS”. “Il sostegno di Microsoft – sottolinea una nota – permetterà di costituire e attivare l’Osservatorio epidemiologico e statistico sulla sordità e sui disturbi uditivi e per elaborare programmi mirati al miglioramento dell’assistenza”.

Sulla Giornata l’Associazione ha predisposto una nutrita serie di informazioni sul suo sito ufficiale

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alfredo Fava scrive:
    Falun Gong
    Vedo con sempre più frequenza definire il Falun Gong: "Setta eretica" oppure, con più moderazione, "movimento eretico". Ho letto su Vikipedia che si definisce eretica "quando nell'ambito del cristianesimo, è una dottrina che si oppone apertamente e direttamente ad una verità rivelata o, per estensione, a quella di qualsiasi altra chiesa, credo o sistema religioso considerato come ortodosso. Il termine, fuori dall'ambito religioso, viene utilizzato in senso figurato per indicare un'opinione o una dottrina in filosofia, politica, scienza, arte ecc. in disaccordo con quelle generalmente accettate come autorevoli". Il Falun Gong non si definisce una religione, anche se la spiritualità gioca un ruolo importante nella coltivazione interiore. Appartiene alla scuola Buddista, senza confusioni con la Religione Buddista.Essendo la Cina atea, non mi pare che si possa attribuire il termine "eretico" al Falun Gong se non nel senso: "in disaccordo con il regime comunista cinese". Se questa è l'interpretazione autentica io in ogni caso non lo definirei "movimento eretico". Posso suggerire "movimento spirituale" perseguitato dal regime comunista cinese?CordialmenteAlfredo Favapraticante del Falun Gong
  • ciliani scrive:
    Cina: ma che ci andiamo a fare?
    Stanno sterminando i Tibetani, proibiscono agli atleti pii di portarsi a presso la Bibbia. Hanno la pena di morte, censurano internet.Ma che ci andiamo a fare? Perche' andiamo a partecipare ai giochi olimpici? Se c'era Hitler o Stalin, ci saremmo andati a partecipare a giochi olimpici organizzati da loro?Invece con questi qualcuno (pochi) ci fa grandi affari economici, e tutti gli altri italiani ci rimettono (posti di lavoro, economia, ecc.).Sarebbe ora di smetterla di avere qualsiasi rapporto (economico, culturale, sportivo) con nazioni dittatoriali. Anche per aiutarli a crescere: comprare un videoregistrare a 80 euro a noi non cambia granche' (tanto, ogni quanti anni comprate un nuovo videoregistratore? se costasse 300 euro, non lo comprereste ugualmente e magarli lo fareste riparare quando si rompe, invece di buttarlo, creando cosi' anche un mercato italiano di riparatori hardware?)Pero' a noi danneggia l'economia, i cinesi ci si compreranno (gia' possiedono una bella fetta di Stati Uniti), e a casa loro gli operai sono schiavi che muoiono di fame.Diciamo basta alla Cina e a chi ci vuole far credere che stanno diventato "occidentali"
    • AnoNiMo scrive:
      Re: Cina: ma che ci andiamo a fare?
      - Scritto da: ciliani
      Stanno sterminando i Tibetani, proibiscono agli
      atleti pii di portarsi a presso la Bibbia. Hanno
      la pena di morte, censurano
      internet.Differenza con gli USA?
  • anonimo scrive:
    equilibrati come al solito
    quando non si possono indicare provvedimenti censori, allora la cina spinge l'autocensura (da noi no, vero ? a quanti giornalisti si tappano la bocca con cause milionarie decennali poi risoltesi in assoluzioni ? quanti giornalisti nelle redazioni che non vengono pubblicati per punizione? quanti licenziati ?)quando i corsi li fa l'occidente si parla di "educazione" e "etica della comunicazione", quando li fa la cina "ammaestra" (in grassetto, poi) e "instilla propaganda di regime"chi non cita fonti di regime in cina prende la multa, chi cita come fonte rsf da noi può evitare di informare dei legami ammessi dal suo presidente con il ned e del suo coinvolgimento in indagini per la copertura di responsabiltà del fuoco amico su giornalisti in iraq (es: josè couso in spagna, vedere google per i dettagli) senza prendere la multainoltre indagini sui fruitori di un media NON SONO SONDAGGI, i sondaggi prevedono un campione equilibrato della popolazione (se no da un'indagine sui lettori del giornalino della juve si può ricavare che non esistono tifosi della roma, per dire) e chi diffonde sondaggi di opinabile affidabilità preparati per orientare le opinioni purtroppo da noi non paga mai ora, a me della cina importa relativamente, ma l'informazione corretta è l'ultimo baluardo della libertà civile DA NOI e mi piacerebbe fosse praticata di più e meglio
  • mimìlaragaz zadelbeisb ol scrive:
    fate bene a parlarne:saremo loro sudditi
    dato che economicamente la Cina si mangerà tutti quanti appena posssibile, ci imporranno anche le loro regole.vedi WTO
Chiudi i commenti