Niente trippa per i paparazzi

In estate la caccia a VIP, veline, mezzibusti, naufraghi e relitti dei reality si fa sempre più intensa. Complice il mare, le nottate in discoteca, si sta molto più in giro. E poi si finisce in copertina volenti o nolenti. Non c'è vita per i famosi d

In estate la caccia a VIP, veline, mezzibusti, naufraghi e relitti dei reality si fa sempre più intensa. Complice il mare, le nottate in discoteca, si sta molto più in giro. E poi si finisce in copertina volenti o nolenti. Non c’è vita per i famosi d’ogni parte del mondo. L’inesorabile occhio delle milioni di macchine fotografiche incombe sulla loro privacy. Che fare? La risposta è semplice e soprattutto fai da te: con pochi semplici passaggi potete fabbricare da soli i vostri Anti Paparazzi Sunglasses .

Per prima cosa procuratevi un paio di occhiali da sole con montatura spessa. Gli anni 80 ce ne hanno regalati a sufficienza quindi non sarà un problema. Vi occorreranno anche due batterie da orologio al litio, due cavi elettrici e due potenti LED ad infrarossi.

Si inizia col fare due fori sulla montatura, ai lati delle lenti. Qui vanno  posizionati i due LED, quindi il diametro del foro deve corrispondere a quello della lucina. Fatto? Ora collegate il primo cavo al LED ed inserite quest’ultimo nel foro. Seguite la stessa operazione per l’altro LED. Adesso incollate i cavi alla montatura. Fatto? Bene! Incollate la batteria alla montatura, facendo attenzione a lasciare scoperto uno dei due fili interni del cavo: quando si indosseranno gli occhiali, la forma della testa terrà questo cavo incollato alla batteria et voilà, gli occhiali anti paparazzi salveranno dalle cam indiscrete: i due LED ad infrarossi una volta accesi renderanno praticamente irriconoscibile il vostro volto. Provare per credere.

[via HipTechBlog ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sasha oliinyk scrive:
    droga
    voglio droga musicale
  • XYZ scrive:
    RobaVecchia...
    L'Audio "Binaurale" è roba vecchia almeno quanto il "giradischi a trazione" o il "loop"...Già i Kraftwerk nel '70 (Kraftwerk I e II) usavano campioni basati su bassissime frequenze, politonia, e rassomiglianze sonore con situazioni reali (un flauto, che ricorda il soffio del vento, lo scorrere dell acqua, il tutto miscelato utilizzando tecniche "ingannatorie" per l'orecchio relativo dell'ascoltatore comune..)In ogni caso cmq, non furono nemmeno i primi. :)Questo fantomatico "audio psichedelico" in realtà, si basa su 2 degli unici effetti psicotropi che possiamo provocare in maniera naturale sulla nostra persona, e cioè:-Il Rilassamento controllato-Il Semplice e naturalissimo SonnoL'ascoltare un generatore Binaurale (Come SbaGen, è il primo opensource che mi viene in mente, ma ce ne sono molti altri), negli effetti, è come(ammesso che ci sia la massima ricettività da parte di chi lo usa) guardare il sole che sorge sulla spiaggia e ascoltare il riverbero di una conchiglia, in quanto il suono binaurale cerca di "emulare" una situazione naturale da un punto di vista uditivo, provocando (dipende dal grado di rilassamento della persona, alla stessa maniera in cui dipende in una situazione naturale) il rilascio di determinate sostanze (endorfina in primis)... Comunque, un effetto "Illusorio" indotto di questo tipo non è secondo me da considerare psicotropo, poichè l'ascoltare un disco, o il vedere un film o il vedere un alba con la propria ragazza, ad esempio, hanno il medesimo tipo di effetto ma rapportato in quantità molto maggiori a quella ottenibile con l'ascolto (autoimposto) di un qualunque audio binaurale.Queste dichiarazioni del GAT quindi, fanno "ridere" sotto moltissimi aspetti, e non solo quello meramente medico; La cosa di per sè più grave è che lasciano intravedere una probabile volontà di "controllo" su cioè che le persone ascoltano, o meglio, cioè che gli artisti producono, le etichette vendono e le persone ascoltano (e l istituzione controlla)..Un altro (triste) passo, insomma, verso la standardizzazione del mercato musicale, parte integrante del programma di standardizzazione del pensiero occidentale. Molto, molto, molto preoccupante. Buon Ascolto a Tutti.
  • Melone scrive:
    Gioventù Bruciata
    ke mondo di merda........ ma andate a scopare invece di ascoltare ste minkiate, di fumare, impasticcarsi ecc. Arriverete a 50 anni ke starete distrutti.... vergognatevi. Gioventù bruciata!!!
    • Guybrush TRIPwood scrive:
      Re: Gioventù Bruciata
      Demente di un perbenista.A parte ke alla base dell'utilizzo delle onde bineurali c'è una analisi scientifica, con applicazioni praticamente infinite.Dovresti provare ad alterare le tue percezioni sensoriali ogni tanto, potresti acquisire un'apertura mentale che le tue seghe giornaliere non potranno mai darti.
  • sandro castelvant i scrive:
    Re: Funziona con auricolari
    tr sballo!!!!!!!!!!!!! (nn è vero) ahahahah nn lo faro mai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • bais scrive:
    e intanto l'italia va a rotoli
    vi ricordate i video trip (del trip?) :)questi sono lontani anni luce :) La vera novità e' che prima non esisteva la rete ora c'e' e quindi la diffusione è di massa, non a caso esistono studi su questo genere di ritmicità per aiutare lo studio la concentrazione e lo sforzo atletico... (vi ricordate certi saltatori in lungo che si rilassavano ascoltando musica? li si parla di narcotici musicali?) E' un mondo pieno di droghe ogni uno si scelga la propria :) La mia e' la vita stessa :)
  • martina stella scrive:
    bo!
    sec me è vero!..
    • alike scrive:
      Re: bo!
      - Scritto da: martina stella
      sec me è vero!..ma da una che si fa chiamare "MARTINA STELLA" cosa ci si può aspettare? :)torna a guardare amici và!
      • Nerd scrive:
        Re: bo!
        - Scritto da: alike
        - Scritto da: martina stella

        sec me è vero!..


        ma da una che si fa chiamare "MARTINA STELLA"
        cosa ci si può aspettare?
        :)
        torna a guardare amici và!ROTFL!
    • rotfl scrive:
      Re: bo!
      - Scritto da: martina stella
      sec me è vero!..Ah beh allora se "sec te è vero!.." c'è da crederci.
  • Luca ent scrive:
    ke roba
    si raga sti suoni sballeranno pure .....ma volete mette un cannone e un pò di reggae ^^????haha
  • chiabre scrive:
    da 3 a 30 Hz con le casse di casa?
    avevo letto da qualche parte che questi suoni agiscono sulle frequenze operative del cervello (fra i 3 e i 30Hz) ...voi che impiati avete a casa per arrivare fino a quelle frequenze?Le mia cassa (ok fanno pena) manco arrivano sotto i 90/100HZ...
    • mikeUS scrive:
      Re: da 3 a 30 Hz con le casse di casa?
      devi considerare che sono frequenze di battimento500 hertz le tue casse li fanno? 510?Se si allora hai una frequenza di battimento a 10 hertz.Da qui a dire che il tutto funziona ce ne passa...pero' qualcosa che varia con 10 hertz lo senti.
    • Francesco Stano scrive:
      Re: da 3 a 30 Hz con le casse di casa?
      Non c'è bisogno che le casse possano riprodurre frequenze così basse, si usa un fenomeno uditivo che si basa su pulsazioni ottenute da piccole differenze di frequenza tra ciò che ascolti con ognuna delle due orecchie.In pratica il tuo cervello ti inganna facendoti credere che la pulsazione risultante sia un suono proveniente dall'esterno.Per avere una pulsazione chiara, basta che la frequenza di ognuno dei canali sia inferiore a 1000/1500 Hz.Questi audiospacciatori usano solo differenze di frequenza che vanno dai 3 ai 30 Hz e non suoni a quelle frequenze.
  • Topo Galileo scrive:
    la De Filippi ha effetti più devastanti!
    Nell'articolo si scrive che saranno i medici a decretare la nocività di questi file.Perché allora non fanno fare dei test medici anche su certi programmi televisivi di cattivo gusto? Tanto per dirne una i programmi creano pure dipendenza.Guardate, non ci sono proprio dubbi che i loro effetti sulla psiche dei ragazzi siano ben più devastanti di un paio di mp3. E sono serio.
    • AmberSun scrive:
      Re: la De Filippi ha effetti più devastanti!
      questi programmi TV non hanno effetti devastanti solo sulla psiche dei ragazzi, ma anche degli adultiper non parlare poi degli spot pubblicitarie anche io sono seria
      • Tsukishiro Yukito scrive:
        Re: la De Filippi ha effetti più devastanti!
        - Scritto da: AmberSun
        questi programmi TV non hanno effetti devastanti
        solo sulla psiche dei ragazzi, ma anche degli
        adulti
        per non parlare poi degli spot pubblicitari

        e anche io sono seriaLoro due approverebbero:[img]http://japanfocus.org/images/UserFiles/Image/2318%20islam%20terrorist%20indonesia/1.%20OSAMA%20BIN%20LADEN.jpg[/img] [img]http://fiak.files.wordpress.com/2007/12/ratzinger.jpg[/img]
  • gerry scrive:
    GAT: Parliamo invece di cose serie
    Il sito del GAT http://www.gat.gdf.it/- non è accessibile ai disabili- non rispetta i dettami della legge Stanca- è oggettivamente inusabile- è oggettivamente bruttoLa credibilità se la sono giocata già in partenza
    • nodata scrive:
      Re: GAT: Parliamo invece di cose serie
      - Scritto da: gerry
      Il sito del GAT http://www.gat.gdf.it/
      - non è accessibile ai disabili
      - non rispetta i dettami della legge Stanca
      - è oggettivamente inusabile
      - è oggettivamente brutto

