Netflix Extra, evoluzione social per coinvolgere

Netflix Extra è il futuro flusso di contenuti aggiuntivi che sarà disponibile sull'app del servizio per aumentare il coinvolgimento degli utenti.

Netflix Extra, evoluzione social per coinvolgere

Netflix ha cambiato ormai da tempo le abitudini di consumo televisivo delle persone, ma l’evoluzione in salsa streaming sembra essere pienamente in atto e non accenna ad arrestarsi: dopo le molte novità sull’interfaccia e l’aumento continuo di esclusive ad arricchirne il palinsesto, ora il servizio sembra voler intraprendere una via “social” al fine di aumentare il coinvolgimento degli utenti attorno alle proprie serie preferite.

Netflix Extra

La strada scelta è quella di una sorta di flusso simil-Instagram che, invece di alloggiare su network esterni, è a disposizione degli utenti già abbonati. Questo flusso andrà a mostrare  foto e video che potranno essere esplorati con un semplice scroll sull’app del servizio, potendo così vedere contenuti aggiuntivi ed interagirvi. Il tutto prenderà il nome di “Extra” poiché di questo si tratta: il flusso andrà ad integrare immagini, video dietro le quinte, anticipazioni ed una lunga serie di contenuti aggiuntivi che possano aumentare la curiosità e soddisfare la sete di emozioni legata al film o alla serie con cui si intende passare il proprio tempo.

Stando alle anticipazioni fornite da Variety, questi contenuti potranno essere in seguito esportati verso altri social network tramite i tradizionali strumenti di condivisione, ma nascono su una rete interna di “engagement” trasformandosi facilmente in strumenti di pubblicità esterna grazie alla semplice interazione dell’utenza.

In queste ore negli USA per la prima volta il tempo passato sui dispositivi mobile ha superato il tempo passato in tv: lo testimonia una ricerca eMarketer che va a fotografare così le abitudini di consumo della popolazione adulta e le proiezioni da qui al 2021. Netflix si posiziona a cavallo di questi due trend, prendendo il meglio da entrambi: il servizio è infatti pienamente – per vocazione – cross-platform e fortemente indipendente dallo strumento di visualizzazione adoperato. Netflix è, anzi, proprio uno di quei brand che ha definitivamente scisso l’idea del contenuto da quella del contenitore, creando un nuovo equilibrio mediatico destinato a scompaginare sempre di più quelli che erano gli equilibri del settore fino a pochi anni or sono.

Novità “social” come il servizio Extra non sono che normali aggiustamenti del tiro in questa lunga parabola evolutiva, qualcosa che va ben oltre la sola sfera di Netflix e che abbraccia la percezione stessa di esperienza entertainment da parte dell’utenza.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Variety
Chiudi i commenti