Nel 2023 varrà ancora la pena affidarsi a una VPN?

Nel 2023 varrà ancora la pena affidarsi a una VPN?

Affidarsi a una VPN nel 2023 è assolutamente necessario per diversi motivi che analizzeremo in questo articolo, indicando anche una delle migliori VPN
Affidarsi a una VPN nel 2023 è assolutamente necessario per diversi motivi che analizzeremo in questo articolo, indicando anche una delle migliori VPN

Ci sono diversi utenti che si chiedono se affidarsi a una VPN converrà o meno anche nel 2023. Una domanda che potrebbe apparire banale, poiché il servizio VPN è valido oggi quanto il prossimo anno.

Allora perché si pongono questo quesito? Forse perché avranno letto qualche articolo fuorviante che parla di inefficacia imminente per via di qualche sistema che i provider adotteranno per bypassare la protezione.

Quindi, continuare ad adottare un servizio VPN come CyberGhost nel 2023 è enormemente conveniente per proteggere online la propria attività, i dati privati e i messaggi.

Anzi, lo è ancora di più visto che la rete continua a espandersi e sempre più servizi verranno digitalizzati.

Affidarsi alle VPN come CyberGhost conviene: ecco perché

affidarsi a una VPN

Affidarsi a una VPN come CyberGhost conviene per i seguenti motivi:

  • è indispensabile per chi usa un Wi-Fi pubblico;
  • protegge la privacy online;
  • protegge gli accessi online;
  • protegge i dati bancari;
  • offre totale anonimato.

Quindi, abbonandosi a questa pagina a 2,03 euro al mese, si otterrà in cambio una protezione contro svariate minacce online, ma anche proteggere la cronologia di navigazione.

Inoltre, CyberGhost è stata progettata per essere no-log, ossia non memorizza i dati di navigazione.

Tutto questo è possibile soltanto nascondendo l’indirizzo IP originario dell’utente, impedendo di fatto a qualsiasi “curioso” di conoscere la sua posizione grazie al sistema crittografico usato da CyberGhost.

Per curiosi intendiamo tutti coloro che raccolgono i dati inerenti alla cronologia per fini commerciali, in primis i provider dei servizi Internet, quelli comunemente conosciuti come ISP.

Una volta che l’utente si è connesso tramite CyberGhost, gli viene offerta protezione da governi, hacker, aziende, siti Web e ISP.

Il quartier generale di CyberGhost si trova in Romania, nazione molto conosciuta per le sue leggi solide in materia di privacy e che ha deciso di non partecipare alla 5/9/14-Eyes Alliance per la sorveglianza.

Ciò vuol dire che non condivide mai i dati gli utenti, poiché segue fedelmente la politica no-log.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 dic 2022
Link copiato negli appunti