Nintendo svela i piani della riscossa

Nintendo svela i piani della riscossa

Nintendo sembra ammettere di aver già perso la partita con Sony, la cui PlayStation 2 sembra andare a gonfie vele, ma sostiene che tra pochi anni una superconsole farà vedere i sorci verdi ai rivali
Nintendo sembra ammettere di aver già perso la partita con Sony, la cui PlayStation 2 sembra andare a gonfie vele, ma sostiene che tra pochi anni una superconsole farà vedere i sorci verdi ai rivali


Kyoto (Giappone) – Durante l'importante stagione natalizia le vendite del GameCube non sono andate come sperato da Nintendo, e lo stesso presidente del colosso giapponese, Satoru Iwata, ammette ora che le stime per il 2003 dovranno essere necessariamente ridimensionate.

Ma la mamma di Pokemon e Mario non si è certo persa d'animo. Secondo quanto riportato da Reuters, la storica casa ha infatti già pianificato il lancio, per il 2005 o il 2006, di una console da gioco di nuova generazione che possa competere testa a testa con le future versioni di Xbox e PlayStation.

“Stiamo sviluppando una console da gioco per la casa con la previsione di rilasciarla più o meno nello stesso periodo dei prodotti rivali”, ha affermato Iwata.

Proprio di recente Sony, annunciando l'ottimo trend nelle vendite della PlayStation 2, ha festeggiato il raggiungimento dei 50 milioni di unità vendute, un successo che surclassa persino quello della prima PlayStation.

“La PlayStation 2 – ha affermato il boss di Nintendo – ha debuttato con un anticipo di un anno e mezzo rispetto al GameCube. Se avessimo lanciato il GameCube nello stesso periodo della PlayStation 2, il risultato sarebbe potuto essere differente”.

Nintendo sembra ora decisa a non ripetere gli errori del passato e fare in modo di lanciare la sua prossima console in contemporanea o addirittura in anticipo rispetto alle rivali.

Nel frattempo, però, l'azienda dovrà fare di tutto per sostenere le vendite del GameCube, una console che, a differenza delle avversarie, ha puntato meno sulle doti hardware e molto di più su di un'attenta selezione dei giochi.

“Il nostro obiettivo, per il 2003, è quello di offrire nuovi tipi di gioco che consentano ai nostri utenti di giocare sia sul GameCube che sul Game Boy Advance”, ha detto Iwata.

Il presidente di Nintendo ha poi ventilato l'ipotesi di un ulteriore ribasso del prezzo del GameCube senza però specificare alcuna data.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 01 2003
Link copiato negli appunti