      La credibilità se la sono giocata già in partenzaGià... proprio vero. :|Qui mi sa che il sito lo hanno fatto sotto l'effetto del iDoser. :D
    • ZioTano scrive:
      Re: GAT: Parliamo invece di cose serie
      ma ke porkeria ahaahhaahahsembra il sito della gialappa's...o di zelig
  • Ste scrive:
    Questione controversa:
    1) il nostro corpo è in grado di produrre alcune "droghe" endogene recepite dal nostro cervello (es: endorfine, adrenalina, ecc.). Queste droghe endogene sono proprio quelle che vengono sostituite da quelle chimiche (eroina, cocaina, ecc.) ed è questo il processo che crea dipendenza.Ma il nostro corpo può diventare dipendente anche da droghe endogene: ad esempio i corridori di fondo e gran fondo tendono ad andare in astinenza da endorfine se cessano l'attività di regolare allenamento.Ora questo sistema si PRESUME agisca sulla produzione di droghe endogene, se non ho capito male. Quindi degli effetti di dipendenza ci potrebbero pure essere...ma certemente molto più blanda rispetto alle droghe chimiche esogene.Riguardo alla perseguibilità legale di tali files musicali: non mi risulta che esistano strumenti di legge adeguati, ovvero la Gdf a che cosa si può appigliare per accusare chi ne fa uso e/o chi li distribuisce? Le leggi attuali parlano di sostanza psicotrope, per lo più tabellate. Con quale artificio interpretativo ci può entrare della musica?!?
    • pierottolo scrive:
      Re: Questione controversa:
      Quoto tutto pienamente, avrei aperto io la discussione perchè avevo già avuto un sentore di queste informazioni ma non sarei mai stato abbastanza chiaro nella spiegazione. Bravo e grazie. ;)
  • asd scrive:
    Cybernauti Ribellateviiii
    http://xoomer.alice.it/eusarse/testi/cibernauti.jpgormai vogliono demonizzare internet come fanno con tutto il resto, cois' le madri appressive diranno non ascoltare nulla ascolta solo roba che vedi in tv ch ee' sana e genuina
  • DanceOften scrive:
    concerto di goagil
    questo funziona sicuramente!!!!e non si sta soli in poltrona, bel vantaggio no ??
  • Ice scrive:
    Io l'ho provato
    ... ieri sera per 30 min di fila e devo dire che non me l'aspettavo che funzionasse. Ho provato un brano tranquillizzante e mi sono ritrovato completamente "sciolto" sulla sedia! Prima di questo avevo messo su un pezzo chiamato "ecstasi" e reputato "per utenti avanzati": ho dovuto spegnere al 3° minuto quando cominciavo a sentire che sta roba mi stava entrando nel cervello in qualche modo, tipo chiodo.Secondo me funziona ma non credo proprio possa creare dipendenza. Non so per quanto riguarda "effetti negativi"..
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: Io l'ho provato
      - Scritto da: Ice
      ... ieri sera per 30 min di fila e devo dire che
      non me l'aspettavo che funzionasse. Ho provato un
      brano tranquillizzante e mi sono ritrovato
      completamente "sciolto" sulla sedia! Prima di
      questo avevo messo su un pezzo chiamato "ecstasi"
      e reputato "per utenti avanzati": ho dovuto
      spegnere al 3° minuto quando cominciavo a sentire
      che sta roba mi stava entrando nel cervello in
      qualche modo, tipo
      chiodo.Dalle pareti! Escono dalle fottute pareti!!PS. Quel tipo di suoni fanno effetto solo su chi è predisposto e ha anche ingerito altre sostanze.Nello stesso modo in cui determinati impulsi luminosi possono innescare crisi epilettiche in chi è predisposto. Ma da qui a dire che "la tv fa diventare epilettici", ce ne passa.
      • Ice scrive:
        Re: Io l'ho provato
        Che vuoi che ti dica.. a me a fatto questo effetto. Provalo tu stesso poi mi dirai... p.s: non ho preso sostanze e non ho avuto allucinazioni
    • Barbera scrive:
      Re: Io l'ho provato
      - Scritto da: Ice
      ... ieri sera per 30 min di fila e devo dire che
      non me l'aspettavo che funzionasse. Ho provato un
      brano tranquillizzante e mi sono ritrovato
      completamente "sciolto" sulla sedia! Prima di
      questo avevo messo su un pezzo chiamato "ecstasi"
      e reputato "per utenti avanzati": ho dovuto
      spegnere al 3° minuto quando cominciavo a sentire
      che sta roba mi stava entrando nel cervello in
      qualche modo, tipo
      chiodo.
      Secondo me funziona ma non credo proprio possa
      creare dipendenza. Non so per quanto riguarda
      "effetti
      negativi"..Chiamasi "effetto placebo": ha funzionato perche' ti sei fatto suggestionare da certe min**iate.http://attivissimo.blogspot.com/
      • Ice scrive:
        Re: Io l'ho provato
        e ripeto: provalo per 30 min.
        • Nerd scrive:
          Re: Io l'ho provato
          - Scritto da: Ice
          e ripeto: provalo per 30 min.Ho provato "cocaina.mp3" e non è successo nulla, stanco morto come prima... Ho provato "Alcol.mp3" e non è successo niente... Ho provato "Extasy.mp3": nulla, al che mi sono rotto i cojoni, ho cancellato tutto e tanti saluti. Direi che il suo effetto è basato sul placebo, cioè se si è convinti che qualcosa debba avvenire, cosi sarà. Io invece pensavo fosse tutta una minkiata, e infatti...
  • Nome e cognome scrive:
    bwgen
    (e anche sbagen) esistono da moltissimo tempo...http://www.bwgen.com/download.htmhttp://uazu.net/sbagen/e il GAT non ne ha mai parlato... mah...
  • Joliet Jake scrive:
    Psychedelic Lollipop
    Tutto iniziò da qui:http://en.wikipedia.org/wiki/Psychedelic_LollipopE si arrivo fino qua:[yt]http://www.youtube.com/watch?v=Kj8MpszNics[/yt]Il resto è fuffa... -Peace & Love- O) & (love)
  • Pierpaolo Z. scrive:
    E' tutto vero
    Ho approfondito abbastanza il fenomeno I-Dose.Occorre ascoltare questa "musica" esclusivamente in cuffia (non auricolari) e con un impianto capace di riprodurre frequenze fino a 3Hz.Inoltre occorre essere concentrati ed ascoltare il pezzo per più di una volta (oltre 20 minuti). Una volta aver "orecchiato il brano", ossia proprio come se fosse una canzone, il cervello la "memorizza", risentendolo più volte è sempre più comprensibile e altera lo stato emotivo dell'ascoltatore.Che sia paragonabile a cocaina eroina e marjuana questo non lo so, se nel tempo ci riusciranno. Ma di certo non è una bufala come alcuni dicono, solo perchè non sono capaci di informarsi e documentarsi su come ascoltare in regola questi suoni psicotici.
    • Andrea scrive:
      Re: E' tutto vero


      Ma di certo non è una bufala come alcuni dicono,
      solo perchè non sono capaci di informarsi e
      documentarsi su come ascoltare in regola questi
      suoni psicotici."Suoni psicotici"??? Ma come parli?Semmai "psicotropi"
      • pippo scrive:
        Re: E' tutto vero


        Ma di certo non è una bufala come alcuni dicono,

        solo perchè non sono capaci di informarsi e

        documentarsi su come ascoltare in regola questi

        suoni psicotici.

        "Suoni psicotici"???
        Ma come parli?
        Semmai "psicotropi"Poverino, è già in overdose :D
    • Zozzone scrive:
      Re: E' tutto vero
      Drogato!!! Ora ti denuncio!!!
    • canis solaris scrive:
      Re: E' tutto vero
      Non hai approfondito un bel niente! E' da almeno 30 anni che si sa che si possono indurre stati alterati attraverso onde sonore (con tanto di "scienziati pazzi" che hanno costruito fior di macchinari strambi). Ma in realtà sono millenni che si sa: l'ohm dei buddhisti, il peana greco, il canto gregoriano...per non parlare dei jingle commerciali e la musica da supermercatoDire che fanno lo stesso effetto di cocaina, marijuana ecc.. è una sciocchezza giornalistica colossale
      • rino scrive:
        Re: E' tutto vero
        - Scritto da: canis solaris
        Non hai approfondito un bel niente! E' da almeno
        30 anni che si sa che si possono indurre stati
        alterati attraverso onde sonore (con tanto di
        "scienziati pazzi" che hanno costruito fior di
        macchinari strambi). Ma in realtà sono millenni
        che si sa: l'ohm dei buddhisti, il peana greco,
        il canto gregoriano...per non parlare dei jingle
        commerciali e la musica da
        supermercato

        Dire che fanno lo stesso effetto di cocaina,
        marijuana ecc.. è una sciocchezza giornalistica
        colossaleconcordo in pieno ma aggiungo che in natura esistono suoni che danno lo stesso effetto di "alterazione" calmante o eccitante . Il vento , la risacca, il fuome, e che dire dei mortori a regime costante ( certi diesel mi fanno rilassare profondamente, per non parlare della centrifuga della mia lavatrice)
        • Ice scrive:
          Re: E' tutto vero

          e che dire dei mortori a
          regime costante ( certi diesel mi fanno rilassare
          profondamente, per non parlare della centrifuga
          della mia
          lavatrice)Anche a me succede la stessa cosa con i regimi costanti dei motorio (ancor di più) il rumore di un phon! Fin da quando ero piccolo questi "rumori" mi inducono uno stato di relax fino quasi a dormire.Vorrei cmq aggiungere che ieri sera ho provato i-dose per 30 min di fila un brano "tranquilizzante" ed è impressionate sentire i muscoli uno alla volta rilassarsi in "maniera involontaria". Sembrava che il corpo dormisse letteralmente!
          • pierottolo scrive:
            Re: E' tutto vero
            In genere sono scettico su queste robe, ma non è che in qualche modo ci possa entrare l'ipnosi oppure i messaggi subliminali?
      • Tsukishiro Yukito scrive:
        Re: E' tutto vero
        - Scritto da: canis solaris
        Non hai approfondito un bel niente! E' da almeno
        30 anni che si sa che si possono indurre stati
        alterati attraverso onde sonore (con tanto di
        "scienziati pazzi" che hanno costruito fior di
        macchinari strambi). Ma in realtà sono millenni
        che si sa: l'ohm dei buddhisti, il peana greco,
        il canto gregoriano...per non parlare dei jingle
        commerciali e la musica da
        supermercato

        Dire che fanno lo stesso effetto di cocaina,
        marijuana ecc.. è una sciocchezza giornalistica
        colossaleCorrezione: Lo OM è proprio delle religioni hindu.
    • Silvione scrive:
      Re: E' tutto vero
      - Scritto da: Pierpaolo Z.
      Ho approfondito abbastanza il fenomeno I-Dose.
      Occorre ascoltare questa "musica" esclusivamente
      in cuffia (non auricolari) e con un impianto
      capace di riprodurre frequenze fino a 3Hz.Se mi elenchi un paio di cuffie accessibili ad un comune mortale in grado di scendere a 3Hz entro una attenuazione accettabile ti offro una birra. Anzi, basta che me ne elenchi una sola e te ne offro due.Basta questo per capire che si tratta di una truffa.Fra l'altro, richiedere una cuffia che scenda a 3Hz e poi sconsigliare gli auricolari e' un controsenso. Se c'e' un vantaggio che hanno gli auricolari rispetto alle cuffie e' proprio la capacita' di scendere piu' in basso con la risposta in frequenza.Solo che gli auricolari hanno anche una leggera controindicazione: se non stai accuort' col volume so' dolori. E siccome il 95% del target di questo programma probabilmente ha una cultura musicale che spazia dal TumpTumpTump neoclassico al TunzTunzTunz barocco, tenuti rigorosamente a manetta, i tizi del sito si sono guardati bene dal consigliare il tipo di cuffia piu' adatto, allo scopo, presumo, di evitare guai legali quando sarebbero arrivate a fiume le richieste di risarcimento per danni all'udito.Magari fra un po' compariranno sul loro sito le pubblicita' di produttori di cuffie "esoteriche" (per babbioni) da 1000 Euro, chissa'.Comunque sia, vi stanno fregando.
      • pippo scrive:
        Re: E' tutto vero


        Ho approfondito abbastanza il fenomeno I-Dose.

        Occorre ascoltare questa "musica" esclusivamente

        in cuffia (non auricolari) e con un impianto

        capace di riprodurre frequenze fino a 3Hz.

        Se mi elenchi un paio di cuffie accessibili ad un
        comune mortale in grado di scendere a 3Hz entro
        una attenuazione accettabile ti offro una birra.
        Anzi, basta che me ne elenchi una sola e te ne
        offro
        due.Mi hai tolto le parole di bocca ;)
        Basta questo per capire che si tratta di una
        truffa.P.S. basta un cervello per capirlo...
        Solo che gli auricolari hanno anche una leggera
        controindicazione: se non stai accuort' col
        volume so' dolori. E siccome il 95% del target di
        questo programma probabilmente ha una cultura
        musicale che spazia dal TumpTumpTump neoclassico
        al TunzTunzTunz barocco, tenuti rigorosamente a
        manetta, i tizi del sito si sono guardati bene
        dal consigliare il tipo di cuffia piu' adatto,
        allo scopo, presumo, di evitare guai legali
        quando sarebbero arrivate a fiume le richieste di
        risarcimento per danni
        all'udito.

        Magari fra un po' compariranno sul loro sito le
        pubblicita' di produttori di cuffie "esoteriche"
        (per babbioni) da 1000 Euro,
        chissa'.Per loro avrei anche una torre leggermente inclinata da vendere, prezzo buono... :D

        Comunque sia, vi stanno fregando.STRAQUOTO!!!
    • cerion scrive:
      Re: E' tutto vero
      Cuffie fino a 3 Hz? Suoni psicotici? :D
    • 2600 Hz scrive:
      Re: E' tutto vero

      e con un impianto
      capace di riprodurre frequenze fino a
      3Hz.Cioè neanche uno. Offro 1000 al primo utente che mi indica una amplificatore ed un paio di cuffie in grado di arrivare a quelle frequenze (ma "ticchettio" è più adatto come termine)
      • Pippone scrive:
        Re: E' tutto vero
        Le sto costruendo...
        • e la marmotta scrive:
          Re: E' tutto vero
          - Scritto da: Pippone
          Le sto costruendo...si, così:[img]http://img359.imageshack.us/img359/5002/martorinayd1.gif[/img]
      • Binaural scrive:
        Re: E' tutto vero
        Eheh, in realtà non serve una cuffia che produca suoni a 3Hz, è sufficiente avere una cuffia stereo col canale destro a 500Hz e il sinistro a 503Hz (o viceversa, giusto per fare un esempio), e il tuo udito/cervello farà il resto. Questa del resto è la teoria alla base dei binaural beats.Per il resto, ovviamente i-doser è fuffa. Non è possibile ricreare l'effetto di una droga (chimica) con dei semplici stimoli sonori. L'unico effetto che può avere è quello di far "rilassare", nel senso che in una persona sveglia il cervello "lavora" a 14Hz - 30Hz, facendogli arrivare delle onde a 3Hz la frequenza tenderà ad abbassarsi.Detto questo, ovviamente: non c'è alcuna possibile dipendenza (da che? non c'è alcuna sostanza!), di certo non ci si "sballa" (a meno che non si consideri "sballo" il relax) e bisogna essere già predisposti all'ascolto (per questo consigliano di rilassarsi e mettersi a letto - ci si "abbassa da se" la frequenza), quindi una persona sveglia e vigile non verrebbe mai influenzata.
        • 2600 Hz scrive:
          Re: E' tutto vero
          - Scritto da: Binaural
          Eheh,
          in realtà non serve una cuffia che produca suoni
          a 3Hz, è sufficiente avere una cuffia stereo col
          canale destro a 500Hz e il sinistro a 503Hz (o
          viceversa, giusto per fare un esempio), e il tuo
          udito/cervello farà il resto. Questa del resto è
          la teoria alla base dei binaural
          beats.la conosco.ma dire "una cuffia che riproduca 3Hz" è un'eresia elettrotecnica-musicale!
          Per il resto, ovviamente i-doser è fuffa. Non è
          possibile ricreare l'effetto di una droga
          (chimica) con dei semplici stimoli sonori.anche se si possono indurre stati alterati interessanti, vedi ad esempio i tibetani con i loro corni o il famoso OM dello yoga...ma credo che senza meditazione non funzionino questi i suoni....
          L'unico effetto che può avere è quello di far
          "rilassare", nel senso che in una persona sveglia
          il cervello "lavora" a 14Hz - 30Hz, facendogli
          arrivare delle onde a 3Hz la frequenza tenderà ad
          abbassarsi.

          Detto questo, ovviamente: non c'è alcuna
          possibile dipendenza (da che? non c'è alcuna
          sostanza!), di certo non ci si "sballa" (a meno
          che non si consideri "sballo" il relax) e bisogna
          essere già predisposti all'ascolto (per questo
          consigliano di rilassarsi e mettersi a letto - ci
          si "abbassa da se" la frequenza), quindi una
          persona sveglia e vigile non verrebbe mai
          influenzata.extact.comunque io già tempo fa provai un generatore di rumore bianco e dopo un po' che è acceso... ti cadono le palpebre!altro che sonniferi!
    • Lambrusco scrive:
      Re: E' tutto vero
      - Scritto da: Pierpaolo Z.
      Ho approfondito abbastanza il fenomeno I-Dose.
      Occorre ascoltare questa "musica" esclusivamente
      in cuffia (non auricolari) e con un impianto
      capace di riprodurre frequenze fino a
      3Hz.
      Inoltre occorre essere concentrati ed ascoltare
      il pezzo per più di una volta (oltre 20 minuti).

      Una volta aver "orecchiato il brano", ossia
      proprio come se fosse una canzone, il cervello la
      "memorizza", risentendolo più volte è sempre più
      comprensibile e altera lo stato emotivo
      dell'ascoltatore.

      Che sia paragonabile a cocaina eroina e marjuana
      questo non lo so, se nel tempo ci riusciranno.


      Ma di certo non è una bufala come alcuni dicono,
      solo perchè non sono capaci di informarsi e
      documentarsi su come ascoltare in regola questi
      suoni
      psicotici.Bella trollata...Per la cronaca: 3Hz e' al di sotto dello spettro udibile.
    • Psicopatico scrive:
      Re: E' tutto vero
      - Scritto da: Pierpaolo Z.
      suoni
      psicotici.Hawwwwww! (rotfl)
    • rotfl scrive:
      Re: E' tutto vero
      - Scritto da: Pierpaolo Z.
      Ho approfondito abbastanza il fenomeno I-Dose.
      Occorre ascoltare questa "musica" esclusivamente
      in cuffia (non auricolari) AHAHAHHAHHAA... (rotfl)
      e con un impianto
      capace di riprodurre frequenze fino a
      3Hz. AHAHAHAHAH... AHAHAHAHA... (rotfl)(rotfl)...
      Ma di certo non è una bufala Ah ecco, non si sa che effetti hanno, e se li hanno, ma non e' una bufala.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)come alcuni dicono,
      solo perchè non sono capaci di informarsi e
      documentarsi su come ascoltare in regola questi
      suoni
      psicotici. AHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAH!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • emmeesse scrive:
    Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
    Da non credere.Ritenere illegale l'alterazione (da dimostrare) dello stato di coscienza per mezzo di un suono od un ritmo Ora cosa devo aspettarmi? Ritenere illegale un eventuale mio stato alterato di coscienza per il fatto che NON bevo coca-cola?La buona musica altera lo stato di coscienza...Bach e' miracoloso nella terapia musicaleI Tangerine Dreams IMHO sono fantastici per rilassarsi.I canti gregoriani avvicinano al dio cattolico I mantra tibetani ad altre forme di coscienza...Questa e' come la pedo/terroristi/internetdipendentiUna nuova paura: La MUSICADROGA
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
      Il bello è che decenni fà provarono che ascoltiamo un tipo di muscia a seconda dello stato d'animo oppure aiuta a rilassarsi, a scatenarci ecc ecc...Usanto altri termini è non urlando come "LA DROGA DEL FUTUROOOOOOOOO".
      • emmeesse scrive:
        Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
        Si, ma come siamo arrivati cosi in basso?Quando la intelligenza umana in occidente si e' spenta?Come e' stato possibile precipitare da Woodstock a Bush?Dal Parco Lambo a Berlusca? (cosi i troll si scatenano)
        • LeoC scrive:
          Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
          - Scritto da: emmeesse
          Si, ma come siamo arrivati cosi in basso?Attraverso tanti percorsi.Primo tra tutti c'è stato il progressivo adeguamento di tutto l'occidente alla (in)cultura di plastica e frigorifero scintillante degli USA anni 50, modelli che sono stati importati e successivamente emulati (male, quindi trash) nel nostro boom economico.Progressivamente poi la generazione prima della nostra (io ho 30 anni ora) ha incominciato a convincersi che la qualità della propria persona che gli altri percepiscono è solo ed esclusivamente determinata dalla qualità dell'oggettistica che ti circonda (Fantozzi non ha un Cinquino, ma una Bianchina, upper class!), anni fa era una bella casa, una bella auto, una vacanza l'anno. Oggi il concetto è stato estremizzato e abbiamo gli Hummer nei centri storici, le mogli di 50 anni con le tette che puntano il cielo e via dicendo.Infine, il business l'hanno fiutato in molti si è capito che con il terrore di far sentire "out", "tagliati fuori", "disadattati" o peggio "asociali", ti costringono a comprare tutta una serie di cose totalmente inutili, ma per le quali la gente va addirittura in banca a chiedere prestiti.Non mi credi? Vai a chiedere in giro quanto sia cresciuto, tanto a titolo di esempio, il mercato dei cosmetici maschili. Oggi se non hai gli ultra-capelli, il fisico palestrato, la nivea, il rasoio a venti-lamette e un perenne color bronzo sulla pelle sei "out", "antico", "démodé".Questo è quanto hanno capito anche i ragazzi di oggi tra l'altro. Lasciati a loro stessi perchè entrambi i genitori devono lavorare per far vivere la loro banca, non rimane che una tv decadente e un corpo docenti sottopagato che ha sempre meno interesse e/o stimolo ad inculcare valori morali, etici e culturali alle nuove generazioni.Ecco come siamo arrivati a questo. Ora vado ad ascoltare qualcosa di Chopin, cercando di non alterarmi emotivamente altrimenti qualche collega d'ufficio potrebbe pensare male di me.Però mi sento sicuro perchè le alte cariche hanno l'immunità.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 luglio 2008 09.17-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
            lo sai che hanno fatto un video gioco su chopin ? :DComunque fortunatamente c'è chi non si fa tutte questi patemi per l'apparire :D
          • emmeesse scrive:
            Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
            analisi condivisibile.Ora che si fa?
          • LeoC scrive:
            Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
            - Scritto da: emmeesse
            analisi condivisibile.
            Ora che si fa?Tu hai idee? Io sono bravo solo a lamentarmi. :)
    • canis solaris scrive:
      Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
      A quando Mozart illegale? Solerti finanzieri faranno blitz negli auditorium per arrestare pericolosi musicisti e sporchi fattoni in evidente stato alterato di coscienza
    • Joliet Jake scrive:
      Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA

      I Tangerine Dreams IMHO sono fantastici per
      rilassarsi.Quoto.Prova anche i Pentangle se non lo hai già fatto... ;)
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: Ora temono anche l'arte. MUSICADROGA
      - Scritto da: emmeesse
      Da non credere.

