Netflix: presto serie tutte nostre

Il servizio di videonoleggio starebbe per concludere un accordo con gli studios: prevede la produzione di serie tv inedite. In cantiere una fiction firmata David Fincher

Roma – Una programmazione originale per competere al meglio sul mercato : questo l’ultimo investimento sul quale sembra puntare Netflix. Invece di limitarsi a distribuire programmi, l’azienda statunitense specializzata nei servizi di videonoleggio avrebbe concordato con gli studios di Hollywood la produzione di serie inedite nel tentativo di raggiungere due obiettivi: sbaragliare la concorrenza di competitor come HBO e alleggerire il peso da pagare ai titolari di contenuti.

Secondo i resoconti d’Oltreaceano, Netflix sarebbe in trattativa avanzata con alcuni network televisivi e avrebbe rilanciato l’offerta per accaparrarsi i diritti di House of Cards , nuova serie televisiva diretta da David Fincher e interpretata da Kevin Spacey, costata secondo alcuni più di cento milioni di dollari, anche se altri smentiscono un simile importo.

L’avventura intrapresa da Netflix non è priva di pericoli: da più parti ci si chiede come riuscirà a mettere insieme una quantità di programmi tale da allontanare i rischi e rendere l’offerta talmente irresistibile da ritagliarsi la propria sicura fetta di consumatori, considerando, ad esempio, che HBO ha sensibilmente perso spettatori dopo l’interruzione delle nuove serie di The Sopranos .

Il tentativo di ottenere la licenza su contenuti originali potrebbe rappresentare la soluzione giusta per aggregare spettatori nell’home entertainment : i prezzi inferiori di Netflix e la sua abilità nel distribuire programmi dove e quando desiderano gli utenti potrebbe essere un punto a favore.

In questo modo, del resto, si spiegherebbero gli investimenti per assicurarsi i diritti online per film e show televisivi. È dell’agosto scorso, infatti, l’accordo di un miliardo di dollari per cinque anni con Epix (pay-TV controllata da Viacom), Lions Gate Entertainment Corp e Metro-Goldwyn-Mayer Studios.

E nel rutilante mondo delle piattaforme televisive, la start up Zediva sta cercando di scuotere il mercato dello streaming offrendo visioni al prezzo di 1,99 dollari: nuovo concorrente in vista per Netflix?

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti