Nokia contro Apple, primo round alla Mela

L'ITC ha dato ragione a Cupertino, non trovata in infrazione dei 5 brevetti chiamati in causa da Espoo. In Finlandia si aspettano le motivazioni della decisione, ma lo scontro continua
L'ITC ha dato ragione a Cupertino, non trovata in infrazione dei 5 brevetti chiamati in causa da Espoo. In Finlandia si aspettano le motivazioni della decisione, ma lo scontro continua

Secondo l’ International Trade Commission ( ITC ) Apple non ha violato i cinque brevetti Nokia che la finlandese aveva chiamato in causa nella sua denuncia presso la commissione statunitense.

Nokia si è detta “delusa” dalla decisione del giudice, e quando uscirà formalmente la sentenza (che deve essere revisionata dagli altri giudici della commissione) deciderà quale sarà i suo prossimo passo.

La guerra brevettuale che vede contrapposte Espoo e Cupertino ha avuto origine nell’ottobre 2009: a dare il via al conflitto era stata la finlandese che si era rivolta alla corte federale del Delaware e all’ITC invocando la tutela per alcuni suoi brevetti, di cui denunciava la violazione avvenuta nei dispositivi mobile con la Mela. Apple aveva contro-denunciato ed esteso lo scontro ai tribunali britannici (ci aveva poi pensato Nokia a depositare denunce anche in Germania e Olanda).

Al centro della sfida 37 brevetti di Nokia e 13 di Apple.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti