MySpace un covo? Sì, di soldi

Nuove oscure vicende di utilizzo indebito degli spazi messi a disposizione dal portalone non oscurano il suo valore di mercato. Un valore che ora è stato calcolato
Nuove oscure vicende di utilizzo indebito degli spazi messi a disposizione dal portalone non oscurano il suo valore di mercato. Un valore che ora è stato calcolato

Tra i tanti e molti fenomeni a cui MySpace dà vita offrendo succoso materiale a sociologi ed avvocati si situa un episodio passato forse sotto traccia di cui ha parlato in questi giorni USA Today , popolare quotidiano americano. È il caso di qualcuno che crea un blog su MySpace a nome di qualcun altro, magari infilandoci su oscenità o peggio, andando così ad intaccare la reputazione del nome che appare su quelle pagine.

Non si tratterebbe di una boutade: una dirigente scolastica ha denunciato in Texas due ragazzi e i loro genitori sostenendo che il sito da loro messo in piedi a suo nome è un coacervo di calunnie e diffamazioni e dimostra la negligenza e la mancata supervisione genitoriale. Sul sito c’era di tutto: si sosteneva che la donna fosse lesbica, il nome veniva associato a fotografie oscene e via dicendo. Ma non è bastato che MySpace rimuovesse quelle pagine appena contattato dalla donna: lei chiede i danni spiegando di essersi sentita “devastata” e i due studenti saranno processati, con i genitori, per aver fornito credenziali fasulle e aver danneggiato la loro vittima.

Questi fatti, che foraggiano negli USA folli proposte normative e che da tempo tengono sulle spine proprio MySpace, non sembrano però intaccare né la popolarità del portalone del social networking né il suo valore. Proprio nelle scorse ore, riferisce Reuters , un analista di Wall Street si è lanciato nell’impresa di calcolare il valore di MySpace .

Il portalone che fa capo al gruppo di Rupert Murdoch, News Corp., può contare su 90 milioni di utenti e una quantità crescente di pubblicità, spesso e volentieri proveniente da altre società del gruppo. Per il suo posizionamento sul mercato e i progetti che il management di MySpace ha in animo di perseguire, tutti studiati dall’analista, entro tre anni il portalone comprato a 580 milioni di dollari da Murdoch potrebbe valere nientemeno che 15 miliardi di dollari .

Per dare una dimensione, lo stesso analista valuta il celeberrimo sito di video YouTube a quota un miliardo di dollari mentre Google veleggia a quota 120 miliardi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 09 2006
Link copiato negli appunti