MSN lancia il suo Search su Desktop

Microsoft rende disponibile la nuova Toolbar Suite per ora solo sul mercato americano. Dovrà vedersela con Google Search Desktop e il motorino da scrivania di Yahoo!


Redmond (USA) – Come pre-annunciato, Microsoft ha lanciato ufficialmente la sua “MSN Toolbar Suite”, software pensato per aumentare le possibilità di ricerca di documenti ed informazioni sui computer degli utenti che lo adotteranno.

La Toolbar è stata presentata in beta ed è per ora disponibile solo in inglese, pensata per il mercato americano. Con il nuovo anno, ha spiegato Microsoft , sarà comunque localizzata per i molti paesi in cui è presente MSN.

Il lancio della Toolbar arriva a poco meno di due mesi dal varo di Google Search Desktop , software della grande G con cui il colosso di Redmond dovrà fare i conti. Come si ricorderà, peraltro, proprio in questi giorni Yahoo! ha preannunciato la propria versione del “search in locale”. Un trittico di software gratuiti destinato a rappresentare un nuovo importante terreno di scontro per i tre grandi rivali.

La Toolbar, qui il sito ufficiale, è pensata per portare sul PC le impostazioni e le caratteristiche grafiche e di interfaccia a cui sono abituati coloro che usano in rete i servizi forniti da MSN . La ricerca si integra con i software internet di Microsoft e la Toolbar consente di accedere al volo ai servizi web di MSN.

Il cuore del prodotto, proprio come i suoi rivali, è però il recupero intelligente delle informazioni e dei materiali che si trovano sul PC. Le ricerche in rete dalla Toolbar sfruttano evidentemente il nuovo motore lanciato da Microsoft nei giorni scorsi, MSN Search .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo
    I toni di questa risposta mi piacciono
    già di più.
    Anche i tuoi...quando non si accusa la gente solo perchè riporta stralci dalla rete.bene miglioriamo

    La concorrenza c'è se non te ne
    fossi

    accorto..è data dalle altre
    marche

    sulle altre piattaforme....
    Si, ma per quello si tratta soprattutto di
    portare o meno nuovi clienti.
    Quelli fidelizzati, che vogliono Apple
    perchè si trovano bene e preferiscono
    aspettare piuttosto che migrare, con quelli
    già Apple ci vive bene, è
    difficile che decidano di mollare Apple,
    questa è una sicurezza che per un
    vendor di PC non c'è assolutamente,
    la migrazione può essere immediata da
    pc IBM, Toshiba, HP, Dell, da cpu Intel a
    AMD, VIA... mancando questo paraurti
    (parziale, ma importante) Apple può
    permettersi cose che un vendor o produttore
    o assemblatore PC non può
    permettersi.
    Ni....la questione è che l'hw che tira maggiormante e che fa il grosso del fatturato (ipod a parte) sono i PB....non si possono permettere di rimanere a lungo con i vecchi modelli che non sono stati ritoccati da mesi a questa parte; e ciò nei confronti sia dell'utenza confermata sia di quella potenzialmente "nuova".Ibook a parte, i PB sono stati il top level nei portatili mela e avevano le stesse tecnologie dei desktop di fascia alta.DA cui l'esigenza di portare ad un livello + altro tale serie di macchine, senza dimenticare che anche i PB necessitano le prestazioni del PPC970 per essere alla'ltezza di compiti pro come i G5 desktop.

    compromesso tra autonomia-consumi e
    peso?

    forse...ma ne tu ne io possaimo avere
    una

    risposta...quindi perchè
    continuare

    ad essere scortese con gli altri?
    Qui ti sbagli, è sul lato commerciale
    che non avremo mai una idea dei contratti
    che hanno in corso nè delle analisi
    che hanno fatto e strategie che hanno deciso
    di seguire. guarda per quanto ne so io di PB G5 pronti non ce ne sono ancora, magari per il Macworld di gennaio 2005http://www.macrumors.com/pages/2004/11/20041115103823.shtmlhttp://www.thinksecret.com/news/0411ppc.htmlAt present, sources suggest that the 970GX might be ready around the first or second quarter of 2005, while the expected availability of the 970MP remains unknown at this point.In other news, low-power versions of the PowerPC 970 intended for use in the PowerBook G5 remain in development at speeds between 1.6GHz and 1.8GHZ, but little else is known. Apple's current PowerBook line-up hasn't been updated in seven months, however, suggesting a revised model could arrive as soon as Macworld Expo San Francisco in January.If the PowerBook G5 isn't ready then, sources say Apple may turn to Freescale's PowerPC 7448, which is said to be almost finished. The processor is pin compatible with the PowerPC 7447A used in current PowerBooks, will exceed 1.5GHz, and feature 1MB of L2 cache, double the amount of the 7447A. The PowerPC 7448 will also be manufactured on 90nm silicon-on-insulator process technology, delivering improved power savings over the 130nm 7447A.Questo letto a metà novembre...poi de + ninsoe se nemmeno i siti rumors ne sanno molto...è tutto dire
    Ma sul lato tecnico la risposta c'è
    ed è nella documentazione tecnica
    linkata: una cpu che raggiunga determinati
    livelli di consumo e produzione di calore
    può stare in un notebook, quelli del
    g5 di prima generazione (parecchio vecchi)
    erano già inferiori ad una tipica cpu
    per portatile x86.infatti ma dato che non sappiamo se nei PBG5 queste problematiche sono tutte risolte, non possiamo con certezza dire che è solo un "lag" commerciale oppure tecnico...per qualche motivo a noi sconosciuto.
    Basta chiudere un g5 in un case da notebook
    e verificare che in effetti scalda e consuma
    come un Mobile p4-m, basta un elettricista
    per questo. Avendo tra le mani una cpu di
    prima generazione è altrettanto
    verificabile come si possa costruire una
    macchina che scaldi come un Athlon-M.
    Ma non è possibile mettersi a
    produrre in serie o vendere macchine de
    genere, anche se fosse consentito dalle
    licenze sull'hw come nel mondo x86 non
    potrebbero essere nulla di più che
    giocattoli non competitivi per costi e
    volume con quelli di serie, per semplici
    ragioni organizzative, non tecniche.
    Apple ha deciso di aspettare ed
    evidentemente può, dato che le
    vendite non calano, ha fatto i conti giusti.Forse o forse vorrebbe averlo già a dispo ma non può e quindi "tira" fino al Macworld di gennaio per farne la presentazione e poi renderlo acquistabile qualche mese dopo (come successo x i dual G5 2.5)
    Quando deciderà che è il
    momento di vendere G5 mobili sicuramente
    saranno migliori di quelli attuali come
    efficienza termica, è inevitabile,
    non stanno certo fermi, resta il fatto che
    come li ha messi nei blade (e cpu simili ci
    sono da tempo nei blade) poteva metterli nei
    notebook con semplici modifiche di ingombro
    del chipset (nulla di trascendentale).Beh ci mancherebbe che fossero peggio di quelli attuali...non faremo come i gamberi spero.;-)
    Avere cpu migliori tra un anno sarà
    certo la felicità per il cliente
    medio ma non risarcisce l'attesa per chi
    avrebbe gradito subito, dato che era
    possibile, e le prove sono quelle esposte
    nei documenti tecnici sul G5, un nb di
    classe workstation mobile (sulla falsariga
    delle ottime clesius come fascia di
    prodotto).torno a dire che il solo fatto che la cpu sia pronta non è un segno tassativo che un PB sG5 sia già vendibile ora...avranno sicuramente qualche problemino da risolvere x essere sicuri che poi la commercializzazione non provochi problemi da assistenza come qualche modello G4 precedente.staremo a vedere....
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    I toni di questa risposta mi piacciono già di più.
    La concorrenza c'è se non te ne fossi
    accorto..è data dalle altre marche
    sulle altre piattaforme....Si, ma per quello si tratta soprattutto di portare o meno nuovi clienti.Quelli fidelizzati, che vogliono Apple perchè si trovano bene e preferiscono aspettare piuttosto che migrare, con quelli già Apple ci vive bene, è difficile che decidano di mollare Apple, questa è una sicurezza che per un vendor di PC non c'è assolutamente, la migrazione può essere immediata da pc IBM, Toshiba, HP, Dell, da cpu Intel a AMD, VIA... mancando questo paraurti (parziale, ma importante) Apple può permettersi cose che un vendor o produttore o assemblatore PC non può permettersi.
    compromesso tra autonomia-consumi e peso?
    forse...ma ne tu ne io possaimo avere una
    risposta...quindi perchè continuare
    ad essere scortese con gli altri?Qui ti sbagli, è sul lato commerciale che non avremo mai una idea dei contratti che hanno in corso nè delle analisi che hanno fatto e strategie che hanno deciso di seguire. Ma sul lato tecnico la risposta c'è ed è nella documentazione tecnica linkata: una cpu che raggiunga determinati livelli di consumo e produzione di calore può stare in un notebook, quelli del g5 di prima generazione (parecchio vecchi) erano già inferiori ad una tipica cpu per portatile x86.Basta chiudere un g5 in un case da notebook e verificare che in effetti scalda e consuma come un Mobile p4-m, basta un elettricista per questo. Avendo tra le mani una cpu di prima generazione è altrettanto verificabile come si possa costruire una macchina che scaldi come un Athlon-M.Ma non è possibile mettersi a produrre in serie o vendere macchine de genere, anche se fosse consentito dalle licenze sull'hw come nel mondo x86 non potrebbero essere nulla di più che giocattoli non competitivi per costi e volume con quelli di serie, per semplici ragioni organizzative, non tecniche.Apple ha deciso di aspettare ed evidentemente può, dato che le vendite non calano, ha fatto i conti giusti.Quando deciderà che è il momento di vendere G5 mobili sicuramente saranno migliori di quelli attuali come efficienza termica, è inevitabile, non stanno certo fermi, resta il fatto che come li ha messi nei blade (e cpu simili ci sono da tempo nei blade) poteva metterli nei notebook con semplici modifiche di ingombro del chipset (nulla di trascendentale).Avere cpu migliori tra un anno sarà certo la felicità per il cliente medio ma non risarcisce l'attesa per chi avrebbe gradito subito, dato che era possibile, e le prove sono quelle esposte nei documenti tecnici sul G5, un nb di classe workstation mobile (sulla falsariga delle ottime clesius come fascia di prodotto).
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo

    quale parte di "mi sono limitato a
    riportare

    osservazioni rilasciate da portaparola
    IBM"

    non riesci a capire?
    Ma lo riesci a capire che hai citato
    dichiarazioni del reparto marketing,
    potenzialmente inquinate dalle esigenze
    commerciali: nessuno può rilasciare
    apple g5 mobili se non apple, quindi IBM non
    ha alcun interesse a scontentare quel
    cliente che è apple e deve tenergli
    bordone, apple di suo non è forzato
    da nessun concorrente nella sua roadmap dato
    che i suoi clienti non potrebbero comunque
    comprare g5 mobili se non da apple stessa!Certo certo...la roadmap non è mai stata forzata...mai dai tempi di motorola e dei G4 che non reggevano la concorrenza.La problematica di apple è sempre stata non poter seguire la propria roadmap xke mancavano le cpu di qualità per farlo.La concorrenza c'è se non te ne fossi accorto..è data dalle altre marche sulle altre piattaforme....che c'azzecca la concorrenza interna sulla piattaforma PPC.Quale parte de "la maggioranza del fatturato di cpmouter apple è dovuta ai portatili" non ti quadra?Spiegami allora la logica per la quale non aggiornare a breve la gamma PB a G5 visto che sono gli ultimi a G4?Suvvia un po di coerenza nell'analisi economica della situazione
    Io ti ho citato fonti tecniche che
    analizzano i problemi reali nel portare una
    cpu su mobile, sono fatti non
    controvertibili, un watt è un watte
    ed esigenze esoteriche come quelle che tiri
    in ballo, documentati meglio, non esistono.
    Io cito dei fatti provabili in qualunque
    laboratorio, tu citi delle dichiarazioni di
    venditori, quindi torniamo al punto di
    partenza: tu sei la classica persona che
    chiede all'oste se il vino è buono!ripeto e confermo: quale parte di "si trattava di dichiarazioni di mesi" fa non hai capito?In mesi cambiano le cose...cpu a posto x i mobili? OK...come mai non abbiamo ancora PB G5? ci sarà un motivo che non è solo quello banale degli stock..difficoltà di trovare un compromesso tra autonomia-consumi e peso?forse...ma ne tu ne io possaimo avere una risposta...quindi perchè continuare ad essere scortese con gli altri?http://www.macbidouille.com/niouzcontenu.php?date=2004-04-15#8312qualcuno qui in aprile si è sbagliato sul sito apple...anticipazione o errore?se fosse la prima, come mai questo ritardo?
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970

    quale parte di "mi sono limitato a riportare
    osservazioni rilasciate da portaparola IBM"
    non riesci a capire?Ma lo riesci a capire che hai citato dichiarazioni del reparto marketing, potenzialmente inquinate dalle esigenze commerciali: nessuno può rilasciare apple g5 mobili se non apple, quindi IBM non ha alcun interesse a scontentare quel cliente che è apple e deve tenergli bordone, apple di suo non è forzato da nessun concorrente nella sua roadmap dato che i suoi clienti non potrebbero comunque comprare g5 mobili se non da apple stessa!Io ti ho citato fonti tecniche che analizzano i problemi reali nel portare una cpu su mobile, sono fatti non controvertibili, un watt è un watte ed esigenze esoteriche come quelle che tiri in ballo, documentati meglio, non esistono.Io cito dei fatti provabili in qualunque laboratorio, tu citi delle dichiarazioni di venditori, quindi torniamo al punto di partenza: tu sei la classica persona che chiede all'oste se il vino è buono!
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo
    Non ti preoccupare, tu ne ce la puoi proprio
    fare a fare 2+2 e leggere tra le righe di un
    comunicato COMMERCIALE di IBM, nè
    tantomeno a fare 1+1 e leggere un documento
    TECNICO.
    Quindi, che ti rispondo a fare?
    :DInvece tu sei tanto preso dai tuoi numerini e dalla tua cafonaggine....che ti permetti di essere maleducato con chi ti posta informazioni trovate in rete.Se non sei d'accordo con esse prenditela con chi le ha rese disponibili online non con chi le legge.se non ci arrivi a capire queste cose..affar tuo...mostri i tuoi limiti come persona.
    Veramente poi la tua tesi fa acqua da tutte
    le parti:
    "i g5 su nb servono ad apple" FALSO, balle è l'unica serie che deve ancora fare il salto ed è richiesta dall'utenza...
    1° non sappiamo nè tu nè io se
    apple deve ancora acquistare (e quindi
    vendere) per accordi preesistenti dei G4,
    nel qual caso non potrebbero ancora
    permettersi di fare dei modelli con g5 (e
    questa è la mia tesi, non provabile
    per definzione, sul perchè la
    situiazione sia questa, scartato tutto
    l'impossibile rimane solo il possibile...);non sappiamo ne tu ne io se apple e IBM non abbiano prblemi di assemblaggio di questi nuovi PB G5
    2° niente serve ad apple, è l'unico
    produttore di sistemi apple, se non ti vanno
    bene i nb g4 apple non ci puoi fare proprio
    nulla, nessuno verrà a farti nb con
    g5 se non apple, quindi dire che ad apple
    "serva" un upgrade non ha proprio senso, se
    non upgrada nessuno può fare un
    sistema apple concorrente!
    ok non ci arrivi....
    "i fantomatici problemi di cpu" ora, se sei
    tu che pensi che esistano questi esoterici
    motivi per cui una cpu desk non possa andare
    su un notebook, a parte che per consumo e
    calore, sei tu a doverli indicare, qualunque
    documentazione tecnica e qualunque linea di
    prodotti esistente ti dimostra concretamente
    che è come dico io.fantomatici ed esoterici...allora vali + tu di un portaparola IBM...ok prendo atto. Fatti assumere da loro allora.Che presunzione! E fare un chipset
    mobile non impiega certo tutto questo tempo!
    Perchè, e INFORMATI, le cpu da nb,
    non solo le x86 che odi tanto, sono cpu da
    desk pure e semplici (entro appunto i
    costrain elettrici e termici che ti ho
    indicato e che il g5 rispetta), montate su
    un chipset in grado di stare fisicamente
    dentro un notebook, questa è l'unica
    cosa da fare per avere una cpu su nb,
    renderla termicamente ed elettricamente
    conveniente (e i documenti TECNICI, impara a
    leggerli, non vantarti di non essere capace
    di farlo, indicano che i G5 lo sono) e
    adattare un chipset per essere montato su un
    pezzo di plastica leggermente più
    piccolo di un atx (si tratta al più
    di ottimizzare l'uso dello spazio, non
    credere che ci voglia gran che).
    Quindi escluso l'impossibile (queste
    fantomatiche caratteristiche che
    renderebbero la cpu adatta ai nb, che non
    sono nè di calore nè di
    elettricità, se credi che esistano
    linkale, non riportare il solito link ad un
    comunicato COMMERCIALE che non spiega nulla)
    l'improbabile rimane l'unica soluzione:
    apple deve smaltire i g4, e il corollario
    è che può farlo per il tempo
    che vuole perchè nessuno si
    metterà a fare nb con G5 al suo
    posto!bla bla bla basato su presunzioni...ne tu ne io asppiamo se si tratta di smaltire stock o altro..lo hai affermato sopra..ora non venire a fare il frate indovino e sapere tutto.Contraddittorio
    Credi che ci siano altre caratteristiche
    esoteriche per mettere una cpu su nb?
    Questo contrasta con tutta la storia delle
    cpu note, quindi ti prego, FAMMI RIDERE,
    postami un link che analizzi tecnicamente
    quali sarebbero queste fantomatiche
    caratteristiche, che spieghi perchè
    la storia di come tutte le cpu note sono
    arrivate su notebbok è una gigantesca
    allucinazione collettiva!quale parte di "mi sono limitato a riportare osservazioni rilasciate da portaparola IBM" non riesci a capire?pigliatela con lui satellite!
    Non si accettano puri e semplici annunci
    COMMERCIALI, vogliamo i fatti, che
    controbattano i fatti verificabili di come
    tutte le cpu sono arrivate su sistemi
    mobili!bla bla
    Coraggio trolletto!tutto e nulla nello stesso post...bravo..
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    Non ti preoccupare, tu ne ce la puoi proprio fare a fare 2+2 e leggere tra le righe di un comunicato COMMERCIALE di IBM, nè tantomeno a fare 1+1 e leggere un documento TECNICO.Quindi, che ti rispondo a fare?:DVeramente poi la tua tesi fa acqua da tutte le parti:"i g5 su nb servono ad apple" FALSO, 1° non sappiamo nè tu nè io se apple deve ancora acquistare (e quindi vendere) per accordi preesistenti dei G4, nel qual caso non potrebbero ancora permettersi di fare dei modelli con g5 (e questa è la mia tesi, non provabile per definzione, sul perchè la situiazione sia questa, scartato tutto l'impossibile rimane solo il possibile...);2° niente serve ad apple, è l'unico produttore di sistemi apple, se non ti vanno bene i nb g4 apple non ci puoi fare proprio nulla, nessuno verrà a farti nb con g5 se non apple, quindi dire che ad apple "serva" un upgrade non ha proprio senso, se non upgrada nessuno può fare un sistema apple concorrente!"i fantomatici problemi di cpu" ora, se sei tu che pensi che esistano questi esoterici motivi per cui una cpu desk non possa andare su un notebook, a parte che per consumo e calore, sei tu a doverli indicare, qualunque documentazione tecnica e qualunque linea di prodotti esistente ti dimostra concretamente che è come dico io. E fare un chipset mobile non impiega certo tutto questo tempo!Perchè, e INFORMATI, le cpu da nb, non solo le x86 che odi tanto, sono cpu da desk pure e semplici (entro appunto i costrain elettrici e termici che ti ho indicato e che il g5 rispetta), montate su un chipset in grado di stare fisicamente dentro un notebook, questa è l'unica cosa da fare per avere una cpu su nb, renderla termicamente ed elettricamente conveniente (e i documenti TECNICI, impara a leggerli, non vantarti di non essere capace di farlo, indicano che i G5 lo sono) e adattare un chipset per essere montato su un pezzo di plastica leggermente più piccolo di un atx (si tratta al più di ottimizzare l'uso dello spazio, non credere che ci voglia gran che).Quindi escluso l'impossibile (queste fantomatiche caratteristiche che renderebbero la cpu adatta ai nb, che non sono nè di calore nè di elettricità, se credi che esistano linkale, non riportare il solito link ad un comunicato COMMERCIALE che non spiega nulla) l'improbabile rimane l'unica soluzione: apple deve smaltire i g4, e il corollario è che può farlo per il tempo che vuole perchè nessuno si metterà a fare nb con G5 al suo posto!Credi che ci siano altre caratteristiche esoteriche per mettere una cpu su nb?Questo contrasta con tutta la storia delle cpu note, quindi ti prego, FAMMI RIDERE, postami un link che analizzi tecnicamente quali sarebbero queste fantomatiche caratteristiche, che spieghi perchè la storia di come tutte le cpu note sono arrivate su notebbok è una gigantesca allucinazione collettiva!Non si accettano puri e semplici annunci COMMERCIALI, vogliamo i fatti, che controbattano i fatti verificabili di come tutte le cpu sono arrivate su sistemi mobili!Coraggio trolletto!
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    si attendono ancora i link che dimostrino quali siano i problemi per i quali i PB G5 non sono ancora disponibili...eliminati quelli di cpu, per qule motivo non ci sono ancora visto che servono come il pane nel listino prodotti apple?una spiegazione oltre ai numerini della doc IBM...no ehPS: quale parte ti è sfuggita che il sottoscritto si riferiva a info di 6 mesi fa e quali parti non hai capito dell'articolo di hardmac che riprendeva le parole di persone di IBM e non Apple?- Scritto da: Anonimo

    OTTIMO COMMENTO TECNICO...
    tnx
    che pur bello che sia, non serve a nulla per darmi una spiegazione alla domanda di cui sopra.

    NOTA DOLENTE...peccato che alla fine hai

    rovinato tutto con queste affermazione
    fuori

    luogo e di cattivo gusto.
    Sono daccordo che fossero di cattivo gusto,
    ma non che fossero fuori luogo.
    Un trolletto come quello non può
    permettersi di venire a raccontare favole su
    presunti dettagli esoterici su cui non
    esisterebbero in rete alcune prove,
    nè venirmi a dire di "buttare a mare"
    (in sostanza) la documentazione tecnica IBM
    e di ascoltare le solite boutade dei vari
    reparti marketting (tipo: il P3 per entrare
    in Internet... così non passo da
    wintellaro).
    Davanti ad un documento tecnico al massimo
    si può, educatamente, dire "non sono
    in grado di leggerlo" e chiedere lumi oppure
    chiudre il discorso e dire "mi va bene
    quelloc he mi racconta il mio vendor sulla
    base del fatto che mi sono sempre trovato
    bene" ma questo non sostituisce in nulla i
    dettagli tecnici della faccenda, ogni vendor
    ha come primo dovere quello di tirare acqua
    al suo mulino, dov'è la cosa
    difficile da comprendere?
    Poi se è contento con la sua
    soluzione tanto meglio per lui, ma questo ha
    un valore solo relativo per dire che anche
    tutte le altre scelte fatte dal vendor siano
    ineccepibili.


    Non conosco cosa utilizza lui, ma io ho

    SCELTO un pb17 e i dual G5 e mi trovo
    bene

    per lavorare.
    per piacere: p-m1,7 usato @600, che diventa
    totalmente fanless (da provare in stanze
    insonorizzate, una figata!), prestazioni
    totalmente soddisfacenti con Luna max
    effetti o KDE, per OOo, GIMP, Mozilla.
    per lavoro: i5
    l'importante è trovarsi bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo

    OTTIMO COMMENTO TECNICO...
    tnx


    NOTA DOLENTE...peccato che alla fine hai

    rovinato tutto con queste affermazione
    fuori

    luogo e di cattivo gusto.
    Sono daccordo che fossero di cattivo gusto,
    ma non che fossero fuori luogo.
    Un trolletto come quello non può
    permettersi di venire a raccontare favole su
    presunti dettagli esoterici su cui non
    esisterebbero in rete alcune prove,
    nè venirmi a dire di "buttare a mare"
    (in sostanza) la documentazione tecnica IBM
    e di ascoltare le solite boutade dei vari
    reparti marketting (tipo: il P3 per entrare
    in Internet... così non passo da
    wintellaro).
    Davanti ad un documento tecnico al massimo
    si può, educatamente, dire "non sono
    in grado di leggerlo" e chiedere lumi oppure
    chiudre il discorso e dire "mi va bene
    quelloc he mi racconta il mio vendor sulla
    base del fatto che mi sono sempre trovato
    bene" ma questo non sostituisce in nulla i
    dettagli tecnici della faccenda, ogni vendor
    ha come primo dovere quello di tirare acqua
    al suo mulino, dov'è la cosa
    difficile da comprendere?
    Poi se è contento con la sua
    soluzione tanto meglio per lui, ma questo ha
    un valore solo relativo per dire che anche
    tutte le altre scelte fatte dal vendor siano
    ineccepibili.


    Non conosco cosa utilizza lui, ma io ho

    SCELTO un pb17 e i dual G5 e mi trovo
    bene

    per lavorare.
    per piacere: p-m1,7 usato @600, che diventa
    totalmente fanless (da provare in stanze
    insonorizzate, una figata!), prestazioni
    totalmente soddisfacenti con Luna max
    effetti o KDE, per OOo, GIMP, Mozilla.
    per lavoro: i5
    l'importante è trovarsi bene.infatti hai ragione :) anzi aspetta..."vacca boia se sono d'accordo"....volevo esprimermi come un vero maschio :Dvisto che molti pensano che i macuser sono femminucce..
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970

    OTTIMO COMMENTO TECNICO...tnx
    NOTA DOLENTE...peccato che alla fine hai
    rovinato tutto con queste affermazione fuori
    luogo e di cattivo gusto.Sono daccordo che fossero di cattivo gusto, ma non che fossero fuori luogo.Un trolletto come quello non può permettersi di venire a raccontare favole su presunti dettagli esoterici su cui non esisterebbero in rete alcune prove, nè venirmi a dire di "buttare a mare" (in sostanza) la documentazione tecnica IBM e di ascoltare le solite boutade dei vari reparti marketting (tipo: il P3 per entrare in Internet... così non passo da wintellaro).Davanti ad un documento tecnico al massimo si può, educatamente, dire "non sono in grado di leggerlo" e chiedere lumi oppure chiudre il discorso e dire "mi va bene quelloc he mi racconta il mio vendor sulla base del fatto che mi sono sempre trovato bene" ma questo non sostituisce in nulla i dettagli tecnici della faccenda, ogni vendor ha come primo dovere quello di tirare acqua al suo mulino, dov'è la cosa difficile da comprendere?Poi se è contento con la sua soluzione tanto meglio per lui, ma questo ha un valore solo relativo per dire che anche tutte le altre scelte fatte dal vendor siano ineccepibili.
    Non conosco cosa utilizza lui, ma io ho
    SCELTO un pb17 e i dual G5 e mi trovo bene
    per lavorare.per piacere: p-m1,7 usato @600, che diventa totalmente fanless (da provare in stanze insonorizzate, una figata!), prestazioni totalmente soddisfacenti con Luna max effetti o KDE, per OOo, GIMP, Mozilla.per lavoro: i5l'importante è trovarsi bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo
    Allora, sei ufficialmente entrato in loop:
    il reparto marketing IBM-Apple deve dire che
    ci sono problemi a mettere i g5 su portatili
    perchè il buon cliente apple, che
    già ha commissionato i g5 per
    portatili tra 6-12 mesi per ora deve finire
    di vendre i g4, ovviamente nessuno ti viene
    a mettere per iscritto una cosa come questa
    come ufficiale;
    il reparto tecnico di IBM sta montando da mo
    g5 su balde che hanno gli stessi constrain
    termici ed elettrici dei portatili, e la
    rete è piena di documentazione
    tecnica che lo dice;Veramente i G5 (PPC970FX a 90nm) sono presenti anche server Apple "Xserve".
    NON esistono altri motivi salvo che termici
    e di consumo elettrico per mettere un
    processore su portatile oppure no, se un
    processore consuma e scalda entro certi
    limiti può vivere su un portatile (o
    stipato in un blade) altrimenti no, o per lo
    meno non è adatto ed oltre un certo
    tdp richiede soluzioni di raffreddamento
    particolare. NON esistono ALTRI fattori
    oltre questo! Puoi benissimo prendere
    chipset e cpu fisso e metterle in un
    portatile, sempre che tu rispetti i costrain
    elettrici e termici sopra ricordati (ed
    analizzati nei documenti TECNICI che ti ho
    linkato), se non lo fai e cerchi una
    soluzione di raffreddamento o power
    management migliore è solo per
    cercare di rimanere dentro quei limiti (che
    un g5 sotto 1,5 GHz rispetta
    ABBONDANTEMENTE) o anche prendere un chipset
    e cpu portatile e metterle su un fisso che
    allora sarà sempre raffreddato ed
    alimentato a sufficienza con un medio
    alimentatore /sistema di ventole.OTTIMO COMMENTO TECNICO...Credo che Apple punti a far uscire portatili G5 con velocità 1.8 - 2 ghz...NOTA DOLENTE...peccato che alla fine hai rovinato tutto con queste affermazione fuori luogo e di cattivo gusto.****ASSOLUTAMENTE IGNORABILE*****
    Il fatto che tu non lo sappia, oltre al
    fatto che non sei nemmeno in grado di
    leggere un documento tecnico di IBM, ti
    qualifica come un hobbista e come tale fai
    benissimo a leggere eweek e ascoltare il
    reparto marketting delle ditte, non quello
    tecnico, perchè come ti ho detto in
    precedenza non puoi capire e non puoi
    improvvisare conoscenze tecniche che non
    hai, ma almeno non venire qui a ripetere
    frottole da markettaro a me e al povero
    Avve.************************************************
    Continua invece da bravo a comprare quello
    che vogliono farti comprare, c'è un
    gran bisogno di gente come te!Non conosco cosa utilizza lui, ma io ho SCELTO un pb17 e i dual G5 e mi trovo bene per lavorare.
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    Allora, sei ufficialmente entrato in loop:il reparto marketing IBM-Apple deve dire che ci sono problemi a mettere i g5 su portatili perchè il buon cliente apple, che già ha commissionato i g5 per portatili tra 6-12 mesi per ora deve finire di vendre i g4, ovviamente nessuno ti viene a mettere per iscritto una cosa come questa come ufficiale;il reparto tecnico di IBM sta montando da mo g5 su balde che hanno gli stessi constrain termici ed elettrici dei portatili, e la rete è piena di documentazione tecnica che lo dice;NON esistono altri motivi salvo che termici e di consumo elettrico per mettere un processore su portatile oppure no, se un processore consuma e scalda entro certi limiti può vivere su un portatile (o stipato in un blade) altrimenti no, o per lo meno non è adatto ed oltre un certo tdp richiede soluzioni di raffreddamento particolare. NON esistono ALTRI fattori oltre questo! Puoi benissimo prendere chipset e cpu fisso e metterle in un portatile, sempre che tu rispetti i costrain elettrici e termici sopra ricordati (ed analizzati nei documenti TECNICI che ti ho linkato), se non lo fai e cerchi una soluzione di raffreddamento o power management migliore è solo per cercare di rimanere dentro quei limiti (che un g5 sotto 1,5 GHz rispetta ABBONDANTEMENTE) o anche prendere un chipset e cpu portatile e metterle su un fisso che allora sarà sempre raffreddato ed alimentato a sufficienza con un medio alimentatore /sistema di ventole.NON esistono le fantomatiche cose esoteriche che accenni, come al solito senza dare dati.Il fatto che tu non lo sappia, oltre al fatto che non sei nemmeno in grado di leggere un documento tecnico di IBM, ti qualifica come un hobbista e come tale fai benissimo a leggere eweek e ascoltare il reparto marketting delle ditte, non quello tecnico, perchè come ti ho detto in precedenza non puoi capire e non puoi improvvisare conoscenze tecniche che non hai, ma almeno non venire qui a ripetere frottole da markettaro a me e al povero Avve.Continua invece da bravo a comprare quello che vogliono farti comprare, c'è un gran bisogno di gente come te!
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: avvelenato

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: avvelenato





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo




    Quei numerini spiegano
    appunto


    come e




    perchè il g5
    poteva


    già



    essere




    montato su portatili fino

    dalla


    prima




    generazione, ma non ti


    preoccupare, non



    ci




    puoi arrivare. Continua


    così che



    vai




    bene ad apple e a
    qualunque

    altro



    venditore!











    quale parte di "ad Apple i

    powerbook G5



    servono come il pane e quindi
    non


    è



    una scelta commerciale di
    attendere



    così tanto per
    metterli sul


    mercato"



    non capisci?







    mi posti i link chiesti?







    mi spieghi come mai, visti i
    tuoi


    numerini,



    non ci sono ancora da mesi i

    powerbook


    G5?







    non vorrai essere cosi cieco
    da

    negare


    che



    vi possano essere altri
    problemi

    oltre


    alla



    cpu (che sei mesi fa non erano

    ancora


    pronte



    per i portatili come
    affermato da

    IBM su



    vari articoli in rete) xke

    ciò



    avvenga.







    mah





    quali sono questi problemi oltre
    alla

    cpu?



    Telefona alla IBM e/o alla Apple e

    chiedilo...dato che hanno rilasciato

    indicazioni 6 mesi fa su difficolta in

    questa direzione...chiama ed

    informati...così stanotte dormi

    tranquillo.





    Spiegami allora come mai



    - vista la pressante esigenza di un PB
    G5 da

    vendere



    - visto che il PPC970 è ORA
    pronto da

    mettere su un portatile



    come mai si attende così a lungo?



    me lo sai spiegare?



    non ti sfiora il dubbio che vi sia
    ancora

    qualche problema particolare da regolare

    prima della commercializzazione del

    prodotto?


    la mia domanda era diversa.
    quali sono queste caratteristiche tecniche?
    fintantoché non vengono elencate la
    tua tesi sono chiacchere da bar.
    Fintanto che non hai ancora capito di andarti a leggere il link postato da hardmac e che rimandava ad un articolo di eweek.... sono domande da caffe del signor gino le tue.
    inoltre, se permetti, la mia fede nei
    confronti delle affermazioni Apple si deve
    confrontare con le di essa esternazioni ai
    tempi dei g4 motorola che non riusciva a
    produrre con frequenze decenti... do you
    remember fake benchmarks?
    sono affermazioni di IBM...leggiti queli link invece di fare supposizioni banalmente polemiche
    quando le sarebbe bastato semplicemente
    ammettere "abbiamo un problema" e abbassare
    il prezzo per rendere un ottimo prodotto ma
    datato interessante senza giocarsi la
    fiducia.
    certo come negare le difficoltà di IBM nel fornire PPC970 per far fronte alla richiesta di G5.quella era la situazione ammessa da IBM e da Apple...quindi non cavalcare argomentazioni che non hanno più senso oggi.aspetto sempre dei link che mi dicano come mai non riescono a mettere fuori un PB G5 malgrado secondo i ben pensanti non vi siano problemi di sorta....questa è la mia domanda e a questa non ho ancora avuto risposte.
  • avvelenato scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: avvelenato



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    Quei numerini spiegano appunto

    come e



    perchè il g5 poteva

    già


    essere



    montato su portatili fino
    dalla

    prima



    generazione, ma non ti

    preoccupare, non


    ci



    puoi arrivare. Continua

    così che


    vai



    bene ad apple e a qualunque
    altro


    venditore!








    quale parte di "ad Apple i
    powerbook G5


    servono come il pane e quindi non

    è


    una scelta commerciale di attendere


    così tanto per metterli sul

    mercato"


    non capisci?





    mi posti i link chiesti?





    mi spieghi come mai, visti i tuoi

    numerini,


    non ci sono ancora da mesi i
    powerbook

    G5?





    non vorrai essere cosi cieco da
    negare

    che


    vi possano essere altri problemi
    oltre

    alla


    cpu (che sei mesi fa non erano
    ancora

    pronte


    per i portatili come affermato da
    IBM su


    vari articoli in rete) xke
    ciò


    avvenga.





    mah



    quali sono questi problemi oltre alla
    cpu?

    Telefona alla IBM e/o alla Apple e
    chiedilo...dato che hanno rilasciato
    indicazioni 6 mesi fa su difficolta in
    questa direzione...chiama ed
    informati...così stanotte dormi
    tranquillo.


    Spiegami allora come mai

    - vista la pressante esigenza di un PB G5 da
    vendere

    - visto che il PPC970 è ORA pronto da
    mettere su un portatile

    come mai si attende così a lungo?

    me lo sai spiegare?

    non ti sfiora il dubbio che vi sia ancora
    qualche problema particolare da regolare
    prima della commercializzazione del
    prodotto?la mia domanda era diversa.quali sono queste caratteristiche tecniche?fintantoché non vengono elencate la tua tesi sono chiacchere da bar.inoltre, se permetti, la mia fede nei confronti delle affermazioni Apple si deve confrontare con le di essa esternazioni ai tempi dei g4 motorola che non riusciva a produrre con frequenze decenti... do you remember fake benchmarks?quando le sarebbe bastato semplicemente ammettere "abbiamo un problema" e abbassare il prezzo per rendere un ottimo prodotto ma datato interessante senza giocarsi la fiducia.
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: avvelenato

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Quei numerini spiegano appunto
    come e


    perchè il g5 poteva
    già

    essere


    montato su portatili fino dalla
    prima


    generazione, ma non ti
    preoccupare, non

    ci


    puoi arrivare. Continua
    così che

    vai


    bene ad apple e a qualunque altro

    venditore!





    quale parte di "ad Apple i powerbook G5

    servono come il pane e quindi non
    è

    una scelta commerciale di attendere

    così tanto per metterli sul
    mercato"

    non capisci?



    mi posti i link chiesti?



    mi spieghi come mai, visti i tuoi
    numerini,

    non ci sono ancora da mesi i powerbook
    G5?



    non vorrai essere cosi cieco da negare
    che

    vi possano essere altri problemi oltre
    alla

    cpu (che sei mesi fa non erano ancora
    pronte

    per i portatili come affermato da IBM su

    vari articoli in rete) xke ciò

    avvenga.



    mah

    quali sono questi problemi oltre alla cpu?Telefona alla IBM e/o alla Apple e chiedilo...dato che hanno rilasciato indicazioni 6 mesi fa su difficolta in questa direzione...chiama ed informati...così stanotte dormi tranquillo.Spiegami allora come mai- vista la pressante esigenza di un PB G5 da vendere- visto che il PPC970 è ORA pronto da mettere su un portatilecome mai si attende così a lungo?me lo sai spiegare?non ti sfiora il dubbio che vi sia ancora qualche problema particolare da regolare prima della commercializzazione del prodotto?
  • avvelenato scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Quei numerini spiegano appunto come e

    perchè il g5 poteva già
    essere

    montato su portatili fino dalla prima

    generazione, ma non ti preoccupare, non
    ci

    puoi arrivare. Continua così che
    vai

    bene ad apple e a qualunque altro
    venditore!


    quale parte di "ad Apple i powerbook G5
    servono come il pane e quindi non è
    una scelta commerciale di attendere
    così tanto per metterli sul mercato"
    non capisci?

    mi posti i link chiesti?

    mi spieghi come mai, visti i tuoi numerini,
    non ci sono ancora da mesi i powerbook G5?

    non vorrai essere cosi cieco da negare che
    vi possano essere altri problemi oltre alla
    cpu (che sei mesi fa non erano ancora pronte
    per i portatili come affermato da IBM su
    vari articoli in rete) xke ciò
    avvenga.

    mahquali sono questi problemi oltre alla cpu?
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo
    Quei numerini spiegano appunto come e
    perchè il g5 poteva già essere
    montato su portatili fino dalla prima
    generazione, ma non ti preoccupare, non ci
    puoi arrivare. Continua così che vai
    bene ad apple e a qualunque altro venditore!quale parte di "ad Apple i powerbook G5 servono come il pane e quindi non è una scelta commerciale di attendere così tanto per metterli sul mercato" non capisci?mi posti i link chiesti? mi spieghi come mai, visti i tuoi numerini, non ci sono ancora da mesi i powerbook G5?non vorrai essere cosi cieco da negare che vi possano essere altri problemi oltre alla cpu (che sei mesi fa non erano ancora pronte per i portatili come affermato da IBM su vari articoli in rete) xke ciò avvenga.mah
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo
    Quei numerini spiegano appunto come e
    perchè il g5 poteva già essere
    montato su portatili fino dalla prima
    generazione, ma non ti preoccupare, non ci
    puoi arrivare.Pensi veramente che Apple non voglia avere il pbg5 ????suvvia cerca di essere serio...probabilmente i problemi sono altri. Continua così che vai
    bene ad apple e a qualunque altro venditore!Beh detto da un tizio che compra/sceglie i PC per il mito / (presa per il culo) dei MHZ..... è comico e ridicolo!Sei sotto l'effetto allucinogeno della scatolina colorata di XP ??????
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    Quei numerini spiegano appunto come e perchè il g5 poteva già essere montato su portatili fino dalla prima generazione, ma non ti preoccupare, non ci puoi arrivare. Continua così che vai bene ad apple e a qualunque altro venditore!
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo

    bastava leggere il link hardmac postato
    e da

    quella pagina proseguire all'intervista
    ad

    un portavoce ibm su eweek per vedere
    cosa ne

    pensava IBM a giugno.
    Continua a chiedere all'oste se il vino e
    buono.
    Continua a tirare fuori quel post in cui si
    blatera (il reparto marketting) dei consumi
    del g5, io ti posto degli articoli tecnici
    di ibm sui reali consumi del g5 e tu mi
    rimandi all'articolo del reparto marketting
    che NON dice nulla sui reali consumi?
    I miei sensi di ragno mi avvertono che o sei
    un troll o me stai a pigliàperculo.comincio a credere che un esorcista ti sarebbe utile...ti ho chiesto dei link dove sta scritto nero su bianco che IBM e Apple sono già pronti per confezionare i portatili con G5 con tutte le problematiche risolte...dove si attende solo il via libera dovuto alla politica commerciale di apple.oltre che numerini che sono fini a se stessi dato che non vi è solo cpu in un computer non ho visto alro.hai dei link o no?
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970

    bastava leggere il link hardmac postato e da
    quella pagina proseguire all'intervista ad
    un portavoce ibm su eweek per vedere cosa ne
    pensava IBM a giugno.Continua a chiedere all'oste se il vino e buono.Continua a tirare fuori quel post in cui si blatera (il reparto marketting) dei consumi del g5, io ti posto degli articoli tecnici di ibm sui reali consumi del g5 e tu mi rimandi all'articolo del reparto marketting che NON dice nulla sui reali consumi?I miei sensi di ragno mi avvertono che o sei un troll o me stai a pigliàperculo.
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo

    genio la dissipazione di calore della
    cpu

    non è l'unica variabile da

    considerare....
    Tirale fuori allora queste fantomatiche
    variabili.
    Una analisi del problema (non solo fatta
    tramite Google) mi dice da sempre che tdp e
    consumo sono LE variabili da tenere in
    considerazione per portare una cpu su
    notebook, non altre cose esoteriche che
    peraltro NON specifichi.
    Se TU sei in grado di spiegarmi cosa altro
    serve ad una CPU per diventare "da
    portatile" dimmelo e facciamola finita. Se
    sei in grado di produrmi dei link che
    spiegano cosa e perchè va
    considerato, non posso che ringraziarti.
    Per il resto, da quello che ho imparato in
    questi anni ti posso dire che le cpu che
    vanno su portatili, ultraportatili o blade
    sono spesso e volentieri delle cpu desktop
    (come accade tuttora nel mondo pc) senza
    alcuna differenza ad es gli athlon XP
    portatili e per desk sono uguali e con le
    stesse feature powernow, salvo le line lv e
    ulv, strano che nessuno in AMD se ne sia mai
    accorto, lo stesso si poteva dire per molti
    portatili del passato che montavano p2 p3 p3
    da desktop (bestie fino a 30-35 W)
    anzichè quelli fcgpa o mu-gpa, strano
    che in Intel nessuno si fosse accorto di
    quello che vai dicendo ora.
    Certo era possibile produrre anche le STESSE
    cpu certificate per un voltaggio inferiore e
    quindi a consumo ridotto, per molti modelli
    (soprattutto non x86) questo fu fatto
    tranquillamente senza nemmeno dover
    reingenierizzare la CPU, semplicemente
    provando le cpu uscite dalle linee di
    produzione standard a quei voltaggi e di
    conseguenza certificandole, mentre le altre
    venivano "degradate" a modelli mainstream,
    da fare andare a pieno voltaggio.
    seguiti i link dai link che ti ho dato in
    precedenza (ibm, arstechnica, altri siti che
    riportano fedelmente informazioni che puoi
    trovare sparse nelle pubblicazioni di amd,
    apple, ibm, intel) e vedrai che queste non
    sono chiacchere.
    Le tue frasi da saputello sui compitini con
    me non attaccano, producimi dei link in cui
    dimostri quali altri fattori vanno
    considerati per mettere una cpu su un
    notebook o piuttosto non parlare di cose che
    manifesti di non sapere.bastava leggere il link hardmac postato e da quella pagina proseguire all'intervista ad un portavoce ibm su eweek per vedere cosa ne pensava IBM a giugno.
  • avvelenato scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo
    ad es gli athlon XP
    portatili e per desk sono uguali e con le
    stesse feature powernow, salvo le line lv e
    ulv, strano che nessuno in AMD se ne sia mai
    accortone sei sicuro? :Dper il resto, gran bel post. quoto in pieno.anche se forse potevi essere un pochino più sintetico, vedi ad esempio come ho risposto io ghghgh :D
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970

    genio la dissipazione di calore della cpu
    non è l'unica variabile da
    considerare....Tirale fuori allora queste fantomatiche variabili.Una analisi del problema (non solo fatta tramite Google) mi dice da sempre che tdp e consumo sono LE variabili da tenere in considerazione per portare una cpu su notebook, non altre cose esoteriche che peraltro NON specifichi.Se TU sei in grado di spiegarmi cosa altro serve ad una CPU per diventare "da portatile" dimmelo e facciamola finita. Se sei in grado di produrmi dei link che spiegano cosa e perchè va considerato, non posso che ringraziarti.Per il resto, da quello che ho imparato in questi anni ti posso dire che le cpu che vanno su portatili, ultraportatili o blade sono spesso e volentieri delle cpu desktop (come accade tuttora nel mondo pc) senza alcuna differenza ad es gli athlon XP portatili e per desk sono uguali e con le stesse feature powernow, salvo le line lv e ulv, strano che nessuno in AMD se ne sia mai accorto, lo stesso si poteva dire per molti portatili del passato che montavano p2 p3 p3 da desktop (bestie fino a 30-35 W) anzichè quelli fcgpa o mu-gpa, strano che in Intel nessuno si fosse accorto di quello che vai dicendo ora.Certo era possibile produrre anche le STESSE cpu certificate per un voltaggio inferiore e quindi a consumo ridotto, per molti modelli (soprattutto non x86) questo fu fatto tranquillamente senza nemmeno dover reingenierizzare la CPU, semplicemente provando le cpu uscite dalle linee di produzione standard a quei voltaggi e di conseguenza certificandole, mentre le altre venivano "degradate" a modelli mainstream, da fare andare a pieno voltaggio.seguiti i link dai link che ti ho dato in precedenza (ibm, arstechnica, altri siti che riportano fedelmente informazioni che puoi trovare sparse nelle pubblicazioni di amd, apple, ibm, intel) e vedrai che queste non sono chiacchere.Le tue frasi da saputello sui compitini con me non attaccano, producimi dei link in cui dimostri quali altri fattori vanno considerati per mettere una cpu su un notebook o piuttosto non parlare di cose che manifesti di non sapere.
  • avvelenato scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo



    genio la dissipazione di calore della cpu
    non è l'unica variabile da
    considerare....ve ne sono altre in un
    portatile....e non è la stessa cosa
    infilare un PPC970 in un portatile come in
    un desktop.
    Me ne impippo alla grande dei tuoi dati
    corretti peraltro sulla dissipazione della
    cpu, la problematica non è solo
    quella. Se poi vuoi mettere in discussione
    anche le parole dei portavoci di
    IBM...allora fatti assumere da loro visto
    che sei così bravo.

    hai fatto la figuraccia dello scolaretto che
    ha fatto il compitino, ma non si è
    accorto che il problema è un po
    più complesso.
    ovvero?
  • Anonimo scrive:
    Re: ppc970
    - Scritto da: Anonimo
    e quello sarebbe un link?
    Ti rendi conto che non da nessun dato!
    Guarda questi, più seri e con dei
    veri dati, e conforntali col mondo PC (fai
    riferimento a users.erols.com/chare/elec.htm
    brevemente centrino 25-28 W, Athlon-M 35,
    il resto tipicamente oltre 40 alle frequenze
    più basse, ma si usano sui portatili
    anche cpu con una dissipazione equivalente a
    80 e più W)

    arstechnica.com/cpu/02q2/ppc970/ppc970-1.html
    (42W di dissipazione, tipica, a 1,8 GHz)

    bungled.net/presentations/g5.pdf
    (19W a 1,2 GHz
    42W a 1,8 GHz)

    www-106.ibm.com/developerworks/library/pa-pow

    e si sapeva già da un pezzo:
    www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=3
    The IBM PPC 970 closes the performance
    difference between the PowerPC and x86 CPU
    without consuming x86 levels of power
    (estimated 20 Watts at 1.4GHz, 40W at
    1.8GHz). It has been announced in Apple
    Power Macintosh computers for August 2003,
    with the pent up demand I think we can
    expect Mac sales to increase significantly.

    haxor.dk/articles/ppc.html
    (interessante anche se non correlato con il
    tdp/alimentazione, linkato da ibm stessa)

    Prima di dare del trollino a qualcuno
    informati meglio e vedrai che eviti
    parecchie figure come questa!genio la dissipazione di calore della cpu non è l'unica variabile da considerare....ve ne sono altre in un portatile....e non è la stessa cosa infilare un PPC970 in un portatile come in un desktop. Me ne impippo alla grande dei tuoi dati corretti peraltro sulla dissipazione della cpu, la problematica non è solo quella. Se poi vuoi mettere in discussione anche le parole dei portavoci di IBM...allora fatti assumere da loro visto che sei così bravo.hai fatto la figuraccia dello scolaretto che ha fatto il compitino, ma non si è accorto che il problema è un po più complesso.prot
  • Anonimo scrive:
    Re: Ottimismo per gli Opteron
    - Scritto da: Anonimo
    Si vede subito quando gli interessati
    vengono a conoscenza del rilascio in
    libertà degli ST Opteròn :DGià, sembra che abbiano il sale sulla coda :o
  • Anonimo scrive:
    Re: Ottimismo per gli Opteron
    - Scritto da: Anonimo
    razzista ....
    impara ...
    che la tua libertà finisce dove
    inizia quelli degli altri ...
    dare del terrone (per voi razza inferiore)
    al prossimo
    non e' questione di liberta' ....
    ma di cafonaggine .........Si vede subito quando gli interessati vengono a conoscenza del rilascio in libertà degli ST Opteròn :D
  • avvelenato scrive:
    Re: ppc970
    funziona così:siccome la apple produce hw di nicchia indirizzata ad un target particolarmente oneroso ma anche orgoglioso (forse troppo), potendo essa produrre un numero limitato di modelli (non avendo una domanda tanto alta da giustificare un numero di modelli maggiore o una tiratura elevata abbastanza da poter allargare il campo di scelta), deve produrre a colpo sicuro.quindi: così come il dual g5 a 2.5ghz viene raffreddato a liquido (quando esistono delle controparti x86 raffreddate ad aria a dissipazioni ben più assurde), è necessario, anche per un fattore di prestigio, per apple tirar fuori un portatile che sia migliore di centrino.Ce la farà?nel breve periodo sicuramente sì.poi l'evoluzione travolgente di x86 lo surclasserà per un po', fino alla prossima innovazione apple.comunque sono del parere che chi scelga Apple per la sola velocità sia uno sfigato, questo brand ha tanto da dare, ma non è certo il rapporto prezzo/prestazioni quello che più rappresenta la caratteristica di punta del mondo della mela.firmato: uno che si vorrebbe tanto prendere un dual g5 liquid cooled (e non può :'( )- Scritto da: Anonimo
    e quello sarebbe un link?
    Ti rendi conto che non da nessun dato!
    Guarda questi, più seri e con dei
    veri dati, e conforntali col mondo PC (fai
    riferimento a users.erols.com/chare/elec.htm
    brevemente centrino 25-28 W, Athlon-M 35,
    il resto tipicamente oltre 40 alle frequenze
    più basse, ma si usano sui portatili
    anche cpu con una dissipazione equivalente a
    80 e più W)

    arstechnica.com/cpu/02q2/ppc970/ppc970-1.html
    (42W di dissipazione, tipica, a 1,8 GHz)

    bungled.net/presentations/g5.pdf
    (19W a 1,2 GHz
    42W a 1,8 GHz)

    www-106.ibm.com/developerworks/library/pa-pow

    e si sapeva già da un pezzo:
    www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=3
    The IBM PPC 970 closes the performance
    difference between the PowerPC and x86 CPU
    without consuming x86 levels of power
    (estimated 20 Watts at 1.4GHz, 40W at
    1.8GHz). It has been announced in Apple
    Power Macintosh computers for August 2003,
    with the pent up demand I think we can
    expect Mac sales to increase significantly.

    haxor.dk/articles/ppc.html
    (interessante anche se non correlato con il
    tdp/alimentazione, linkato da ibm stessa)

    Prima di dare del trollino a qualcuno
    informati meglio e vedrai che eviti
    parecchie figure come questa!
  • Anonimo scrive:
    ppc970
    e quello sarebbe un link?Ti rendi conto che non da nessun dato!Guarda questi, più seri e con dei veri dati, e conforntali col mondo PC (fai riferimento a http://users.erols.com/chare/elec.htm brevemente centrino 25-28 W, Athlon-M 35, il resto tipicamente oltre 40 alle frequenze più basse, ma si usano sui portatili anche cpu con una dissipazione equivalente a 80 e più W)http://arstechnica.com/cpu/02q2/ppc970/ppc970-1.html(42W di dissipazione, tipica, a 1,8 GHz)http://bungled.net/presentations/g5.pdf(19W a 1,2 GHz42W a 1,8 GHz)http://www-106.ibm.com/developerworks/library/pa-powerenv/e si sapeva già da un pezzo:http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=3The IBM PPC 970 closes the performance difference between the PowerPC and x86 CPU without consuming x86 levels of power (estimated 20 Watts at 1.4GHz, 40W at 1.8GHz). It has been announced in Apple Power Macintosh computers for August 2003, with the pent up demand I think we can expect Mac sales to increase significantly.http://haxor.dk/articles/ppc.html(interessante anche se non correlato con il tdp/alimentazione, linkato da ibm stessa)Prima di dare del trollino a qualcuno informati meglio e vedrai che eviti parecchie figure come questa!
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo


    La potenza è un fatto molto
    relativo.

    e allora xke fai l'elogio della L2 del
    centrino?
    Per dire ke non è un giocattolo in
    risposta alla precedente affermazione del
    tale.
    Quindi porto come esempio la L2 che in certi
    frangenti può essere una notevole
    marcia in più, come in altri
    può essere l'indirizzamento a 64 bit,
    o il diverso set di istruzioni, o il clock
    nudo e crudo, o il fsb...adesso è + chiaro, grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...


    La potenza è un fatto molto relativo.
    e allora xke fai l'elogio della L2 del centrino?Per dire ke non è un giocattolo in risposta alla precedente affermazione del tale.Quindi porto come esempio la L2 che in certi frangenti può essere una notevole marcia in più, come in altri può essere l'indirizzamento a 64 bit, o il diverso set di istruzioni, o il clock nudo e crudo, o il fsb...
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    O vuoi far credere che il

    giocattolino-centrino è
    più

    potente di un PPC970 ????
    Ha 2MB di L2 cache, se devi fare accesso a
    strutture dati che non stanno nella L2 del
    G5 te la devi vedere con il tuo bus della
    ram, latenza della ram e clock della ram
    contro la quelle della L2 del Centrino
    (circa 10 volte più performante)
    La potenza è un fatto molto relativo.e allora xke fai l'elogio della L2 del centrino?
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Ma ti togli il paraocchi, vai su Google e
    cerchi la dissipazione termica dei 970!
    Per i 1,6GHz e 1,8 GHz è a livelli
    delle migliori CPU per notebook del mondo
    x86 (pentium-M escluso)
    O vuoi continuare a fare finta di non capire
    cosa sto dicendo?
    Consumo e tdp sono correlati, tdp e consumo
    dei processori per notebook devono essere
    contenuti entro certi valori per essere
    montati su macchine ragionevolmente
    possibili da raffreddare ed alimentare,
    questi valori di ragionevolezza sono tali
    per cui un Mobile P4-M può essere
    montato su un notebook, i valori di tdp e
    consumo di un g5 1,6 GHz sono LA META' e
    sono più che ragionevoli
    perchè QUELLA cpu già
    esistente sia montata su un notebook.link?perchè a me in data 28 giugno risultava ben altro...in quanto non solo la cpu ma anche componenti annesse e connesse davano ancora problemi di calore_____________________According to Eweek, IBM would be about to deliver a G5 chip for laptops. Thanks to their PowerTune technology the electrical consumption of such chips would have been greatly alleviated.Hence is Steve Jobs going to announce a Powerbook G5 soon?Though this is something we could hope, we don't think this will prove true:1) The Powerbook line has been renewed a (too) short time ago. Releasing much superior machines would result in many unsold units, and would make both clients and resellers angry. To announce a G5 Powerbook now, that would be available in September, would do pretty much the same.2) IBM would claim they have a chip made for laptops. Yet is it necessarily a chip for a Powerbook ?- One of the most important problems with the G5 currently, which is also its very strenght, is its frontbus that runs at half the speed of the CPU. On a Powerbook G5 2GHz, there would be a second, very complex chip (the chipset) whicch would work at 1 GHz. This chip dissipates heat, quite enough for having its own heat dissipator on G5 PowerMacs, using heatsinks technology. The energy used by this chip would sip a huge amount of energy from the battery.- Other components associated to the G5 also dissipate much heat : the tension regulators, which are quite hugee. They must be cooled very efficiently, or tension would fluctuate and would involve problems for the CPU. If you take a good look on the photos of the G5 Dual 2.5 GHz Watercooling system (ICI you'll see they have their own heatsink and a HUGE radiator.- Then you'll have to know what you call a portable computer. There indeed are portable PC which embark top of the notch CPUs, which don't work for more than 45mn and have the size and weight of two Powerbooks. Would you imagine Apple might release such a machine?Now, it wouldn't be unbelievable that Apple great ingeniosity and skill could result into a line of portable G5s. Yet the obstacles are such, that we feel this is a prematurate hope. On the other hand, should IBM manage to master the 65nm die technology quick enough, it would be much easier to make a 1.8 or 2 GHz G5 that would require much less eenergy. The same thing would be requested for the chipset of course.________________http://www.hardmac.com/niouzcontenu.php?date=2004-06-28#2382o posti un link che fornisce indicazioni serie o la finisci di fare il trollino
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    Veramente è un articolo su una tecnologia per rendere più regolare la struttura del silicio, sviluppata da IBM e da AMD, applicabile a diversi tipi di prodotti, tra cui le cpu, permettendo così di usare voltaggi inferiori e/o alzare il clock a costi accettabili.Le prestazioni a pari consumo e calore sono valutate circa 1/4 in più rispetto alle altre tecnologie, l'introduzione di questa soluzione è valutata come tecnicamente semplice e rapida e poco costosa, gli scarti di produzione paragonabili a quelli delle tecnologie attuali.Tutto qui.Il resto è rumore di fondo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...

    O vuoi far credere che il
    giocattolino-centrino è più
    potente di un PPC970 ???? Ha 2MB di L2 cache, se devi fare accesso a strutture dati che non stanno nella L2 del G5 te la devi vedere con il tuo bus della ram, latenza della ram e clock della ram contro la quelle della L2 del Centrino (circa 10 volte più performante)La potenza è un fatto molto relativo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    Ma ti togli il paraocchi, vai su Google e cerchi la dissipazione termica dei 970! Per i 1,6GHz e 1,8 GHz è a livelli delle migliori CPU per notebook del mondo x86 (pentium-M escluso)O vuoi continuare a fare finta di non capire cosa sto dicendo?Consumo e tdp sono correlati, tdp e consumo dei processori per notebook devono essere contenuti entro certi valori per essere montati su macchine ragionevolmente possibili da raffreddare ed alimentare, questi valori di ragionevolezza sono tali per cui un Mobile P4-M può essere montato su un notebook, i valori di tdp e consumo di un g5 1,6 GHz sono LA META' e sono più che ragionevoli perchè QUELLA cpu già esistente sia montata su un notebook.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    o genio mo ti spiego una cosa, cosi la

    capisci che scrivi minchiate:



    NON NE VOGLIO SAPERE DI USARE UN
    PORTATILE,

    PREFERISCO I DESKTOP !



    chiaro il concetto?

    ecco la seconda minchiata....dato che di

    portatili non me ne frega na cippa evita

    queste frasi ad minchiam.



    Inoltre IO NON RODO per nulla...forse tu

    visto che vieni a parlare di centrino
    che

    nonn c'azzecca, anche xke non è

    uguale al P4 più performante.



    Consa ben diversa tra cpu desktop e

    portatili usate fino ad oggi su un mac.





    Trollino, torna a casa a fare i
    compitini su


    GENIO !

    Parli solo perchè ti stanno sul cazzo
    gli utenti X86, X86 e windows.ciccio invece di scrivere cazzate e dare contro a chi non la pensa come te, prova a vuotare il cervello dalle tue frasi fatte.USo win x il lavoro e os X a casa....e il secondo mi soddisfa maggiormente.Non uso i portatili xke poco espandibili.Non vengo a parlare di centrino quando si parla di cpu IBM e nel caso specifico di cpu PPC970 declinazione x portatili. le tue uscite del cip tientele per te, grezzone.
    Che depressione.che 2 OO la gente come te...non dice nulla ma si permette di sentenziare senza conoscere gli interlocutori.troll
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ma va la...la durata dipende
    dall'uso...non

    venirmi a dire che col decantato
    centrino

    lavori 5 ore di batteria col DTP

    perchè rido

    non cercare di spostare il discorso su io
    che (non) ho detto che centrino dura 5 ore.Io non ho detto nulla di ciò....ho detto solo che la durata dipende dall'uso. E le batterie di un pb durano + di un notebook.
    Tu hai detto che un pbook dura 5 ore, non
    è vero ma non vuoi ammettere di aver
    detto una cazzata.
    A parte che non l'ho detto IO e 2, ma se qualcuno lo ha detto avrà pur verificato o vuoi dargli torto per principio solo xke non ci fa DTP?trollino tirati assieme, stai prendendo una cantonata dietro l'altra
    Pratica diffusa quella di cercare di
    rigirare la padella.pratica consueta quella di rispondere ad minchiam senza sapere e capire le cose.sei un caso disperato
  • Anonimo scrive:
    Re: Tempi duri per il silicio!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Ragazzi è finita la pacchia!!!!
    Ormai la legge di Moore è agli
    sgoccioli. Peccato perchè così
    ne risentirà il mercato e ne
    risentiranno tutte le possibili applicazioni
    che si sarebbero potute realizzare con
    processori sempre più veloci, piccoli
    e performanti. Mi spiace perchè
    così l'intelligenza artificiale
    sarà sempre più un miraggio.
    E' stato troppo bello il passato, in soli 15
    anni la velocità dei computer
    aumentava di oltre 1000 volte, era
    inpensabile che si sarebbe potuto mantenere
    questo ritmo perchè così
    veramente che avremmo scoperto i marziani.
    Pensate, se le cose rimanevano con il ritmo
    evolutivo di oggi fra 100 anni avremmo avuto
    computer ..........caldi come il sole e con il consumo di un intero continente....efficienti il doppio di oggi.
  • avvelenato scrive:
    Re: Tempi duri per il silicio!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Ragazzi è finita la pacchia!!!!
    Ormai la legge di Moore è agli
    sgoccioli. Peccato perchè così
    ne risentirà il mercato e ne
    risentiranno tutte le possibili applicazioni
    che si sarebbero potute realizzare con
    processori sempre più veloci, piccoli
    e performanti. Mi spiace perchè
    così l'intelligenza artificiale
    sarà sempre più un miraggio.
    E' stato troppo bello il passato, in soli 15
    anni la velocità dei computer
    aumentava di oltre 1000 volte, era
    inpensabile che si sarebbe potuto mantenere
    questo ritmo perchè così
    veramente che avremmo scoperto i marziani.
    Pensate, se le cose rimanevano con il ritmo
    evolutivo di oggi fra 100 anni avremmo avuto
    computer 100.000.000.000.000.000.000 di
    volte più veloci di quelli attuali
    (è un semplice calcolo matematico che
    tiene conto del fatto che ogni 5 anni la
    velocità dei processori si
    moltiplicava per 10 fino a poco tempo fa)cavoli che goduria, avremmo così potuto far girare un SO che faceva girare una VM che emulava un processore sul quale girava un'altro SO sul quale però installare api di un altro SO ancora e poter emulare un altro processore sulla quale far girare l'ennesima VM così da poter giocare all'originale di PACMAN anche sul pentium 100 ai quanti :Dpoi lo avviamo e ci compare un messaggio di errore: "requisiti minimi non posseduti: servono almeno 16gb di ram"! :|
  • FAM scrive:
    Re: Tempi duri per il silicio!!!
    Peccato che la "legge" di Moore parlava del raddoppio dell'integrazione dei transistor e non della frequenza. :oMa Intel-Press docet, eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Parli solo perchè ti stanno sul cazzo
    gli utenti X86, X86 e windows.
    Che depressione.Beh, diciamola questa verità......l'utente medio x86 (win) di questo forum non è che siano proprio l'esempio di simpatia e apertura mentale...però per dover di cronaca anche l'utente medio mac/linux non è che siano meglio.Sono opinioni maturate leggendo i milioni di post in svariati anni...cosa penso di windows ? pro e contro come tutti i sistemi...lo uso x lavoro dal lontano 3.x adesso xp sp2....ps. sono un altro macuser.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    un DEMENTE (e lo dico con cognizione di
    causa)
    Si parlava di laptop DEMENTE.questa volta hai ragione sono un demente...non ho capito che si parlava esclusivamente di portatili.sorry :)
    No, ma non ha neanche le pretese per farlo.ecco appunto...
    DEMENTE.
    questo tuo paragone assurdo è la
    conferma che sei solo un DEMENTE.sei simpatico :)
    Se pensi che ti abbia offeso vatti a leggere
    la definizione sul vocabolario di demente.non mi sono offeso...quando sono in torto e/o leggo male ammetto le mie colpe....adesso continuo ad utilizzare il mio pb17 che è una meraviglia...
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Inoltre IO NON RODO per nulla...forse tu
    visto che vieni a parlare di centrino che
    nonn c'azzecca, anche xke non è
    uguale al P4 più performante.p4 più performante che ha anche il doppio del clock...eh si, fanno proprio incazzare le frasi ad minchiam...
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    o genio mo ti spiego una cosa, cosi la
    capisci che scrivi minchiate:

    NON NE VOGLIO SAPERE DI USARE UN PORTATILE,
    PREFERISCO I DESKTOP !

    chiaro il concetto?
    ecco la seconda minchiata....dato che di
    portatili non me ne frega na cippa evita
    queste frasi ad minchiam.

    Inoltre IO NON RODO per nulla...forse tu
    visto che vieni a parlare di centrino che
    nonn c'azzecca, anche xke non è
    uguale al P4 più performante.

    Consa ben diversa tra cpu desktop e
    portatili usate fino ad oggi su un mac.


    Trollino, torna a casa a fare i compitini su

    GENIO !Parli solo perchè ti stanno sul cazzo gli utenti X86, X86 e windows.Che depressione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    G5 che non abbiamo ? PowerMac, iMac ti
    dicono qualcosa ?un DEMENTE (e lo dico con cognizione di causa)Si parlava di laptop DEMENTE.
    il centrino è solo una cpu a 32 bit
    per portatili...nulla da spartire con un
    PPC970....
    O vuoi far credere che il
    giocattolino-centrino è più
    potente di un PPC970 ???? No, ma non ha neanche le pretese per farlo.DEMENTE.questo tuo paragone assurdo è la conferma che sei solo un DEMENTE.Se pensi che ti abbia offeso vatti a leggere la definizione sul vocabolario di demente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    non cercare di spostare il discorso su io
    che (non) ho detto che centrino dura 5 ore.quanto dura in media un notebook attuale con centrino ?
    Tu hai detto che un pbook dura 5 ore, non
    è vero ma non vuoi ammettere di aver
    detto una cazzata.il mio powerbook 17" lavorandoci arrivo tranquillamente a 3 - 3,5 ore...quindi avete detto una cazzata e/o mezza verità tutti e due....è ovviamente dipendende non solo dall'utilizzo, ma dalle impostazioni, la dimensione dello schermo, ecc....
    Pratica diffusa quella di cercare di
    rigirare la padella.veramente qui l'unica pratica molto diffusa purtroppo è:PC VS MAC.tutto il resto sono minchiate.:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    l'unico che non ah capito sei tu, e poi hai
    il coraggio di accusare gli altri di non
    capire.
    Era ovviamente un post con tono accusatorio
    postato ovviemente per farti capire che
    mentre tu ti rodi per il G5 che non hai,esistono i PowerBook...che non hanno nulla da invidiare a questo centrino (sia come velocità, sia come batteria)G5 che non abbiamo ? PowerMac, iMac ti dicono qualcosa ?
    dall'altro lato cè centrino che era
    quello che molti aspettavano... cpu potente,
    consumi e calore ridotti.il centrino è solo una cpu a 32 bit per portatili...nulla da spartire con un PPC970....O vuoi far credere che il giocattolino-centrino è più potente di un PPC970 ????
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    ma va la...la durata dipende dall'uso...non
    venirmi a dire che col decantato centrino
    lavori 5 ore di batteria col DTP
    perchè ridonon cercare di spostare il discorso su io che (non) ho detto che centrino dura 5 ore.Tu hai detto che un pbook dura 5 ore, non è vero ma non vuoi ammettere di aver detto una cazzata.Pratica diffusa quella di cercare di rigirare la padella.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Tre anni dopo il G4.... ;) Sempre dopo,
    mi

    raccomando.

    Nel 2001 il mio primo Powerbook G4
    aveva una

    durata della batteria di quasi 5 ore.
    Nel

    gennaio del 2001...e con lo stesso

    processore dei desktop, non con i
    Pentium

    castrati.

    si, se lo guardavi e basta durava 5 ore.
    Se ci lavoravi con applicativi DTP, dopo due
    ore e mezzo era morto.ma va la...la durata dipende dall'uso...non venirmi a dire che col decantato centrino lavori 5 ore di batteria col DTP perchè rido
    Un record per quei tempi, ed un record
    tutt'ora ma rimane il fatto che hai sparato
    una minchiata.
    come tu ne hai sparata un altra....dato che non ha specificato l'uso per le 5 ore non vedo xke attaccarlo con la tua uscita. Fatto sta che all'epoca i portatili wintel manco alle 2 ore e 30 arrivavano in DTP.
    eccone un'altro convinto che chi usa X86 non
    usi o non abbia mai usato un mac.no no, solo convino che chi usa x86 e ha anche usato mac crede di saperne sempre più di mac di chi continua ad usare mac e marginalmente x86.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    genio stiamo parlano di cpu IBM PPC non
    di

    centrino....non c'entra na mazza.



    1) leggere

    2) capire

    3) se del caso mettere mano alla
    tastiera


    ma che c'azzecca col discorso di IBM
    PPC970

    sui portatili, me lo spieghi?

    l'unico che non ah capito sei tu, e poi hai
    il coraggio di accusare gli altri di non
    capire.o genio mo ti spiego una cosa, cosi la capisci che scrivi minchiate:NON NE VOGLIO SAPERE DI USARE UN PORTATILE, PREFERISCO I DESKTOP !chiaro il concetto?
    Era ovviamente un post con tono accusatorio
    postato ovviemente per farti capire che
    mentre tu ti rodi per il G5 che non hai,
    dall'altro lato cè centrino che era
    quello che molti aspettavano... cpu potente,
    consumi e calore ridotti.
    ecco la seconda minchiata....dato che di portatili non me ne frega na cippa evita queste frasi ad minchiam.Inoltre IO NON RODO per nulla...forse tu visto che vieni a parlare di centrino che nonn c'azzecca, anche xke non è uguale al P4 più performante.Consa ben diversa tra cpu desktop e portatili usate fino ad oggi su un mac.Trollino, torna a casa a fare i compitini su
    GENIO !
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè non impari a cercare sulla
    rete?Xke non posti qualche link dove sta scritto che si PPC970 per portatili apple sono già disponibili?me lo posti questo link visto che vai affermando che queste cpu per i powerbook ci sono gia?
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    allora visto che pensi di saperne
    più

    di IBM
    No, non lo penso, ma un punto a mio favore
    è che non devo vendere nè PC
    nè mac.


    spiegami come mai non utilizzano

    questi processori per i portatili ?
    Per interessi commerciali, evidentemente
    (sarebbe imprudente tagliare fuori motosola
    per rimanere vincolati solo ad IBM, poi
    bisogna vedere che contratti d'acquisto ci
    sono per i G4, per quante unità o per
    quanti anni ecc),questa può essere una possibilità ma forse non è solo questo...può anche essere che IBM non ha pronta questa cpu a basso consumo...Motorola ? beh ormai è finita...dopo aver tirato il "pacco" ad Apple per il G5....Per fortuna che c'era IBM che ha realizzato questa ottima cpu. dato che IL motivo tecnico
    per cui una cpu può andare su un
    portatile oppure no risiede nel suo tdp,
    dispersione termica equivalente.
    Il tdp dei G5 più lenti è
    simile ad un Athlon-M, quella dei più
    veloci ad un Mobile P4-M, molto sotto a
    quello dei Mobile P4 (non M) e degli Athlon
    desk con Cool'nQuiet.Ma infatti i powerbook probabilmente utilizzeranno vel max. 1.6ghz / 1.8ghz quindi come gli entry level G5.
    Da questo consegue che fin dal primo modello
    di G5 questo processore era adatto ad andare
    su notebook, almeno quanto gli athlon-M che
    prima del Centrino (con Pentium-M) erano il
    top in quanto portatilià, per i PC.
    Scaldano più dei G4 mobili? Si. Serve
    quella potenza e i 64 bit su un notebook?dipende...
    Guarda, io sul mio nb PC (non inorridire!)tranquillo ogni persona utilizza lo strumento giusto per le proprie esigenze...
    faccio tutto quello che facevo su desktop
    (non rippo dvd nè sono Spielberg, ma
    compilo (RAD e non RAD), sviluppo per web e
    per OOo/M$Office, guardo film, ascolto
    musica, gioco, le solite cose) e ho un
    Pentium-M che ho reso fanless semplicemente
    undercloccandolo via software (una voce nel
    registro per win, un parametro per lin) a
    600MHz e non ci penso nemmeno ad alzare il
    clock perchè NON arrivo mai ad essere
    limitato dalla potenza della CPU, anzi, con
    2MB di cache L2 (cosa che converrebbe anche
    ai vari G adottare) certi tipi di
    applicazione mi vanno 8-10 volte più
    veloci che su un ipotetico P4 a pari clock.
    Ok, quindi non è che ci sia questa
    impellenza a passare a G5 (anche
    perchè il limite di indirizzamento
    della memoria non è dovuto
    all'ampiezza in bit dei registri del
    processore ma appunto della parte che si
    occupa di accedere alla memoria, che non
    necessariamente è a 32 bit (come in
    precedenza non era a 16 bit sulle macchine
    con registri a 16 bit e così via) ),
    ma non esistono nemmeno motivi tecnici per
    non farlo, se ce ne sono di altra natura mi
    piacerebbe saperlo, dato che il tdp si
    misura in Watt e i Watt vogliono dire la
    stessa cosa per Mac e per x86,
    checchè ne possa dire IBM un Watt
    rimane un Watt.Ho gradito il tuo intervento tecnico, da parte mia posso solo aggiungere che sono sicuro o almeno dovrebbe essere che Apple a Gennaio al MacWorld presenterà i powerbook G5.(sempre se IBM ha pronta questa cpu a basso consumo).
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Tre anni dopo il G4.... ;) Sempre dopo, mi
    raccomando.
    Nel 2001 il mio primo Powerbook G4 aveva una
    durata della batteria di quasi 5 ore. Nel
    gennaio del 2001...e con lo stesso
    processore dei desktop, non con i Pentium
    castrati.si, se lo guardavi e basta durava 5 ore.Se ci lavoravi con applicativi DTP, dopo due ore e mezzo era morto.Un record per quei tempi, ed un record tutt'ora ma rimane il fatto che hai sparato una minchiata.eccone un'altro convinto che chi usa X86 non usi o non abbia mai usato un mac.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tempi duri per il silicio!!!

    Speriamo che qualcuno abbia in serbo
    qualcosa, o in croato.buona questa ! ;-)
  • Anonimo scrive:
    ma come..
    l' hanno messa solo ora la DSL quelli della IBM ?? prima usavano il 56k ?ok, era bruttissima.... ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    genio stiamo parlano di cpu IBM PPC non
    di

    centrino....non c'entra na mazza.



    1) leggere

    2) capire

    3) se del caso mettere mano alla
    tastiera


    ma che c'azzecca col discorso di IBM
    PPC970

    sui portatili, me lo spieghi?

    l'unico che non ah capito sei tu, e poi hai
    il coraggio di accusare gli altri di non
    capire.
    Era ovviamente un post con tono accusatorio
    postato ovviemente per farti capire che
    mentre tu ti rodi per il G5 che non hai,
    dall'altro lato cè centrino che era
    quello che molti aspettavano... cpu potente,
    consumi e calore ridotti.Tre anni dopo il G4.... ;) Sempre dopo, mi raccomando.Nel 2001 il mio primo Powerbook G4 aveva una durata della batteria di quasi 5 ore. Nel gennaio del 2001...e con lo stesso processore dei desktop, non con i Pentium castrati.

    GENIO !Appunto....... :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    genio stiamo parlano di cpu IBM PPC non di
    centrino....non c'entra na mazza.

    1) leggere
    2) capire
    3) se del caso mettere mano alla tastiera
    ma che c'azzecca col discorso di IBM PPC970
    sui portatili, me lo spieghi?l'unico che non ah capito sei tu, e poi hai il coraggio di accusare gli altri di non capire.Era ovviamente un post con tono accusatorio postato ovviemente per farti capire che mentre tu ti rodi per il G5 che non hai, dall'altro lato cè centrino che era quello che molti aspettavano... cpu potente, consumi e calore ridotti.GENIO !
  • Anonimo scrive:
    Re: Tempi duri per il silicio!!!
    Be, la tecnologia del silicio non è mica nata a colpi di marketting nè dalla corsa all'ultimo desktop per Doom3, è nata da decenni di ricerca accademica di base, finanziata da chi era più lungimirante delle proiezioni dei ritorni del trimestre.Speriamo che qualcuno abbia in serbo qualcosa, o in croato.
  • Anonimo scrive:
    Tempi duri per il silicio!!!
    Ragazzi è finita la pacchia!!!! Ormai la legge di Moore è agli sgoccioli. Peccato perchè così ne risentirà il mercato e ne risentiranno tutte le possibili applicazioni che si sarebbero potute realizzare con processori sempre più veloci, piccoli e performanti. Mi spiace perchè così l'intelligenza artificiale sarà sempre più un miraggio. E' stato troppo bello il passato, in soli 15 anni la velocità dei computer aumentava di oltre 1000 volte, era inpensabile che si sarebbe potuto mantenere questo ritmo perchè così veramente che avremmo scoperto i marziani.Pensate, se le cose rimanevano con il ritmo evolutivo di oggi fra 100 anni avremmo avuto computer 100.000.000.000.000.000.000 di volte più veloci di quelli attuali (è un semplice calcolo matematico che tiene conto del fatto che ogni 5 anni la velocità dei processori si moltiplicava per 10 fino a poco tempo fa)
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    Perchè non impari a cercare sulla rete?
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Trollino, la problematica è che
    un

    PPC970 desktop va adattato alle

    necessità e ai compromessi di un

    portatile...che non è uguale ad
    un

    desktop.

    sbagliato.
    La soluzione è Centrino.genio stiamo parlano di cpu IBM PPC non di centrino....non c'entra na mazza.1) leggere2) capire3) se del caso mettere mano alla tastiera
    La potenza cè, basta solo che Intel
    la porti ai livelli di quella dei desk
    attuali.ma che c'azzecca col discorso di IBM PPC970 sui portatili, me lo spieghi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...

    allora visto che pensi di saperne più
    di IBM No, non lo penso, ma un punto a mio favore è che non devo vendere nè PC nè mac.
    spiegami come mai non utilizzano
    questi processori per i portatili ?Per interessi commerciali, evidentemente (sarebbe imprudente tagliare fuori motosola per rimanere vincolati solo ad IBM, poi bisogna vedere che contratti d'acquisto ci sono per i G4, per quante unità o per quanti anni ecc), dato che IL motivo tecnico per cui una cpu può andare su un portatile oppure no risiede nel suo tdp, dispersione termica equivalente.Il tdp dei G5 più lenti è simile ad un Athlon-M, quella dei più veloci ad un Mobile P4-M, molto sotto a quello dei Mobile P4 (non M) e degli Athlon desk con Cool'nQuiet.Da questo consegue che fin dal primo modello di G5 questo processore era adatto ad andare su notebook, almeno quanto gli athlon-M che prima del Centrino (con Pentium-M) erano il top in quanto portatilià, per i PC.Scaldano più dei G4 mobili? Si. Serve quella potenza e i 64 bit su un notebook?Guarda, io sul mio nb PC (non inorridire!) faccio tutto quello che facevo su desktop (non rippo dvd nè sono Spielberg, ma compilo (RAD e non RAD), sviluppo per web e per OOo/M$Office, guardo film, ascolto musica, gioco, le solite cose) e ho un Pentium-M che ho reso fanless semplicemente undercloccandolo via software (una voce nel registro per win, un parametro per lin) a 600MHz e non ci penso nemmeno ad alzare il clock perchè NON arrivo mai ad essere limitato dalla potenza della CPU, anzi, con 2MB di cache L2 (cosa che converrebbe anche ai vari G adottare) certi tipi di applicazione mi vanno 8-10 volte più veloci che su un ipotetico P4 a pari clock.Ok, quindi non è che ci sia questa impellenza a passare a G5 (anche perchè il limite di indirizzamento della memoria non è dovuto all'ampiezza in bit dei registri del processore ma appunto della parte che si occupa di accedere alla memoria, che non necessariamente è a 32 bit (come in precedenza non era a 16 bit sulle macchine con registri a 16 bit e così via) ), ma non esistono nemmeno motivi tecnici per non farlo, se ce ne sono di altra natura mi piacerebbe saperlo, dato che il tdp si misura in Watt e i Watt vogliono dire la stessa cosa per Mac e per x86, checchè ne possa dire IBM un Watt rimane un Watt.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Non farlo sapere o fanno uscire Powerbook 4
    3/4.sicuramente molti aspettano il powerbook G5....e sicuramente avrà successo e anche più di quelli attuali.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè scaldano come dei forni.sono cpu adatte ad utilizzo su desktops....la versione portatile dei ppc970 arriverà presto...
    Io invece ho preso un centrino e non ho
    dovuto aspettare.
    Un altro passo, senza ombra di dubbio.Io mi tengo il mio powerbook 17 (1.5ghz) che funziona molto bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    sbagliato.ma stai parlando di altro...
    La soluzione è Centrino.Centrino è un processore per portatili x86...a 32 bit.il PPC970 / FX è un processore (64bit) adatto ai desktops come il P4.IBM non ha ancora una versione per portatili di questo PPC970.Dovrebbe arrivare presto...
    La potenza cè, basta solo che Intel
    la porti ai livelli di quella dei desk
    attuali.su questo hai ragione...però sono 2 processori diversi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: PowerPC
    non vedo l'ora sono sei mesi che aspetto di
    cambiare il mio... 8)

    (apple)Non farlo sapere o fanno uscire Powerbook 4 3/4.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    allora visto che pensi di saperne più
    di IBM spiegami come mai non utilizzano
    questi processori per i portatili ?Perchè scaldano come dei forni.
    personalmente aspetterei fino al Macworld di
    gennaio..Io invece ho preso un centrino e non ho dovuto aspettare.Un altro passo, senza ombra di dubbio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Ok, escimi con queste problematiche,
    perchè il tdp è già
    soddisfacente così,allora visto che pensi di saperne più di IBM spiegami come mai non utilizzano questi processori per i portatili ? quindi non
    riescono proprio ad entrare nella mia testa
    di x86user.
    NICCHIA
    (win)personalmente aspetterei fino al Macworld di gennaio..http://www.macworldexpo.com/live/20/events/20SFO05A
  • Anonimo scrive:
    Re: Ottimismo per gli Opteron
    - Scritto da: Anonimo
    Mènghia, libbertà di
    espressione questa jè!razzista ....impara ... che la tua libertà finisce dove inizia quelli degli altri ...dare del terrone (per voi razza inferiore) al prossimonon e' questione di liberta' ....ma di cafonaggine .........
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...

    Trollino, la problematica è che un
    PPC970 desktop va adattato alle
    necessità e ai compromessi di un
    portatile...che non è uguale ad un
    desktop.Ok, escimi con queste problematiche, perchè il tdp è già soddisfacente così, quindi non riescono proprio ad entrare nella mia testa di x86user.NICCHIA(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Powerbook G5 in vista...
      - Scritto da: Anonimo

      Trollino, la problematica è che
      un

      PPC970 desktop va adattato alle

      necessità e ai compromessi di un

      portatile...che non è uguale ad
      un

      desktop.
      Ok, escimi con queste problematiche,
      perchè il tdp è già
      soddisfacente così, quindi non
      riescono proprio ad entrare nella mia testa
      di x86user.Con la testa che ti ritrovi dubito possa entrarci qualcosa.Se poi sei più informato di tutti sul fatto che il PPC970 possa essere usato senza scaldare troppo e senza troppi compromessi sui portatili attuali (senza modificarne una virgola) allora avanti portaci dei link...altrimenti lascia perdere trollino.
      NICCHIA
      (win)testa di NICCHIA vai in autostrada va
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: Anonimo
    Aspetta, apsetta...
    I vantaggi della NICCHIA!

    (win)Siore e siori non poteva mancare il giullare di corte, eccolo qui.Trollino, la problematica è che un PPC970 desktop va adattato alle necessità e ai compromessi di un portatile...che non è uguale ad un desktop.a giocare in autostrada su....che li siete tanti e vi divertite.
    • Anonimo scrive:
      Re: Powerbook G5 in vista...
      - Scritto da: Anonimo
      Trollino, la problematica è che un
      PPC970 desktop va adattato alle
      necessità e ai compromessi di un
      portatile...che non è uguale ad un
      desktop.sbagliato.La soluzione è Centrino.La potenza cè, basta solo che Intel la porti ai livelli di quella dei desk attuali.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ottimismo per gli Opteron
    Mènghia, libbertà di espressione questa jè!
  • Anonimo scrive:
    Re: Redazioneee .............
  • PowerPC scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
  • PowerPC scrive:
    Re: Giornata di insulti 2?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ottimismo per gli Opteron
    Redazione di punto informatico.....non deludetemi e togliete dalla faccia della terra le parole di questo soggetto di cui non è degno neanche di questa risposta!...grazieAle
  • PowerPC scrive:
    Re: Giornata di insulti 2?
  • Anonimo scrive:
    Giornata di insulti 2?
  • Anonimo scrive:
    Ottimismo per gli Opteron
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    Un vero informatico deve avere almeno un quintale di peso netto, come nei Simpson!
  • Anonimo scrive:
    Speriamo che...
    ...questa partnership accomuni in qualche maniera utenti X86 e Mac, quelli più incalliti che contano anche gli strati delle pcb.magari da lenire gli scontri :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    Aspetta, apsetta...I vantaggi della NICCHIA!(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    - Scritto da: PowerPC
    non vedo l'ora sono sei mesi che aspetto di
    cambiare il mio... 8)

    (apple)troll ignorante poi te lo dici allo specchio da solo la mattina se permetti...(apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: Powerbook G5 in vista...
    così potrai rispondere su punto informatico ancora più velocemente :D
  • PowerPC scrive:
    Powerbook G5 in vista...
    non vedo l'ora sono sei mesi che aspetto di cambiare il mio... 8)(apple)
Chiudi i commenti