Niente supporto 1080p sui primi lettori HD DVD

Il Program Manager HD DVD di Microsoft ha confermato che la prima generazione di lettori non sarà compatibile con la risoluzione 1920 x 1080 in progressive scan; la colpa è dello standard HDMI
Il Program Manager HD DVD di Microsoft ha confermato che la prima generazione di lettori non sarà compatibile con la risoluzione 1920 x 1080 in progressive scan; la colpa è dello standard HDMI


Las Vegas (USA) – Microsoft ha iniziato a sbottonarsi sull’avvento dei nuovi supporti HD DVD. Grazie ad un’approfondita intervista di Clint DeBoer, redattore di Audioholics , a Sage Schreiner, Program Manager HD DVD in Microsoft , è possibile finalmente comprendere che cosa stia succedendo in questo settore sotto il profilo spiccatamente tecnico.

Schreiner, per prima cosa, ha confermato che i primi player HD DVD disponibili sul mercato supporteranno al massimo l’output 1080i , ovvero la risoluzione di 1920 x 1080 pixel interlacciata . Questo perché l’ultima versione dello standard HDMI , sebbene compatibile con il più performante 1080p (1920 x 1080 progressive scan ), deve essere ancora finalizzata.

“I display di nuova generazione, comunque, sono in grado di effettuare la conversione da interlacciato a progressivo in autonomia. Non ci sono limiti nel supporto ottico – compatibile in maniera nativa con tutte le modalità – ma solo un leggero ritardo dell’implementazione dell’hardware”, ha confermato Schreiner. “Per quanto riguarda, invece, il settore PC, tutti i modelli saranno compatibili con l’output 1080p”. Da notare che i player Blu-ray Disc , seppure in leggero ritardo per il lancio, saranno fin dall’inizio compatibili con l’output 1080 progressivo.

Clint DeBoer ha voluto poi concentrarsi sulla disponibilità di titoli nativi in 1080p. Schreiner ha dichiarato che la prima generazione sarà disponibile in formato 1920 x 1080p a 24 frame/s. In questo modo la riproduzione su PC non avrà bisogno di alcuna conversione. Inoltre, per quanto riguarda l’encoding è stata confermata la superiorità del VC1(o H.264) rispetto al MPEG2. “La maggior parte dei filmati mostrati sono in VC1, certamente quelli con MPEG2 non aiutano a comprendere le potenzialità del supporto”, ha aggiunto il manager Microsoft.

Purtroppo Schreiner non ha voluto commentare le indiscrezioni riguardanti il supporto HD DVD per Microsoft Xbox 360, per cui almeno in questo ambito l’alone di mistero permane.

Alla fine dell’intervista, il portavoce Microsoft si è soffermato su alcuni dettagli tecnici. “I player HD DVD di prima generazione disporranno dei supporti iHD , Picture-in-Picture e di un’ampia dotazione di porte per la creazione di network multimediali”.

Dario d’Elia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 01 2006
Link copiato negli appunti