      Ritenere illegale l'alterazione (da dimostrare)
      dello stato di coscienza per mezzo di un suono od
      un ritmo


      Ora cosa devo aspettarmi? Ritenere illegale un
      eventuale mio stato alterato di coscienza per il
      fatto che NON bevo
      coca-cola?

      La buona musica altera lo stato di coscienza...
      Bach e' miracoloso nella terapia musicale
      I Tangerine Dreams IMHO sono fantastici per
      rilassarsi.

      I canti gregoriani avvicinano al dio cattolico
      I mantra tibetani ad altre forme di coscienza...

      Questa e' come la
      pedo/terroristi/internetdipendenti

      Una nuova paura: La MUSICADROGATalebani e integralisti vari, dove arrivano, una delle cose che fanno è proibire la musica.Si notano delle somiglianze?
  • Sgabbio scrive:
    cos'è sta idiozia ?
    Come da titolo.E' una nuova leggenda mentro politana ?
    • Ernesto Salvetti scrive:
      Re: cos'è sta idiozia ?
      No no sgabbio è una pseudo stronzata, l'ho provata ieri sera, banalmente ti senti abbastanza rincoglionito e ti si accellerano i battiti mentre ascolti.Carino sarebbe studiarne gli usi per indurre il rilassamento, specie per chi dorme poco o ha problemi di insonnia.
    • pierottolo scrive:
      Re: cos'è sta idiozia ?
      No, è l'ennesima minchiatona da psichiatra inventa-malattie-false per poterci curare tutti con psicofarmaci del caxxo e dopo che abbiamo sterminato la famiglia sotto il loro effetto possono dire "saremmo dovuti arrivare prima".Scusate lo sfogo ma queste cose mi fanno imbestialire. Occhio a non coltivare con trasporto le proprie passioni, qualunque esse siano, che poi arrivano stì strxxzi e ti dicono che hai la "sindrome dell'orticultore" oppure "la Ferrarite acuta". Io ho la "passionite chitarrosa"... ma loro questo nondevono saperlo..... Mai!
    • Chianti scrive:
      Re: cos'è sta idiozia ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Come da titolo.

      E' una nuova leggenda mentro politana ?Direi proprio di si', anzi, Paolo Attivissimo ha gia' provveduto ad analizzare in dettaglio questa ennesima bufala...http://attivissimo.blogspot.com/
  • LuNa scrive:
    beh proviamo
    sto scaricando :P non ci credo granchè però testare prima di dire .. faccio sapere !
  • Tsukishiro Yukito scrive:
    I love tranze music!
    Per sballarmi non mi servono acidi o pseudo-i-doser... mi basta & avanza un qualunque brano di buona goa trance... ad esempio, "Enlightened Evolution" di Astral Projection! (geek) 8)http://www.youtube.com/watch?v=kRgj2qtSXlU
    • Andrea scrive:
      Re: I love tranze music!
      So che puo sembrar poco ma a me basterebbe sentire gli Above & Beyond sotto un impianto da club :)
    • r1348 scrive:
      Re: I love tranze music!
      Io generalmente metto in riproduzione casuale tee dischi di buon drone e non ci sono per nessuno.
    • unoduetre scrive:
      Re: I love tranze music!
      - Scritto da: Tsukishiro Yukito
      Per sballarmi non mi servono acidi o
      pseudo-i-doser... mi basta & avanza un qualunque
      brano di buona goa trance... ad esempio,
      "Enlightened Evolution" di Astral Projection!
      (geek)
      8)

      http://www.youtube.com/watch?v=kRgj2qtSXlUma ascoltare musica degna di essere chiamata tale?
      • Tsukishiro Yukito scrive:
        Re: I love tranze music!
        - Scritto da: unoduetre
        - Scritto da: Tsukishiro Yukito

        Per sballarmi non mi servono acidi o

        pseudo-i-doser... mi basta & avanza un qualunque

        brano di buona goa trance... ad esempio,

        "Enlightened Evolution" di Astral Projection!

        (geek)

        8)



        http://www.youtube.com/watch?v=kRgj2qtSXlU

        ma ascoltare musica degna di essere chiamata tale?E' arrivato il razzista del suono.E poi chi ti dice che una cosa escluda l'altra?Io mi ascolto della buona trance, e mi ascolto anche i concerto brandeburghesi di Bach o qualcosa di Corelli o Telemann.Tu rimani pure fossilizzato solo sulla "musica degna". Buoni paraocchi!
Chiudi i commenti