NASA: ufficiale il team per studiare gli UFO (UAP)

NASA: ufficiale il team per studiare gli UFO (UAP)

L'agenzia statunitense NASA ha confermato la creazione di un team impegnato nello studio degli UAP mediante un approccio scientifico.
L'agenzia statunitense NASA ha confermato la creazione di un team impegnato nello studio degli UAP mediante un approccio scientifico.

Solo poche settimane fa il Congresso USA lo ha messo nero su bianco: gli UFO sono una questione di sicurezza nazionale. Oggi arriva direttamente da NASA il comunicato che conferma la creazione di un team dedicato allo studio del fenomeno, a cui da qualche anno l’agenzia fa ufficialmente riferimento come UAP ovvero Unidentified Aerial Phenomena.

NASA ha incaricato un gruppo di studio di iniziare, in autunno, l’esame degli UAP da una prospettiva scientifica. Si tratta dell’osservazione di eventi nel cielo che non possono essere associati a velivoli o fenomeni naturali. L’iniziativa si concentrerà sui dati disponibili, su come raccogliere al meglio quelli futuri e su come NASA potrà impiegarli per migliorare la propria comprensione degli UAP.

Gli UFO oggetto di studio per la NASA

Niente sensazionalismi né virate degne di una sceneggiatura sci-fi: la squadra adotterà un approccio scientifico. La finalità è anzitutto quella di indagare gli eventi e comprenderne la natura, facendo eventualmente emergere la presenza di rischi per la sicurezza nazionale e attuando di conseguenza le misure necessarie a mitigarli.

Il numero limitato di osservazioni degli UAP rende al momento difficile trarre conclusioni scientifiche a proposito della natura di questi eventi. Fenomeni non identificati nell’atmosfera sono di interesse sia per la sicurezza nazionale sia per quella del traffico aereo. Stabilire quali siano naturali costituirà un primo step utile a riconoscerli e a mitigare i rischi.

Guideranno il team l’astrofisico David Spergel della Simons Foundation e Daniel Evans, già impegnato con l’agenzia in veste di vicedirettore associato. La durata prevista dello studio è pari a nove mesi. Al termine, le conclusioni e i dati esaminati saranno resi pubblici. Nulla a che vedere con le indagini top secret di X-Files, sia chiaro.

A dire il vero non si tratta nemmeno di una prima assoluta per gli Stati Uniti. Già nel periodo compreso tra il 1952 e il 1969 la Air Force ha studiato gli UFO attraverso il Project Blue Book. L’iniziativa ha ispirato un numero non indifferente di libri e persino una serie TV.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: NASAda
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 giu 2022
Link copiato negli appunti